IESON - la community anticalvizie - Ferro
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Buona domenica a tutti,

Vorrei sapere se c'è qualcuno qui che ha risolto delle forti carenze di ferro prolungate negli anni che gli hanno provocato effluvio cronico o addirittura defluvio e ha visto un netto miglioramento della capigliatura una volta ristabiliti i livelli corretti.

In questo post http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=65596 ho linkato uno studio che mette in evidenza l'associazione tra alopecia e carenza di ferro (studio ben fatto con tanto di tabella con tutti i dati) e un articolo che dice che la carenza di ferro porta allo sviluppo di vellus che può essere confuso con capelli miniaturizzati da androgenetica. Leggete se vi interessa.

Se vi va postate i vostri livelli di ferro, giusto per curiosità.

Sto assumendo ferrograd da due mesi (anche vit.D) e sto già pensando a come farò per mantenere i giusti livelli una volta terminata la cura perché se non si apporta il giusto quantitativo con la dieta la ferritina tornerà a scendere drasticamente e mi ritroverò di nuovo nella stessa condizione. Purtroppo con la sola dieta non è facile mantenere i giusti livelli perché l'assorbimento del ferro è ostacolato da molte sostanze (tè, caffè, fitati, caseina, calcio, fibre...) a meno che di non mangiare ingenti quantità di carni (cosa che non faccio).
Solo per farvi un piccolo esempio a pranzo il 99,99% mangio solo un piatto di pasta (abbondante) quindi il ferro (quel poco che assumo con la dieta) lo prendo con la cena ma credo proprio di essere lontano dai 15 mg (mi sembra) di ferro giornalieri. Consigli?
Data la mia alimentazione credo sarà inevitabile l'uso di farmaci/integratori costantemente non solo per curare ma anche per mantenere i livelli ottimali.

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 13 maggio 2015 : 15:45:08 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non c'é nessuno che ha o ha avuto carenza di ferro?
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 14 maggio 2015 : 00:33:57 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>Purtroppo con la sola dieta non è facile mantenere i giusti livelli perché l'assorbimento del ferro è ostacolato da molte sostanze

frutta e verdura provvedono ferro non eme e tutto necessario biochimico per assorbirlo (acidi organici e acido ascorbico).
Ricorda poi che il ferro una volta assorbito resta stabilmente nell'organismo per moltissimo tempo, si parla di una emivita di più di 5 anni.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 14 maggio 2015 : 15:22:47 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>> frutta e verdura provvedono ferro non eme e tutto necessario biochimico per assorbirlo (acidi organici e acido ascorbico).

Si ma il problema è sempre quello, ridotto apporto con la dieta (migliore dei casi) oppure problemi di assorbimento. Sono abbastanza schizzinoso sul mangiare quindi la mia dieta tende ad essere abbastanza ripetitiva... ovvio che se mangiassi di tutto probabilmente non avrei questo problema. La verdura non ne mangio molta, frutta (secca?) raramente, carne in modeste quantità, pesce niente, cereali solo il grano sotto forma di pasta e pane.


>>> Ricorda poi che il ferro una volta assorbito resta stabilmente nell'organismo per moltissimo tempo, si parla di una emivita di più di 5 anni.

E' un bene o un male? Se non lo si apporta quotidianamente prima o poi le scorte finiscono e si andrà sempre in carenza.

Per curiosità posso chiederti a quanto è la tua ferritina?

Mangi tutto o sei vegetariano o segui un alimentazione in particolare?

Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2015 : 10:20:49 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao,secondo me una volta che avrai ristabilito i normali valori di ferro serviranno piccoli accorgimenti per migliorare la tua dieta e quindi l'assorbimento del ferro.
Per esempio se a pranzo mangi solo la pasta,puoi pensare di associare una piccola quantità di legumi(magari non tutti i giorni) e bere durante il pasto acqua e limone o una spremuta d'arancia.
http://www.scienze.uniroma2.it/wp-content/uploads/2012/03/ferro-2010-per-pdf.pdf

I valori della mia ferritina se ti può interssare sono a 23 , sto cercando di integrare e migliorare la mia dieta per riportare questo valore su livelli ottimali.
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 19 maggio 2015 : 11:05:50 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Una volta mi consigliarono di integrare il selenio per ristabilire indirettamente i valori del ferro. C'è una logica? Forse perchè il selenio "aiuta" il sistema emopoietico?
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 20 maggio 2015 : 09:18:00 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Fenderman grazie per i consigli e per il link che appena avrò un pochino di tempo leggerò per bene.

Pasta e legumi(fagioli) la mangio una volta a settimana.. forse è meglio mangiarla almeno 2 volte a settimana. Ottima dritta acqua e limone o spremuta d'arancia dato che l'acido ascorbico/vit.C è una delle poche cose che aumenta l'assimilazione del ferro.

Anche la tua ferritina è bassina. Su forum stranieri tutti dicono che deve stare ALMENO sopra i 40 e oltre i 70 per avere ricrescita qualora la carenza abbia innescato un effluvio cronico o una perdita dovuta alla carenza. Ma stai integrando con medicinali o migliorando la dieta? Perché ho letto che innalzare i valori delle scorte di ferro solo con l'alimentazione è difficile. La prima volta che ho integrato con ferrograd partivo da 12.qualcosa e dopo 3 mesi di integrazione ero arrivato solo a 25.qualcosa quando il limite minimo era di 30.

La storia del selenio non la conosco.. Farò qualche ricerca
Torna all'inizio della Pagina

aldo20
Membro Senior

hamilton_2_alto

Città: roma


834 Messaggi

Inserito il - 20 maggio 2015 : 22:06:18 Invia a aldo20 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La mia e 11. Il ferro invece a 39. Ho riiniziato da piu di un mnese a mangiare carne e uova, ed inoltre consumo da molti mesi quasi giornalmente i spinaci con altre verdure verdi frullate ma niente :( Non so piu che fare
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 20 maggio 2015 : 22:24:58 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ti consiglio di andare dal tuo medico che ti prescriverá del ferro. Quando si hanno valori bassi molto
difficilmente si possono ristabilire solo con la dieta.
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 21 maggio 2015 : 01:43:28 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Ciao Fenderman grazie per i consigli e per il link che appena avrò un pochino di tempo leggerò per bene.

Pasta e legumi(fagioli) la mangio una volta a settimana.. forse è meglio mangiarla almeno 2 volte a settimana. Ottima dritta acqua e limone o spremuta d'arancia dato che l'acido ascorbico/vit.C è una delle poche cose che aumenta l'assimilazione del ferro.

Anche la tua ferritina è bassina. Su forum stranieri tutti dicono che deve stare ALMENO sopra i 40 e oltre i 70 per avere ricrescita qualora la carenza abbia innescato un effluvio cronico o una perdita dovuta alla carenza. Ma stai integrando con medicinali o migliorando la dieta? Perché ho letto che innalzare i valori delle scorte di ferro solo con l'alimentazione è difficile. La prima volta che ho integrato con ferrograd partivo da 12.qualcosa e dopo 3 mesi di integrazione ero arrivato solo a 25.qualcosa quando il limite minimo era di 30.

La storia del selenio non la conosco.. Farò qualche ricerca




Io i legumi li metto in ammollo per parecchie ore(per cercare di ridurre i fitati),faccio cuocere per bene ed una volta freddi li tengo in frigorifero e li mangio per 3 giorni. Non ne servono grandi quantità e se li hai a disposizione li puoi mettere anche nell'insalata. Non è necessario fare pasta e fagioli o altre zuppe,anche per una questione di praticità. Ovvio nello stesso pasto è sempre bene abbinarci pasta o riso integrale.

Si anche la mia ferritina è bassa,forse l'aver donato il sangue negli ultimi anni non è stata un'ottima scelta considerato che sono stato vegetariano per più di dieci anni..
Al momento sto integrando con il ferro della erbavita,ne prendo una capsula da 10 mg al giorno insieme a vit.c e acido folico. Non è un grande quantitativo ma sono particolarmente sensibile al ferro e voglio evitare di dover correre al bagno :-D quando sto al lavoro. In più sono convinto che prenderne poco ed assorbirlo sia più conveniente di prenderne tanto e ritrovarne tanto nelle feci(come mi successe con il ferrograd) ma forse è solo una questione personale.
Tra 6 mesi rifarò le analisi e vedrò come sta andando...per adesso ho reintrodotto i frutti di mare e ogni tanto il pesce,ma se le cose non dovessero migliorare e il medico lo riterrà opportuno,sono pronto a ricorrere anche alla carne rossa.

Su questa pagina è riportato il contenuto di ferro degli alimenti:
http://www.talassemicitorino.it/contenuti/alimentazione/tabellanutrferro.pdf

probabilmente basterebbe mangiare una volta alla settimana la milza bovina per rialzare i valori di ferro e ferritina in modo economico e rapido..ma non credo che ce la farei al momento.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 12:59:24 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si ti capisco, anche a me la prima volta che ho usato ferrograd mi ha dato forti fitte alla pancia. Infatti quando a marzo il mio medico di base mi ha prescritto un nuovo ciclo di ferro gli ho chiesto se potevo sostituirlo con altro tipo di ferro ma mi ha detto che la forma del solfato ferroso é la migliore. Strano ma vero (incrocio le dita) a questo giro (e sono più di 2 mesi) non mi ha creato il minimo problema, nulla di nulla fortunatamente.
Io le frattaglie proprio non riesco a mangiarle
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 14:43:56 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io uso la mortadella di fegato di maiale, non è male, ossia non è dolciastra come il fegato, se la trovi provala.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 14:48:37 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh se non ti dà problemi ed hai visto che su di te comunque funziona,fai bene ad insistere. Sulla validità del solfato ferroso sicuramente avrà ragione il tuo medico. Una mia amica che sta in Francia mi ha detto che lì per esempio puntano molto sul ferro pidolato,ma forse alla fine è solo una questione personale.
Non sapevo questa cosa che hai letto sui forum stranieri..io in effetti ho cominciato a perdere i capelli a 18 anni,chissà se questa carenza di ferro possa avermi causato un effluvio permanente. Ho avuto problemi con tutti i tipi di ferro che negli anni ho provato,quindi se negli anni sono riuscito a migliorare la ferritina bassa solo con l'alimentazione,sono fiducioso di poterlo fare ancora di più adesso che sto integrando con ferro,vitamina c e acido folico. Certo portare la ferritina a 70 sarebbe un sogno :-)
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 14:59:01 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Io uso la mortadella di fegato di maiale, non è male, ossia non è dolciastra come il fegato, se la trovi provala.



su wikipedia non è poi così brutta come mi aspettavo..
http://it.wikipedia.org/wiki/Mortadella_di_fegato#/media/File:Mortadella_orta_affettata.jpg

..tu prendi la versione cotta o la versione cruda?

certo dal punto di vista nutrizionale il fegato è sorprendente...e immagino che 10 mg di ferro tratti da meno di 50 gr di mortadella siano molto più biodisponibili rispetto a 10 mg
di un integratore.. ci penserò..

Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 16:15:59 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fenderman ha scritto:

Beh se non ti dà problemi ed hai visto che su di te comunque funziona,fai bene ad insistere. Sulla validità del solfato ferroso sicuramente avrà ragione il tuo medico. Una mia amica che sta in Francia mi ha detto che lì per esempio puntano molto sul ferro pidolato,ma forse alla fine è solo una questione personale.
Non sapevo questa cosa che hai letto sui forum stranieri..io in effetti ho cominciato a perdere i capelli a 18 anni,chissà se questa carenza di ferro possa avermi causato un effluvio permanente. Ho avuto problemi con tutti i tipi di ferro che negli anni ho provato,quindi se negli anni sono riuscito a migliorare la ferritina bassa solo con l'alimentazione,sono fiducioso di poterlo fare ancora di più adesso che sto integrando con ferro,vitamina c e acido folico. Certo portare la ferritina a 70 sarebbe un sogno :-)


No, sinceramente risultati apprezzabili ancora non ne ho visti anche perché è dal 14 marzo che ho iniziato l'integrazione con ferrograd (quindi sono quasi 2 mesi e mezzo)quindi ancora poco per trarre conclusioni. Considera che partivo da ferritina 8.qualcosa quindi ci vorrà un po' per farla salire nei limiti e ancor di più per farla salire a livelli idonei. La prima volta (circa 2 anni fa) che feci integrazione di ferro partivo da 12.qualcosa e dopo 3 mesi di ferrograd ero arrivato solo a 25.qualcosa (il limite minimo era 30) e questo la dice lunga su quanto ci voglia per alzare i livelli (ecco perché dicevo che con la sola dieta è piuttosto difficile).
Per il discorso di avere livelli minimi maggiori di 40 è scritto anche in un articolo del sitri mentre il consiglio di avere la ferritina superiore a 70 l'ho letto come ti dicevo sui forum tipo hairlosstalk ecc... (ho scritto in Google ---> Low ferritin hair loss e ho letto un po' di testimonianze). Magari se le ritrovo metto i link.


A lot of dermatologists may not agree to the fact that iron deficiency could be a major cause of hair loss, however most of them don't deny that it is an important contributing factor, besides, a lot of hair loss treatments may not work efficiently with low iron stores. Rushton suggests that serum ferritin concentrations of 40 ng/mL or greater are required for maintaining good hair while 70ng/ml is required for regrowth (Rushton DH. Management of hair loss in women. Dermatol Clinic)

Traduzione: Molti dermatologi potrebbero non essere d'accordo con il fatto che il deficit di ferro potrebbe essere una delle principali cause della perdita di capelli, tuttavia molti di loro non negano che è un fattore importante, inoltre, molti dei trattamenti per la caduta potrebbero non funzionare efficientemente con basse riserve di ferro. Rushton suggerisce che concentrazioni di ferritina nel siero di 40 ng/ml o maggiori sono richieste per mantenere i capelli in buona salute mentre 70 ng/ml è richiesta per la ricrescita.

Questo è uno stralcio di un articolo che ho trovato (se clicchi sul link nel messaggio iniziale ti porta ad un'altra mia discussione dove ho linkato uno studio e l'articolo in questione). Ora non so se sia vero o no (qui chiedo l'intervento dei veterani) che livelli maggiori di 70 siano necessari per la ricrescita (ricrescita nel senso di riprendersi da un effluvio cronico o dall'assottigliamento da carenza)
ma mi sembra possibile dato che il range sulle analisi di laboratorio parla da 30 fino a 400 quindi penso che più sia alta (mantenendosi all'interno del range) e meglio sia. Ovvio che avere la ferritina a 35 o averla a 170 qualcosa differenza c'è. Il ferro e di conseguenza le sue scorte (ferritina) sono importanti anche per i capelli altrimenti non sarebbe uno degli esami richiesti. Da qualche parte (forse su un consulto su medicitalia) avevo letto che praticamente quando si hanno scorte basse queste vengono convogliate per le funzioni principali dell'organismo e purtroppo i capelli non lo sono.

Beh si una delle possibili conseguenze della carenza di ferro è proprio l'effluvio che se non curato si cronicizza. Tu stesso dici di essere vegetariano da molto anni e saprai bene che il ferro dei vegetali non è assimilabile quanto quello delle carni e che ci sono numerose altre sostanze che ne riducono ulteriormente la disponibilità e questo potrebbe spiegare la ferritina bassa. Io non sono vegetariano nel vero senso della parola però sono molto schizzinoso sul mangiare specialmente sulla carne quindi i miei apporti di ferro con la dieta sono quelli che sono e considerando le ripetute carenze di ferro significa che non copro il fabbisogno di ferro giornaliero. E siccome la mia dieta non è cambiata negli anni (anzi da piccolo/adolescente ero ancora più schizzinoso) presumo che questa carenza me la porto dietro da molto tempo. Un effluvio cronico da quanto ho capito spesso non è facile distinguerlo da un'aga oppure le due cose possono coesistere.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2015 : 16:21:26 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin cosa ne pensi di quello studio che mette in relazione carenza di ferro e alopecia?

Lo studio è questo http://www.nature.com/jid/journal/v121/n5/full/5602007a.html
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2015 : 10:54:47 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.karger.com/Article/FullText/346698

http://www.sitri.it/ferritina/ferritina.html

>>> Riteniamo che per una corretta salute tricologica la ferritinemia non debba scendere sotto i 30 ng/ml e consideriamo questo valore già un valore limite sotto il quale è quasi invevitabile il verificarsi di un effluvio in telogen cronico
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2015 : 09:55:21 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

http://www.karger.com/Article/FullText/346698

http://www.sitri.it/ferritina/ferritina.html

>>> Riteniamo che per una corretta salute tricologica la ferritinemia non debba scendere sotto i 30 ng/ml e consideriamo questo valore già un valore limite sotto il quale è quasi invevitabile il verificarsi di un effluvio in telogen cronico



Hai tirato fuori un articolo che non trovavo da tempo. Sono andato così a rivedere le analisi,la mia B12 è a 220,la sto integrando già da qualche mese,spero di stare già sul valore di 300 come consigliato dal Sitri. I tuoi valori di B12 come sono?
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2015 : 12:25:14 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=65226

Qui ci sono tutti i valori delle ultime analisi.
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2015 : 22:32:37 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
380 quindi,beh almeno da questo punto di vista non hai problemi. la prossima volta faccio in modo di analizzare anche io la vit. D
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2015 : 12:02:39 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.nature.com/jid/journal/v121/n5/full/5602007a.html

Mi piacerebbe avere il parere di Marlin e Julien al riguardo
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2015 : 14:34:27 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Up
Torna all'inizio della Pagina

francescob
Membro Attivo



317 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2015 : 09:50:27 Invia a francescob un Messaggio Privato Rispondi Quotando
cosa ne pensate di questo prodotto per apportare il ferro e alzare la ferritina?
http://www.eurosalusitalia.it/content/20-floradix
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2015 : 11:01:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì sulla home e qui abbiamo sempre detto che per la donna il ferro è importante anche per i capelli. Gli uomini ne hanno di più, ma di solito hanno meno capelli, quindi l'importanza se si ha aga è relativa, diciamo che è meglio non esserne carenti.

http://calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://www.calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://calvizie.net/documento.asp?args=6.1.1054

Si sprecano gli integratori per integrare ferro farmaceutici e alimentari...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

francescob
Membro Attivo



317 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2015 : 11:56:29 Invia a francescob un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Sì sulla home e qui abbiamo sempre detto che per la donna il ferro è importante anche per i capelli. Gli uomini ne hanno di più, ma di solito hanno meno capelli, quindi l'importanza se si ha aga è relativa, diciamo che è meglio non esserne carenti.

http://calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://www.calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://calvizie.net/documento.asp?args=6.1.1054

Si sprecano gli integratori per integrare ferro farmaceutici e alimentari...

Ciao

MA - r l i n


Grazie Marlin,
mi sembrava interessante perchè ci sono dentro anche tutte le Vitamine del complesso B.
Prendendo però il Vm 2000, l'Msm, l'Hair formula plus e gli omega, oltre che i vari semi + olio di cocco, forse però sarebbe inutile.
Che dici?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2015 : 12:29:27 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dico che un esame del sangue aggiornato potrebbe chiarire il dubbio...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Membro Senior



954 Messaggi

Inserito il - 22 giugno 2015 : 14:27:19 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
francescob ha scritto:

cosa ne pensate di questo prodotto per apportare il ferro e alzare la ferritina?
http://www.eurosalusitalia.it/content/20-floradix


io l'ho usato qualche anno fa e l'ho (ingenuamente?) accantonato perchè mi procurava stitichezza. Cosi sono tornato ad altri integratori di ferro, che invece danno il problema contrario...
Pensavo quindi che la stitichezza è forse un segnale di migliore assorbimento rispetto alle feci liquide (ragionamento puramente empirico? )...così sarei tentato dal riprendere il Floradix e magari aumentare l'apporto di liquidi nella dieta giornaliera ( oltre naturalmente a curare l'alimentazione)..
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2015 : 21:42:17 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Sì sulla home e qui abbiamo sempre detto che per la donna il ferro è importante anche per i capelli. Gli uomini ne hanno di più, ma di solito hanno meno capelli, quindi l'importanza se si ha aga è relativa, diciamo che è meglio non esserne carenti.

http://calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://www.calvizie.net/documento.asp?args=31.1.1176

http://calvizie.net/documento.asp?args=6.1.1054

Si sprecano gli integratori per integrare ferro farmaceutici e alimentari...

Ciao

MA - r l i n


Perchè quelli con aga dovrebbero avere meno ferro rispetto a quelli senza? L'aga fa calare il ferro o è la carenza di ferro che potrebbe avviare un'aga come suggerisce il primo articolo che hai postato?


Ottima segnalazione questo Floradix. Potrebbe essere utile come integrazione di mantenimento dopo che si é arrivati ad un buon livello con i farmaci.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 23 giugno 2015 : 23:43:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Nelle donne ha un ruolo più importante legato ai capelli. Negli uomini il livello è mediamente superiore e il legame ferro calvizie non è stretto e consequenziale. Comunque io avevo anemia proprio quando sui vent'anni ho iniziato ad avere aga.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

andrea tucci
Mentor


Regione: Calabria
Città: cosenza


3928 Messaggi

Inserito il - 26 giugno 2015 : 22:40:48 Invia a andrea tucci un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Può essere utile assumere ferrograd anche se non si hanno problemi di sideremia e ferritina?
zagor
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 26 giugno 2015 : 22:54:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Direi che i livelli ematici vanno sempre controllati previamente e dopo un po' di tempo. Il ferrograd non è proprio un integratore alimentare, lo si prende per carenze significative, io lo prendevo quando anni fa ero un po' anemico, ma alla lunga non lo si regge molto e si interrompe necessariamente.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 12:21:46 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao, breve aggiornamento di questo post per aver consigli dal buon Marlin e chiunque altro voglia intervenire. Ho ritirato qualche giorno fa le nuove analisi e, dopo un integrazione con Ferrograd (1 pastiglia al di) di 3 mesi e mezzo circa, la ferritina é passata da 8 a quasi 28 (range di normalitá 30-400). Il mio medico di base ha detto che le analisi vanno bene cosi, che il ferro si deve prendere a cicli, quindi di fare un altro ciclo tra qualche mese. Io però non vorrei perdere i piccoli progressi fatti per timore che i livelli nei prossimi mesi scendano e trovarmi di nuovo al punto di partenza. Vengo al dunque. Quando ha detto che il ferro va preso a cicli intendeva le dosi massicce dei farmaci (105 mg il ferrograd mi pare)? Posso integrare con piccoli dosi derivanti da integratore ALIMENTARE per mantenere i livelli più stabili possibili in attesa del prossimo ciclo di attacco con ferrograd? Altrimenti è un continuo sali e scendi e di valori. Sto pensando di prendere Floradix (15 mg di ferro per 20 ml di prodotto) tipo un due volte a settimana. Secondo me è giusto una piccolissima integrazione per arrivare a coprire il
fabbisogno giornaliero quindi non dovrebbero esserci problemi giusto?

Fenderman, come procede a te dal punto di vista del ferro?
Torna all'inizio della Pagina

alec
Mentor



1256 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 13:00:19 Invia a alec un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fossi in te continuerei.
Io ho ritirato gli esami oggi...ferro 135 (65/175).
Ferritina 58 (70/435).
ho effluvio ma non so se x colpa di altre situazioni. ..

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 15:17:40 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì, io non smetterei in assoluto. Il Ferrograd alla lunga non si tollera molto, ma se ce l'hai ancora e non hai problemi io proseguirei, magari a dosaggio ridotto con meno frequenza di assunzione in modo da arrivare al prossimo controllo con i valori acquisiti. Se finisci il Ferrograd attacca con gli integratori alimentari come il Floradix.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 15:41:05 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono del parere che col Ferro ci si debba andar cauti perché il suo eccesso può creare problemi ben più serri della caduta/miniaturizzazione dei capelli. Un Effluvio è una cosa complessa specie se si cronicizza, ci sono varie influenze psichiche e carenziali.

Eccesso di Ferro:
http://www.cure-naturali.it/ferro-eccesso-sintomi-cause-alimentazione/2950

Il Ferro andrebbe somministrato a cicli in coloro che ne hanno carenze e gli stessi dovrebbero preoccuparsi molto di amplificarne la sua assimiliazione (vedi Vitamina C, vedi esclusione di ostacolanti come Calcio o Caffè). Chi fa cure dovrebbe fare analisi cicliche per valutare se dopo la cura è riuscito a integrare e soprattutto mantenere buoni livelli di Ferro i cui depositi sono appunto chiamati Ferritina.

Io non credo negli Effluvi solo carenziali poiché credo che ogni Effluvio serio inneschi una causante psichica che stimola ulteriore caduta. Andrebbe fatta una valutazione obiettiva e oggettiva con Analisi dettagliate, Dermoscopia e un Medico Dermatologo esperto.

Fare diagnosi e dare consigli via Forum anche guardando foto e analisi è molto forviante. Avrete capito che ci sono situazioni dove un Effluvio Cronico può somigliare a un'Androgenetica per Pattern e presenza di capelli miniaturizzati.



A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 16:46:34 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Di fatto non ha rimediato del tutto alla carenza, quindi un integratore alimentare se lo può permettere, come tutti, però se gli avanza del Ferrograd può usarlo diradandone le assunzioni, questo per non buttare soldi in cose analoghe.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 17:01:01 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ragazzi grazie per le risposte. In effetti io sono molto propenso a continuare anche se con INTEGRATORE ALIMENTARE in quanto la trovo una via di mezzo per non andare contro i consigli del mio medico ma al tempo stesso nemmeno stare fermo ad aspettare che la ferritina scenda nuovamente (che ricordo essere ancora sotto il limite minimo). Il mio medico mi ha detto di fare cicli penso anche in relazione agli altri parametri, emoglobina in primis. Però la mia convinzione é dettata anche dal fatto che sono stufo di questi tira e molla, se ogni volta che mi avvicino al range mi si dice che va bene cosi,
e inevitabilmente dopo qualche mese mi ritrovo con livelli bassissimi, in questo modo non riuscirò mai a capire quanto il mio problema possa dipendere da questa carenza. Devo portare la ferritina a livelli ottimali e mantenerla sempre ottimale per vedere se ho risultati. Ad esempio alla seconda analisi avevo 25.. non mi é stato detto di continuare per cui non ho continuato.. risultato dopo un pò di mesi (8 forse) avevo 8. Come si fa a risolvere un problema in questo modo?
Non ce l'ho con il mio medico, se mi ha detto che va fatta a cicli sará cosi però non capisco come non possa tenere conto che durante la pause la ferritina scenderà di nuovo annullando i progressi fatti con la cura.. infatti pensavo mi dicesse di prenderlo ma riducendone le dosi (non so, tipo una pastiglia a settimana anziché una al giorno). Ad un certo punto uno si stufa anche! A questo punto mi tocca fare anche un pò (UN PÒ) di testa mia. Voglio dire, usare un integratore alimentare (che ha dosi minime che coprono giusto il fabbisogno giornaliero) non credo proprio crei qualche problema. É come mangiare 2 bistecche!

De rossi penso proprio che non ci siano pericoli di eccesso, primo perché non prenderò farmaci ma un integratore alimentare (nemmeno tutti i giorni ma una paio di volte a settimana giusto per essere ancora più prudenti), secondo perché oltrepassare il limite max di 400 ce ne vuole tanto, terzo perché cmq tengo monitorato con analisi. Ripeto che non voglio andare contro il parere del medico ma solo cercare di tenere questi miseri valori raggiunti stabili per non trovarmi con valori ancora più miseri tra qualche mese quando farò un nuovo ciclo di attacco consigliatomi dal medico.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 17:05:39 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin, il ferrograd l'ho finito tutto (perché giá avevo prolungato il ciclo appena concluso con mezza scatola che mi era avanzata il ciclo prima) e il dottore non mi ha fatto la nuova ricetta. Quindi mi tocca puntare su un integratore. Anche a me sembrava logico continuare con ferrograd avendone cura di abbassare il dosaggio.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 18:25:02 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:



De rossi penso proprio che non ci siano pericoli di eccesso, primo perché non prenderò farmaci ma un integratore alimentare (nemmeno tutti i giorni ma una paio di volte a settimana giusto per essere ancora più prudenti), secondo perché oltrepassare il limite max di 400 ce ne vuole tanto, terzo perché cmq tengo monitorato con analisi.


Mi sembra un'ottima strategia, tutti dovrebbero fare così mentre spesso la gente si bombarda arrivando a degli eccessi. Per esperienza avendo avuto ferritina ai limiti dell'immaginabile (fatte flebo), ho avuto salite e ricadute da vegetariano male alimentato quale sono stato per anni.

Seguo attualmente lo stesso principio dell'assunzione controllata. In pratica mi faccio le analisi 2-3 volte l'anno e scopro che non è mai sopra le attese - la cosa importante è non fare le analisi appena terminata la cura altrimenti è palese! (un po come misurare la glicemia dopo aver mangiato la cioccolata alla sera).

Per il resto cure di un paio di mesi ripetute per 2 cicli l'anno se di base si aggiusta la propria dieta sono sufficienti a non far mai scendere i valori di ferro a livelli critici per i ns capelli.

nb: quando parlo di dieta aggiustata intendo dove è presente tutto ciò che tricologicamente occorre alla vita di un capello sano e all'assorbimenti dei nutrienti.

L'importante è sapere se si è soggetti predisposti al malassorbimento del ferro, se si fanno cure di IPP e/o altri farmaci che concorrono a non farlo assorbire etc.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 07 agosto 2015 : 20:42:53 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qui a casa siamo esperti di integratori a base di ferro perché mia moglie è da sempre in cura e sempre con valori non alti (ma è tipico delle donne). Abbiamo trovato brillante e valida l'acqua ricca di ferro (viene dal Galles) del Ferrotone:

http://www.loackerremedia.it/prodotti/ferrotone/

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 09 agosto 2015 : 21:30:25 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il ferro ha un ruolo anche nella formazione di melanina e quindi nelle pigmentazione o è solo il rame che è coinvolto nella formazione della melanina?

Dalle analisi è risultata anche una lieve carenza di rame (79 µg/dl --> 85 - 150) che già nelle analisi precedenti era basso anche se coincideva con il limite minimo. Il mio medico non gli ha però dato la minima importanza. Ma se è uno degli elementi che rientra nelle analisi base da effettuare allora perché non dargli importanza?
Tra l'altro se ho letto bene lavora in sinergia con il ferro, giusto?

Quindi stavo pensando di integrare anche questo. Il rame della Long Life mi sembra valido (100 cpr da 2mg) http://www.longlife.it/schedaProdotto.asp?prodottoID=210
In questo caso pensavo sempre di prenderlo moderatamente tipo 2 cpr a settimana. Essendo compresse da 2 mg sono molto piccole giusto?

Cosa ne dite? Può andare o meglio lasciare stare?
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata