IESON - la community anticalvizie - caduta capelli dopo incidente stradale
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

In seguito ad un incidente stradale, in cui ho subito una commozione celebrale con conseguente operazione,i miei capelli, come è ovvio che sia, sono caduti. A distanza di mesi, piano piano stanno ricrescendo ma vedo che non hanno più la foltezza che avevano prima che l’incubo avesse inizio. Stavo pensando di rivolgermi a qualche dermatologo per vedere se ci sono soluzioni buone per aiutare la ricrescita, perché non vorrei proprio portare la parrucca a vita. Qualcuno ha avuto la mia stessa esperienza e se la sente di parlarne? Mi sentirei un po’ meno sola…

lavispateresa
Membro Junior


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


62 Messaggi

Inserito il - 10 ottobre 2015 : 12:11:34 Invia a lavispateresa un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Stavo girovagando nel forum quando l’occhio mi è caduto qua :( non oso immaginare cosa hai passato… io non so aiutarti, non mi sono trovata mai in simili situazioni, ma se vuoi posso ascoltarti, a volte sfogarsi con un estraneo fa bene :)
Torna all'inizio della Pagina

daniele80
Mentor


Regione: Lombardia


1388 Messaggi

Inserito il - 10 ottobre 2015 : 12:16:14 Invia a daniele80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'unico consiglio che ti posso andare realmente da un dermatologo esperto in capelli.
In bocca al lupo.
- Età 36
- Diradamento
- Inizio terapia LLLT (casco noel 300 diodi) Settembre 2014. Sospensione Dicembre 2015 per mancanza risultati
- Terapia con finasteride e minox da settembre 2013
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 14 ottobre 2015 : 15:01:00 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Carissima dolcissima, credo che l’unica soluzione nel tuo caso sia un trapianto, effettuato da esperti del settore. Avrai sicuramente una cicatrice, oltre che mancanza di capelli nel tratto della ferita, per cui ti consiglio di fare una visita accurata e scegliere con il tricologo la soluzione più adatta a te.

Messaggio di dolcissima

In seguito ad un incidente stradale, in cui ho subito una commozione celebrale con conseguente operazione,i miei capelli, come è ovvio che sia, sono caduti. A distanza di mesi, piano piano stanno ricrescendo ma vedo che non hanno più la foltezza che avevano prima che l’incubo avesse inizio. Stavo pensando di rivolgermi a qualche dermatologo per vedere se ci sono soluzioni buone per aiutare la ricrescita, perché non vorrei proprio portare la parrucca a vita. Qualcuno ha avuto la mia stessa esperienza e se la sente di parlarne? Mi sentirei un po’ meno sola…
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 14 ottobre 2015 : 17:27:20 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
magnusmagnus, abbi pazienza, ma con soli due messaggi all'attivo consigli un trapianto? Senza neanche prima farla passare per un dermatologo? Ma per favore!

Dolcissima: di consigli su internet puoi averne quanti ne vuoi e noi del forum ti aiuteremo per qualsiasi informazione tu chieda, ma fidati: prima di tutto devi parlare con una persona competente e qualificata, ovvero un dermatologo specializzato in tricologia (mi raccomando questo ultimo aspetto, è importante che sia un dermatologo specializzato in questo settore).
I miei migliori auguri.
Torna all'inizio della Pagina

ulla
Membro Attivo



447 Messaggi

Inserito il - 14 ottobre 2015 : 19:40:01 Invia a ulla un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Cmq credo che ci vogliano anni perchè i capelli tornino come prima ..... se hai avuto un forte effluvio dovuto all'incidente , considerando che i nuovi capelli partono da zero prima che raggiungano una lunghezza pari da poter riempire gli altri , specialmente se questi sono lunghi , occorre moltissimo tempo a tanta pazienza .
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 14 ottobre 2015 : 20:22:46 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 15:25:33 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Vi ringrazio per le vostre risposte, davvero. Vorrei spiegarvi un pò la situazione. L’incidente l’ho avuto più di un anno fa, maggio 2014. Incidente in auto, sono viva per miracolo… ho perso il controllo della macchina e sono finita addosso ad un muro... Per l’impatto la macchina ha preso fuoco. Non ricordo molto, a parte l’odore nauseabondo della benzina che bruciava… in ospedale, ripresa conoscenza, ho saputo che a salvarmi è stato un uomo che si trovava la e ha visto l’impatto...gli devo la vita. La mia fortuna è stata che uscivo allora da lavoro, e avevo indosso una tuta ignifuga, per cui sul corpo non ho avuto gravi ustioni, giusto qualcosina sulla mani ma niente di che. Il problema sono i capelli, appunto… ho sbattuto la testa nell’impatto, ho avuto una commozione celebrale, mi hanno operata d’urgenza. I capelli sono stati rasati (quelli rimasti non bruciati), ne ho perduti molti nel post operazione… e dove sono stata operata ho una cicatrice. Qui non ricrescono proprio.

Turop88 ha scritto:

magnusmagnus, abbi pazienza, ma con soli due messaggi all'attivo consigli un trapianto? Senza neanche prima farla passare per un dermatologo? Ma per favore!

Dolcissima: di consigli su internet puoi averne quanti ne vuoi e noi del forum ti aiuteremo per qualsiasi informazione tu chieda, ma fidati: prima di tutto devi parlare con una persona competente e qualificata, ovvero un dermatologo specializzato in tricologia (mi raccomando questo ultimo aspetto, è importante che sia un dermatologo specializzato in questo settore).
I miei migliori auguri.
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 15:29:22 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.

Turop88 ha scritto:

Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)
Torna all'inizio della Pagina

re_
Membro Attivo


Regione: Lazio


225 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 16:10:20 Invia a re_ un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma prima di fare un trapianto devi consultare un dermatologo esperto in capelli.
Non so se nel tuo caso la fina sia utile per una perdita post-trauma e non mi pare sia usata per casi del genere.
C'è una sezione dedicata più sotto per chi cerca un dermatologo, se non ci fossero nella tua zona al tuo posto lo cercherei in altre città e andrei a fare una visita.
Noi non supereremo mai questa fase! - Febbre a 90°
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2652 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 16:13:01 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se le zone dove mancano i capelli sono di origine cicatriziale (di sutura o ustione che sia) possono solamente essere re infoltite tramite ht (trapianto).La fina se non ti è stata diagnosticata aga non serve a nulla nel tuo caso.Ora non conoscendo a pieno la tua condizione risulta difficile consigliarti al meglio
Un ht non è una passeggiata e va valutato attentamente il rapporto rischi benefici....se su una donna si ha un area estesa da coprire risulta alquanto innaturale per via della poca densità,altro siscorso se vi sono piccole zone da "coprire".Potresti fare un consulto virtuale col dott Feriduni (che ha trattato diversi casi femninili) giusto per avere un parere,in caso ti potrà dare più informazioni l'utente jamesflipper ;-)

Torna all'inizio della Pagina

Mattew23
Mentor

Giuseppe Simone



1123 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 16:50:19 Invia a Mattew23 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La fina ovviamente non serve a nulla se non hai aga. Non riesco a capire cosa tu intenda quando dici che dopo l'incidente i capelli sono caduti. Ti hanno rasata per l'operazione e fin qui ci sono, c'è il segno della cicatrice di non so che forma e dimensione, ma su tutto il resto dello scalpo come sei messa? Sono caduti in quantità abbondanti successivamente per tutto lo stress (effluvio) oppure ti stavi riferendo solo alle zone delle cicatrici?
Finisce sempre bene altrimenti non è finita.


-Proscar /4

-Minox 4%
17 alfa estradiolo 0,025%
ketoconazolo 1%
progesterone 1%
idrocortisone burritato 0,08%

-Kmax copper peptides
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 20:21:52 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come ti hanno già risposto gli altri, non serve essere dermatologi per capire che la finasteride per te che sei donna e che non soffri di alopecia androgenetica non serve assolutamente a nulla.
è per questo che sottolineavo il fatto del dover andare da un dermatologo che sia veramente esperto in tricologia. In Italia se ne trovano pochi, purtroppo.
Io non so chi è sto tizio, ma dare la finasteride a te penso non abbia assolutamente senso. Inoltre, per lo meno ti ha avvertita che finchè la prendi devi stare attentissima a non rimanere incinta o il tuo feto a causa della finasteride potrebbe nascere con gravi malformazioni? Considera che le donne incinte non solo non devono assumere la finasteride, ma non devono nemmeno toccarla!!

Boh...Io non sono dermatologo nè medico in generale, quindi non devi prendere quello che ti dico per oro colato, ma se ti devo dare la mia sincera OPINIONE io credo che quel dermatologo non ci abbia azzeccato per niente.
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2652 Messaggi

Inserito il - 16 ottobre 2015 : 22:37:22 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La cosa da far paura è che a parte il non essere ferrato in tricologia,se sei un derma dovresti almeno sapere che su "terra bruciata" (ustioni di una certa entità) non cresce più nulla :-D :'(
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2015 : 12:32:10 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il fatto che io ho solo due messaggi all’attivo, come dici te, è sintomo semplicemente del fatto che sono nuovo nel forum. Non è invece sintomo del fatto che sono anche nuovo nell’argomento capelli, trapianto, malattie dei capelli, trattamenti ecc. ecc. Perdonami Turop88, ma non mi piace esser giudicato per 4 righe in croce che ho scritto.

Turop88 ha scritto:

magnusmagnus, abbi pazienza, ma con soli due messaggi all'attivo consigli un trapianto? Senza neanche prima farla passare per un dermatologo? Ma per favore!

Dolcissima: di consigli su internet puoi averne quanti ne vuoi e noi del forum ti aiuteremo per qualsiasi informazione tu chieda, ma fidati: prima di tutto devi parlare con una persona competente e qualificata, ovvero un dermatologo specializzato in tricologia (mi raccomando questo ultimo aspetto, è importante che sia un dermatologo specializzato in questo settore).
I miei migliori auguri.
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 17 ottobre 2015 : 12:33:38 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi duole constatare del grave incidente cui la vita ti ha fatto andare incontro. Se la fina non ha funzionato (concordo con gli altri utenti che non era la medicina più indicata da prescrivere nel tuo caso), io rimango del mio parere. Non ti dico che la strada sarà in discesa, tutt’altro, ma, se il trapianto viene eseguito bene da professionisti medici tricologi, con il tempo e molta pazienza anche nel tessuto cicatrizzato della ferita i capelli ricominceranno a crescere. Mi preoccupa più che altro il tuo stato psicologico, non deve essere facile…

dolcissima ha scritto:

Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.

Turop88 ha scritto:

Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)

Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 19 ottobre 2015 : 17:24:30 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dolcissima ha scritto:

Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.



Qualcosa non mi torna oppure ho capito male. Il farmaco finasteride (che a volte viene prescritto anche nell'androgenetica femminile), è un farmaco che inibisce il tipo 2 della 5-alfa-reduttasi responsabile della calvizie androgenetica. Ora dalla tua descrizione sembra che prima dell'incidente tu non soffrissi di problemi di calvizie. Non riesco quindi a capire il motivo della prescrizione di finasteride.

Devo quindi immaginare che al di la dell'effluvio promosso dall'incidente vi fosse di base anche una calvizie già presente che il medico ha deciso di trattare con finasteride.

Va da se che questo farmaco non agisce nei riguardi degli effluvi (causati da traumi o carenze di nutrienti e non da fattori ormonali) e che tantomeno non può favorire ricrescita (sarebbe meglio dire rinascita) in aree cicatriziali dove non vi è presenza di follicoli.

Qual è stata quindi la diagnosi della tua situazione?

Comunque gli effluvi post traumatici di norma rientrano spontaneamente dopo un po di tempo (tempo di ripresa della fase anagena), quanto all'area cicatriziale se non molto estesa potrà essere ben mascherata portando i capelli più lunghi o ricorrere ad un intervento di riduzione della cicatrice (chirurgico o laser), o pensare ad un trapianto tramite tecnica f.u.e. (follicular unit extraction) che è l'unico a non provocare una ennesima cicatrice nell'area donatrice.





A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 16:24:24 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho una cicatrice dove mi hanno operata, lunga circa 8cm e larga mezzo cm, e là i capelli non crescono. Dopo l’operazione i miei capelli, vuoi per lo stress, vuoi per le medicine, sono caduti e hanno continuato a cadere ricrescendo radissimi. Il tricologo mi ha dato finasteride per questa “aga” da post intervento, ma di fatto io non avevo l’aga prima dell’incidente, mi è venuta in seguito.

Mattew23 ha scritto:

La fina ovviamente non serve a nulla se non hai aga. Non riesco a capire cosa tu intenda quando dici che dopo l'incidente i capelli sono caduti. Ti hanno rasata per l'operazione e fin qui ci sono, c'è il segno della cicatrice di non so che forma e dimensione, ma su tutto il resto dello scalpo come sei messa? Sono caduti in quantità abbondanti successivamente per tutto lo stress (effluvio) oppure ti stavi riferendo solo alle zone delle cicatrici?
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 16:31:08 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si so i rischi legati all’uso della finasteride, in donne incinte e non… so anche dei numerosi effetti collaterali che l’assunzione del farmaco comporta. E’ per questo che, a distanza di quasi un anno dall’inizio dell’assunzione, ho deciso di smetterla e cercare altre soluzioni. L’iscrizione al forum è stata fatta proprio e principalmente per questo. Mi sono documentata in questo anno anche su trapianti ed altre terapie, ma prima di decidere volevo le opinioni di utenti che, vuoi per esperienza diretta,vuoi per studi ed interesse all’argomento, ne sanno più di me.

Turop88 ha scritto:

Come ti hanno già risposto gli altri, non serve essere dermatologi per capire che la finasteride per te che sei donna e che non soffri di alopecia androgenetica non serve assolutamente a nulla.
è per questo che sottolineavo il fatto del dover andare da un dermatologo che sia veramente esperto in tricologia. In Italia se ne trovano pochi, purtroppo.
Io non so chi è sto tizio, ma dare la finasteride a te penso non abbia assolutamente senso. Inoltre, per lo meno ti ha avvertita che finchè la prendi devi stare attentissima a non rimanere incinta o il tuo feto a causa della finasteride potrebbe nascere con gravi malformazioni? Considera che le donne incinte non solo non devono assumere la finasteride, ma non devono nemmeno toccarla!!

Boh...Io non sono dermatologo nè medico in generale, quindi non devi prendere quello che ti dico per oro colato, ma se ti devo dare la mia sincera OPINIONE io credo che quel dermatologo non ci abbia azzeccato per niente.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 17:58:21 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dolcissima ha scritto:

Il tricologo mi ha dato finasteride per questa “aga” da post intervento, ma di fatto io non avevo l’aga prima dell’incidente, mi è venuta in seguito.



Mai sentito parlare di androgenetica da post incidente, l'androgenetica è un processo lungo e lento che si evolve negli anni dove andro significa dipendenza dagli androgeni e genetica vuol dire ereditaria. Prova comunque a chiedere parere al Dr. Gigli in questa sezione del forum:

http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=6

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2015 : 16:03:58 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mai sentito parlare neanche io, forse dolcissima intende dire che prima dell’incidente non aveva l’aga ( magari non lo sapeva di averla anche se l’aveva?) ma, fatto l’incidente, il tricologo gliela ha diagnosticata insieme all’ovvio effluvio da post trauma? così si spiegherebbe il perchè abbia prescritto la fina, almeno in parte.


De Rossi ha scritto:

dolcissima ha scritto:

Il tricologo mi ha dato finasteride per questa “aga” da post intervento, ma di fatto io non avevo l’aga prima dell’incidente, mi è venuta in seguito.



Mai sentito parlare di androgenetica da post incidente, l'androgenetica è un processo lungo e lento che si evolve negli anni dove andro significa dipendenza dagli androgeni e genetica vuol dire ereditaria. Prova comunque a chiedere parere al Dr. Gigli in questa sezione del forum:

http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=6


Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2015 : 16:15:23 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Cosa ti ha detto esattamente il tricologo che ti ha visitato? Son d’accordo con De Rossi, che nella sua accurata analisi dice “quanto all'area cicatriziale se non molto estesa potrà essere ben mascherata portando i capelli più lunghi o ricorrere ad un intervento di riduzione della cicatrice (chirurgico o laser), o pensare ad un trapianto tramite tecnica f.u.e. (follicular unit extraction) che è l'unico a non provocare una ennesima cicatrice nell'area donatrice.” Per esperienza diretta, io ho provato il trapianto, potresti informarti a riguardo, eseguito correttamente credo possa riparare il danno causato dalla cicatrice.

dolcissima ha scritto:

Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.

Turop88 ha scritto:

Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)

Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2015 : 14:59:26 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Riconosco che non mi sono spiegata benissimo. Quando ho scritto “Il tricologo mi ha dato finasteride per questa “aga” da post intervento, ma di fatto io non avevo l’aga prima dell’incidente, mi è venuta in seguito” intendevo dire che prima non sapevo di esserne affetta, proprio perchè, come mi ha poi detto il tricologo, stavo proprio all’inizio, se poi è una conseguenza dell’incidente lui non si è espresso, ma suppongo proprio di no. E’ più probabile sia stata una concomitanza di fatti, cicatrice ed aga che si sono presentati insieme, neanche fosse un brutto scherzo del destino.

De Rossi ha scritto:

dolcissima ha scritto:

Il tricologo mi ha dato finasteride per questa “aga” da post intervento, ma di fatto io non avevo l’aga prima dell’incidente, mi è venuta in seguito.



Mai sentito parlare di androgenetica da post incidente, l'androgenetica è un processo lungo e lento che si evolve negli anni dove andro significa dipendenza dagli androgeni e genetica vuol dire ereditaria. Prova comunque a chiedere parere al Dr. Gigli in questa sezione del forum:

http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=6


Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2015 : 15:02:09 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Prima dell’incidente non sapevo di avere l’aga. Quando mi sono recata dal tricologo a seguito dell’incidente, lui, oltre a notare la cicatrice, mi ha diagnosticato l’aga androgenetica ai primi stadi. Suppongo sia per questo mi ha prescritto la fina, ma come già detto non sta avendo effetto. Tu che hai provato su te stesso il trapianto, sapresti (te come gli altri utenti che sono stati così gentili da darmi ascolto) indirizzarmi? Vorrei però consigli da utenti che l’hanno provato su loro stessi l’operato di un dottore, vista la mia delicata situazione.

magnusmangus ha scritto:

Cosa ti ha detto esattamente il tricologo che ti ha visitato? Son d’accordo con De Rossi, che nella sua accurata analisi dice “quanto all'area cicatriziale se non molto estesa potrà essere ben mascherata portando i capelli più lunghi o ricorrere ad un intervento di riduzione della cicatrice (chirurgico o laser), o pensare ad un trapianto tramite tecnica f.u.e. (follicular unit extraction) che è l'unico a non provocare una ennesima cicatrice nell'area donatrice.” Per esperienza diretta, io ho provato il trapianto, potresti informarti a riguardo, eseguito correttamente credo possa riparare il danno causato dalla cicatrice.

dolcissima ha scritto:

Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.

Turop88 ha scritto:

Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)


Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2015 : 15:35:20 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ora è tutto più chiaro. Per i trapianti c'è una apposita sezione del forum http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=24

ps: a mio parere il trapianto è una cosa da valutare molto attentamente e nello specifico va valutato oltre al chirurgo anche il tipo di intervento (classico con cicatrice oppure F.u.e. dove si preleva un'unità follicolare per volta e che nn lascia cicatrici).

In pratica nell'intervento classico si preleva una losanga di tessuto con su le unità follicolari quindi si prelevano queste e si innestano, pertanto resta una cicatrice a volte abbastanza vistosa dietro la nuca. Pertanto va valutato il tipo di intervento onde non ritrovarsi una cicatrice per coprirne un'altra!

Nb: c'è poi un aspetto fondamentale: siamo certi che i follicoli attecchiscono su tessuto cicatriziale?

In alternativa al trapianto si potrebbe pensare a un intervento di ricostruzione atto a ridurre al minimo la cicatrice senza trapianto di unità follicolari provvedendo eventualmente all'avvicinamento dei lembi ma sono tutte cose che dovrebbe valutare un buon chirurgo infatti alcuni chirurghi della tricologia sono specialisti proprio nella riduzione delle cicatrici da interventi fatti male, l'intervento si chiama "riduzione scar" (dove scar sta per cicatrice).

Infine si potrebbe pensare alla tricopigmentazione:


Anche sulla tricopigmentazione c'è una sezione specifica del forum:
http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=66

Pertanto prenditi tempo e valuta con tutta calma perché le soluzioni sono diverse ma non è detto che tutte diano i risultati sperati. Ti consiglierei se possibile di chiedere una visita convenzionata tramite il tuo medico di base al fine di contattare un chirurgo di plastica ricostruttiva per avere un parere su come procedere, cosa che chiaramente puoi fare anche privatamente se ne hai la possibilità.

Ciao
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2015 : 12:37:25 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sei stato molto esaustivo. Mi dici che esistono due interventi di trapianto, ma, da profana, suppongo che quello f.u.e. sia più adatto a me, l’altro mi lascerebbe un’altra cicatrice oltre a quella che ho già. Come dici te, ci sono varie possibilità a quanto vedo, di cui non conoscevo neanche l’esistenza. Anche la soluzione tricopigmetica mi sembra da valutare, anche se non so se per me, che sono donna, funziona come per voi maschietti. Provvederò a chiedere nelle altre sezioni del forum. Intanto grazie :)


De Rossi ha scritto:

Ora è tutto più chiaro. Per i trapianti c'è una apposita sezione del forum http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=24

ps: a mio parere il trapianto è una cosa da valutare molto attentamente e nello specifico va valutato oltre al chirurgo anche il tipo di intervento (classico con cicatrice oppure F.u.e. dove si preleva un'unità follicolare per volta e che nn lascia cicatrici).

In pratica nell'intervento classico si preleva una losanga di tessuto con su le unità follicolari quindi si prelevano queste e si innestano, pertanto resta una cicatrice a volte abbastanza vistosa dietro la nuca. Pertanto va valutato il tipo di intervento onde non ritrovarsi una cicatrice per coprirne un'altra!

Nb: c'è poi un aspetto fondamentale: siamo certi che i follicoli attecchiscono su tessuto cicatriziale?

In alternativa al trapianto si potrebbe pensare a un intervento di ricostruzione atto a ridurre al minimo la cicatrice senza trapianto di unità follicolari provvedendo eventualmente all'avvicinamento dei lembi ma sono tutte cose che dovrebbe valutare un buon chirurgo infatti alcuni chirurghi della tricologia sono specialisti proprio nella riduzione delle cicatrici da interventi fatti male, l'intervento si chiama "riduzione scar" (dove scar sta per cicatrice).

Infine si potrebbe pensare alla tricopigmentazione:


Anche sulla tricopigmentazione c'è una sezione specifica del forum:
http://www.ieson.com/forum.asp?FORUM_ID=66

Pertanto prenditi tempo e valuta con tutta calma perché le soluzioni sono diverse ma non è detto che tutte diano i risultati sperati. Ti consiglierei se possibile di chiedere una visita convenzionata tramite il tuo medico di base al fine di contattare un chirurgo di plastica ricostruttiva per avere un parere su come procedere, cosa che chiaramente puoi fare anche privatamente se ne hai la possibilità.

Ciao
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2015 : 14:45:56 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto pressappoco tutte le variabili possibili che anche io conoscevo. Mi chiedi di indirizzarti, ma mi permetto di raccomandarti, come ha già fatto De Rossi prima di me, di valutare bene tutte le alternative, vista la tua delicata situazione. Detto ciò, io mi sono fatto il trapianto un paio di anni fa, e l’ho eseguito in un centro tricologico italiano, sa***rs ( io lo scrivo ma sicuramente lo banneranno con gli asterischi, è la regola del forum). Io mi sono trovato bene, ma, ripeto, è la mia esperienza, e ogni esperienza è a se stante. Per qualsiasi altra domanda, non esitare a chiedere :)


dolcissima ha scritto:

Prima dell’incidente non sapevo di avere l’aga. Quando mi sono recata dal tricologo a seguito dell’incidente, lui, oltre a notare la cicatrice, mi ha diagnosticato l’aga androgenetica ai primi stadi. Suppongo sia per questo mi ha prescritto la fina, ma come già detto non sta avendo effetto. Tu che hai provato su te stesso il trapianto, sapresti (te come gli altri utenti che sono stati così gentili da darmi ascolto) indirizzarmi? Vorrei però consigli da utenti che l’hanno provato su loro stessi l’operato di un dottore, vista la mia delicata situazione.

magnusmangus ha scritto:

Cosa ti ha detto esattamente il tricologo che ti ha visitato? Son d’accordo con De Rossi, che nella sua accurata analisi dice “quanto all'area cicatriziale se non molto estesa potrà essere ben mascherata portando i capelli più lunghi o ricorrere ad un intervento di riduzione della cicatrice (chirurgico o laser), o pensare ad un trapianto tramite tecnica f.u.e. (follicular unit extraction) che è l'unico a non provocare una ennesima cicatrice nell'area donatrice.” Per esperienza diretta, io ho provato il trapianto, potresti informarti a riguardo, eseguito correttamente credo possa riparare il danno causato dalla cicatrice.

dolcissima ha scritto:

Tutto il preambolo per dirti che mi sono recata da un medico tricologo, appena tre mesi dopo l’incidente, mi ha dato la fina, ma, come puoi intuire, non sto ottenendo molti risultati. Quindi, forse, l’intervento di magnusmangus che mi consiglia il trapianto non è così sbagliato, e penso comunque lo abbia detto a fin di bene.

Turop88 ha scritto:

Beh, magari occorrono anni affinchè il nuovo capello raggiunga una considerevole lunghezza, ma basta qualche mese affinchè nasca e spunti un nuovo capello.

Dolcissima, non disperare! Effluvi del genere sono recuperabili. Basta eliminare la causa scatenante. Come già scritto, la cosa migliore che tu possa fare è rivolgerti ad un dermatologo specializzato in tricologia. Vedrai che poi la situazione migliorerà ;)



Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2015 : 15:44:29 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dolcissima ha scritto:

sei stato molto esaustivo. Mi dici che esistono due interventi di trapianto, ma, da profana, suppongo che quello f.u.e. sia più adatto a me, l’altro mi lascerebbe un’altra cicatrice oltre a quella che ho già. Come dici te, ci sono varie possibilità a quanto vedo, di cui non conoscevo neanche l’esistenza. Anche la soluzione tricopigmetica mi sembra da valutare, anche se non so se per me, che sono donna, funziona come per voi maschietti. Provvederò a chiedere nelle altre sezioni del forum. Intanto grazie :)




Ciao, volevo dirti una cosa importante: il trapianto di follicoli su aree cicatriziali non l'ho mai visto fare. E' purtroppo un problema diffuso negli interventi classici (detti "Strip" cioè dove si preleva la losanga di tessuto), di avere poi una cicatrice (Scar) a volte vistosa o perché la losanga di tessuto era molto ampia oppure perché la cicatrice col tempo si è allargata o ancora perché il chirurgo non ha eseguito a regola d'arte l'intervento.

Bene, tutti questi soggetti non fanno mai un successivo trapianto in area cicatriziale ma fanno una "Scar Reduction" che è un intervento atto a ridurre in modo significativo la cicatrice, in altri casi si fa invece la tricopigmentazione che da come puoi intuire non è un intervento invasivo oltre che essere molto più economico considerando l'estensione dell'area.

Pertanto prima di ogni cosa, ti consiglio di visionare le sue sezioni del forum "Trapianti" e "Tricopigmentazione" dove fare domande specifiche al tuo caso ed inoltre cercare il parere di un chirurgo (magari anche lo stesso che ti ha operata) e sentire anche il suo parere visto che nessuno meglio di lui conosce la situazione. Non fare cose affrettate!

Molto auguri
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 18:12:49 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi stai dicendo che sul tessuto cicatriziale non ricresceranno follicoli anche se mi sottopongo a F.U.E.? Perchè da come mi ha scritto in precendenza un altro utente, le zone ciatriziali possono essere rinfoltite tramite trapianto… ho capito male io? Comunque appena ho un momento (oggi sono di fretta) apro nuovo post nelle sezioni da te indicatemi, così nel mentre che faccio domande mi documento e spero di venirne a capo :)


De Rossi ha scritto:

dolcissima ha scritto:

sei stato molto esaustivo. Mi dici che esistono due interventi di trapianto, ma, da profana, suppongo che quello f.u.e. sia più adatto a me, l’altro mi lascerebbe un’altra cicatrice oltre a quella che ho già. Come dici te, ci sono varie possibilità a quanto vedo, di cui non conoscevo neanche l’esistenza. Anche la soluzione tricopigmetica mi sembra da valutare, anche se non so se per me, che sono donna, funziona come per voi maschietti. Provvederò a chiedere nelle altre sezioni del forum. Intanto grazie :)




Ciao, volevo dirti una cosa importante: il trapianto di follicoli su aree cicatriziali non l'ho mai visto fare. E' purtroppo un problema diffuso negli interventi classici (detti "Strip" cioè dove si preleva la losanga di tessuto), di avere poi una cicatrice (Scar) a volte vistosa o perché la losanga di tessuto era molto ampia oppure perché la cicatrice col tempo si è allargata o ancora perché il chirurgo non ha eseguito a regola d'arte l'intervento.

Bene, tutti questi soggetti non fanno mai un successivo trapianto in area cicatriziale ma fanno una "Scar Reduction" che è un intervento atto a ridurre in modo significativo la cicatrice, in altri casi si fa invece la tricopigmentazione che da come puoi intuire non è un intervento invasivo oltre che essere molto più economico considerando l'estensione dell'area.

Pertanto prima di ogni cosa, ti consiglio di visionare le sue sezioni del forum "Trapianti" e "Tricopigmentazione" dove fare domande specifiche al tuo caso ed inoltre cercare il parere di un chirurgo (magari anche lo stesso che ti ha operata) e sentire anche il suo parere visto che nessuno meglio di lui conosce la situazione. Non fare cose affrettate!

Molto auguri
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 18:15:33 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie anche a te per i tuoi consigli. Si, il centro, come dici te, è stato oscurato, ma ho capito, anche con gli asterischi, di quale si tratta. In tutta onestà, non ho molta fiducia in questi centri, ne ho lette molte in giro e i commenti non sono sempre positivi… ma se tu sei stato la in trattamento e ti sei trovato bene, evidentemente il grado di soddisfazione cambia di soggetto in soggetto :)

[quote]magnusmangus ha scritto:

De Rossi ha scritto pressappoco tutte le variabili possibili che anche io conoscevo. Mi chiedi di indirizzarti, ma mi permetto di raccomandarti, come ha già fatto De Rossi prima di me, di valutare bene tutte le alternative, vista la tua delicata situazione. Detto ciò, io mi sono fatto il trapianto un paio di anni fa, e l’ho eseguito in un centro tricologico italiano, sa***rs ( io lo scrivo ma sicuramente lo banneranno con gli asterischi, è la regola del forum). Io mi sono trovato bene, ma, ripeto, è la mia esperienza, e ogni esperienza è a se stante. Per qualsiasi altra domanda, non esitare a chiedere :)


Torna all'inizio della Pagina

re_
Membro Attivo


Regione: Lazio


225 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2015 : 17:46:36 Invia a re_ un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Brava dolcissima, prima di fare un intervento documentati sempre bene.
Lo so che sono malfidato ma se un utente al primo intervento mi consiglia un trapianto e al dodicesimo mi pubblicizza un centro tricologico qualche dubbio mi viene.
Ok sono malpensante
Noi non supereremo mai questa fase! - Febbre a 90°
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2015 : 19:07:18 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ti consiglio di aprire una discussione nella sezione Trapianti dove c'è gente che lo ha fatto e potrà dirti di più. Non so con esattezza quanto i follicoli possono vivere in tessuto cicatriziale. I follicoli necessitano di essere nutriti tramite i vasi sanguigni, da li il mio dubbio.

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2652 Messaggi

Inserito il - 03 novembre 2015 : 19:18:49 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La ricrescita su scar dipende da diversi fattori che solo il chirurgo potrà valutare per poi sbilanciarsi...nel forum italiano sui trapianti troverai diverse discussioni in merito a fue su scar ( il tessuto cicatriziale peggiore su cui intervenire rimane comunque quello dovuto ad ustioni profonde)
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31306 Messaggi

Inserito il - 04 novembre 2015 : 13:39:18 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si facia visitare e valutare da undermatologo espeertyo in capelli e lasci stare ipotersi terapeutiche mediche o chirurgiche che siano senza obiettivita'.
saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2015 : 17:28:02 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si l’ho aperta giusto ieri, sto aspettando che qualcuno risponda, ma per il momento non ho avuto feedback :)

De Rossi ha scritto:

Ti consiglio di aprire una discussione nella sezione Trapianti dove c'è gente che lo ha fatto e potrà dirti di più. Non so con esattezza quanto i follicoli possono vivere in tessuto cicatriziale. I follicoli necessitano di essere nutriti tramite i vasi sanguigni, da li il mio dubbio.


Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2015 : 17:29:23 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh magari, come ha scritto precedentemente, è nuovo nel forum ma non per i problemi dei capelli. In fin dei conti, anche io sono nuova :) Io mi sono scritta per informarmi, magari magnusmangus si è iscritto per esporre la sua esperienza. E’ una persona come siamo persone noi, è giusto ascoltarla e non attaccarlo solo perchè ha pochi post all’attivo. Poi, come ho detto anche a lui, non sempre leggo bene dei centri, sicchè…


re_ ha scritto:

Brava dolcissima, prima di fare un intervento documentati sempre bene.
Lo so che sono malfidato ma se un utente al primo intervento mi consiglia un trapianto e al dodicesimo mi pubblicizza un centro tricologico qualche dubbio mi viene.
Ok sono malpensante
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 05 novembre 2015 : 18:01:14 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
dolcissima ha scritto:

Si l’ho aperta giusto ieri, sto aspettando che qualcuno risponda, ma per il momento non ho avuto feedback :)



Non ho visto nessuna tua discussione nella sezione indicata
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 09 novembre 2015 : 14:48:05 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
mmmm guarda ti post direttamente il link http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=67153… forse ho sbagliato sezione io? Non era questa quella che mi hai suggerito?


De Rossi ha scritto:

dolcissima ha scritto:

Si l’ho aperta giusto ieri, sto aspettando che qualcuno risponda, ma per il momento non ho avuto feedback :)



Non ho visto nessuna tua discussione nella sezione indicata
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 11 novembre 2015 : 15:52:57 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Cito te, ma quanto sto per scrivere è un pò per tutti gli utenti. Io proprio non vi capisco. Nei forum è pieno di gente che chiede soluzioni e consigli per risolvere i suoi problemi, spesso senza ottenere risposte soddisfacenti. Quando poi un utente, come me, si espone a dire “io ho risolto la mia aga con il trapianto presso il centro tot”, subito la gente è malfidata e pensa male… Ora io mi chiedo: veramente pensate che io ci guadagni qualcosa a fare il nome del centro presso cui mi sono operato?


re_ ha scritto:

Brava dolcissima, prima di fare un intervento documentati sempre bene.
Lo so che sono malfidato ma se un utente al primo intervento mi consiglia un trapianto e al dodicesimo mi pubblicizza un centro tricologico qualche dubbio mi viene.
Ok sono malpensante
Torna all'inizio della Pagina

dolcissima
Nuovo Membro


Regione: Emilia Romagna
Città: Bologna


16 Messaggi

Inserito il - 03 dicembre 2015 : 17:52:53 Invia a dolcissima un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io ho apprezzato molto il tuo consiglio magnus, come quello degli altri utenti del forum. Magari, essendo più anziani di noi, sono più malfidati nei confronti di chi si espone così in questo modo… da quel che capisco, non è difficile imbattersi in falsi utenti che fanno pubblicità…

Senti magnus, ma è possibile vedere il tuo risultato del tuo trapianto? Magari, vedendolo, rivaluto i centri e anche gli altri utenti si convincono della tua buona volontà :)
Torna all'inizio della Pagina

magnusmangus
Membro Junior


Regione: Sicilia
Città: Catania


86 Messaggi

Inserito il - 05 dicembre 2015 : 12:23:57 Invia a magnusmangus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si, ho pubblicato le foto in un altra conversazione, cerco il link e lo metto.
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata