IESON - la community anticalvizie - DOMANDA CORTICOSTEROIDI o SIMILARI
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Ragazzi..volevo porvi una domanda, come al solito controcorrente. Nata dalle mie solite teorie nn essendo un dottore e non avendo la pretesa di esserlo. Le donne hanno una cute spessa per il fatto che hanno degli ormoni che creano ritenzione idrica o comunque uno spessore della cute maggiore...gli uomini hanno sto cavolo di testosterone una pelle più fina dello scalpo e quindi tendo a perdere i capelli perchè il cuoio capelluto, con uno strato molto fine di pelle e teso (stress, ecc) tende a perdere le funzionalità di ricreare un capello sano...quest'idea concorda anche con il fatto che i capelli si assottigliano man mano e nn li perdiamo subito seduta stante...e solo in zone dove la cute è quattro volte più fina e meno mobile delle altre parti del corpo dove abbiamo barba peli e capelli..

Quali sono i farmaci che secondo voi possono provoccare una ritenzione idrica maggiore o creare uno spessore maggiore di cute in loco?!!?

I corticosteroidi (Locoidon, che man mano con un uso prolungato tendono ad affinare la cute, quindi probabilmente ad avere effetto contrario se nn usati con parsimonia)

Quali potrebbero essere altri farmaci famiglia fans o no?!?!
Antinfiammatori? Miorilassanti? Che diminuiscono la risposta immunitaria in loco?!?



Diradato87
Membro Attivo


Regione: Estero


128 Messaggi

Inserito il - 08 novembre 2013 : 16:35:19 Invia a Diradato87 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non so quanto centri, però io sono sicurissimo che mangiare cose fortemente piccanti aiuti e comunque abbia a che fare con il tutto. Penso che siccome la calvizie in fondo è un'infiamamzione il piccante possa calmarla. Poi bih
Torna all'inizio della Pagina

kakaroth86
Mentor


Regione: Veneto


2957 Messaggi

Inserito il - 08 novembre 2013 : 16:50:15 Invia a kakaroth86 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Boh.. in teoria anche qua però potrebbe esserci un problema di dosi però.
+--- Terapia Attuale ---+

* Finasteride (0,5 mg al giorno dal 15/01/2015)
* Minoxidil 5% + Antiandrogeni topici (7 gg la settimana dal 20/04/11)


Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 08 novembre 2013 : 16:58:39 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai presente la cellulite ? E' dovuta agli estrogeni, in particolare all'estradiolo, diciamo che è una conseguenza indesiderabile della loro azione sulla cute e tessuto adiposo sottostante...a livello di scalpo danno però i noti effetti "positivi" sulla capigliatura. Queste sono le "sostanze" che appunto portano a quello che chiedi sopra...(come ti ho già detto nell'altro post...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 00:21:12 Invia a manuchao un Messaggio Privato Rispondi Quotando
...si hai ragione Marlin...scusa se sono ripetitivo ma volevo vedere se magari tutti insoeme riuscivamo ad allargare le vedute e pensare a qualche farmaco mai usato finora a livello topico che potesse portare a questoscopo...io un periodo ho usato il menovis unito al locoidon quindi estradiolo benzoato...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 10:58:18 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E non è successo nulla ? Intendo nel bene e nel male...

La ritenzione idrica (che è un sides, non una cosa positiva) la da il sodio e se vogliamo proprio trovare delle coincidenze, anni fa andava la cura aloe+sale (lungo omonimo thread nella sezione "naturali"...) che appunto usava il cloruro di sodio sciolto in aloe come lozione (acquosa). Io stesso l'ho utilizzato per diverso tempo, ma ovviamente senza riscontrare miracoli. Comunque l'obiettivo non era certo la ritenzione idrica, ma, pare, l'attivazione delle proteine "heat shock" (che si ipotizza vengano attivate anche dal laser).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 11:35:18 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://scienceblogs.com/obesitypanacea/2010/06/25/grow-more-fat-and-improve-meta/
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

nonlosoaaa
Membro Senior

pollo



696 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 11:44:58 Invia a nonlosoaaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bah rimango dell'idea che la pelle si assottigli perchè si perdono i capelli e non viceversa, quindi anche riuscendo a aumentare lo spessore dello scalpo non si porterebbe un così grosso vantaggio alla ricrescita
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 13:22:22 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Julien, ma se solo sino a ieri ti arrabbiavi di brutto se ti facevo notare che secondo alcune recenti ricerche sopravvivono di più gli anziani con un po' di grasso addosso...

Sì l'assottigliamento della cute non è la causa, piuttosto può essere l'effetto della calvizie e lavorando sui contro-effetti raramente si risolvono le cause.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 17:26:07 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>gli anziani con un po' di grasso addosso...

sottocutaneo o viscerale?
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 21:47:43 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non veniva specificato e dovresti saperlo visto che ti ho linkato il servizio...comunque trattandosi di signore (quelle che si vedevano nel servizio) direi sottocutaneo (anche perché erano un po' in carne, ma non panciute...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2013 : 23:11:09 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Negli anziani - specie maschi - non è quasi mai il sottocutaneo a divenire ipertrofico, in genere l'aumento del BMI è conseguenza dell'aumento del grasso viscerale ( ad esempio nel grande omento, nella retrocavità degli Epiploon, nelle appendici epiploiche), attestato dall'aumento del giro vita (tipica è l'obesità androide). Il grasso viscerale produce poi delle citochine infiammatorie - come IL-6 - che contribuiscono a varie patologie tipiche della terza età (tutte promosse da una infiammazione cronica estesa a tutti i tessuti che il patologo Franceschi ha chiamato "inflammaging"), mentre il grasso sottocutaneo (es. l'adipe ginoide), promosso dagli estrogeni, non è statisticamente associato a una ridotta speranza di vita, nel sesso femminile al contrario è tipico dei soggetti in salute. http://jezebel.com/387995/harvard-doc-likes-big-butts-and-he-cannot-lie
Curiosamente sembra che un elevato BMI condizioni sfavorevolmente la severità della pelata: http://www.jaad.org/article/S0190-9622(13)01031-1/abstract
quindi i dati fittano.
http://en.wikipedia.org/wiki/Adipose_tissue
ora sembra che i fattori di trascrizione PPAR -gamma, attivati da vari ligandi, siano in grado di promuovere una redistribuzione del grasso (meno viscerale, più sottocutaneo). Se i conti tornano ciò dovrebbe avere un effetto anche sui capelli, quindi penso che continuerò ad approfondire la questione senza pregiudizi...
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 10 novembre 2013 : 00:08:25 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Infatti per questo ti ho ricordato che quelle del filmato erano delle anziane signore...e lì non si parlava di BMI...ne abbiamo parlato poi noi facendo riferimento a uno studio che mi avevi inviato tu anni fa, dove si evidenziava questo "paradosso" (che forse oggi può esserlo meno di allora...)

Ottimo mettere da parte i pregiudizi...pure io sto provando degli isoflavoni topici in una forma diversa rispetto a quella provata in passato (si tratta di un prodotto "per il viso", ma lo estendo alle stempiature...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 11:00:35 Invia a manuchao un Messaggio Privato Rispondi Quotando
....e il farmaco che si evidenzia nell'articolo? Pioglitazone? Esiste qualcosa di simile da poter applicare? Io sono sempre stato convinto che una cute sana permette la replicazione ''infinita'' di ''capelli'' e un corretto sviluppo degli stessi. Vedasi la mobilità e lo spessore laterale e posteriore dello scalpo...zone non colpite da aga?!?! Poi posso dirvi che sicuramente gli ormoni maschili sono una causa...perchè dopo 12 anni di propecia ...ho utilizzato dei periodi proscar/4 o Mylan generico e....magia i capelli si sono assottigliati...un anno e mezzo di Mylan hanno portato i miei capelli allo stadio inziale pre-propecia...ma probabilmente l'anatomia ''epidermica'' maschile subisce maggiormente l'influsso degli ormoni e quindi porta ad un assottigliamento cutaneo (processo infiammatorio cronico) e conseguente riduzione rigenerazione cellulare. Questo per dire che anche la forfora è segno di un non corretto svolgimento delle funzioni cellulari. Le cellule tendono a replicarsi e sostituirsi in maniera più rapida, o il sebo ne è un esempio, di un non corretto metabolismo cutaneo. Considerate che l'unica parte del corpo che subisce questo effetto è la parte superiore dello scalpo, perchè proprio lì!??!?!?! Anche la cute quindi è ormone sensibile in quel punto non sono i capelli????? Non dovrebbe essere così complicato il tutto...il problema è che come per l'effluvio...telogen effluvio cronico...la calivizie tende a diventare cronica senza ritorno, ciò è dovuto ad un continuo degradarsi delle caratteristiche che possono favorire la ricrescita del capello...Perchè dietro i gomiti i capelli non nascono?!?!?!?! Scusate i termini grossolani che uso, ma non sono un dottore e non ci capisco nulla di medicina.

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 14:31:37 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quando due anni or sono mi posi lo stesso problem di come emulare questo farmaco, finì appunto su zenzero, chiodi di garofano e fiori di sambuco...

Al momento mi pare più interessante e opportuno approfondire sul fatto che gli estrogeni creano accumuli adiposi in alcune parti del corpo tipicamente su glutei e cosce con il conseguente diffusissimo side della cellulite. Ora questa è difficile quanto l'aga da combattere e pare che questo sia dovuto all'esagerata presenza in quelle zone di racettori alfa-adrenergici (mentre i beta-adrenergici potrebbero ridurla o eliminarla, ma risultano meno presenti, per questo si usano sostanze che sono agonisti dei beta, come caffeina ed escina, e possibilmente antagoniste degli alfa).

Siccome questi recettori dipendono dai noti trasmettitori adrenalina, noradrenalina e dopamina, potrebbe essere qui il legame con la psicogena e l'aga, nel senso che gli estrogeni potrebbero rendere insensibile lo scalpo ai fattori nervosi (mentre gli androgeni finirebbero per rafforzare l'azione negativa sui capelli).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 14:58:00 Invia a manuchao un Messaggio Privato Rispondi Quotando
...ok Marlin e quindi qualii farmaci/ritrovati potrebbero aiutarci in questa strada?!?!?!
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 15:20:40 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://en.wikipedia.org/wiki/Cyclopentenone_prostaglandin
http://mend.endojournals.org/content/27/2/212.abstract
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15639643

"It has been reported that several NSAIDs, including indomethacin,
ibuprofen and fenoprofen, have PPAR-#1113093; agonist activity at high drug concentration10. These agents are clinically important anti- rheumatic drugs, but their mechanism of action is not fully under- stood. As prostaglandin endoperoxide G/H synthase (cyclooxygenase) inhibitors, they relieve the pain and inflammation caused by prostaglandins synthesized within and around the inflammatory focus. However, high doses of these agents are often required to achieve significant palliation of the symptoms of rheumatoid arthritis. Such doses lead in some cases to a serum concentration greatly exceeding that necessary to inhibit cyclooxygenase types 1 or 2 (ref. 22). It has also been shown that fish-oil supplements, which are enriched for the polyunsaturated fatty acids eicosatetraenoic acid and docosahexaenoic acid, significantly reduce the symptoms of rheumatoid arthritis23, and that docosahexaenoic acid is a naturally occurring agonist of PPAR-#1113093; receptors21.
Administration of anti-TNF-#1113093; antibodies or TNF receptor– immunoglobulin fusion proteins has been shown to ameliorate the symptoms of rheumatoid arthritis24–26, and several of the NSAIDs with adipogenic activity have PPAR-#1113093; agonist activity. It therefore seemed plausible that some of the therapeutic effect of NSAIDs might be due to the suppression of cytokine synthesis. To explore this possibility, we evaluated the ability of indomethacin, ibuprofen and fenoprofen to inhibit phorbol ester-induced produc- tion of cytokines. All three agents inhibit PMA-induced cytokine synthesis with essentially cytokine-independent dose–response characteristics (Fig. 4). The PMA IC50 values for inhibition of TNF-#1113092; synthesis by indomethacin, fenoprofen and ibuprofen were 53, 265 and 485#1113096;M, respectively (Fig. 4, and data not shown) values that agree well with the potency and rank order of the same agents in the adipogenesis assay10. Similar experiments using okadaic acid as an inducer (Fig. 5) gave the same rank order for efficacy (15d-PGJ2 #1113100; troglitazone #1113100; indomethacin #1113100; fenoprofen#1113100; ibuprofen) with approximate IC50 values of 2, 10, 47, 133 and 142#1113096;M, respectively."

qualcosa non torna. La prostaglandina 15d-PGJ2 è un attivatore del PPAR-gamma, e attraverso questo fattore esercita anche un effetto antinfiammatorio, inoltre sembra abbia un effetto antagonista sul recettore per gli androgeni. E' però una delle imputate tra i mediatori paracrini in grado di bloccare il reclutamento delle staminali.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 15:46:33 Invia a manuchao un Messaggio Privato Rispondi Quotando
...e qui io mi fermo, parli troppo difficile , ma la PGJ2 non era quella che promuoveva la ricrescita dei capelli?!?!?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2013 : 16:43:13 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come detto sopra (o altrove) la PGJ2, stando allo studio di Garza e Cotsarelis, sarebbe il peggior nemico dei capelli, infatti i topi di quell'esperimento avevano crescita rallentata con la PGD2, ma annullata con il suo metabolita che è proprio la PGJ2.

Qualcosa "non torna" ? A me torna tutto, perché è un dilemma su cui siamo incappati un anno e mezzo fa...ed esemplifica bene i "paradossi dell'aga" di cui vado parlando (di solito inascoltato)

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

boybergamo76
Mentor

io vampiro


Regione: Lombardia
Città: Bergamo


2703 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2013 : 02:33:40 Invia a boybergamo76 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Quando due anni or sono mi posi lo stesso problem di come emulare questo farmaco, finì appunto su zenzero, chiodi di garofano e fiori di sambuco...

Al momento mi pare più interessante e opportuno approfondire sul fatto che gli estrogeni creano accumuli adiposi in alcune parti del corpo tipicamente su glutei e cosce con il conseguente diffusissimo side della cellulite. Ora questa è difficile quanto l'aga da combattere e pare che questo sia dovuto all'esagerata presenza in quelle zone di racettori alfa-adrenergici (mentre i beta-adrenergici potrebbero ridurla o eliminarla, ma risultano meno presenti, per questo si usano sostanze che sono agonisti dei beta, come caffeina ed escina, e possibilmente antagoniste degli alfa).

Siccome questi recettori dipendono dai noti trasmettitori adrenalina, noradrenalina e dopamina, potrebbe essere qui il legame con la psicogena e l'aga, nel senso che gli estrogeni potrebbero rendere insensibile lo scalpo ai fattori nervosi (mentre gli androgeni finirebbero per rafforzare l'azione negativa sui capelli).

Ciao

MA - r l i n




A me sopratutto cosce, me li ha fatti diventare due cosciotti di pollo terribili ahahahaha! :P
Luca
Torna all'inizio della Pagina

nonlosoaaa
Membro Senior

pollo



696 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2013 : 12:03:08 Invia a nonlosoaaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
manuchao ha scritto:

....e il farmaco che si evidenzia nell'articolo? Pioglitazone? Esiste qualcosa di simile da poter applicare? Io sono sempre stato convinto che una cute sana permette la replicazione ''infinita'' di ''capelli'' e un corretto sviluppo degli stessi. Vedasi la mobilità e lo spessore laterale e posteriore dello scalpo...zone non colpite da aga?!?! Poi posso dirvi che sicuramente gli ormoni maschili sono una causa...perchè dopo 12 anni di propecia ...ho utilizzato dei periodi proscar/4 o Mylan generico e....magia i capelli si sono assottigliati...un anno e mezzo di Mylan hanno portato i miei capelli allo stadio inziale pre-propecia...ma probabilmente l'anatomia ''epidermica'' maschile subisce maggiormente l'influsso degli ormoni e quindi porta ad un assottigliamento cutaneo (processo infiammatorio cronico) e conseguente riduzione rigenerazione cellulare. Questo per dire che anche la forfora è segno di un non corretto svolgimento delle funzioni cellulari. Le cellule tendono a replicarsi e sostituirsi in maniera più rapida, o il sebo ne è un esempio, di un non corretto metabolismo cutaneo. Considerate che l'unica parte del corpo che subisce questo effetto è la parte superiore dello scalpo, perchè proprio lì!??!?!?! Anche la cute quindi è ormone sensibile in quel punto non sono i capelli????? Non dovrebbe essere così complicato il tutto...il problema è che come per l'effluvio...telogen effluvio cronico...la calivizie tende a diventare cronica senza ritorno, ciò è dovuto ad un continuo degradarsi delle caratteristiche che possono favorire la ricrescita del capello...Perchè dietro i gomiti i capelli non nascono?!?!?!?! Scusate i termini grossolani che uso, ma non sono un dottore e non ci capisco nulla di medicina.




calma un attimo, che differenza hai notato tra il mylan e il propecia?
voglio dire il principio attivo è lo stesso e quindi pure l'effetto dovrebbe essere uguale
per il reso insisti ma la pelle non è sensibile agli androgeni, chiediti ad esempio perchè non tutti i follicoli si riducono a vellus pur essendo molto vicini nella stessa zona di scalpo, questo dipende dalla sensibilità individuale del follicolo, la pelle è vero che cambia quando c'è aga ma non è direttamente esposta all'azione del dht
la forfora, beh, vero che non è sintomo di salute cutanea, ma ne ho molta meno adesso di quando avevo 12/16 anni, ovviamente inutile fare il paragone coi capelli dell'epoca
Torna all'inizio della Pagina

manuchao
Mentor


Regione: Veneto


1060 Messaggi

Inserito il - 13 novembre 2013 : 12:57:14 Invia a manuchao un Messaggio Privato Rispondi Quotando
...si infatti nonlosoaaaa, perchè i capelli che rimangono sono al margine dell'angolo della testa? La parte posteriore dello scalpo è più spessa è più mobile?!?! Sensibilità al DHT? Si Sicuramente...ma credo ci sia qualcosa in più...quella dello scalpo è l'unica parte del corpo in cui la cute tende a cambiare fisiologia. Non sarà un caso che i capelli si assottigliano piano piano man mano che la pelle tende a peggiorare le sue condizioni? Io ho visto capelloni ed in particolare me ne ricorderò sempre uno, un compagno mio di università (ingegneria) che aveva delle setole al posto dei capelli sia sopra sia lateralmente.....indovina la pelle dello scalpo come era????? Bianca e spessa un dito...mobilissima!! Si passava le mani tra i capelli e spostava completamente lo scalpo senza segno di rigidità. Mancanza di qualche sostanza...perdita di mobilità anatomica visto che non ci sono muscoli?!?! non lo sò...manca un tassello al quadro!!!
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata