IESON - la community anticalvizie - Piramide terapia
IESON - la community anticalvizie
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ | Assistenza | Shop On Line ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Altre aree tematiche
 Tutto salute
 Piramide terapia
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

beralios
Membro Attivo

beralios
Città: BaseSpaziale


372 Messaggi

Inserito il - 25 giugno 2011 : 22:15:48  Mostra Profilo Invia a beralios un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La piramide viola cura anche la calvizia... Certo che i faraoni la sapevano lunga

http://www.nuoveterapie.it/piramide/piramide.htm

Economista87
Membro Junior



93 Messaggi

Inserito il - 26 giugno 2011 : 22:06:45  Mostra Profilo Invia a Economista87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
bellissimo!!!! ma funzionerà??????????? [X]
Torna all'inizio della Pagina

beralios
Membro Attivo

beralios

Città: BaseSpaziale


372 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 11:01:54  Mostra Profilo Invia a beralios un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
per i capelli non so... ma sul tubo si trovano alcune testimonianze di guarigioni da altri problemi.

http://www.youtube.com/watch?v=XqB2Eya7k-M

http://www.youtube.com/watch?v=nbkPlCTWMxc&feature=related

se qualcuno conoscesse lo spagnolo, sarebbe utile capirci qualcosa di più da questi video.

Qualche piccolo esperimento:
http://www.youtube.com/watch?v=ZPCzW1g3OWU
Torna all'inizio della Pagina

Economista87
Membro Junior



93 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 18:17:41  Mostra Profilo Invia a Economista87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ci sono i sottotitoli in inglese :)

comunque non so il perchè ma questo metodo mi da molta fiducia.... mi studio per bene la cosa e vedo se è fattibile un acquisto o una costruzione artigianale.
Torna all'inizio della Pagina

Economista87
Membro Junior



93 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 18:56:11  Mostra Profilo Invia a Economista87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
- L’aspetto terapeutico della piramide

- Come si effettua la piramidoterapia

- La piramidoterapia delle suore di Trento

- Sensazioni provate durante le sedute in piramide

- Riscontri oggettivi e soggettivi sui cambiamenti a livello di salute.


L’aspetto terapeutico delle piramidi.



La mia sperimentazione in proposito partì, alcuni anni fa, da una ricerca condotta recandomi a Trento, per intervistare alcune suore brasiliane residenti in provincia, che avevano fatto anni di “apprendistato terapeutico” in Brasile sotto la guida di un cecoslovacco (che le sorelle chiamano lo scienziato) di nome Kovalsky e che erano e sono famose in tutta Italia per i loro fortunati interventi su moltissime patologie.
Le garanzie fornitemi, sottovoce per paura dell’ ordine dei medici, dalle suore circa i risultati ottenuti mi indusse a sperimentare di persona questa forma di terapia.

Le piramidi curative possono essere o meno in scala di Cheope. Quelle non in scala sono proprio quelle che noi e le suore usiamo secondo dimensioni studiate, appunto, dallo scienziato.

Ma come si effettua la piramidoterapia ?

- Innanzitutto occorre usare una piramide della lunghezza di lato di base minima di 80 cm. fino ad arrivare a 2 m., corredata da uno o più accumulatori di energia. Possibilmente andrebbe usato anche un cappello da mettersi sulla punta.

- Occorre porla durante la seduta in direzione nord-sud facendo coricare il paziente in modo da avere la punta più o meno al di sopra del plesso solare. Con le piramidi più grandi il paziente potrebbe stare sotto la piramide anche seduto o al limite in piedi.

- In tutti i casi, chi si sottopone all’influsso piramidale dovrà riporre prima di iniziare tutti gli oggetti metallici, tranne quelli d’oro.

- La testa del paziente va messa normalmente a sud, ma per quanto abbiamo visto non c’è molta differenza nemmeno se sta con la testa a nord.

- La durata di ciascuna seduta varia dalla mezz’ora, all’ora, con una frequenza che va da una a tre volte la settimana.


Vediamo la differenza tra il modo di fare la piramidoterapia delle suore ed il nostro.

-Le religiose non metterebbero mai una persona con la testa a nord, perché lo scienziato non voleva.

- Forniscono i pazienti di una piastrina da porre sotto il letto per eliminare eventuali problemi tellurici (noi isoliamo, ove possibile, in modo diverso).

-Fanno pregare i pazienti stessi. Questa, anche se può apparire puerile, è una cosa tutt’altro che trascurabile.

-Noi invece abbiamo portato ultimamente parecchie modifiche dettate dalle nostre ultime scoperte in questo campo che vedremo in un capitolo a parte.


Vediamo ora quella che è stata la mia esperienza con centinaia di pazienti sottoposti all’influsso della piramide terapeutica.


Per almeno un anno, prima di iniziare le sedute facevo compilare un questionario a ciascuno sulla propria situazione di salute, questionario che veniva rifatto compilare a distanza di un paio di mesi per rilevare le differenze soggettive attraverso la variazione dei sintomi. Ciò è stato molto indicativo per evidenziare con differenze legate al tipo di paziente ed alla patologia alcune remissioni totali di sintomi dichiarati dal paziente all’inizio delle sedute.
Così abbiamo visto la risoluzione completa di sintomi tipo difficoltà di concentrazione, sinusiti, nevralgie, problemi digestivi, emicrania, fragilità dei capelli, bolo isterico, prurito, diarrea, leucorrea, amenorrea, dismenorrea, cistiti, crampi muscolari, ecc.

Molti altri sintomi pur non eliminandosi del tutto sono diminuiti in intensità e frequenza e qualche sintomo si è talvolta, molto raramente, accentuato, ma abbiamo visto che vi era incidenza in questi casi di cause estranee e comunque non superava l’1% del totale.


Altro interessante rilevamento è stato effettuato chiedendo durante le sedute le sensazioni provate dai soggetti. Facciamo un elenco dei principali:

- Nessuna sensazione particolare

- Senso di pace e di benessere

- Rilassamento generale

- Sensazione di formicolio o calore

- Riacutizzarsi sporadico di vecchi dolori per lo più cronici

- Secchezza delle fauci

- Sensazione di ronzio alle orecchie

- Sensazione di peli che si drizzano

- Sonnolenza

- Dopo la seduta: forte stimolo ad urinare, lieve stordimento momentaneo, lieve, transitorio aumento della pressione, senso di benessere, grande aumento della chiarezza mentale, energia crescente durante tutta la giornata ed in alcuni casi (meno dell’1%) lieve insonnia per iper energia.


I riscontri oggettivi, documentati sono ovviamente più ridotti come numero anche se più significativi. Abbiamo avuto l’atrofia di alcuni fibromi o comunque la loro riduzione, il riassorbirsi di edemi, l’eliminazione di crisi d’asma, il calo ponderale di ipertrigliceridemia del 40 % in una sola seduta, l’eliminazione di cisti ovariche, ecc.


Abbiamo usato inoltre per curare l’acqua energizzata, Abbiamo caricato l’ alluminio sotto la piramide per alcuni minuti ed è diventato un ottimo aiuto per dolori locali. In questo caso oltre alla remissione dei sintomi quasi istantanea si è notato che i disturbi stessi tendono a diminuire in modo duraturo sia quantitativamente che qualitativamente.


Sempre a livello terapeutico abbiamo poi sottoposto tutti i medicamenti, con cui aiutiamo le persone, per alcune ore all’influsso piramidale aumentandone l’energia e la potenza curativa.

Ponendo dei medicamenti come cortisonici o benzodiazepine o antibiotici a livello del plesso solare della persona che necessitava di tali rimedi sotto la piramide, si è ottenuto un passaggio di informazioni dalla medicina al paziente senza effetti collaterali.

La piramide si è comportata, in questo caso come una macchina radionica.


Pezzi di stoffa colorati hanno fornito un valido aiuto alle persone quando sono stati messi a contatto con la parte da curare durante una o più sedute.

Abbiamo in progetto l’uso delle note musicali o della vera e propria musicoterapia come ausilio alla piramide.

http://www.naturopataonline.org/articoli/18-cure-olistiche/349-i-poteri-curativi-della-piramide-e-la-piramidoterapia/1.html
Torna all'inizio della Pagina

Economista87
Membro Junior



93 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 19:30:18  Mostra Profilo Invia a Economista87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Piramidologia terapeutica

Anche le piramidi possono produrre effetti terapeutici? Forse sì.
La piramide è una costruzione adatta a raccogliere e conservare l’energia vitale, il prana per gli indiani, oppure bioplasma o energia bioradiante o biocosmica,
che circonda tutti gli organismi viventi.
Si dice che alcuni semi di grano trovati nella piramide di Cheope dopo circa 2.500 anni, messi a dimora nel terreno sono germogliati e anche che le bussole degli aerei che sorvolano le piramidi ad alcune centinaia di metri di altezza subiscono interferenze non spiegabili
In oltre, un radiotecnico cecoslovacco, Karel Drbal, negli anni Cinquanta ottenne un brevetto sui modellini in scala della piramide, che avrebbero le proprietà
di affilare le lamette da barba. Secondo Drbal la forma piramidale può accumulare le onde elettromagnetiche, o i raggi cosmici, tanto che i cristalli presenti
sul filo della lametta avrebbero potuto riacquistare la forma originale all’interno della piramide.
La piramide di Cheope si può costruire in scala, in modo da poterla usare comodamente. Le ridotte dimensioni (purché mantengano fedelmente la scala) non
alterano i suoi poteri.

La piramide di Cheope fu costruita in modo tale che, per la posizione del Sole al momento dell’equinozio di primavera, l’ombra della piramide scomparisse
al suo interno, nella sua base, e ricomparisse dopo l’equinozio d’autunno.

La parete meridionale è quasi esattamente parallela all’asse Est-Ovest. La Grande Piramide è orientata verso i punti cardinali con molta precisione.

L’immensa piramide sarebbe una vera e propria centrale energetica.
Il materiale per la costruzione può essere diverso: cartone, carta, rame, pietra dura, legno, stoffa… o anche soltanto dei fili di corda o di metallo tesi,
per delimitare gli angoli e la base.

Ciò che è importante non sono le pareti della piramide, ma gli spigoli, che devono essere molto precisi nelle misure. Esattamente ad un terzo dell’altezza
partendo dalla base, si devono posizionare i vari oggetti da magnetizzare, magari ponendoli su di un piano.

La piramide va poi orientata con un lato rivolto verso il Nord magnetico, da ricercarsi con una bussola.

L’angolo Nord-Est è il punto di maggiore energia positiva, mentre l’angolo Sud-Ovest è il punto di maggiore energia negativa. Fatto curioso, gli animali
posti nella piramide si posizionano nell’angolo Nord-Est, mentre gli insetti cercano a tutti i costi di uscire da essa.


Per la salute le tecniche da usare sono diverse, provare per credere :

elenco di 4 elementi
1. Posizionare la piramide in scala sulla parte da curare (es. metterla su di un braccio per dolori articolari, sulla schiena per dolori lombari, sulla
testa per emicranie…) tenendola sempre orientata verso Nord. La durata dell’applicazione varia dai 15 ai 30 minuti al giorno. Durante l’applicazione il
soggetto dovrà assumere una posizione comoda e rilassata, la stanza deve essere tranquilla e priva di rumori. E’ anche utile fare qualche respirazione
profonda e pensare ad occhi chiusi di trovarsi in un luogo piacevole (mare, campagna, ecc).

2. Posizionare la piramide sotto il letto, sempre orientata verso Nord, in questo caso essa agirà durante il sonno. Serve soprattutto in caso di insonnia.


3. Posizionare all’interno della piramide una fotografia della persona ammalata oppure un foglietto con i dati anagrafici. Questi dovranno restare nella
piramide fino a guarigione avvenuta.

4. Caricamento dell’acqua: mettere un bicchiere di vetro pieno di acqua (meglio se di fonte) dentro la piramide posizionata. Lasciarla per tre ore e berla.
Ripetere tre o quattro volte al giorno. L’acqua caricata di energia, diventa terapeutica.

Con l’augurio che queste informazioni possano essere utili a molti

http://migliorolamiavita.blogspot.com/2009/06/piramidologia-terapeutica.html
Torna all'inizio della Pagina

Economista87
Membro Junior



93 Messaggi

Inserito il - 27 giugno 2011 : 19:43:03  Mostra Profilo Invia a Economista87 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Sommario:

STORIA
PRINCIPI TEORICI
INDICAZIONI TERAPEUTICHE

STORIA
Presso molte civiltà sono stati costruiti grandiosi monumenti a forma piramidale con funzioni sacre, religiose o funerarie. Non solo gli Egiziani, ma anche i Sumeri, gli Ittiti e le civiltà precolombiane hanno lasciato resti di imponenti piramidi. Solo negli anni trenta si è ipotizzata una spiegazione alla forma piramidale nell’esistenza di un particolare campo magnetico all’interno della piramide, in seguito alla scoperta di animali morti mummificati e perfettamente conservati nella Camera dei Re della piramide di Cheope a Giza

PRINCIPI TEORICI
All’interno della struttura piramidale si formano dei campi di forza (onde elettromagnetiche) diversi da quelli rilevabili in qualsiasi altro spazio geometrico chiuso. La piramide capterebbe l’energia cosmica (come un cristallo attira la luce e la scompone), la scomporrebbe avendo un’influenza riordinatrice sulla materia. La zona in cui è presente una maggiore condensazione energetica sia quella posta ad un terzo dell’altezza(corrispondente alla posizione della Camera dei Re della piramide di Cheope…..).L’energia piramidale induce la produzione di onde cerebrali Alfa di rilassamento.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE
- Dolori e tensioni muscolari, emicranie, disturbi della pelle
- Insonnia, stress

Controindicato in portatori di pace-maker, terapie radioattive, chemioterapie, infezioni urinarie.
Le sedute non vanno eseguite a stomaco pieno; è utile evitare cibi e bevande fredde e bagni per un’ora circa dopo la seduta


OSCILLATORE A ONDE MULTIPLE DI G.LAKHOVSKY

La cellula malata ha perso il suo equilibrio a causa di un virus o batterio o tossici o traumi.Tutti gli elementi che si trovano nella cellula sono alterati dalla mancanza di equilibrio e di energia.Cosa può restituire l'equilibrio alla cellula se non una scarica di frequenze variabili?
Ogni cellula ha la sua frequenza, nei vari tessuti.Non potendo "sparare" la frequenza specifica, perchè non la conosciamo, possiamo sparare un ventaglio di frequenze ( da 2000 a 20 miliardi) per mezzo di un'apparecchiatura (oscillatore) in modo che ogni cellula utilizzerà quella che le serve per recuperare l'equilibrio (vedi foto e indicazioni nel link specifico : RIEQUILIBRIO ENERGETICO).


ACCUMULATORE ORGONICO DI W.REICH

La causa delle malattie è la mancanza di energia all'interno della cellula, ciò che la rende più debole.L'accumulatore orgonico è una apparecchiatura a forma di cabina, le cui pareti sono formate da strati di materiale organico e inorganico alternati,capace di "catturare" l'energia presente nell'aria, concentrarla all'interno della cabina e trasferirla al paziente che è seduto comodamente nel suo interno.Dopo pochi minuti il paziente avverte un piacevole senso di benessere.....mentre la malattia inizia ad essere eliminata.Il numero di sedute che durano pochi minuti, varia a secondo del grado di energia in cui si trova il paziente all'inizio della cura.(Vedi link specifico:RIEQUILIBRIO ENERGETICO)

http://www.mednaturalia.net/pyramid.html
Torna all'inizio della Pagina

beralios
Membro Attivo

beralios

Città: BaseSpaziale


372 Messaggi

Inserito il - 29 giugno 2011 : 09:57:28  Mostra Profilo Invia a beralios un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ottimo lavoro!
però mi aspettavo un intervento da parte di Cleopatra
Torna all'inizio della Pagina

Cleopatra
Moderatore

Cleopatra_pensa


Regione: Campania


8821 Messaggi

Inserito il - 30 giugno 2011 : 08:34:53  Mostra Profilo Invia a Cleopatra un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao beralios
grazie per la considerazione
Rientrata da pochissimi giorni, dopo oltre un anno di assenza, mi serve un pò per rimettermi in pari. Piano piano spero di ritrovare concentrazione e tempo per rispondere "ovunque"
P.S. i "miei" avi la sapevano lunga, eh?!

- Solo chi ha il caos dentro di se può generare una stella -
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IESON - la community anticalvizie © 2000-2002 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,62 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07