IESON - la community anticalvizie - Quale sostituo per Il Forprost?
IESON - la community anticalvizie
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ | Assistenza | Shop On Line ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 I migliori prodotti
 Integratori, estratti naturali, vitamine & Co.
 Quale sostituo per Il Forprost?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 15:48:17  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti,
ho da poco iniziato una cura con il seguente prodotto:

Forprost400 capsule molli

Ha i seguenti ingredienti:

https://drive.google.com/file/d/0B2w-ylZhZXOtSFE5OXhjZlBiV28/edit?usp=sharing

Il costo è di circa 20/22 euro a confezione (15 capsule).

Secondo voi quale prodotto alternativo (prostafactor, benaprost, ratiopharm) potrebbe sostituirlo?

Grazie.

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 18:09:47  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A livello di serenoa tutti quelli che hai citato possono rappresentare un'alternativa, ma se vuoi anche le altre sostanze non ci dovrebbero essere prodotti perfettamente analoghi.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 19:15:44  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

A livello di serenoa tutti quelli che hai citato possono rappresentare un'alternativa, ma se vuoi anche le altre sostanze non ci dovrebbero essere prodotti perfettamente analoghi.

Ciao

MA - r l i n


Grazie mille per la risposta.

Tutti gli ingredienti magari no, ma almeno una parte sarebbe utile.
L'aspetto fondamentale in realtà è di assicurare un'assunzione di serenoa pari a 400mg (che è la quantità contenuta in gni capsula di Forprost).

Ma poi gli altri ingrdienti servono davvero? Quali sarebbero quelli realmente da assumnere?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 21:41:44  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Diciamo che non mi risulta che quei 400 mg siano titolati e siano di estratto, come negli altri prodotti, per cui anche aggiungere altre sostanze quando serenoa non è della migliore non è che serva a molto. Comunque io sono sempre per l'approccio alimentare: latte di cocco (stessi attivi di serenoa, ma in quantità industriali...) e semi di zucca (come il Prostafactors...).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 22:22:04  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Scusa ma ho provato a leggere un pò di discussioni ma ancora non ho un'idea ben chiara del significato di "titolazione" e "estratto".
Potresti chiaririmi questi due concetti?

Inoltre tu sti dicendo che assumendo le giuste quantità di latte di cocco e semi di zucca (che io adoro) riesco ad ottenere lo stesso effetto delle capsule di serenoa repens??
E' una cosa certa?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 22:53:37  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quello che funziona nella serenoa secondo numerosi studi sarebbero gli acidi grassi laurico e miristico (che abbondano nel cocco), sarebbe quindi opportuno che gli integratori indicassero la percentuale (titolazione) di questi grassi che vai ad assumere prendendo serenoa, di solito negli estratti queste percentuali sono alte ed esistono estratti con il 40-45% di questi acidi grassi ed estratti ad alta titolazione con l'80-90% di questi grassi (nei prodotti considerati più qualitativi o comunque più costosi).

Quanto al "certo" non è certo nemmeno che funzioni serenoa per molti (che vedono solo fina), qui però siamo in molti ad usare gli alimenti e da anni...magari dopo avere usato serenoa o addirittura fina, sempre per anni...quindi a livello empirico possiamo affermare che su molti questa cosa ha funzionato e sta funzionando.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2013 : 23:06:04  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie mille!
Quindi è probabile, ad esempio, che quello che sto prendendo io ha sì 400mg di Serenoa ma magari titolata al 40-50% e per questo con una concentrazione minore in acidi grassi (laurico e miristico).
E' corretto?


Quanto al "certo" non è certo nemmeno che funzioni serenoa per molti (che vedono solo fina), qui però siamo in molti ad usare gli alimenti e da anni...magari dopo avere usato serenoa o addirittura fina, sempre per anni...quindi a livello empirico possiamo affermare che su molti questa cosa ha funzionato e sta funzionando.


Ovviamente sono d'accordo.
Quindi come al solito è sempre una questione soggettiva, magari testando l'efficacia su se stessi.

Ma assumere capsule di serenoa ed in più latte di cocco e semi di zucca (diminuendo ovviamente le quantità di quesi utlimi) potrebbe aiutare ancora di più o si rischia di esagerare con i preincipi attivi?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2013 : 08:49:31  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Eccedere con gli anti-dht naturali di solito non è problematico...ma del tutto inutile, nel senso che, purtroppo aumentando le quantità i risultati non variano.

Quella che stai assumendo si definisce "estratto sterolico lipidico", quindi dovrebbe essere ad alta titolazione (ma visto che c'erano potevano indicarla...). Magari se chiedi in azienda te la dicono.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2013 : 00:01:03  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Eccedere con gli anti-dht naturali di solito non è problematico...ma del tutto inutile, nel senso che, purtroppo aumentando le quantità i risultati non variano.

Quella che stai assumendo si definisce "estratto sterolico lipidico", quindi dovrebbe essere ad alta titolazione (ma visto che c'erano potevano indicarla...). Magari se chiedi in azienda te la dicono.

Ciao

MA - r l i n



Grazie Mar - lin,
quindi questo Forprost arebbe 400mg/compressa di serenoa titolati al 90/95%?
Ecco perchè il costo è così alto.
Tutti gli altri prodotti alternativi al massimo arrivanao a 360mg/compressa e con titolazione magari anche leggermente ridotta.

Ma tu che quantità di latte di cocco e semi di zucca assumi per integrare?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2013 : 09:45:30  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Pochissimo latte di cocco, difficilmente riempio un cucchiaio e quindi meno di 2 cucchiaini, mentre i semi di zucca come capita, ma mai meno di una manciata (nel senso che se ho voglia ne prendo di più).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2013 : 12:59:09  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Grazie ancora per il tuo supporto.

Appellandomi alla tua conoscenza ed esperienza in merito vorrei chiederti un consiglio.
Avrei trovato un prodotto alternativo al Forprost titolato all'85-95% di acidi grassi e steroli con capsule da 160mg (quindi 136-152mg effettivi).
Una capsula di Forprost equivale a 2.5 capsule di questo prodotto.
Secondo te sarebbe corretto prenderne 2 ed integrare la differenza con latte di cocco e semi di zucca?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2013 : 19:59:23  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma se quel prodotto è il Prostafactors va detto che è uno dei più utilizzati qui e con 2 cps da 160 arrivi comunque a 320 mg che è la dose "ufficiale" di serenoa. Con gli integratori non c'è bisogno di integrare ulteriormente, più che altro non succede nulla.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kinto
Nuovo Membro



7 Messaggi

Inserito il - 07 novembre 2013 : 21:49:18  Mostra Profilo Invia a kinto un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Ma se quel prodotto è il Prostafactors va detto che è uno dei più utilizzati qui e con 2 cps da 160 arrivi comunque a 320 mg che è la dose "ufficiale" di serenoa. Con gli integratori non c'è bisogno di integrare ulteriormente, più che altro non succede nulla.

Ciao

MA - r l i n


Ma la dose consigliata di cui parla si riferisce a 320mg effettivi?

Per adesso sto decidendo tra Biovea (da integrare con semi di zucca) e Prostafactors (che è più completo).

Da ricerche effettuate il Prostafactors ha ogni due capsule:

- Lecitina di soia 360 mg titolata 62% [223,2mg] fosfolipidi
- Serenoa frutto 320 mg (Serenoa repens Small.) estratto liposolubile titolato 90% [288mg]
- acidi grassi liberi e 0,2% [0,64mg] beta-sitosterolo
- Olio di semi di zucca 320 mg (Cucurbita maxima Duchesne)

Quindi la quantità effettiva è di 288mg contro i circa 360mg effettivi che assumo con Forprost.

Due compresse di Biovea invece arrivano a circa 300mg effettivi.

Ecco perchè chiedevo se era possibile integrare con latte di cocco per colmare la differenza.

Ma assumere metà capsula si può?

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


24926 Messaggi

Inserito il - 08 novembre 2013 : 09:28:17  Mostra Profilo Invia a Marlin un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Diciamo che si dibatte da sempre sul fatto che tutti gli attivi della serenoa siano gli acidi grassi, oppure estratti meno titolati siano ugualmente efficaci perché ci siano attivi anche nella parte non titolata. In effetti il "titolo" in fitoterapia non sempre indica gli attivi, ma a volte solo la qualità e la tipologia di estratto.

Se uno pensa che gli acidi grassi siano tutto dovrebbe forse pensare di usare solo latte o olio di cocco che ne contengono molti di più e dello stesso tipo.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.

Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
IESON - la community anticalvizie © 2000-2002 Snitz Communications Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,41 secondi. Versione 3.4.07 by Modifichicci - Herniasurgery.it | PlatinumFull - Distribuito Da: Massimo Farieri - www.snitz.it | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.07