IESON - la community anticalvizie - Articolo su minox e fina
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

fabio88_it
Membro Attivo

Io


273 Messaggi

chiedo scusa se ho sbagliato sezione, ma leggetevi questo articolo del fattoquotidiano.it

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/22/siamo-sicuri-dei-farmaci-che-usiamo/890849/

"Contro il panico da calvizie ma i capelli non ricrescono
C’è il panico da calvizie. La non malattia per eccellenza. Uomini mettetevi il cuore in pace: se il bulbo del capello è atrofizzato, non saranno certo ettolitri di fiale di minoxidil da 20 o 70 euro a risolvere il disagio (stimola la microcircolazione e basta). O brevetti stranieri che ti vengono venduti a centinaia di euro. Magari abbinati a uno dei venti shampoo a disposizione per la finzione e uno dei dieci tipi di compresse orali: pacchetto all inclusive di almeno 60 euro. “Ci sono prodotti che ritardano la caduta ma provocano effetti collaterali per il fegato o diminuiscono il desiderio erotico”.


Perchè screditare così le cure farmacologiche per le calvizie?? E' certamente vero che minox e fina non fanno miracoli e che se il capello è vicino all'atrofizzazione c'è poco da fare ma da come parlano sembra che le cure siano tutte ca**ate e che ti devi rassegnare alla cosa, quando è ampiamente dimostrato invece l'aiuto che possono dare al mantenimento. E poi che dicono fiale di minox da 20 a 70€? e fina come se fosse certezza assoluta che dia sides, non sanno neanche cosa dicono.

Ecco tutto, volevo solo esprimere con voi il mio disappunto verso questo articolo, visto che manda un messaggio sbagliato, magari anche alle tante persone disinformate che non sono a conoscenza delle cure farmacologiche e non oggi possibili, tanti saluti!

barba o capelli
Membro Attivo



163 Messaggi

Inserito il - 01 marzo 2014 : 11:31:28 Invia a barba o capelli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me l'articolo ripropone il classico luogo comune che contro la calvizie non c'è niente da fare.
Se parliamo di far ricrescere i capelli a un calvo, ciò è sicuramente vero.
Conosco molte persone con problemi di capelli e nessuno di essi usa fina, minox o quant'altro, sono tutti convinti che non esistono cure per la calvizie.
Articoli come questo non aiutano certo a fargli cambiare idea!
Alcuni credono ancora che rasare i capelli a zero li faccia rinforzare!
Chiunque, grazie a forum come questo, può cercare informazioni utili per il problema calvizie.
Magari a certe persone non importa di perdere i capelli.
Torna all'inizio della Pagina

fabio88_it
Membro Attivo

Io



273 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 14:00:17 Invia a fabio88_it un Messaggio Privato Rispondi Quotando
esattamente e quel che fa ancor più rabbia è che non pare proprio che chi abbia scritto questo articolo sia un vero e proprio esperto nel settore
Torna all'inizio della Pagina

Natura
Membro Senior



522 Messaggi

Inserito il - 02 marzo 2014 : 16:07:37 Invia a Natura un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fabio vedo che usi prostafactor! Come va?
Torna all'inizio della Pagina

fabio88_it
Membro Attivo

Io



273 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 14:07:52 Invia a fabio88_it un Messaggio Privato Rispondi Quotando
non so Natura ho iniziato la cura da 3 settimane francamente troppo presto per far previsioni
Torna all'inizio della Pagina

reflex5
Membro Senior

pic 1



687 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 14:17:42 Invia a reflex5 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fabio come era la tua situazione di partenza?
Torna all'inizio della Pagina

fabio88_it
Membro Attivo

Io



273 Messaggi

Inserito il - 03 marzo 2014 : 18:21:29 Invia a fabio88_it un Messaggio Privato Rispondi Quotando
inizio diradamento su tutta la parte superiore della testa,in particolare colpliti tempie e vertex, ma tutto sommato accettavile se dovessi mantenere questa situazione sarei soddisfatto.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata