IESON - la community anticalvizie - malocclusione , postura , bite
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

Kris
Mentor

kris


4763 Messaggi

ultimamente mi sto informando sulla relazione tra denti , o meglio (mal)occlusione , e postura...e ho trovato un sito molto interessante che riguarda i muscoli masticatori e la loro importanza..

sono riportate molte immagini , un po indicative , ma forse utili..

http://www.biseo.it/articoli/dccm.htm


per risolvere e rilassare i muscoli (tesi a causa della malocclusione) si ricorre quasi sempre a bites correttori..che rilassano questi muscoli masticatori riportando con il tempo l'occlusione nel range di normalità e correttezza...



edit. ho trovato anche questo che è molto interessante anche se sembra un po "casareccio"

http://xoomer.virgilio.it/occlusionegravita/



edit 2 . http://www.arianuova.eu/?page_id=465



ciao!

Cleopatra
Moderatore

Cleopatra_pensa


Regione: Campania


8821 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 23:46:35 Invia a Cleopatra un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Kris, ricordo che avevamo già accennato l'argomento parlando dei tuoi "scricchiolii", ricordi?
Riposto alcuni articoli interessanti in merito:
http://www.gnatologia.it/sindromi_posturali.asp
http://www.studiocagnin.com/disturbi-dell-atm.php
http://www.aifimm.it/dettaglio.aspx?ida=9&p=&d=23

ed aggiungo:

http://www.my-personaltrainer.it/traumatologia-ortopedia/occlusionedentalepostura.html#


E' un argomento che affronto spesso con il mio dentista quando vado al periodico controllo semestrale. Puntualmente però mi dice che eventuali miei dolori posturali sono dovuti a vecchiaia visto che ho denti e mandibole in ordine
A parte la battuta, comunque, c'è realmente una relazione che spesso viene sottovalutata.
- Solo chi ha il caos dentro di se può generare una stella -
Torna all'inizio della Pagina

Kris
Mentor

kris



4763 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 10:46:41 Invia a Kris un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grazie cleo..utilissima e gentile come sempre!

non ricordavo , ma l'ho riproposto perche ultimamente il dentista lo sta prendendo in considerazione..


ciao!
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 13:25:11 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ultimo post di qualche giorno fa:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=34593
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 01:55:06 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me ci sei arrivato. Il sito migliore è http://www.occlusionegravita.it/Home/tabid/36/Default.aspx , io mi sto bilanciando col suo metodo.
Molti capelli li ho persi, ma se noterò un qualche tipo di miglioramento con il progredire del bilanciamento vi farò sapere.
Ho notato una cosa. Il 90% dei calvi hanno mancanza di spessore dentale verticale posteriore. Che si traduce in anteriorizzazione delle spalle, cranio rivolto in alto, verticalizzazione del rachide cervicale.
Il restante 10% probabilmente è fortemente laterodeviato.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 02:07:11 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io sono sicuro al 99% che la stragrande maggioranza dei casi di calvizie sia provocata da una Disfunzione Cranio Cervico Mandibolare. Vi prego a tutti di leggere il link sopra ATTENTAMENTE. Vedrete come questa disfunzione possa provocare contrazioni muscolari che impediscono una normale circolazione del sangue e dei vasi linfatici, numerose infezioni in zona ATM (come mastoiditi croniche, otiti ecc), attaccamento del cuoio capelluto al cranio ecc. E' tutto scritto.
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 09:20:53 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
hai fatto bingo mithra82, è tanto tempo che dico le tue stesse cose, e kris qui lo può confermare.
è proprio la mancanza di spessore dentale posteriore (infatti anche per me è così, solo che su 3 dentisti non me l'ha preso in considerazione nessuno e ora dovrò cercarne uno bravo).

teniamoci in contatto
Torna all'inizio della Pagina

cap
Nuovo Membro


Regione: Toscana


47 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 13:51:41 Invia a cap un Messaggio Privato Rispondi Quotando
porto anche la mia esperienza: nel corso degli ultimi 2 anni la mia calvizie è NOTEVOLMENTE peggiorata: porto l'apparecchio da 3.
durante l'inverno/primavera 2008/2009 ho perso parecchi capelli: ho subito delle asportazioni di denti (che erano rimasti da latte, col dente vero e proprio nel palato) e contemporaneamente i denti del giudizio (storti) hanno cominciato a farsi sentire e sono anche spuntati per una parte.
qualcuno potrà dire che è una casualità.
secondo me è una strada giusta quella intuita da willi.
conosco anche altri ragazzi nei quali ho notato un peggioramento della calvizie da quando hanno messo l'apparecchio.

tra l'altro, ho anche i denti del giudizio superiori leggermente rivolti verso l'esterno come chiedeva willi nel primo post a riguardo

sono una persona positiva e preferisco essere contento per questa scoperta piuttosto che deprimermi sapendo che in questi 3 anni non ho risolto niente!
...se non l'apparenza di un bel sorriso a discapito dei miei capelli e della mia postura...
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 14:44:16 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Inutile abbattersi. Spedite 2 vostre foto al gestore del sito che riportato sopra: una foto di un primo piano e una di profilo, in modo che possa identificarvi il tipo di sbilanciamento cranio-mandibola che avete. Se volete essere più precisi potete anche mandare una rx frontale. Una volta he avete capito che tipo di sbilanciamento avete andate da un ODONTECNICO e fatevi fare un bite seguendo le istruzioni del sito. Compratevi un trapano fresatore e resina per fare modifiche al bite ogni 2 settimane circa.
EVITATE DENTISTI O GNATOLOGI che NON CONOSCONO QUESTO TIPO DI SQUILIBRIO, o almeno non sanno come curarlo.

PER CAP: è probabile che il tuo dentista si preoccupi soltanto della simmetria dei denti, peggiorando l'asimmetria del rapporto cranio mandibola. Leggi attentamente il sito e scoprirai che della simmetria dei denti dovrai curarti solo DOPO che avrai completato il bilanciamento! Infatti, solo una volta che avrai ultimato il bilanciamento potrai effettivamente CAPIRE DOVE VANNO POSIZIONATI I DENTI, E TI RENDERAI CONTO DI DOVE MANCA SPESSORE VERTICALE.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 14:49:21 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Vi assicuro che IO ho girato mezza Romagna, e speso una marea di soldi per bite inutili.
La maggior parte dei bite che vengono utilizzati ora, dalla medicina ufficiale se così vogliamo dire, sono soltanto "coperte per denti": modificano in maniera impercettibile il rapporto cranio-mandibola e si rivelano utili soltanto per sbilanciamenti leggeri.
Se l'effetto del vostro sbilanciamento è la calvizie, sono certo che si tratti di un GRAVE sbilanciamento.
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2009 : 16:58:40 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si mithra è proprio così.
sto anche scrivendo un libro a riguardo, con tanto di tavole anatomiche e schemi.
e tutto ciò non cozza con la teoria ufficiale della calvizie ma la completa.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 19:39:37 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono quasi 3 mesi che mi bilancio con il bite. Quando faccio ginnastica facciale noto una forza maggiore, il cuoio capelluto sembra più mobile, mi si muovono anche le orecchie (cosa che prima non accadeva). Sensazioni? Per ora nessun effetto sui capelli. Attendo.
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 19:46:21 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
senti ma tu hai acquistato il libro di Maurizio Formia?
il bite te lo sei fatto fare da un odontotecnico?
se hai fatto una visita da un dentista/gnatologo, che ti hanno detto per curiosità?
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 19:58:34 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
1- Ho acquistato il libro dopo 2 mesi che mi bilanciavo seguendo il suo metodo. Quando ho visto i primi risultati ho deciso che 40 euro se li era guadagnati di certo.
2- Il bite l'ho fatto fare da un odontecnico per 250 euro. Alla presa delle impronte su cera però devi seguire le poture che ti indica Maurizio nel sito.
3- Sono stato da diversi dentisti/gnatologi. Sui dentisti caliamo un velo pietoso. Sono stato da 2 Gnatologi che in 6 mesi non hanno risolto niente.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 20:06:58 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ogni mese faccio fotografie sulla postura, di fronte e di profilo per poter rendermi conto dei miglioramenti. Da oggi inizio anche a fotografare il cuoio capelluto, in modo da rendermi conto di un eventuale rinfoltimento. Inizierò a postare le foto. Purtroppo dovrete aspettare qualche mese.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 20:17:12 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ah vorrei specificare che il mio unico disturbo non è stato la perdita di capelli, bensì una serie di sintomatologie (davvero di ogni tipo) che negli anni si sono intensificati fino a diventare praticamente invalidanti. Fino a 3 mesi fa facevo fatica a muovermi, avevo linfonodi ingrossati nel collo e dietro le orecchie, gastrite cronica, colite, cefalee. La maggior parte di questi sintomi si sono intensificati a seguito di un'otite 3 anni fa; intensificati e per anni MAI scomparsi, per 2 anni, ogni santo giorno, ho sopportato tutti questi sintomi e fatto le analisi più disparate: test HIV, gastroscopia, colonscopia, esami del sangue e urine di ogni tipo, visite da "luminari della medicina" sparsi per la Romagna.
Finchè un bel giorno un mio amico (NON UN MEDICO, UN AMICO) mi ha dato quest'imbeccata del problema all'articolazione temporo-mandibolare. Sono andato dal mio medico di base, che per anni non ha capito un ca**o, a farmi prescrivere un lastra frontale. E indovinate, un condolo mandibolare era più alto di più di 2 cm rispetto all'altro...ecc ecc.
Ebbene in 3 mesi di riabilitazione secondo il metodo letto sul sito di Maurizio, tutti questi sintomi sono praticamente scomparsi. Pura coincidenza?
Torna all'inizio della Pagina

_ALE_
Mentor



1362 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 20:38:53 Invia a _ALE_ un Messaggio Privato Rispondi Quotando
bhe,non penso sia coincidenza.

Il corpo è un sistema di equilibri,tutto funziona bene quando c'è l'equilibrio,se anche una minima cosa cambia questo equilibrio anche di poco ,si rompe il sistema e l'equilibrio totale a poco a poco,a poco a poco poichè non è un castello di carte fortunatamente il nostro corpo,ma ci da il tempo di accorgerci dove possiamo porre rimedio,ce lo segnala con la malattia.

Il metodo postato nel link è un bel metodo diretto per riportare il sistema corpo in equlibrio,qualora ci fosse qualche squilibrio. Penso che la GF fatta su un corpo riequilibrato funzioni 10 volte meglio.Ovvero i capelli dovrebbero ricrescere senza particolari problemi.(se non ricrescere addirittura da soli)
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 20:56:25 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il problema è che sono anni che soffro di questa problema (mai diagnosticato da nessun medica).
Ho iniziato a perdere i capelli fin dai primi anni di scuola superiore. Ora ho 27 anni. Sono decine di anni ho i muscoli del collo infiammati, il rachide cervicale anteriorizzato, il mastoide...il mastoide...vorrei aprire un parentesi sul mastoide.
avendo l'osso dietro l'orecchio gonfio(edema) mi sono detto: come fa un osso a gonfiare?

Internet è fantastica per avere la risposta immediata: si chiama Mastoidite! E' l'infiammazione dell'osso Mastoide che si trova dietro l'orecchio.

E' un osso spugnoso e quando si infiamma o si infetta si edemizza(si riempie di pus o probabilmente acqua o liquido sinoviale del tendine che lega il Mastoide allo Sternocleidomastoideo).

Sternocleidomastoideo?

Ma è quello Sternocleidomastoideo che si trova a collegare cranio e sterno a cui sono legati i muscoli masticatori ioidei - pterigoidei, esatto.
Io sono sempre più basito perchè sono anni,decenni che ho questa cosa e mi tocca scoprirla su un forum di un paziente! Sono anni che ho mastoide e linfonodi gonfi che drenano pus o acqua o cosa mi****a sia.

Insomma dopo tutti questi anni di sofferenze, ricresceranno i capelli? Non so. Io ci spero.
Torna all'inizio della Pagina

joko
Membro Attivo

joko


Regione: Toscana


438 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2009 : 22:03:08 Invia a joko un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Boni, non ci sto capendo niente. Quindi partiamo dalla soluzione. Per voi con un bite buono si risolve tutta la questione della postura? Poi cosa è lo "spessore dentale verticale posteriore", grazie a tutti
Chi visse corrugando, morì capellone!
Torna all'inizio della Pagina

kenji
Moderatore

Jin


Regione: Piemonte


1627 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 00:13:03 Invia a kenji un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ultimamente ho poco tempo per rispondere, quindi mi limito a "lurkarvi".
Discussione molto interessante, ho provato a dare uno sguardo al sito, ma mi sono reso conto che c'è molto da leggere (sopratutto non essendoorganizzato in sezioni), quindi lo riprendo il fine settimana...
Kenji on
Torna all'inizio della Pagina

Rockabilly
Mentor

tatsu


Regione: Puglia


1285 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 00:27:02 Invia a Rockabilly un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh kenji ha ragione, il sito di Formia � delirante.
Con questo non voglio dire che siano baggianate. Anzi.
Il sito � gonfio di risentimento (comprensibilissimo) e anche un po' confuso, per quanto (ad una prima lettura) ricco di intuizioni brillanti. Il sistema che propone sicuramente funziona ma non � forse l'unico tipo di riabilitazione possibile (cos�, a naso). Non si tratta nemmeno della panacea di tutti i mali. Non sono sicuro che la calvizie possa "guarire" curando questo disturbo. Che aiuti... beh � un altro discorso..
Molto interessante la teoria secondo la quale le malattie "psicosomatiche" non esistano e abbiano tutte basi fisiche importanti su cui grava (con un peso sicuramente maggiore - o forse � la resistenza che � diminuita) lo stress quotidiano.
Sicuramente da approfondire. Possibilmente senza farsi prendere dal "panico".
May the Rock be with you.
Torna all'inizio della Pagina

joko
Membro Attivo

joko


Regione: Toscana


438 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 01:47:35 Invia a joko un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Chi si propone di fare un bel riassunto dettagliato? Poi mi finite di rispondere alle mie precedenti domande? "Per voi con un bite buono si risolve tutta la questione della postura? Poi cosa è lo "spessore dentale verticale posteriore", grazie a tutti

PS Le malattie psicosomatiche esistono eccome... Anzi sono la quasi totalità... Fate crescere dei bambini, senza mai che sentano tutte le parole collegate alle malattie... Poi riditemi cosa succede... (PS Le malattie si ridurrebbero notevolmente, ma conta anche il pensiero della mamma durante i 9 mesi che tiene il bimbo/a in pancia)
Chi visse corrugando, morì capellone!
Torna all'inizio della Pagina

AleMB81
Membro Senior


Regione: Lombardia


822 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 09:53:06 Invia a AleMB81 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Scusa, leggo ora la discussione. Anche io da quando ho iniziato a portare l'apparecchio ho iniziato a perdere i capelli (prima dell'apparecchio non avevo mai notato niente!)..Ho portato anche il bite ma il bite serve solo per evitare che si digrignino i denti e quindi, non modifica in alcun modo la posizione dei denti stessi.

Ma secondo voi c'è quindi una relazione fra posizionamento dei denti e perdita di capelli? Perchè dopo aver letto tutti sti post ancora non l'ho capito :)
1)Galenico a base minox +anti-androgeni topic (da luglio 2009)

2)Prostafactor (da luglio 2012)
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 11:54:07 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sentite io per motivi di tempo non riesco a rispondere a tutti esaustivamente.

ringrazio mytra per il momento per le risposte.

qui chiedete riassunti, ecc.. ma andate leggetevi i vari link presenti in questo topic compreso quello all'altro mio topic "sondaggio sui denti" e avrete tutte le risposte. e altrimenti c'è sempre google visto che molti di noi fanno così o come kenji si riservano di leggere tutto più tardi.

comunque joko, ti vengo incontro almeno in questo
http://www.occlusionegravita.it/Portals/0/Diagnosi/Nuova%20immagine.JPG

inoltre vorrei ricordare che della correlazione "malocclusione - aga" ne sto parlando da un anno e mezzo, ma capisco che non è un filone appetibile nell'immediato perché bisogna studiarsi un pò anatomia e quant'altro e quindi ha destato scarso interesse.

x rockabilly: concordo sul fatto che il sito è fatto piuttosto male ed è denso di rabbia. però attualmente quel metodo è l'UNICO che può rieducare la postura masticatoria (se hai ancora dubbi te li spiego su messenger). se poi voglio proprio dirla tutta, non mi convingono le diagnosi fatte dalle foto (ci ho provato anch'io a farmi le foto e tracciare le linee, ma le angolazioni cambiano a seconda di come si inclina la testa. questo è uno dei motivi per cui le radiografie vengono fatte in posizioni ortostatiche..)
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 13:32:29 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Breve riassunto del sito di Maurizio Formia.

Prefazione:
Il cranio, approssimabile ad una sfera, ha bisogna di 3 punti d'appoggio per essere stabile (fisica meccanica di base). Questi 3 punti d'appoggio sono la colonna vertebrale e le due emiarcate dentali.

Problema:
se le emiarcate dentali sono non sono abbastanza spesse, cioè se lo spessore (inteso come altezza verticale) dei denti non è giusto, il cranio si trova a pendere in avanti-indietro o destra-sinistra a seconda di dove vi è mancanza di spessore. Questa sbilanciamento dei pesi provoca, a valanga, una modifica posturale del corpo che tenta di ritrovare una sorta di equilibrio.
E' possibile suddividere questo problema in 3 sotto-problemi:

1- mancanza di spessore laterare, che Maurizio Formia chiama latero-deviazione. Si tratta di mancanza di spessore verticale in una delle due emiarcate.
Linko una foto abbastanza esplicativa:
[URL=http://img240.imagevenue.com/img.php?image=26475_7_240_122_130lo.jpg][/URL]
Come vedete provoca problemi a schiena (schiena a S), problemi alle spalle, muscolatura tesa, allungata e sempre sotto sforzo nel lato opposto alla laterodeviazione (infatti deve "tirare su" continuamente il corpo) specialmente a livello del collo(accumulo di acido lattico), muscolatura più corta e debole sul lato della laterodeviazione...ecc..

2- mancanza di spessore verticale posteriore. Cioè la mancanza di spessore dentale a livello dei molari, SU AMBO LE EMIARCATE.
http://www.occlusionegravita.it/Portals/0/Diagnosi/Nuova%20immagine.JPG
Cifosi, spalle anteriorizzate, bacino in avanti, cranio in avanti e rivolto in alto, verticalizzazione del rachide cervicale, compressione nervi...ecc..

3-lateralizzazione della mandibola. La mandibola è traslata lateralmente a destra o sinistra.

IMPORTANTE: lateralizzazione, laterodeviazione e mancanza di spessore verticale posteriore si POSSONO SOMMARE. Una persona può avere mancanza di spessore su ambo le emiarcate, e particolarmente su quella sinistra ad esempio. Presenterà una postura tipica di una persona laterodeviata e con basso spessore verticale posteriore.

Non mi dilungo sulle conseguenze (davvero di ogni tipo) di tale problematica (se non vogliamo chiamarla malattia), visto che sono descritte nel forum di Maurizio Formia.

CURA IDEATA DAL SITO DI MAURIZIO.
Il vero colpo di genio di Formia. Come recuperare spessore dentale dove manca?
Il metodo consiste nel farsi fare un bite INFERIORE. Per costruire il bite, l'odontecnico vi farà prendere delle impronte su cera (metodo comune) dei denti. In pratica dovrete mordere un pezzo di cera.
A questo punto interviene il "metodo-Formia":
quando avete la cera in bocca tra le arcate NON dovete chiudere il morso prima di esservi messi in un CERTA POSTURA: mettetevi seduti su una sedia, non appoggiati con la schiena. OCCORRE STARE DRITTI.
Portate le spalle in basso ed indietro (se le avete anteriorizzate a causa di mancanza si spessore verticale posteriore) portando lo sterno ad aprirsi.
Inclinate la testa, LA TESTA NON IL COLLO, in avanti allungando i muscoli posteriori della nuca (se avete mancanza di spessore verticale posteriore) e protudendo leggermente il mento.
Inclinate la testa, LA TESTA NON IL COLLO, nel lato opposto alla laterodeviazione (se siete laterodeviati), e spostate il mento verso il lato opposto della laterodeviazione o lateralizzazione (se siete laterodeviati o lateralizzati).
A questo punto mettete le labbra leggermente a "O" come per dare un bacio (basta che sia un cenno di "O", non chiudete le labbra altrimenti la cera vi colerà da tutte le parti) e chiudete il morso sulla cera.

Dopo qualche settimana il vostro bite sarà pronto. Ma non è finita.
Il bite così fatto non vi restituirà lo spesso dentale mancante! Ci sono muscoli che si devono allungare, tendini, nervi che devono riassestarsi.
Ogni due settimane dovrete modificare il bite! Come?
Comprate vi un trapano fresatore e resina per bite (tutto reperibile su internet).
Col trapano limate il bite sul lato dove poggia l'arcata superiore, fino al punto più basso. Non dovete limare troppo, altrimenti rischiate di perdere i "riferimenti" presi in precedenza. Mettete la resina fresca sul bite, da molare a premolare, e prendete il "nuovo" morso nelle posture che avete utilizzato prima. QUANDO CHIUDETE LA BOCCA DOVRETE FERMARVI AL PRIMO CONTATTO SOLIDO CHE SENTITE COI DENTI, NON STRINGETE OLTRE, NON FORZATE, NON SERRATE I DENTI. Una volta presa la nuova impronta dentale sul bite, lasciate asciugare la resina, e portate il bite.
E' un metodo iterativo, cioè dovete ripeterlo ogni volta, finchè non avete acquisito il bilanciamento definitivo.
Torna all'inizio della Pagina

Kris
Mentor

kris



4763 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 13:33:53 Invia a Kris un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grandissimo Mithra82 , sei un grande!
Torna all'inizio della Pagina

Rockabilly
Mentor

tatsu


Regione: Puglia


1285 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 15:02:39 Invia a Rockabilly un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ok questa roba qui scoperchia un vero e proprio vaso di Pantera (la band).
C'è da rifletterci e da metabolizzare il tutto. Il sito di Formia sotto questo punto di vista non aiuta perché è davvero carico di "vibrazioni negative".
Le intuizioni rimangono importanti. Grazie alla nostra divinità indoeuropea (misterica) per averci iluminato (non a caso è un nume solare) con questo materiale che va comunque preso con le pinze. Deprimente il fatto che si tratti dell'unico metodo utile e che nessun odontoiatra/ortodonzista/odontostomatologo/posturologo/osteopata/knesiologo sia in grado di fornire una mano. Ma, appunto, forse in questo Formia si sbaglia perché in preda ad un "delirio di onnipotenza" (ribadisco)comprensibile ("mi sono salvato da solo da una presunta malattia neurologica degenerativa inrreversibile"). Almeno, spero che si sbagli

Le perplessità (in parte sottolineate da willi) ci sono eh, sia chiaro. Basta vedere l'analisi delle foto. Per non parlare del fatto che praticamente tutti per Formia sono in disequilibrio (anche la centenaria nobel Montalcini, che Formia analizza: se avesse visto le sue foto da giovane avrebbe notato che quell'asimmetria c'è sempre stata).

Riguardo alle malattie psicosomatiche io ho una certa idea e sono contrarissimo a impostazioni panpsicologiche/psichiche alla joko - che finiscono per sconfinare in un riduzionismo "new age" del tipo "la mancanza di autostima causa la calvizie, la paura porta al cancro ecc.. Quello che è sicuro è che lo stile di vita contemporaneo crea una forma di irritazione del sistema umano che va a turbare equilibri (spesso precari) che questo si crea attraverso compensazioni complesse (posturali, neurologiche, immunitarie, endocrine ecc. - il tutto in "accoppiamento strutturale" reciproco) in stati non ottimali. Che voglio dire con questo?
La calvizie (in senso classico: sensibilità agli ormoni in certe zone dello scalpo), ad esempio, è genetica (non ereditaria) quindi è verosimile che prima o poi si slatentizzi (il 90% degli anziani, donne post-menopausa incluse - ma in % minore - ne soffre). Ma perchè oggi si slatentizza a 14 anni con pattern "assurdi" mentre in un passato più o meno vicino appariva solo in tarda età? Perché è un contrappeso dell'organismo che cerca di coprire le falle di un sistema che si avvita su se stesso: la natura è formidabile - in un modo o nell'altro. Lo stress accelera certi processi e nel più classico modello della downward spiral (che rende più dell'idea di "circolo vizioso") si autoproduce, autoalimenta e autorafforza.
Guardate questo tipo qui: http://www.occlusionegravita.it/Portals/0/Francesco1.jpg ... è uno che ha paura! stringe le spalle e le chiappe, è il candidato ideale alla calvizie (specie psicogena/neurogena).

Una delle possibili conclusioni di Formia è folgorante: chi è brutto (perché asimmetrico, nel viso, nel cranio, nella postura) è incline a problemi nervosi che finiscono con lo sfociare nello psichiatrico. E' una sorta di recupero della frenologia in chiave neolombrosiana: in presenza di una socializzazione "forte" (contemporanea, occidentale) si diventa tristi, depressi, disturbati, nevrotici, paralitici ecc.; in presenza di una socializzazione "debole" (o semplicemente strutturata in maniera differente) si sfocia nella devianza e nella sociopatia.
Ecco fatto: non c'è determinismo psichico nè antropologico-fisico ma una infinita possibilità di combinazione di stati interni (sistema aperto-chiuso) "sbilanciati".
May the Rock be with you.
Torna all'inizio della Pagina

kenji
Moderatore

Jin


Regione: Piemonte


1627 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 15:27:08 Invia a kenji un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grande Mythra per il riassunto, e mitico Rackabilly per questo tuo ultimo intervento.
Sopratutto il discorso finale, illuminante, ma vorrei un chiarimento: cosa intendi per socializzazione forte e debole?
Kenji on
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 16:44:51 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.occlusionegravita.it/Portals/0/Francesco1.jpg
Non è uno che ha paura. E' un ragazzo che presenta forte mancanza di spessore verticale posteriore, mandibola retrusa. Di conseguenza spalle anteriorizza e vistosa cifosi. E' bello? NO. Probabilmente si sentirà più affaticato e avrà prestazioni fisiche inferiori ai suoi coetanei a causa di un bilanciamento "sballato" del suo corpo.
Tutto questo avrà sicuramente ripercussioni sulla psiche? Ovvio.
Ma non confodiamo la causa con l'effetto. La depressione è un EFFETTO sulla psiche di un problema fisico, la CAUSA. Che poi si verifichi un principio di retroazione, tale per cui la psiche influenzi in modo ancora più negativo il corpo, tramite certi stili di vita, può anche essere. In molti casi avviene.
La cosa da capire è che ogni sistema con retro-azione deve avere un "innesco". Un ingresso esterno. http://it.wikipedia.org/wiki/Retroazione
Scusa l'esempio strampalato, ma sto per conseguire la laurea in ingegneria elettronica e mi sembra che calzi a pennello come teoria.
L'importante è capire quale sia l'innesco. Nella stragrande maggioranza dei casi, sono convinto che la calvizie sia causata da una malocclusione. A seconda della gravità della malocclusione, la calvizie si presenterà in un certo periodo di vita dell'individuo.

La calvizie di origine ormonale? E chi l'ha detto? Qualcuno ha preso un bulbo e l'ha affogato nel testosterone?
Leggo da internet: "elemento scatenante la calvizie è la presenza di ormoni maschili, infatti la caduta compare dopo la pubertà".
Io potrei ribattere: "elemento scatenante la calvizie è uno sbagliato spessore dentario che modifica il rapporto cranio-mandibola, infatti la caduta compare dopo la pubertà (quando dai denti di latte si passa alla dentatura definitiva, ed inoltre il cranio acquista un certo "peso")."
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 16:48:24 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"In aggiunta a ciò (o secondo alcuni in alternativa) la causa è l'atrofia dei capillari sanguigni dovuta all'azione vasocostrittrice periferica dovuta agli ormoni dello stress. A conferma di ciò ne è che la calvizie è più diffusa tra le persone psicologicamente subordinate. Secondo questa eziologia il destino del cuoio capelluto è già segnato dall'età di 13 anni, come indica l'equivalenza "forfora giovanile-calvizie adulta". Inoltre, secondo chi sostiene che l'atrofia da stress è l'unica causa, evidenzia che i derivati del testosterone non siano la causa, ma un effetto secondario dovuto proprio agli ormoni dello stress (adrenalina, cortisolo) ossia solamente cataboliti di esso del tutto estranei allo sviluppo della patologia, e dovuti proprio alla distruzione del testosterone causata dagli ormoni dello stress. L'azione nelle situazioni di iperandrogenia non sarebbe causata dal testosterone in se, ma dal fatto che il testosterone in eccesso notoriamente stimola la secrezione del suo ormone antagonista, ovvero appunto il cortisolo. Difatti il testosterone, in quanto anabolizzante, ha viceversa un effetto rinvigorente delle cellule della radice dei capelli, così come per tutte le altre cellule dell'organismo. Quindi è ribaltata l'idea che il testosterone sia causa della calvizie."

FONTE WIKIPEDIA

Non mi pare vi sia NULLA di certo sulle cause della calvizie. Ed ho capito che le uniche terapie a dare discreti risultati sono ginnastica facciale e minoxidil (che dovrebbe funzionare da vasodilatatore?). Ora, cosa diamine c'entrano gli ormoni lo sanno solo i medici, che difatti in tutti questi anni non hanno risolto una beneamata mazza.
Cosa hanno visto i medici? Hanno visto che, statisticamente, calvi e ormoni hanno un certo legame. Hanno visto che i calvi producono un eccesso di testosterone rispetto alla media. MA SIGNIFICA CHE IL TESTOSTERONE FA CADERE I CAPELLI? NO! Questo legame potrebbe voler dire qualsiasi cosa.
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 16:53:23 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Testosterone in eccesso? E' possibile che l'eccesso di testosterone sia anch'esso una conseguenza della malocclusione?
Potrebbe accadere che il corpo dica alle palle: "ascoltate testicoli, qui sto facendo una fatica boia a tenere in piedi sto scemo tutto storto, producete un pò di doping che magari arrivo fino a sera!"
Soltanto deliri mentali?

Perchè sono convinto che la causa della calvizie sia una malocclusione?
Questa è l'UNICA spiegazione che NON cozza con NESSUNA prova sperimentale e fornisce una chiave di lettura che mette insieme TUTTI i tasselli del puzzle.
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 12 novembre 2009 : 20:38:03 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
calma mitra non correre.
ti sei fatto prendere dalle associazioni di idee.
il mio è un invito a non lasciarsi andare in modo troppo passionale a divagazioni sull'argomento, in quanto, per esperienza posso dire che ci vuole un pò di "sangue freddo" a metter su una teoria con solide basi non falsificabile facilmente.

poichè abbiamo dei "precedenti" in questa sezione di teorie (magari con una base interessante) che per fretta e foga hanno generato (o meglio degenerato) un pò di subbuglio, io inviterei ad andare con un ritmo più blando.

il tutto non è così semplice come sembra (ed è per questo che da mesi sto scrivendo un libro e non mi butto a scrivere quelle cose sul forum).
Torna all'inizio della Pagina

joko
Membro Attivo

joko


Regione: Toscana


438 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 00:41:17 Invia a joko un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie Mythra per il riassunto. Il metodo è un pò troppo complicato. Resto sempre dell' idea che la calvizie "precoce" è solo uno dei tanti segnali che ci può dare il corpo per dirci che qualcosa non va (pensieri, postura, cibo(non troppo), alcool, fumo, droghe, ecc.).
Chi visse corrugando, morì capellone!
Torna all'inizio della Pagina

dr. zoidberg
Membro Attivo

zoidberg000002



251 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 06:47:17 Invia a dr. zoidberg un Messaggio Privato Rispondi Quotando
discussione stra-interessante, so già che il libro lo comprerò a prescindere, ma...
guardate le foto in questa pagina:
http://www.occlusionegravita.it/IlBilanciamento/IlBilanciamentodiMonicadiBarcellona/tabid/125/Default.aspx

subito ho pensato INCREDIBILE!!!!!! poi ho guardato meglio e ho sbottato ECCHECCACCHIO! le foto sono... strane. le linee tracciate sul viso della ragazza vanno per conto proprio nelle prime foto poi si sistemano nelle ultime, dopo la "guarigione". per rendervene conto utilizzate un righello o un foglio di carta; la ragazza è simmetrica tanto all'inizio quanto alla fine, è la riga verde che va per conto suo, e altre foto sono leggermente ruotate: quarta foto, quadro alle spalle storto, dunque non è la testa quasi dritta (come vuole certificare la linea verde) ma la foto storta; ottava foto, sotto la scritta "questa è monica oggi", la testa è sempre inclinata verso la sua destra, esattamente come nella prima foto di un anno prima, ma proprio esattamente, la spalla sinistra (destra per chi guarda) è ancora più alta e la mandibola è simmetrica tanto quanto nella prima foto. ecco, la prima foto...: guardate la T rossa, che a quanto mi pare è in linea col collo, dovrebbe dare la misura dell'asimmetria rispetto al viso della mandibola, solo che è, appunto, "laterodeviata" rispetto alla mandibola..., che invece non mi pare proprio che lo sia rispetto al viso. nella foto otto invece la T rossa è simmetrica rispetto alla mandibola e laterodeviata rispetto al collo. cioè tutto è uguale alla prima foto, meno le linee (che si sono "aggiustate"?).

ma vista l'ora in cui scrivo forse ho preso un abbaglio.

ad ogni modo il libro lo comprerò: mi ha molto colpito la testimonianza di mithra82. al quale anzi vorrei chiedere di spiegare questo passo di uno dei suoi primi post: "1- Ho acquistato il libro dopo 2 mesi che mi bilanciavo seguendo il suo metodo. Quando ho visto i primi risultati ho deciso che 40 euro se li era guadagnati di certo.".

domanda: dov'è che spiega nel sito il metodo per bilanciarsi senza bite? io non ho trovato niente. non sarebbe male provare prima.



ciao
http://it.wikipedia.org/wiki/Dottor_Zoidberg

la mia cura:
massaggio connettivale; gf; metodo di respirazione buteyko; integratori vari
mia scheda: http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=36249
Torna all'inizio della Pagina

dr. zoidberg
Membro Attivo

zoidberg000002



251 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 07:25:13 Invia a dr. zoidberg un Messaggio Privato Rispondi Quotando
comunque c'è veramente da andare in panico a leggere il suo sito! e se non bastasse c'è pure il forum:
http://www.occlusionegravita.it/Forum/tabid/72/mid/464/groupid/14/Default.aspx

caspita se è aggressivo, e poi, per comodità..., scrive tutti i suoi post in grossetto...

comunque ribadisco che nonostante tutto mi ispira fiducia.
http://it.wikipedia.org/wiki/Dottor_Zoidberg

la mia cura:
massaggio connettivale; gf; metodo di respirazione buteyko; integratori vari
mia scheda: http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=36249
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 09:59:18 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si zoidberg, infatti come ho detto prima l'idea di fondo è giusta, ma è l'approccio divulgativo che è sbagliato. e anche quello diagnostico con le foto.

vai nella discussione sondaggio sui denti http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=34593
e guarda l'ultimo post. lì c'è un link "professionale" che tratta queste cose (con il solo problema che per motivi tecnici mancano le illustrazioni..)
Torna all'inizio della Pagina

Mithra82
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Ravenna


34 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 12:31:31 Invia a Mithra82 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
NO NO aspettate un attimo. Il metodo utilizzato da Formia per identificare lo sbilanciamento tracciando linee sulla foto può essere anche considerato "rozzo" ma, per favore, guardate bene il sito.
Prima di tutto la lastra può essere già più chiara, visto che le parti molli risultano "invisibili".
http://www.occlusionegravita.it/LaRXTelecranioFrontale/tabid/126/Default.aspx

Inoltre qui consiglia una serie di esami:
http://www.occlusionegravita.it/Prove/Diagnosi/tabid/123/Default.aspx

Ed infatti è proprio la postura a rivelare il problema ed univocamente il tipo di problema.

X dr. zoidberg: per la parte metodo devi essere utente registrato e chiedere il permesso. Io ho mandato numerose mail a Maurizio e devo dire che ha risposto sempre in massimo 24 ore.
La prima mail che gli mandai, allegai foto di profilo e primo piano. Lui mi identificò laterodeviazione a destra, con il classico metodo delle linee. Nell'emiarcata destra inferiore ho un dente del giudizio ribaltato di 90 gradi che mi ha spostato tutti denti (ovviamente questo dettaglio non poteva saperlo). In seguito spedii altre mail perchè modificare il bite non è semplicissimo, o meglio, ci sono degli accorgimenti che bisogna capire bene e devo dire che ha sempre risposto celermente(anche se alla sua maniera un pò brusca).
Nel sito è spiegato solo come bilanciarsi CON il bite.

PS la T verde indica solo ed esclusivamente la simmetria del cranio, quella rossa della mandibola. Il resto, sfondo, il collo, in teoria dovrebbero essere ininfluenti.

Ah, se volete posso hostare e pubblicare le mie foto. Io non ho problemi.
Torna all'inizio della Pagina

dr. zoidberg
Membro Attivo

zoidberg000002



251 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2009 : 16:04:17 Invia a dr. zoidberg un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grazie mithra della risposta e dei due link che hai postato, non è facile districarsi in quel sito, colpa anche mia, che mi ero concentrato più sul forum.

ciao willi, avevo già seguito il tuo consiglio di dare un'occhiata a quel sito, però il problema della mancanza di foto non è ancora stato risolto, purtroppo, anche se pure senza le immagini, leggendo si riesce ad andare lo stesso in ansia...
http://it.wikipedia.org/wiki/Dottor_Zoidberg

la mia cura:
massaggio connettivale; gf; metodo di respirazione buteyko; integratori vari
mia scheda: http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=36249
Torna all'inizio della Pagina

_bestiale_
Membro Attivo

exploited


Regione: Lombardia
Città: milano


230 Messaggi

Inserito il - 14 novembre 2009 : 16:42:12 Invia a _bestiale_ un Messaggio Privato Rispondi Quotando
anchio ho iniziato ad avere problemi di capelli dopo 2 anni di apparecchio...però ora ho i denti perfetti!!...e dv dire anche che sia mio padre che mio zio hanno una bruttissima dentatura e sono quasi completamente calvi...

Ho notato anche un altra cosa...ovvero che molti di quelli che soffrono di calvizie hanno la testa "ad uovo" ovvero molto allungata e se ci pensate ciò influirebbe molto sull'incollamento della galea...
"...e sbalordito il diavolo rimase quando comprese quanto osceno fosse il bene e vide la virtù nelle sue forme sinuose..."
Torna all'inizio della Pagina

willi
Mentor


Regione: Toscana


2578 Messaggi

Inserito il - 14 novembre 2009 : 19:44:34 Invia a willi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
abbiamo già ampiamente discusso sulla forma cranica anche con Marlin l'anno scorso.

se vuoi continua la discussione sulla forma cranica in quel topic:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=37674&whichpage=2

(nel dettaglio, parti soprattutto dal mio post del 27 ottobre, in cui c'è un link con migliaia di foto di teste delle varie razze)

inoltre puoi anche dare uno sguardo alle risposte che dò in quest'altro topic:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=41212


invito a rimanere in tema (denti, occlusione) in questo topic, altrimenti si mischia troppa roba.
Torna all'inizio della Pagina

joko
Membro Attivo

joko


Regione: Toscana


438 Messaggi

Inserito il - 15 novembre 2009 : 22:54:25 Invia a joko un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io per esempio ho la mandibola che mi fa crack. In Toscana c'è un posturologo bravo, o un chiropratico, Willi?
Per rispondere a Bestiale, io ho visto calvi di tutte le razze. E ti dirò di più, molti crani a uovo tu non li vedi, perchè sono di molte persone che hanno un sacco di capelli... Quindi, la forma del capo non c'entra una bicciga, con la calvizie...
Chi visse corrugando, morì capellone!
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata