IESON - la community anticalvizie - Cocco funziona ma dà sides
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

Paolo321
Membro Junior



58 Messaggi

Dopo 4 mesi di cura col cocco (aggiunto ai semi di zucca che prendevo da sempre) mi sembra che la caduta sia molto diminuita... ma mi sono anche comparsi i soliti sides (scarsa libido ed erezioni, stanchezza, aumento pancia).
Sembra dunque che il cocco funzioni bene come anti-dht, complimenti a marlin, ma proprio per questo sembra dare sides. I sides sembrano provocati dall'abbassamento del dht, non conta cosa lo provochi (fina, serenoa, cocco, botta sulle palle, ...)
In effetti c'era questo famoso studio comparato sui topi fra cocco, serenoa e olio di girasole

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17637195?itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_RVDocSum&ordinalpos=2

secondo cui il cocco era addirittura più efficace della serenoa nel ridurre il volume della prostata, riduceva fino all'82% contro il 44% della serenoa, mentre l'olio di girasole del 28%.
A questo punto bisognerebbe valutare attentamente la quantità assunta di cocco per scongiurare sides (un cucchiaino al giorno è troppo ?), poichè la stessa serenoa viene assunta in dosi minime.
Oppure magari, per diminuire i sides, si potrebbe puntare sull'olio di girasole ?

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 27 febbraio 2014 : 11:28:24 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
non c'é dubbio signori, mettetevi in discussione un po' anche voi. E non fate cyber-ipocondrismo.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 27 febbraio 2014 : 18:09:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si punta sempre sulla cosa che funziona meglio cercando la dose minore che abbia comunque efficacia, ma sulla sostanza che funziona peggio abbondando con la dose.

Lo studio che hai postato è quello che mi ha convinto ai tempi a puntare decisamente sul cocco. Ma da allora lamentele di questo tipo ce ne sono state davvero poche e comunque non così complete. Ad esempio mi meraviglia la questione dell'accumulo adiposo, perché il cocco è preso dai body builders con scopi del tutto opposti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 27 febbraio 2014 : 20:34:53 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'olio di cocco dà sides anche a me, come del resto la serenoa. C'è chi è molto sensibile agli anti dht, c'è poco da fare, checchè venga minimizzata la questione da chi non accusa questa sensibilità. Il latte invece non mi procura fastidi.
Lo studio parla di cocco allo stato naturale contro un estratto di serenoa e nonostante questo il cocco sembra essere più potente anche a parità di peso. Un cucchiaino quant'è? Un grammo abbondante? Contro i 360 mg di serenoa che normalmente costituisce l'assunzione tipo, mi sembra una quantità eccessiva.
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



960 Messaggi

Inserito il - 27 febbraio 2014 : 21:03:13 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
devo ammettere che ho avuto anche io qualche side sessuale quando usavo un latte di cocco particolarmente denso,che forse sarebbe piu corretto etichettare come -crema di cocco- . Forse ne ho un po' abusato con l'assunzione (a volte sono arrivato a 3 cucchiai al giorno,è davvero troppo buono) ma un effetto così forte non mi era mai capitato,nonostante ho usato serenoa per più di un anno in passato. Ho sospeso l'assunzione per circa un mese,poi ho ricominciato a prendere 1/2 cucchiaino di farina di cocco al dì e ora sono tornato ad un normale latte di cocco,ma non vado mai oltre la dose di un cucchiaio al dì. Per quanto riguarda l'accumulo adiposo invece,nessun problema.
Torna all'inizio della Pagina

1981
Mentor



1167 Messaggi

Inserito il - 27 febbraio 2014 : 22:14:01 Invia a 1981 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche io, lo avevo gia detto un' altra volta, mi rende lo sxxxxa un po' più liquido...Per il resto tutto OK....
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 09:03:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Un cucchiaio dovrebbe essere 10 g, un cucchiaino la metà. Comunque nel latte i grassi (gli attivi) sono ridotti al 18% circa ed è possibile che nei preparati più corposi siano oltre il 20%. Si prendono più attivi che con serenoa, ma di questa si è sempre pensato che eccedendo non si hanno maggiori risultati, ma neppure sides. Del resto chi basa la propria alimentazione sul cocco come alcune popolazioni dei tropici non pare sviluppi sides.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Paolo321
Membro Junior



58 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 09:46:03 Invia a Paolo321 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dobbiamo dare merito a marlin di aver divulgato l'importante scoperta del cocco come un naturale anti-dht forse più potente della serenoa contro la calvizie. Ora però mi preoccupano i suoi sides da anti-dht.
Con una dose fai da te del cocco paradossalmente potrebbe essere meno invasiva in termini di sides la finasteride, perchè è stata testata in studi medici e la dose di 1 mg è molto bassa e minimizza i sides. Prendendo anche solo mezzo cucchiaino di cocco invece non sappiamo bene che dose introduciamo (magari, sparo, l'equivalente di 20 mg di finasteride ? sarebbe pericoloso alla lunga), nessuna sperimentazione è stata fatta sul cocco (come del resto sulla serenoa)
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 10:25:27 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Paolo, la tua frase sui sides, mi sembra un pò superficiale..
uno è un alimento naturale
l'altro è un farmaco sintetizzato

già questo per me è un fattore discriminante, inoltre il vantaggio è nettamente superiore visto che con il cocco ognuno potrà capire la propria dose massima priam che si verifichino sides e abbassarla/alzarla in modo da trovare l’equilibrio Massimi rislutati / minori sides.
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 11:35:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il cocco è un alimento, molto diffuso peraltro, come si può paragonare alla finasteride a livello di sides ?

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



960 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 11:36:01 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
1981 ha scritto:

Anche io, lo avevo gia detto un' altra volta, mi rende lo sxxxxa un po' più liquido...Per il resto tutto OK....


Anche a me ha dato inizialmente solo questo side,che ritenevo comunque non fastidioso. Poi quando sono passato alla crema di cocco oltre alla libido sparita ,ho notato che lo sxxxxa era davvero molto liquido ed è continuato ad esserlo per almeno 2 settimane dopo la sospensione totale di cocco. Questo mi fa pensare a quanto sia potente questa sostanza e quindi a quanto sia importante attenersi alle quantità consigliate.

@Marlin per curiosità,non potrebbe essere che le popolazioni che mangiano molto cocco sin dalla nascita sviluppano degli enzimi particolari per la digestione e la gestione dei grassi di questo alimento?
Potrebbe esserci una "similitidine",in termini di capacità di gestire determinati principi nutritivi, tra noi che non abbiamo il cocco come alimento cardine della nostra dieta e le popolazioni che per esempio non fanno uso di latte vaccino e per questo motivo presentano basse dosi di lattasi?

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 11:55:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non è mai stato individuato un fattore simile che sarebbe abbastanza macroscopico e poi non c'è evidenza che il cocco sugli occidentali dia sides...infine gli acidi grassi sono sempre scomposti dalle comuni lipasi.

Lo sxxxxa liquido è solo il segno che è realmente un anti-dht e non è da considerarsi un "side".

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

alec
Mentor



1256 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 12:14:30 Invia a alec un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non c entra niente ma su internet dicono che il cocco x chi ha problemi di colesterolo è da evitare assolutamente... Marlin che ne pensi? Io purtroppo ho il colesterolo tot un po alto...
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 12:18:19 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ragazzi suvvia, ma lo sxxxxa liquido ora è un side?
cosa vi cambia averlo liquido o denso??
spero davvero che abbiate qualcuno che possa notare questo cambiamento di densità..
anche in tal caso non penso comunque sarebbe un problema..
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 12:20:47 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
alec ha scritto:

Non c entra niente ma su internet dicono che il cocco x chi ha problemi di colesterolo è da evitare assolutamente... Marlin che ne pensi? Io purtroppo ho il colesterolo tot un po alto...

leggendo questo parrebbe vero:
https://www.fondazioneveronesi.it/articoli/cardiologia/il-colesterolo-cattivo-si-vince-con-una-buona-alimentazione

ma scrivendo su google cooco colesterolo, viene scritto subito quantità di colesterolo nella noce di cocco = 0mg
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 14:09:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' una vecchia questione, quella del cocco e del colesterolo, per farla breve: non sono certo le quantità di grassi di cocco che emulano quelle di serenoa che possono fare la differenza del nostro colesterolo (che, ricordiamo, dipende peraltro solo per il 30% dall'alimentazione e per il restante 70% dal ns. corpo, qualsiasi cosa si ingerisca...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

1981
Mentor



1167 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 14:38:40 Invia a 1981 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No, non è un sides, ma fa capire che il cocco fa il suo lavoro....
Non si può assolutamente paragonare un' alimento a una piccola bomba di farmaco come la finasteride che può dare svariati e potenti sides....
Torna all'inizio della Pagina

1981
Mentor



1167 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 14:40:29 Invia a 1981 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Comunque la densità dello sxxxxa non influisce sulla sua qualità.
Torna all'inizio della Pagina

JoeH
Mentor

Molecola


Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 15:23:01 Invia a JoeH un Messaggio Privato Rispondi Quotando
purtroppo anch'io devo registrare un aumento del mio colesterolo che è passato in questi due anni di assunzione prima di serenoa e poi di cocco dai 170 ai 210 di adesso.
Ciò nonostante la mia alimentazione sia molto migliorata (es. mangio noci tutti i giorni, ho azzerato lo zucchero, ridotto i carboidrati raffinati, mangio cioccolato fondente solo > 70% ecc.). Tra l'altro sono un grande sportivo e pratico corsa, bicicletta e basket a livello agonistico (nonostante la mia veneranda età di 42 anni)....
Per fortuna è alto anche il colesterolo buono però non posso che attribuire al cocco questo innalzamento.
Use it or lose it.
Torna all'inizio della Pagina

wade
Membro Attivo



135 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 16:23:06 Invia a wade un Messaggio Privato Rispondi Quotando
riso rosso tre volte a settimana con annessa acqua di cottura, vs colesterolo!

eppure amici, ne parlavo con Fenderman, come fate a conservare il cocco prendendone un cucchiaio al giorno? a me la scatola di latta è di 500 gr se ne prendo un cucchiaio al giorno dura 50 giorni ed in frigo non sic onserverà mai più di (a mio avviso) 6 , 7 giorni....! ergo?!?
consigli?!?
Torna all'inizio della Pagina

1981
Mentor



1167 Messaggi

Inserito il - 28 febbraio 2014 : 16:32:44 Invia a 1981 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me 1 cucchiaio è troppo,io ne prendo un cucchiaino al dì e mi trovo bene.
Torna all'inizio della Pagina

Paolo321
Membro Junior



58 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 16:27:54 Invia a Paolo321 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Alimento o no i sides che provoca il cocco sono evidenti e come quelli della finasteride. Del resto molti dermatologi ti ordinano fina e sconsigliano la serenoa perche' non ha avuto sperimentazione e quindi non si sa nulla di efficacia, dosi e sides.
La diminuzione dell'eiaculato del cocco (che mi ero dimenticato di dire tra i sides) non la considerei certo innocua, anzi, testimonia un'azione sulla prostata forte.
Quindi anche il cocco ha una forte azione sul nostro apparato riproduttivo (che conta piu' dei nostri capelli) ed io ci andrei coi piedi di piombo sulle dosi. Poi ognuno e' libero di fare quello che vuole
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3384 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 20:50:49 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma come si può paragonare il cocco con la finasteride? Ma basta scrivere a caso su
La serenoa ha avuto anche troppa sperimentazione..prima di parlare vada su pubmed digiti serenoa e veda che viene fuori...ci sono studi sulle dosi sui sides e sull'efficacia
Qui si sconfina nel ridicolo sennò....
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 21:56:15 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Siamo al delirio...

I casi di sides con il cocco, ammesso che ci siano, sono irrilevanti e comunque da accertare, perché le funzioni sessuali, con cocco/serenoa oppure senza, non sono mai costanti, ma hanno comunque continui alti e bassi.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 23:04:39 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
cyber-ipocondria e neet generation :-D
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 10:42:10 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I sides col cocco ci possono essere. Del resto se si prende in considerazione uno studio, sarebbe singolare sottolineare solo gli aspetti che ci aggradano di più e ignorarne altri E quello studio ci suggerisce che l'inibizione della 5AR del cocco non è di sicuro inferiore a quella del palmetto, che sia il cocco un alimento o meno.
Paragonare però il cocco alla finasteride è davvero eccessivo. La finasteride è un veleno chimico che porta alla distruzione, a volte irreversibile della 5AR oltre alla diminuzione di steroidi neuroattivi metabolizzati dalla 5AR con conseguenti sindromi ansiose-depressive. Una cosa demenziale.
Detto questo, conoscevo le studio, ma mi erano sfuggite le potenzialità dei semi di girasole e la cosa non può che farmi piacere, visto che da un paio di mesi ne faccio uso. Non so quale sia l'attivo capace di agire in quel modo sulla sulla prostata. I semi oltretutto hanno anche altre sostanze benefiche per i capelli come alta concentrazione di vitamina E, oltre naturalmente ai lignani. Forse un alimento da tenere seriamente in considerazione.
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 10:57:34 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
mocché mocché romario, i lignani, gli "ammazzalibido" par excellance... stanne lontano.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 11:00:02 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Julien, ma hai bevuto?
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3384 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 11:37:01 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Romero julien sta dicendo di star lontano dai semi di girasole che quelli sì che tolgono la libido..poi sennò vagate sui forum dicendo che il girasole è peggio della finasteride

Quindi romero anche a te si applica quello studio? Perchè anche te sei un topo? Visto che lo studio è stato fatto sui topi come fai a dire che il cocco dà sides anche sugli uomini?

Poi puoi postare uno studio che dimostri che la finasteride dà depressione in un numero più alto di quello indicato dal bugiardino? Oppure anche te parli a caso o per usare un tuo dermine in modo demenziale?
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 12:49:24 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"Uno dei motivi che mi hanno portato ad abbandonare il sesamo, era che il cucchiaio che prendevo lo sentivo distintamente in quel senso... E di lignani nel lino ce ne sono molti di più. I lignani più potenti, cioè più biodisponibili, sono quelli dell'abete norvegese che vengono commercializzati con la denominazione di 7_HMR. In passato ero tentato di provarli, ma i pochi giudizi di gente che li aveva provati, parlavano di ammazzalibido e di stato generale di m..... Questo prodotto è commercializzato almeno dal 1996. Nei forum quasi nessuno ne parla. Quindi la via di imbottirsi di enterolattone non è certo una tua folgorante scoperta e per di più ha tutta l'apparenza di viaggiare su un binario morto."

ti ci vedi, romero? L'hai scritto tu, diversi mesi fa! oggi spari a zero su un olio che al massimo secondo me finisce magari con aumentare il testosterone (come fa il burro del resto), domani chissà, qualcuno suggerirà che il succo d'arancia dà sides perché contiene flavonoidi, e chissà che altre fantasie da maniaci-ipocondriaci verranno fuori, pulirsi le suole delle scarpe sullo zerbino, anche quello darà sides clinicamente evidenti. Questo forum sta degenerando già da un pezzo.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 12:58:45 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>Non c entra niente ma su internet dicono che il cocco x chi ha problemi di colesterolo è da evitare assolutamente...

questo è un altro discorso. E non mi sentirei in effetti di consigliarlo, ma l'ho già scritto diverso tempo fa citando un video di McGreger. E' però anche vero che l'equivalente dose di acidi grassi saturi presente ad esempio in 600mg di serenoa repens è praticamente ininfluente da questo punto di vista sul colesterolo.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 16:24:03 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh, è vero che questo forum sta degenerando. E' bastato un commento negativo sulla finasteride che, lancia in resta, i suoi due paladini di questa sezione sbroccassero.
L'uno, moderatore per caso e l'altro, che verga post su post di seriose sciarade di supercaz.zole, punti sul vivo, si arrogano il diritto di dare dei bugiardi o per ben che vada dei visionari ad altri utenti che non fanno altro che esprimere le proprie esperienze, come in un forum è normale che avvenga.
Con il pasdaran mattafix non val la pena nemmeno di discutere vista l'insensatezza dei suoi interventi (i topi non hanno precluso, giustamente,a Marlin, di consigliare il cocco anche a chi topo non è, con tutto quel che ne consegue, mentre per la finasteride, vorrei che mi smentisse e possibilmente non coi bugiardini...).
Per Julien l'enigmista, nonchè scopritore dei lignani (più o meno segretamente stampellati da un pochetto di finasteride , dico di rileggere per bene quello che ho scritto e che il Julien ha riportato sia pur fuori contesto. Se si pensa che con i lignani ci sia una rivoluzione nella cura dell'aga, beh, auguri. Per me possono essere un sostegno come lo sono tante altre cose. Possono dare sides? Dipende da che lignani. I 7-HMR lo possono dare di sicuro, viste le testimonianze sui forum. Per me, specifico, riguardo la mia persona, danno problemi il lino e il sesamo mentre non li danno i semi di zucca e quelli di girasole. Va bene professori?
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3384 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 17:07:46 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Romario ti ripeto postami articoli scientifici dove so dimostra che il cocco dà sides e che la finasteride da depressione in un numero più alto rispetto a quello che dice il bugiardino
Fino a quel momento i tuoi discorsi come quelli di altre decine di utenti che scrivono le peggio scemenze non hanno alcun valore e confermano che le tue/vostre offese nei miei confronti sono date dal fatto che non sapete come replicare se non adducendo le solite boiate sulla storia del moderatore.
Io faccio passare un messaggio scientifico...sulla base di ciò che dicono dottori e articoli pubblicati su pubmed e ecc, tu parli del nulla.
La mia nn è difesa di finasteride o del cocco è solo l affermazione di ciò che viene accertato scientificamente su questi prodotti.
Quindi astieniti da commenti dementi sul moderatore...o sennò apriti te e qualche altro un sito coccohelp e lì scrivi a ruota libera
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 20:59:04 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ehehe quindi non sono l'unico a parlare della tua imbarazzante inadeguatezza. Poveraccio, ma che vuoi che ti dica e soprattutto, servirebbe a qualcosa? I bugiardini...robe da matti. Come se i bugiardini specificassero ad esempio il numero dei morti causati dall'ibuprofene o dalle statine, tanto per citarne due.
Se non te ne sei ancora accorto coloro che accusano sides dall'olio di cocco li trovi proprio sul tuo forum e precisamente in questo topic, caro matta e senza che nessuno abbia inteso darne una rilevanza statistiica. Lo capisci questo? L'unico punto su cui disquisire è il presunto aumento del colesterolo LDL, cosa cui personalmente sarei poco propenso a credere e non solo per una questione di quantità in ballo.
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3384 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 21:25:38 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se lo dici te sarà sicuramente così
Ciao
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

Paolo321
Membro Junior



58 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 11:57:05 Invia a Paolo321 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non mi interessa litigare o imporre mie idee agli altri, ho postato su questo forum solo per portare la mia esperienza col cocco e confrontarla con altri: i sides ci sono, inequivocabili. E personalmente quando vedo che la mia libido si abbassa e l'eiaculato diventa ridottissimo mi preoccupo e penso "ma che ca**o di azione sta facendo questo cocco sulla mia prostata"? E ovviamente sto riducendo la dose
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 12:14:51 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io sono allibito... allibito.. veramente questo forum sta degenerando.. ma la colpa è proprio di chi dovrebbe far si che questo non succedesse ossia moderatori e utenti storici..

Ma lo capite che il 99,99% della gente non ci capisce una mazza delle cose che dite?
La maggior parte della gente viene qui in cerca di consigli. Utenti chiedono cose, ignoranti (in senso buono) o non ignoranti che siano.. Non tutti possono aver passato metà della loro vita su un forum di calvizie. Chiedono informazioni perchè hanno dei problemi e si ritrovano come risposte l'essere ridicolizzati da una banda di piccoli presunti scienziati, l'essere presi per i fondelli, e l'esser talvolta ignorati.

Tralascio mattafix che nel 2014 non ha ancora capito che non si possono fare esperimenti sugli esseri umani. Io mi meraviglio, mi unisco a romero, come possa essere moderatore. Ogni giorno di più. Non posso non pensare a amici di amici.

Gente che parla ancora di bugiardini. Ma la storia non vi ha insegnato niente?

Non sapete più a cosa attaccarvi per difendere la finasteride, anche sul post dedicato al cocco..

Tutti dottori qui, tutti scienziati, eppure le vostre firme dicono altro o ve ne siete scordati? Ci sarà un motivo se la maggior parte dei dottori prima di prescrivere finasteride, ci pensa parecchio bene o addirittura si rifiuta?

e per ultimo, perchè il cocco non potrebbe dare sides? Probabilmente si esagera nelle dosi? a nessuno è venuto in mente di fare questa domanda prima di sparare illazioni random mode?

d'altronde è un anti-dht. Voi del forum che collaborate con KMAX cosa l'avete creato a fare il KMAX anti-sides se a vostro dire solo il 4% ecc.ecc. su forza, rispondetemi.

poi, vi siete accorti che vi state scannando fra di voi..

Mattafix dice quella castroneria (sarebbe da farci un quadro e appenderlo in bagno) sui topi, subito prima marlin dice: Lo studio che hai postato è quello che mi ha convinto ai tempi a puntare decisamente sul cocco.

huam
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31288 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 12:44:58 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lasciamo stare Paolo che avrà pure i suoi sides, ma non si sa se riconducibili al cocco e comunque ha azzeccato la cosa giusta, ossia se ci sono sides si sospende e questi cessano se la causa sta nella sostanza che si assume, mentre ridurre la dose è un possibile compromesso che però può non evidenziare questa relazione di causa-effetto.

Veniamo invece ad accout01 secondo il quale questo forum sta degenerando...e su questo posso concordare, ma la degenerazione è dovuta più che altro a interventi come il suo, che sono polemici e mirati a portare il disordine e la confusione sul forum, mentre fanno finta di difendere gli utenti nuovi (ci si appella sempre a questi..., ma qui c'è un'intera "home" per acquisire i "fondamentali" e non c'è domanda, anche scontata, a cui non si provi a dare una risposta con cortesia).

Trovo quindi inaccettabile quest'ultimo intervento che ribalta semplicemente le cose da come stanno. Sono sicuro che in pochi abboccheranno alla provocazione, ma comunque diffido l'utente dal continuare su questa strada, ossia denigrando lo staff del forum e facendo leva su un facile allarmismo.

Il regolamento del forum sanziona chi interviene in questo modo, se il forum sta "degenerando" è anche perché non si sanziona più con severità interventi come questi, si è lasciata libertà di parola alle varie esperienze e immancabilmente c'è chi ne approfitta per portare avanti posizioni che non sono accettabili, almeno in un forum serio come vuole continuare a essere questo, ossia un forum che fa riferimento costante agli specialisti del settore e che non è nato per dare credito a cose che non hanno riscontri scientifici o almeno logici.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 17:24:25 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
innanzitutto ho utilizzato il termine "sta degenerando", praticamente quotandolo prima da Julian Sorel e poi da romero.
Io non fomento niente e non faccio polemiche fini a loro stesse.

Dico solo e semplicemente che forse invece che pontificare e invece che stroncare subito le domande dei cosiddetti "noobs" ci sarebbe bisogno semplicemente di un pò di più di:

A- Comprensione
B- pazienza
C- Umiltà
D- ricordarsi che di dottori qui non ce ne sono.

Quali sarebbero le posizioni non accettabili? quelle di alcuni utenti? oppure come dovrebbe essere viene esaminato l'argomento della discussione prima di dire non accettabili.

Se uno ha sides con il cocco, uno ha sides con il cocco. Punto e fine. Cosa c'è di difficile. Invece che identificarne possibili cause, subito a pontificare..

Il mio intervento è volto a farvi riflettere perchè dall'esterno si nota come sia difficile per utenti alle prime armi, noobs per dirla in gergo moderni. Essi vengono smontati dai soliti noti presunti scenziati. Inaccettabili sono alcuni comportamenti, non certo chi li denuncia, inaccettabile è dire di rifarsi al bugiardino di propecia. Bene, allora a cosa serve il forum se ci si deve rifare al bugiardino di propecia? c'è quello, a che serve il forum, a che serve la sezione finasteride? A oosa serve il kmax anti-sides? a cosa serve cercare vie naturali per inibire il dht se tanto c'è finasteride? a cosa serve il forum?
Basta, il discorso è tutto qui, non tutti sono ferrati in materia, non tutti ci chiappano come voi, non tutti hanno il vostro (marlin) bagaglio scientifico e di esperienza in materia. Voi siete proprietari del forum e connessi, e potete fare quello che vi pare, ma una cosa non potete fare (non potete, no non dovete): mancare di rispetto a chi è in difficoltà e a chi è ignorante.
questo è il succo del mio intervento. Nessuna polemica
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 19:16:53 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
uno dei naturali più potenti nell'inibire la 5 alpha reduttasi risulta essere secondo la letteratura la riboflavina ovvero la vitamina B2. Vuoi vedere che se si proponesse di integrarla come sostitutivo di fina salterebbero fuori i sides? Per quale motivo? per un effetto organico (impossibile per motivi biochimici che non sto a spiegarti ma che ti posso assicurare mi sono assai chiari) o effetto psicologico indotto dall'associazione inconscia o conscia secondo cui qualunque cosa possa impattare sull'equilibrio ormonale finirà col produrre effetti collaterali?
La finasteride deve la sua efficacia alla selettività assoluta e al fatto di comportarsi da inibitore irreversibile: enzima una volta legatosi a un suo metabolita non se ne dissocia più (quindi per avere una nuova sintesi di ormone occorre una neosintesi dell'enzima, un processo che prende più tempo perché passa attraverso trascrizione, traduzione... ecco perché una singola dose di finasteride da 5 mg abbassa il DHT plasmatico del 70% per circa una settimana, malgrado l'emivita della sostanza sia di sole 6 ore), altri tipi di sostanze invece inibiscono l'enzima in modo competitivo e reversibile, in relazione alla concentrazione (tra queste la riboflavina, la monolaurina e altri acidi grassi) e secondo il mio modestissimo parere (comunque tra 2 anni sarà medico quindi meno modesto della media) risultano essere dei palliativi quanto a efficacia nell'abbassare il DHT.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8469 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 19:20:03 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
https://www.jstage.jst.go.jp/article/antibiotics1968/43/12/43_12_1615/_article
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata