IESON - la community anticalvizie - la carne lavorata fa male!!
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

De Rossi
Mentor

y

Regione: Estero


4589 Messaggi

Notizia di oggi che sta rimbalzando su tutti i Tg...

http://www.huffingtonpost.it/2015/10/26/veronesi-carne-intervista_n_8391158.html

A change is as good as a rest

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2668 Messaggi

Inserito il - 26 ottobre 2015 : 22:00:07 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ottimo articolo
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 01:27:07 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il titolo che hai scritto è fuorviante! Non si afferma che "la carne" fa male. Si afferma che le carni "lavorate" fanno male. (Hanno scoperto l'acqua calda, aggiungerei io!).

De rossi, non mi fare come i giornalisti!
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 02:28:12 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'ho corretto!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 05:51:26 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le botte fanno male
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Orion
Membro Senior



547 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 10:41:02 Invia a Orion un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Umh.. domanda.
Premettendo che anche la carne rossa NON lavorata fa male, se mangiata in quantità elevate. ( si consiglia, a quanto ho capito, 2-3 volte a settimana al massimo)

La domanda è: per quanto riguarda le carni bianche come il pollo invece? Anche qui vale la stessa cosa della carne rossa, oppure è possibile consumarne di più?
Io faccio bodybuilding e mangio petto di pollo praticamente ogni giorno, anche se non tantissimo (appena 100gr)
Orion
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 14:17:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Solite esagerazioni amplificare dalla stampa con titoli fuorvianti e da ideologie alimentari. Si parla di una possibile e massima probabilità del 18% di prendere alcuni tipi di tumore, ovviamente dandoci dentro con queste carni.

Che poi il problema pare proprio stare nel "lavorate" e in particolare nei conservanti, quindi le carni non c'entrano...

Guardate gli altri cancerogeni dichiarati da OMS e spiegatemi come si possono evitare :

http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/cards/tumori-carne-lavorata-non-solo-altri-cancerogeni-lista-nera/benzene_principale.shtml

...vivere (e sopratutto sopravvivere, invecchiare...) porta a una percentuale variabile dal 12 al 20% di prendersi un tumore...(dati veri)

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 14:23:43 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Esatto, anche la carne rossa se consumata spesso e in grandi quantità fa male. La carne bianca può essere sicuramente consumata più spesso rispetto a quella rossa, ma anche qui, come per tutte le cose, il troppo struppia! Un bicchiere di vino non fa male, ma una bottiglia a pasto certamente sì! Eccetera eccetera...

Questa notizia dai toni allarmanti è solo il frutto di un certo tipo di giornalisti che più che cercare di informare cercano il clamore.

Mi viene solo da dire: sono novità queste? Boh...

Come quando d'estate il mercurio varca appena appena la soglia dei 30 gradi e subito si grida all'allarme caldo. "Morti 4 anziani solo nell'ultima settimana"...ma che gli anziani muoiono solo con il caldo? Magari erano già a letto e con i reni andati da mesi! Non è il caldo che uccide, è la vecchiaia!!

A questo punto aspettiamoci il prossimo titolone: "Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, la vecchiaia uccide!"

Insomma...quando si sentono cose come queste io ci vedo solo una conclusione: molti giornalisti sono degli idioti
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 15:04:03 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io evito le carni da una vita non solo per questi problemi. Considerate che fresche o lavorate le carni vanno cotte ed è li che si creano sostanze pericolose (oltre a tutte quelle contenute nelle carni a causa dei vari farmaci che vengono dati agli animali per accelerare la crescita, immunizzarli da malattie etc.).

Chi mangia carne si nutre di cadaveri!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 15:26:07 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Chi mangia carne si nutre di cadaveri!


Ecco, mi mancava questa... l'ultima volta che un'amica vegetariana (ora vegana) mi ha detto che avevo un cadavere nel piatto, stavo per avere anche un'amica chiusa sul balcone.
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2668 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 16:28:04 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Usate per una volta l'istinto (ormai sopito da tempo immemore)... se vi trovaste in un supermercato o in una landa sperduta,affamati e senza alcun mezzo ,con di fronte a voi un pollo vivo o un albero in frutto cosa fareste?Rincorreteste l'animale nella speranza di prenderlo,ucciderlo e mangiarlo crudo o scegliereste il frutto?La natura insegna che un carnivoro (degno di chiamarsi tale) si procaccia il cibo con le sue forze,lo uccide e lo consuma crudo,non sarebbe schifato nè dall'uccidere,nè dal consumare il suo pasto così com'è,molliccio e sanguinante (magari con pelle ossa e peli annessi) :-D
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 17:46:50 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

Chi mangia carne si nutre di cadaveri!


Ecco, mi mancava questa... l'ultima volta che un'amica vegetariana (ora vegana) mi ha detto che avevo un cadavere nel piatto, stavo per avere anche un'amica chiusa sul balcone.



Ti stimo
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 18:41:14 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

Chi mangia carne si nutre di cadaveri!


Ecco, mi mancava questa... l'ultima volta che un'amica vegetariana (ora vegana) mi ha detto che avevo un cadavere nel piatto, stavo per avere anche un'amica chiusa sul balcone.



Siamo carnivori o pecore??
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 19:23:02 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

Chi mangia carne si nutre di cadaveri!


Ecco, mi mancava questa... l'ultima volta che un'amica vegetariana (ora vegana) mi ha detto che avevo un cadavere nel piatto, stavo per avere anche un'amica chiusa sul balcone.



Beh è la verità, quella del cadavere è un'appropriata definizione (logicamente io da vegetariano sono di parte). La carne è come le sigarette: non sono necessarie, è solo un piacere e basta, oltretutto è ampiamente dimostrato che l'uomo nasce come fruttariano e che solo in seguito è diventato carnivoro quindi mangiare le carni è una forzatura non un bisogno primario.

Poi se vi piace così tanto che vi devo dire, almeno non abusatene e se possibile evitate quegli orribili insaccati (oltretutto salatissimi e pieni di nitrati, i wurstel e gli hamburger che non vi dicono come e con cosa li fanno.

Uno dovrebbe allevarsi da se gli animali e nutrirli come Dio comanda non delle catene di montaggio con tubi e aghi da tutte le parti.


A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 20:15:38 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si io ho mio suocere che alleva come una volta,niente mangimi e porcate varie.
Pensa che gli hanno regalato delle galline di allevamento che sembravano tacchini,avevano 5 mesi.
In un mese dando solo grano e foraggio vario sono diventate gallinelle..
Purtroppo trovare carne allevata come dio comanda e' molto difficile,evitate la grande distribuzione,affidatevi al macellaio del paese,magari di vecchia generazione
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 20:44:32 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Proxy ha scritto:


Purtroppo trovare carne allevata come dio comanda e' molto difficile,evitate la grande distribuzione,affidatevi al macellaio del paese,magari di vecchia generazione


Caro mio questi mestieri e queste tradizioni vanno a finire. In futuro queste realtà non esisteranno più se non in piccoli paeselli e solo in alcune regioni. Ai giovani non va di sporcarsi e farsi i calli alle mani, loro devono usare gli smartphone e devono rifarsi le sopracciglia come signorinelle.

La vita nei campi e con gli animali lè diura e non è adatta all'uomo moderno.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 27 ottobre 2015 : 23:25:07 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.corriere.it/salute/15_ottobre_27/italiana-dossier-neanche-io-ci-rinuncio-serve-solo-buon-senso-73f31206-7c7c-11e5-8cf1-fb04904353d9.shtml

...come volevasi dimostrare, allarme montato ad arte per i tanti che vogliono bersi beatamente questo tipo di notizie...

I vegani sono una moltitudine da anni che non è ancora riuscita a dimostrare scientificamente che la loro alimentazione gli permette di vivere più a lungo o anche solo meglio, quindi è chiaro che questi allarmi sono poco fondati, anche perché i paesi dove i consumi di carne sono maggiori non hanno la longevità ridotta dai tumori, ma di solito sono quelli con popolazione più longeva, quindi possono rileggersi tutti gli studi che vogliono, ma alla fine contano solo le statistiche sanitarie e alimentari delle intere popolazioni.

Come dicevo in altro thread "non bevetevele tutte !"

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 06:22:16 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma noi siamo pecoroni(no pecore), ci piacciono gli allarmi come questo
Adesso assisteremo al crollo delle vendite di carne, poi tra qualche mese,tutti a rimangiar carne,è una cosa ciclica ormai
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 09:12:19 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kiske202 ha scritto:

Usate per una volta l'istinto (ormai sopito da tempo immemore)... se vi trovaste in un supermercato o in una landa sperduta,affamati e senza alcun mezzo ,con di fronte a voi un pollo vivo o un albero in frutto cosa fareste?Rincorreteste l'animale nella speranza di prenderlo,ucciderlo e mangiarlo crudo o scegliereste il frutto?La natura insegna che un carnivoro (degno di chiamarsi tale) si procaccia il cibo con le sue forze,lo uccide e lo consuma crudo,non sarebbe schifato nè dall'uccidere,nè dal consumare il suo pasto così com'è,molliccio e sanguinante (magari con pelle ossa e peli annessi) :-D


Beh, seppur io non ami la frutta, in quel caso sceglierei prima il frutto. hai preso l'unico tipo di carne che se non ben cotta è immangiabile!
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 09:28:08 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

sr75 ha scritto:

Chi mangia carne si nutre di cadaveri!


Ecco, mi mancava questa... l'ultima volta che un'amica vegetariana (ora vegana) mi ha detto che avevo un cadavere nel piatto, stavo per avere anche un'amica chiusa sul balcone.



Beh è la verità, quella del cadavere è un'appropriata definizione (logicamente io da vegetariano sono di parte). La carne è come le sigarette: non sono necessarie, è solo un piacere e basta, oltretutto è ampiamente dimostrato che l'uomo nasce come fruttariano e che solo in seguito è diventato carnivoro quindi mangiare le carni è una forzatura non un bisogno primario.

Poi se vi piace così tanto che vi devo dire, almeno non abusatene e se possibile evitate quegli orribili insaccati (oltretutto salatissimi e pieni di nitrati, i wurstel e gli hamburger che non vi dicono come e con cosa li fanno.

Uno dovrebbe allevarsi da se gli animali e nutrirli come Dio comanda non delle catene di montaggio con tubi e aghi da tutte le parti.





Ignoravo che fosse ampiamente dimostrato che l'unomo agli albori mangiasse solo frutta (han trovato cacca fossile con dentro i semi del mandarino? ), ma come fai a dire che il fatto che abbia iniziato a mangiare carne sia una forzatura? Chi lo ha forzato? L'hanno chiuso di notte in un McDonald's?

Ho avuto per sei anni una compagna vegetariana. C'era massimo rispetto alimentare da parte di entrambi, lei aveva il suo ripiano del frigo, io il mio, e poi c'era quello comune.
Io non chiamo pecora chi mi mangia l'insalata davanti, quindi se si evita di definire cadavere ciò che mi sto gustando preferisco.

Detto ciò, sto cercando di moderare il consumo di certi cibi a base di carne, agli insaccati dovrei rinunciare anche per problemi di pressione, ma mi piacciono troppo, e vivendo in Italia e nello specifico in Emilia, come potrei rinunciare al crudo di Parma, al salame e alla coppa piacentini, magari accompagnati da un po' di "sana" torta fritta? Basta non abusarne, però mangiare è uno dei piaceri della vita, uno dei più grandi oserei dire, perchè privarmi di ciò che mi piace?
Se fossi sovrappeso avrei un buon motivo per farlo, ma dato che nell'ultimo anno, ovvero da quando ho iniziato ad assumere integratori , cocco, the verde ecc. ho perso la bellezza di 10Kg (e già prima non ero in sovrappeso, sto cercando di capire se sia normale o se c'e qualche problema) non ho problemi a concedermi "sgarri", soprattutto finchè dagli esami del sangue i valori sono tutti normali.
Conosco gente che soprattutto nella bella stagione vive col barbecue acceso. Adoro la carne alla griglia, ma non la mangerei ogni giorno, ed allo stesso modo non me ne priverei.

E' questione di vie di mezzo ed equilibrio, sempre, in tutto.

Sul fatto che come funzionano certi allevamenti sia orrendo sono d'accordo.
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 10:28:17 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75: la penso come te. Siamo sempre a scoprir l'acqua calda. Sono gli eccessi (in positivo o in negativo) che fanno male.

Concordo anche sugli allevamenti: alcuni sono abominevoli e da quelli non la comprerei nemmeno io la carne (o le uova). Per il resto, è natura che alcuni esseri viventi si cibino di altri esseri viventi.

E al contrario di quello che molti si ostinano a pensare, siamo ONNIVORI, per cui "dobbiamo" e non "possiamo" mangiare di tutto: sia carne che vegetali. Si vive abbastanza bene anche eliminando la carne, ma bisogna comunque attingere da fonti animali quali uova e latte o derivati, ma lo si può fare solo una volta adulti e ben formati. Togliere la carne ai bambini in fase di crescita è da folli. Quindi torniamo sempre al punto di partenza: madre natura non fa niente a caso, ci ha fatto onnivori perchè ci comportassimo da onnivori. Le chiacchiere stanno a zero. Se si considera l'intera vita di un uomo, da quando è appena nato a quando è anziano, non è assolutamente vero che si può vivere SENZA carne (o qualsiasi fonte di nutrimento animale).
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 10:51:03 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'allarme è strumentalmente portato sulle carni e di questo, sbagliando, stiamo discutendo, ma a parte che le carni bianche e il pesce (animale anche loro...) restano del tutto intoccati da questi allarmi, i problemi nascano dai conservanti delle carni lavorate stesse. Quindi con altri conservanti le carni lavorate potrebbero essere consumate senza problemi. E' quello che stanno dicendo i nostri produttori, ossia che la qualità delle carni lavorate fa la differenza.

Penso che il tutto possa anche rivelarsi un boomerang per l'ideologia vegana, perché i nitrati delle carni lavorate abbondano ancora di più in certi tipi di vegetali, per esempio negli spinaci. Forse anche per questo alla fine i vegani non stanno molto meglio dei normali onnivori e non vivono di più.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 17:39:40 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin, so di essere un po' OT, però visto che sopra ho scritto di aver perso 10Kg da ottobre dello scorso anno, ne approfitto.
Non ero grasso, forse un paio di chili di troppo... 74Kg per 176cm di altezza. Ora sono 64Kg.
Ho cercato sul web le tante possibili cause di dimagrimento, e non mi rispecchio in nessuna.
Non sono stressato, non sono triste, ho una vita sentimentale decisamente appagante, il lavoro va bene. Fisicamente, fatta eccezione per il dolori che ho sempre e da sempre e per i quali nessun medico mi ha ancora dato una spiegazione valida nè tantomeno una cura, sto benissimo. Non mi ammalo quasi mai, non ho problemi di digestione, ciò che espello ha un aspetto normalissimo, TSH reflex era 1.78 a marzo e 0.54 un paio di settimane fa (forse questo è un po' basso? i valori di riferimento sono 0.25-5.00), non sono alcolista... cioè in sostanza se non fosse per i miei dolori, sto benone!
A ottobre dello scorso anno, quando ho inizato a ri-prendermi cura dei capelli, ho sostituito il latte e biscotti a colazione con the verde e olio di cocco sui biscotti, poi qualche mese fa ho aggiuto l'estratto di the verde ad alta titolazione.
Come altre cose nel corso della giornata assumo multivitaminico, serenoa, astaxantina, vit.D3+K2 (avevo 23 di Vit.D a marzo, ora 46), omega 3. Da un po' ho sopeso l'MSM, solo perchè prendevo troppe cose.
La perdita di peso può essere legata al the verde e olio di cocco? L'ultima volta che sono stato 64Kg avevo 20 anni, ora ne ho il doppio.

Ah, altra cosa forse importante. Nel 2009 per problemi sentimentali ho avuto problemi alimentari (la testa...). Ero sceso a 65Kg, mi si vedevano tutte le costole. Ora sono 1Kg in meno ma non si vede alcuna costola, il peso mi sembra molto ben distribuito, non so se questo possa in qualche modo essere indicativo.

Nei prossimi giorni devo passare dalla dottoressa per farle vedere quei 4 esami che mi ha prescritto per i capelli, e proverò ad accennarle anche del dimagrimenti, ma son certo che non gli darà molto peso, giusto per rimanere in tema.

Qualcun altro ha avuto effetti simili con the verde e cocco, oppure non c'entrano nulla?
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 28 ottobre 2015 : 18:14:40 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:



Detto ciò, sto cercando di moderare il consumo di certi cibi a base di carne, agli insaccati dovrei rinunciare anche per problemi di pressione, ma mi piacciono troppo, e vivendo in Italia e nello specifico in Emilia, come potrei rinunciare al crudo di Parma, al salame e alla coppa piacentini, magari accompagnati da un po' di "sana" torta fritta? Basta non abusarne, però mangiare è uno dei piaceri della vita, uno dei più grandi oserei dire, perchè privarmi di ciò che mi piace?


L'ipertensione è strettamente correlata ai vasocostrittori tra i quali il sale pertanto tutti quegli orribili insaccati non fanno che aumentare il sale perché il sale è un modo per conservarli. Inoltre essendo molto ricchi di grassi saturi aumentano anche il colesterolo cattivo e pressione alta e colesterolo sono entrambi indici di rischio cardiovascolare.

Capisco il piacere della tavola ma anche la salute dovrebbe avere il suo peso e non è un caso se diversi studi hanno dimostrato ampiamente che vegetariani e vegani hanno livelli di pressione e colesterolo assai più bassi dei carnivori.

Pertanto anche se non vi va di accettare la storia che l'uomo nasce fruttariano e solo in seguito è diventato carnivoro almeno accettate le statistiche.

Ps: personalmente non mi frega niente degli allarmi sulle carni conservate o fresche poiché non le mangio da una vita e non attendo la notizia per smettere di mangiare una cosa. Non ci vuole l'allarme nei tg per capire che certi cibi fanno male oltre ad essere del tutto inutili per la ns salute.

A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 10:58:30 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Certo che la salute è importante, infatti cerco di bilanciare un po' la dieta.
E' vero, ieri sera ho cucinato un delizioso stinco con patate, bello spalmato di abbondante salsa barbecue, accompagnato da birra.
Stasera farò il bravo.

Per il sale so di doverlo limitare il più possibile, un tempo ci coprivo le bistecche, ora ne uso il minimo indispensabile.
E' vero, gli insaccati ne contengono tanto (azz, dimenticavo, ieri intanto che lo stinco cuoceva ho tagliato un po' di salame con le noci), ma non li mangio ogni giorno.
Al ristorante all'antipasto di salumi misti e torta fritta non rinuncerei mai, piuttosto non mangio il secondo (anche ai primi è difficile rinunciare qui in zona).
Il mio colesterolo va benissimo, mai avuto valori alti in vita mia.
La mia ipertensione ha purtroppo anche altri fattori, è ovviamente sensibile ai fattori canonici, ma non sono sufficienti le buone abitudini comuni per tenerla sotto controllo.

Quando per la prima volta ho sentito dire (da vegetariani) che la carne faceva male perchè imputridiva nell'intestino per giorni, ho filtrato un po' l'informazione sapendo che normalmente si tende ad estremizzare, ma non l'ho ignorata. Mi sono documentato un po' e ho cercato di ridurre la frequenza del consumo, evitando di mangiarla ogni giorno e comunque alternando un po' bianca e rossa.
Dovrei mangiare più frutta e verdura, questo lo so, è un mio limite che sto cercando di migliorare ma che so che non riuscirò a superare in modo concreto.

Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 14:29:48 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A me fa impressione tutto il processo di produzione delle carni sia fresche che lavorate. Animali costretti in celle con tubi attaccati a cui danno mangimi non certo naturali (la "mucca pazza" è nata proprio dalla somministrazione ad erbivori di farine animali). Inoltre sanno tutti che un vitello o altri animali nei processi industriali devono crescer in fretta e metter su carne in abbondanza, tutte cose che naturalmente sono impossibili per non parlare poi di antibiotici e altre sostanze che arrivano nella catena alimentare.

Se poi parliamo di carni lavorate tra sale, grassi, conservanti, coloranti etc. per non parlare di come si fanno wurstel e hamburger (qualcuno dice che macinano anche zoccoli e interiora), mi vengono i brividi.

Non fatevi ingannare dalla presentabilità dei prodotti, anche un assassino può avere le parvenze di una persona perbene e questi killer delle arterie agiscono indisturbati per anni.

Certo, anche i vegetariani anno le loro gatte da pelare: inquinamento, modifice genetiche, fitoestrogeni, diserbanti e concimi chimici. Io faccio la spesa di frutta e verdura c/o aziende agricole che conosco e so come coltivano.

Ho comprato addirittura le noci col mallo ancora attaccato, mi faccio spedire l'olio dalla liguria ed acquisto solo frutta e verdura di stagione non robe tipo i fagiolini venuti dal Kenya o gli sparagi del Sudamerica.

La differenza è che puoi coltivare frutta e verdura senza schifezze, se il terreno è buono, l'acqua è buona e c'è il sole giusto esce fuori roba magnifica senza inquinanti, al contrario non si potranno mai allevare animali da carne senza dargli porcherie, (un arancio, un peperone etc. cresce in natura un hamburger o un wirstel o un prosciutto non esistono in natura e ci sono quindi dei processi innaturali).

Avete sempre tempo per abbandonare le carni e spero che lo facciate per il vostro bene!



A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 14:31:56 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.corriere.it/salute/15_ottobre_29/mattarella-tumori-informazioni-corrette-misurate-poi-ricorda-moglie-deceduta-la-malattia-be38064a-7e30-11e5-b052-6950f62a050c.shtml

Sarebbe ora che la smettessero con questi allarmi, l'OMS è sempre più screditata, chiedete agli specialisti cosa pensano di questa organizzazione...

Se avete a cuore le tradizioni italiane non potete assolutamente essere vegani...

E' da tanti anni che i vegani sono in circolazione e non sono riusciti a dimostrare che con la loro alimentazione si stia meglio e si viva più a lungo, sono riusciti solo a creare tanti falsi allarmi come questo...non cascateci sempre !

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 14:37:26 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:



Se avete a cuore le tradizioni italiane non potete assolutamente essere vegani...




Io direi: se avete a cuore colesterolo, ipertensione e tumori non potete assolutamente essere vegani hi! Ma non diciamo eresie!

Di recente uno studio condotto nel Regno Unito su 45mila persone ha dimostrato che il 34% dei partecipanti vegani o vegetariani avevano un terzo delle possibilità in meno di ammalarsi di patologie cardiache. E' dimostrato che il cuore di chi non mangia carne sembra essere più sano, a causa dei ridotti livelli di colesterolo e pressione arteriosa, due fattori di rischio molto importanti per questo tipo di malattie senza parlare delle relazioni tra cancro e carni.

http://www.dailymail.co.uk/health/article-2270779/Going-vegetarian-CAN-reduce-risk-heart-disease.html





A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 14:47:10 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quanti studi ti devo postare che lo smentiscono ?

Questo tipo di discussione non è la prima volta che l'affrontiamo qui...so quindi di cosa parlo.

Impossibile evitare invece questo :

http://www.repubblica.it/salute/alimentazione/2015/10/27/news/carne_rossa_cancro_oms-125994086/

...come la mettiamo con "l'olio di oliva migliore dell'olio di palma anche perché difende le tradizioni" ?

Altri allarmi infondati come questo e poi vediamo che fine fanno fare all'OMS...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 16:03:28 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:



...come la mettiamo con "l'olio di oliva migliore dell'olio di palma anche perché difende le tradizioni" ?




Premesso che la Lorenzin è diplomata al liceo classico e tutto può fare tranne che diramare pareri scientifici l'olio di oliva rappresenta la tradizione del ns paese ma una tradizione sana. La carne rappresenta anch'essa una tradizione ma una tradizione che può far male alla salute, questa è la differenza.

Mi spiace per i posti di lavoro a rischio, anche in Indonesia con la fine dell'olio di palma si perderanno posti di lavoro è la vita, si dedicheranno ad altre colture magari si metteranno a lavorare i campi che ti devo dire, anche li c'è bisogno di mano d'opera.

Ps: ho l'impressione che quella delle tradizioni sia un po una scusa per favorire prodotti dannosi per la salute. La carne cucinata emana tossine pericolose, la carne lavorata contiene sostanze, sale e conservanti anch'essi nocivi per la salute è un dato di fatto e la tradizione non può eliminare i fattori di rischio.

Diciamocela tutta, la tradizione è spesso anche sinonimo di cattiva cultura e di grandi abbuffate in barba alla salute. Bisogna scegliere da che parte stare, a voi scegliere.

Ciao
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 16:17:37 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io faccio la spesa di frutta e verdura c/o aziende agricole che conosco e so come coltivano.

Ho comprato addirittura le noci col mallo ancora attaccato, mi faccio spedire l'olio dalla liguria ed acquisto solo frutta e verdura di stagione non robe tipo i fagiolini venuti dal Kenya o gli sparagi del Sudamerica.

se il terreno è buono, l'acqua è buona e c'è il sole giusto esce fuori roba magnifica


Io per questo ti stimo e ti invidio, vorrei essere attratto anche io dai vegetali. provo invidia quando in piena estate vedo qualcuno gustarsi una bella insalatona fresca.
Ma io non riuscirei mai a mangiarla, ci ho provato, non mi piace nè sapore nè consistenza, che ci devo fare?
Con i legumi nessun problema, e mi piacciono pure, ma con le verdure ho un pessimo rapporto.
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 16:19:56 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
De Rossi ha scritto:

E' dimostrato che il cuore di chi non mangia carne sembra essere più sano, a causa dei ridotti livelli di colesterolo e pressione arteriosa, due fattori di rischio molto importanti per questo tipo di malattie senza parlare delle relazioni tra cancro e carni.


Il cuore di chi non mangia carne o di chi non abusa di carne?
Credo che sia diverso mangiare carne 2/3 volte alla settimana o avere la griglia sempre accesa.
Torna all'inizio della Pagina

C.Leopoldo
Membro Senior

Città: Assurdopoli


632 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 16:21:22 Invia a C.Leopoldo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se voi provate a digitare su Google il nome di un qualsiasi cibo, troverete ricerche che affermano che fa male e altre che hanno un parere completamente opposto. Detto questo, la differenza la fa come al solito la genetica, una dieta completa e l'eliminaizone di tutti i vizi che rappresentano la mortalitá evitabile come l'alcool e il fumo.
Sapere aude!
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 17:57:02 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ci prendono solo per il xxxx adesso che c'e' il via libera all'introduzione sul mercato degli insetti,ovviamente devono sparare a zero sulla carne altrimenti chi lo mangera' il cibo del futuro??
Pecoroniiiiiiiiiii su non fatevi infinocchiare tutte le volte !!!
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31291 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 18:19:15 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Purtroppo non è dimostrato nulla, però ci sono le statistiche nazionali sui consumi alimentari e le statistiche mediche e queste sono il più gran campionamento che si possa avere, ben superiore agli studi anche perché ci sono serie storiche e proprio tutte queste poderose statistiche lasciano poco spazio a questi allarmismi.

Moltissimi specialisti e ricercatori sanno queste cose e le sa di sicuro il nostro Ministero, indipendentemente da che titoli abbia chi fa da portavoce...

Comunque fatevi due risate con questo tweet che è la cosa che fa meglio alla salute:

https://twitter.com/elenuccia71/status/659707861971427329/photo/1

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 19:48:21 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:

De Rossi ha scritto:

E' dimostrato che il cuore di chi non mangia carne sembra essere più sano, a causa dei ridotti livelli di colesterolo e pressione arteriosa, due fattori di rischio molto importanti per questo tipo di malattie senza parlare delle relazioni tra cancro e carni.


Il cuore di chi non mangia carne o di chi non abusa di carne?
Credo che sia diverso mangiare carne 2/3 volte alla settimana o avere la griglia sempre accesa.


Quoto. E quoto anche ciò che ha scritto Leopoldo.

Chiacchiere su chiacchiere, ma non si è ancora avuta una dimostrazione statistica del fatto che i vegetariani o i vegani vivano più a lungo o che non si ammalino anche loro di tumori.

Inoltre, come già detto da sr75, non fate sti paragoni con chi mangia quantità spropositate di carne e di insaccati o di affettati. è logico che troviate riscontri a vostro favore. Fate questi paragoni con chi mangia tutto ma in quantità moderate e giuste.

E infine, come già ripetuto più volte da Marlin: non estrapoliamo le notizie nel modo che ci fa più comodo a noi per tirare l'acqua al proprio mulino. Si parla di carni LAVORATE e di carni ROSSE. Più che le carni in se per sè sono i conservanti in esse contenute che fanno male. Detto questo, il troppo struppia sempre e in ogni campo. Dunque se mangi tanta carne tutti i giorni fa male, ma è lo stesso se mangi uova tutti i giorni...eccetera eccetera...

Vorrei, però, spezzare solo una lancia a favore di De Rossi: condivido in pieno con lui le critiche ad alcuni tipi di allevamenti intensivi in cui gli animali vengono allevati in condizioni aberranti. Non sono vegetariano, ma cerco sempre di stare attento ad evitare di comprare carni o uova che provengono da allevamenti di questo tipo. Cerco sempre di spingere anche mia madre a fare attenzione a queste cose per una spesa più consapevole.

Allevare e uccidere un animale per mangiare mi sta bene, purchè venga fatto con decenza.
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 21:56:56 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Turop88 ha scritto:



Vorrei, però, spezzare solo una lancia a favore di De Rossi: condivido in pieno con lui le critiche ad alcuni tipi di allevamenti intensivi in cui gli animali vengono allevati in condizioni aberranti. Non sono vegetariano, ma cerco sempre di stare attento ad evitare di comprare carni o uova che provengono da allevamenti di questo tipo. Cerco sempre di spingere anche mia madre a fare attenzione a queste cose per una spesa più consapevole.



Grazie. Oggi però è assai difficile fare una "spesa consapevole". Io sono amico di quelli della Coldiretti e di altri contadini per cui so bene dove e come comprare frutta, verdura, vino olio etc. ma dalle carni sto alla larga perché la carne buona chi la fa la tiene solo per se (in verità vale anche per vino e olio ma su questi due prodotti le & di additivi sono minime e non si usano antibiotici ne ormoni il che non è poco).

Dimmi dove esiste ancora la mucca che bruca l'erba o la gallina che becca il mangime nell'aia, solo in Sardegna ho visto allevare le pecore in modo tradizionale e farvi i formaggi.

Per il resto la carne vera non esiste più da un secolo, sono tutte produzioni industriali spesso animali solo macellati in Italia ma nati e cresciuti in paesi dove le normative sui prodotti vietati sono più larghe.

Si parla di tradizioni e di lavoro ma il 90% delle carni vendute nei supermercati è allevata in Polonia e la maggioranza dei formaggi sono fatti con latte in polvere della Romania!

Si salvano astento il parmigiano regiano, il prosciutto di parma e qualche vino fatto ancora in Italia. Il resto è tutto importazione, manipolazione, porcherie varie.

Oggi essere carnivori significa esporsi a molti più rischi, è un dato di fatto poi fate vobis!
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 22:00:03 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sr75 ha scritto:


Io per questo ti stimo e ti invidio, vorrei essere attratto anche io dai vegetali. provo invidia quando in piena estate vedo qualcuno gustarsi una bella insalatona fresca. Ma io non riuscirei mai a mangiarla, ci ho provato, non mi piace nè sapore nè consistenza, che ci devo fare? Con i legumi nessun problema, e mi piacciono pure, ma con le verdure ho un pessimo rapporto.


Ti ringrazio per la stima ma per me è solo il piacere di nutrirmi bene e mi dispiace che tu non possa apprezzare una buona insalata con ogni ben di Dio. La mia preferita è con lattuga, rucola, scarola (cruda), ravanelli e pomodori, a volte con l'aggiunta di un po di formaggio feta greco e due olive nere della liguria (olive taggiasche, na meraviglia!), un po di focaccia bassa e un buon bicchiere di barolo con due noci e logicamente olio ligure delle 5 Terre.



A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


17966 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 22:39:54 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io invece mi cucco una bella fiorentina,tenera,fumante,che si taglia come il burro,fuori croccante,dentro succosa un benedizione con un bel chianti!!
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 29 ottobre 2015 : 23:47:19 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Proxy ha scritto:

Io invece mi cucco una bella fiorentina,tenera,fumante,che si taglia come il burro,fuori croccante,dentro succosa un benedizione con un bel chianti!!


Puoi dirlo forte!

Che poi, in realtà, anche se non sono vegetariano mangio frutta, ma soprattutto verdura in grandi quantità. Nella mia dieta la verdura occupa un bello spazio. Mi piace proprio tanto. L'estate, poi, col caldo mi passa la voglia di carne. Quando fa caldo ci dò dentro di insalate e di pomodori...a secchi proprio!!
Però ecco...mangio volentieri anche la carne e se vedo una bella tagliata con rucola e aceto balsamico o una bella fiorentina tenera tenera mi viene l'acquolina in bocca!! Anche solo a pensarci mi si sta riaprendo lo stomaco
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4589 Messaggi

Inserito il - 30 ottobre 2015 : 00:34:52 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Leggendo di quella bistecca tenera come il burro quasi quasi cambio idea ma poi ti leggo ste cose e torno sui miei passi...

http://www.disinformazione.it/carne_allevamenti.htm




A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata