IESON - la community anticalvizie - Novaldex marlin & esperti
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Io ho una confusione totale su tale farmaco... Perché tra i sides riportati c'è alopecia e assottigliamento dei capelli!! Qualcuno sa dirmi con quale meccanismo dovrebbe succedere questo?! Altro qui sito e invece perché su anagen riportano che gli anti estrogeni sono favorevoli al uscita del follicolo telogen e alla formazione di uno più sano? Qualcuno mi sa spiegare questi 2 quesiti ho fatto varie ricerche ma non ne sono venuto a capo!

Chiedo gentilmente che chi non è interessato non risponda con risposte tipo è un farmaco pericoloso, ecc. Ecc non sto dicendo di assumerlo però voglio capire il perché di questi controsensi, anche per eventualmente seguire la strada del meccanismo d azione del novaldex con sostanze naturali!!! Grazie a chi mi saprà aiutare!

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2013 : 16:46:35 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per forza ha questi effetti negativi contrasta gli estrogeni, è usato proprio per questo.

Poi a molti "maschiacci" gli estrogeni non vanno giù e quindi si attaccano a qualsiasi studio di qualsiasi genere per dimostrare che sono "cattivi" per i capelli, mentre magari una bella dose di androgeni li farebbe crescere. Spesso la confusione nasce col semplice termine inglese "hair", crescono i peli con gli androgeni e tutti pensano ai capelli per i quali si usa lo stesso termine (scientificamente si specifica, se sono capelli, "scalp hair"). Ma la cosa è ancora più incasinata per gli improvvisati "esperti" perché su certi animali, come i topi (che comunque non hanno capelli, ma solo peli...) gli estrogeni riducono l'anagen e loro estendono il tutto ai capelli ...di solito a quelli maschili con aga....

E' più chiaro ora ?

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2013 : 19:39:46 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi il novaldex non è a favore dei capelli anzi il contrario giusto?! Però ho letto che non ne abbassa il livello nel sangue degli abdrogeni ma ne slega i recettori, e da qualche parte dicevano che alla sospensione del farmaco si ha un attacco degli estrogeni latenti agressivo!?!!! Grazie per l attenzione marlin
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 11:50:02 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il nolvadex è un farmaco per le donne e come tale è stato studiato. Quindi i sides che si leggono nel bugiardino si riferiscono alle pazienti DONNE che lo hanno usato e non certo agli uomini.
Se noti anche i farmaci a base di estradiolo possono provocare caduta di capelli nelle donne...come si spiega?
Credo che si spieghi col fatto che i capelli MOLTO sono sensibili agli sbalzi ormonalli di qualsiasi genere (tiroide, cortisolo, ormone dela crescita, estrogeni e anche testosterone).
Il nolvadex è usato dalle donne che soffrono di cancro al seno, e serve proprio per evitare che gli estrogeni si leghino ai recettori del tessuto mammario, ma causa inevitabilmente un'altrerazione del loro normale equilibrio ormonale, provocando effluvio in certi casi.
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 11:53:17 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie SAS!!! Molto chiaro!!!!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 11:56:44 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per la ginecomastia è un tocca-sana, ma essenno un farmaco prettamente per uso femminile purtroppo i medici difficilmente lo precrivono ai maschietti
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 12:21:18 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Un mio amico lo sta usando per altri motivi da palestra, a10 mg !!e non avverte nessun sides....si penso che i medici forse lo prescrivano solo in caso di gine già in atto o no?!
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 12:22:40 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
An SAS invece sul bugiardi no del avodart adesso che ci penso c'è scritto che può essere associato al tamoxifene !
Torna all'inizio della Pagina

Kimi88
Membro Attivo

hamilton_2_alto


Regione: Sicilia


199 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 13:38:18 Invia a Kimi88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Eppure quando usavo nolvadex i capelli miglioravano parecchio..era alla sospensione che la situazione peggiorava quindi secondo me il nolvadex non fa amle ai capelli,anzi ne possono giovare ma il problema sussiste proprio nell'eventuale rebound di estro che si ha alla sospensione del farmaco..l'unica alternativa è staccarlo molto gradualmente o assumere un antiestrogeno che non provoca rebound di estro come l'exemestane
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 14:08:06 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Kim ma come mai tu lo assumevi?!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 14:27:04 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Usarlo per la palestra non ha senso ed è controproducente perchè, a fronte di un modesto aumento di testosterone libero, il nolvadex abbatte i livelli di IGF-1 (l'ormone più anabolizzante che produciamo).
Inoltre, livelli normali di estrogeni sono essenziali per la forza, l'ipertrofia e per il funzionamento delle articolazioni.

Ha un utilizzo razionale solo se si hanno livelli di estrogeni eccessivamente elevati, e dietro stretto controllo medico.
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 16:19:37 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Riducendo questo ormone molto anabolizzante per i nostri capelli è meglio?! O no?!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 21:36:21 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'IGF-1 (fattore di crescita insulino-simile) è un ormone prodotto dal fegato ed è coinvolto in una serie di fenomeni di accrescimento dell'organismo (muscoli, ossa, organi, ecc...) e anche di neoplasie.
Mi pare che, come per l'ormone della crescita, sia anche stato ipotizzato che favorisca la crescita dei capelli e ci sono alcuni studi (mi sembra) sull'uso topico dell'IGF-1 nella calvizie.
Però, se elevati livelli di questo ormone sono senza dubbio fondamentali per chi cerca di aumentare i muscoli, non mi risulta siano altrettanto detreminanti per i capelli

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 21:48:07 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'IGF-1 è uno dei fattori di crescita che si utilizzano per far ricrescere i capelli con aga e pare che abbia una certa efficacia, è presente nel PRP e nelle preparazioni coi fattori di crescita, inoltre è stato usato anche isolato in lozione (se non erro da alcuni pazienti di Rinaldi).

Gli studi in proposito si sprecano e alcuni coinvolgono anche i naturali (il famoso chetone del lampone con l'isoflavone svilupperebbe proprio IGF-1), ma il più "curioso" è quello che mostra che l'assunzione di fina porterebbe alla maggiore produzione di questo fattore:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12894070

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 21:54:38 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Magari una costosissima mesoterapia a base di igf1 potrebbe avere una certa utilità...

Però usato semplicemente in lozione non sarebbe mai assorbito perchè è una molecola enorme (v. regola dei 500 dalton)
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 07 luglio 2013 : 22:36:22 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi è per questo motivo che il novaldex allora potrebbe procurarne una caduta o comunque un peggioramento?! Concludendo in sintesi allora il novaldex per chi ha aga è controproducente l assunzione giusto ?!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2013 : 10:45:15 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Credo piuttosto che sia per gli squilibri ormonali che può causare se una persona lo assume senza averne bisogno.
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2013 : 13:04:50 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Provato il Nolvadex un paio di volte insieme a Duta.
Mi pareva che i capelli fossero un po' meglio, consideriamo pero' che io ho un pattern psicogeno.
Per quanto riguarda l'IGF-1: gli effetti sistemici sui capelli non sono chiari.
Chi ha assunto IGF-1 ha infatti riscontrato AGA in un certo numero di casi.
Il Nolvadex, peraltro, sembra proprio diminuire i livelli di IGF-1, quindi eventuali, e poco comprovati, effetti positivi sui capelli potrebbero derivare da questo.
Altra ipotesi e' che gli effetti positivi possano derivare semplicemente da un aumento degli estrogeni.
Questa e' la situazione Luca, fermo restando che eviterei di incasinarmi, dato che assumi anche altro che puo' influenzare la pressione del sangue.
Byeeeeee
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 08 luglio 2013 : 13:12:05 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dimenticavo: altra teoria e' che possa agire come estrogeno sul cuoio capelluto.
Il rovescio della medagli e' che, aumentando il testosterone, potrebbe aumentare il DHT.
Siamo, insomma, nell'ambito delle speculazioni e non vi e' niente di certo.
Torna all'inizio della Pagina

nada
Membro Senior

ludwig_I1



536 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 14:52:32 Invia a nada un Messaggio Privato Rispondi Quotando
quanta confusione che si fa sui capelli.C'è poca chiarezza, si dice tutto e il contrario di tutto.Io non ci capisco veramente piu' nulla
Torna all'inizio della Pagina

nada
Membro Senior

ludwig_I1



536 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 16:49:59 Invia a nada un Messaggio Privato Rispondi Quotando
comunque sul forum bisogna cercare di fare chiarezza e non confusione.Ora addirittura l'estradiolo da problemi di capelli, ma quando mai??
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 17:00:12 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Questa e' la tesi di qualcuno, ma nessuna del forum la sposa.
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 17:01:31 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Crack e come mai lo hai smesso?! Io non lo userei per i capelli ma come prevenzione alla gine a cicli e a dosi molto basse!!!! Si lo so ma tengo la pressione sempre controllata ed è tutto ok!!!
Si NAda davvero non ne capisco nulla!!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 17:57:44 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
nada ha scritto:

comunque sul forum bisogna cercare di fare chiarezza e non confusione.Ora addirittura l'estradiolo da problemi di capelli, ma quando mai??


Mi riferivo all'estradiolo per uso orale che usate voi donne in menopausa

Ad alcune donne può provocare effluvio...Mizzega, oh...
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 18:29:22 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si comunque è un casino addirittura in un sito ho letto effetti collaterali del avodart alopecia!!!? Cioè bhoo!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 18:52:31 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Infatti ci sono sul web molte testimonianze di utenti che lamentano come la dutasteride gli abbia peggiorato di molto la situazione.

Poi ho letto addirittura che l'arimidex e il nolvadex possono essere usati contro l'alopecia androgenetica per fare "risvegliare" i follicoli dormienti...
E che l'igf-1 è dannoso per i capelli...

Tutto e il contrario di tutto, insomma.

Le uniche certezze rimangono il minox e la finasteride
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2013 : 18:59:40 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
In realtà anch'io con duta 1 al di ho avuto diradamentio abuso sul vertex e capelli che facevano schifo con la dose 3 o 2 a settimana tanta roba specialmente nel front!!!
Torna all'inizio della Pagina

Kimi88
Membro Attivo

hamilton_2_alto


Regione: Sicilia


199 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 13:03:49 Invia a Kimi88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io penso che siano appunto gli sbalzi ormonali di qualunque ormone corporeo a peggiorare aga..ci sono stati casi di persone che utilizzando t3,alla sua sopensione,hanno avuto un peggioramente dell'aga...cmq io il nolvadex lo usavo per ripristinare l'asse non per l'aga..ovviamente ho riscontrato dapprima un miglioramento e dopo un peggioramento,penso sia anche dovuto al rebound estrogenico possibile dopo lo stacco..se proprio volete utilizzare un antiestrogeno da accorpare alla finasteide vi consiglio l'exemestane...non da rebound e non sopprime al 100% gli estro (gli estrogeni sono comunque importanti per tante funzioni vitali)
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 17:38:40 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Luca, il tamoxifene non e' un farmaco da usare un modo cronico.
E' stato testato per lunghi periodi (ricordo qualche anno, ma non ricordo con precisione) ma non e' certo consigliata una assunzione a lunga scandenza come per fina o duta.
Per questo ho staccato, non ho visto benefici particolari anche se mi e' sembrato di avere meno seborrea.

@Kimi: exemestane non e' antiestrogeno ma antiaromatasi, non facciamo confusione.
Non ho ben capito per cosa tu abbia usato il Nolvadex (dopo un ciclo di steroidi androgeni?)...
Inoltre: soppressione quasi completa degli estrogeni non e' affatto una cosa positiva, a meno che non si abbia un tumore alla mammella.
Torna all'inizio della Pagina

Kimi88
Membro Attivo

hamilton_2_alto


Regione: Sicilia


199 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 22:20:28 Invia a Kimi88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
allora da premettersi che il nolvadex "non può essere utilizzato a lungo" in quanto essendo un SERM è egli stesso un estrogeno (alla lunga il corpo riconoscerà il nolvadex alla pari dell'estradiolo con i relativi sides ovviamente). Tenere a zero gli estrogeni è una pratica anch'essa pericolosa sia per le articolazioni sia per lo stesso sistema immunitario ma l'exemestane,diversamente dagli altri anti-aromatasi (o antiestrogeni che dir si voglia in quanto sono sinonimi! La differenza sta negli antiestrogeni e nei SERM,informatevi bene) non sopprime del tutto gli estro (la quota di aggira intorno all'80%) e non da rebound al termine dell'assunzione cosa che invece fanno altri AI come letrozolo o anastrozolo
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 22:27:14 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma io sapevo che il novaldex fa si che gli estrogeni non si leghino ai recettori non che fosse un estrogeno non mi risulta questo!
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 22:29:37 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.aimac.it/page.php?idtree=maOb
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 22:30:15 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qui c'è scritto che simula gli estrogeni ma non lo è
Torna all'inizio della Pagina

Kimi88
Membro Attivo

hamilton_2_alto


Regione: Sicilia


199 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2013 : 22:32:34 Invia a Kimi88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo te come fa a non far legare gli estrogeni ai propri siti recettori? Perchè li occupa lui,viene cioè riconosciuto dal corpo come un estrogeno con una forte affinità ai recettori dell'estradiolo,quindi è come una chiave..entra lui nella toppa e nessun altro (in questo caso l'estradiolo) riesce ad entrare..gli estrogeni rimarranno comunque in circolo (in quanto non disattiva l'enzima p-450 che converte il testo in estrogeni) quindi staccato il nolvadex l'estradiolo ritornerà ad esplicare la sua axione
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 00:42:43 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Antiaromatasi ed antiestrogeni sono cose del tutto differenti.
Cio' premesso, assumere antiaromatasi su base continuativa e' un'idiozia e assimilare il tamoxifene all'estradiolo idem.
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 05:53:55 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si comunque con delle terapie di un certo tipo penso che a cicli a basso dosaggio non faccia male!!!
Torna all'inizio della Pagina

sas
Membro Senior



661 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 08:43:02 Invia a sas un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Kimi88 ha scritto:

allora da premettersi che il nolvadex "non può essere utilizzato a lungo" in quanto essendo un SERM è egli stesso un estrogeno (alla lunga il corpo riconoscerà il nolvadex alla pari dell'estradiolo con i relativi sides ovviamente).



mamma mia quanta disinformazione su questo forum
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 09:26:54 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì c'è confusione. Il fatto che una sostanza si leghi a un recettore non vuol dire ancora nulla, bisogna vedere almeno se lo lo fa da agonista o da antagonista rispetto all'ormone a cui si sostituisce. Ma volendo approfondire le cose sono anche più complicate (e ve le risparmio).

Peraltro l'effetto finale delle sostanze estrogeniche dipende dagli equilibri ormonali in cui si vanno a inserire. Tipico è il caso dei fitoestrogeni che agiscono come "regolatori" degli estrogeni, non perché sono sostante "intelligenti" che li abbassano quando sono alti e li supportano quando sono bassi, ma proprio perché essendo estrogeni deboli (nell'azione e non tanto nel legame col recettore) finiscono per sortire questo tipo di effetti.

Comunque prima di dissertare su questo vasto campo sarebbe meglio chiedersi a che pro si stia disputando di tutti questo, ossia stiamo parlando di contrastare l'aga o di contrastare i sides dei farmaci anti-dht ? Perché sono obiettivi differenti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

lucatrevi
Mentor

Città: Treviso


1136 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 10:34:25 Invia a lucatrevi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bravo Marlin!! Io il topic l avevo aperto semplicemente per usare novaldex come anti sides ma siccome sul farmaco c'è scritto che da alopecia volevo capire il perché , non mi interessa se da benefici o meno sui capelli mi interessa sapere se fa o non fa danni!!!
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 11:21:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Comunque non so come tu sia arrivato a prendere il Novaldex e chi te lo abbia prescritto, ma credo che se uno ha sides da anti-dht e gli si prescrive il Novaldex ci sia almeno da accertare se ha o meno un eccesso di estrogeni (e quindi non disputare sul ruolo degli estrogeni sui capelli, ma al limite sugli equilibri ormonali individuali).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

crack
Mentor

avodart



2044 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2013 : 14:02:54 Invia a crack un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I sides non li contrasti assumendo Tamoxifene e Spironolattone insieme. Poi abbini anche inibitori della 5AR ed il gioco e' fatto.
Puoi contrastare la ginecomastia, ma staccando il farmaco rischi poi di peggiorare la situazione.
Faccio due precisazioni:

1) assumere esclusivamente tamoxifene non ha una ratio se si vuole contrastare l'AGA;
2) cosa diversa potrebbe essere la combinazione con fina o duta, ma semplicemente non abbiamo alcuna prova.

Per concludere: al momento, e senza evidenze di alcun genere, meglio lasciare il tamoxifene a chi ha problemi piu' seri.
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata