IESON - la community anticalvizie - Perplessità...
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Homer
Nuovo Membro




18 Messaggi

Quando leggo che dopo il trapianto occorre continuare la terapia farmacologica rimango MOLTO perplesso...; ma a che diavolo serve allora il trapianto? Io per il futuro avevo considerato tale soluzione il mio asso nella manica visto che x staminali e HM mi sa che ci stan prendendo tutti x il c**o; ma dopo aver letto ciò mi sa che non farò + nulla .. Forse la cosa migliore x me a sto punto sarà rasarmi a zero e basta.. e x questo mi sento peggio di prima

Batgirl
Veterana

batgirl


Regione: Estero


17076 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 00:56:18 Invia a Batgirl un Messaggio Privato
Non mollare,Homer!!!
Torna all'inizio della Pagina

piglosco
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


135 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 08:53:47 Invia a piglosco un Messaggio Privato
La terapia farmacologica serve x non perdere
i capelli esistenti,quelli trapiantati non ti
cadranno piu'.
Torna all'inizio della Pagina

IESON
Fondatore della Community

IESON


Regione: Lombardia
Città: Calvizie.net HQ


2729 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 09:32:28 Invia a IESON un Messaggio Privato
Esatto Homer!
la terapia farmacoligica serve per preservare i capelli pre-esistenti che ancora resistono o per evitare che l'area calva si allarghi ancora di più.

Ma per quanto riguarda i capelli trapiantati, quelli ti rimangono sani per tutta la vita
"vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai"
--------
per ogni approfondimento sulla caduta dei capelli, visita www.calvizie.net
Torna all'inizio della Pagina

Homer
Nuovo Membro




18 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 11:45:19 Invia a Homer un Messaggio Privato
ma scusate si suppone che se io faccio il trapianto ho + o - raggiunto una certa stabilità della calvizie (o sbaglio?) e quindi xchè dovrei mantenere i capelli esistenti che in teoria dovrebbero essere sani? (ad es. quelli sulla nuca)Per di + continuando a spendere migliaia di euro con fina ecc.? Boh mi sembra na roba folle
Torna all'inizio della Pagina

piglosco
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


135 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 14:16:28 Invia a piglosco un Messaggio Privato
gli unici capelli "stabili" sono quelli della nuca (tra i quali
ci sono quelli da trapiantare)e quelli delle tempie,sul resto
dei capelli non si puo' dire nulla di certo,potrebbero cadere
in seguito o restarti x tutta la vita.
Torna all'inizio della Pagina

Homer
Nuovo Membro




18 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 15:29:16 Invia a Homer un Messaggio Privato
che quelli sulle tempie rimangano non mi sembra proprio.. cmq forse dovrei fare delle ricerche x sapere cosa succederebbe in caso non si continuasse con fina. D'altronde quando anni fa non c'era fina come si faceva? Bah mi sa che l'unica è veramente a palla da biliardo che così almeno mi curo il portafoglio e smetto di illudermi
Torna all'inizio della Pagina

IESON
Fondatore della Community

IESON


Regione: Lombardia
Città: Calvizie.net HQ


2729 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2004 : 16:37:09 Invia a IESON un Messaggio Privato
Homer mi sa che non mi sono spiegato bene:

Mettiamo caso che la tua calvizie ancora non sia stabilizzata, sei diradato e lo stai diventando sempre di più, ma nella zona sopra della testa hai ancora dei capelli;
In questo caso, puoi fare un trapianto, e i capelli trapiantati crescono senza problemi, però quelli che erano già lì e si stavano miniaturizzando continueranno a farlo, a meno che non fai una terapia farmacologica/cosmetica che blocchi il tutto.

Se invece vuoi trapiantare capelli in una zona calva dove la calvizie si è GIA' stabilizzata, non hai alcuna terapia da fare perchè nella zona ricevente hai SOLO capelli trapiantati SANI.

capito ora?

questo comunque è il motivo per cui è preferibile fare in intervento quando la situazione si è già + o - stabilizzata, per evitare di fare interventi correttivi successivi.
"vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai"
--------
per ogni approfondimento sulla caduta dei capelli, visita www.calvizie.net
Torna all'inizio della Pagina

oronzo
Membro Attivo

Barney


Regione: Calabria


180 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2004 : 04:29:26 Invia a oronzo un Messaggio Privato
Si ma, siccome tutti quanti dite che l'andamento della calvizie è imprevedibile, magari lui fa la cura farmacologica e mantiene i capelli, poi fa il trapianto, magari dopo 2 anni, la caduta riprende ed è costretto a fare un altro intervento!!Questa è una cosa che demoralizza anche me
Sono solo uno qualunque
Torna all'inizio della Pagina

maverik
Mentor

gians


Regione: Campania


3681 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2004 : 13:07:52 Invia a maverik un Messaggio Privato
per qs motivo bisogna farlo quando si presume che sia stabilizzata, e quindi non farlo quando si e' troppo giovani, cmq il chirurgo ti trapianta i capelli in modo tale che l'avanzare della calvizie non ci sembri, non ti metterebbe mai tanti capelli sulle tempie o farti un'attaccatura da 18enne ti da una linea come i tuoi capelli esistenti

meglio soffrire per poi gioire che illudersi per poi morire.Gians
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2018 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata