IESON - la community anticalvizie - Il sulforafano degrada il DHT
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31267 Messaggi

Categoria:
Ricerca e futuro

Titolo:
Il sulforafano degrada il DHT

Link:
http://www.calvizie.net/documento.asp?args=6.1.1321

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)

Ash
Membro Senior

Ashe Corven


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Senza Nome


641 Messaggi

Inserito il - 05 marzo 2016 : 04:57:20 Invia a Ash un Messaggio Privato Rispondi Quotando
interessante anche se non credo che mangiando un po di broccoli a pranzo o a cena si abbia uan quantità sufficente di sulforafano per degradare il dht! sarebe interessante provare qualche estratto o integratore a base di sulforafano...sempre che esista....
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31267 Messaggi

Inserito il - 05 marzo 2016 : 12:30:08 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ne esistono a iosa, un po' di tutte le marche. Comunque è interessante leggere qui:

https://examine.com/supplements/sulforaphane/

Interessanti le questioni legate alla prostata e quindi questo integratore:

http://www.prostaphane.com/

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 06 marzo 2016 : 21:25:15 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mah, non so più che pensare, ogni settimana esce qualche studio nella lotta all'aga ma poi cadono tutti nel dimenticatoio uno dietro l'altro, e alla fine si tira avanti sempre con le stesse identiche cose. Ma poi in questi studi si finisce sempre col dire "pare che questa sostanza abbia un ruolo", "pare che questa sostanza possa essere d'aiuto" e cose simili. E' frustrante, sembra che ogni cosa possa essere di aiuto ma o la realtà è diversa dagli studi o sono studi inconcludenti o sono sostanze introvabili o non sono specificate le dosi.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31267 Messaggi

Inserito il - 06 marzo 2016 : 21:55:23 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Beh il mio compito è anche tenere aggiornati i nostri utenti su quello che si muove in questo campo e che magari può essere sfruttato da subito senza aspettare anni. Credo che sia meglio informare che non farlo...

Per me il sulforafano non è una sorpresa da anni ho conservato un estratto di germogli di broccoli a questo fine perché mi era chiaro che fosse un inibitore HDAC (tipo acido valproico), non l'ho mai usato perché ha un odore molto forte, però ora che posso fare le formulazioni liposomiali che richiedono piccole quantità vorrei provarlo (se vogliamo, dopo anni di attesa...).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Membro Senior



878 Messaggi

Inserito il - 07 marzo 2016 : 08:50:44 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lo so che il tuo compito è anche quello di aggiornare su nuove possibilitá e infatti ti ringrazio, gli articoli li trovo sempre interessanti ma sono proprio gli studi in sé che mi lasciano perplesso. Non vanno in fondo alla questione.. fanno sti studi per dire che forse potrebbero giocare un ruolo e cose simili o che servono altri studi.. prendi dei soggetti umani e fai uno studio come si deve (almeno sulla scia di quello di comparazione tra serenoa e fina) con dati, dosi e foto inequivocabili. O funziona o no. Difatti poi sono ricerche che vengono dimenticate e che non vengono riconosciute come cure ufficiali proprio perchè inconcludenti o perchè non c'è la convenienza.Triste ma cosi, infatti o si prendono i soliti farmaci o si ripongono le speranze nei farmaci futuri che almeno hanno degli studi dietro (vedi Brotzu, Setipiprant ecc...). Voglio dire, a me piacciono gli approcci naturali, e finora ho usato solo questi, forse possono andare bene se sei un nw 1 e vuoi mantenere altrimenti la vedo impossibile per le conoscenze attuali.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31267 Messaggi

Inserito il - 07 marzo 2016 : 10:04:35 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
C'è molta scienza-spettacolo (studi non replicabili), fatta per giustificare stipendi e/o finanziamenti, comunque nell'industria vige una regola, ossia che solo 1 su 500 brevetti diventa un prodotto di successo e questo vale per tutti i settori.

Detto questo quando si può provare qualcosa che si suppone buono lo si fa, o almeno io lo faccio proprio perché non ho l'ansia del risultato a tutti i costi.

Per me è il sulforafano è una vecchia conoscenza che mi trovo davanti tutte le volte che apro il frigo, chiaro che uno studio così mi da l'input per riconsiderarlo.

In precedenza abbiamo parlato del Kerium/madecassoside, ossia qualcosa di già sul mercato che funzionerebbe meglio di altre cose già sul mercato, quindi una "dritta" utile...insomma, c'è sempre un buon motivo per informare e non tenersi tutto per sé...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata