IESON - la community anticalvizie - Metodo Stamina
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

ilkraken
Mentor

The Kraken


1481 Messaggi

Dato che i nostri malumori vengono spesso dai tempi biblici della scienza ufficiale nel effettuare test certificati e approvare sostanze, che ne pensate del metodo stamina, un metodo che sembra funzionare su alcuni pazienti, ma che manca di protocollo clinico????
E giusto secondo voi interrompere la sperimentazione???
I pareri su internet sono molto contrastanti

nonlosoaaa
Membro Senior

pollo



696 Messaggi

Inserito il - 18 ottobre 2013 : 18:32:53 Invia a nonlosoaaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
nel merito non entro perchè ne so zero, però se si è verificato che non ci sono effetti collaterali (di qualsiasi tipo, dal più immediato mal di testa al più distante tumore) è giusto andare avanti perchè le persone meritano terapie all'avanguardia in qualsiasi paese del mondo esse siano
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 18 ottobre 2013 : 20:55:17 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Giusto poco fa stavo leggendo alcuni articoli per documentarmi di più.
è difficile esprimersi in quanto sembrerebbe effettivamente aiutare persone affette da malattie tremende. Però c'è anche da dire che molte cose non sono chiare. Perchè si è insistito tanto solo sulla strada dei brevetti quando per la proprietà intellettuale basterebbe anche una semplice pubblicazione scientifica?

Precisazione dovuta: in realtà la sperimentazione non è mai cominciata. è proprio per questo che ci sono molti contrasti sul permettere o meno l'uso del protocollo Stamina per le cure compassionevoli. La legge italiana permette di accedere a cure compassionevoli basate su terapie in via di sperimentazione. Di fatto, a livello ufficiale, la sperimentazione di Stamina non è mai iniziata.

Detto questo io sono assolutamente a favore delle cure compassionevoli in generale. I malati terminali che non hanno più alternative da tentare hanno tutto il diritto di giocare l'ultima carta. Non hanno il tempo di aspettare che vengano completati gli studi su un farmaco o su una determinata terapia.
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2013 : 16:59:48 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ecco appunto,le malattie degenerative che questa terapia potrebbe aiutare a migliorare,dovrebbe essere un diritto a tutti coloro che hanno il solo peggioramento davanti a se.
Ma come sempre siamo in Italia,qui aiutiamo a vendere piu' tabacco,aiutiamo le sale da gioco,tutto solo per incassare piu' soldi.
Ma i malati terminali,possono appunto restare terminali.

Poi ci sono le solite lobbi,che bloccano tutto quello che potrebbe essere d'intralcio ai canonici protocolli.
Ma in compenso mi mettono in commercio farmaci pericolosi,poi magari vengono ritirati in fretta e furia(quanti esempi in passato)
Oppure fanno cartello per mettere al bando i farmaci a basso costo che potrebbero salvare milioni di persone in tutto il mondo.
Purtroppo anche la salute e' un business,quindi non ci possiamo aspettare molto....che schifo !!


ciauzz
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1481 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2013 : 18:33:38 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono d'accordo, anche se le obiezioni del comitato ci stanno tutte, visto che cmq è un metodo che manca di protocollo e brevetto ben compilati, in ogni caso le testimonianze positive di quelli che hanno avuto accesso alla cura compassionevole ci sono (es la piccola sofia), quindi anche se è un procedimento fatto alla ca**o di cane, un malato terminale che ha solo il peggioramento davanti a se dovrebbe avere tutto il diritto di tentare. Qui si discute molto di complotti, e io sono uno di quelli che li nega sempre, ma qui qualcosa sotto ci deve essere, per forza.

http://www.youtube.com/watch?v=91d9XB52Y80

Questo esauriente video è uno dei documenti contro Stamina che girano sul web. Non ho verificato le fonti ma anche se dovesse essere tutto vero, il diritto di tentare a uno che va incontro a morte certa non lo si puo levare.
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2013 : 02:43:43 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:


il diritto di tentare a uno che va incontro a morte certa non lo si puo levare.


Quoto pienamente. Concordo anche sul fatto che effettivamente Stamina non è stata trasparente su molte cose e che nonostante si parli di situazioni tragiche c'è da dire che dal lato tecnico/burocratico non è stata corretta fino in fondo (o almeno così l'ho capita io).

In ogni caso di fronte all'evidenza di miglioramenti insperati anche nel migliore dei casi possibili ed inimmaginabili non si può rimanere con le mani in mano e starsene dietro ad una scrivania a perder tempo con botta e risposta burocratici. Nel mentre c'è gente che sta MORENDO. Che piano piano perde la vista, le funzioni motorie....TUTTO!
Quei pochi che hanno avuto accesso alla terapia Stamina hanno avuto dei benefici e non si può rimanere con le mani in mano e con le fette di prosciutto sugli occhi di fronte a questo.

Se anche Stamina avesse combinato dei pasticci apocalittici a livello burocratico non ci si può focalizzare solo sul lato tecnico della faccenda. Va bene mettere ordine alla situazione (com'è giusto che sia), ma nel frattempo diamo a quelle persone il TENTATIVO SACROSANTO di salvare le proprie vite o quantomeno di migliorarne la qualità.
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 09:24:56 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non c'è nessun metodo, tutto quello che Vannoni ha pubblicato non è stato giudicato sufficiente nemmeno per la sperimentazione animale, in nessun altro Paese al mondo sarebbe stato permesso ma qui è riuscito a sfruttare una legge sulle cure compassionevoli e a manipolarne lo spirito per i suoi intenti: fare sperimentazione sugli esseri umani.

Si, alcune persone (non tutte) hanno ottenuto qualche miglioramento ma allo stato attuale è impossibile dire quel miglioramento a cosa sia dovuto se davvero alle staminali mesenchimali trasformate in neuroni o a qualche altro tipo di interazione(è questo quello a cui servono tutti quelli interminabili anni di sperimentazione, le cose vanno prima provate in laboratorio per definirne il meccanismo di azione non si può andare alla cieca).

Posso pure capire umanamente che questo alle famiglie coinvolte non freghi niente ma uno stato dovrebbe pensare al bene comune, se un giorno dovesse scapparci il morto ci vorrebbe meno di un secondo per l'opinione pubblica dare addosso a chi ha permesso a un trattamento non testato di essere provato sugli esseri umani
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1481 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 16:16:50 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Daccordo marius, mettiamo che Vannoni sia andato alla ceca e abbia deciso di iniettare cellule staminali alla ca**o di cane. Forse ha avuto culo e qualche miglioramento cè stato. Una sperimentazione richiede anni. I bambini affetti da sma1 raramente superano i 2 anni. Che si fa? Si fanno morire questi bambini in attesa dell'iter burocratico e di trovare "solide basi scientifiche" o si fa un tentativo??
Torna all'inizio della Pagina

nonlosoaaa
Membro Senior

pollo



696 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 16:27:04 Invia a nonlosoaaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
difficile rispondere, anche se il buonsenso vorrebbe che in questi casi il tentativo fosse fatto e il buon cuore che gli italiani tradizionalmente hanno (poi sarà vero?) spesso viene tradito da decisioni prese in qualche corte di giustizia piuttosto che da persone direttamente impegnate sul campo e questo appunto le fa apparire spietate
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 17:33:07 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:

Una sperimentazione richiede anni. I bambini affetti da sma1 raramente superano i 2 anni. Che si fa? Si fanno morire questi bambini in attesa dell'iter burocratico e di trovare "solide basi scientifiche" o si fa un tentativo??


Ovviamente il primo. E' brutale? Il metodo scientifico non dovrebbe avere a che fare con i sentimenti, per un Vannoni che ha una botta di culo centinaia sono pronti a fare danni enormi se non fermati. Sai quante persone sono morte confidando nel "protocollo di Bella" invece che fare cure tradizionali?
Io posso pure umanamente capire il dolore di quelle famiglie ma uno stato non può lasciarsi governare solo dalle emozioni per questo è importante che le regole siano le stesse per tutti.

Vannoni ha trovato il modo di trasformare l'acqua in vino (cellule staminali mesenchimali in neuroni).
Non si sa cosa abbia fatto, non si sa SE l'abbia fatto, non ha mai pubblicato uno studio scientifico di una scoperta potenzialmente da premio nobel, nei suoi brevetti (tutti rifiutati) ha pubblicato foto prese da altri studi spacciandole per sue.
A uno così in qualsiasi altro paese del mondo sarebbe stato concesso di sperimentare su umani?

Ma ammettiamo pure che Vannoni abbia fatto il miracolo. Che i giudici comunisti americani gli abbiano rifiutato il brevetto, che si sia sbagliato a uploadare le foto dei neuroni ottenuti con altri, che abbia rifiutato di pubblicare su Nature perché è un uomo schivo che non ambisce a premi e riconoscimenti. Come sono fatti questi similneuroni ottenuti? Dove vanno, quanto durano, come fanno ad oltrepassare la barriera ematoencefalica e se ce la fanno cosa succede?

Non si sa niente tranne che qualcuno ha ottenuto qualche miglioramento, imputabile chissà a cosa, se il prossimo invece dovesse peggiorare chi se la prende la responsabilità di aver permesso tutto ciò?
Se queste sono le premesse mi dispiace ma no, non mi sembra ne etico ne giusto fare un tentativo sulla pelle delle persone
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 20:10:35 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma scusa parliamo di pazienti terminali,pazienti che davanti a se hanno solo il peggio,bambini che soppravivono pochi anni,cosa hanno da perdere loro ed i loro familiari??
Si parla di cure canoniche,ma quanti sono stati gli errori ed i morti dovuti alle cure tradizionali,un nome TALIDOMIDE,ti ricorda qualcosa?

Quindi non dare una piccola speranza a queste persone,che ripeto non hanno un futuro davanti a se,lo vedo come un'atto crudele
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1481 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2013 : 22:48:21 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
marius ha scritto:


Come sono fatti questi similneuroni ottenuti? Dove vanno, quanto durano, come fanno ad oltrepassare la barriera ematoencefalica e se ce la fanno cosa succede?


Chissenefrega !!!! Se puo dare un anno di vita a una bambina che va incontro a morte certa non mi interessa proprio da dove li ha tirati fuori i similneuroni.
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2013 : 13:14:59 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
marius ha scritto:

ilkraken ha scritto:

Una sperimentazione richiede anni. I bambini affetti da sma1 raramente superano i 2 anni. Che si fa? Si fanno morire questi bambini in attesa dell'iter burocratico e di trovare "solide basi scientifiche" o si fa un tentativo??


Ovviamente il primo. E' brutale? Il metodo scientifico non dovrebbe avere a che fare con i sentimenti, per un Vannoni che ha una botta di culo centinaia sono pronti a fare danni enormi se non fermati. Sai quante persone sono morte confidando nel "protocollo di Bella" invece che fare cure tradizionali?
Io posso pure umanamente capire il dolore di quelle famiglie ma uno stato non può lasciarsi governare solo dalle emozioni per questo è importante che le regole siano le stesse per tutti.

Vannoni ha trovato il modo di trasformare l'acqua in vino (cellule staminali mesenchimali in neuroni).
Non si sa cosa abbia fatto, non si sa SE l'abbia fatto, non ha mai pubblicato uno studio scientifico di una scoperta potenzialmente da premio nobel, nei suoi brevetti (tutti rifiutati) ha pubblicato foto prese da altri studi spacciandole per sue.
A uno così in qualsiasi altro paese del mondo sarebbe stato concesso di sperimentare su umani?

Ma ammettiamo pure che Vannoni abbia fatto il miracolo. Che i giudici comunisti americani gli abbiano rifiutato il brevetto, che si sia sbagliato a uploadare le foto dei neuroni ottenuti con altri, che abbia rifiutato di pubblicare su Nature perché è un uomo schivo che non ambisce a premi e riconoscimenti. Come sono fatti questi similneuroni ottenuti? Dove vanno, quanto durano, come fanno ad oltrepassare la barriera ematoencefalica e se ce la fanno cosa succede?

Non si sa niente tranne che qualcuno ha ottenuto qualche miglioramento, imputabile chissà a cosa, se il prossimo invece dovesse peggiorare chi se la prende la responsabilità di aver permesso tutto ciò?
Se queste sono le premesse mi dispiace ma no, non mi sembra ne etico ne giusto fare un tentativo sulla pelle delle persone



Attenzione, perchè marius ha fatto delle osservazioni giustissime e corrette. Le condivido. Però non mi trovo comunque d'accordo sul fatto di impedire a queste persone di fare un ultimo tentativo.

Praticamente seguo il tuo stesso ragionamento, ma arrivo ad una conclusione differente: Vannoni (forse) ha avuto culo pur avendo fatto le cose con i piedi e non rispettando l'iter previsto? Si rivelerà comunque una terapia inefficace? NON IMPORTA: siamo di fronte a persone per le quali era SCIENTIFICAMENTE IMPOSSIBILE avere un qualsiasi tipo di miglioramento, ma sono migliorate. Di poco, ma lo hanno fatto. Per alcuni di loro (vedi la piccola Sofia) era impossibile superare una certa aspettativa di vita? Sofia ha 3 anni e mezzo, quando nessuno si aspettava potesse superare il secondo anno di vita. Come si può rimanere attaccati a principi e regole (anche se giustissimi) senza considerare anche questa faccia della medaglia?!?!?

Ragazzi, non scherziamo. Se anche una cura viene scoperta per caso o per sbaglio, da un luminare della scienza o dall'ultimo degli incompetenti, poco importa: l'importante è che si salvino delle vite.
Pure la penicillina venne scoperta assolutamente per caso.
Va bene l'iter burocratico e l'importanza della sperimentazione a priori, ma se una persona che ha i giorni contati si offre VOLONTARIAMENTE di provare su se stessa una determinata terapia io credo che nessuno al mondo può avere il diritto di impedirglielo.
Ricordiamoci anche che i risultati ottenuti su quelle persone (che siano positivi, nulli o persino dannosi) saranno IN OGNI CASO di aiuto per tutti gli altri che verranno dopo. Quelle persone cercando di salvare la propria vita regalano anche un importante riscontro a tutti gli altri.
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2013 : 17:13:52 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Proxy ha scritto:
Quindi non dare una piccola speranza a queste persone,che ripeto non hanno un futuro davanti a se,lo vedo come un'atto crudele


Perché il discorso è un pochino più complesso di: lasciamoli provare tanto non abbiamo niente da perdere. Prima di tutto queste sono cure costosissime a carico di tutta la collettività e sebbene sembri da nazisti dare un prezzo alla vita umana prima o poi ci si dovrà fermare e ragionare se dare cure non testate e non provate l'efficacia valga la pena; quando fermarci? a dieci milioni? a cento? a un miliardo? Non lo so ma prima o poi verrà al pettine

Gli ospedali civili di brescia dove somministrano la cura è quasi al collasso e sono costretti a spostare tempo ed energie da persone che possono essere curate per testare le sperimentazioni di Vannoni
http://www.repubblica.it/salute/medicina/2013/09/28/news/stamina_ospedale_brescia-67434825/

Voi date per assodato che le sue cure funzionino quindi tutto passa in secondo piano e si riduce solo a un problema di forma, di iter non seguito ma non è proprio così. Non c'è nessuna prova che i trattamenti di stamina funzionino, alcune delle persone che Vannoni dice di aver curato in realtà stanno come prima ma siccome l'hanno detto alle iene è diventata realtà assodata
http://www.tempi.it/stamina-medico-curante-di-smeralda-nessun-progresso-dopo-la-cura-vannoni#.UmaPPpt7LTr

Inoltre non tutte le malattie che stamina dice di poter guarire sono senza trattamento ad esempio per la sla ci sono alcuni farmaci che ritardano un po' il decorso e migliorano la qualità della vita, a questa gente state dicendo di buttare nel water questi trattamenti e di affidarsi al santone

Infine una delle malattie (SMA1) delle bambine delle iene a cui rimaneva poco da vivere e che sarebbe stata aiutata dal metodo, è stata tenuta fuori dalla sperimentazione su *volere dello stesso Vannoni* perché troppo difficile da valutare e perché gli effetti sarebbero stati talmente minimi da non poter essere visti se non con apparecchi diagnostici.

Nessuno ci trova niente di strano? a Nessuno puzza un po' che quando le cose si fanno serie si sia rifiutato di trattare proprio la malattia simbolo con cui è divenuto famoso grazie a una trasmissione tv?
Tralascio il fatto che nelle sue sperimentazioni non si facevano neanche i più elementari controlli come test per l'HIV e epatite

Proxy tu stando su questo forum di cialtroni ne avrai visti a iosa, se non si parlasse di persone destinate a morire ma di qualcosa di meno grave come i capelli come giudicheresti uno che:
Afferma di poter curare le persone senza mostrare nessuna prova
Non rispetta le più elementari norme igieniche
Trucca i suoi brevetti con foto di altri
Millanta di aver ottenuto risultati che non ci sono stati
Quando viene attaccato da premi nobel per la sua totale chiusura tira fuori la storia del complotto mondiale

Ti faresti mettere le mani addosso da uno cosi per un problema cosmetico? E se no perché bisognerebbe autorizzarlo a giocare con qualcosa di molto più serio come le speranze e le vite delle persone?
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2013 : 17:34:06 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
marius: guarda, io condivido gran parte dei tuoi ragionamenti. Davvero. Però non so d'accordo quando affermi questo:

"Voi date per assodato che le sue cure funzionino quindi tutto passa in secondo piano e si riduce solo a un problema di forma, di iter non seguito ma non è proprio così. Non c'è nessuna prova che i trattamenti di stamina funzionino, alcune delle persone che Vannoni dice di aver curato in realtà stanno come prima ma siccome l'hanno detto alle iene è diventata realtà assodata"

Le Iene non dicono che il metodo Stamina "funziona", nel senso che è la soluzione definitiva, che ti rimette a nuovo. Dicono che effettivamente sembra che qualcosa faccia (e questo non lo si può negare...anche dei luminari della medicina hanno confermato che qualche lieve miglioramento in diversi pazienti c'è stato). Solo che non si sa quanto può fare ancora se nessuno lo prova fino in fondo.
Nessuno di noi crede che Stamina sia la cura definitiva.
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2013 : 19:18:05 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Turop88 ha scritto:

marius: guarda, io condivido gran parte dei tuoi ragionamenti. Davvero. Però non so d'accordo quando affermi questo:

"Voi date per assodato che le sue cure funzionino quindi tutto passa in secondo piano e si riduce solo a un problema di forma, di iter non seguito ma non è proprio così. Non c'è nessuna prova che i trattamenti di stamina funzionino, alcune delle persone che Vannoni dice di aver curato in realtà stanno come prima ma siccome l'hanno detto alle iene è diventata realtà assodata"

Le Iene non dicono che il metodo Stamina "funziona", nel senso che è la soluzione definitiva, che ti rimette a nuovo. Dicono che effettivamente sembra che qualcosa faccia (e questo non lo si può negare...anche dei luminari della medicina hanno confermato che qualche lieve miglioramento in diversi pazienti c'è stato). Solo che non si sa quanto può fare ancora se nessuno lo prova fino in fondo.
Nessuno di noi crede che Stamina sia la cura definitiva.


Quoto..

Per il discorso costi,meglio che non ne parliamo,con tutti gli sprechi che ci sono da parte del nostro SSN,ospedali nuovi mai aperti,macchinari nuovi mai usati,siringhe pagate 1 euro al nord e 10 al sud..
Questo e' lo scandalo,non il costo di una cura anche se non canonica
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 01:01:04 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
scusate la metafora grezza ma se no non riesco a spiegarmi
C'è un tizio che dice di aver trasformato l'acqua in vino ma non da prove
Tutta la comunità scientifica internazionale dice che è impossibile trasformare l'acqua in vino
Però a chi ha trangugiato la mistura si è alzato un po' il tasso alcolemico.

Cosa pensare? Se il processo è scientificamente impossibile e tu non mi dai nessuna prova allora la deduzione più logica è che il tasso alcolemico si sia alzato per qualche strana interazione tra il miscuglio e l'organismo. Ecco questo è il funzionamento-non funzionamento del metodo stamina.

Un ministro della salute a cui i nas dicono che non vengono rispettate le norme sanitarie, che i protocolli ideati e somministrati da stamina stessa non vengono rispettati (a te inietto una siringa a te una e mezzo, cosi perché mi va) che un comitato non trova nessun fondamento scientifico nelle affermazioni di questo ente e che per di più brucia fiumi di soldi
ma che dovrebbe fare?

che poi il discorso degli sprechi corruzione, dirigenti sanitari corrotti e incapaci è tutto vero ma ora la situazione è questa
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 09:48:22 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma se fatalita'il tasso alcolemico si e' alzato,perche' tizio ha bevuto quell'acqua??
Chi lo puo' sapere,se nessuno da la possibilita' di smentire che l'acqua e' diventata vino?
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 17:22:20 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
l'onere della prova di cosa succede col suo trattamento spetterebbe comunque a Vannoni altrimenti tutti avrebbero diritto ad essere confutati anche il mago do nascimiento
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1481 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 19:05:42 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Capisco marius che basa le sue argomentazioni sulla rigorosita della scienza ufficiale, che ha sempre funzionato abbastanza bene. Il problema è questo: la medicina come funziona? Cè una presunta cura, si cerca di capire:
1) se funziona,
2) come funziona,
3) se è sicura,
4) poi la si approva. Restando in tema tricologico prendiamo il minoxidil. Scoperto nel 1980 come ipotensivo, si nota che causa irsutismo===>idea, usiamolo contro l'alopecia:
1)funziona?, si (un po)
2)come funziona? azione vasodilatatrice (poi smentita)
3)tollerabili effetti collaterali
4) approvazione del minoxidil contro l'AGA
Bene, è il 1990 sono passati 10 anni (e siamo al 2%), nel frattempo qualcuno avra perso i capelli, ma poco importa, l'importante è aver verificato efficacia e sicurezza del farmaco.
Analogo iter dovrebbe percorrere Stamina, che ha dimostrato qualche efficacia su alcuni malati.
Il problema è che dal punto 1 al punto 4 è passato diverso tempo, e sono morti diversi bambini.
E il caso che per situazioni come questa il protocollo scientifico vada rivisto? Secondo me si.
Cmq bravi sta venendo fuori una bella discussione.
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 19:59:06 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ritornando ai farmaci killer messi sul mercato,dopo protocolli di sperimentazione ecc ecc ecc.cosa mi dici?
Talidomide un'esempio per tutti
Dai qui ci vuole solo una presa di coscienza
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

marius
Membro Attivo



Regione: Lazio


208 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2013 : 23:14:25 Invia a marius un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Proxy ha scritto:

Ritornando ai farmaci killer messi sul mercato,dopo protocolli di sperimentazione ecc ecc ecc.cosa mi dici?


Che è un'argomentazione a supporto della tesi che propongo: se persino una molecola testata in laboratorio, poi sui modelli animali e poi infine sull'uomo in un iter decennale può rivelare a lungo andare effetti imprevisti e devastanti come il farmaco del tuo esempio (anche se da quello che ho letto non era stato testato su donne incinte)

figurati un trattamento di cui non si sa niente, la cui documentazione è stata manipolata, che è stato giudicato scientificamente impossibile e che quindi agisce (se agisce) secondo altri meccanismi a noi sconosciuti, non dovrebbe essere presa nemmeno in considerazione l'idea di somministrarlo a pazienti umani (e infatti non lo sarebbe in qualsiasi altra parte del mondo).
A parte malattie dove in un paio di anni sopraggiunge la morte ce ne sono tante altre degenerative di lungo corso, è li che stamina potrebbe fare più danni

ilkraken ha scritto:
Il problema è che dal punto 1 al punto 4 è passato diverso tempo, e sono morti diversi bambini.
E il caso che per situazioni come questa il protocollo scientifico vada rivisto? Secondo me si.


io capisco come sia brutto filosofeggiare sulla pelle delle persone ma è il motivo per cui esistono le leggi e gli stati, nel momento in cui pieghi l'interesse particolare a quello generale diventa tutto giustificabile anche far affidare le sentenze di omicidio ai parenti delle vittime.

Questo è un bel servizio di Panorama (una volta tanto) sui vari stamina in giro per il mondo, l'unica differenza è che qua paga la collettività invece di far spillare soldi a gente disperata
http://news.panorama.it/cronaca/Staminali-cosi-abbiamo-smascherato-i-ladri-di-speranza
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 24 ottobre 2013 : 19:44:41 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"A parte malattie dove in un paio di anni sopraggiunge la morte ce ne sono tante altre degenerative di lungo corso, è li che stamina potrebbe fare più danni"
Noi parliamo di questo tipo di malattie(quelle dove la morte purtroppo e' inevitabile),dove non c'e' speranza,ma solo la possibilita' di guadagnare in dignita' della vita
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata