IESON - la community anticalvizie - Vitamine idrosolubili a stomaco vuoto
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Orion
Membro Senior



547 Messaggi

Le Vitamine idrosolubili si possono assumere senza problemi a stomaco vuoto, ma ci sono effettivamente dei vantaggi nell'assunzione a stomaco vuoto? Assumendole coi pasti vengono assorbite meno?

Mi riferisco alla vitamina C e al gruppo B

Orion

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 23 aprile 2015 : 20:32:26 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Messaggio di Orion

Assumendole coi pasti vengono assorbite meno?

Mi riferisco alla vitamina C e al gruppo B


E perchè mai dovrebbero? Io la vit C la prendo lontano dai pasti, ma solo perchè altrimenti aumenterebbe di molto l'assimilazione del ferro.
Stesso discorso per alcune del gruppo B
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 23 aprile 2015 : 22:41:38 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
romero ha scritto:
E perchè mai dovrebbero? Io la vit C la prendo lontano dai pasti, ma solo perchè altrimenti aumenterebbe di molto l'assimilazione del ferro.
Stesso discorso per alcune del gruppo B


come mai stai attento a non far si che il ferro possa essere assorbito di più?
ti riferisci al potenziale ossidante di questo elemento?

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 23 aprile 2015 : 23:50:44 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mia moglie fa l'opposto per assorbire più ferro, lo fa da anni e non pare molto,ossidata...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 24 aprile 2015 : 12:51:22 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
SI però Marlin le donne perdono il ferro attraverso le mestruazioni gli uomini no, e per giunta l'evoluzione li dota di maggiore quantità di emoglobina (per sostenere il rifornimento a una più cospicua massa magra)!
Comunque sono accorgimenti che non si capisce fino a che punto abbiano una rilevanza, dato che il ferro è un ossidante solo se in forma ionizzata e libero in soluzione, fatto che è in genere prevenuto dalle proteine che sequestrano il ferro all'interno delle cellule (emosiderina) e anche all'esterno (es. lattoferrina). Prima di essere pericoloso per via dell'effetto ossidante il ferro è anche essenziale per gli organismi patogeni, ragion per cui sequestrarlo è un mezzo di primaria importanza per controllare l'omeostasi microbica dei tessuti.
L'unico evento che può portare a liberazione del ferro con effetti ossidanti è un processo flogistico, secondariamente alla morte delle cellule infiammatorie o alla necrosi cellulare,
con rilascio del ferro contenuto nel patrimonio enzimatico di dette cellule o quello relativo al contenuto dei citocromi, oppure ancora quello relativo all'emoglobina, se questa viene fagocitata dai polimorfonucleati a livello di zone di flogosi (esempio: fase di epatizzazione rossa in una polmoniti pneumococcica).
Certamente un'altra condizione in cui il ferro riveste un ruolo ossidante è l'emocromatosi (e similmente qualcosa del genere accade con l'accumulo del rame nel morbo di Wilson) oppure le talassemie (es. morbo di Cooley ).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

romero
Membro Senior



892 Messaggi

Inserito il - 24 aprile 2015 : 20:22:29 Invia a romero un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì appunto, stress ossidativo, "cattura" di ferro da parte di virus, batteri, funghi, cellule tumorali, c'è poco da star tranquilli. Se c'è qualche infezione in atto poi...

http://www.lescienze.it/news/2014/12/16/news/primati_batteri_conflitto_ferro-2415115/
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31265 Messaggi

Inserito il - 24 aprile 2015 : 22:47:36 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Comunque per quanto riguarda i capelli, l'ossidazione sino a un certo punto è benefica e il ferro lo è notoriamente:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23772161

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25558646

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25408444

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25653800

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata