IESON - la community anticalvizie - ci sono maschi affetti da effluvio cronico?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

De Rossi
Mentor

y

Regione: Estero


4580 Messaggi

Salve a tutti, vorrei confrontare le esperienze con altri soggetti maschi sofferenti solo di effluvio cronico, che ne soffrono quindi da alcuni anni, che vivono alti e bassi tra peggioramenti e recuperi e che spesso si sono trovati ad avere una diagnosi di androgenetica con relative cure inutili.

La mia storia è iniziata diversi anni fa, a circa 26 anni quando la situazione iniziò ad aggravarsi in seguito ad un grave problema familiare seguito da problemi di ulcera gastrica e una catastrofe capillifera.

Ho usato di tutto dalla finasteride al minoxidil, dagli integratori come il biomineral al locoidon lozione, fatto speciali terapie con un casco a vapore + infrarossi, cure di ferro in flebo, integrazione di tutte le carenze (molte).

Usato finasteride per 6 anni convinto dell'aga, mollata definitivamente da anni notando addirittura un miglioramento. Ho addirittura fatto 1 anno di testosterone (andriol) su consiglio dell'angrologo per recuperare una miniaturizzazione testicolare quindi maggior dht ma nessuna riflessione negativa sui capelli.

Oggi a distanza di anni continuo a soffrire di gastrite cronica e assumo gastroprotettori che inibiscono l'assorbimento di ferro che devo integrare, sono inoltre vegetariano ma la situazione è un po migliorata anche se soffro di effluvi stagionali e continuo a far cicli di locoidon lozione e minoxidil al 5% (1 sola applicazione quotidiana nei mesi invernali dopo la muta autunnale).

Come consigliato da alcuni dermatologi il minoxidil non è sempre sconsigliato negli effluvi anzi in quelli cronici è spesso in grado di dare una scossa mentre il locoidon aiuta a desincronizzare i follicoli che negli effluvi tendono ad essere invece sincroni così da favorire una maggior espulsione dei capelli.

Più caduta = maggior diradamento dove nella raccolta osserviamo sempre in maggior % capelli telogen maturi con un pallino assai piccolo, benché vi sia negli effluvi cronici una & di capellini che, per ignote ragioni, non riescono a raggiungere il loro ciclo completo.

Come sempre non inventatevi cure fai da te leggendo esperienze di altri e recatevi c/o dermatologi competenti.

Fatemi sapere le vs esperienze e le vs cure, i vs recuperi se ci sono stati etc.

Effluvio Cronico: patologia poco diffusa fra gli uomini e poco approfondita, spesso associata ad altro con cure inutili.

A change is as good as a rest

buliron
Mentor


Regione: Emilia Romagna


1697 Messaggi

Inserito il - 20 luglio 2015 : 17:32:41 Invia a buliron un Messaggio Privato Rispondi Quotando
come ti capisco.
oltre a miniaturizzazione nella zona del vertex e mid ho sempre sofferto di abbondante caduta.in particolare da giugno ho perso tanto.era da 8 anni che avevo messo da parte la preoccupazione dei capelli, ma quest'anno è risaltata fuori.

ho fatto gli esami pro effluvio e a parte il rame a 175(valore appena superiore di 10 unita) tutto perfetto, alimentazione piu che sana, attivita' fisica, lavoro piu che ok....insomma nessuna preoccupazione e da giugno perdo anche 200 capelli al giorno.e preciso,quei capelli che mi avevano garantito fino ad esso una buona copertura.
sono molto giu di morale, fortunatamente venerdi ho un incontro con Gigli dal quale spero venga fuori qualcosa di positivo.

non so se il mio sia effluvio cronico ma so solo che anche nei periodi di minor caduta , un centinaio di capelli li conto nel lavabo.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 20 luglio 2015 : 20:07:48 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao e grazie della testimonianza, ma quando parli di miniaturizzazione nel vertex e nella middle area ti riferisci sempre a effluvio oppure hai anche androgenetica? Te lo chiedo perché gli effluvi specie quelli cronici e acuti possono avere una maggior incidenza in quelle aree.

Piacerebbe anche a me conoscere il Dr. Gigli che reputo un vero luminare ma è troppo distante da dove mi trovo e sarebbe un viaggio impegnativo.

Purtroppo come saprai per gli effluvi non ci sono cure specifiche: si guarda alla storia clinica, si valutano eventuali patologie e carenze, si integra dove occorre e si applicano locoidon e a volte anche minoxidil ma contro il carattere e la somatizzazione delle cose c'è poco da fare.


A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

buliron
Mentor


Regione: Emilia Romagna


1697 Messaggi

Inserito il - 21 luglio 2015 : 16:11:53 Invia a buliron un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ho anche androgenetica, diagnosticata da gigli nel 2007
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 21 luglio 2015 : 20:55:35 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao. Io non ne ho la certezza assoluta di avere effluvio cronico poiché non mi è stato diagnosticato da nessun dermatologo (l'ultima visita volevo fosse proprio per accertarlo ma preferisco non ripetermi su quella visita farsa). Ho avuto ferritina sotto il limite minimo per tutte e tre le volte che ho effettuato le analisi del sangue, nelle ultime anche di vit.D, ed entrambe sono causa di effluvio cronico quindi teoricamente sono propenso a pensare che se non tutto, una buona parte sia dovuto a ciò. Anzi, in un articolo del Sitri che parla del ferro c'è scritto che livelli di ferritina sotto i 40 ng portano INEVITABILMENTE ad effluvio. Questo credo sia dovuto alla mia alimentazione che è piuttosto monotona e molte cose non mi piacciono. Quindi verosimilmente è un problema che mi porto dietro da moltissimo tempo ma solo ultimamente me ne sono accorto, proprio per la questione dei capelli (le prime analisi del sangue sono di 2 anni fa). Però ci sono alcune cose che non mi tornano, tipo il fatto che nell'effluvio cronico, anche se meno rispetto all'acuto, si dice esserci abbondante caduta ma a me ne cadono pochi (per quello che riesco a vedere), anche se il Dottor Gigli a questa domanda mi disse non necessariamente c'è caduta copiosa.. La situazione è un po' strana in quanto complessivamente non sono messo malissimo. La parte più colpita è il vertex, le tempie penso abbiano subito un arretramento modesto (io direi 2 della scala norwood o poco più), la linea frontale mi sembra quasi invariata ma al contempo ho diradamento diffuso su tutto la parte superiore e ho l'impressione anche nella parte laterale zona basette e orecchie. Dico diradamento diffuso perché a capelli bagnati è una tragedia nel senso che ho diminuzione notevole della densità, si vede tutto lo scalpo (questa cosa già la notavo almeno un 6-7 anni fa) ma una volta lavati e asciugati riprendono ad avere una copertura buona, eccetto il vertex che è un po' più sfoltito (ma non ho un buco vero e proprio). La stessa cosa, anche se meno vistosamente mi capita con capelli sporchi (per modo di dire) al risveglio, quando sono tutti scompigliati. Mi vedo zone diradate dove si vedono capelli sottili, corti, senza corpo. Difatti da qualche anno faccio lo shampoo tutti i giorni perché se no è impossibile sistemarli. Durante lo shampoo noto capelli piccolissimi. Io spero fortemente che il mio problema sia dovuto a queste carenze importanti che portano ad effluvio cronico. So che anche questo è veramente rognoso, che ci vuole molto tempo per avere risultati (in base alla durata dell'effluvio cronico)ma quanto meno è potenzialmente reversibile. Devo aggiungere che purtroppo sono una persona che si innervosisce facilmente (anche per cose futili), pensieroso, sempre sotto stress per un motivo o per un altro e non mi stupirebbe che anche lo stress giochi un ruolo in tutto ciò. Preciso che non ho mai preso finasteride, minox o altro, solo cose naturali, e ultimamente nemmeno quelli costantemente per fare una specie di prova del nove. Per intanto sto integrando ferro (ferrograd) e vit.D (dibase) per cercare di risolvere le mie carenze e vedere se cambia qualcosa.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 22 luglio 2015 : 17:12:30 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Possiamo sicuramente dire che "ogni effluvio ha la sua storia" tuttavia anche se l'effluvio può avere nelle fasi acute e croniche maggiori incidenze sul vertice agisce comunque indiscriminatamente anche su altre aree dello scalpo. Appena dietro la frontline fino al vertex con caduta avvertita anche ai lati e dietro, non a caso in Usa hanno coniato il termine "diffuse hairloss" proprio per indicare una caduta generale su tutto lo scalpo.

Credo comunque che al di la delle visite il wash test e in generale i capelli raccolti dicano molto in relazione alle percentuali dimensionali ergo negli effluvi la caduta è generalmente di telogeni maturi non di capellini anche se specie negli effluvi cronici si ravvista una certa percentuale di miniaturizzati che resta comunque minima.

Per eseguirlo è semplicissimo: non lavi i capelli per 1 settimana, dopo li lavi a lavandino chiuso e raccogli tutto, sciacqui dalla schiuma, asciughi e pettini i capelli e raccogli possibilmente anche quelli, dopo con molta calma vai a fare una verifica ed hai un resoconto della maggioranza di capelli a quale categoria appartengono.

Non a caso wash test, prova della carezza, e pull test sono elementi di diagnosi insieme al quadro clinico complessivo a cominciare dalle analisi.

Purtroppo molto spesso aga ed effluvio si sommano e se l'effluvio viene trascurato/mal gestito si lamenta una cattiva risposta alle cure dell'aga.

Io sto ripristinando la vecchia cura, (quella che aveva dato più successo): integrazione di ferro, vit-c e vit.b-12, locoidon lozione 3 volte a settimana, minoximen 2% 3 volte a settimana (1 applicazione per entrambi), cura datami dalla dermatologa anni fa che poi mollai per una diagnosi di aga curata con fina per 6 anni senza alcun risultato degno di nota. Aggiungo altro aspetto importante: detergere con cura lo scalpo, telerlo pulito e non unto (deve respirare) e deve essere in condizioni di poter recepire al meglio le eventuali cure topiche (lozioni).

Dopo estate dovrei fare una dermoscopia e ripetere tutte le analisi quali:
Albumina 3.5-5g/dl >4.5gr/dl
Calcemia 8.5-10mg 9-10mg/dl
Ferritina 12-200ng/ml >30ng/ml
Sideremia 40-160mcg/dl >60mcg/dl
Folati 1.8-12ng/ml >3ng/ml
Magnesio 1.3-2.1mEq/l >1.8mEq/l
Proteine totali 6.8g/dl >6.5g/dl
Rame 70-160 ug/dl 80-120ug/dl
Vitamina B12 220-940pg/ml >300pg/ml
Zinco 70-150ug/dl >80ug/dl

Per me analisi e dermoscopia sono i due step principali perchp parlano più di qualsiasi parere.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 19 agosto 2015 : 22:30:03 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io non so più che pensare! Noto miglioramenti e peggioramenti allo stesso tempo. Negli ultimi mesi mi sembrava di stare migliorando (c'erano alcune cose che me lo facevano pensare) ma oggi vedendomi il vertex mi è venuto un colpo al cuore. Non capisco se abbia solo aga, solo effluvio, o entrambe o se è un effluvio stagionale che mi ha impoverito ulteriormente. Dalle analisi ho riscontrato carenze abbastanza serie ma non ho caduta copiosa come si legge nel caso di effluvio. Forse ho carenze da cosi tanto tempo che ormai il tutto è compromesso o forse ho solo aga e mi illudo e vivo nella speranza di avere un effluvio cronico solo perché mi sentirei un minimo sollevato poiché questo in teoria è completamente reversibile anche se una rogna enorme. Non lo so, sono sconfortato.. tanti soldi spesi in visite tanti soldi spesi in prodotti e non so nemmeno sicuro quale sia il mio problema.
Torna all'inizio della Pagina

Ciclo
Membro Attivo



345 Messaggi

Inserito il - 20 agosto 2015 : 08:11:11 Invia a Ciclo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Io non so più che pensare! Noto miglioramenti e peggioramenti allo stesso tempo. Negli ultimi mesi mi sembrava di stare migliorando (c'erano alcune cose che me lo facevano pensare) ma oggi vedendomi il vertex mi è venuto un colpo al cuore. Non capisco se abbia solo aga, solo effluvio, o entrambe o se è un effluvio stagionale che mi ha impoverito ulteriormente. Dalle analisi ho riscontrato carenze abbastanza serie ma non ho caduta copiosa come si legge nel caso di effluvio. Forse ho carenze da cosi tanto tempo che ormai il tutto è compromesso o forse ho solo aga e mi illudo e vivo nella speranza di avere un effluvio cronico solo perché mi sentirei un minimo sollevato poiché questo in teoria è completamente reversibile anche se una rogna enorme. Non lo so, sono sconfortato.. tanti soldi spesi in visite tanti soldi spesi in prodotti e non so nemmeno sicuro quale sia il mio problema.


La tua è una bella disamina di quanto il paziente che ha problemi di capelli non riesca spesso a trovare una diagnosi certa e di come ognuno abbia reazioni differenti alle varie cure messe in campo.

Anche io, ma solo recentemente, ho l'impressione di "non sapere" qual è predominante tra androgenetica ed effluvio. Non ne perso un'esagerazione al giorno però può essere che, anche se pochi, non vengano sostituiti a dovere o nei tempi corretti.

L'unica possibilità, ma è un mio parere, è tenersi da soli monitorati per quanto riguarda le carenze ed eventualmente integrarle lasciando perdere, quindi, visite che non sarebbero in grado di dirci nulla di concreto sull'effluvio.

Una volta risolte le caranze si elimina una potenziale causa della perdita dei capelli.

Però nello stesso tempo un colpetto con farmaci per l'androgenetica per me è una buona norma.

Come si dice... Un colpo al cerchio ed uno alla botte.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 20 agosto 2015 : 10:05:34 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai ragione Ciclo, infatti mi sto muovendo autonomamente al momento, cercando di sistemare le mie carenze e vedere se ho qualche riscontro però è dura andare allo sbaraglio senza essere seguiti da qualcuno che se ne intende.. ho paura di non avere il controllo della situazione e di perdere tempo. Però
mi sono stufato anche dei dottori, ho visto 5 dermatologi e nessuno di loro ha mai prestato attenzione ai valori delle analisi (8 ng/ml di ferritina che é piuttosto bassa e vit.D 6 ng/ml che è carenza, questa ora é salita a 48) hanno sempre detto androgenetica, chi a colpo sicuro e chi un pò meno. Però nessuno mi ha mai detto di predere finasteride (anche se non penso l'avrei presa), solo integratori, e questo mi ha fatto credere che probabilmente non fossi messo male. Allora mi sono messo a studiare il problema da me e scopro
che la carenza di ferro è una delle principali cause di caduta (assottigliamento, effluvio, alcuni addirittura defluvio) e che la vit.D anch'essa causa effluvio. Perciò, forse stupidamente, ho fortemente creduto che il mio problema derivasse in gran parte da queste carenze ma ora non saprei..
Le carenze possono davvero devastarti la capigliatura? Ad alcuni pare proprio di si (basta vedere la carenza di vit.D di jamesflipper). E se fossi cosi sfortunato di avere carenze significative ma non avere nessun effluvio cronico ma solo aga? Non so, le analisi parlano chiaro ma nessun dottore gli ha dato la giusta importanza quindi mi
ritrovo a dover fare "fai da te" perché sono l'unico che vuol risolvere il problema.
Torna all'inizio della Pagina

Ciclo
Membro Attivo



345 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 08:33:00 Invia a Ciclo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Puoi farti dare una mano dal medico di base per le carenze. Almeno non devi pagarlo e se non ti è utile hai salvaguardato il portafoglio.

I medici (non voglio generalizzare ma ho l'impressione che sia sempre più così) specialisti purtroppo sono sempre meno vittima della "vocazione" e più della venalità.

I dermatologi poi sono forse quelli che si trovano nella situazione più favorevole. Hanno a che fare con disturbi spesso "marginali" e non hanno un effetto sulla vita quotidiana tale da comprometterla.

Certo posso essere depresso per i capelli, una psoriasi o un'altra patologia "visibile" ma se ho problemi di cuori, alle ossa o altro allora si che diventa difficile una vita normale.

In quest'ultimo caso poi lo specialista ha una responsabilità maggiore.

Tu che hai un effluvio o aga al massimo torni dal medico per dirgli che non ha funzionato una lozione o un integratore. Altri malati magari non hanno questa possibilità se il medico sbaglia una cura o la stessa non è efficace.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 12:01:04 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
È proprio ciò che sto facendo, il ferrograd (e anche la vit. D) me li ha prescritti il medico di base però non intendendosi di capelli (come probabile che sia.. non si intendono nemmeno la maggior parte dei dermatologi d'altronde) non so fino a che punto potrai seguirmi. Appena i valori saranno accettabili mi dirà che va bene cosi e chi si é visto si è visto. Non sanno che ormai che per i capelli la ferritinanon deve scendere sotto i 40 e alcuni ormai dicono non inferiore a 70. In effetti se il range va da 30 a 400 perché mai devo accontentarmi di 50? Sembra più ragionevole un livello internedio.

Hai ragione, io ho visto 5 dermatologi e nessuno mi ha fatto una buona impressione, nessuno che hai mai cercato di spiegarmi bene le cose.. No, ti guardano a malapena e ti prescrivono le cose senza spiegarti nulla.. in pratica bisogna solo fidarsi che sia uno che sappia fare il proprio lavoro.
L'unico consiglio é fare una visita con qualcuno veramente esperto. Magari si paga un pò di più ma meglio pagare una volta qualcosa in più che girare diversi dermatologi sperando di trovarne uno all'altezza e spendere una miriade di soldi (ultima visita mi è costata 100 euro per una totale incopetente).
Torna all'inizio della Pagina

Ciclo
Membro Attivo



345 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 12:36:46 Invia a Ciclo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il problema è anche nostro. Mi spiego.

Il medico suscita sempre una certa soggezione (come l'avvocato per capirci) e quindi, anche di fronte all'incompetenza e spesso a vere e proprie truffe, stiamo zitti e paghiamo. Alle volte pure in nero però, checché se ne dica, in molti, con una faccia di bronzo incredibile, ti spingono verso questo tipo di pagamento.

Se, all'incompetente che tu hai citato, uno le avesse detto:

- Guardi io non sono soddisfatto della sua visita e non trovo che l'onorario, il tempo e le spiegazioni date siano adeguate al servizio richiesto e pagato.

Che cosa avrebbe fatto/detto?

O peggio se tu non avessi pagato?

Non sto incitando ad essere sovversivo e polemico è che io sono disoccupato da un anno perché i miei datori di lavoro, gente con svariate proprietà, hanno deciso bene di fregarsi i soldi di tutti e sparire lasciando famiglie a piedi e quindi verso la scarsa serietà e professionalità ho un dente avvelenato che non ti dico...

Anche perché 100 € per una visita che spesso dura meno di un'ora mi paiono una follia oggi come oggi.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 13:46:31 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sono completamente d'accordo. Infatti dei medici mi viene da pensare: Se il supermercato ti vende merce scaduta e te ne accorgi puoi farlo presente.. Se porti l'auto dal meccanico e il problema non è risolto non lo paghi oppure glielo fai presente e te le fai risistemare senza costi aggiuntivi e cosi via per qualsiasi altra cosa. Per la categoria dei medici non puoi mai farti rivalere perché come dimostri che lui non abbia fatto il suo lavoro per bene (ovviamente mi riferisco a problemi ordinari, come appunto i problemi di capelli o una dermatite o altro). E cosi alla fine, per ogni visita ti tocca pagare sia se hai risolto il problema sia se non hai risolto. Non so se mi sono riuscito a spiegare.. Voglio dire se un medico sbaglia diagnosi o la terapia che ci prescrive non sortisce alcun effetto positivo c'è sempre una scusante più o meno valida.

Sono nella tua stessa situazione, lavoro a singhiozzo con quelle dannate agenzie interinali.. sono stato fermo parecchio senza lavoro, ho trovato un lavoro di 2 mesi poco fa e ora sono di nuovo in cerca.. quindi anche io ho il dente avvelenato, vedere che loro si prendono quello che tu guadagni in un giorno e mezzo di lavoro in un quarto d'ora è piuttosto snervante.. Se fossero almeno all'altezza del loro titolo accademico uno ci passa sopra ma quando vedi dottori che non solo non sembrano sapere nulla ma sono anche arroganti li provo un fastidio immenso.

Questa l'esperienza a cui mi riferivo: http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=65411
Alla fine ho stupidamente pagato perché non avevo voglia di rogne.. chi lo sa poi come vanno a finire ste cose..
Ero talmente infuriato che quella notte non ho dormito e ho rimuginato sull'accaduto per almeno una settimana.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 15:34:22 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gli effluvi sono una cosa complicata, spesso sovrapposta o scambiata per aga e spesso poco approfondita. In Italia abbiamo ottimi professionisti in tricologia ma non tutti i dermatologi si specializzano in tricologia. Il consiglio è certamente di andare da professionisti esperti e volenterosi che amano la tricologia e che, grazie alla loro esperienza, sapranno consigliarvi e valutare la vs situazione. Mi riferisco quindi a coloro che hanno un nome e che quindi sono un po una garanzia, non dico di riuscita al 100% poiché la risposta alle cure è soggettiva e dipende da quando si interviene, ma almeno di iniziare con l'approccio giusto e la diagnosi giusta + una cura personalizzata che non è affatto poco e ti fa sentire considerato e trattato come persona.

Gli effluvi possono avere tante cause, spesso sommate tra stati carenziali e stati ansiogeni, altre volte dovuti a incidenze di tipo digetsitvo o tiroideo, stress cronici etc. Occorre quindi evitare che cronicizzino (ma a volte è difficile che ciò non accada) poiché carattere, stile di vita ed eventuali patologie o stati ansiosi vi accompagneranno per parte o per tutta la vs vita. (Una volta medico mi disse: "Lei scarica su stomaco e capelli perché è nel suo carattere e non c'è modo di evitarlo ma può solo cercare di limitarne gli effetti"...credo sia l'unico che abbia capito).

Allora capirete che la differenza fra un effluvio fisiologico (stagionale) o dovuto a un'onda anomala di stress e uno cronico sta nel fatto che se ci sono varie componenti non tutte rimovibili non c'è una cura risolutiva.

Questo è il limite/vantaggio degli effluvi: se identifichi le cause e le rimuovi allora risolvi ma se le cause accompagnano la vita allora la cosa si fa complessa.

Io sono il "cliente ideale": ho un'ansia cronica da quando persi mio papà, sono insicuro, soffro di stomaco, ho una forte incidenza gastrica + varie carenze dovute a farmaci e alimentazione. Sono anni che mi bombardo di lozioni e pasticche per lo stomaco.

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 21 agosto 2015 : 16:33:32 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche io sono molto ansioso, ci sono cose che mi creano un disagio insormontabile. Ma in che modo rimuovere le cause di stress quando ormai sono talmente radicate che fanno parte di te? Andare dallo psicologo? Alcune non possono essere risolte quindi il lavoro del psicologo sarebbe aiutarti ad accettarle. Ma il problema è proprio non volerle accettare in quanto sono proprio il motivo del tuo malessere.

La calvizie e i problemi di capelli in genere vanno proprio in questa direzione. Come si fa ad accettare la causa del malessere? Ogni santo giorno guardandoti allo specchio vedi il tuo problema! Non è questione che i capelli non sono tutto, che ci sono altre cose che contano nella vita, che abbiamo altre qualità ecc... si io caratterialmente ho molte qualità, ma senza capelli mi sento perso ugualmente, sto diventando insicurissimo su tutto, mi vengono paranoie. E non è per piacere agli altri ma come ha detto qualcun altro nella sezione psicologia è per piacere a se stessi. La calvizie ti mina interiormente non solo esteriormente. C'è chi riesce a fregarsene e chi, essendo sensibile, emotivo o temendo il giudizio altrui o perché non ha la fortuna di star bene anche senza capelli, gli crolla il mondo addosso..
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 22 agosto 2015 : 01:50:07 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Anche io sono molto ansioso, ci sono cose che mi creano un disagio insormontabile. Ma in che modo rimuovere le cause di stress quando ormai sono talmente radicate che fanno parte di te? Andare dallo psicologo? Alcune non possono essere risolte quindi il lavoro del psicologo sarebbe aiutarti ad accettarle. Ma il problema è proprio non volerle accettare in quanto sono proprio il motivo del tuo malessere.

La calvizie e i problemi di capelli in genere vanno proprio in questa direzione. Come si fa ad accettare la causa del malessere? Ogni santo giorno guardandoti allo specchio vedi il tuo problema! Non è questione che i capelli non sono tutto, che ci sono altre cose che contano nella vita, che abbiamo altre qualità ecc... si io caratterialmente ho molte qualità, ma senza capelli mi sento perso ugualmente, sto diventando insicurissimo su tutto, mi vengono paranoie. E non è per piacere agli altri ma come ha detto qualcun altro nella sezione psicologia è per piacere a se stessi. La calvizie ti mina interiormente non solo esteriormente. C'è chi riesce a fregarsene e chi, essendo sensibile, emotivo o temendo il giudizio altrui o perché non ha la fortuna di star bene anche senza capelli, gli crolla il mondo addosso..


Ecco, tutto ciò che hai detto è uno stress per i capelli...un boomerang. Da un lato li curi con integratori e lozioni ma poi inconsciamente ti auto-stressi e spingi l'effluvio. E' una sorta di "autolesionismo-capillifero-inconscio"

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2015 : 04:11:31 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche io soffro di effluvio cronico da ottobre 2014 e non riesco a capirne le cause
Ho 22 anni e perdo circa 100 capelli al giorno tutti molto lunghi , ho spesso prurito fastidioso e dolore al cuoio capelluto.
Soffro di ipotiroidismo subclinico che sto trattando bene già da diversi mesi in quanto i valori di tsh,ft3 etc sono nella norma.
Avevo la vit D un po bassa ma sono riuscito a farla salire a 38 grazie alla integrazione che ho sospeso quest'estate ma riprenderò a breve.
Il mese scorso ho fatto gli esami del sangue e ho trovato tutti valori nella norma vit d 38 ferritina 80 etc...
Non ho mai misurato zinco, magnesio, rame e folati , secondo voi una carenza di queste può causare effluvio cronico?
Ho una alimentazione molto sana e faccio attività fisica.
Ccredo sia stato un periodo di stress a scatenare l'effluvio ma adesso sto bene e non riesco a capire perché continui.
Sarà l'alopecia androgenetica? le tempie però le ho quasi perfette...
Voi da quanto soffrite di effluvio? e quando avete notato i primi diradamenti?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2015 : 22:46:51 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
jikrews ha scritto:


Sarà l'alopecia androgenetica? le tempie però le ho quasi perfette...
Voi da quanto soffrite di effluvio? e quando avete notato i primi diradamenti?


Mi sa che devi fare una visita. A me il diradamento ha iniziato a verificarsi dopo anni.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 30 agosto 2015 : 00:37:08 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
l'ho fatta e il dermatologo ha cercato di rassicurarmi dandomi una lozione a base di estrogeni e cortisonici e un integratore con lisina, ferro etc...
Secondo voi conviene dosare zinco , magnesio , rame , vit C, B6 e A? non le ho mai dosate e vorrei capire se una carenza di queste possa causarmi effluvio... Ho una alimentazione molto sana e mi sembra un po difficile.
Voi non siete riusciti a risolvere l'effluvio?
Mi sembra assurdo che oggi di fronte a tale patologia (effluvio) bisogna rassegnarsi senza sapere le cause.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 31 agosto 2015 : 01:03:11 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se il dermatologo è competente ti avrà dato la cura giusta per te. Io il mio lo sto curando ancora (anni) ma per la 1 volta sto ripristinando seriamente la ferritina e interrotto i farmaci Ipp. Del resto se si chiama Effluvio Cronico ci sarà un motivo!

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2015 : 14:44:57 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
de rossi in cosa consiste la tua terapia? stai avendo risultati?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2015 : 16:19:26 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La mia terapia è (era perché mi sono stufato), a base di Locoidon + Minoxidil al 2%. Attualmente faccio solo una cura di Ferrograd-C + Betotal Plus + Omega 3 (dei primi due 1 cpr/die per 30 giorni, di Omega 3 ne prendo 2caps/die tutto l'anno).

Soffro di caduta diffusa da anni e porto i capelli lunghi, per me è la prima volta nella mia vita che faccio una cura seria di Ferro per cui mi auguro che con me funzioni più del Locoidon e del blando Minoxidil.

Il Locoidon cmq ha funzionato poiché la forte caduta estiva si è interrotta ma ora son stanco di impiastricciarmi i capelli.

Mi raso i capelli dal 2001 (a zero!) e sto bene lo stesso ma per sfida personale da 2 anni li faccio crescere, per cui o la va o la spacca, male che vada si ritorna alla macchinetta da 0.2mm
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2015 : 17:14:02 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il ferrograd solo un mese?

Quali omega 3 prendi? Io ho iniziato da quindici giorni a prendere gli omegor vitality 500 (2 al giorno).

http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=66107 Qui avevo linkato uno studio della Tosti sugli omega 3 e 6 nella caduta femminile. I risultati, dopo 6 mesi di assunzione, non sembrano male. Aumento della densità, del diametro e riduzione della percentuali di telogen.

Dalle risposte ricevute nella discussione non ho notato entusiasmo per i risultati dello studio, Marlin ha detto di prenderlo con le pinze. Mi chiedo quindi a che servono gli studi? Le cose sono due: o quei risultati sono stati gonfiati (ma a che pro?) oppure sono attendibili. Essendo uno studio della Tosti, che non è l'ultima arrivata, mi piace pensare la seconda opzione.

Io ad ogni modo proverò ad essere costante nell'assunzione anche perché non mangio pesce.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2015 : 01:57:38 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Scusami, avevo scritto male:

- Ferrograd-C = 1 cpr/day per 3 mesi (poi valuterò una eventuale integrazione leggera).

- Omega3: 2 caps/day da 1000mg l'una - marca Fish Factor Plus (prima prendevo Enerzona).

Quanto agli studi non ne ho mai letti, non credo che gli Omega3 abbiano un'importanza strategica per i capelli, per me i capelli si curano con prodotti mirati alle carenze trovate, se poi altri prodotti migliorano in generale ok ma non posso dire di aver visto giovamenti con gli Omega3.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 09 settembre 2015 : 19:03:57 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho appena visto il sito della Fish Factor e hanno la certificazione IFOS. Ottimo! Pensavo l'avessero solo Omegor ed Enerzona.

Ho visto che ci sono 2 varianti: perle piccole e perle grandi.

Quelle piccole sai da quanti mg sono?

Quanto li paghi?

Sono nella forma di trigliceridi o esteri etilici?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 10 settembre 2015 : 21:20:58 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao, alcuni aggiornamenti:

Innanzitutto ho sospeso sia minoxidil (al 2%) che locoidon. Il ferrograd sono quasi al 1 mese e devo dire che lo sto tollerando benissimo. Lo shampoo che ho segnalato (neutro Roberts - flacone da 500 ml) è ottimo ed economicissimo, sono al 4 shampoo e i capelli sono belli e con volume che aiuto con un po di lacca wella (quella di mia madre). Sto proseguendo anche la cura con il gruppo b.

L'effluvio si è totalmente fermato, non ho ne prurito ne secchezza ne seborrea ne forfora con questo shampoo Roberts, davvero ottimo.

Quanto agli omega3 io compro la confezione "convenienza" (in Italia si chiama così), sono 60 capsule grandi da 1.000mg ognuna. Il costo è di circa 34euro e se ne assumono solo 2 al giorno, una al pranzo e una alla cena

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 13 settembre 2015 : 16:48:56 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
34 euro?! E' troppo per le mie tasche. Gli omegor costano 11 euro la confezione da 30 perle da 1000 mg (o 60 da 500 mg) quindi 24 euro due scatole. 10 euro in meno. Continuerò con gli omegor allora.
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 13 settembre 2015 : 19:59:06 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pensi che l'effluvio sia sparito grazie all'integrazione del ferro? avevi già carenze?
Inoltre secodno voi è bnecessario assumere omega3 se già mangio abbastanza frutta secca?

Beato te cmq, io da un anno che ci combatto e non riesco neanche a capire le cause.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 14 settembre 2015 : 17:39:07 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao avevo carenze fortissime (ai limiti per anni) in seguito ad alimentazione sbagliata e assunzione di inibitori di pompa gastrica. Come detto il ferro mi sta dando davvero una buona mano ma non assumetelo così su due piedi.

Quanto agli omega3 io li assumo da anni perché essendo vegetariano non mangio nemmeno pesce. La frutta secca ne contiene (dipende dalla frutta secca) ma 1.000mg per due caps al giorno è un'altra cosa. Io comunque integro anche con le noci, generalmente 5-6 a pasto esclusa la colazione.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 14 settembre 2015 : 22:32:47 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Capito, ma nelleffluvio che ruolo hanno gli omega3?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 17 settembre 2015 : 15:21:37 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
jikrews ha scritto:

Capito, ma nelleffluvio che ruolo hanno gli omega3?


francamente nemmeno lo so! io li assumo perché non mangio pesce
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 17:20:06 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A proposito del ferro e degli effluvi cronici...

http://www.hairlosstalk.com/interact/showthread.php/71466-OMG-after-14-years-it-FINALLY-STOPPED!!

è una donna, però se non sbaglio anche il diradamento diffuso che colpisce alcuni di noi dovrebbe essere più cosa da donne.

Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 21:46:40 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

A proposito del ferro e degli effluvi cronici...

http://www.hairlosstalk.com/interact/showthread.php/71466-OMG-after-14-years-it-FINALLY-STOPPED!!

è una donna, però se non sbaglio anche il diradamento diffuso che colpisce alcuni di noi dovrebbe essere più cosa da donne.




Ho letto la storia ma c'è un nonsenso: la signora del forum americano asserisce di aver perso 1000 capelli al giorno per svariati anni (mi pare 14) e che dopo aver integrato con fumarato ferroso più l-lisina dopo sole 5 settimane portava i capelli sciolti e la gente le faceva i complimenti.

Domanda: cosa diamine ricresce in 5 settimane dopo 14 anni di caduta di 1000 capelli al giorno? Insomma siamo obiettivi!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

jikrews
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: palermo


56 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2015 : 01:49:58 Invia a jikrews un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io sto usando da 3 settimane e mezzo un integratore cn ferro , lisina e altra roba che non ricordo. Ho un effluvio da ottobre 2014 pauroso con 100 capelli al giorno. Veremo cosa accadrà...
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2015 : 14:46:11 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

sr75 ha scritto:

A proposito del ferro e degli effluvi cronici...

http://www.hairlosstalk.com/interact/showthread.php/71466-OMG-after-14-years-it-FINALLY-STOPPED!!

è una donna, però se non sbaglio anche il diradamento diffuso che colpisce alcuni di noi dovrebbe essere più cosa da donne.




Ho letto la storia ma c'è un nonsenso: la signora del forum americano asserisce di aver perso 1000 capelli al giorno per svariati anni (mi pare 14) e che dopo aver integrato con fumarato ferroso più l-lisina dopo sole 5 settimane portava i capelli sciolti e la gente le faceva i complimenti.

Domanda: cosa diamine ricresce in 5 settimane dopo 14 anni di caduta di 1000 capelli al giorno? Insomma siamo obiettivi!


Probabilmente ha un po' esagerato sia per il numero di capelli persi al giorno che per l'entusiasmo da miglioramento.
I miracoli non esistono, però potrebbe essere uno spunto.
Anche perchè di spunti temo che siamo un po' a corto, sopratutto ora che anche la speranza LLLT sta lentamente scemando...
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2015 : 16:44:37 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si lo avevo letto tempo fa. Dice che prendeva ferro 2 volte al giorno. I started on 325mg of FERROUS SULPHATE 2X A DAY…after 1 month my blood was tested & my ferritin level went to 41. Mi sembra di aver capito che partiva da un livello di 34 (confermate?) ed è arrivata a 41 dopo 1 mese di integrazione di 2 pastiglie al giorno. Lo ritengo possibile.

34 seppur un valore no altissimo non è nemmeno bassissimo. Magari ha esagerato nella descrizione dei sintomi.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 30 settembre 2015 : 20:55:23 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Si lo avevo letto tempo fa. Dice che prendeva ferro 2 volte al giorno. I started on 325mg of FERROUS SULPHATE 2X A DAY…after 1 month my blood was tested & my ferritin level went to 41. Mi sembra di aver capito che partiva da un livello di 34 (confermate?) ed è arrivata a 41 dopo 1 mese di integrazione di 2 pastiglie al giorno. Lo ritengo possibile.

34 seppur un valore no altissimo non è nemmeno bassissimo. Magari ha esagerato nella descrizione dei sintomi.


Lei asserisce di aver visto la differenza quando è passata dal SOLFATO FERROSO al FUMARATO FERROSO....

"Then I decided to search for a better way to raise my levels & thank the lord for the internet because I found out that the best iron with the greatest level of absorption is FERROUS FUMARATE…so I started myself on 325mg twice a day AND with each pill I take 500mg of L-Lysine & take it with a big glass of orange juice – if I have to take it with water then I add 500mg of vitamin C….then I waited, but not for long because within 2 weeks my dream came true"

Infatti ho aperto una discussione in Integratori proprio su questo tipo di ferro.

Fai anche tu delle ricerche, vediamo di trovarlo e fare una prova.

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 01 ottobre 2015 : 12:01:06 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho cercato su internet ma non ho trovato niente che sembri valido e soprattutto reperibile in farmacia. Io continuerò con Ferrograd perché a detta del mio medico e di qualche medico in internet il solfato ferroso sembra la formulazione migliore. Poi non mi sembra una grande testimonianza quella.. partiva da un livello di ferritina non bassissimo e prendeva addirittura 2 pastiglie al giorno (bisogna capire a quanti mg di ferro elementare corrispondono)... anche noi se prendessimo 2 cpr di Ferrograd ci metteremmo meno tempo a far risalire i valori. Buona l'idea invece della vit. C (è una cosa risaputa ma io ad esempio non l'ho mai presa) e della lisina (è qualcosa di accertato?).

Per la vit.C tu bevi tutti i giorni una spremuta d'arancia o la prendi come integratore?
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 01 ottobre 2015 : 13:40:19 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
settimana prossima andrò a farmi prescrivere le analisi, ho motivo di sospettare di essere anche io un po' a corto di ferro, e voglio vedere se il livello di vitamina D è aumentato da quando ho iniziato ad integrarla.
poi credo che, se necessario, inizierò ad integrare il ferro.
però voglio prima vedere a che valora è ora.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4580 Messaggi

Inserito il - 01 ottobre 2015 : 14:32:54 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Ho cercato su internet ma non ho trovato niente che sembri valido e soprattutto reperibile in farmacia. Io continuerò con Ferrograd perché a detta del mio medico e di qualche medico in internet il solfato ferroso sembra la formulazione migliore. Poi non mi sembra una grande testimonianza quella.. partiva da un livello di ferritina non bassissimo e prendeva addirittura 2 pastiglie al giorno (bisogna capire a quanti mg di ferro elementare corrispondono)... anche noi se prendessimo 2 cpr di Ferrograd ci metteremmo meno tempo a far risalire i valori. Buona l'idea invece della vit. C (è una cosa risaputa ma io ad esempio non l'ho mai presa) e della lisina (è qualcosa di accertato?).

Per la vit.C tu bevi tutti i giorni una spremuta d'arancia o la prendi come integratore?


Ciao, purtroppo come Fumarato Ferroso non si trova proprio nulla. Come vitamina C io mangio kiwi e peperoncini ma assumo Ferrograd+C che è supplementato con 500 mg di vitamina c per ogni compressa.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 12 ottobre 2015 : 14:34:14 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho googlato un po' e di integratori di ferro fumarato ne ho trovati un po'...

http://riccardodaprettopersonaltrainer.blogspot.it/2014/04/due-validi-integratori-non-sintetici-di.html

http://www.medicinanaturalenews.it/ferro-fumarato-per-grandi-e-piccoli/

http://www.natsabe.it/prodotti/long-life---phoenix/ferro---iron-complex---100-tavolette-da-1g.asp?ID=V2P634&L=IT&stampa=1 (fumarato in parte)

https://www.viafarmaciaonline.it/named-ferronam-orosolubile-28-bustine.html

https://www.wnc2.biz/eurosup-ferro-organico-40cpr.html (l'immagine dice gluconato, la descrizione fumarato)

Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata