IESON - la community anticalvizie - curiosità su carenza Vit.D
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Ash
Membro Senior

Ashe Corven

Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Senza Nome


641 Messaggi

Mi domandavo ....ma un lungo periodo magari anche anni di carenza di vit.D può portare a stempiature e caduta dei capelli in generale?

haga
Mentor

riporto

Città: Perugia


2840 Messaggi

Inserito il - 14 febbraio 2015 : 13:53:17 Invia a haga un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bella domanda, ma non credo sia facile rispondere...
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 14 febbraio 2015 : 20:46:43 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono importanti i recettori della vit.D (VDR). Per quel che ne so però, non è mai stata trovata alcuna correlazione tra livello della vit.D e alopecia negli studi con esseri umani.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 14 febbraio 2015 : 22:13:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me peggiora la capigliatura, ma non seguendo il pattern dell'aga, ossia darebbe un peggioramento diffuso.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2651 Messaggi

Inserito il - 14 febbraio 2015 : 22:47:28 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin parli di peggioramento a livello qualitativo del fusto o veri e propri diradamenti da caduta?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 00:06:07 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
In certi casi, innestandosi su altre problematiche, potrebbe appunto dare anche diradamenti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Ash
Membro Senior

Ashe Corven


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Senza Nome


641 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 10:10:05 Invia a Ash un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Vorrei acquistare un'integratore di vitamina D magari quello della longlife...è buono secondo voi?quanta vitamina D sarebbe meglio assumere al giorno?
Torna all'inizio della Pagina

Ciclo
Membro Attivo



345 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 10:35:41 Invia a Ciclo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
In farmacia compra Xarenel o Dbase. Costano niente e durano parecchio ma prima di integrare dovresti appurare la carenza.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 14:27:51 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me il meglio è il Rocaltrol, perché è la vit.D3 in forma attiva senza mediazioni enzimatiche. Comunque io stesso uso ora quella della Myprotein che non penso sia calcitriolo (non viene detto...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

golden.bough
Membro Attivo



227 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 18:27:38 Invia a golden.bough un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciclo ha scritto:

In farmacia compra Xarenel o Dbase. Costano niente e durano parecchio ma prima di integrare dovresti appurare la carenza.

quoto: appurare prima la carenza e poi dal medico, ammesso che sia in grado di somministrarla (ossia approfondimento condizioni intestino, prescrizione dosaggi adatti e conseguente monitoraggio)
Quegli integratori in compresse di cui parlate non sono utili in caso di carenze a mio avviso
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 15 febbraio 2015 : 22:31:10 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono utili se non ci sono intoppi enzimatici, questi non sono così frequenti, pertanto se si vuole andare sul sicuro si prende il calcitriolo, altrimenti si prendono questi e poi si controlla se la vit.D3 è salita.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Ash
Membro Senior

Ashe Corven


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Senza Nome


641 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2015 : 05:49:14 Invia a Ash un Messaggio Privato Rispondi Quotando
per gli integratori che avete citato qui sopra serve la ricetta o sono disponibili per tutti?
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2015 : 09:05:25 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Secondo me peggiora la capigliatura, ma non seguendo il pattern dell'aga, ossia darebbe un peggioramento diffuso.

Ciao

MA - r l i n


Uhm... ho letto in giro che pare esserci una correlazione anche fra carenza di vitamina D e pelle molto chiara.
Io sono sempre stato di carnagione molto molto chiara, ed il mio diradamento/assottigliamento è appunto diffuso.
Ho acquistato il D3+K2 di Now Food, vediamo un po' se cambia qualcosa.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2015 : 11:02:30 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La pelle chiara sintetizza più vit.D3, è la pelle scura che può portare problemi a queste latitudini. Poi se non si fa vita all'aperto sono messi male anche quelli di pelle chiara.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2015 : 13:59:35 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì, la chiara ne sintetizza di più. Quello che intendevo è una correlazione fra il fatto di averla chiara e la necessità del corpo di ricevere vitamina D, del tipo "mantengo la pelle piu' chiara in modo da poterne sintetizzare di più perchè mi serve e non ne ho abbastanza".
Boiata colossale?

edit: googlando un po' si trovano conferme del fatto che chi ha la pelle piu' chiara è piu' facile che abbia carenze di vitamina D in quanto non riesce a sintetizzarne abbastanza attraverso l'esposizione al sole.
Boh, io provo, vediamo. :-)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2015 : 15:33:01 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No, guarda, con google si arriva a tutto e al contrario di tutto, la correlazione tra pelle chiara e carenze di vit.D3 è solo legata ai posti in cui vivono la maggior parte delle persone di pelle chiara, ossia in questo emisfero e a latitudini nord. La pelle chiara si è sviluppata da queste parti proprio per sintetizzare vit.D3 in condizioni di scarsa insolazione. Quindi se si facesse la vita dei nostri avi all'aperto non ci sarebbero problemi, ma la maggior parte di noi non la fa più. Però in queste condizioni è ben peggio avere la pelle scura.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

golden.bough
Membro Attivo



227 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 00:03:31 Invia a golden.bough un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Sono utili se non ci sono intoppi enzimatici, questi non sono così frequenti, pertanto se si vuole andare sul sicuro si prende il calcitriolo, altrimenti si prendono questi e poi si controlla se la vit.D3 è salita.

Ciao

MA - r l i n

Salve a tutti.
Aldilà degli intoppi enzimatici, se l'intestino non è nelle condizioni favorevoli pare che la vitamina d non venga assorbita correttamente. Assumere poi la forma attiva può essere un'idea ma da portare avanti con attenzione, il motivo preciso non lo ricordo ma credo sia legato ad eventuali problemi ai reni. Poi il discorso di quegli integratori è relativo: sono utili forse se ad esempio possiamo ritenere ottimale un valore di 30ng, ma per quote superiori sembra non siano sufficienti (il medico che mi stà seguendo li ritiene in generale assolutamente inutili e sostiene che il valore ottimale va dai 70ng agli 80ng). Ad ogni modo concordo assolutamente sui controlli periodici dei valori della vitamina nel sangue.
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 09:15:39 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ecco, la questione renale mi interessa, dato che io lì qualche problemuccio lo ho.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 10:12:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ci sono colli di bottiglia enzimatici propriamente detti e cattivo assorbimento. A quanto ne so l'unica cosa che riguardi reni e calcitriolo è che questo viene sintetizzato in questi organi a partire dal calcidiolo, quindi la forma attiva di vit.D3 dovrebbe alleggerire il lavoro dei reni, in teoria.

Non vedo motivi per cui un integratore che porta la vit.D3 a 30 ng (inadeguata) non possa proseguire il proprio lavoro su livelli più elevati. E' certamente una questione di quantità assunte, ma forse sfugge il fatto che sono disponibili integratori esteri che hanno dosi anche maggiori dei nostri integratori farmaceutici.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

golden.bough
Membro Attivo



227 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 12:07:03 Invia a golden.bough un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Marlin.
Sì, probabilmente è una questione di quantità nel caso da me citato: se è vero che l'integratore di turno riesce a portarla a 30 perché non portarla a valori maggiori intervenendo sulla quantità? ma a quel punto io personalmente considererei il DBASE dietro prescrizione che costa pochissimo (300.000 U.I. X 2 confezioni EURO 3,80). D'altra parte vari soggetti pur non avendo ostacoli genetici, han dimostrato di riuscire ad incrementarne di poco i livelli nonostante somministrazioni massiccie, per cui l'assunzione di vitamina D va senz'altro monitorata con l'aiuto di un medico qualificato
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 14:07:33 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche con l'aiuto di un medico non qualificato... Nel senso che andrebbe controllato il livello con appositi esami. Non so poi che soggetti hai in mente tu che non elevino i propri livelli con l'assunzione, ma se questo non accade, un motivo anche non genetico c'è (il malassorbimento non è che sia necessariamente genetico).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

golden.bough
Membro Attivo



227 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 17:14:53 Invia a golden.bough un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Esatto Marlin, il malassorbimento non è necessariamente genetico nei pazienti del dottore che mi sta seguendo (e più in generale suppongo) , il quale oltre ad una dieta appropriata (no glutine-no latticini-no carne ecc...) prescrive inulina e oligofruttosio. Vi farò sapere come si evolve il mio caso anche se forse non fa testo per via di un polimorfismo che ho al recettore della vitamina d
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2015 : 23:23:21 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se uno ha nell'intestino il Clostridium difficile l'inulina può peggiorare la situazione. Per noia non linko i riferimenti ma ci sono.
Una dieta povera di glutine in assenza di celiachia è se non dannosa inutile.
In genere per la carenza di vit. D si ha il 25-OH colecalciferolo, riservanti il calcitriolo (1,25 OH colecalciferolo) solo in chi ha problemi a livello renale (e quindi non più in grado di attivare la provitamina mediante la 1-alpha idrossilasi).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata