IESON - la community anticalvizie - Fina e serenoa: ecco la differenza.
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Studio italiano e recentissimo (che poi tradurrò e metterò nella home e magari approfondiremo coi docs...):

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23298508

Le percentuali non si leggono bene, ma credo che si parli di un 38% contro un 68%.

Interessante anche il fatto che si siano usate per due anni e che la serenoa agisca più sul vertex che sul frontale (ma questo credo sia implicito nella minore potenza).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 09:42:58 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Appunto . Ma dicono anche che altri studi saranno necessari. Inoltre non si chiarisce in che misura serenoa blocca la 5ar di tipo I e di tipo II.
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 10:50:15 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' una frase di "rito" in molti studi...è ovvio che uno studio clinico non approfondisca i meccanismi biochimici.

Per me resta la questione del "bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto" a seconda dei punti di vista. Mezzo pieno, per chi sostiene le sostanze naturali, perché non è "acqua fresca" come alcuni vogliono far credere e perché è possibile che aumenti l'efficacia in altra formulazione (qui cosa hanno usato ? Lo approfondiremo...) e con altre sostanze (tipicamente si pensa all'astaxantina, anche se è improbabile che con questa davvero possa battere non solo fina, ma perfino duta...).

Mezzo vuoto, perché fina è, come del resto si è sempre affermato qui, più potente ed efficace (anche se lascia "scoperti" un 30% di utilizzatori) e ha un'efficacia che è statisticamente più rassicurante (ossia è più probabile che qualcosa faccia piuttosto che non, mentre la sola serenoa è più probabile che qualcosa non faccia...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 10:55:54 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
il 38% era esattamente anche la stima sulle analisi condotte da Giuliani nel confronto tra l'ajuga e la serenoa.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:10:11 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E l'ajuga faceva la parte di fina ? Adesso non ricordo la sua percentuale...

Comunque io tramite il GOL posso sentire questi ricercatori di Roma (il prof. Alfredo Rossi in primis) e chiarire gli aspetti che ci interessano.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:14:19 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si quoto Marlin, però dutasteride lavora inibendo ambedue le reduttasi. Quindi dovrebbe essere il mezzo piu potente a disposizione in tal senso.

La sola fina non è efficace completamente perché il tipo 1 se ne va a zonzo tranquillamente. Serenoa può anche essere un'arma a doppio taglio se usata da sola, soprattutto per coloro che sostengono che la calvizie sia un fatto derivante in massima parte dagli ormoni scatenati dall'attività sessuale, nei quali, come ormai "lobbensai" mi ci metto pure io. Se è vero che serenoa da una parte inibisce la uno, dall'altra stimola la libido...hai voglia!... (in tutti i sensi).

Resta sempre in circolazione quella famosa frase di Julien quando ha postato sull'Ajuga. Finasteride oltrepassa la barriera ematoencefalica. Non è da sottovalutare.

Intanto fuori nevica alla grande ...saranno contenti quelli delle stazioni sciistiche che pare siano decenni che non vedevano una stagione così..

Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:26:32 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma per i capelli in senso stretto (esclusa la ghiandola sebacea) quello che conta è la tipo II.

Serenoa per me ha effetto di stimolante sessuale se usata per brevi periodi, anche chi usa fina all'inizio dice che gli aumenta la libido, questo perché di tutta prima aumenta il testosterone proprio perché si trasforma meno in DHT.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:31:33 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma anche la fina evita che il testo si trasformi in dht...
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

JoeH
Mentor

Molecola


Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:36:42 Invia a JoeH un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Finalmente hanno fatto uno studio di questo tipo. Quello che non ho capito è se i risultati li hanno valutati in termini di conta dei capelli o di diametro del fusto o boh... Non vorrei che avessero fatto solo valutazioni fotografiche.
Use it or lose it.
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:52:53 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me per completezza avrebbero dovuto valutare per ogni paziente la differenza di DHT nei pazienti prima e dopo il trattamento. Come è stato fatto nello studio con l'Ajuga cje ha postato Julien.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 11:57:21 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
giustissimo
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 12:09:23 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"It was also found that ArTT inhibited 5#945;-reductase in vitro by 85% as compared with a 48% inhibition pro- duced by an extract of Serenoa repens, already widely used as a nutritional supplement and treatment for BPH. Moreover, in vivo, ArTT given orally produced a signifi- cant lowering of dihydrotestosterone levels in the blood and in the prostate gland for a longer time than did finas- teride, a steroidal structure commonly used in the treat- ment of BPH (19)."

pardon la % di inibizione che avevano trovato per serenoa era migliore, anche se c'é da dire che a volte sostanziali differenze sono dovute al tipo di protocollo impiegato.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 12:25:59 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
joe fanni ha scritto:

ma anche la fina evita che il testo si trasformi in dht...


Appunto. Ho scritto che anche fina ha inizialmente questo effetto pro-libido.

Francamente, se lo studio è sui capelli, ossia di quelli che si diceva mancassero per serenoa, non pretenderei più di tanto, anche perché si è sempre detto che il DHT circolante non è un buon indicatore dell'efficacia di una sostanza sui capelli contando di più quello periferico e quello prodotto dalla 5 AR tipo II.

Poi dopo due anni....è uno studio clinico, il contrario, se vogliamo, degli studi fatti sui topi che in pochi giorni vogliono vedere cosa fa una sostanza. Di questo tipi di studi ne abbiamo a iosa e sono compatibili con questo....

...infatti serenoa è "duale" come duta, quindi potrebbe essere capace di lasciare meno DHT circolante di fina, ma non è il DHT "giusto", ossia quello prodotto dalla 5 AR tipo II, quindi di un dato così non ci facciamo molto per i capelli....


Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 13:32:08 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma proprio per questo motivo "consiglio" (mi si passi il termine) di utilizzare ambedue, sia serenoa che finasteride. Sappiamo che fina lavora sulla II ed ê la problematica principale, ma serenoa è più attiva sulla prostata, quindi sulla I...
Che ne sappiamo noi se la I ar non sia implicata anch'essa in qualche reazione strana che alla fine sovraccarica i recettori in un modo o in un altro...

Poi magari va a finire che altri studi comproveranno la validità di serenoa nell'inibizione delle bad prostaglandine...E' tutto ancora in corso e non c'è davvero nulla di definitivo. No, io penso davvero che ci vogliano entrambi.

Se poi ci carichi lo stress metropolitano della città nella quale vivi , mi viene da dire "stavamo meglio quando stavamo peggio".... Su stress ed inquinamento non credo proprio che ne serenoa ne fina ne duta possano granché!

Interessantissimo il documento che mi hai allegato, anche se richiede parecchio tempo.

Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

pccion
Mentor



1238 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 13:48:30 Invia a pccion un Messaggio Privato Rispondi Quotando
È perfettamente inutile assumere ambedue.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 13:49:39 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Prima di pensare alla prostata per l'inibizione della 5 AR tipo I si potrebbe pensare al sebo....

...sta di fatto che i risultati finali estetici, che è ciò che a noi interessa, sono quelli ed è inutile pensare ad altre azioni per tentare di aumentare l'efficacia di serenoa, perché quelli sono i risultati finali a cui si mira (che non son certo ridurre il DHT circolante e tanto meno lo stress...).

Mi ripeto, ma quanto descritto statisticamente da questo studio è quanto immaginavo da anni riguardo all'efficacia di serenoa, in altre parole, mi quadra tutto benissimo e mi da anche una piccola soddisfazione pensando a tutti quelli per cui esistono solo i farmaci e tutto il resto avrebbe azione nulla....

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 13:56:59 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E invece l'azione degli oli di cocco quale tipo di DHT inibisce?? Si avvicina piu alla fina o piu a serenoa come modello di inibizione, o a nessuno dei 2???
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

William Hurt



245 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 14:08:40 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma allora basta aumentare la dose di serenoa repens per raggiungre finasteride ? ho letto di una persona che ne prende 1200mg al giorno che sarebbero 4 volte il dosaggio canonico, dite che a questi livelli si possa arrivare vicini ad un mgrammo di finasteride ? inoltre non è sempre preferibile 1200mg di serenoa rispetto ad 1mg di finasteride ?
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 14:28:01 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin, io resto ancora del mio avviso e penso davvero che sebbene apprezzi moltissimo serenoa, la stessa, almeno su di me, ha avuto l'effetto d'innalzare la libido più del canonico mg di finasteride. E di conseguenza...con finasteride invece non succede, la libido si ê innalzata un pochino per poi abbassarsi parecchio. Si rialza appunto quando prendo anche serenoa.

Non sono il primo al quale succede, per questo parlo di arma a doppio taglio. E' un'operazione che bisogna saper gestire.

E tutto ciò senza nemmeno tirare in ballo il famoso testo nello scalpo, innalzato dall'inibizione del dht. Io non so se miro ai risultati estetici...detta così uno potrebbe pensare alla semplice pigmentazione dei vellus. Per me la cosa più importante è veder ricrescere i capelli caduti durante gli effluvi e questa cosa me la da soprattutto l'inibizione del dht e l'assenza di stress.
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

William Hurt



245 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 14:35:34 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
joe fanni ha scritto:

Marlin, io resto ancora del mio avviso e penso davvero che sebbene apprezzi moltissimo serenoa, la stessa, almeno su di me, ha avuto l'effetto d'innalzare la libido più del canonico mg di finasteride. E di conseguenza...con finasteride invece non succede, la libido si ê innalzata un pochino per poi abbassarsi parecchio. Si rialza appunto quando prendo anche serenoa.

Non sono il primo al quale succede, per questo parlo di arma a doppio taglio. E' un'operazione che bisogna saper gestire.

E tutto ciò senza nemmeno tirare in ballo il famoso testo nello scalpo, innalzato dall'inibizione del dht. Io non so se miro ai risultati estetici...detta così uno potrebbe pensare alla semplice pigmentazione dei vellus. Per me la cosa più importante è veder ricrescere i capelli caduti durante gli effluvi e questa cosa me la da soprattutto l'inibizione del dht e l'assenza di stress.


scusami, quindi usare serenoa repens assieme a finasteride non apporta miglioramenti ma bensi peggiora i capelli ???
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 14:58:29 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:

E invece l'azione degli oli di cocco quale tipo di DHT inibisce?? Si avvicina piu alla fina o piu a serenoa come modello di inibizione, o a nessuno dei 2???


I grassi del cocco sono i grassi delle serenoa (si tratta di due palme...).

Il collegamento tra libido e caduta dei capelli è un'ipotesi ben lontana dall'essere dimostrata.

Aumentando le dosi non si ottengono incrementi dell'inibizione (se non minimi) altrimenti avremmo già risolto....

L'utilizzo di fina con serenoa ha senso solo se ci si vuole avvicinare agli effetti di duta che coinvolgono anche il sebo (e magari l'acne).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

noel830
Moderatore

noel


Regione: Lombardia


1342 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 17:00:25 Invia a noel830 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

ilkraken ha scritto:

E invece l'azione degli oli di cocco quale tipo di DHT inibisce?? Si avvicina piu alla fina o piu a serenoa come modello di inibizione, o a nessuno dei 2???



L'utilizzo di fina con serenoa ha senso solo se ci si vuole avvicinare agli effetti di duta che coinvolgono anche il sebo (e magari l'acne).

Ciao

MA - r l i n


Potresti spiegare questo passaggio,
c è una relazione tra serenoa e sebo/acne?
da quando assumo serenoa ho notato secchezza della pelle,
Dipende da serenoa o non c entra nulla?
Noel
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 17:52:20 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
C'è comunque una relazione tra acne e androgeni e in particolare il DHT, quindi fina non fa bene questo lavoro, lo fa meglio duta che è duale, ma la serenoa a volte può bastare.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 18:11:58 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
YKK_Diavolo_2GE ha scritto:


scusami, quindi usare serenoa repens assieme a finasteride non apporta miglioramenti ma bensi peggiora i capelli ???


Non fraintendere. Ho parlato di saper gestire la situazione. Se serenoa stimola, non bisogna lasciarsi andare agli stimoli ma mantenere il proprio equilibrio. Altrimenti è meglio lasciar stare di prenderla e rimanere solo su fina.

Per il resto ha risposto perfettamente Marlin. Il cocktail fina-serenoa è la cosa che più si avvicina a dutasteride.
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 18:24:51 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche se i soggetti dello studio erano affetti da AGA non aggressiva, la serenoa se la cava bene. Pare di capire che lo studio abbia accertato non un semplice mantenimento, che sarebbe stato comunque un risultato di rilievo.
Torna all'inizio della Pagina

Pierre83
Mentor

pierre83


Regione: Puglia
Città: Molfetta


2471 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 18:44:41 Invia a Pierre83 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
e finalmente uno studio come si deve sulla serenoa, sono contento marlin, per noi e per tutti quelli che hanno sempre creduto nell'efficacia, comunque minore della finasteride, della serenoa e degli alimenti contenenti gli stessi acidi grassi.
io ho sempre pensato che sia il naturale corrispondente di dutasteride, inibendo entrambe le 5 ar. questo l'ho sperimentato sulla mia pelle con la sensibile diminuizione, da quando mi curo, di punti neri, comedoni e pelle grassa, di cui sono sempre stato "vittima" per via della carnagione scura.
per quanto riguarda l'azione pro-libido io non l'ho mai notata con gli integratori di serenoa che ho utilizzato in passato (prostafactors/restax), però posso confermare con certezza un aumento di essa con l'utilizzo di tradaprost che uso da una settimana, sembrerà strano ma è così. ovviamente non posso dare un giudizio per quanto riguarda i capelli per il troppo poco tempo di utilizzo.
ho più freddo adesso di quando tanti anni fa la neve bianca mi gelò la giacca a vento
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 18:49:53 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh, col Tradaprost ci credo, è fatto apposta per la libido, ma il segreto sarebbe l'Ecklonia....

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 19:18:01 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pierre83
per quanto riguarda l'azione pro-libido io non l'ho mai notata con gli integratori di serenoa che ho utilizzato in passato (prostafactors/restax), però posso confermare con certezza un aumento di essa con l'utilizzo di tradaprost che uso da una settimana, sembrerà strano ma è così.


ed ecco definita la derivazione della prostatite attuale


(Aiutoooo...)
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 19:19:02 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pierre83 ha scritto:

l'ho sperimentato sulla mia pelle con la sensibile diminuizione, da quando mi curo, di punti neri, comedoni e pelle grassa, di cui sono sempre stato "vittima" per via della carnagione scura.


Questa non la sapevo, mi sta convincendo sempre più serenoa. Poi se fa bene anche contro l'acne prendo 2 piccioni con una fava. Mi sembra che il migliore prodotto in commercio sia il prostafactors in quanto a titolazione, o sbaglio???
Torna all'inizio della Pagina

kenzotange
Membro Attivo



210 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:30:19 Invia a kenzotange un Messaggio Privato Rispondi Quotando
JulienSorel ha scritto:

il 38% era esattamente anche la stima sulle analisi condotte da Giuliani nel confronto tra l'ajuga e la serenoa.


Cioè l'ajuga è risultata più efficiente della serenoa? Ma ne sei sicuro???
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:36:17 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kenzotange ha scritto:

JulienSorel ha scritto:

il 38% era esattamente anche la stima sulle analisi condotte da Giuliani nel confronto tra l'ajuga e la serenoa.


Cioè l'ajuga è risultata più efficiente della serenoa? Ma ne sei sicuro???


Secondo lo studio l'ajuga è risultata EQUIVALENTE a fina. Il problema è che lo studio è stato fatto dalla Giuliani, la stessa azienda che vende il Tricovel, un integratore a base di Ajuga. Non sto dicendo che lo studio sia fasullo, ma uno studio indipendente in tal senso sarebbe una prova molto più attendibile dell'efficacia dell'Ajuga.
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:38:47 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
joe fanni ha scritto:

ma proprio per questo motivo "consiglio" (mi si passi il termine) di utilizzare ambedue, sia serenoa che finasteride.
Sebbene io sia parzialmente con te il mio consiglio è sempre quello di abbinare tutte e quattro; fina, serenoa, duta ed al mattino una passata topica di RU.
saluti
Torna all'inizio della Pagina

kenzotange
Membro Attivo



210 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:46:35 Invia a kenzotange un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:

kenzotange ha scritto:

JulienSorel ha scritto:

il 38% era esattamente anche la stima sulle analisi condotte da Giuliani nel confronto tra l'ajuga e la serenoa.


Cioè l'ajuga è risultata più efficiente della serenoa? Ma ne sei sicuro???


Secondo lo studio l'ajuga è risultata EQUIVALENTE a fina. Il problema è che lo studio è stato fatto dalla Giuliani, la stessa azienda che vende il Tricovel, un integratore a base di Ajuga. Non sto dicendo che lo studio sia fasullo, ma uno studio indipendente in tal senso sarebbe una prova molto più attendibile dell'efficacia dell'Ajuga.


Ajuga Reptans "equivalente" a Finasteride? Ma quì stiamo delirando...???
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:55:54 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qui cè la discussione sull ajuga: http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=57206&whichpage=1
Nel primo post di Julien cè anke il link al test in questione. Comunque lo studio dice questo: 5mg di ajuga = 5mg di fina.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:57:52 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
yepes ha scritto:

joe fanni ha scritto:

ma proprio per questo motivo "consiglio" (mi si passi il termine) di utilizzare ambedue, sia serenoa che finasteride.
Sebbene io sia parzialmente con te il mio consiglio è sempre quello di abbinare tutte e quattro; fina, serenoa, duta ed al mattino una passata topica di RU.
saluti


ahah , il solito Yepes....

non ti sembra esagerato? No eh? fina serenoa e duta...Yepes, guarda che c'è gente che con un eccessivo uso di antidht c'ha lasciato il frontale ed ha necessitato di un trapianto. Mi odi al tal punto?

Lasciami fare...

Intelligente invece il suggerimento del RU. Hai un link?

comunque duta una sola volta la settimana. Per dirla tutta, volevo fare una pausa, ma ho rinunciato e preferisco continuare con fina giornaliera e duta settimanale.

Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 20:58:14 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kenzotange ha scritto:

Ajuga Reptans "equivalente" a Finasteride? Ma quì stiamo delirando...???
ahahah
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 21:00:46 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
joe puoi trovare tutto quello che avresti voluto sapere sulla RU e che non hai mai osato chiedere nella sezione farmaci sperimentali e clonazione del forum
Torna all'inizio della Pagina

Pierre83
Mentor

pierre83


Regione: Puglia
Città: Molfetta


2471 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 21:03:31 Invia a Pierre83 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
joe fanni ha scritto:

Pierre83
per quanto riguarda l'azione pro-libido io non l'ho mai notata con gli integratori di serenoa che ho utilizzato in passato (prostafactors/restax), però posso confermare con certezza un aumento di essa con l'utilizzo di tradaprost che uso da una settimana, sembrerà strano ma è così.


ed ecco definita la derivazione della prostatite attuale


(Aiutoooo...)


la prostatite l'ho avuta qualche settimana fa, prima comunque che iniziassi a prendere tradaprost e in un momento in cui utilizzavo solo olio di cocco. sia io che il mio urologo siamo d'accordo sul fatto che non è derivata dall'uso di anti-dht (che in tal senso dovrebbere migliorare la situazione) ma da altri motivi che non sto qui a spiegare.
ho più freddo adesso di quando tanti anni fa la neve bianca mi gelò la giacca a vento
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

falco



1285 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 21:08:11 Invia a n/a un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Yepes, grazie...ma ho talmente tante cose da studiare che....comunque ci vado presto.

Pierre, era per sdrammatizzare dai.... Auguri per la tua prostatite (nel senso che non si ripresenti più)
Un nano è una carogna di sicuro, perché ha il cuore troppo vicino al buco del culo - F.De André
Torna all'inizio della Pagina

yepes
Membro Senior



585 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 21:12:33 Invia a yepes un Messaggio Privato Rispondi Quotando
pierre dicci da cosa deriva la prostatite, così stai mandando in paranoia tutti quelli che vogliono iniziare la serenoa.
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1482 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2013 : 21:13:38 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
yepes ha scritto:

pierre dicci da cosa deriva la prostatite, così stai mandando in paranoia tutti quelli che vogliono iniziare la serenoa.


Scusa ma saranno affari suoi.
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata