IESON - la community anticalvizie - Il sole quanto può fare male?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Joel94
Membro Attivo

reflex5

Regione: Puglia


290 Messaggi

Come sapete quasi tutti sul forum ho 19 anni e la caduta dei capelli è arrivata alla metà di Novembre... E stavo pensando ad una cosa... In Estate al mare sono stato dalle 8 fino le 5/5 e mezza più o meno sempre al sole tra l'altro in acqua con i miei nipoti e stando tutto il giorno sotto il sole come si sa ci si brucia e nel vero senso della parola... Siccome avevo sempre i capelli bagnati e si sa che quando la pelle e bagnata compreso il cuoio capelluto il sole colpisce di più... Quando sono tornato a casa ovviamente non potevo neanche muovermi essendo anche il primo giorno di mare mi ero fatto veramente rosso ovunque acnhe sulla fronte e sicuramente anche il cuoio capelluto ha subito qualcosa...

Insomma dopo 2 giorni dal mare si iniziava a staccare la pelle ovunque e ciò che sto pensando è secondo voi può aver portato a questa caduta il sole? Visto che il cuoio capelluto dopo quei 2 giorni si squamava veramente tanto ed è durato più o meno un mesesta squamazione estrema oltre al fatto che se lo toccavo bruciava anche...

Secondo voi mi avrà portato a questa caduta per il fatto che sono stato molte ore al sole e durante il ricambio naturale la caduta si è fatta sentire maggiormente?

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 08 marzo 2014 : 22:54:40 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì anche per i capelli esiste il danno attinico:

http://www.salutepertutti.it/reserved/editoria/riviste/HT/TNews2_2007.pdf

Comunque quello che si manifesta in autunno è l'effluvio legato anche all'esposizione al sole (quindi il danno attinico è una cosa immediata).

Bisognerebbe invece sempre proteggere i capelli (il dott. Rinaldi aveva inventato anche un apposito cappellino che non lasciava passare i raggi e che era stato pubblicizzato dal nuotatore Rosolino).

Va anche detto che l'analisi delle proteine del capello colpito da calvizie mostra che vengono prodotte da questo anche sostanze tipiche della reazione ai danni dei danni UV, quindi proteggersi è importante, perché questi raggi possono contribuire allo evoluzione della calvizie androgenetica.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata