IESON - la community anticalvizie - Gli uomini calvi? Più virili, ma meno fertili
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Secondo una ricerca comparsa sulla rivista specializzata Dermatologica Sinica, le persone che perdono i capelli precocemente, intorno ai 30 anni, presentano una conta degli sxxxxatozoi minore in media del 20%, con picchi che raggiungono anche il 60%
Per molti uomini, perdere i capelli è una vera e propria condanna: non si riesce sempre ad accettare che il tempo che passa possa portarsi via qualcosa di noi.
Nonostante questo possa sicuramente rappresentare il pensiero comune riguardo la calvizie, uno studio recente pubblicato sulla rivista specializzata Dermatologica Sinica ha ribaltato la prospettiva a riguardo. Secondo i ricercatori che hanno condotto la sperimentazione, infatti, la conta degli sxxxxatozoi per coloro i quali hanno perso precocemente i capelli, vale a dire circa a 30 anni di età, era nettamente inferiore alla media, fino ad una percentuale che poteva raggiungere il 60% in meno, cosa che renderebbe le persone calve meno fertili. L'analisi dunque suggerisce che i fattori associati alla perdita dei capelli, come per esempio i cambiamenti ormonali, potrebbero ripercuotersi in maniera negativa anche sulla qualità del seme. D'altronde, la forma di calvizie più comune nell'uomo, con circa il 70% della casistica totale, è denominata alopecia androgenetica, ed è correlata al ruolo di un particolare enzima nell'organismo, che trasforma il testosterone in diidrotestosterone.

Per giungere a questa conclusione, gli scienziati hanno condotto una sperimentazione su volontari di circa 31 anni, dividendoli in due categorie: la prima presentava una perdita di capelli al più leggera, la seconda che al contrario andava dal moderato al severo. La conta degli sxxxxatozoi per questi ultimi risultava in media inferiore del 20%, con picchi che raggiungevano anche il 60%. Dunque, sebbene l'opinione comune tenda ad identificare la causa della calvizie precoce con un eccesso di testosterone, e dunque a considerare gli uomini pelati come maggiormente virili, secondo lo studio in questione questi ultimi sarebbero anche meno fertili delle persone che conservano i capelli almeno fino ai 50 anni, quando cioè l'alopecia androgenetica arriva a colpire circa il 50% della popolazione maschile.  

per citare la fonte:
http://salute.ilgiornale.it/news/22969/capelli-uomini-comune--/1.html



qui pero' non dice se questi individui assumevano antidht e estrogeni e antiandrogeni o altro,o se ne hanno fatto uso in passato,non dice nemmeno se questi sono fumatori,o altri dati che potrebbero incidere nell' abbassamento della fertilita'.

secondo voi e' vero?ditemi la vostra...

se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2667 Messaggi

Inserito il - 30 novembre 2015 : 00:06:40 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Vista la diffusione dell'aga vien da pensare che sia il contrario :-D
Giusta l'osservazione che quasi certamente i soggetti in questione abbiano fatto cure per salvare il salvabile quindi senza avere informazioni in merito il test lascia il tempo che trova.
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

magnotta



3085 Messaggi

Inserito il - 30 novembre 2015 : 00:46:14 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Magari i calvi fossero del tutto sterili...
Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 30 novembre 2015 : 08:39:29 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come ha postato Julien giorni fa, la calvizie precoce è segno di predisposizione alle malattie (diverse ricerche scientifiche paiono dimostrarlo con sempre più certezza), e io penso, anche di pessimi geni. Ergo, al massimo si può essere scarti genetici più che "virili".
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 30 novembre 2015 : 10:50:44 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma anche se uno e' calvo e quindi brutto e malaticcio a guardarlo,e' giusto che anche lui si goda la vita e le donne,certo magari alcune donne non vogliono godersi lui e lo scartano per altre piu' fortunate....
e magari anche se calvo riprodursi e fare altri figli calvi in modo che un domani i calvi si impadroniranno del mondo...e sara' la razza piu' diffusa...
l' homo calvus...
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata