IESON - la community anticalvizie - Antiossidanti e farmaci
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Potrebbero gli antiossidanti ridurre o, addirittura, neutralizzare l'effetto dei farmaci assunti?

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2014 : 13:51:28 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ci sono delle interazioni tra farmaci e altre sostanze, ma il tutto dipende dal farmaco e dalla sostanza. Dovresti essere più preciso.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2014 : 22:28:24 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Mi incuriosiva sapere se acetilcisteina, melatonina e calcitriolo possano interferire con il metabolismo di dutasteride e finasteride riducendone l'efficacia e/o accelerandone l'eliminazione.

Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2014 : 23:05:04 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Che io sappia no. Ma ovviamente non tutto è stato verificato con tutti i farmaci. Hai qualche sentore per cui potrebbero interferire ? E in caso affermativo, è una questione teorica o pratica ? Ossia, intravedi qualche meccanismo di interferenza o vedi minore efficacia o maggiori sides assumendo questi antiox e i suddetti farmaci ?

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2014 : 23:48:59 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho la sensazione che dette sostanze riducano l'effetto degli anti DHT.
Dai miei esperimenti il calcitriolo sembrerebbe "innocente" mentre melatonina e acetilcisteina no.
Ho cercato in rete qualcosa che potesse giustificare questo mio riscontro, ma ho trovato tutto e il contrario di tutto...
Da un lato fina e duta sembrerebbero funzionare per via topica quindi ne deduco che il metabolismo epatico non sia importante ai fini dell'efficacia, dall'altro sui bugiardini c'è scritto che le molecole vengono estensivamente metabolizzate nel fegato quindi se ci fosse qualcosa che interferisse potrebbe comunque ridurne l'effetto.
L'acetilcisteina è un potente antiossidante a livello epatico e la melatonina...pure. Nelle intossicazioni acute da paracetamolo (ma anche da etanolo) l'acetilcisteina aiuta molto e mi domando se possa anche agire nella clearance dei farmaci.
Sul foglietto illustrativo del Fluimucill c'è l'indicazione di un suo utilizzo contemporaneamente alla ciclofosfamide per proteggere appunto il fegato quindi, in questo caso, ridurrebbe il danno epatico senza mitigare l'effetto della sostanza, poi però la NAC non si può prendere insieme agli antibiotici perchè ne riduce drasticamente gli effetti...
Insomma, come hai giustamente scritto, dipende dalle molecole in gioco.
Sulla melatonina è più o meno la stessa cosa per via di una certa influenza sul famoso citocromo P-450 e del potente effetto antiossidante.
Fatto sta che negli anni mi sono accorto, dopo varie prove, di questa interazione e per me è un peccato perchè NAC e melatonina (anche se a dosaggi molto alti) danno buoni risultati anche sui capelli.

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2014 : 08:59:22 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Però devi mettere in conto anche che con gli anni questi farmaci in molti non darebbero più gli effetti dei primi anni (quelli positivi, intendo) quindi non è detto che NAC e melatonina siano la causa di una possibile minore efficacia.

Mi pare ne parlassimo giusto la scorsa settimana con te di questo "calo" dell'efficacia di duta e fina a lungo andare.

Quando c'è di mezzo il citocromo P-450 il rischio di confondersi è grande, ossia neanche un biochimico si fiderebbe della teoria, ma gli servirebbero dei test clinici per poter affermare l'interazione tra una sostanza e un farmaco. I test non abbondano in questo campo, si lavora per lo più di segnalazioni, di casi clinici e di solito sulle cose più sconvenienti ed eclatanti (tipo il warfarin che se lo prendi con uno qualsiasi delle migliaia di fluidificanti del sangue naturali puoi avere problemi di emorragia).

Sul fegato ci sarebbe un bel discorso da fare. Una delle poche sostanze che inibiscono il TGF-beta, sarebbe la fetuina (fetuina A o alfa-2-HS-glicoproteina) prodotta appunto dal fegato, che come dice il nome, va declinando dal feto all'individuo adulto. Questa è una specie di "antagonista" della vit.D3 (calcitriolo), ovvero decalcifica le possibili calcificazioni di questa vitamina...diciamo che sarebbe un discorso d'approfondire (anche tenendo conto di chi parla di "decalcificazione" dei follicoli contro l'aga...).

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2014 : 09:22:05 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì Marlin.

E' difficile capire e per questo chiedevo se c'era qualcosa di "ufficiale" in materia.

Cercherò comunque di approfondire specie sull'ultimo punto...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2014 : 17:43:45 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sull'ultimo punto finirai per arrivare (o meglio, ritornare...) sull'hydrangea macrophilla, ossia l'ortensia che Shiseido stava sviluppando più di un decennio fa e di cui non si è sentito più nulla...

L'ipotesi può essere quella solita del fatto che l'estratto (di foglie) non abbia dato risultati, ma anche quella che sia troppo facile da fare in casa e quindi non così vendibile.

Non solo, i giapponesi prendono appunto l'Amacha, che è una specie di the dolce fatto appunto con l'ortensia, quindi avesse funzionato il prodotto tutti avrebbero poi usato questo infuso topicamente...

Comunque è epatoprotettivo il che va nel senso dell'altro composto di derivazione animale di cui si è parlato sopra...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata