IESON - la community anticalvizie - commentiamo questi nuovi farmaci?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

De Rossi
Mentor

y

Regione: Estero


4589 Messaggi

Ciao a tutti, è un bel po che non scrivo nel forum e non mi pare che ci siano state particolari novità ma questo articolo mette nuove speranze. Leggete e commentate! Anche lei Dr. Gigli come sta? Aveva letto di queste sperimentazioni?

Una speranza però ci viene dalla Columbia University Medical Center, dove i ricercatori, nello studiare una malattia che disturba il sangue, si sono accorti che la cura era anche in grado di far ricrescere peli e capelli. Nei topi su cui hanno sperimentato il farmaco e nei tre pazienti su cui lo hanno testato dopo averne verificato l'efficacia sulle cavie, questi inibitori delle Janus chinasi (JAK) si sono dimostrati in grado di provocare una completa ricrescita nell'arco di pochi mesi dall'inizio del trattamento. Il team è partito dall'individuazione delle cellule immunitarie responsabili della distruzione dei follicoli piliferi che comporta la perdita di peli e capelli. Gli autori, procedendo a ritroso nella ricostruzione del fenomeno, sono riusciti a individuare lo specifico gruppo di linfociti T responsabile dell'attacco ai follicoli e così hanno elaborato degli specifici farmaci noti come inibitori JAK.

Due di questi farmaci approvati dall'FDA sono il ruxolitinib e il tofacitinib. Il risultato è stato sorprendente: nei topi, si è verificata una totale ricrescita dei peli nell'arco di 12 settimane, con un effetto che persiste per mesi anche dopo l'interruzione del trattamento. Nei tre pazienti, invece, si è verificata una ricrescita totale nell'arco di 4-5 mesi dall'inizio del trattamento e della scomparsa dei linfociti T responsabili dell'attacco ai follicoli. Dunque, forse la tanto attesa cura contro l'alopecia è finalmente arrivata. Naturalmente serviranno nuovi esami ed esperimenti e, in caso di conferma, occorrerà aspettare che i due suddetti farmaci possano essere messi in commercio mediante autorizzazione. E chissà a quale prezzo. Inoltre, bisognerà anche capire quali tipi di calvizie essi potranno curare.

Fonte
http://it.blastingnews.com/salute/2014/08/calvizie-scoperto-farmaco-che-fa-ricrescere-i-capelli-in-4-5-mesi-00119230.html

A change is as good as a rest

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2014 : 22:52:53 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi faccio una domanda su questo argomento: ma l'aga non è provocata dal Dht? Allora cosa c'entrano questi due farmaci che agiscono con dei meccanismi all'apparenza non legati all'azione del Diidrotestosterone? Certo 4-5 mesi per riaverci in testa tutti i capelli sarebbe un bel successo in barba ai trapianti ma nell'articolo non viene specificato se i farmaci hanno agito sui follicoli atrofizzati o su Aga recenti e neppure di che terapia e dosaggi si dovrebbe parlare poiché dubito che sia una cura "una botta e via"

Vediamo se ci sono commenti, ho fatto delle ricerche e non ho trovato questa discussione nel forum (a meno che non ho cercato male visto che siete tutti molti attenti alle novità). In caso mi perdonerete.

Ciao
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2014 : 22:57:20 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Credo che tu abbia cercato molto male...qui se ne è parlato ampiamente e nella home ci sono stati ben due articoli mesi fa:

http://www.calvizie.net/documento.asp?args=29.1.1228

http://www.calvizie.net/documento.asp?args=29.1.1236

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2014 : 23:16:06 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Marlin, perdonami ma avevo cercato sommariamente, tuttavia quelli che citi sono due articoli, io intendevo intavolare una discussione aperta sia agli utenti che ai dottori del forum.

Ancora non mi è chiaro comunque se questi farmaci:

A) sono sperimentali ma li vedremo sul mercato o se resteranno il solito scoop senza poi reali benefici alla popolazione

B) se essi agiscono solo sull'alopecia areata o sull'androgenetica.

Beh devo dire che ho festeggiato il mio ritorno con una mezza figuraccia pazienza, me ne scuso non era nelle mie intenzioni.

Spero comunque in repliche interessanti.

Ciao!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Step87
Membro Attivo

ataru


Regione: Campania
Città: Napoli


253 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2014 : 23:22:40 Invia a Step87 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se ne parlò in questa discussione alcuni mesi fa:

http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=62453&SearchTerms=,ruxolitinib

Il farmaco pare agisca solo sull'areata, perchè le cause sono diverse dall'androgenetica. Inoltre, credo sia molto costoso.
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2014 : 23:23:59 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Guarda, se leggi bene gli articoli (e le discussioni che sono state aperte in merito) si capisce tutto.

Riguarda solo l'alopecia areata. è un farmaco inizialmente concepito per l'artrite e che al momento viene testato anche per l'alopecia areata e per l'alopecia universale. Purtroppo non c'entra niente con l'alopecia androgenetica.
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31320 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2014 : 07:19:58 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quoto
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 11:24:48 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
diciamo anche che non è stato nemmeno testato per l'alopecia androgenetica?? LO DICIAMO ?? ma porca...

Vi pare che si possa trarre conclusioni sull'alopecia androgenetica??
Cioè, c'è un ignoranza intorno a questa cosa che nemmeno immaginate. Ancora non si sa nemmeno come funziona l'alopecia androgenetica, ogni giorno viene fuori che c'è un qualcosa di nuovo che contribuisce, un recettore, un qualcosa da inibire, un qualcosa che ribalta quanto detto fino al giorno prima...

Io ci andrei piano a tirare conclusioni affrettate. Sicuramente l'alopecia areata e l'alopecia androgenetica hanno delle cose in comune: 1) i capelli 2) l'alopecia :)
Quindi non è detto che magari da questo studio non si possano capire cose in più anche sull'alopecia androgenetica, o che magari non possa avere un contributo anche diretto sull'alopecia androgenetica..

E' chiaro che rappresenta sia una grande opportunità di conoscenza, nata come sempre dal caso, dato che ricerche specifiche non ce ne sono - e figuriamoci, sapete che fatturato produce questa "malattia"???? prescrizioni, visite, trapianti, ritrapianti, cure che durano TUTTA LA VITA!!!, shampoo, trattamenti; io la ribattezzerei "alop€$ia androg€n€tica" - sia una grande minaccia per tutto il mercato, che è ENORME, che si è creato intorno a questa cosa.
Ragazzi, voi non potete neppure lontanamente immaginarvi di che quantità di denaro stiamo parlando.. ma nemmeno denaro, qui si parla di multinazionali, di paesi, di milioni di posti di lavoro. Di quanti interessi vi sono. Che motivo c'è nel cercare una cura come il citato ruxolitinib e il tofacitinib per l'androgenetica??? Un fatturato probabilmente equiparabile a quello di uno stato sparito da un momento all'altro, un mercato che non esiste più da un giorno all'altro... AHAHAHAAHAHAHAHAH non succederà mai questo, scordatevelo... Bisogna sperare in quelle piccole aziende, che sono così folli da provarci a cambiare questo schifo di mercato pieno di truffatori, sciacalli e incompetenti.

Poi sento dire che è costoso?? ma avete mai fatto un calcolo di quanto spendete di cure per capelli?? svegliatevi, altro che DHT, siete voi che siete inibiti.

"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 14:05:29 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Offese gratuite agli utenti...

...peraltro con la solita teoria complottista che non è molto fondata (se si approfondisce un poco a livello scientifico...). Personalmente trovo che ci sia molta più ricerca sull'aga che sull'areata e simili, segno che a molti ricercatori sta a cuore (o al portafoglio, ma a fini pratici è esattamente lo stesso...) risolvere il problema. Il caso vuole che sia più facile risolvere in toto l'areata, ma è sempre stato così, perché in questa forma di alopecia non vengono distrutte o danneggiate irreversibilmente le cellule dei tessuti e gli apparati che possono rigenerare i capelli.

Non è vero poi che ogni volta si scopre qualcosa di nuovo sull'aga che cancella quanto scoperto prima, si scopre qualcosa di nuovo che migliora il quadro delle conoscenze, ma che, per chi ragiona, fa capire anche la complessità del problema.

Resta forse qualche possibilità che un approccio simile a quello di questi farmaci possa essere utile anche contro l'androgenetica (ma tocca studiare e approfondire...).

Ciao

MA - r l i n



NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 14:24:54 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
nessuna offesa a nessun utente.
Se mi spieghi dove magari la cancello.
Comunque non è una teoria, è una constatazione. Non si può ignorare la mole di interessi che vi siano dietro..
Che vuol dire gli studi scentifici??.. ci sono studi scentifici che dicono che non ci sono dietro interessi??.. Poi non sto dicendo che la ricerca è ostacolata da interessi..

Marlin non raccontiamoci fandonie dai..
La ricerca non parte dal cielo. Non c'è un buon Dio che dice alla ricerca cosa fare..
Prima di fare una ricerca, uno studio, dei test, dei trial, ci vogliono degli input..
Chi da gli imput alla ricerca?? gli investitori.
Qual'è l'input della ricerca?? trovare una cura definitiva e una tantum? dubito fortemente. Perchè prima di ogni ricerca ci vuole anche uno studio di ritorno economico.
La gente fa ricerca non per risolvere i problemi, ma per fare i soldi. E' questo quello che va tenuto chiaro fin dall'inizio. Tutto è a scopo di Lucro, Tutto, niente si salva da questo.
E' un cane che si morde la coda.. Si battono terreni già battuti che sono quelli delle cosiddette cure a vita, una sorta di abbonamento.. Anzi è come fare l'abbonamento a Sky. Hai l'abbonamento, vedi le partite. Non lo hai t'attacchi al tram.
Chi esplorerebbe un terreno inesplorato rischiando di buttar via soldi e di distruggere un mercato enorme come quello che circonda l'alopecia androgenetica??

Basta la mia era solo una riflessione, probabilmente offtopic, e chiedo scusa per lo sfogo, ma non veniamo a dire infondata o dimostrata di non esistere.

Chiudo ribadendo che da come si può leggere non ci sono offese a utenti. Se qualcuno si sente tirato in ballo, parliamone.
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 17:25:50 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dire che sono gli utenti a essere "inibiti", non mi pare il massimo.

Nessuna constatazione: gli interessi ci sono, ma ce ne sono molti anche dietro ai tentativi di risolvere il problema che spingono dall'altra parte e gli studi scientifici dicono a chi si degna di leggerli per intero e di provare a capirli che la questione è molto complicata. Gli studi costano parecchio, quindi è da escludere che vengano fatti per creare una cortina fumogena, se fosse come dici tu non li farebbero addirittura e risparmierebbero alquanto, invece si spera sempre di imbroccarla e fare un mucchio di soldi, questa è una constatazione, il resto è solo uno "sfogo" per l'insoddisfazione rispetto ai risultati raggiungibili (spesso rispetto ai risultati raggiunti...).

Se sei appassionato della materia come me, troverai interessante questo blog, non specifico sui capelli, ma sull'invecchiamento, che però tocca moltissimi argomenti, ovviamente connessi con i capelli e con l'aga (e anche con l'areata):

http://www.anti-agingfirewalls.com/

Prova a leggere il 2° e il 3° articolo più recente (o anche a vedere i Power Point del primo), capirai almeno quanto complesse siano le questioni di questo tipo e quanto sia difficile risolverle, soprattutto agendo su un solo fattore.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1866 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 19:24:31 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
vabbè, avesse detto scimuniti, ha detto inibiti

comunque account, in parte hai ragione, però come dice il buon marlin il problema è moooooooooooolto complesso
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2014 : 23:28:43 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
"...svegliatevi, altro che DHT, siete voi che siete inibiti".

Saremmo degli stupidi...peccato che il DHT c'entri eccome, anche se non è tutto, ma è comunque il "socio di maggioranza".

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2014 : 11:14:41 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
gentilmente nei dizionari dov'è che inibiti significa stupidi?
era una cosa ironica... perchè ci stava bene con dht.. dai via un ci incaponiamo.. comunque grazie del link
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2014 : 12:27:12 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io "svegliatevi" lo uso per chi non ragiona correttamente, in pratica uno stupido (anche se momentaneo).

Non è questione di incaponirsi (magari col fine di arrivare a una sanzione) è questione che mi sono sentito offeso perché credo che il DHT c'entri eccome (e so di essere sostenuto in questo da molto più di qualche solido studio, direi, in pratica, dall'evidenza).

Venendo ai link non sono buttati lì per far fumo...l'articolo sui due GSK3 riporta a Follica e alle sperimentazioni col sale di litio...forse ora si può capire perché non abbiano funzionato (inibisci un percorso dannoso, ma anche altri utili); l'altro sulla senescenza ributta alla questione dell'involuzione timica e, volendo, ai prodotti a base di timo ghiandola che, quando non erano sintetici, parevano funzionare (anni '90); oltre alla questione degli ormoni sessuali (che scacciata dalla porta, rientra dalla finestra...) e alla collegata questione immunitaria che con l'aga sembra comunque c'entrare almeno da quando Cotsarelis (sempre lui) ha individuato il ruolo delle prostaglandine e annessi su questa forma di alopecia.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

napoleone007
Membro Attivo


Regione: Veneto
Città: verona


308 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2014 : 20:05:50 Invia a napoleone007 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ma perchè non hai fatto il scienziato ricercatore
Veramente non ti scappa niente...
napoleone007
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1866 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2014 : 22:58:01 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Perché se no avrebbe trovato la soluzione e non ci sarebbero più i complottisti a cui rispondere sul forum

Comunque si dice lo scienziato
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31292 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2014 : 23:28:19 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma no, va bene così, posso essere più utile come "battitore libero" che messo in una struttura a ricercare cose che magari non mi interesserebbero più di tanto...

"Il scienziato" riferito a me va benissimo...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

matteogiallo
Nuovo Membro



42 Messaggi

Inserito il - 30 ottobre 2014 : 13:01:53 Invia a matteogiallo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
a me non sembra che la ricerca stia volutamente snobbando il problema.
ti consiglio di guardarti i video di questo canale:

http://www.youtube.com/channel/UCJn96v_HIbGaoOWFS6kRxDQ

sono molto recenti e dell’ultimo congresso di maggio 2014.
è vero che si fa riferimento alle solite cose (nuovi follicoli da ferita, nuovi capelli in laboratorio, clonazione e coltura della cellule della papilla dermica, attivazione percorso wnt) ma è anche vero che si fa riferimento a studi del 2013,2014 e alcuni sono ancora in corso.
Quindi di ricerca se ne fa, e si sono raggiunti risultati che qualche anno fa non si erano raggiunti.

Non penso che sia una caso che ad ottobre sia replicel (10% di media) che histogen (+100% che vuol dire raddoppio dei capelli) abbiano mostrato risultati incoraggianti.
E sul metodo di replicel secondo me c’è ancora tanto margine, infatti dai video si vede come tutto quello che riguardi la clonazione presenti ancora parecchi ostacoli.

Ora magari sono trattamenti che non vedranno mai la luce, ma qualche anno fa eravamo più indietro di oggi.

Nei video parla anche Manabu Ohyama dell’università di kyoto, che ad esempio per la creazione di nuovi follicoli da cellule ips ha collaborato con Shinya Yamanaka nobel per la medicina 2012 sempre dell’università di kyoto (insomma non gente a caso).

Come si fa a dire che c’è un complotto riguardo l’AGA? e che volutamente non si fa niente?
"Nella grandiosa tradizione di questi discorsi, generalmente qualcuno dice qualcosa tra le righe del concetto "Inseguite i vostri sogni", ma non voglio dirvi quello perché non ci credo. Voglio che inseguiate la vostra realtà".
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



945 Messaggi

Inserito il - 31 ottobre 2014 : 10:43:00 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
eh sicuramente un video su youtube e un congresso superpappone mi faranno cambiare idea.. certo.. si, su youtube, c'erano anche i video di Donasimiento e Vanna Marchi, o della pompetta per aumentarsi il pene...
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1866 Messaggi

Inserito il - 31 ottobre 2014 : 23:54:05 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:
Venendo ai link non sono buttati lì per far fumo...l'articolo sui due GSK3 riporta a Follica e alle sperimentazioni col sale di litio...forse ora si può capire perché non abbiano funzionato (inibisci un percorso dannoso, ma anche altri utili); l'altro sulla senescenza ributta alla questione dell'involuzione timica e, volendo, ai prodotti a base di timo ghiandola che, quando non erano sintetici, parevano funzionare (anni '90); oltre alla questione degli ormoni sessuali (che scacciata dalla porta, rientra dalla finestra...) e alla collegata questione immunitaria che con l'aga sembra comunque c'entrare almeno da quando Cotsarelis (sempre lui) ha individuato il ruolo delle prostaglandine e annessi su questa forma di alopecia.

Ciao

MA - r l i n




I livelli di prostaglandine si alterano perchè succede qualcosa a monte, voglio dire, non sono le prostaglandine di per se a scatenare l'aga, sono un segnale che è presente una sorta di infiammazione, e magari con un trattamento mirato si può arrivare a controllare l'aga, ma non più di questo, ma comunque siamo distantissimi da questo, anche perchè non c'è nessuno (anche Cotsarelis è scomparso) che ci stia studiando seriamente sopra. Allora, ho letto l'articolo, interessante per molti aspetti, però voglio concentrarmi sul discorso aga, diciamo che forse da una chiave di lettura sul perchè l'aga arriva dopo la pubertà, anche in presenza di dht anche prima del suo arrivo, infatti la pubertà è indicata come inizio di declino severo del timo. Come approcci offre quelli con il fattore di crescita umano, il gh, in fondo parla di una dose tollerabile dall'organismo, ma hai voglia a trovarla, mi ricordo che tu hai sempre sconigliato l'assunzione di questa sostanza. Anche qualche sostanza che stimoli la produzione di interleuchina 7, o la stessa in forma sintetica, e qua, diamo manforte ad account01, l'autore dell'articolo dice che non vi è interesse a sviluppare un trattamento con queste sostanze perchè nessuno ne può tenere il marchio. Per il fattore di trascrizione della 'scatola delle forche' viene creato un topo transgenco che in quanto topo sarebbe guarito dall'aga anche con un'aspirina . Allora se mi devo modificare il dna mi tolgo i geni dell'aga o aggiungo qualche tripletta cag, non mi metto a giocare con il foxn1, vado dritto al dunque

Ma il tuo esperimento con il timo è stato accantonato?
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata