IESON - la community anticalvizie - comportamento sociale post-trapianto
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Maybe
Membro Senior



834 Messaggi

ciao, volevo porre l'attenzione su un aspetto che raramente vedo affrontato, ovvero riguardo all'atteggiamento che un neo-trapiantato addotta nel lasso di tempo (che dura parecchi mesi) tra l'intervento e il risultato estetico soddisfacente.
chi ha effettuato un trapianto come si è comportato, o chi ha in mente di farlo come si comporterebbe? in che modo affronta la vita sociale e/o lavorativa? in alcuni ambienti lavorativi difficilmente ci si può presentare con un capellino, tantomeno con lo scalpo coperto da crosticine. cosa racconta agli amici? oppure c'è chi si prende una vacanza fino al raggiungimento del risultato previsto?
son cose che mi son sempre chiesto, e penso che anche qualcuno oltre a me possa trovare interessanti.
ciao!

alves
Membro Senior


Regione: Piemonte


583 Messaggi

Inserito il - 26 gennaio 2013 : 07:37:49 Invia a alves un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io nel caso dovessi sottopormi ad un trapianto mi prenderei circa un mese di vacanza.
Prima del trapianto mi sottoporrei ad un trattamento di tricopigmentazione effetto rasato per superare meglio il post a capelli cortissimi,applicando tutti i giorni aloe vera gel per tenere a bada il rossore che persiste più delle crosticine che già dopo 12-13 giorni potrebbero non esserci più.
E poi raserei costantemente gli indigeni in modo che non si noti lo stacco.
alves
Torna all'inizio della Pagina

Maybe
Membro Senior



834 Messaggi

Inserito il - 26 gennaio 2013 : 13:22:12 Invia a Maybe un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ciao alves, grazie per aver condiviso il pensiero
ma la tricopigmentazione prima del trapianto non potrebbe creare non poche difficoltà al chirurgo?
Torna all'inizio della Pagina

alves
Membro Senior


Regione: Piemonte


583 Messaggi

Inserito il - 26 gennaio 2013 : 14:13:41 Invia a alves un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi pare che già Hasson sia d'accordo,quindi penso dipenda anche dalla bravura e dall'esperienza del chirurgo.
Comunque un minimo diventa un fattore di maggiore diffcoltà per il chirurgo,ma se ci si affida ai migliori..
In ogni caso lo proporrei al chirurgo e col suo assenso magari se mi dovessi sottoporre ad una trico pre trapianto non farei un affetto ad alta densità,ma magari ci andrei più leggero
alves
Torna all'inizio della Pagina

nox23
Membro Junior

jim


Regione: Lazio
Città: roma


96 Messaggi

Inserito il - 26 gennaio 2013 : 15:23:03 Invia a nox23 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Devi sentire il dottore che ti operà cosa ne pensa,cmq di solito i Top operano anche con la Trico perchè utilizzano le lenti magnificatore per innestare le u.f.
Torna all'inizio della Pagina

Avago
Nuovo Membro

charlie drugo



12 Messaggi

Inserito il - 30 gennaio 2013 : 21:45:51 Invia a Avago un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao a tutti, sono un novizio e sto cercando di capire meglio il mondo dei trapianti.

Un mese di ferie basta a rendere poco visibile le crosticine sui frontali? C'è qualche utente che ci può testimoniare quanto tempo gli sono durate e cosa ha detto al rientro al lavoro?

:-) grazie
Torna all'inizio della Pagina

nox23
Membro Junior

jim


Regione: Lazio
Città: roma


96 Messaggi

Inserito il - 30 gennaio 2013 : 21:49:40 Invia a nox23 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le U.f.innestate iniziano a cadere dal 15 giorno fino a un max di un mese e mezzo di norma sul 1 mese dovrebbero essere cadute tutte
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata