IESON - la community anticalvizie - Alimenti Made in Italy o Made in China?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Andreact95
Mentor

jhgjg
Città: Catania


1668 Messaggi

Avete visto l'ultimo servizio delle iene?

Nel caso ve lo foste perso, questo è il link per rivedere il servizio:
http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/toffa-quando-il-pomodoro-cinese-diventa-%E2%80%9Cmade-in-italy%E2%80%9D_562065.html

In pratica non abbiamo alcun modo per tutelarci.
Qualsiasi cosa troviamo in supermercato potrebbe essere prodotta in cina ma confezionata in italia, e avere il marchio 'Made in Italy'..

Non soltanto pomodori, ma anche pasta, minestroni..

Molte aziende italiane per cercare di ottenere gli alimenti al prezzo più basso possibile non solo propongono alle aziende cinesi di utilizzare più pesticidi possibili, senza preoccuparsi del limite di legge, ma acquistano pure prodotti ormai andati a male..
Assurdo.. E poi ci stupiamo se una persona su 3, nel corso della propria vita, rischia di beccarsi un bel tumore..

Topico:
- Minoxidil 5% (spectral DNC)
- RU58841 1ml
- Castor oil + Aloe vera 99%
- Dermaroller
- Voltaren 3 volte al giorno, solo sulle tempie
- Locoidon 1-2 volte a settimana / Betametasone ogni 10-15 giorni, solo se la cute è arrossata

Sistemico:
- Longlife Prostafactor (saw palmetto)
- Now EGCg (Thè verde)
- 3gr Omega 3
- 2g di MSM
- 1-2g vitamina C
- Curcumina + Bioperine

Tisane e infusi: Lampone & echinacea, ortica, frutti di bosco, mirtillo, menta.

Shampoo:
x2 Triconac, x3 Restivoil, x2 Nizoral

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2015 : 23:05:42 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai aperto davvero una gran bella discussione! Posso solo dire che mi ha molto stupito la parte finale del video che parla dei formaggi: un'azienda italiana può acquistare latte o semilavorati del latte (cagliata) all'estero e farci il formaggio made in Italy!!!! Questa mi mancava.

Per i pomodori io non compro quelli made in Italy ma quelli con su scritto "pomodori coltivati in Italia" che dovrebbero essere una garanzia.

Purtroppo su molti altri cibi l'origine non è obbligatoria e li nascono i tranelli.

Io per mia fortuna ho un'alimentazione quantomai semplice: soja da filiera italiana, formaggio parmigiano o hemmental svizzero (che so dove lo fanno), olio extra vergine prodotto con olive italiane, idem frutta e verdura, pasta di notissima marca abbruzzese (ma sulla provenienza del grano non saprei), del resto dobbiam pur nutrirci!

Però questo servizio la dice davvero lunga su molte magagne che ci sono in questo settore tra cui il the coi pesticidi mostrato nel video.

ps: e meno male che non si parla di vini!!!!



A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

magnotta



3089 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2015 : 23:14:42 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Visto anch'io ma erano già venuti fuori casi analoghi tipo prosciutto made un italy con cosciotti arrivati da fuori italy, inutile dire che la legge è veramente assurda, firmiamo la petizione https://www.change.org/p/vogliamo-il-vero-made-in-italy-veromadeinitaly
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

magnotta



3089 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2015 : 23:25:06 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Nel video dice di acquistare prodotti con dicitura 100% italiano, che dovrebbe garantire un prodotto completamente di origine italiana, non che qua non abbiamo diossina e merde varie eh...
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2015 : 23:56:50 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
artiglio5825 ha scritto:

Nel video dice di acquistare prodotti con dicitura 100% italiano, che dovrebbe garantire un prodotto completamente di origine italiana, non che qua non abbiamo diossina e merde varie eh...


Hahahahah e mi sa che c'hai proprio ragione! Questo è un articolo uscito su un noto sito tedesco tradotto in Italia alla cui fine in riferimento ai rifiuti tossici cita:

"Una prova ne sono i campi intorno alla discarica della Resit che continuano ad essere coltivati nonostante il divieto. Qualche giorno fa una giornalista televisiva ha telefonato ad un contadino della zona che produce pomodori spacciandosi per potenziale acquirente. Dopo un lungo tentennamento l’uomo all’altro capo del filo le ha detto che l’intero raccolto di pomodori sarebbe già stato venduto: per il ridicolo prezzo di 8 centesimi al chilo ad un grosso produttore di pomodori in scatola – che esporta anche nel resto d’Europa"

http://italiadallestero.info/archives/19212

Punto di domanda: se vostra madre, moglie, nonna, va al mercato a far la spesa trova su scritto da dove arrivano quella frutta e quegli ortaggi che acquista?
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 12:47:41 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma il governo dove è quando succedono ste cose? A sti imprenditori che comprano merce avariata solo per la logica del profitto io gli chiuderei la fabbrica senza se e senza ma. Ma no, lo stato Italiano si occupa solo di stronzate.
Torna all'inizio della Pagina

VidaLoca
Membro Senior

Charlie drugo


Regione: Lazio


750 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 13:59:52 Invia a VidaLoca un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

Hai aperto davvero una gran bella discussione! Posso solo dire che mi ha molto stupito la parte finale del video che parla dei formaggi: un'azienda italiana può acquistare latte o semilavorati del latte (cagliata) all'estero e farci il formaggio made in Italy!!!! Questa mi mancava.

Per i pomodori io non compro quelli made in Italy ma quelli con su scritto "pomodori coltivati in Italia" che dovrebbero essere una garanzia.

Purtroppo su molti altri cibi l'origine non è obbligatoria e li nascono i tranelli.

Io per mia fortuna ho un'alimentazione quantomai semplice: soja da filiera italiana, formaggio parmigiano o hemmental svizzero (che so dove lo fanno), olio extra vergine prodotto con olive italiane, idem frutta e verdura, pasta di notissima marca abbruzzese (ma sulla provenienza del grano non saprei), del resto dobbiam pur nutrirci!

Però questo servizio la dice davvero lunga su molte magagne che ci sono in questo settore tra cui il the coi pesticidi mostrato nel video.

ps: e meno male che non si parla di vini!!!!






Il problema lo Argini ma non lo risolvi, anche io con il mio orto mangerò roba più sana di quella del supermercato ma di certo non sarà sana al 100% , perché purtroppo quello che ci piove sopra è sempre inquinato ... per non parlare degli esperimenti climatici che rilasciano nell atmosfera prodotti chimici le cosiddette *scie chimiche*
Eta:22
Stempiatura fisiologica
Grado nw 1 _ 1.2
Terapia llt casco Noel : 01/2014
Serenoa 10/09/2015 prevenzione
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1579 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 14:42:25 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
per avere qualche garanzia in più meglio acquistare prodotti con certificati bio (quelli con la fogliolina verde)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 20:52:40 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
koz ha scritto:

Ma il governo dove è quando succedono ste cose? A sti imprenditori che comprano merce avariata solo per la logica del profitto io gli chiuderei la fabbrica senza se e senza ma. Ma no, lo stato Italiano si occupa solo di stronzate.


Lo vuoi capire che il maggior problema italiano adesso sono le riforme???
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 20:54:57 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
zimmerman ha scritto:

per avere qualche garanzia in più meglio acquistare prodotti con certificati bio (quelli con la fogliolina verde)


Pienamente d'accordo ma i prodotti "bio" sono più costosi degli altri così come i prodotti certificati italiani come l'olio di oliva e i certi vini e, non tutti possono spendere molto per far la spesa. La vergogna maggiore è che solo chi ha i soldi oggi può curare bene l'alimentazione altrimenti deve mangiare prodotti di dubbia provenienza e/o con grassi pericolosi (vedi olio di palma). Un pacco di biscotti all'olio di palma lo paghi anche 1,50 euro uno con olio d'oliva almeno il triplo.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Andreact95
Mentor

jhgjg

Città: Catania


1668 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 21:17:39 Invia a Andreact95 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Umh..
Qui dicono l'esatto opposto:

http://www.ilfattoalimentare.it/passata-di-pomodoro-cinese-2015.html
Topico:
- Minoxidil 5% (spectral DNC)
- RU58841 1ml
- Castor oil + Aloe vera 99%
- Dermaroller
- Voltaren 3 volte al giorno, solo sulle tempie
- Locoidon 1-2 volte a settimana / Betametasone ogni 10-15 giorni, solo se la cute è arrossata

Sistemico:
- Longlife Prostafactor (saw palmetto)
- Now EGCg (Thè verde)
- 3gr Omega 3
- 2g di MSM
- 1-2g vitamina C
- Curcumina + Bioperine

Tisane e infusi: Lampone & echinacea, ortica, frutti di bosco, mirtillo, menta.

Shampoo:
x2 Triconac, x3 Restivoil, x2 Nizoral
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 21:46:40 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

koz ha scritto:

Ma il governo dove è quando succedono ste cose? A sti imprenditori che comprano merce avariata solo per la logica del profitto io gli chiuderei la fabbrica senza se e senza ma. Ma no, lo stato Italiano si occupa solo di stronzate.


Lo vuoi capire che il maggior problema italiano adesso sono le riforme???


Lo vuoi capire che fanno solo le riforme che interessano a loro?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 22:02:27 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La mia era una battuta, lo perfettamente!!!!!!!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 28 settembre 2015 : 23:18:26 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Andreact95 ha scritto:

Umh..
Qui dicono l'esatto opposto:

http://www.ilfattoalimentare.it/passata-di-pomodoro-cinese-2015.html



Il Fatto Alimentare mi piace molto come sito, lo seguo parecchio ma in questo caso non sono del tutto d'accordo. La Cina è da alcuni anni al centro di storie e polemiche su alcuni prodotti alimentari, inoltre le Iene hanno fatto un servizio sul luogo, intervistato aziende insomma "ci hanno messo la faccia".
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17967 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 11:00:46 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Noi siamo il paese dei proclami,solo quelli però.
I coltivatori diretti sono anni che dicono che in Italia entra di tutto,le iene più di una volta hanno affrontato l'argomento,specie per quanto riguarda tutti gli agenti chimici usati altrove e non ammessi qui.
I nostri politici parlano del made in Italy, la nostra forza PA PA PA
Poi si fanno queste schifezze, chi ci rimette come sempre sono in primo i coltivatori, allevatori ecc ed infine il consumatore finale.
Chi ci guadagna,sono sempre i soliti, con il benestare della politica... Andassero tutti a ...
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Lightspeed
Membro Attivo

occhio



219 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 11:57:32 Invia a Lightspeed un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se potete acquistate a km 0, sia prodotti ortofrutticoli che carne. Costano di più, è vero, ma almeno si hanno molte garanzie in più, e sulla salute non si scherza. Poi è chiaro che chi abita nei grandi centri metropolitani ha grosse difficoltà nel reperire certi prodotti.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 14:38:49 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Proxy ha scritto:

Noi siamo il paese dei proclami,solo quelli però.
I coltivatori diretti sono anni che dicono che in Italia entra di tutto,le iene più di una volta hanno affrontato l'argomento,specie per quanto riguarda tutti gli agenti chimici usati altrove e non ammessi qui. I nostri politici parlano del made in Italy, la nostra forza PA PA PA Poi si fanno queste schifezze, chi ci rimette come sempre sono in primo i coltivatori, allevatori ecc ed infine il consumatore finale.Chi ci guadagna,sono sempre i soliti, con il benestare della politica... Andassero tutti a ...


Pienamente d'accordo con Proxy. Oggi guardavo l'etichetta di un filetto di carne rossa confezionata nel bancone frigo. C'era scritto:

- Nato in Francia
- Allevato in Polonia
- Macellato in Italia

Ora mi chiedo questo animale in Polonia come sarà stato allevato? Che leggi ci sono in quel paese quanto ad anabolizzanti, antibiotici, mangimi con farine animali? Questo è uno dei motivi per cui ho smesso di mangiar carne da un pezzo.

nb: cosa ne sapete dell'adesione dell'Europa al "Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti" (TTIP)???

Poi leggete qua, pare che le leggi stiano per cambiare (in peggio)

http://www.ilfattoalimentare.it/carne-americana-sostanze-ttip.html
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 14:47:23 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lightspeed ha scritto:

Se potete acquistate a km 0, sia prodotti ortofrutticoli che carne. Costano di più, è vero, ma almeno si hanno molte garanzie in più, e sulla salute non si scherza. Poi è chiaro che chi abita nei grandi centri metropolitani ha grosse difficoltà nel reperire certi prodotti.


Il problema è che oramai è tutto inquinato dall'aria alle faglie acquifere fino ai terreni e lo sanno tutti che buona parte di frutta e verdura italiane provengono dal meridiun

Sempre le Iene:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/414129/toffa-frutta-e-verdura-contaminati.html


A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



880 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 15:57:28 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

La mia era una battuta, lo perfettamente!!!!!!!


Scusami non avevo colto il sarcasmo

nb: cosa ne sapete dell'adesione dell'Europa al "Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti" (TTIP)???


http://www.beppegrillo.it/la_cosa/2014/09/23/ttip-video-nessuno-vi-fara-mai-vedere/

I 5 stelle ne avevano già parlato
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 17:14:46 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando


Grandi i 5 Stelle, mi piacciono sempre di più e questa faccenda della TTIP la trovo gravissima perché se vera colpisce due aspetti fondamentali:

1) la salute con prodotti allevati/coltivati con prodotti vietati da noi (quindi presuppongo pericolosi per la salute)

2) ammazza letteralmente il nostro mercato interno (benché non sia ad esempio carnivoro ma l'Italia ha grossi introiti e occupazione nel settore delle carni).

Tutto questo poi a vantaggio di chi se è lecito? Perché mandare a putt. le ns produzioni e le ns tradizioni per prodotti stranieri?

Proprio non capisco. Mi auguro che se dovesse accadere scrivano a chiare lettere sulle etichette tutto per filo e per segno.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Anto90
Membro Attivo


Regione: Piemonte
Città: Vercelli


161 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 17:23:48 Invia a Anto90 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I 5 stelle a volte sono grandi ma a volte fanno proprio ridere, per il resto comprare solo italiano e possibilmente dove si sa chi coltiva o alleva.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 17:36:24 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anto90 ha scritto:

I 5 stelle a volte sono grandi ma a volte fanno proprio ridere, per il resto comprare solo italiano e possibilmente dove si sa chi coltiva o alleva.


Almeno i 5 Stelle non sono ancora stati pescati con le mani nella marmellata, non mi pare poco.

Sui cibi: come fai ad esser certo di comprare italiano? Italiano che se come dimostrato da quel video delle Iene le aziende possono comprare prodotti esteri e inscatolarli/lavorarli col marchio fatto in italia? (Vedi anche il latte dei formaggi).

E poi amesso che sia made in Italy chi ti dice che il prodotto è sicuro? Leggete:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/19/agricoltura-a-proposito-dei-danni-da-pesticidi/1438386/
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17967 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 17:50:12 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

Lightspeed ha scritto:

Se potete acquistate a km 0, sia prodotti ortofrutticoli che carne. Costano di più, è vero, ma almeno si hanno molte garanzie in più, e sulla salute non si scherza. Poi è chiaro che chi abita nei grandi centri metropolitani ha grosse difficoltà nel reperire certi prodotti.


Il problema è che oramai è tutto inquinato dall'aria alle faglie acquifere fino ai terreni e lo sanno tutti che buona parte di frutta e verdura italiane provengono dal meridiun

Sempre le Iene:

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/414129/toffa-frutta-e-verdura-contaminati.html





Esatto,io non credo nemmeno al biologico,in quanto non c'e' una norma "vera",sul biologico,molti campi che lavorano in questo modo,sono accanto a campi coltivati con pesticidi,quindi non saprei veramente che dire..
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 19:57:35 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bisognerebbe fare come un mio caro amico che sen'è andato a vivere in un paesino sulle alture liguri tra mari e monti (e spero sia anche la mia scelta futura). Si coltiva lui l'orto, prende il vino da un amico li vicino, in un ambiente apparentemente incontaminato. I rischi non sono zero ma sono certamente ridotti rispetto alla vita cittadina e ai prodotti industriali.

Ma "noi autri" cosa dobbiamo fare quindi? Io cerco di curare ogni dettaglio della mia alimentazione ma ad esempio stasera ceniamo un pesto ligure che è conservato, mangiamo della pasta che non so il grano da dove arriva e beviamo un po di chianti che arriva dalla Toscana (con che uve lo faranno? come sarà il suolo?).

Io amo i vini italiani (quelli rossi) ma.........

http://www.cism.unifi.it/upload/sub/pdf/Vino.pdf

E anche...

http://www.terranuova.it/Alimentazione-naturale/Vino-la-truffa-dei-solfiti-dichiarati

E sui rifiuti sotterrati si parlava della Campania ma...

http://www.famedisud.it/sud-abusato-in-abruzzo-la-piu-grande-discarica-di-rifiuti-tossici-deuropa-nota-da-decenni-va-bonificata-con-urgenza/
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 20:47:12 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
se ricordate anni fa' avevano fermato tir con passata in putrefazione in arrivo dall' estero per una ditta italiana,al tg lo dicevano spesso,idem per i formaggi marci da far diventare formaggini e sottilette...per una nota marca di sottilette...
e parlando della soia,e' consentita quella ogm tanto rimangono tracce misere dicevano a un tg,per non parlare poi del cibo dei cani poverini....
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 22:06:00 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dovremmo digiunare!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

C.Leopoldo
Membro Senior

Città: Assurdopoli


632 Messaggi

Inserito il - 29 settembre 2015 : 22:24:49 Invia a C.Leopoldo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come al solito l'alimentazione difficilmente arriva a danneggiare un organismo geneticamente promettente e metabolicamente sano. Dovrei mettere il veleno per topi nel panino.
Sapere aude!
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata