IESON - la community anticalvizie - finasteride e donazione sangue
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Libbano
Novizio



4 Messaggi

Ciao, vorrei chiarimenti (se li avete) sul fatto di poter donare assumendo 1 mg di finasteride. Premetto che ho appena ripreso con fina dopo anni di pausa e sono donatore da anni...e quando donavo ho sempre indicato nel questionario di assumere finasteride e l'ho più volte specificato ai medici...e mi hanno sempre fatto donare. Ora ho letto qualche parere su internet ed ho visto che la finasteride è in alcune sedi avis nella lista dei farmaci per i quali è prevista la sospensione della donazione...
Mi chiedevo seriamente quale sia il problema; non sono medico ma mi sono documentato...se non erro l'emivita del finasteride è circa 5/7 ore...
Da ignorante non sapendo cosa è l'emivita, qui ho trovato il significato

http://www.my-personaltrainer.it/farmacologia/emivita-farmaco-28.html

e secondo questo ragionamento se assumo 1 mg di farmaco, dopo 10 emivita (in questo caso 7 ore..quindi 70 ore che sono 3 giorni circa)non c'è piu traccia del farmaco nel sangue.
A questo punto non capisco il problema; anche considerando che solo le donne incinta potrebbero avere problemi...e la possibilità di donare a queste persone è veramente infinitesimale...
Qualcuno sa qualcosa su questo?

Che voi sappiate..anche donare a bambini può essere un problema?
Grazie

artiglio5825
Mentor

magnotta



3076 Messaggi

Inserito il - 19 agosto 2014 : 15:23:42 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Misteri della medicina, sono curioso anche io
Torna all'inizio della Pagina

Libbano
Novizio



4 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2014 : 21:15:33 Invia a Libbano un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Deduco che nessuno sa qualcosa sull argomento
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31315 Messaggi

Inserito il - 12 settembre 2014 : 21:30:48 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il ptoblema e' l effetto teratogeno nel caso che il sangue vada ad una donna incinta, niente di piu ' niente di meno e none' certamente n oroblema da poco
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata