IESON - la community anticalvizie - cb-03-01 naturale (x marlin)
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

acro
Nuovo Membro



44 Messaggi

ho letto nell'altra sezione che stai provando un topico di sostanze naturali che mimano il comportamento della molecola in studio, potresti fornire qualche informazione piu precisa? è una cosa fattibile anche per noi? grazie...

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 04 agosto 2011 : 10:04:52 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono semplicemente degli antiandrogeni ed estrogeni naturali che non sono stati usati diffusamente -per non dire che non sono mai stati usati (mai dire mai...) - in particolare a livello topico.

Anzitutto c'è la berberina del crespino (ma c'è anche nell'idraste) che sarebbe appunto sia un anti-dht che un "anti-AR" (recettore degli androgeni), quindi il "mitico" polygonum multiflorum che ha principi antiandrogeni e fitoestrogeni; la soia, notoriamente ricca di isoflavoni che sono i più potenti naturali a livello estrogenico e anche menta (antiandrogeno) e finocchio (estrogenico), nonché foglie di aloe che contengono l'emodina, altro antiandrogeno.

Ho poi lasciato in larga misura l'agnocasto che usavo già da prima (nell'ultima versione con menta e finocchio e aloe) che dovrebbe avere un'altra azione, ossia simile a quella dell'astressina B ed è comunque un antiprolattinico che peraltro potrebbe aprire i canali del potassio, tipo minox, agendo sui recettori degli oppioidi.

E' fattibile il tutto, ma non è semplicissimo, soprattutto se non si sono mai fatte preparazioni artigianali. Fondamentalmente si tratta di mettere in soluzione idroalcoolica le sostanze di cui sopra.

Ovviamente l'accostamento al Cb era appunto riferito al fatto che ci sono sostanze poco usate quindi delle "novità" in funzione antiandrogena a livello locale. Siccome chi utilizza il CB parla di "castrazione dello (solo) scalpo", di sicuro queste sostanze naturali sono quelle che contengono i principi attivi che vanno più in questa direzione.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

acro
Nuovo Membro



44 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2011 : 01:03:54 Invia a acro un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ti ringrazio delle informazioni, purtroppo credo che sia difficile realizzare una lozione del genere per una persona assolutamente a digiuno di queste preparazioni topiche... ad ogni modo, sono tutte sostanze reperibili in erboristeria? ci sono dosaggi in percentuale da rispettare?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2011 : 13:09:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì sono tutte sostanze che ho trovato in erboristeria, la soia la trovi anche al supermercato, ma io l'ho presa già preparata in polvere insieme al polygonum multiflorum in un'erboristeria cinese (molto qualificata).

L'unico dosaggio che puoi rispettare è quello di riempire il contenitore dove le sostanze dovranno macerare in idraolcoolica al massimo per un 1/5-1/4 con le sostanze stesse (e il resto con la soluzione idroalcoolica).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

acro
Nuovo Membro



44 Messaggi

Inserito il - 08 agosto 2011 : 01:20:07 Invia a acro un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grazie marlin, invece riguardo la soluzione idroalcolica, in che percentuale di alcool e acqua mi consigli?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 08 agosto 2011 : 11:06:12 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Intorno al 50%, ci sono principi attivi che ottimizzano la loro estrazione con percentuali più vicine al 60%, ma altri che ne richiedono di inferiori, quindi una buona media è quella del 50%, ma sono importanti anche i tempi di macerazione (quando non si ha un apposito agitatore o centrifuga o simili) che devono essere di almeno di 48h, con un ottimizzazione a livello di settimane ("tradizionalmente" si parla di 3 settimane, ma credo che dopo una sola settimana non ci sia molta differenza nella concentrazione degli attivi rispetto a periodi più lunghi).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2011 : 07:16:52 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si corrre il rischio di fare tutto questo sbattimento per nulla temo...
Torna all'inizio della Pagina

spike08
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: Roma


231 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2011 : 18:56:02 Invia a spike08 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin,

seguo con interesse questo tua nuova lozione topica "sperimentale".
Mi piacerebbe se tu potessi, a beneficio di tutti gli utenti, aggiornare la tua situazione con cadenza, non so, trimestrale circa i risultati che stai ottenendo.
Grazie in anticipo
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2011 : 19:36:41 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi sono cresciuti i capelli sani (che per fortuna sono la maggioranza) più velocemente e mi appaiono più spessi perché danno migliore copertura, diciamo che dove i diradamenti erano poco accentuati non ci sono più o almeno non si vedono.

Nella prossima serie che inizierò nei prossimi giorni e che ho preparato nel corso dell'ultimo mese ci sarà l'aggiunta di estratto concentrato di astragalo che doverebbe dare una spinta per la crescita (dei miniaturizzati). Però già dal giro successivo (che sarà tra un bel po' perché di questa ultima serie che devo ancora cominciare ne ho fatto un bottiglione...') voglio cambiare le proporzioni mettendo un 20-25% per ogni componente (ossia 4 con crespino, agnocasto, soia e polygonum; 5 se si considera anche l'astragalo, che qui è stato inserito concentrato in estratto secco, ma sempre fatto in casa - quindi fatto bene).

Attualmente polygonum e soia sono sacrificati rispetto a crespino e agnocasto, perché ce n'è meno della metà, invece penso che la soia debba essere valorizzata perché i fitoestrogeni sono soprattutto lì, mentre il polygonum è quello che dovrebbe dare il massimo per la pigmentazione dei capelli (e ora è il momento di non abbassare la guardia su questo fronte per uno della mia età).

Comunque già nel corso di questo mese voglio aggiungere a questa una lozione che miri all'attivazione del PPAR gamma e che negli auspici vorrebbe essere la cosa che chiude il cerchio per i miniaturizzati. Non vedo l'ora di prepararla e usarla, per ora l'ho solo "progettata" e mi sono procurato due sostanze su quattro (quelle più facili da reperire ovunque, ossia lo zenzero e i chiodi di garofano; mancano fiori di sambuco e il Tien-cha che sarebbe il "the" fatto con le foglie di un lampone asiatico).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

spike08
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: Roma


231 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2011 : 19:49:46 Invia a spike08 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie Marlin.
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 06 novembre 2011 : 07:03:03 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
da quanto ti prepari questa lozione Marlin?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 06 novembre 2011 : 16:24:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho iniziato col solo agnocasto circa 6 mesi fa, poi a metà luglio ho aggiunto il resto quindi da meno di 4 mesi....per questo sono ulteriormente ottimista, di solito 4 mesi sono il minimo per vedere qualcosa (tipicamente coi "buoni risponditori" al minox...).

Per lo stesso motivo andrò avanti con lozione analoga per altri mesi, anche se accosterò quella che mira al PPAR gamma, perché se quest'ultima dovesse funzionare, andrebbe al di là del problema capelli, dal momento che ricreando il pannicolo adiposo nel sottocute dovrebbe migliorare la pelle di tutte le zone e quindi essere un grande anti-age (e anti-rughe).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 06 novembre 2011 : 19:23:50 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
quindi i seguenti ingredienti:
berberina del crespino
polygonum multiflorum
soia
finocchio
agnocasto

potrsti indicare le quantità per litro(o altra misura) e come procedere?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 06 novembre 2011 : 22:19:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il vero "artista" fa un po' "a sentimento"

Comunque ho usato 50 g di crespino e 50 di agnocasto, 20 di polygonum e 20 g di soia. Magnesio, postassio, menta, finocchio e aloe erano appunto immessi nella fase acquosa e sono da considerarsi "eccipienti" e coadiuvanti.

L'immissione dell'astragalo è più complicata.

Comunque fai 200 g con 50-50-50-50 cad.. Per far le cose a livello ottimale, come vorrei farle prossimamente, dovresti fare 4-5 bottiglie separate una per ciascun elemento. Arrivare ai singoli estratti secchi e immetterli in apposita lozione finale, anche non di un litro (anzi meglio stare bassi altrimenti diventa superdiluita).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

baciamolemani
Mentor

Padrino



1858 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2011 : 08:59:32 Invia a baciamolemani un Messaggio Privato Rispondi Quotando
e per quanto andrebbe usata marlin per apprezzare eventuali benefici?

6 mesi?
Non devi vergognarti della tua ricchezza. Il disprezzo del denaro è un altro trucco dei ricchi per lasciare i poveri senza.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2011 : 11:10:07 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per mesi sicuramente, come al solito, ossia almeno 4-6 mesi come sto facendo attualmente.

Ho sempre anche io la speranza, a ogni nuova lozione, di vedere spuntare capelli dopo poche applicazioni, ma questo tipo di aspettativa può appoggiarsi ben poco su basi scientifiche.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2011 : 13:51:28 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
marlin puoi metterla nello shop
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2011 : 14:07:23 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Eh, come no ?
Non è così facile creare questi prodotti (e poi al momento siamo fermi con nuovi prodotti).

Dovesse funzionare su me e altre persone è possibile che poi diventi un prodotto, ma ci vuole tempo sia per testarla che per farla diventare un prodotto.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2011 : 01:37:28 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
tu trovi tutti gli ingredienti nel famoso 'cinese' della tua città? io non saprei dove chiedere...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2011 : 09:30:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No, dal cinese ne trovo solo alcuni, ossia quelli esotici. Crespino e agnocasto sono erbe della nostra tradizione, mentre la soia la trovi ovunque anche se consiglio di prendere la farina da un biologico (e magari trattarla prima in aceto per far uscire fuori gli agliconi dai glicosidi che sono più potenti).

Il polygonum lo trovo di fatto dal cinese e così l'astragalo, ma quest'ultimo con i suoi polisaccaridi mi ha fregato, perché la lozione ha perso quelle caratteristiche cosmetiche che la rendevano molto particolare, diventando un po' appiccicosa. Per questo la rifarò e userò al limite l'astragalo solo sulle tempie.

Anche nell'altra lozione alla fine di cinese ci sarebbe solo il Tiencha, ma dovrebbe funzionare anche con gli altri tre elementi (zenzero, chiodi di garofano, fiori di sambuco) e comunque si tratta di un lampone, quindi è facile che le foglie di lampone nostrane possano avere lo stesso effetto.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2011 : 20:48:18 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
hai provato anche a far macerare l'epilobio e inserirlo in una lozione?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 10 novembre 2011 : 08:59:28 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No, ho solo pensato di farlo, ma considerando che gli vengono attribuite anche proprietà antiaromatasi non vorrei che interferisse rendendo ancora più carenti gli estrogeni in loco. In questo caso sarebbe inutile abbondare con la soia se poi si rendono meno attivi gli estrogeni endogeni (mentre a livello sistemico questa è un'utile azione anti-sides che bilancia quella antiandrogena o meglio, anti-dht).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

spike08
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: Roma


231 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2011 : 09:20:50 Invia a spike08 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin,

per chi come non sa come si preparano lozioni ma è curioso e volesse provare senza il rischio di giocare al piccolo chimico potresti consigliare qualche lettura per iniziare....almeno per iniziare a conoscere i fondamentali delle preparazioni galeniche....
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2011 : 10:13:52 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io non ho iniziato leggendo libri , ma mettendomi all'opera con pochi concetti di base sull'estrazione di principi attivi, ossia sapendo che serve un solvente (e l'alcool va molto bene), dei contenitori di vetro scuro sigillabili, la sostanza possibilmente polverizzata e un po' di tempo e pazienza per effettuare l'estrazione più completa.

Si arriva così a degli soluzioni idroalcooliche che hanno facilmente funzione di lozione, poi si possono fare variazioni sul tema e perfezionarsi, ma questo non lo trovi sui libri, sui libri trovi cosa deve far chi fa preparazioni di questo tipo e altro per professione e che spesso è dotato di strumenti più sofisticati, se non altro per avviare una produzione almeno minimamente di serie. Altrimenti puoi trovare i consigli per preparare i vari "rimedi casalinghi" che hanno il buon sapore di una volta, ma credo proprio non abbiano mai curato validamente una calvizie.

Di solito comunque non ci sono pericoli di esplosione...(come per il piccolo chimico)

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 13:05:59 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao a tutti, Per non creare troppe discussione su quest'argomento ho ripreso una vecchia discussione.
Leggendo gli ultimi studi postati sul sito, riguardanti la scutellaria baicalina(reperibile), (il cyperus rotundus di cui abbiamo parlato visto che è facilmente reperibile in polvere (ho trovato diversi siti anche italiani), il trifoglio rosso(reperibile) e la cucurma aeruginosa e ginseng rosso (difficile reperibilità e costo elevato per il secondo.
Può aver senso fare un estratto idroalcolico di ognuna di queste e miscelarli insieme sono alla fine in parti uguali? ad esempio scutellaria 100g cyperus rotundus 100g e trifoglio rosso 100g? (le piu facili di reperibilità e di basso prezzo)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 13:47:09 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì può avere senso. Piuttosto il cyperus rotundus in polvere dove lo prenderesti ? (tieni conto che servirebbe l'olio essenziale).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 14:11:04 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sisi intendevo se avesse senso usare l estratto idroalcolico quando in realtà servirebbe l olio essenziale...
http://www.chiccanature.it/brands/le-erbe-di-janas/le-erbe-di-janas-nagar-motha-100-gr.html il cyperus rotundus da qui..(ma anche su ebay) oppure ho trovato molti rivenditori dalla Cina che spediscono gratis anche in italia..per quanto riguarda il prodotto in polvere diciamo...l olio essenziale puro non l ho trovato se non a prezzi elevati 30 euro comprese spedizioni da siti americani.
L attivo del trifoglio rosso è lo stesso della soia? Se uso un altro tipo di cucurma cambia di tanto la presenza dell attivo principale secondo te?
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 15:21:57 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma le soluzioni idroalcoliche come vanno applicate poi? stile minox?

e se prendessi una tintura madre in erboristeria di quelle classiche e provassi? ad esempio una tintura madre di calendula? poi bisogna risciacquare? si possono mischiare più tinture madri, qualche goccia di una e qualche goccia di un altra e provare topicamente?

grazie a Marlin che è sempre squisito e disponibile!
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 21:41:39 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le tinture madri possono essere usate e mischiate, però facendo un'estrazione in casa si ottiene un prodotto con maggiori concentrazioni degli attivi.

Nel trifoglio rosso ci sono anche gli stessi isoflavoni della soia, ma in quantità differenti, per esempio è più rilevante il ruolo della formononetina e della biocianina A.

La curcuma cosa c'entra ?

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 23:15:37 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma usate direttamente sullo scalpo?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 23:23:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì, anche; per esempio c'è chi ha fatto così con la tintura di nigella, non trovando l'olio essenziale.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 23:34:05 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
oppure per "allungarle" a cosa si possono diluire? e quante goccie di tintura madre... dato che a quanto ho capito troppo olio essenziale ad esempio è irritante ma va applicato in percentuale tra l' uno e il 3... per la tintura madre...??!
grazie marlin

p.s. esiti con tintura madre nigella?

p.s. del p.s. ;) come mai facendo in casa tintura madre dici che "si estraggono" più attivi? e quali sono a tuo giudizio le case migliori per tinture madri?
consigli inoltre un applicazione stile minox cioè giornaliera delle tinture madri? o prima dello shampo? quindi meno frequentI? si devono inoltre risciaquare?

scusa se ti ho bombardato confusamente di domande...;)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 22:20:54 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gli olii essenziali andrebbero diluiti in modo da avere percentuali max del 3% e ideali dell'1%.

La tintura madre è "deboluccia" si chiama tintura, perché è un po' una risciacquatura della pianta in idroalcoolica...meglio non diluirla sennò si va nell'omeopatia...

La Bioron ha una tintura madre di nigella.

In casa non si fa una tintura madre, ma un'estrazione in idroalcoolica, in pratica un estratto fluido. Per le applicazioni se non si usa altro dovrebbero essere almeno giornaliere e se non sporcano troppo (di solito non lo fanno) si risciacquano solo con il normale shampoo successivo (anche dopo 3 gg).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

nonlosoaaa
Membro Senior

pollo



696 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 23:32:15 Invia a nonlosoaaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma a distanza di anni ci sono dei risultati tangibili?
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 02:04:45 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Intendevo se fosse possibile inserire al posto della cucurma aeruginosa (difficile e costosa da reperire)la comune cucurma che si trova i erboristeria per fare l estratto idroalcoloco.. se magari in percentuali più basse è presente lo stesso l attivo utile.
Io ho usato per un anno l estratto idroalcolico composto da rosmarino agnocasto e soia ed un altro con chiodi di garofano e sambuco devo dire che mi stavo trovando bene poi sono passato al reglandin ed ho lasciato perdere per farmi un idea sulla lozione con la quale mi sono trovato meglio diciamo..il problema degli estratti idroalcolici fatti in casa è il forte odore, se nn filtrati bene possono lasciare residui e ultimo ma non ultimo la mancanza di veicolanti che facilitino la penetrazione degli attivi...
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 02:18:28 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qual è attivo principale del cyperus rotundus? Sarà estraibile anche mediante estratto idroalcolico o solo attraverso corrente di vapore?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 09:08:21 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A distanza di anni non so se ci sono risultati tangibili, a parte il solito mantenimento che è d'obbligo con i naturali, ho anche io optato per il Reglandin, quindi quella lozione l'ho usata per diversi mesi (circa 9) e non per anni.

La curcuma tinge di giallo, meglio non usarla in lozione.

Gli attivi del Cyperus sono diversi, ma molti sono dei terpeni e quindi penso che è per questo motivo che l'olio essenziale sia il rimedio usato tradizionalmente:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21928169

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23356789

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 04 marzo 2014 : 02:10:49 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie per le info..
Finalmente ti posso esser utile per qualcosa :-), ho trovato questo sito inglese(che sembra affidabile) che vende l olio essenziale puro di cyperus rotundus si possono scegliere o la boccetta da 5 ml che costa sui 10euro o quella da 10 sui 15 e la spedizione calcolata per la mia città sui 5 euro...prova a dare un occhiata..
http://www.herbalveda.co.uk/index.php?dispatch=products.view&product_id=29849¤cy=EURO
Ecco il sito sono indeciso se ordinarne 2 da 5ml..per l uso che se ne fa 1 ml a lozione non vorrei che una volta aperto dopo qualche mese perda le sue proprietà..quali sono i tempi di conservazione degli olio essenziali una volta aperti?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 04 marzo 2014 : 10:13:01 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me gli olii essenziali durano parecchio, molto di più di quanto è indicato (per legge), per me sinché odorano (e non smettono facilmente di farlo) sono attivi. Magari vanno chiusi bene perché tendono ad evaporare, ma gli attivi restano e quelli a noi utili (che sono i meno volatili per ovvie ragioni) secondo me, addirittura si concentrano.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 04 marzo 2014 : 14:29:03 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
però considerando il fatto che si usi al ritmo di 3/4 ml l anno una volta aperta una boccetta da 10 si dovrebbe conservare per un anno e mezzo...
In questo sito ho trovato molti oli essenziali poco diffusi a 3-4euro..visto che a giorni effettuerò l'ordine me ne consigli qualcun altro da provare?
ho trovato anche il trifoglio rosso (50g) la parte che a noi serve è il rizoma o il fiore?
Torna all'inizio della Pagina

gino19
Membro Attivo



196 Messaggi

Inserito il - 04 marzo 2014 : 14:37:33 Invia a gino19 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
l'olio essenziale di cucurma longa ad esempio..
http://www.herbalveda.co.uk/index.php?dispatch=products.view&product_id=30276
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata