IESON - la community anticalvizie - Diagnosi Cartella dott. Rossi
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

NewMan
Nuovo Membro



6 Messaggi

Ciao a tutti,
Sono nuovo del forum, appena iscritto, ma vi seguo ormai da un pò con l'effetto di diagnosticarmi da solo una causa diversa per il mio problema tricologico ad ogni lettura del forum, cosa che mi ha spinto qualche giorno fa a decidermi ad andare ad una vera visita!

Vi prego di leggere, nonostante la lunghezza, di cui mi scuso fin da ora, perchè avrei dei DUBBI SULLA VALIDITA' DI FARMACI "AMBIGUI".... che vorrei sottoporre alla vostra esperienza!

Ho 21 anni e da circa un paio d'anni ho assistito ad un diradamento, ancora poco percettibile, ma graduale e apparentemente irreversibile, almeno fino ad oggi, della capigliatura nella zona lobo frontale, che ha portato i miei capelli a cadere in numero considerevole ad ogni lavaggio o passata di mani, purtroppo sempre più frequenti per l'ansia, a cui si è aggiunta anche un'evidente miniaturizzazione del fusto. non sono visibili, nonostante il lungo periodo, almeno a capelli asciutti, particolari zone diradate. Il tutto è un pò diffuso e omogeneo. I capelli appaiono sfibrati e debolissimi, filamenti con vita propria. Il lavandino è ogni volta un campo dedicato ai caduti, il pettine un'arma di distruzione di massa! Ciò nonostante negli ultimi due mesi mi sono imposto di smettere di logorarmi e di adottare degli accorgimenti, soprattutto grazie a voi, come lavarli la mattina con shampoo neutro, Bio Mellis nel mio caso, evitare di passare mani, abolizione del gel, e asciugatura lenta e con temperatura tiepida a distanza. La caduta ovviamente non si è arrestata, ma appaiono cmq un pò più composti.

Sulla scia del cambiamento e buoni propositi mi sono convinto a rivolgermi ad un professionista. Ero già stato da un dermatologo verso i 18 anni, che mi aveva prescritto Minoxidil, uno shampoo particolare e detto di non preoccuparmi, senza, però, dirmi cosa avessi o meno. Inutile dire che, vista l'età, avrò seguito i consigli si e no per le prime due settimane. La costanza non è una virtù a 18 anni!

Qualche giorno fa, dunque, mi reco presso uno degli studi privati del Dott. Rossi, scelto proprio dopo aver letto pareri positivi e in vista delle sue competenze e titoli: " Dottore professore in dermatologia e venerologia, responsabile del neo istituto tricologico aperto all'Umberto I " è un nome abbastanza lungo da ispirare fiducia e distinguerlo dai tanti fattucchieri e sedicenti medici che si trovano nei tasti istituti internettiani. Il prezzo modico della visita, comprensivo di esame del capello, pari a qualsiasi altro dermatologo con meno " " sul campo sembrava anche sintomo di professionalità e non speculazione.
Il dottore, dopo un breve colloquio, in cui mi ero imposto di non parlare troppo ( aihmè mio problema, vista l'ipocondria! ) per non influenzarlo, annuisce al lavaggio frequente con Bio Mellis e alle piccole pratiche adottate. Mi fa delle domande sui capelli che cadono, se sono impressioni ecc.. ecc.. Poi inizia l'esame del capello con uno speciale macchinario, che mette in luce la presenza di una dermatite-"psoriasi", leggera, ma diffusa, propria del cuoio capelluto. Tale psoriasi non permetterebbe al capello di crescere sano e lo starebbe miniaturizzando pian piano. Senza che glielo dicessi, ineffetti, da un paio d'anni compaiono ogni mattina scaglie di pelle sulla testa, che vanno via con lo shampoo, per questo giornaliero e poco invasivo, e una forfora leggera, che sul capello biondo non risalta. Il tutto non percettibilissimo a prima vista! Per tale motivo, alla mia domanda sul MINOXIDIL, che applica con successo mio padre, me lo sconsiglia. Potrebbe causarmi problemi vista la dermatite. Su tale punto ha azzeccato di nuovo! Provai, infatti, ad applicarlo mesi fa per settimane, ma il prurito era davvero insostenibile e l'arrossamento evidente.
Rimango tutto sommato soddisfatto, sebbene la preoccupazione. Almeno so dare un nome al caso!

Mi prescrive allora l' ALUX MINA ( pillole ) per la dermatite con un'applicazione dettagliatissima e <u>SERENOIL HT</u> ( penso integratori ) e A-ROS per i capelli.
Mi dice di non preoccuparmi, perchè ora "sto iniziando a curarmi!". Purtroppo no gli chiedo se dovrò conviverci o se potrà essere debellata. Inebetimento del momento! Nè il perchè abbia colpito soltanto la zona lobo frontale, mentre nuca, parte dietro la testa e tempie sono perfettamente sane. La dermatite dovrebbe riguardare tutta la pelle. Può essere la dermatite l'unica causa? Il dottore esclude AGA.

Ciò che mi ha suscitato un pò di perplessità, però, è questo: Molti utenti, sia in questo forum che affini, hanno visto sostituirsi nelle prescrizioni degli ultimi mesi farmaci, tipo "SERENOA REPENS", con queste pillole SERENOIL HT, da poco messe in commercio. SERENOIL HT SERENOIL HT, che insieme a "Arsen", "Tersum" e altri, risulta essere, come si può verificare da una semplice ricerca in internet e da visione camerale, un prodotto della CAROFARMA SNC, fondata nel 2001 proprio dagli allora soci Dott. Campa, Dott. Rossi e Michico Kakizaki, attuale proprietario, le cui quote, il giorno 16/05/2013, sono passate ad un altro ROSSI, appena ventenne, come risulta alla Camera di Commerico. Tali capsule molli sono apparse nella mia ricetta e hanno sostituito quelle di molti altri.

Poddarsi sicuramente che, vista l'esperienza in materia, il dottore abbia deciso di produrre ed adottare un farmaco a suo detto più efficace e che quindi agisca nelle migliori intenzioni e per il benessere esclusivo, oltre che suo, del paziente in cura. Ciò detto mi piacerebbe sentire, però, anche i vostri pareri riguardo questo giro che un pò infastidisce le indoli sospettose, purtroppo come la mia, e sapere come ti trovi tu con questo SERENOIL HT. Detto questo cercherò comunque di seguire la cura attentamente!
P.S. Il farmaco è adottato anche per l'aga.. Qualcuno ha avuto problemi di dermatite simili? La cura durerà a lungo, ma vi terrò aggiornati su questo farmaco nuovo!
Aspetto con ansia vostri pareri!!

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2014 : 22:48:49 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh non c'e'da stupirsi che un professionista decida di produrre una sua linea(lo fanno i medici di tutto il mondo),dettata dall'esperienza accumulata.Lo stesso IDI(Istituto Dermopatico dell'Immacolata ),produce linee di prodotti ad hoc
Invece di indirizzare verso prodotti che magari non recepiscono quello che lui vorrebbe.
Comunque quelli prescritti non sono farmaci,ma cosmetici ed integratori..quindi serenoa in perle(la forma piu'biodisponibile)tipo il permixon,ovviamente ha un costo piu' elevato di una galenico o di una forma in capsule.
Un'po' come i prodotti dello shop,nati dalla collaborazione ed esperienza accumulata negli anni dagli utenti stessi.

ciauzz
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

NewMan
Nuovo Membro



6 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2014 : 00:38:53 Invia a NewMan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Proxy e grazie mille per la risposta. Ne approfitto anche per scusarmi di aver fatto un pò un casino con la scelta dell'area in cui postare il mio intervento!

Ho messo in luce un aspetto che mi ha sicuramente fatto pensare. Sono praticamente quasi certo che la diagnosi, seppur sbrigativa, non possa essere sbagliata. Non ce ne sarebbe motivo ed inoltre ho scelto proprio tale dottore dopo un'attenta selezione. Come ho detto, sono convinto che sia anni luce lontano dai tanti istituti di sedicenti "maghi". La dermatite-psoriasi sono quindi certo ci sia. Mi chiedo se può comunque essere l'unica causa. Spero di si!
Il mio dubbio tiene in considerazione la vasta esperienza del dottore e il fatto che possa averlo indotto la linea migliore. Mi sono accorto che è anche un pò quello che effettivamente si cerca di fare in questo forum con i galenici. Il fatto che sia un integratore non dovrebbe quindi fare male in alcun caso. Ho potuto leggere anche la tua cartella con alcuni esperimenti di successo che hai riportato. Il fatto che sia un integratore non dovrebbe quindi fare male in alcun caso. In particolare mi ha colpito molto il parere sul MINOXIDIL PERFECT HAIR che forse potrebbe aiutare anche chi ha una dermatite senza peggiorare la cute, ma per adesso preferirei attenermi a quanto prescritto. Quindi tu pensi vada bene? Ti ringrazio ancora, come a tutti gli altri che vorranno rispondere. Siete sicuramente tutti più esperti di me e per questo tengo in grande considerazione i vostri pareri!
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17963 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2014 : 19:30:31 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se ti sei affidato a lui,devi seguire la terapia,tutto qui.

Per il minoxidil ci sono prodotti senza glicole(quello che crea irritazione),che di certo non ti creano problemi ulteriori alla dermatite.
Solo su questo ho un dubbio,in quanto penso che se come dici e' preparato conoscera' almeno la galenica e la possibilita' di produrre una soluzione senza glicole(purtroppo qui in Italia di prodotti industriali senza glicole non ce ne sono e figuriamoci se qui troviamo qualcosa)

ciauz
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata