IESON - la community anticalvizie - per Marlin
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

papels4
Membro Attivo



189 Messaggi

leggo in rete che l'olio di cocco contiene l'87% di grassi saturi...l'assunzione continuata di questi ultimi non aumenta considerevolmente i rischi di ipertensione ma soprattutto di diabete,che,a dar retta alle recenti ricerche,sono già abbastanza alti per chi sviluppa aga da giovane?

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 16:01:22 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se se ne prende poco non cambia nulla per la salute, anzi pare che questo tipo di grassi saturi vegetali possano fare bene aumentando semmai il solo colesterolo buono. Chi fa questi discorsi grossolani dovrebbe dire allora di non assumere grassi animali che sono tutti saturi e volendo essere davvero coerente dovrebbe impedire al nostro corpo di produrne, visto che questi sono i grassi preponderanti anche nel corpo umano.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

papels4
Membro Attivo



189 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 16:12:05 Invia a papels4 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh che i grassi animali siano da evitare per il colesterolo e il diabete è abbastanza risaputo...quindi secondo te Marlin quale sarebbe la dose giornaliera ideale? è soprattutto è priva di rischi l'assunzione continuata nel tempo?
p.s.: mi scuso per la "grossolaneria" del discorso ma nella vita non mi occupo di nutrizione,trovando queste informazioni in rete e sapendo quanto la sorte è avversa a noi agati(vedi prostata,parkinson,etc) volevo avere il tuo autorevole parere
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 16:25:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi ne deduco che per evitare di assumere grassi saturi tu eviti di mangiare qualsiasi tipo di carne, nonché latte e latticini, ossia formaggi, yogurt e simili...

I discorsi grossolani non li fai tu che chiedi, ma chi fa informazione scorretta in rete, se si é vegani, é corretto dichiararlo, mentre é scorretto diffondere allarmi per fini più che altro ideologici e non salutistici.

E' chiaro che il cucchiaino di grassi del cocco che si assume al giorno é una goccia nel mare dei grassi saturi assunti giornalmente da chi prende grassi animali, ma é la goccia più salutare e soprattutto più utile per la capigliatura dal momento che sono gli stessi grassi degli integratori di serenoa sui quali non esiste nessuna controindicazione per diabete, ipertensione, ipercolesterolemia e simili.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

papels4
Membro Attivo



189 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 16:31:37 Invia a papels4 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grassi animali non ne assumo perchè sono vegetariano(non vegano)...tutti gli altri sì
Ti ringrazio moltissimo per la delucidazione
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 16:54:08 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me se sei vegetariano i grassi del cocco sono ottimi per assicurarti un certo apporto di grassi saturi. Tieni conto che le nostre celulle per mantenere un aspetto compatto e non senescente dovrebbero avere nella membrana cellulare il 55-60% di questi temuti grassi saturi. Il che non significa che li devi fornire con la sola alimentazione perché sino a un certo punto ci pensa il corpo a produrli (ma un aiuto esterno non dovrebbe essere sgradito...).

Ciao

MA - r l i nu
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2013 : 23:07:31 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>che i grassi animali siano da evitare per il colesterolo e il diabete è abbastanza risaputo...quindi secondo te Marlin quale sarebbe la dose giornaliera ideale? è soprattutto è priva di rischi l'assunzione continuata nel tempo?

Vedo che abbiamo idee molto confuse sul diabete. cmq non credo proprio che il cocco si aun fattore di rischio. Lo è invece lo zucchero puro o occulto in alcuni alimenti (dolci, biscotti, prodotti da forno, coca cola e altre amenità), il riso brillato, l'uso indiscriminato di farina raffinata e suoi prodotti (ad es. pizza, pane bianco ecc.).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 19 agosto 2013 : 09:33:08 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io invece sono convinto che l'utente abbia proprio trovato in rete quanto afferma, ossia il collegamento tra grassi saturi diabete e ipertensione, perchè quando si fa disinformazione si può sostenere questo e altro...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2013 : 13:25:00 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Personalmente non ho nulla contro il cocco e non lo ritengo affatto pericoloso per la salute. E' un cibo che apprezzo molto a colazione o prima di affrontare degli allenamenti. Quando lo usai per i capelli però non mi fece un fico secco. (laddove invece i semi di zucca mi hanno dato sicuramente una riduzione di secrezione sebacea). forse però non ne ho preso abbastanza e non tutti i giorni.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2013 : 21:56:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì, capisco Julien, ma sai bene che si dice "cocco", ma si deve intendere acido laurico e miristico, ossia gli attivi di serenoa...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 22 agosto 2013 : 12:01:47 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
se fosse vero che gli attivi della serenoa fossero solo acidi grassi basterebbero appena 0,5 g di olio di cocco al giorno e dosi maggiori dovrebbero garantire come effetto dose dipendente una marcato effetto anti-androgeno (che non c'é). Inoltre il l'aurico è contenuto anche nel burro e non si è mai parlato di burro come antiandrogeno. Quindi resto scettico che questa sia la spiegazione finale, anche perché come dicevo la serenoa ha documentata affinità per il recettore per gli estrogeni, cosa che non può essere ascritta agli acidi grassi.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 22 agosto 2013 : 12:42:22 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma sono proprio gli studiosi che stanno dietro al quotato Permixon ad aver affermato questo e a non aver mai ritrattato:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12477490

...non parlerei comunque di forte effetto antiandrogenico, al massimo di buon effeto anti-dht, che può portare a mantenimento, come è del resto vero per la miglior serenoa.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 22 agosto 2013 : 14:57:55 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
gli anti-dht sono de facto anti androgeni.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 22 agosto 2013 : 20:12:08 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
antidht é termine più specifico e sono sicuro che qui pochi prenderebbero antiandrogeni sistemici...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata