IESON - la community anticalvizie - servizio iene logevità
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

zimmerman
Mentor



1572 Messaggi

http://www.iene.mediaset.it/puntate/2015/10/19/toffa-come-vivere-fino-a-105-anni_9683.shtml

Orion
Membro Senior



547 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 09:04:25 Invia a Orion un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E pensare che nell'immaginario comune gli alimenti cinesi si pensa siano scadenti o addirittura cangerogeni..

Comunque secondo me il merito va soprattutto al thè verde, che lì bevono quasi al posto dell'acqua, per il pesce ricco di Omega 3 e alla soia.
Interessante poi il fatto che lì consumino poco latte, però devo dire che ultimamente sto rivalutando questo alimento ( in positivo )
Orion
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1572 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 09:44:07 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
non credo si possa attribuire a un singolo alimento/bevanda

come dice lo studioso la loro è una dieta ''arcobaleno'' con prodotti di stagione per lo più autoctoni,non fumano e non bevono alcolici,poco stress e lavoro manuale/fisico che mantiene in forma corpo e mente

quello che più mi ha stupito è che a 105 non portano occhiali e non prendono pillole per la pressione o altro
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 20 ottobre 2015 : 18:49:37 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La genetica ragazzi, la genetica!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1572 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2015 : 12:43:04 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
si la genetica è importante, ma hai visto il servizio?

verso la fine dicono una cosa molto interessante sul rapporto stile di vita/genetica
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2015 : 14:18:00 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ne abbiamo già discusso in quel thread sui centenari. Io penso che al primo posto ci sia la genetica. Se hai una genetica forte anche facendo uno stile di vita sballato camperai e ti ammalerai meno di altri con una genetica diversa.

Senza dubbio lo stile di vita, l'ambiente, lo stress etc. giocano un ruolo fondamentale ed è li che tutti devono lavorare anche perché nessuno può sapere se la sua genetica è forte della serie "prevenire è meglio che curare".

Io amo la vita ed evito in modo forse maniacale tutti gli eccessi, faccio attività fisica costante, curo l'alimentazione evitando l'eccesso di alcool, grassi saturi, sale, caffè, integratori e in generale le troppe calorie.

Non so quanto camperò rispetto a uno che fa una vita godereccia, magari camperemo entrambi 100 anni ma bisogna anche valutare la qualità della vita.

Campar 100 anni in salute ed autosufficienti è diverso che avere un ictus a 60 anni e vivere il resto della vita in carrozzella con la badante.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 21 ottobre 2015 : 17:03:07 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Orion ha scritto:

E pensare che nell'immaginario comune gli alimenti cinesi si pensa siano scadenti o addirittura cangerogeni..


Infatti il servizio delle iene è ambientato in Giappone.
Torna all'inizio della Pagina

gatsu
Membro Attivo



159 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2015 : 09:50:15 Invia a gatsu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Vi prego di analizzare bene le cose. Anche il servizio delle iene seppur prezioso e' un po' troppo generico. Si parla di Giappone e' vero ma non nella sua interezza bensi' di una specifica (e piccolissima area): L'isola di Okinawa. Inoltre, si fa riferimento agli ultracentenari che hanno continuato lo stesso stile di vita (povero) per tutta la durata della loro esisitenza e non dei giovani e della ormai implacabile occidentalizzazione (solo accennato. In Cina e in Giappone nella grandezza e varieta' dei due stati c'e; una cucina simile e/o comunque materie prima (ingredienti) simili. Seconbdo me incide anche il fatto che in quell'isola le coltivazioni sono autoctone grandi il giusto per sfamare la popolazione di okinawa e quindi senza l'uso di additivi e quant'altro. Cosa che potremmo fare benissimo anche in Italia se si proseguiesse (leggi tornasse) a consumare roba bio e di stagione. Il problema e' far passare roba bio comq se fosse oro quando fino a una generazione fa era la norma.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2015 : 20:37:36 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Infatti sarà interessante vedere fra le nuove generazioni se ci saranno molti centenari tra inquinamento, stress, smog, droghe e olio di palma. Sono convinto come dicevo che la genetica sia importante ma nell'era moderna stiamo davvero remando contro, chisà se quei vecchi di Okinawa camperebbero ancora se avessero mangiato cheeseburger e milkshake una vita intera.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1572 Messaggi

Inserito il - 22 ottobre 2015 : 23:19:43 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
il punto del servizio e del medico che li sta studiando è che lo stile di vita fa la differenza, a Okinawa i centeneari sono molti senza che siano parenti
quindi la
genetica sarà anche importante ma alimentazione e attività fisica/mentale giocano un ruolo enorme
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 23 ottobre 2015 : 11:02:56 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
chisà se quei vecchi di Okinawa camperebbero ancora se avessero mangiato cheeseburger e milkshake una vita intera.


Ovviamente no, dato che si attribuisce la loro longevità proprio alla loro alimentazione.
Torna all'inizio della Pagina

kakaroth86
Mentor


Regione: Veneto


2956 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 16:29:19 Invia a kakaroth86 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

chisà se quei vecchi di Okinawa camperebbero ancora se avessero mangiato cheeseburger e milkshake una vita intera.


Ovviamente no, dato che si attribuisce la loro longevità proprio alla loro alimentazione.


Infatti pensate un po' che da quando hanno introdotto Mc Donald's nell'isola di Okinawa la longevità (rimanendo sempre alta però eh) si è un po' abbassata!
+--- Terapia Attuale ---+

* Finasteride (0,5 mg al giorno dal 15/01/2015)
* Minoxidil 5% + Antiandrogeni topici (7 gg la settimana dal 20/04/11)


Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 21 novembre 2015 : 22:05:29 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>La genetica ragazzi, la genetica!

conta poco la genetica se si prende in considerazione una popolazione geneticamente omogenea e delle differenze statisticamente significative a livello geografico come tra l'isola di Okinawa e altre zone del Giappone. Inoltre la spettanza di vita vari con lo stile di vita, l'alimentazione ecc.. è dimostrato dai vari studi su migranti di 2a generazione (stessi geni rispetto alla popolazione di origine ma stile di vita del paese di arrivo).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata