IESON - la community anticalvizie - A fare la Dermatologa cosi pure io son capace
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Ciao, vi racconto l'esperienza surreale avuta oggi durante la visita dermatologica. Oggi ho effettuato l'ennesima visita dermatologica nella speranza che questa volta mi venisse fatta un diagnosi accurata dato che le visite precedenti non mi avevano pienamente soddisfatto anche perché solo successivamente (merito anche del forum) ho imparato molte cose sui capelli che prima non sapevo minimamente.
Uno dei motivi della visita di oggi era capire quanto il mio problema di capelli fosse dovuto ad aga (che considero lieve o poco più) e quanto fosse causato da un possibile effluvio cronico dovuto a carenze ripetute di ferro o meglio dei depositi di ferro (ferritina) e di vit.D che solo ultimamente ne sono venuto a conoscenza. In questi due anni ho fatto 3 volte le analisi del sangue e 3 volte la ferritina è risultata molto bassa (sotto il limite minimo sempre). Quindi ho pensato che oltre all'aga potesse esserci lo zampino dell'effluvio a complicare ulteriormente le cose. Siccome io non sono un medico e posso solo supporre ho deciso di prenotare questa visita nella speranza di trovare un medico in gamba in grado di aiutarmi. Invece ho trovato un pagliaccio!
Al primo problema esposto (dovevo chiedere anche altre cose)ha detto subito una grave inesattezza per essere un dermatologo (sorvolo perché non riguarda l'aga) ed ho pensato: cominciamo bene! Le ho fatto notare la cosa, si è corretta e ha continuato. Insomma i primi dieci minuti sembrava una persona a modo, disponibile. Quando ho iniziato ad esporre la problematica dei capelli, la visita ha iniziato a prendere una brutta piega. Le ho spiegato le cose, che secondo me, vista la carenza di ferro e vitamina D, ci fosse un effluvio cronico e che avrei voluto una visita accurata per togliermi il dubbio (mi aspettavo dermascopia, tricogramma, conta delle % di telogen e anagen, insomma tutte le cose che solitamente si leggono ma che a me mai nessuno ha fatto, a parte usare una lente 2 minuti). Di tutto questo nemmeno l'ombra! E la cosa mi infastidiva perché ho capito che sarebbe stata l'ennesima visita ad occhio e che avrei buttato altri soldi. E cosi è stato. Senza nemmeno alzare il culone dalla sedia mi ha detto che era aga per via della stempiatura e del vertice leggermente sfoltito. Nulla di nuovo dato che mi era già stato detto da altri dermatologi, io volevo sapere se oltre ad aga avessi un effluvio cronico che mi peggiorasse l'aga (vedasi carenze e stress), quindi in modo risentito le ho detto come faceva ad escludere un eventuale co-presenza di un effluvio senza usare strumenti e la mia provocazione deve averla infastidita perché da li in poi ha cambiato atteggiamento, iniziando ad alzare il tono della voce per imporre il suo status di medico, ferita nell'orgoglio probabilmente. Mi sono contenuto ma ho deciso di farle capire che non aveva di fronte un deficiente ignorante perciò ho continuato ad incalzarla con domande facendole notare che questa maledetta carenza qualcosa deve pur provocare dato che si dice sempre che la ferritina e la vit.D sono importanti per i capelli, difatti fanno parte delle analisi di routin da fare. Ha iniziato a blaterare che la ferritina di per se non significa molto, che bisogna vedere il ferro (penso si riferisse alla sideremia, il ferro circolante) e che bisogna vedere anche altre carenze. Bene le ho detto, ho tirato fuori le mie analisi (che mi sono portato dietro) e le ho detto: come vede le analisi sono ok, gli unici sballati sono ferritina e vit.D). Le ho chiesto nuovamente come potesse essere sicura che non ci fosse anche effluvio, se si potesse fare la conta delle % di telogen e anagen (mi sembra di capire che questa cosa può far capire meglio) e mi ha risposto seccatamente che non lo sapeva. non poteva sapere se avessi pure un effluvio, che per questa cosa avrei dovuto rivolgermi ad un centro tricologico. Qui non ci ho visto più! In modo altrettanto seccato le ho risposto che gli unici che per legge si occupano di capelli sono i dermatologi quindi di non dire idiozie.. che quel tipo di accertamento me lo avrebbe dovuto fare lei. E mi sono dovuto sentire che io non ero dermatologo, che lei aveva studiato dieci anni (complimenti! dieci anni per dire ste cavolate), che io non dovevo leggere cose su internet e roba simile (come se qualcuno non potesse imparare semplicemente leggendo, che serve per forza una laurea in medicina per capire semplici concetti). Pur nella rabbia ho continuato a spiegare che al momento prendevo solo saw palmetto (mi ha chiesto cosa? come se lo avesse sentito per la prima volta) e altre sostanze naturali con presunta azione anti dht. Era divorata dalla rabbia che potessi sapere queste cose. Ma non sono andato ad una visita con l'intento di fare il saputello o far vedere che ne sapessi più di lei (mica ho soldi da buttare), piuttosto ho cercato di farmi valere per avere una visita fatta bene. Era tanto disgustata dalle mie cure. Indovinate lei cosa mi ha prescritto per un aga? un integratore, se non avessi buttato 100 euro nel cesso ci sarebbe da ridere. Mi dice che ho aga e mi prescrive un integratore che all'aga fa una cippa. Insomma voleva proprio farmi buttare via i soldi in integratori mischiotti (con tutto a dosi basse) e le ho detto esplicitamente che non l'avrei preso perché inutile e che avrei continuato con il saw palmetto. Altro problema che le ho sottoposto era una presunta dermatite seborroica al viso (cosi mi aveva detto un altro dermatologo). Qualcosa di lieve che spesso passa inosservata che non mi crea prurito, non ho squame gialle e anche qui ne ha sparate delle belle. In pratica mi ha detto che sulla fonte e sugli zigomi ho una dermatite irritativa (?) mentre solo sulle sopracciglia quella seborroica. ahahahahahaha!! Irritativa di che? Io non ho nulla di irritato! (sono irritato dalle sue castronerie). Continuava a dirmi che era colpa di prodotti aggressivi che utilizzavo ma per ben 10 volte le ho risposto che non uso nulla, solo l'acqua e li ha iniziato ad incolpare l'acqua che è lei che mi provoca secchezza della pelle. Roba da non credere! Facendo finta di crederle per un attimo le ho chiesto se allora sulle sopracciglia fosse dermatite seborroica e mi ha risposto che adesso non avevo niente. Come? come? Le ho detto che qualche istante prima mi aveva detto dermatite seborroica, se non avevo niente come ha fatto dire che era dermatite seborroica? Incalzata dalle mie repliche ho notato che si aggrappava agli specchi pur di salvarsi la faccia. Alla fine mi ha praticamente cacciato dicendomi che ormai doveva chiudere (bel modo di trattare chi ti paga). Questa è la sintesi di questa pessima avventura che mai avrei pensato potesse accadere qualcosa del genere. Allucinante! Non ho risolto nulla e ho 100 euro in meno. A saperlo prima avrei registrato la conversazione perché cosi è talmente ridicolo e surreale che può sembrare inventato.

halo10
Membro Attivo



471 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 01:16:07 Invia a halo10 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Guarda è per questo che a volte è meglio il fai dai te ci sono molti dermatolgi che non capiscono una mazza ma in generale anche molti dottori , purtroppo così va la vità....
Faccio mia culpa,ho detto un sacco di ca**ate sulla LLLT

HALO FINISCILA DI CLONARTI TANTO DI BANNO SUBITO...BASTAVE STESSI ALLE REGOLA MAH NULLA.
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 08:43:33 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ti capisco,e' capitato pure a me in piu' occasioni.mi son immedesimato nella tua storia reale da me gia' vissuta piu' volte.mi spiace.



Messaggio di koz

Ciao, vi racconto l'esperienza surreale avuta oggi durante la visita dermatologica. Oggi ho effettuato l'ennesima visita dermatologica nella speranza che questa volta mi venisse fatta un diagnosi accurata dato che le visite precedenti non mi avevano pienamente soddisfatto anche perché solo successivamente (merito anche del forum) ho imparato molte cose sui capelli che prima non sapevo minimamente.
Uno dei motivi della visita di oggi era capire quanto il mio problema di capelli fosse dovuto ad aga (che considero lieve o poco più) e quanto fosse causato da un possibile effluvio cronico dovuto a carenze ripetute di ferro o meglio dei depositi di ferro (ferritina) e di vit.D che solo ultimamente ne sono venuto a conoscenza. In questi due anni ho fatto 3 volte le analisi del sangue e 3 volte la ferritina è risultata molto bassa (sotto il limite minimo sempre). Quindi ho pensato che oltre all'aga potesse esserci lo zampino dell'effluvio a complicare ulteriormente le cose. Siccome io non sono un medico e posso solo supporre ho deciso di prenotare questa visita nella speranza di trovare un medico in gamba in grado di aiutarmi. Invece ho trovato un pagliaccio!
Al primo problema esposto (dovevo chiedere anche altre cose)ha detto subito una grave inesattezza per essere un dermatologo (sorvolo perché non riguarda l'aga) ed ho pensato: cominciamo bene! Le ho fatto notare la cosa, si è corretta e ha continuato. Insomma i primi dieci minuti sembrava una persona a modo, disponibile. Quando ho iniziato ad esporre la problematica dei capelli, la visita ha iniziato a prendere una brutta piega. Le ho spiegato le cose, che secondo me, vista la carenza di ferro e vitamina D, ci fosse un effluvio cronico e che avrei voluto una visita accurata per togliermi il dubbio (mi aspettavo dermascopia, tricogramma, conta delle % di telogen e anagen, insomma tutte le cose che solitamente si leggono ma che a me mai nessuno ha fatto, a parte usare una lente 2 minuti). Di tutto questo nemmeno l'ombra! E la cosa mi infastidiva perché ho capito che sarebbe stata l'ennesima visita ad occhio e che avrei buttato altri soldi. E cosi è stato. Senza nemmeno alzare il culone dalla sedia mi ha detto che era aga per via della stempiatura e del vertice leggermente sfoltito. Nulla di nuovo dato che mi era già stato detto da altri dermatologi, io volevo sapere se oltre ad aga avessi un effluvio cronico che mi peggiorasse l'aga (vedasi carenze e stress), quindi in modo risentito le ho detto come faceva ad escludere un eventuale co-presenza di un effluvio senza usare strumenti e la mia provocazione deve averla infastidita perché da li in poi ha cambiato atteggiamento, iniziando ad alzare il tono della voce per imporre il suo status di medico, ferita nell'orgoglio probabilmente. Mi sono contenuto ma ho deciso di farle capire che non aveva di fronte un deficiente ignorante perciò ho continuato ad incalzarla con domande facendole notare che questa maledetta carenza qualcosa deve pur provocare dato che si dice sempre che la ferritina e la vit.D sono importanti per i capelli, difatti fanno parte delle analisi di routin da fare. Ha iniziato a blaterare che la ferritina di per se non significa molto, che bisogna vedere il ferro (penso si riferisse alla sideremia, il ferro circolante) e che bisogna vedere anche altre carenze. Bene le ho detto, ho tirato fuori le mie analisi (che mi sono portato dietro) e le ho detto: come vede le analisi sono ok, gli unici sballati sono ferritina e vit.D). Le ho chiesto nuovamente come potesse essere sicura che non ci fosse anche effluvio, se si potesse fare la conta delle % di telogen e anagen (mi sembra di capire che questa cosa può far capire meglio) e mi ha risposto seccatamente che non lo sapeva. non poteva sapere se avessi pure un effluvio, che per questa cosa avrei dovuto rivolgermi ad un centro tricologico. Qui non ci ho visto più! In modo altrettanto seccato le ho risposto che gli unici che per legge si occupano di capelli sono i dermatologi quindi di non dire idiozie.. che quel tipo di accertamento me lo avrebbe dovuto fare lei. E mi sono dovuto sentire che io non ero dermatologo, che lei aveva studiato dieci anni (complimenti! dieci anni per dire ste cavolate), che io non dovevo leggere cose su internet e roba simile (come se qualcuno non potesse imparare semplicemente leggendo, che serve per forza una laurea in medicina per capire semplici concetti). Pur nella rabbia ho continuato a spiegare che al momento prendevo solo saw palmetto (mi ha chiesto cosa? come se lo avesse sentito per la prima volta) e altre sostanze naturali con presunta azione anti dht. Era divorata dalla rabbia che potessi sapere queste cose. Ma non sono andato ad una visita con l'intento di fare il saputello o far vedere che ne sapessi più di lei (mica ho soldi da buttare), piuttosto ho cercato di farmi valere per avere una visita fatta bene. Era tanto disgustata dalle mie cure. Indovinate lei cosa mi ha prescritto per un aga? un integratore, se non avessi buttato 100 euro nel cesso ci sarebbe da ridere. Mi dice che ho aga e mi prescrive un integratore che all'aga fa una cippa. Insomma voleva proprio farmi buttare via i soldi in integratori mischiotti (con tutto a dosi basse) e le ho detto esplicitamente che non l'avrei preso perché inutile e che avrei continuato con il saw palmetto. Altro problema che le ho sottoposto era una presunta dermatite seborroica al viso (cosi mi aveva detto un altro dermatologo). Qualcosa di lieve che spesso passa inosservata che non mi crea prurito, non ho squame gialle e anche qui ne ha sparate delle belle. In pratica mi ha detto che sulla fonte e sugli zigomi ho una dermatite irritativa (?) mentre solo sulle sopracciglia quella seborroica. ahahahahahaha!! Irritativa di che? Io non ho nulla di irritato! (sono irritato dalle sue castronerie). Continuava a dirmi che era colpa di prodotti aggressivi che utilizzavo ma per ben 10 volte le ho risposto che non uso nulla, solo l'acqua e li ha iniziato ad incolpare l'acqua che è lei che mi provoca secchezza della pelle. Roba da non credere! Facendo finta di crederle per un attimo le ho chiesto se allora sulle sopracciglia fosse dermatite seborroica e mi ha risposto che adesso non avevo niente. Come? come? Le ho detto che qualche istante prima mi aveva detto dermatite seborroica, se non avevo niente come ha fatto dire che era dermatite seborroica? Incalzata dalle mie repliche ho notato che si aggrappava agli specchi pur di salvarsi la faccia. Alla fine mi ha praticamente cacciato dicendomi che ormai doveva chiudere (bel modo di trattare chi ti paga). Questa è la sintesi di questa pessima avventura che mai avrei pensato potesse accadere qualcosa del genere. Allucinante! Non ho risolto nulla e ho 100 euro in meno. A saperlo prima avrei registrato la conversazione perché cosi è talmente ridicolo e surreale che può sembrare inventato.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

magnotta



3056 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 08:51:43 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io poi vorrei capire se per visite fatte così uno si debba intascare un decimo dello stipendio di un lavoratore medio. Visite di dieci minuti e fatte un questo modo gridano vendetta in un paese civile.
Torna all'inizio della Pagina

Ghost runner
Membro Attivo



169 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 14:38:18 Invia a Ghost runner un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A questo punto vai dal medico di base e chiedigli di correggere queste due carenze, se poi i capelli ne beneficieranno tanto meglio.
Che integratore ti ha dato? forse per l'effluvio?
La maggior parte dei dermatologi di routine non utilizzano tricogramma o dermatoscopia, però almeno informarsi sugli esami del sangue e fare un indagine un pò più accurata era d'obbligo per un minimo professionalità.
Prendendo atto della situazione in generale e siccome privatamente si sborsa mediamente una cifra a mio avviso esagerata per la prestazione effettivamente offerta, probabilmente sarebbe meglio avere un precontatto con il dottore in questione per sapere le sue disponibilità di strumenti, accennargli il problema e sapere se ci può soddisfare.
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 16:15:03 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ragazzi, i capelli nei 6 anni di corso di medicina nemmeno si studiano, chi si occupa di capelli è un soggetto che lo fa per interesse personale. Nemmeno in specialità ai capelli è data poi tutta questa rilevanza a quanto ho sentito (non che io abbia la velleità di fare la cenerentola delle cliniche, ovvero la dermatologia, ma chissà...). Quindi chi si rivolge a un dermatologo generico non può sperare di incontrare qualcuno con preparazione specifica sui capelli. Conviene rivolgersi, privatamente, a qualcuno che abbia qualche pubblicazione nella materia (se un clinico ha pubblicato qualcosa su un argomento lo si vede subito su pubmed).
Per quanto riguarda la questione dell'effluvio, si può anche apprendere a fare la dermatoscopia da soli, con un magnificatore usato per le ispezioni ai circuiti elettronici (un aggeggio da 25-30 Euro), e un atlante di dermatoscopia. Ne trovate uno bellissimo scaricabarile su un sito di file sharing dlguru, ma è in inglese.
Tra i segni più caratteristici in comune tra AGA e TE ci sono gli osti follicolari vuoti, una iper-pigmentazione degli osti (vuoti o pieni che siano), e ancora, una maggiore abbondanza di osti follicolari dove nasce solo un capello invece che due. Nell'AGA i fusti visibili in un campo hanno diametri follicolari variabili in più del 20% dei casi, ma anche qui il 20% è una soglia clinica convenzionale e anche di non immediata calcolabilità.
Comunque la diagnosi differenziale basata solo sull'esame dermatologico a volte difficilmente riesce a dirimire se si tratta di un caso di alopecia androgenetica o di un caso di telogen effluvium. Peraltro a volte i quadri sono sovrapposti e la zona frontale viene coinvolta più vistosamente perché lì già di suo c'é meno densità, quindi appena la densità cala si nota la differenza. Nel telogen effluvium la densità cala su tutta la testa, nell'alopecia andrgenetica pura solo nelle zone androgenetiche.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2656 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 16:54:51 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
È sempre un piacere leggere gente preparata...una spiegazione così manco pagando oro la si ottiene (anzi a dire il vero più è onerosa la parcella,meno tempo/spiegazioni riceve lo sventurato di turno).
Diverrai certamente un professionista di tutto rispetto julien ;-)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 16:58:59 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie a tutti per gli interventi. Lo so che può non essere facile ma se non ci provano nemmeno.. sempre la solita storia: parenti con calvizie? Occhiata rapida per vedere tempie e vertice e diagnosi fatta. Ma lo sanno che possono coesistere le due cose? Io ho letto ovunque che ferritina bassa e carenza di vit.D causano effluvio e le mie analisi parlano chiaro: non può essere un caso che ho sempre sta ferritina bassa. Però é il dermatologo che me lo deve dire ed ero andato apposta per questo. Cmq si, sto giá integrando con ferrograd e dibase (grazie al medico di base). L'integratore dubito fosse per l'effluvio dato che non me lo ha voluto valutare.. altrimenti è scema, mi dice che non ho effluvio e poi mi da integratore per effluvio. Si chiama cystiphane non sono riuscito nemmeno a capire che dosi ha. Mi pare ci sia qualche aminoacido, vit.B6 e zinco, non mi sembra poi sto gran integratore. Molto più importante ristabilire ferro e vit.D.
Si i dermatologi medi di capelli non ne capiscono niente, lavativi, manco un'analisi strumentale ti fanno, non sia mai che svengano per la fatica. Il problema è che non si ha la sfera di cristallo per vedere se sono incopetenti o no. E non sono nemmeno onesti nel dire che di capelli non ne sanno molto. Si limitano a fare il minimo indispensabile che hanno imparato e intascarsi i soldi (che é la parte che gli interessa di più). Ovviamente non generalizzo (ci saranno anche quelli in gamba) io non ne ho trovati all'altezza (e questo é il quinto). Pace, resterò nel dubbio, prenderò ferro e vit.D sperando siano quelli. Esatto farò in quel modo la prossima volta, mi faccio mettere per iscritto qual'é l'iter diagnostico :D
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17960 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 18:16:31 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Koz quante volte abbiamo detto di rivolgersi a medici specializzati in tricologia?
Quante volte abbiamo detto che un dermatologo non sa una mazza di capelli??
Quante storie come te tue ci sono su questo forum?
Insomma te la sei andata a cercare per l'ennesima volta e pure pagando un bella parlecella !!
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2015 : 19:58:51 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai veramente ragione Proxy, mea culpa. È che non avevo voglia di spostarmi o di aspettare troppo tempo anche perché era una visita per più problemi. Ogni volta penso che qualcuno bravo deve esserci anche nella mia zona. Stavolta ho imparato la lezione.
Torna all'inizio della Pagina

Comeon
Membro Attivo



221 Messaggi

Inserito il - 29 marzo 2015 : 18:01:04 Invia a Comeon un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come mai a volte il TE si concentra maggiormente nella parte superiore della testa, tipico delle zone sensibili al DHT ?
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 29 marzo 2015 : 18:17:11 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
il TE è generale, coinvolge tutto lo scalpo ma è solo più visibile nelle zone che già hanno una densità minore, ovvero le stesse zone androgeno-sensibili.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 29 marzo 2015 : 23:34:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25810236

Fatto sta che il TE è molto difficile da distinguere dall'inizio dell'AGA anche con questi strumenti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31312 Messaggi

Inserito il - 30 marzo 2015 : 09:06:04 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
il te puo' amplifiocxare un aga e quindi e'noremale che le zone piu' colkpite dall'0aga peggiorni ulterirmnente soto l'effetto dell'effluvio
saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 30 marzo 2015 : 10:24:38 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dottore il problema é proprio questo, sono andato dal dermatologo proprio per farmi dire se ci fosse anche un telogen effluvium cronico ad impoverire ulteriormente la capigliatura, ma non ha fatto NIENTE per accertarsi.
Su un articolo del sitri che ho letto c'é scritto chiaramente che carenze
di ferro portano inevitabilmente a effluvio cronico. Le chiedo conferma di ciò o se anche in presenza di carenza accertata può non verificarsi effluvio.
Inoltre, un effluvio cronico (presumibilmente di molti anni) può non comportare caduta eccessiva, nel senso che di capelli ne cadono pochi? Le analisi farebbero indirizzare su un effluvio ma nella pratica non noto segnali tipici dell'effluvio, quali caduta copiosa o tricodinia.
Torna all'inizio della Pagina

tidusquall17
Membro Attivo



145 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 09:50:38 Invia a tidusquall17 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il mio addirittura scrive sul foglio di essere specializzato in tricologia tra le altre cose. A guardarmi con le mani i capelli sono capace anche io a casa, e la cosa che mi da più fastidio è essere preso in giro dicendo che ci sono miglioramenti e che posso addirittura abbassate il minoxidil. Logicamente di miglioramenti non ne ho visti la minima ombra e da luglio che ci vado ho avuto un peggioramento allucinante. Dicendoglielo diceva che non era vero. Io mi guardo tutti i giorni e lo so bene.
Logicamente no ci andrò più e farò cattiva pubblicità per quello che mi è parso.
La perdita dei capelli mi ha fatto capire anche come i dottori sono così.
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 09:57:24 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ti capisco,meglio che non ti racconto le mie storie,son peggio delle tue.

tidusquall17 ha scritto:

Il mio addirittura scrive sul foglio di essere specializzato in tricologia tra le altre cose. A guardarmi con le mani i capelli sono capace anche io a casa, e la cosa che mi da più fastidio è essere preso in giro dicendo che ci sono miglioramenti e che posso addirittura abbassate il minoxidil. Logicamente di miglioramenti non ne ho visti la minima ombra e da luglio che ci vado ho avuto un peggioramento allucinante. Dicendoglielo diceva che non era vero. Io mi guardo tutti i giorni e lo so bene.
Logicamente no ci andrò più e farò cattiva pubblicità per quello che mi è parso.
La perdita dei capelli mi ha fatto capire anche come i dottori siano delle merde.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17960 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 19:59:30 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tidu vedi di retificare la tua ultima frase o ti sospendo all'istante
Ti ricordo che ogni utente e' responsabile di quello che scrive,anche in ambito legale.Anche se non hai fatto nomi,vedi di sistemare,le lettere dei legali arrivano molto piu' spesso di quanto pensi

Pretendete foto,analisi,riscontri!!!
Sono tutti bravi a fare gli specialisti in tricologia,ma poi alla fine nel mazzo i nomi con esperienza sono pochi.
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

tidusquall17
Membro Attivo



145 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 20:06:51 Invia a tidusquall17 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Perché cosa ho detto di così scandaloso? Parlare addirittura di lettere legali mi sembra assurdo. Forse non hai visto comportamenti di persone su altre siti o su facebook. Logicamente non intendevo il dottor gigli, che non conosco.
Stai più calmo
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17960 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 20:43:19 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
""La perdita dei capelli mi ha fatto capire anche come i dottori siano delle merde.""

Hai generalizzato un'po' troppo mi sembra.
Ti dico delle lettere,perche'vuoi scrivete tranquillamente,poi i legali dei vari dottori,cliniche ecc mandano una bella letterina a Ieson.
Diversi sono i casi dove si sono dovuti dare gli estremi per le denuncie.
Io vi avviso solo,attenti quando scrivete!!
Quindi cancella cortesemente,io sono sereno
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

tidusquall17
Membro Attivo



145 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 21:06:34 Invia a tidusquall17 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho modificato il post.
Ma comunque di post polemici se ne trovano tanti in Internet per ogni dottore che si cerchi. Ogni uno esprime il suo parere a seconda della visita. Non è che ci si devono aspettare solo pareri positivi. Anche io sono sereno, in Internet ce gente che truffa sugli acquisti e non gli succede nulla. È come dire che i politici italiani non sono buoni.. chi sa quante volte l abbiamo sentito, ma a nessuno è successo niente. Vabbe, ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17960 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2015 : 22:03:03 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma io mica sono qui a dire il contrario,ti ho solo avvisato nel pesare le parole
Questo e' riferito a tutti non solo a te
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata