IESON - la community anticalvizie - Cambio Alimentazione - Aumento colesterolo hdl
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

JoeH
Mentor

Molecola

Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Da quando seguo ieson ho cambiato alimentazione cercando di renderla più "sana" e non solo per i capelli. Ecco le variazioni che ho fatto:
1) Ho introdotto latte di cocco e semi di zucca
2) Ho eliminato Latte e zucchero quasi del tutto (mi concedo un dolce la settimana in occasione dell'uscita o della pizza a casa del sabato) mangio ancora un pò di formaggio (parmiggiano)
3) Ho eliminato i carboidrati la sera (sempre tranne una pizza alla settimana)
4) Aumentato di molto i legumi
5) Ridotto la carne ma aumentate le uova
6) Sono passato al riso integrale (la pasta non mi piace proprio)

P.s.: l'attività fisica è sempre la stessa (cioè molta)
Più o meno sono queste.
Il risultato è stato che mi è aumentato vertiginosamente il colesterolo HDL (113) ma di conseguenza anche quello totale (247).
Prima avevo un colesterolo totale intorno ai 180 (non so i valori hdl ldl) costantemente monitorato in quanto sono donatore.

In laboratorio mi hanno detto che non hanno mai visto un hdl così!!!
Un medico (quello dell'Avis) mi ha detto che va benissimo mentre un altro mi ha detto che è comunque bene ridurre il colesterolo totale.
Cosa fare?
A qualcuno di voi (magari consumatori di latte di cocco e semi di zucca) è capitata questa cosa ?

http://imgur.com/sJEAJXw

Use it or lose it.

Pogba16
Membro Senior

propecia 4


Regione: Lombardia
Città: Milano


818 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 11:25:31 Invia a Pogba16 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
No
Torna all'inizio della Pagina

alec
Mentor



1256 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 11:43:59 Invia a alec un Messaggio Privato Rispondi Quotando
il latte di cocco e aumento uova potrebbero essere la cause.sopratutto il primo.
Torna all'inizio della Pagina

Pogba16
Membro Senior

propecia 4


Regione: Lombardia
Città: Milano


818 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 11:47:12 Invia a Pogba16 un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Ragazzi ma il latte di cocco fa malissimo non so perché lo.prendete
Torna all'inizio della Pagina

JoeH
Mentor

Molecola


Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 12:48:26 Invia a JoeH un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sembrate tutti convinti che sia una cosa negativa.... ma avete letto i valori singoli di hdl e ldl? Sono ampiamente positivi...
Use it or lose it.
Torna all'inizio della Pagina

Andreact95
Mentor

jhgjg

Città: Catania


1668 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 13:49:53 Invia a Andreact95 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
JoeH ha scritto:

Sembrate tutti convinti che sia una cosa negativa.... ma avete letto i valori singoli di hdl e ldl? Sono ampiamente positivi...


Esatto, hai il colesterolo HDL parecchio elevato, per cui non mi preoccuperei sinceramente. Però è curioso che il colesterolo totale sia aumentato così tanto.

Va bene che il latte di cocco è ricco di saturi (neanche tanti in realtà), però eliminando il latte di vacca e riducendo la carne probabilmente non hai alterato più di tanto la quota di grassi saturi.
Topico:
- Minoxidil 5% (spectral DNC)
- RU58841 1ml
- Castor oil + Aloe vera 99%
- Dermaroller
- Voltaren 3 volte al giorno, solo sulle tempie
- Locoidon 1-2 volte a settimana / Betametasone ogni 10-15 giorni, solo se la cute è arrossata

Sistemico:
- Longlife Prostafactor (saw palmetto)
- Now EGCg (Thè verde)
- 3gr Omega 3
- 2g di MSM
- 1-2g vitamina C
- Curcumina + Bioperine

Tisane e infusi: Lampone & echinacea, ortica, frutti di bosco, mirtillo, menta.

Shampoo:
x2 Triconac, x3 Restivoil, x2 Nizoral
Torna all'inizio della Pagina

sr75
Membro Attivo


Regione: Emilia Romagna


324 Messaggi

Inserito il - 16 febbraio 2016 : 13:51:31 Invia a sr75 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pogba16 ha scritto:


Ragazzi ma il latte di cocco fa malissimo non so perché lo.prendete


malissimo addirittura?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2016 : 10:34:49 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il latte/olio di cocco fa malissimo se lo usi al posto di tutti gli altri grassi e usi solo questo, non può fare nulla se lo usi in dosi da integratore (è una questione di semplice buonsenso, considerate le quantità).

Peraltro uno degli effetti del olio di cocco è quello di diminuire il colesterolo LDL ossia quello cattivo.

Comunque ripeterei le analisi perché ho visto molti errori di laboratorio, inoltre è possibile che siano alterate da cose avvenute il giorno prima, tipo impegno fisico, alimentazione molto ricca di alcune sostanze, farmaci presi, digiuno non osservato....

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JoeH
Mentor

Molecola


Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2016 : 11:20:06 Invia a JoeH un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie per il tuo parere Marlin.
Sicuramente rifarò le analisi fra qualche mese. Comunque non credo siano "sbagliate" perchè è un "trend" che sto osservando da diverso tempo in quanto donatore. Sono passato progressivamente da 180 a 200 a 210 ecc...
Il digiuno sicuramente l'ho rispettato.

Nel caso fossero giuste, secondo te, è un aspetto positivo o negativo?

P.s.: il latte di cocco lo prendo solo a colazione col caffè (2-3 cucchiaini)
Use it or lose it.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 17 febbraio 2016 : 15:18:20 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Che sia negativo o positivo dipende dai punti di vista, ossia a livello cardiovascolare dicono non sia positivo a lungo andare, però può esserlo a livello di rinnovamento dei tessuti e quindi anche dei capelli, perché il colesterolo serve a creare le nuove cellule se non ne hai abbastanza i tessuti non si rinnovano e invecchiano.

Buono che si alzi l'HDL però anche il totale conterebbe secondo molti medici e specialisti. Proverei a farlo rientrare intorno ai 200, ma non togliendo di mezzo il latte di cocco, piuttosto riducendo carne e uova e magari mangiando un po' di pesce.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


843 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2016 : 02:59:28 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai detto di aver aumentato, tra le varie cose, il consumo di uova. Quelle sono ricchissime di colesterolo. Fai attenzione a quelle e vedi come va.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2016 : 09:39:54 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Anche se ultimamente sono state sdoganate...(contengono lecitina, comunque dovrebbero far aumentare proprio l'HDL, quello buono che lui ha a livelli alti).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2016 : 10:06:44 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Valori di colesterolo sopra 200 sono correlati secondo lo studio di Framinghan ad aumentato rischio cardiovascolare (ACS, Acute Coronary Syndrome), quindi proverei a ridurre le uova e eliminare il cocco (chiedo venia agli estimatori io sono un estimatore dei semi di cucurbita pepo). I semi di zucca poi continuare a prenderli, hanno esattamente l'effetto opposto in quanto sono ricchi di PUFA (ma hanno anche una quota di saturi).
Non sarei così indulgente con acidi grassi saturi (che dovrebbero essere non più del 30% in calorie dell'apporto lipidico totale) purtroppo un effetto sul colesterolo totale ce l'hanno di sicuro (perché incrementano direttamente e indirettamente la sintesi epatica), anche se poi aumenta sia l'HDL (protettivo) che l'LDL (sfavorevole) . L'LDL dovrebbe stare idealmente sotto 100mg/dL e non si dosa nel sangue ma si calcola indirettamente con la formula di Friedewald http://www.orro.it/utilita/LDL_colesterolo.aspx
Gli acidi grassi saturi inoltre indipendentemente dall'effetto sul colesterolo hanno effetti sfavorevoli sul micrombiota intestinale, sugli indici di infiammazione sistemici (in particolare IL-6, PCR) e sui trigliceridi.

Poiché presumo tu sia giovane è bene che tu cambi qualcosa. Ti consigli caldamente il consumo di tè verde, anti-aterogeno e ipocolesterolemico.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31262 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2016 : 10:19:29 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io non eliminerei il cocco, ma se l'assunzione di latte di cocco è consistente (non lo sappiamo) la ridurrei alle dosi minime per l'integrazione anti-dht.

Per il resto concordo con Julien, anche se i grassi saturi non si possono certo eliminare (quindi se il cocco è preso come integratore ha un ruolo minimo in questo apporto che è dovuto agli alimenti che contengono questi grassi, che di solito sono quelli di origine animale).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JoeH
Mentor

Molecola


Regione: Sardegna


1049 Messaggi

Inserito il - 18 febbraio 2016 : 11:42:50 Invia a JoeH un Messaggio Privato Rispondi Quotando
JulienSorel ha scritto:

Valori di colesterolo sopra 200 sono correlati secondo lo studio di Framinghan ad aumentato rischio cardiovascolare (ACS, Acute Coronary Syndrome), quindi proverei a ridurre le uova e eliminare il cocco (chiedo venia agli estimatori io sono un estimatore dei semi di cucurbita pepo). I semi di zucca poi continuare a prenderli, hanno esattamente l'effetto opposto in quanto sono ricchi di PUFA (ma hanno anche una quota di saturi).
Non sarei così indulgente con acidi grassi saturi (che dovrebbero essere non più del 30% in calorie dell'apporto lipidico totale) purtroppo un effetto sul colesterolo totale ce l'hanno di sicuro (perché incrementano direttamente e indirettamente la sintesi epatica), anche se poi aumenta sia l'HDL (protettivo) che l'LDL (sfavorevole) . L'LDL dovrebbe stare idealmente sotto 100mg/dL e non si dosa nel sangue ma si calcola indirettamente con la formula di Friedewald http://www.orro.it/utilita/LDL_colesterolo.aspx
Gli acidi grassi saturi inoltre indipendentemente dall'effetto sul colesterolo hanno effetti sfavorevoli sul micrombiota intestinale, sugli indici di infiammazione sistemici (in particolare IL-6, PCR) e sui trigliceridi.

Poiché presumo tu sia giovane è bene che tu cambi qualcosa. Ti consigli caldamente il consumo di tè verde, anti-aterogeno e ipocolesterolemico.


Grazie julien per il tuo parere...

Purtroppo non sono giovanissimo (ho 44 anni). Il thè verde, mi sono dimenticato di scriverlo sopra, è un'altra delle cose che ho introdotto grazie a ieson. Ne bevo già circa mezzo litro al giorno (tranne i mesi più caldi dell'estate) di più no altrimenti finisce che mi stufo.
Sicuramente le uova è l'alimento che ridurrò perchè in effetti il mio consumo era notevolmente salito (un pò per compensare la riduzione della carne che avevo intrapreso).
Per quanto riguarda il latte di cocco ne prendo davvero poco, come detto 2-3 cucchiani/g, non credo influisca...
Use it or lose it.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata