IESON - la community anticalvizie - isoflavoni di soia
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Salve a tutti,
vorrei sapere dai più esperti i possibili risultati degli isoflavoni contenuti nell'estromineral, associati quindi ai fermenti lattici, equiseto e vitamina d3.
Sorvolando sulla possibile produzione di "equol", vorrei sapere, secondo voi, se le sostanze in uso sono comparabili agli anti-dht (serenoa, pygeum) o se gli effetti prodotti sarebbero nulli sui capelli e pesanti sulla sfera ormonale.
Ciao e grazie a tutti

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:06:41 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dosaggio?
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:07:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io ho provato ai tempi l'estromineral e che aveva, se non erro, il suo bel fermento lattico incorporato, ma non l'ho provato con equiseto e vit.D3. Non ricordo effetti sulla sfera sessuale/ormonale, ma su quella "intestinale" .

Non credo siano equiparabili agli anti-dht come efficacia, almeno, qui li hanno provati in molti, ma poi nessuno è rimasto attaccato agli isoflavoni.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:16:56 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Allora vi riporto i dosaggi sulla confezione:
per 1 compressa (dose giornaliera):
isoflavoni di soia 60 mg
vitamina d3 5 mg (la "m" ha un carattere differente, quasi greco, credo sia in micron altra unità di misura)
calcio 141 mg
lactobacillus sporogens 500 milioni di spore

Il punto è questo: si tratta di fitoestrogeni e in quanto tali potrebbero avere ripercussioni sulla sfera ormonale, mi chiedo se queste ripercussioni sarebbero simili agli anti-dht (serenoa, pygeum) oppure acquisirebbero una qualità differente, trattandosi di pura azione estrogenica. Oppure, se i risultati si avrebbero lo stesso ma con minori problemi rispetto alla riduzione degli anti-dht.
In parole povere: sti fitoestrogeni servono a qualcosa, o è meglio lasciarli alle donne in menopausa? :-)
ciao e grazie
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:17:57 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
p.s. nella presentazione del prodotto c'è anche scritto "con estratto vegetale di equiseto" pur non essendo presente nella composizione.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:21:53 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ah sì ora ricordo: ci sono tutte queste cose, anche se la formulazione è cambiata nel tempo e gli estrominerl sono più di uno...

Alla fine 60 mg non sono neanche troppi, comunque non credo facciano granché, la vitamina D3 a 5 microgrammi è bassina, ossia è 200UI., mentre il calcio non ha molto significato se ti nutri bene e non sei in menopausa.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:25:00 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' solo una curiosità da "medici specialisti" più che altro; con gli anti-dht (sia anche il pygeum) ho dei capelli straordinari ma fastidi alla prostata ed effetti depressivi. Con i fitoestrogeni cosa succede? peggio, meglio? lo chiedo perché sono discussioni che entrambi (julien e tu) avete affrontato in passato.
Ciao e grazie
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:25:58 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://inhumanexperiment.blogspot.com/2011/08/kudzu-is-anti-androgen-and-hair-growth.html

Io dò molto più credito agli isoflavoni che al pygeum o alla serenoa, specie sul versante tricologico, 60mg sono una dose importante, specie nel maschio.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:29:05 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dai più credito in termini di risultati o di fastidi? ciao e grazie ancora per la pazienza
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:30:15 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ah scusa non avevo letto, "sul versante tricologico"...ho un po' paura nell'affrontare questo esperimento, magari recupero la prostata ma mi ritrovo la ginecomastia...:)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:33:26 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ho assunto 40mg di isoflavoni da trifoglio per 1 mese senza sides nel periodo di sospensione da finasteride.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:39:44 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ribadisco che a livello anche solo di questo forum gli isoflavoni non hanno dato risultati evidenti, mentre è inutile palare bene di serenoa e pygeum perché i risultati li ha visti anche Dexter, solo che non può usarli senza avere sides...

Gli isoflavoni danno un po' di gonfiore forse, ma "in compenso" non sarebbero molto efficaci per i capelli.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:44:31 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma perché, questo mi chiedo: gli anti-dht producono risultati importanti e quasi immediati (ti sto parlando di me, un soggetto con tutti i capelli in testa ma con cambio della qualità, non di calvizie aggressiva), ma agiscono sulla produzione dht della prostata. Lo so perché accuso doloretti in quella zona. In teoria, nel tempo, dovrebbero aumentare l'azione degli estrogeni in contrapposizione all'aumento del testo libero.

Con i fitoestrogeni invece non si dovrebbero avere problemi a livello prostata e stanchezza, ma forse l'azione sui capelli sarebbe nulla perché T e DHT sono in produzioni normali. Sono solo speculazioni, mi chiedevo le diverse azioni dei diversi meccanismi...
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:45:08 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sarà per il forum, ma sulla carta di articoli su pubmed o google scholar con i tags "isoflavones" + "hair"+ 5 alpha reductase, "growth" ce ne sono parecchi. Provocatoriamente da una "mining data analysis" si potrebbe estrapolare che un nesso potrebbe esserci anche se non conclusivo. I vantaggi degli isoflavoni poi non si esauriscono solo "sul versante tricologico", ragion per cui ho una certa simpatia per la soia e sono un abituale consumatore di yogurt di soia.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Dexter80
Mentor



1614 Messaggi

Inserito il - 23 gennaio 2012 : 23:50:07 Invia a Dexter80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sarebbe interessante capire chi dei due ha ragione...intanto buonanotte, è sempre un piacere parlare con voi quando capito da queste parti.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 24 gennaio 2012 : 09:00:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh potremmo avere ragione tutte e due, perché io comunque gli isoflavoni li uso concentrati e topicamente sperando di emulare gli estrogeni (e quindi non come anti-dht), proprio perché sono fito-estrogeni, i più attivi che si conoscano.

Non temo di prenderli sistemicamente, cosa che ho già fatto, ma proprio perché sono comunque estrogeni debolissimi, nel corpo finiscono per disperdere la loro azione o, al più, per agire da regolatori degli estrogeni, mentre la speranza è che concentrati topicamente possano lavorare bene sui follicoli.

Non è l'unico motivo peraltro per cui uso la soia topica, a parte un effetto estetico gradevole (e noto ai vari produttori di articoli con proteine della soia come condizionanti), ci sono le soiasaponine, che proprio da un recente studio sono risultate anti-dht.

Quindi vado di soia anche io, ma solo localmente.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3382 Messaggi

Inserito il - 17 giugno 2012 : 12:11:24 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
recupero questa discussione in quanto è uscito questo studio sugli isoflavoni come preventivo per il carcinoma prostatico, e nelle conclusioni si accenna anche ad un paragone con i 5alfa bloccanti, ovviamente senza effetti collaterali http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1349-7006.2012.02257.x/pdf

marlin potresti consigliare qualche alimento che li contiene, tenendo conto che si parla nelle conclusioni di isoflavoni-equol, ma non ho capito con precisione cosa significhi?
grazie
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 17 giugno 2012 : 12:25:49 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
soiasun yogurt, non zuccherato ovviamente.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 17 giugno 2012 : 22:45:24 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dovresti andare sulla soia fermentata in pratica sul tempeh e sul miso(negozi bio), altrimenti con gli integratori (magari quelli per la menopausa) vai sul sicuro.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Jantax
Nuovo Membro



14 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2016 : 20:17:46 Invia a Jantax un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ragazzi, ritiro fuori questa discussione, qualcuno di voi ha avuto risultati con gli isoflavoni di soia?

Che ne pensate di questo prodotto? La dose di 5000 mg è esagerata?

https://www.fruugo.it/isoflavoni-di-soia-compresse-mg-5000/p-7545517-16298959?gclid=CNDd6rqev88CFVEYGwodglwAzQ
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1540 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2016 : 20:36:18 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
mah siccome gli isoflavoni hanno un potere di aumentare di estrogeni quando è necessario e diminuirli quando sono in eccesso , non penso che la quantità ha molta importanza........perché fungono da regolatori ormonali
Torna all'inizio della Pagina

Jantax
Nuovo Membro



14 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2016 : 21:21:44 Invia a Jantax un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi basterebbe una minima quantità di isoflavoni per svolgere la loro funzione? Il resto verrebbe eliminato dall'organismo?
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1540 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2016 : 21:26:47 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
secondo me se sei in menopausa più aumenti il dosaggio meglio è (perché hai una carenza di estrogeni) ma una donna fertile non so quanto possano aiutare andrebbe a regolare l'assetto ormonale il resto lo si elimina)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 03 ottobre 2016 : 22:45:30 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mancano dettagli su quei 5000mg nel dubbio meglio astenersi da un prodotto simile.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

giuseppe1954
Membro Attivo


Regione: Veneto


256 Messaggi

Inserito il - 04 ottobre 2016 : 06:40:47 Invia a giuseppe1954 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Jantax ha scritto:

Ragazzi, ritiro fuori questa discussione, qualcuno di voi ha avuto risultati con gli isoflavoni di soia?

Che ne pensate di questo prodotto? La dose di 5000 mg è esagerata?

https://www.fruugo.it/isoflavoni-di-soia-compresse-mg-5000/p-7545517-16298959?gclid=CNDd6rqev88CFVEYGwodglwAzQ


In realtà gli isoflavoni per capsula di questo prodotto sono molto meno, precisamente 112,5 mg.

Lo stesso prodotto in versione italiana, vedere gli ingredienti:

http://www.simplysupplements.it/salute-della-donna/isoflavoni-di-soia-5000mg/p705/

Giuseppe
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 08 ottobre 2016 : 10:26:25 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
112,5mg? secondo me è una dose troppo elevata. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=vegan+style+hypogonadism
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 08 ottobre 2016 : 22:36:25 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho sviluppato una cataratta iniziale all'occhio sinistro (piuttosto precocemente) per cui mi sto informando da un mesetto su cosa è meglio fare e non fare oltre alla classica operazione, quindi a proposito degli isoflavoni di soia informo che:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21147102

Peccato perché nella cataratta diabetica gli isoflavoni di soia sembrano fare l'effetto opposto.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 09 ottobre 2016 : 12:17:23 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin non credo che la soia costituisca un rischio per la cataratta (studio sui topi, non si capisce ino a che punto i risultati possano essere trasposti sull'uomo). E' molto meglio occuparsi di luce ultravioletta, di AGE introdotti con la dieta (siccome sei molto sensibile all'argomento, se mangi molti formaggi mangi anche molti AGE), ecc..Inoltre c'è una componente ereditaria. Ti giro questo articolo anche se è off-topic http://www.medicaldaily.com/cataracts-melt-away-thanks-new-eye-drops-containing-steroid-lanosterol-344450
Comunque la chirurgia risolve tutto, il punto è che con i nuovi LEA (designati da un governo che a mio giudizio non fa gli interessi dei cittadini) potresti trovarti un domani nella condizione di pagartelo in toto. http://www.lastampa.it/2016/09/24/economia/sanit-nuova-stangata-sugli-italiani-arrivano-nuovi-ticket-per-milioni-di-euro-Z7JgOK2KAB4Kvrz4sNyjvK/pagina.html
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 09 ottobre 2016 : 22:44:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi sono trebbiato degli studi recenti e specifici, nulla che riguardi i formaggi e i latticini e gli AGE esogeni, piuttosto gli AGE si creano in loco con gli UV e l'ascorbato (che sarebbe altrimenti protettivo), altro studio affidabile che ti risparmio.

Ovviamente c'è una componente ereditaria, l'occhio è uno solo ed è lo stesso che è partito per primo a mia madre e a una mia cugina che ha 67 anni, però anche negli studi in questione si parla appunto di accelerazione di qualcosa verso cui si è predisposti.

Paradossalmente l'ultima speranza concreta di non ricorrere alla chirurgia viene dal lanosterolo un derivato dello squalene da cui a sua volta deriva il colesterolo, il collirio che lo contiene pare aver fatto miracoli sugli animali e siccome in effetti si tratta di sciogliere i prodotti della glicazione la questione va oltre la sola cataratta:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26200341

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27039707

Quindi riassumendo era meglio con questa ereditarietà proteggere molto gli occhi dai raggi UV (ho usato poco gli occhiali da sole e negli ultimi due anni avevo sostituito le fotocromatiche con lenti trasparenti) e non darci dentro troppo con soia e vit.C.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 09 ottobre 2016 : 23:33:09 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3704564/

tanto per fare un confronto tra 2 fonti proteiche:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3704564/table/T1/
Cheese, parmesan, grated (Kraft) 16,900
Beans, red kidney, canned 191

PS. per le lenti in futuro ti consiglio "serengeti" (consigliatemi a sua volta a me da un oculista di cui ho piena fiducia).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 10 ottobre 2016 : 10:11:32 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Nell'articolo che ho postato sopra sull'alimentazione e la cataratta, nello studio completo, si fa notare che il cristallino che è quello soggetto alla cataratta ha una presenza minima di nuove proteine essendo per la maggior parti originarie e questo è stato visto analizzando con C14/C12.

Quindi gli AGE introdotti con la dieta c'entrano davvero poco con la cataratta, sono gli UV che portano a queste reazioni con le proteine originarie e, a quanto pare anche con gli antiossidanti preposti a preservare il cristallino trasparente.

Peraltro io difendo il formaggio, ma non è che mi strafoghi con questo cibo (peraltro non bevo latte e gli yogurt sono quasi sempre solo di soia...appunto...).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata