IESON - la community anticalvizie - Calvizio
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Calvizio
Membro Junior

Asterix

Regione: Sardegna
Città: Sassari


70 Messaggi

CREDO DI AVER FATTO UN PO' DI STORIA SULL'ALOPECIA, HO FATTO DA PIONIERE SU "QUESTO" FORUM. SONO RIUSCITO A RISALIRE ALLA MIA STORIA, RIASSUMO IL TUTTO PER CHI AVESSE INTERESSE.

Inviato 17 maggio 2001 - 01:18


D A T I P E R S O N A L I

- ANNO DI NASCITA: 1977
- CAPELLI: neri ondulati (fino ai 17 anni portati sui 15 cm con lacca a palla; fino ai 20 anni sugli 8-10 cm con poco gel; dai 20 anni ad oggi sui 3 cm "puliti" portati in avanti). Non ricordo più che odore abbiano gel e lacche.
- FUMATORE: per 7 anni, ho smesso per 3 mesi, da qualche tempo ho ripreso 2 pacchetti alla settimana.
- BEVITORE: saltuariamente, ma quando succede recupero il tempo perso
- ALTRI CALVI IN FAMIGLIA: padre QUASI completamente calvo all'età di 25-26 anni (dalle foto); Nonno paterno riportato (sigh); Parenti paterni tutti delle bocce; Madre no; Nonno materno no; Parenti materni diradati.
- INIZIO CADUTA: prima dei 17 anni (non davo troppa importanza)

INIZIO DELLA GUERRA...

Inviato 22 agosto 2001 - 04:45

Il primo accorgimento che feci fu quello di dire addio al barbiere, non sopportavo i suoi modi da elefante distratto, dato che ogni colpo di spazzola era una pugnalata al cuore. Comprai una macchinetta elettrica e imparai ad arrangiarmi da solo con uno specchio a doppia anta. Li accorciai un pò e mitigai l'uso sproporzionato di gel e lacche. Passai mesi a impiastricciarmi la testa con fiale di ogni tipo, ordinate dallo stesso dottore di famiglia, dalle Dercos, Neo Eutrical alle Crescina, ma senza nessun accenno di diminuzione della caduta, l'unica cosa che era diminuita era la grana nel portafogli. Lo stesso vale per gli shampoo, spesso della stessa marca delle fiale, ma niente. La disperazione aumentava e l'autostima diminuiva...chissà che in erboristeria allora vai con shampoo alle erbe e pasticche e pasticchette, ma l'unica cosa che notavo era l'intimità dello scalpo che si faceva arrogante ai miei occhi, davanti allo specchio. In uno speciale alla tv sentii parlare del Propecia, pensai agli effetti collaterali ma mi buttai lo stesso, corsi dal mio dottore, che mi fece la ricetta stizzito prechè secondo lui non avrei risolto niente e che 100.000 £. per la dose di 1 mg era un furto. Resistetti per 6 mesi, dovetti abbandonare per cilecca e tasche vuote. Lasciai perdere anche quello e cominciai a cercare su alcuni libri qualche rimedio naturale e soprattutto più economico, dato che le cure fatte fino ad allora me le dovetti pagare sempre da solo...
La cosa più vicina a me era un decotto di foglie e radici d' Ortica, cosa che nel mio piccolo appezzamento di terreno non mancava di certo. Ricordo che avevo il morale alle stAlle, ricordo l'immagine sconsolata, chino, non badante al pizzichio dell' Ortica...questo per molti mesi, anche se solo per un'illusione psicologica che stessi facendo qualcosa. Nel frattempo i capelli continuavano a cascare, a nulla valeva il comportamento apatico davanti ai miei, il sorriso perso, l'uscire sempre meno, meglio di notte che di giorno, era un problema stupido, almeno per loro, mio padre era calvo a 26 anni e non gli è mai fregato niente, potevo quindi esserlo anch'io e non importa se la mia sensibilità è diversa dalla sua. Passai notti a guardare e riguardare una televendita in cui vendevano un casco a bio-onde per favorire la ricrescita naturale dei capelli, la vocina della disperazione mi diceva di provare, alla fine risparmiai ancora e lo comprai. Lo usai per mesi, tutti i giorni, prima il decotto e poi il casco, rinchiuso in camera come un lebbroso per non farmi vedere dal resto della famiglia con quell'aggeggio ingombrante nella testa. Che tristezza, ormai ero diventato un 3 Hamilton con un accenno di "ferro di cavallo" a 4 cm dalla linea frontale che univa le tempie... Internet fu la mia salvezza, scoperto IESONmaster, innanzitutto mi sfogai, poi i buoni consigli dei vari amici del forum mi dettero nuove speranze, tra lo scoramento e la depressione ritrovai nuova lena per combattere ancora...

INIZIO GUERRA REALE: marzo 2001

- Shampoo dolce: Bio-Shampoo Mellis, tutti i giorni;
- Shampoo aggressivo: Nizoral Scalp fluid 2%, 2 volte a settimana;
- Uso orale: 1/4 di Proscar al giorno, dopo pranzo;
- Una tazza di the verde con 3 bustine, al pomeriggio;

Uso topico:
- Proxiphen, versione liquida;
- Aloe vera gel estrapolata direttamente dalla pianta, un'ora in posa, una volta ogni 1-2 settimane.

Per quanto riguarda l'alimentazione, frutta e soprattutto verdura a volontà.

RISULTATI dopo i primi 6 mesi di trattamento:

Copertura totale di vellus su tutte le zone interessate dal Proxiphen, indi zona frontale, tempie e "ferro di cavallo" che si nota ormai solo con la luce del sole. La Finasterìde mi ha quasi totalmente bloccato la caduta, ha ispessito un pò i capelli presenti, un pò meno quelli nella "piazzetta", dove non ho applicato alcun topico, anche per vedere la differenza tra l'efficacia della sola Fina nella zona più facile da trattare e l'efficacia della Fina + Proxiphen nella zona + difficile da trattare (zona frontale e temporale).

Fra altri 3 mesi aggiornerò la scheda, ciao

Inviato 26 dicembre 2001 - 09:30

Variazioni terapeutiche: in questi 4 mesi la mia cura non ha subito grandi variazioni (squadra che vince non si cambia).
- Ho cambiato il modo di applicare il Proxiphen, comprando a questo scopo l'Aloe vera in bubo;
- Ho diminuito l'uso del Nizoral da due a una volta a settimana;
- Per due mesi (Ottobre e Novembre) ho assunto un multivitaminico per tamponare la caduta dovuta al cambio stagionale;
- Ho integrato altri due shampoo: il Nioxin in formula regolare e il Crinevit della Biogena. Faccio ruotare questi e gli altri shampoo, un giorno a testa.

Risultati: i risultati dopo 10 mesi di applicazioni sono questi:
- Caduta azzerata, (a parte quella fisiologica) stato generale del capello migliorato, maggiore pigmetazione generale;
- Ispessimento dei capelli sul vertice, direi buona, e so al 100% che questo è dato dalla sola azione della Finasterìde;
- Più complessa la situazione nella zona fronto-temporale: ho notato un sufficiente miglioramento generale, soprattutto sulla tempia destra, dove i vellus, anche se fini, son riusciti ad allungare un pò. Il mio tallone d'Achille è la tempia sinistra, dove noto già da qualche tempo, un periodo di stasi. Sottolineo il fatto che l'attaccatura della mia fronte è sempre stata intatta. Ormai ho "solo" il classico diradamento a V con "ferro di cavallo".

Insomma, posso dire che il bilancio è più che positivo, almeno fino ad ora (solita toccatina di palle, scusate... )

Riflessioni personali: so bene che, soprattutto per chi ha una calvizie in stato molto avanzato, si spera di vedere risultati eclatanti in tempi + o - stretti, ma questo è davvero molto difficile. Anche se si usano i migliori prodotti in commercio, non bisogna avere fretta (anche se comprensibilissimo) perchè il più delle volte si rischia di prendere solo una grossa delusione, e ricordiamo che "costanza = successo".
Un'altra cosa: credo che i miei buoni risultati siano stati tali perchè di fondo ho sempre tenuto lo stato della cute in modo ottimale: non ho MAI applicato il Proxiphen prima di uno shampoo; tranne due o tre applicazioni saltate per cause di forza maggiore, ho sempre tenuto il topico tutta la notte e, altra cosa importantissima che molti non hanno ancora capito è il fatto di NON sovradosare, credendo di ottenere più risultati e in minor tempo.


Inviato 01 maggio 2002 - 03:26

Nuovo aggiornamento della mia scheda personale

Variazioni terapeutiche:
- Ho unito lo shampoo Nioxin al Bio-Mellis e all'Aloe Vera in tubo, l'ho trovata un'ottima idea. Lavo sempre i capelli quotidianamente, la notte, prima dell'applicazione del topico.
- Ho sostituito il Nizoral terapeutico col Triatop, lo uso 1-2 volte a settimana.
- Una volta a settimana faccio un impacco di Aloe vera fresca, presa direttamente dalla pianta, la tengo in posa per un paio d'ore e poi risciacquo.
- Dall'inizio dell'anno ho introdotto il Locoidon, l'ho sempre messo su tutta la testa, una volta ogni 4 giorni, ma da un mese a questa parte ho ancora modificato l'applicazione del Proxiphen liquido in questo modo: a capelli appena lavati, inumidisco le zone da trattare con acqua e aloe, tramite uno spruzzino; distribuisco 15 gocce di topico e qualche minuto dopo, qualche goccia di Locoidon.
Lascio in posa per tutta la notte. La mattina sciacquo i capelli solo con acqua corrente. La notte faccio lo shampoo e si ricomincia...
- Continuo col Proscar spezzettato, non più in 4, ma in 5 parti.
- Ho assunto un integratore multivitaminico nei mesi di Marzo e Aprile.

Risultati:
- Il vertice sembrerebbe stazionario, credo di aver avuto un leggero miglioramento sulla parte più posteriore e un leggero peggioramento in quella più anteriore;
- Per quanto riguarda la zona fronto-temporale, qui sto vedendo LENTI ma costanti miglioramenti, ma fin quando non vedrò allungare quelli che ormai non mi sembrano più vellus ma peli alopecici e displasici, non potrò trarre conclusioni azzardate. Ormai le tempie sono tutte e due, quasi sufficientemente disegnate, ma siccome noi viviamo in tridimensionale e non attraverso un foglio di carta, non posso ritenermi soddisfatto.
- Resto un pò così perchè non vedo nessun peggioramento, nonostante in questo periodo ho una caduta raddoppiata rispetto ai mesi scorsi: sarà lo stress di questo momento di xxxx? Boh...sarà il tempo a dirmelo.

Riflessioni personali:
Ho letto che il nostro fantomatico Dott. Gho ci "regalerà" il sorriso fra 4-5 anni, quindi la mia "intuizione" di qualche mese fa sul sondaggio a riguardo dovrebbe essere corretta. Questo fatto mi fa pensare però che la guerra è appena arrivata a 1/5, almeno per me, ho ancora 4 battaglie davanti a me, la prima l'ho "vinta" io, anche se ho avuto molte perdite. E' molto dura, ci vuole grande pazienza, ma ripenso a chi riesce a non arrendersi e a combattere da tanti anni, soprattutto non vedendo risultati. Questo mi dà grande forza, anche nei momenti di depressione, quindi cerchiamo di crederci, per l'alopecia androgenetica è ormai partito un timer, dobbiamo solo crederci fino in fondo.
Credo di aver finito, ciao.

Inviato 27 ottobre 2002 - 06:19

Nuovo aggiornamento della mia scheda personale

Subito dopo l'aggiornamento del 1° maggio, mi son ritrovato ad usare il Proxiphen in versione cremosa per un'inatteso, ma fortuito errore. Dico fortuito, perché poi a freddo ho constatato che, almeno per me, è più "potente" della versione liquida. Sapevo bene che la crema è più concentrata, ma mai avrei creduto di poter "steccare" quel barattolino per la durata di almeno 3 mesi. Stupido errore. I miglioramenti, quelli che vedo nel mio percorso col Proxiphen da 1 anno e 1/2 ormai, hanno messo il "turbo". E' giusto sottolineare che quello che io intendo come "turbo", dev'essere preso, non con la mentalità di un novello (che potrebbe erroneamente "montarsi la testa"), ma con la mentalità di chi sa cosa vuol dire contrastare costantemente da tempo l'Alopecia Androgenetica.
Questa appena scritto è la parte sostanziale dell'aggiornamento.

Variazioni terapeutiche:

* Shampoo dolce da usare tutti i giorni: Pregaine shampoo;
* Shampoo dermatològico antiforfora da usare una volta a settimana: Neutrogena T/Gel senza catrame;
* Shampoo terapeutico da usare una volta a settimana: Nizoral scalp fluid 2%;
* Idrocortisone da usare una volta a settimana: Locoidon lozione 17-butirrato;
* Integratore multivitaminico da usare tutti i giorni per i mesi di ottobre-novembre: Multivitam;
* Aloe Vera gel da usare tutti i giorni: ESI, 99,9%;
* Inibitore quotidiano del DHT tipo 1: Finasterìde spezzettata in 4;
* "Inibitore" quotidiano del DHT tipo 1-2: Prosteren, comunemente conosciuto come Serenoa repens o Saw palmetto;
* Stimolatore della ricrescita: Proxiphen in crema.


Risultati:

I risultati, come già scritto sopra, sono più evidenti rispetto alla "vecchia" versione", soprattutto sulla zona fronto-temporale. I capelli displasici si sono allungati ulteriormente e più velocemente e questa è la cosa che più mi rende felice. Noto ancora nuovi vellus che vogliono dare man forte al resto. Oggi voglio spendere qualche parola però sui risultati psicologici, cosa che non trovo sulle schede personali e che dovrebbe invece esserci.
Quest'anno sto attraversando un percorso un pò astratto, a giorni mi sento sereno e fiducioso, molto meglio rispetto al altri periodi scorsi. Altri giorni invece casco puntualmente nel baratro della depressione, qualcuno qui lo sa. Quanto questo è dovuto al fattore calvizie? Le nostre insicurezze, le nostre paure quotidiane, la nostra voglia di vivere, è dovuta interamente a questo nostro problema? Certo che no, lo sappiamo bene, troppo spesso ci creiamo quest'alibi, forse inconsciamente. Sto cercando di crescere, nel mio piccolo, so che la perdita dei capelli mi ha rubato una parte di auto-stima, la gente ha fatto il resto. Sto cercando pian piano di riappropriarmi di ciò che è mio, e ci riuscirò, con le mie sole forze. Speriamo bene.

Inviato 02 novembre 2003 - 04:37

...ecco che dopo un anno rinnovo la MIA scheda personale!


Non starò a stressarmi/vi con variazioni di cure perchè in realtà non ce ne sono gran chè...semplicemente posso dire di essere tanto soddisfatto del tempo che ho dedicato e che dedico alle cure quotidiane sui miei capelli.

Mi guardo allo specchio e mi riconosco, mi piaccio, ovviamente a periodi di più ed altri meno, ma sono io, quello di un tempo, padrone di me stesso e delle mie capacità. Ovvio che non è dato solo dal fattore capello... sono più maturo, le esperienze della vita "mi hanno ingrossato la corazza", cmq è vero che questo "complesso" del capello viene attenuato quando si vedono risultati, sarebbe da ipocrita negarlo.

Sperando in un continuo miglioramento (o stabilità) sia follicolare che emotiva, vi mando i saluti, vecchi e nuovi.

Mi rileggerete il prossimo anno?!?

Calvizio
Membro Junior

Asterix


Regione: Sardegna
Città: Sassari


70 Messaggi

Inserito il - 30 ottobre 2005 : 13:16:23 Invia a Calvizio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
- AGGIORNAMENTO -



Notte:

- 1° "passata" FLASH con shampoo Clear (esatto...quello) e risciacquo veloce per levare il Toppik, smog e quant'altro;
- Massaggio per 3 minuti con Revivogen Bio-Cleansing Shampoo;
- Applicazione Proxycream.
Tempo totale impiegato: 10 minuti.



Mattina:

- 1° "passata" FLASH con shampoo Clear (esatto...sempre quello) e risciacquo veloce per levare la Proxycream della notte;
- Lascio agire lo shampoo K-max (gel volumizing), tanto quant'è il tempo in cui sto sotto la doccia;
- Asciugo col phon e metto su un pò di Toppik;
- 1/4 di Proscar/affini.

Tempo totale impiegato: 20 minuti.



Pranzo e cena:
- 1 capsula di integratore K-max (anti-dht hair loss).
Tempo impiegato: ditemelo voi!



La domenica:
- Impacco capelli Aloe Vera della Naturando per qualche ora.



CONSIDERAZIONI PERSONALI:
Negli ultimi mesi mi son lasciato andare molto. Ho trascurato spesso la cura dei miei capelli, le applicazioni ecc., forse perchè ho cominciato a sentire il peso della "dipendenza forzata" che bisogna tenere per contrastare questo inestetismo che ci accomuna. Ne ho pagato le conseguenze infatti, ho avuto un discreto peggioramento che son riuscito cmq a mascherare col Toppik (santo Toppik!). Sto cercando di rimettermi "in riga".

Torna all'inizio della Pagina

Calvizio
Membro Junior

Asterix


Regione: Sardegna
Città: Sassari


70 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2013 : 20:06:56 Invia a Calvizio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
- AGGIORNAMENTO -

Iscritto dal 2001, ho seguito tanto il Forum e provato varie cure. Circa 3 anni fa ho smesso del tutto. I motivi? Un pò stress della forzata dipendenza quotidiana delle applicazioni. Un pò i tanti soldi spesi. Un pò il lavoro, la vita che si complica col tempo, gli impegni, la voglia... un pò le aspettative di ricrescita che dopo qualche anno sono state buone per me e poi stabilizzate. Un pò anche l'età che fa un pò diminuire l'importanza della chioma agli occhi altrui! E tante altre piccole cose.
Ultimamente guardandomi allo specchio ho iniziato a vedermi cambiato. Non mi lamento mica, ho quasi 36 anni! E il buon Dio mi ha trattato bene, resto sempre "giovanile" ma le tempie e il vertex cominciano a vedersi un pò troppo, quindi ho deciso di rimettermi in giostra, chissà che non riesca a rimettere un pò in sesto la mia "cornice" :)
Non mi aspetto niente di eclatante, ma sono curiosissimo di vedere se ancora potrei avere un buon responso.

Questa la mia scelta:

1) Spectral-UHP MINOXIDIL 5%;
2) Nioxin Sistema 2 Cleanser.

Col tempo integrerò anche un anti DHT, gel Aloe e Folligen.

Spero di aver dato un contributo e un input a tutti, ciao ciao :)
Torna all'inizio della Pagina

Calvizio
Membro Junior

Asterix


Regione: Sardegna
Città: Sassari


70 Messaggi

Inserito il - 02 luglio 2013 : 22:52:58 Invia a Calvizio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
- AGGIORNAMENTO -


Lo Specral-UHP Minoxidil 5% mi ha dato enormi problemi.
Ho provato ad insistere visto il discorso della caduta indotta (che conosco da 12 anni ormai).
Ho perso tantissimi capelli, tanto che si vede anche senza occhiali.
Ho avuto tantissima desquamazione e nel frattempo enorme prurito.
Questo dopo mezzo flaconcino da 60 ml.

Ho deciso di lasciare questo prodotto, per me assurdo.

Da oggi riprendo col ROGAINE FOAM, per me di sicuro molto meglio visti i risultati passati.
Lavo i capelli 2 volte al giorno, prima 3 minuti con uno shampoo antiforfora, poi col Nioxin 2 e a volte con uno shampoo da supermercato ma secondo me validissimo (Battaglia Professional rinforzante).


Buona cura a tutti, ciao :)
Torna all'inizio della Pagina

Calvizio
Membro Junior

Asterix


Regione: Sardegna
Città: Sassari


70 Messaggi

Inserito il - 19 luglio 2015 : 21:14:22 Invia a Calvizio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
-AGGIORNAMENTO-


Ciao a tutti.
Eccomi qui, uno dei veterani, dopo altri 2 anni ormai passati, ad aggiornare la mia scheda personale, in onore di Proxy che so mi leggerà.

Come scritto predentemente, lo Specral-UHP Minoxidil 5% mi ha dato enormi problemi. Ho cercato di riparare ai danni fatti col ROGAINE FOAM.

Anche se più si va avanti con l'età e meno peso si dà a questo problema, la figura allo specchio si nota che cambia. I capelli sono la cornice di un quadro, e nel mio caso la cornice è grossa e il quadro è piccolo

Metti che ultimamente è morta mia madre, metti che non trovo lavoro non ricordo più da quanto, metti lo stress, i 10 chili in più, l'interrompere tutto perchè son stato 2 mesi alla ricerca di lavoro in Germania...mi son visto cambiare allo specchio, giorno dopo giorno. Fino a prima son sempre riuscito a tamponare il problema, diciamo. Un Nioxin, un Rogaine, qualche compressa.

Oggi i miei capelli si sono molto assottigliati, soprattutto sul vertex, ho le tempie larghe, e sull'attaccatura, sempre più, si deve la cute, nonostante le microfibre. Anzi, devo stare attento a metterne molto poca per non farlo notare. Questo è quanto...

A breve mi dovrebbe arrivare:
1) NANOMINOX 4% Galenico ai NANOSOMI (Senza Glicole propilenico);
2) K-Max Anti-DHT supplement Confezione da: 150 Capsule;
3) HAIRMAX Microfibre di Cheratina (Nero) Confezione da: 25 Gr.
4) TRICOMIN Revitalizing Shampoo Anti caduta Confezione da 237 Ml. (a proposito, che ne pensate? Non l'ho mai usato prima.


Spero che la mia situazione migliori, sono molto giù di morale.

SE AVETE SUGGERIMENTI DA DARMI FATE PURE, RESTO IN ASCOLTO...

Un salutone a TUTTO questo meraviglioso GRUPPO






Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata