IESON - la community anticalvizie - front line tecnica punto pelo
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

filippopalma
Nuovo Membro


Regione: Piemonte


35 Messaggi

Mi sembra che questa tecnica abbia degli svantaggi per l' attaccatura. Ho visto diverse foto in cui coi capelli rasati la linea frontale viene nettamente ricostruita.Non la stessa cosa per i capelli lunghi.E' un mio problema perche' vengo da un innesto di capelli sintetici e rasarmi significherebbe evidenziarli.Quale e' il vostro consiglio ma specialmente quello di Milena ?
Grazie e ciao

Milena Lardì
tecnico di tricopigmentazione

milena


Regione: Lombardia
Città: Milano


126 Messaggi

Inserito il - 20 gennaio 2014 : 11:47:45 Invia a Milena Lardì un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Filippo.

Per quanto riguarda i capelli lunghi si procede essenzialmente come per i capelli rasati.
L'effetto densità (appunto utilizzato per i capelli sopra il CM) risulta un trattamento maggiormente coprente rispetto ad uno "shaved" perché l'operatore agisce sulla bilanciatura del colore e contestualmente sulla densità dello stesso lasciando il diametro e il quantitativo del deposito invariati.

Qualora conservassi un'HL relativamente densa e non fosse necessaria una ricostruzione generale dello scalpo, l'effetto densità potrebbe essere attuato seguendo la linea naturale di demarcazione dei tuoi capelli.
In caso fossi molto diradato con maggiore riduzione della densità sulle tempie dovremo valutare insieme e pubblicamente come agire (secondo il mio modo di vedere le cose).

Un punto a sfavore è la probabile irritazione causata dagli innesti artificiali, qualora l'irrorazione di sangue fosse eccessiva sarebbe sconsigliato un trattamento di tricopigmentazione per problematiche relative alla tenuta del pigmento (non si stabilizzerebbe scomparendo in maniera davvero precoce). Consiglio una visita specialistica nel caso in cui si presentasse un'infiammazione cronica dei tessuti.

Altro elemento da sottolineare è il livello di copertura reale del trattamento successivamente la stabilizzazione. In caso di diradamenti poco elevati e come complemento ad un trapianto di capelli, la tricopigmentazione potrebbe essere una soluzione davvero valida. In caso il diradamento fosse eccessivo, spesso, anche in fase di consulto, consiglio caldamente altri tipi di soluzioni di camouflage o una visita specialistica da un dermatologo (per valutare la situazione e poterla migliorare/stabilizzare con una terapia farmacologica) o un chirurgo della calvizie.

Ricordo che tutti questi elementi funzionano maggiormente quando lavorano in sinergia.
Farsi seguire da un dermatologo esperto in capelli (su IESON credo che possiate trovare le giuste referenze) è il primo step che consiglio anche ai miei clienti nella maggior parte dei casi.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata