IESON - la community anticalvizie - differenze integratori di ferro
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

De Rossi
Mentor

y

Regione: Estero


4573 Messaggi

Ci sono molti integratori di ferro. Noto che ogni medico ne prescrive uno diverso e che ognuno di questi integratori ha una formulazione diversa (solfato, gluconato, fumarato, liposomale, etc.) Mi chiedo cosa cambia fra tutti questi integratori (a parte i dosaggi che ad esempio nel Ferrograd sono di 102mg/caps mentre nel Sideral soltanto 30mg/caps).

C'è qualcuno che potrebbe fare un po di chiarezza sull'argomento? Grazie infinite.

A change is as good as a rest

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 24 agosto 2015 : 23:50:57 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sostanzialmente credo che non cambi molto. Magari alcune formulazioni possono essere migliori di altre sia in termini di assorbimento sia in termini di tollerabilità ma alla fine credo che tutte fanno il loro lavoro. Certo che se devi recuperare valori piuttosto bassi magari non prendi l'integratore con 15 mg di ferro ma uno con dosi significative perchè se no ci metti molto più tempo.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 01:26:42 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Sostanzialmente credo che non cambi molto. Magari alcune formulazioni possono essere migliori di altre sia in termini di assorbimento sia in termini di tollerabilità ma alla fine credo che tutte fanno il loro lavoro. Certo che se devi recuperare valori piuttosto bassi magari non prendi l'integratore con 15 mg di ferro ma uno con dosi significative perchè se no ci metti molto più tempo.


Grazie! Si, diciamo che per me conta molto l'assorbimento che non dia problemi allo stomaco altrimenti sono costretto a riprendere gli IPP che rallentano il Ferro e sono punto e a capo. I medici fanno tutto facile, a me aveva dato Ferrograd ma non lo tollero. Devo trovare qualcosa di forte come Ferrograd ma tollerabile come Sideral!

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1555 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 09:23:02 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
guarda integra con sideral e ferrotone insieme e fai 40mg al giorno......meglio 40 mg al giorno assorbiti dal tuo organismo che 102 che in parte lo perdi tra diarrea, vomito e mal assorbimento. Considera che il ferro è un elemento molto forte
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 13:49:54 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
mary7876 ha scritto:

guarda integra con sideral e ferrotone insieme e fai 40mg al giorno......meglio 40 mg al giorno assorbiti dal tuo organismo che 102 che in parte lo perdi tra diarrea, vomito e mal assorbimento. Considera che il ferro è un elemento molto forte


Si, sono pienamente d'accordo con te sul mancato assorbimento di una certa % del Ferrograd ci può anche stare ma non so effettivamente in che % dei 102 mg vanno sprecate. Il punto è che questo Ferrotone pare essere un po bassino di dosaggio, sbaglio?

Nb: Credo che oggi comprerò il Ferrograd giusto per valutare la tolleranza dopo tanti anni, mi chiedo solo se il Ferrograd si può spezzare a metà o se sono capsule.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 14:34:45 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No il ferrograd non credo proprio si possa spezzare perché sono compresse a rilascio graduale.

Ma qual è il tuo intento? Vorresti assumere una dose di ferro più alta? Prendine 2 di quelle che prendi al momento.

Io ho fatto due cicli con ferrograd entrambe di 3 mesi. Il primo inizialmente mi ha dato problemi di stomaco mentre il secondo nessun tipo di problema.

Quali sono i tuoi livelli di ferro e ferritina attuali?

Io finito il Floradix (integratore di ferro alimentare) forse valuterò se prendere 1 pastiglia di ferrograd A SETTIMANA per il mantenimento in quanto molto più economico.

Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 14:44:37 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao, l'ultima analisi dava la Ferritina a 14. Il farmacista mi ha parlato di certe gocce (a suo dire ottime) di nome INTRAFER (se ne assumono 40 gocce/die e corrispondono a circa 100mg di Ferro). Dice che è un integratore ideale per chi ha problemi di gastriti etc. Il principio attivo è "Ferromaltoso"

Metto una scheda che ho trovato in rete:
http://www.medicofacile.it/intrafer_geymonat_016747026

Il mio obiettivo? Beh riuscire a riportare i livelli di Ferritina a valori tricologicamente accettabili e mantenerli tali nel tempo (cosa che non sono mai riuscito a fare per svariati motivi).
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 15:01:06 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' un livello basso. Quest'ultima analisi a quando risale?

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/457394-ferritina_bassa.html
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 15:10:12 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La mia ultima risale a Pasqua, cosa pensi di questo INTRAFER GOCCE? Il Doc nella citazione che hai allegato dice che "Il miglior integratore per os di ferro, quando tollerato, è il solfato ferroso" cioè si riferisce al Ferrograd giusto? E perché mai il solfato ferroso è meglio degli altri?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 15:56:30 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Onestamente non saprei perché ho usato solo ferrograd, l'unica è provare. Non ti so dire nemmeno perché è ritenuto migliore (forse perché viene assorbito meglio di altre formulazioni e questo potrebbe essere collegato ai problemi di tollerabilità che da, ma sono solo mie supposizioni). Il mio medico mi ha detto la stessa cosa. Infatti prima del secondo ciclo gli chiesi se potessi cambiare tipo di ferro perché mi aveva dato problemi ma mi ha detto di no, quello era il migliore, di prenderlo durante a stomaco pieno al massimo.
Detto questo, se ti crea problemi è meglio passare ad altro, mica puoi soffrire. A me all'inizio ha dato crampi intestinali allucinanti poi pian piano mi sono abituato.

Ho provato anche il ferrociplus 21 ma contiene poco ferro (20 mg). Erano pastiglie masticabili.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 16:06:36 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie sei davvero molto gentile per queste informazioni. Mi hai convinto...oggi provo col Ferrograd e lo assumo a stomaco pieno. Tradisco la mia doc con la quale concordammo il Sideral ma la Ferritina è mia! Ma sono convinto che mi abbia dato Sideral più per fare contento me che la sua opinione.

Un'ultima cosa...tu da quanto tempo assumi il Ferrograd? Lo interrompi e lo riprendi? Io da vegetariano devo farlo a cicli, la mia doc sostiene che chi è vegetariano dovrebbe sempre integrare sia Ferro che Gruppo B ciclicamente, al di la delle analisi perché mi dice "Ogni tanto male non fa" (e le do ragione).

La mia personale tesi è che non posso star sempre a fare analisi e che intendo stabilmente integrare Ferro, Vit. C e Gruppo B per quei "minicicli" di 3 mesi l'anno per 2. L'integrazione dovrebbe essere:

1. Ferro = Ferrograd
2. Vitamina C = C-Tard
3. Gruppo B= Benexol

Il C-Tard qui costa molto ma è l'unica Vit. C seria a rilascio graduale che ben si abbina al rilascio di Ferrograd.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 17:13:54 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il primo consiglio che posso darti è di sentire la tua dottoressa cosa ne pensa dato che in fin dei conti loro ne sanno sempre più di noi. Almeno questi non ci tocca pagarli :)

Finora ho fatto cicli di ferrograd 2 volte, ognuno da 3 mesi.

Le prime analisi che ho fatto sono a maggio 2013. Avevo ferritina a 12.29. Il dottore di famiglia mi ha dato due confezioni di ferrograd (80 pastiglie) quindi una cura di 3 mesi circa.

Ho ripetuto le analisi ad ottobre 2013 e la ferritina era salita a 25.09.

Non mi è stato più detto nulla quindi fino a febbraio 2015 (1 anno e 4 mesi) non ho preso nulla quindi ho rifatto le analisi di mia volontà. Ferritina ad 8.21. Il medico di base mi ha dato altre due scatole di ferrograd (più una scatola che avevo a casa) ho fatto 3 mesi e mezzo di ciclo.

Ripetuto le analisi a fine luglio 2015. Ferritina a 27.74.

Negli ultimi 2 anni non ho mai avuto ferritina superiore al limite inferiore di 30.

Il medico mi ha spiegato che il ferro va assunto a cicli (anche lui parlava di alcuni cicli all'anno) e non continuamente (forse per non far impennare troppo gli altri valori) però sono giunto alla conclusione che nei periodi di pausa, tra un ciclo e l'altro, bisogna mantenere i valori stabili, altrimenti si arriva al prossimo ciclo con valori bassi. O si cambia radicalmente la dieta (sempre che non ci siano problemi di assorbimento o altre cose) oppure una piccola integrazione di mantenimento é necessaria.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 21:17:24 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao, beh vedo che i ns medici concordano su alcuni aspetti, già questo è rassicurante. Ho appena comprato il Ferrograd + Vit.C (non so se è una nuova versione), ho chiesto alla farmacista quello normale e la C-Tard a parte. Lei mi ha detto di prendere direttamente questo e così ho fatto (costa circa 14 euro).



Ora ho mandato giù (prima di cenare) questo grosso pasticcone rosso di Ferrograd-C e già mi sto condizionando! La farmacista ha detto che potrebbe darmi problemi di stomaco e io le ho detto che lo prendo proprio perché sono vegetariano e con le scorte di ferro messe male dagli Ipp per la gastrite. Mi ha anche detto che potrebbe darmi problemi i primi giorni dove potrò prendere il Lucen leggero da 20mg che non dovrebbe incidere troppo sull'assorbimento di Ferro.

Per ora (sono passate nemmeno 1 ora ho un po di peso e un leggerissimo bruciore gastrico, ma ho sbagliato perché dovevo prenderlo a pranzo domani ma ero anzioso di provare!).

La farmacista mi ha detto di iniziare a giorni alterni, comunque nel tuo caso arrivare a 25 ng/ml è già un buon risultato. Ti dico che il Ferro è uno dei più difficili da far salire.

Sforzati di mangiar carne se sei vegetariano almeno soja, fagioli borlotti,lenticchie, uova, broccoli e nocciole.

Nb: dimmi tu quando prendi Ferrograd a colazione, pranzo o cena oppure riesci a prenderlo a digiuno?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 22:08:40 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non ci pensare.. qualche problemino potrebbe darlo ma magari pian piano inizi a tollerarlo. A me é successo cosi, all'inizio forti fitte intestinali poi più nulla. Se proprio dovessi accusare problemi ogni volta lo sospendi e cercherai altro.. bisogna andare a tentativi.

Io ultimamente lo prendevo tipo un'ora o mezz'ora prima di cena per cercare di assimilarne di più (stomaco pieno ne assorbi meno ma è consigliato per ridurre eventuali problemi) e anche perchè nel caso avesse fatto male almeno ero a casa e non al lavoro.

Si 27 ng/ml non sono bassissimi ma sono sempre sotto la soglia minima. L'articolo del sitri dice che livelli di ferritina sotto i 30 portano inevitabilmente ad effluvio cronico. Facendo un po di ricerche, su forum stranieri si parla di 70 ng come minimo. Poi è importante non solo alzare i livelli a soglie ottimali ma anche mantenerli costanti su quei livelli.

Una curiositá: quanto sono grossi quei pastiglioni? Non credo riuscirei a mandarli giù quindi preferisco il ferrograd normale che sono piccole.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 22:19:33 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:



Io ultimamente lo prendevo tipo un'ora o mezz'ora prima di cena per cercare di assimilarne di più (stomaco pieno ne assorbi meno ma è consigliato per ridurre eventuali problemi)


Infatti sul foglietto c'è scritto prima del pasto ma essendo belle forti anche se non si assorbe tutto...facciamo la 1/2? Chi se ne importa, alla lunga su una medium therapy i valori di ferritina devono aumentare, il vantaggio è evitare nel pasto sostanze con coffee o tea (anche coca cola), calcio e tutto ciò che impedisce l'assorbimento. Infine il vantaggio della vitamina C già presente è importante.

koz ha scritto:



Si 27 ng/ml non sono bassissimi ma sono sempre sotto la soglia minima. L'articolo del sitri dice che livelli di ferritina sotto i 30 portano inevitabilmente ad effluvio cronico. Facendo un po di ricerche, su forum stranieri si parla di 70 ng come minimo. Poi è importante non solo alzare i livelli a soglie ottimali ma anche mantenerli costanti su quei livelli.


Ricordo quell'articolo ma non è facile portarlo a 70 ng/ml che sarebbe proprio una riserva ottimale! Il problema anche una volta a quei valori è mantenerlo e credimi per uno che usa Ipp ed è anche vegetariano è impossibile. Ho comunque ripreso a mangiare le uova dopo anni (sono ricche di ferro), ne mangio solo 2 sode a settimana.

koz ha scritto:



Una curiositá: quanto sono grossi quei pastiglioni? Non credo riuscirei a mandarli giù quindi preferisco il ferrograd normale che sono piccole.


Le cpr di Ferrograd-C sono grosso maniera come una cpr di Tachipirina 1000 se l'hai presente, non è difficile da mandar giù e poi per i capelli mando giù pure i sassi!

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 22:24:03 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dimenticavo, a circa 1,30 dalla cena e quindi dall'assunzione di Ferrograd tutto tranquillo....dobbiamo vedere la notte coricato, li sono i maggiori problemi allo stomaco.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 23:06:39 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si fai mezz'ora le prime volte per vedere come va. Se dovessi aver problemi la prendi durante il pasto se invece vedi che lo tolleri abbastanza bene potresti passare ad un'ora prima. Si la vitamina C ne migliora ulteriormente l'assorbimento.

Io ho notato che se il ferro dava problemi era tra mezz'ora e 1 ora dopo averlo assunto, superato questo il mal di pancia era scampato. Su di me era cosi poi non so se vale per tutti.

Ipp sarebbero gli antiacidi?

Lo so, arrivare a 70 ng non sarà facile ma è il mio obiettivo.

Ma sono enormi! Mi rifiuterei categoricamente! Ho il timore che si bloccano in gola. Il ferrograd normale invece sono piccolissime.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 25 agosto 2015 : 23:36:16 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si è tutto ok...effettivamente

- La finestra del dolore gastrico dura quella mezzoretta o poco più poi sembra svanire (spero!)

- La vitamina c migliora enormemente l'assorbimento del ferro

- E' importante la vitamina c a lento rilascio perché anche il ferrograd è a lento rilascio

- Gli Ipp (inibitori pompa protonica) sono i gastro protettori (pantoprazolo etc.)

- 70 ng/dl è pura utopia! 40-50 ng/dl è già ottimo per chi ha oscillato tra 3 e 14!

- Non sono cpr così enormi fidati, te le consiglio vivamente

NB: non ricordo la tua storia clinica, a cosa è attribuita la tua bassa ferritina per così tanto tempo?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 11:57:33 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ti ha dato problemi?

Non lo so a cosa sia dovuta la ferritina bassa, presumo che non ne introduco abbastanza con la dieta.
Facendo conti grossolani: a pranzo mangio quasi sempre la pasta quindi il grosso del ferro deriva dalla cena. 100 gr di carne di cavallo (che non mangio ma prendo come esempio perché la più ricca in ferro) ha solo 3.9 mg di ferro. Legumi e vegetali hanno si più ferro ma in forma meno biodisponibile. Io non penso di mangiare più di 100 gr di carne e i legumi non li mangio tutti i giorni. Tieni conto che durante i pasti non faccio attenzione a non mangiare carne assieme ai formaggi ecc... (se no si finisce al manicomio). Il fabbisogno è tra i 10 e i 18 mg quindi abbastanza facile non prenderne sufficientemente. Non a caso la carenza di ferro è la più comune delle carenze alimentari.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 14:32:59 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dunque, oggi ho assunto Ferrograd-C prima di pranzo (a stomaco vuoto!!!), nessun problema! Ho pranzato alle 13 e ora sono le 14.33, tutto ok.

Per l'alimentazione ti consiglio di assumere anche:

- Uova
- Soia
- Fagioli Borlotti
- Lenticchie
- Nocciole
- Cioccolato fondente (al 85%)

Il concetto è questo: Ferrograd ti fa salire le scorte di Ferro ma dopo le devi mantenere almeno decenti e di tanto in tanto dai il ciclo di Ferrograd per tenerle sopra un livello accettabile.

L'altro segreto non è solo integrare/mangiar bene ma anche evitare cibi che impediscano l'assorbimento del Ferro (è inutile bombardarsi di Ferro se si è bevitori incalliti di caffè/te o grossi consumatori di latte e formaggi e si è carenti di vitamina C).
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 15:20:33 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
- uova le mangio già, 1 o 2 a settimana
- soia ultimamente bevevo un bicchiere di soia al giorno, poi ho smesso di essere costante. Devo ricominciare.
- fagioli mi piacciono (borlotti, cannellini) ma li mangio 1 volta a settimana solitamente
- lenticchie mi piacciono ma le mangio occasionalmente
- nocciole forse 1 volta all'anno (come la frutta secca in generale).
Devo sforzarmi ad assumerla
regolarmente
- cioccolato fondente non mi piace

Non bevo caffè. Ero un fortissimo bevitore di tè (quello freddo in bottiglia, quindi non so se lo si possa considerare vero té, é più una bevanda zuccherata). Ne ho ridotto notevolmente il consumo comunque. Bevo pochissimo latte (prima ne bevevo molto di più) e i formaggi sono sempre gli stessi 3 o 4 tipi e in modeste quantitá.

Logicamente non è che scelgo di proposito di ostacolare il ferro mangiando formaggi, fibra, fitati ecc... se capita di mangiare un pezzo di grana o di stracchino anche se ho mangiato la carne o i fagioli non ne faccio un dramma. Ok pensare al ferro ma non posso pianificare la cena a tavolino :)

Tu che sei vegetariano come fai? Mandi tutti i giorni legumi? Perché il giorno che li salti non introduci ferro.

Consiglio economico. Non so ka durata del ciclo che farai ma se vuoi risparmiare qualcosina ti conviene prendere il ferrograd normale che con la ricetta dovrebbe venire tipo 4 euro due scatole e prendere la vit.C a parte


Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 16:12:40 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao, ma tu la vitamina C dove la prendi? La farmacista mi disse che se compravo Ferrograd normale avrei dovuto consumare almeno 1 limone al pasto durante l'assunzione (eventualmente spremuto sulla insalata) ma io ho preferito il Ferrograd-C perché è una formulazione più completa.

Io come vegetariano mangio molto spesso:

- Fagioli Borlotti (in media 2-3 volte a settimana)

- Frutta secca tutti i giorni

- Uova 2-3 a settimana

- Come Soja mangio hamburger di Soja 3 volte la settimana

- Cioccolata amara tutti i giorni 1-2 quadretti.

A questo aggiungici tanta pasta e riso integrali con Farro etc., poi le Lenticchie e tante pomodori, lattughe etc.

Ecco questo significa essere vegetariani! Ma anche se non lo sei la cosa fondamentale è sforzarti di privilegiare con una certa cadenza i prodotti che contengono il Ferro.

Invece la vitamina C io ne assumo a vagonate in inverno con arance e mandarine mentre in questi periodi mangio molto kiwi.


A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 21:18:00 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Spero di prenderla con l'alimentazione
Anche io di inverno mangio arance e mandarini. Mi piacciono molto anche i kiwi. È già periodo? Per il resto non so in cos'altro é contenuta.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 26 agosto 2015 : 22:23:39 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qui trovi la lista degli alimenti con più vitamina C. Ti stupirai vedendo che gli agrumi sono agli ultimi posti o quasi, in cima ci sono Uva, Peperoncini, Latte etc. Il Kiwi ad esempio contiene più vitamina C delle arance!! (Kiwi 85 mg/100gr - Arance 50 mg/100gr).

Considera che il Consiglio Nazionale di Ricerca (Usa) raccomanda 60 milligrammi di vitamina C/day per gli adulti quindi diciamo che con 1 Kiwi saresti coperto. Ma chiramente non tutta quella vitamina si assorbe e non tutta quella vitamina copre la giornata (emivita) infatti il C-Tard è buono proprio perché è a cessione graduale. Pertanto se copri almeno pranzo e cena con qualcosa che ne contiene in buona quantità non fai male.

Per la cronaca il Kiwi si trova sempre perché viene prodotto anche in Italia ma comunque arriva sempre anche dalla New Zeland. (Io trovo che i migliori Kiwi sono quelli un po piatti e larghi e un po pelosi invece di quelli a "barilotto" quasi lisci, quelli mi piacciono meno anzi per niente). Purtroppo capita a volte che la frutta viene congelata e dopo risulta fuori dura e dentro maturata). Per questo motivo io cerco di scegliere sempre i Kiwi più acerbi perché meglio conservati, tanto max- 2-3gg maturano anche a casa.

Io adoro il Kiwi da anni e lo mangio sempre almeno 1-2 a pasto. Il Kiwi non è solo ricco di vitamina C, ha anche altre proprietà:

http://www.benessere.com/dietetica/arg00/proprieta_kiwi.htm

Qui trovi la lista degli alimenti per quantità di vitamina C:

http://www.my-personaltrainer.it/vitamina-c2.html
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31279 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2015 : 10:21:55 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I 60 mg di vitamina C raccomandati sono la dose per non prendere lo scorbuto... non sono un fanatico dell'alto dosaggio di acido ascorbico, ma per avere effetti rilevanti e curarsi servono dosi maggiori e non ci si può affidare ai soli alimenti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2015 : 13:47:28 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

I 60 mg di vitamina C raccomandati sono la dose per non prendere lo scorbuto... non sono un fanatico dell'alto dosaggio di acido ascorbico, ma per avere effetti rilevanti e curarsi servono dosi maggiori e non ci si può affidare ai soli alimenti.




Si, pienamente d'accordo e non a caso ho scelto il Ferrograd con la vitamina C integrata. Dal tuo punto di vista per integrare in modo alimentare la vitamina C quanti Kiwi bisognerebbe mangiare?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31279 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2015 : 15:39:45 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mia moglie che una cultrice dell'acquisizione di ferro, prende sempre gli integratori con succo di arancia, pare che allo scopo possa bastare (ossia non per integrare vit.C, ma per far assorbire la singola dose di ferro).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2015 : 23:24:20 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Mia moglie che una cultrice dell'acquisizione di ferro, prende sempre gli integratori con succo di arancia, pare che allo scopo possa bastare (ossia non per integrare vit.C, ma per far assorbire la singola dose di ferro).




Ok ma per un cultore dei Kiwi come me stesso? Quanti Kiwi/day basterebbero per garantire dei livelli accettabili di vitamina C?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31279 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2015 : 23:35:46 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Un etto di Kiwi contiene in media 93 mg di vit.C, di solito il meno che si prende quando si integra seriamente sono 500 mg di acido ascorbico quindi più di mezzo chilo di kiwi al giorno, un po' difficile essere costanti...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2015 : 00:47:30 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Un etto di Kiwi contiene in media 93 mg di vit.C, di solito il meno che si prende quando si integra seriamente sono 500 mg di acido ascorbico quindi più di mezzo chilo di kiwi al giorno, un po' difficile essere costanti...




Il punto è proprio stabilire se si può avere un giusto apporto quotidiano di vitamina C con la sola alimentazione. Tralasciando sulla bontà di prodotti ottimali come la C-Tard a lento rilascio, tu parli di 500mg/die ma il ns fabbisogno quotidiano dovrebbe essere 60mg/die...una bella differenza, come la spieghi?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31279 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2015 : 11:19:36 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E' una vecchia questione, questa. Non so se hai mai seguito le discussioni su Linus Pauling (il premio bi-Nobel...) e sulla sua fondazione che propone da anni la vit.C ad alto dosaggio e la relativa medicina ortomolecolare. Loro è possibile che esagerino assumendo diversi grammi al giorno di acido ascorbico, ma l'RDA è giusto per evitare lo scorbuto, ossia non è per curarsi e star meglio, ma solo per non ammalarsi di qualcosa di grave.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2015 : 12:45:08 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

E' una vecchia questione, questa. Non so se hai mai seguito le discussioni su Linus Pauling


Ciao, non lo conosco. Devi considerare che io fino a non molto tempo fa non sapevo nemmeno cosa fosse e a cosa servisse il Ferro (non a caso mi sono alimentato male per anni).

Ma sugli "Recommended daily allowances" ci sarebbe parecchio da dire. In pratica questo Pauling che citi sostiene che occorrerebbero dosaggi "da cavallo" di vitamina C per contrastare alcune malattie, considerando però come pari a 2000 mg/die il cosiddetto "Tolerable upper intake level".

Da quel minimo che ho letto però ci sono 3 cose che non mi trovano d'accordo: 1) I possibili proiblemi gastrici a dosaggi alti di vit.c, 2) I possibili effetti ipertensivi, 3) Essendo la C idrosolubile non si riesce ad accumulare nell'organismo (motivo del successo di C-Tard), 4) Calcoli renali, 5) eccessivo assorbimento del Ferro.

Io ne faccio una questione legata principalmente all'assorbimento del Ferro (Grad!) che ne contiene nella versione "C" esattamente 500mg. Comunque mi è già capitato in passato (per combattere i sanguinamenti del naso) di fare largo uso di C-Tard e che ciclicamente ripeto.

Ma ritengo che comunque dobbiamo fornire al ns corpo un valido supporto alimentare per i nutrienti principali almeno per garantire un "Plaffond" costante che integriamo quando e dove serve con gli appositi medicinali.


A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31279 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2015 : 15:18:09 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ci sono parecchi prodotti disponibili che contengono molto più dell'RDA quindi è logico che questa sia da considerare la dose minima per non avere problemi gravi.

Forse per assorbire una dose di ferro può anche andare bene, visto che si può usare una spremuta di arancia per lo stesso scopo.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 28 agosto 2015 : 16:10:52 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Infatti la farmacista mi disse che se usavo Ferograd normale un limone su un'insalata ad esempio era sufficiente ma siccome il Ferrograd ha un assorbimento lento la versione contenente vitamina C mi è sembrata una scelta azzeccata.

Il problema sarà riuscire a mantenere buoni i livelli di Ferro e di vitamina C a termine cura e almeno col Ferro so che non ci riuscirò ma se il mio stomaco riesce a tollerare il Ferrograd è una bella vittoria.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2015 : 15:58:02 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Piccolo resoconto sul Ferrograd-C. Ad oggi sono alla 5 caps (un po poche per dire che sta funzionando). Posso comunque dire che i benefici sono stati i seguenti:

1) Maggior forza sia fisica che mentale (da quando lo assumo mi sento assai più vitale)

2) Maggior stimolo della fame (abbino anche il gruppo B, prima Bezozym ora Betotal)

3) Nonostante dorma un po meno mi sveglio meno stanco e più energico

4) Maggior resistenza al caldo (attività fisica)

5) Minor irritabilità

6) Cute dello scalpo assai meno grassa

7) Capacità dei capelli a tenere maggiormente la piega e il loro vigore essendo circa 16cm

8) Mi sembra che l'effluvio si sia fermato ma non so se è un beneficio del Ferro, del Locoidon o altro

Sides riscontrati:

1) Forte gastrite (solo i primi 2 giorni) infatti ho dovuto assumere il Lucen 20, poi tutto ok

2) Stitichezza pronunciata (idem per i primi 2 giorni) - nb: evitate i limoni e aumentate i kiwi

3) Feci più scure (persiste tuttora ma è normale col Ferro)

Buon Ferro a tutti!





A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2015 : 18:55:44 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io invece, dopo un periodo dove mi sembrava di intravedere piccoli segnali di miglioramento, da qualche settimana mi sembra di essere peggiorato visibilmente. I capelli sembrano appoggiati alla testa e si intravede diradamento ovunque. Non capisco proprio come si possa avere un peggioramento cosi nel giro di poco, proprio quando si sta cercando di rimediare alle carenze.

Forse i capelli sono caduti (lasciando quindi intravedere maggior diradamento) per far posto ad un nuovo ciclo di capelli più in salute?
Si spiegherebbe forse il fatto di sentire capelli corti al tatto?

Oppure un effluvio stagionale? Io però mai sono riuscito a distinguere un effluvio stagionale.. non ho elementi, come una caduta maggiore del solito, per poter dire sono colpito da un effluvio stagionale..

Aga che avanza improvvisamente? Non saprei.. altrimenti come si spiegano i miglioramenti che percepivo fino a qualche settimana fa?

Spero fortemente sia la prima ipotesi..
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 29 agosto 2015 : 22:42:20 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:


Forse i capelli sono caduti (lasciando quindi intravedere maggior diradamento) per far posto ad un nuovo ciclo di capelli più in salute?
Si spiegherebbe forse il fatto di sentire capelli corti al tatto?



Direi che questa è l'ipotesi più corretta, il punto è vedere in che % quei capelli sentiti al tatto (immagino anche visibili), arrivino a vita Telogen senza ricadere prima.

A capelli rasati mi è capitato molte volte di illudermi di migliorare...i capelli corti danno un po di illusione, credo fondamentalmente che l'importante è riuscire a far arrivare a Maturi quei capelli appena spuntati.

Non so quanto il Ferro irrobustisca i capelli visto che nella mia vita questa è la 1 cura seria che riesco a fare (sono alla 5 caps!), ma i dosaggi sono elevati per il mio standard gastrico.

Certo è che se il Sitri relaziona molto efficacemente il rapporto carenziale di Ferritina con l'Effluvio Cronico, il suo ripristino deve per forza giocare un ruolo importante nel miglioramento dei capelli.

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 30 agosto 2015 : 13:37:42 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi spero sia davvero cosi. Sto riponendo le ultime speranze nella ferritina.
Cercare di rimediare alle carenze ma vedersi peggiorare è davvero molto frustante.
Io porto i capelli a 5-6 cm quindi non riesco a vederli questi capelli corti. Metto le dita sulla parte superiore, e muovendole (come se volessi grattarmi delicatamente) sento questo effetto di capelli pungenti. Li sento un pò su tutta la parte superiore, dalla hairline fino al vertex.

Tu quindi credi che ad un certo punto della cura i capelli cadono quasi simultaneamente (generando
Cosi visibili peggioramenti) come avviene nella caduta indotta del minoxidil per essere sostituiti da capelli più spessi? Oppure c'è un miglioramento omogeneo-progressivo senza che ci siano peggioramenti?

Cavolo, fino a un paio di settimane fa non mi vedevo cosi diradato. Pensa che pure nel retrovisore dell'auto con luce accessa mi sembrava di avere maggior copertura mentre ultimamente mi vedo diradato ovunque, frontale, mid scalp.

Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 30 agosto 2015 : 14:18:55 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non ti so rispondere esattamente. Ciò che dico è che sentire i capelli pungenti vuol dire che sono capelli nuovi (in alcuni casi potrebbero anche essere capelli spezzati!). Fatto sta che quando li avevo molto corti avevo questa sensazione mentre ora che li ho lunghi (16cm circa) non la avverto quasi più.

Ad ogni modo, sperando che si tratti di capelli nuovi che stanno spuntando e quindi dando per efficace la cura, il punto resta: riusciranno questi capelli pungenti a diventare dei telogen maturi seguendo quindi il normale ciclo del capello? Li è il problema.

Uno può sentirsi tutti i capelli che vuole ma se giunti a che ne so, a 5-6 cm se ne ricadono allora serve a poco. Ci vorrebbe l'occhio di un Dermatologo esterno per comprenderlo.

Nb: Tempo fa mi ero interessato a quella lozione russa (Ru...non ricordo tutta la sigla), perché mi chiedevo se avesse prolungato la fase anagen ma poi non la acquistai leggendo dei vari sides.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata