IESON - la community anticalvizie - Non capisco cosa ho...potete aiutarmi?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

law
Novizio

Città: monaco


4 Messaggi

In breve la mia situazione:
premetto che sono donna e ho 35 anni. nessun problema ormonale, tiroideo, non assumo pillola.

l'anno scorso ho iniziato per la prima volta nella vita a perdere moltissimi capelli. direi 150-200 al giorno. il tutto è durato circa 6 mesi (da fine agosto a fine febbraio). poi i capelli hanno recuperato (mi sembra).
seguendo il forum ho visto che erano utili le analisi del sangue: da queste ho scoperto di avere la ferritina a 6, la vit. d3 a 17 e altre carenze di potassio, magnesio, forsforo (a causa di una dieta senza derivati animali che credo sia stata la miccia!!!).

cmq ho integrato (ferrograd, magnesio, vit. c, vit. d3), applicato locoidon 3 volte a settimana fino a maggio. poi ho smesso perchè sembrava che le cose andassero meglio.

A partire da fine giugno di nuovo caduta che perdura fino ad oggi e siamo sui 100-200 capelli al giorno.
soprattutto ne cadono dopo il lavaggio quando li pettino e se passo le mani tra i capelli ne cadono sempre (1, 2 anche 5).
i capelli cadono un po' ovunque e mi paiono tutti lunghi e con un piccolissimo bulbo bianco terminale. però io mi vedo diradata soprattutto tempie-area retro frontale.

ho controllato i valori del sangue dopo 2 mesi di ferrograd e la ferritina è 36. la vit. d3 a 20.
il resto va tutto bene. gli esami della tiroide sono tutti ok!

la mia terapia è: locoidon 2-3 volte a settimana
ellcranell 2-3- volte a settimana (lo dò insieme al locoidon)
ferrograd-msm-integratore specifico della Phyto

la mia caduta non accenna a diminuire e sono seriamente preoccupata.

devo dire però che vedo delle ricrescite, ma sicuramente non tante quante sono i capelli perduti.
vedo alcuni capelli corti (circa 2-3 cm) che sparano dritti in alto sulla testa.

temo sinceramente che il mio effluvio non smetterà mai e che rimarrò calva (molto diradata).

non trovo una causa.
se lo stress c'entra io sono stressatissima...ma come si fa a risolvere questo aspetto...

non so se sto facendo la cura giusta e se posso sperare in uno stop della caduta.
scusate il papiro ma oggi sono proprio giù.
spero in un vostro aiuto. grazie.

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31309 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2013 : 10:51:33 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ci vuole una valutazione obiettiva di un dermatologo esperto incapelli ed una dermoscopia per fare chiarezza
saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

law
Novizio

Città: monaco


4 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2013 : 11:18:59 Invia a law un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grazie della risposta dottore.
sono stata da un dermatologo che mi ha diagnosticato telogen effluvium da stress...semplicemente tirando due o tre ciocche di capelli...

ritiene che una dermoscopia sia assolutamente indispensabile?
una visita da un bravo dermatologo non è sufficiente?
e soprattutto sulla base della descrizione del fenomeno, anche alla luce degli esami del sangue, non è possibile effettuare (per modo di dire) una diagnosi?

questo lo chiedo per sapere se evitare visite da dermatologi che non hanno il dermoscopio (si chiama così?).

grazie dell'attenzione
Torna all'inizio della Pagina

law
Novizio

Città: monaco


4 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2013 : 14:38:14 Invia a law un Messaggio Privato Rispondi Quotando
mi scuso per l'ignoranza...mi chiedevo: ma il dermatoscopio per l'analisi dei capelli (e cuoio capelluto) è lo stesso strumento per l'esame dei nei?

perchè se è così penso che ogni dermatologo lo debba avere...

a questo punto mi chiedo da chi sono andata in visita...
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata