IESON - la community anticalvizie - le meraviglie del cocco?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

JulienSorel
Mentor

wilde


8469 Messaggi

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11603133
Coconut Milk dish hurts endothelial function as much as McDonald's food when compared to low fat meals.

Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 12:44:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Un "allarme" del 2001...

Questo, riguardante la soia, è più recente...

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23918874

Mia moglie che ha problemi di tiroide, non vuole più assumere soia che pure le aveva fatto bene, perché ha letto questo tipo di "allarmismo" su qualche rivista salutista...io invece continuo e devo dire che gli yogurt col bifidus sono davvero buoni (grazie Julien)...ma continuo pure col cocco, sempre badando a non eccedere.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 13:18:16 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io invece il cocco non lo prendo più, troppo sbattimento a rompere la noce, l'olio come supplemento nella battagli alla calvizie mi sembra del tutto da comprovare e per ora il rischio di un carico giornaliero di saturi mi sembra maggiore degli ipotetici benefici tricologici.
La soia nelle donne con ipotiroidismo, tipicamente dalla 4° decade in poi, può realmente costituire un cibo poco indicato.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1579 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 13:30:03 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
JulienSorel ha scritto:

Io invece il cocco non lo prendo più, troppo sbattimento a rompere la noce, l'olio come supplemento nella battagli alla calvizie mi sembra del tutto da comprovare e per ora il rischio di un carico giornaliero di saturi mi sembra maggiore degli ipotetici benefici tricologici.
La soia nelle donne con ipotiroidismo, tipicamente dalla 4° decade in poi, può realmente costituire un cibo poco indicato.


e anche il cocco è in discussione
e tutte le meraviglie decantate...?
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 13:32:42 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"è in discussione" mi pare un po' forte. Semmai IO lo metto in discussione, almeno per quanto concerne la mia esperienza personalissima.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1579 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 13:34:44 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si però qui nel forum i due esperti in materia siete tu e marlin ,
se uno dei due lo mette in discussione qualche dubbio mi viene....

comunque se presi con moderazione all interno di una dieta equilibrata non dovrebbero esserci rischi credo,
se non contribuisce alla nostra causa contro l aga pazienza, l importante è che almeno non abbia controidicazioni per la salute
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 13:45:00 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>non abbia controidicazioni per la salute

l'olio di cocco ha le stesse controindicazioni del burro essendo ricco di acidi grassi SATURI a media catena (che contiene anche il burro), quanto al frutto del cocco non saprei, personalmente lo considero un alimento energetico e utile per via della fibra non idrosolubile. E' un "pacco" insormontabile prepararlo, rompere la noce e anche masticarlo.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 14:13:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il cocco è sempre stato in discussione, almeno da parte di Julien (da quando non lo prende più). Io lo prendo dal 2007 e trovo risibili gli "allarmi" sui rischi cardiovascolari, perché le mie analisi in merito hanno sempre detto il contrario...

Ricordiamo anche che il cocco è sempre stato in discussione perché gli olii tropicali davano fastidio ai produttori di grassi USA che hanno mobilitato nei decenni passati schiere di "ricercatori" per dimostrare che anche i grassi saturi vegetali sono pericolosi, poi però è venuta la reazione dei nutrizionisti indipendenti che hanno mostrato come fossero artificiose queste ricerche.

Ne abbiamo parlato tante volte, sono anche stanco di ripetere queste cose ogni volta che si posta uno studio datato.

Quanto agli effetti tricologici, va bene anche non credere nel cocco, ma non se poi si sceglie serenoa (magari ad alta titolazione) che ha gli stessi attivi...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1579 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 14:31:04 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
grazie per i chiarimenti ,

quindi se ci sono degli studi di nutrizionisti indipendenti non dovrebbero esserci dubbi in merito alla "bontà" dei grassi saturi vegetali,
dovrebbe essere una valutazione oggettiva
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 14:43:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Posso solo dirti che potrei inondare il forum con gli studi a favore di questi grassi, ma ci sono siti specifici che li riportano (linkati varie volte):


http://coconutoil.com/peer_reviewed/

http://coconutoil.com/coconut-oil-research/

http://coconutoil.com/saturated_fats/

http://coconutoil.com/cholesterol/

e negativi sulla soia:

http://coconutoil.com/soy/

...come si dice: "pan per focaccia"

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 15:53:58 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
poiché c'é una lobby commerciale circa il commercio dell'olio di cocco si troveranno studi "confortevoli", come se ne trovano riguardo all'olio di palma e altre amenità.
Quindi se si cita si cerchi un buon IP e una rivista possibilmente indipendente. PNAS, Nature, Science, PLOSone ecc..
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 15:57:03 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dato che segui Ognaro...
http://www.youtube.com/watch?v=8fFy7eIv5_0
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 02 gennaio 2014 : 16:44:31 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il "contenitore" è quello che è e che dichiara apertamente di essere, gli studi sono "anche" (ce ne sono un mucchio in quel sito) indipendenti...nessuna amenità quindi, la "guerra dei grassi" è ormai storia e si è risolta con le lobbies USA in ritirata...

Ongaro lo seguo, ma ho trovato anche cose che non mi quadrano...(comunque la soia io non la sto evitando).

Come gli animali anche noi siamo fatti in buona parte di grassi saturi e quindi anche se si riuscisse a non assumerne del tutto, il nostro corpo li produrrebbe lo stesso, la questione è identica a quella del colesterolo, quello che introduciamo con la dieta vale al massimo il 30%, ma è il 70% che produciamo noi che fa la differenza e può darci problemi...

I pochi grammi di grassi del cocco sono quindi una quantità risibile di grassi saturi rispetto al nostro enorme "fabbisogno", ma sono i grassi che servono per emulare serenoa ad alta titolazione...

Ciao

MA - r l i n



NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

conny
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: roma


150 Messaggi

Inserito il - 10 gennaio 2014 : 23:38:13 Invia a conny un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ragazzi mi dite per favore la quantita di farina di cocco che devo assumere giornalmente ?? io attualmente prendo 6 cucchiaini da caffe belli bieni di farina di cocco al giorno, non ho idea di quanti grammi siano, ma vorrei sapere con esattezza quanti grammi dovrei assumere giornalmente grazie mille :)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2014 : 12:21:13 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me almeno la metà della farina sono acidi grassi, quindi è come se prendessi 3 cucchiaini di olio di cocco (forse un po' meno visto se liquida occuperebbe meno spazio), dovrebbero quindi essere almeno una dozzina di grammi di grassi, ovviamente ne bastano meno, ma non dovrebbe essere ancora una dose eccessiva.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

conny
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: roma


150 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2014 : 14:39:43 Invia a conny un Messaggio Privato Rispondi Quotando
quindi mi tengo sui 12 grammi di farina di cocco , e dovrebbero andare bene...

piu o meno per arrivare a 12 grammi di farina di cocco quanti cucchiaini sono ?? purtroppo non ho un bilancino di precisione quindi devo andare a occhio...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 11 gennaio 2014 : 23:52:49 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se prendi due cucchiaini che dovrebbero corrispondere a un cucchiaio, credo che vai bene.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

duaa
Novizio


Regione: Piemonte
Città: newyok


2 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2014 : 08:20:18 Invia a duaa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se avete riscontrato problemi a livello sessuale, rivolgetevi ad un andrologo, che saprà indirizzarvi verso la comprensione e risoluzione degli stessi. Meglio consultare un esperto che sfogare il proprio malessere sul forum, dove nessuno è esperto in andrologia e più che ascoltarvi non potrà fare.

ccnacertification http://www.ccnacertification.us


Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2014 : 11:32:10 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
cosa centra in questa sede l'intervento precedente?
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

witosten
Mentor


Regione: Puglia


2749 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2014 : 21:21:00 Invia a witosten un Messaggio Privato Rispondi Quotando
???????????
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 18 gennaio 2014 : 22:18:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si tratta di un messaggio del DUAA, il Dipartimento di Urologia e Andrologia Applicate...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

witosten
Mentor


Regione: Puglia


2749 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2014 : 01:07:48 Invia a witosten un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2014 : 17:24:38 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Chiedo scusa agli utenti più esperti, che ripeteranno queste cose migliaia di volte...! Quali sono i grassi utili dell' olio di cocco?

per un profano come me, si può capire un po' la differenza tra grassi e principi di semi di zucca, olio di cocco e serenoa... che a quanto ho capito sono i rimedi più in voga...

A parte questo, come vi regolate con l' assunzione di frutta secca (mandorle , nocciole, noci ecc... ) e semini oleosi (sesamo, zucca, girasole ecc...) e in più con l' olio d' oliva.... come riuscite a collocare tutti queste cose..? e i grassi insaturi di carne ecc...?!

scusate la domanda confusionaria e forse banale, ma cercavo di capire come si inscrivono queste integrazioni naturali nel panorama di "grassi" giornalieri che si assumono... e in più come entrano in gioco gli omega 3 in tutto questo, ammesso che entrino in gioco...

grazie a chi vorrà rispondere! credo sia una panoramica interessante , sia per ciò che riguarda la lotta contro la calvizie sia l' alimentazione giornaliera... ammesso che quest' ultima riesca ad arginare un po' la calvizie.... anche se di pochissimo (lo stracitato stile di vita)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2014 : 17:48:59 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>> semini oleosi (sesamo, zucca, girasole ecc...)

10g + 10g + 10g, trito il tutto con un macinaspezie e verso nello yogurt vegetale (tipo yogurt di soia).
è l'unico accorgimento, per il resto non uso olio di cocco o copra. Il cocco mi piace ma 1) non riesco ad a verso sempre disponibile, 2) aprire la noce è un macello ogni volta.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 19 gennaio 2014 : 21:09:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I grassi utili dell'olio di cocco sono gli stessi della serenoa, ossia acido laurico e miristico.

I semi di zucca contengono molte cose utili difficile elencarle tutte:

http://www.valori-alimenti.com/nutrizionali/tabella12014.php

Gli omega3 sono perlopiù antinfiammatori (anche i semi di zucca ne contengono un minimo).

Io baso la mia alimentazione a mezzogiorno sopratutto su mandorle, noci e simili, mentre la sera le dosi di questo tipo di alimenti non spariscono, semplicemente calano rispetto all'introito totale.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 07 febbraio 2014 : 00:37:56 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://nutritionfacts.org/video/does-coconut-oil-clog-arteries/
McGreger colpisce ancora!
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 07 febbraio 2014 : 09:09:51 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' sempre una questione di quantità, se tutto fa male a qualsiasi dose si dovrebbe lanciare l'allarme anche su serenoa (ma credo che a quel punto ci si esporrebbe ancora di più al ridicolo).

Comunque conosco un cingalese che attribuisce i problemi cardiaci di suo padre all'uso continuo e onnipresente dell'olio di cocco nella cucina del suo paese, quindi la verità sta sempre nel mezzo e nel dosaggio. Ma forse si sbaglia:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23674795

Ad ogni modo per ogni allarme di mCGregor (forse spera che anche gli altri si riducano ad avere la sua "chioma"...) c'è sempre almeno uno studio (peer reviwed) che scagiona questo tipo grassi (e magari ne incolpa altri...):

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24075847


Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 07 febbraio 2014 : 11:19:24 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
julien, volevo chiederti, la mattina macini zucca, sesamo e girasole, oppure zucca sesamo e lino?

grazie, un caro saluto!
perché mi hai deto che il lino o qualche suo componente (oppure il proscar) ti diedero qualche vantaggio (nell' altro post, sull olio di lino) vorrei provare anche io una colazione simile alla tua, per rimpiazzare la mia classica con latte di vaccino , annessi e connessi ;)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 07 febbraio 2014 : 15:13:49 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
zucca (che compro a volte al super a volte in farmacia) sesamo e lino (questi due sono li trovo sempre al super).
10g cadauno in 250g di sojasun. mescolo e aggiungo talvolta dei chicchi di melograno.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Pierre83
Mentor

pierre83


Regione: Puglia
Città: Molfetta


2471 Messaggi

Inserito il - 07 febbraio 2014 : 20:58:45 Invia a Pierre83 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
JulienSorel ha scritto:

poiché c'é una lobby commerciale circa il commercio dell'olio di cocco si troveranno studi "confortevoli", come se ne trovano riguardo all'olio di palma e altre amenità.
Quindi se si cita si cerchi un buon IP e una rivista possibilmente indipendente. PNAS, Nature, Science, PLOSone ecc..


c'è una lobby dell'olio di cocco? ma vogliamo parlare della lobby della finasteride?
ho più freddo adesso di quando tanti anni fa la neve bianca mi gelò la giacca a vento
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2014 : 00:01:35 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lobby della finasteride? c'é un monopolista, la Merck, e un farmaco, approvato fin dagli anni '70 il cui brevetto è a tutt'oggi scaduto e che può essere assunto come generico.
Dove sta la lobby? C'è inoltre un potenziale competitor, la dutasteride, la cui proprietà è di un'altra casa farmaceutica, la Glaxo.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2014 : 00:04:03 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://rationalwiki.org/wiki/Coconut_oil
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2014 : 00:06:04 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io dico, poiché secondo studi precedenti anche i PUFA (alpha linolenico e linolenico, oltre che gamma-linoleico) avrebbero secondo un imprecisato meccanismo - al quale, sia chiaro non dò troppo credito - un effetto di inibizione sulla 5 alpha reduttasi perché non usare questi, i cui effetti secondari sul sistema cardiovascolare sono molto più confortanti?
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2014 : 10:14:59 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma i PUFA sono ricavati per il 90% da semi geneticamente modificati, sono sensibilissimi all'ossidazione e vanno ad ossidare l'LDL. Inoltre aumentano le citochine infiammatorie. Un disastro. Altro che olio di cocco. Che io sappia non esiste alcuno studio che dimostri che i grassi del cocco peggiorino il profilo lipidico. Anzi, quasi tutti dimostrano semmai il contrario. Il cocco preserva il colesterolo LDL dall'ossidazione, aumenta i corpi chetonici e in particolare il betaidrossibutirrato. Quest'ultimo stimola il recettore GPR109A che agisce sulla sintesi del colesterolo HDL. E' lo stesso meccanismo attraverso il quale agisce la niacina ad alte dosi.


Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 08 febbraio 2014 : 10:32:07 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ovviamente un pagina di Wikipedia, sopratutto se di quel tipo, ha affidabilità scientifica pari a zero (diciamo 0,1 perché è comunque in inglese)

A me pare che più che altro si temano i grassi, ma ridurli a zero non è benefico per nulla. Dei PUFA si evidenziava sino a poco fa che erano ossidanti con tanto di interventi nei congressi internazionali su invecchiamento/longevità....

Comunque un sito abbastanza affidabile per una valutazione obiettiva delle sostanze, a mio parere, resta questo (che almeno fa parlare gli studi):

http://examine.com/supplements/Coconut+Oil/

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

mallio
Membro Attivo


Regione: Lazio
Città: roma


178 Messaggi

Inserito il - 12 febbraio 2014 : 22:40:57 Invia a mallio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
una domanda
assumendo olio di cocco + semi di zucca
è inutile assumere anche serenoa ?
grazie
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 12 febbraio 2014 : 22:45:26 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me sono alternativi, anzi diciamo che il cocco e i semi di zucca sono un'alternativa al noto Prostfactors.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata