IESON - la community anticalvizie - Attenti ai farmaci!
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

officinalis
Membro Attivo


Regione: Piemonte


339 Messaggi

Sono alcuni anni che non mi connetto più a questo sito. La malattia di 2 amici e di un familiare molto caro che purtroppo è morto, hanno scombussolato la mia vita e il problema capelli è passato in secondo piano. Anche se ho sempre avuto una predilezione per le terapie impropriamente chiamate alternative, impropriamente in quanto la medicina dovrebbe essere una, ho sempre ritenuto valida per tutte le patologie anche la medicina cosiddetta allopatica, ufficiale.
Dopo queste esperienze sono arrivato alla personale conclusione che per alcune patologie, nello specifico il cancro e le malattie degenerative in generale, la medicina ufficiale ha molti limiti, anzi molto spesso è dannosa. Ho scoperto terapie, "mondi" paralleli che hanno portato alla guarigione di 2 amici malati di tumore, mandati dall'ospedale a morire a casa, perché non più trattabili. Ho capito tante cose... .Sono anche arrivato alla conclusione che anche per i capelli la medicina allopatica ha enormi limiti e che farmaci come finasteride e minoxidil sono dannosi per la salute.
Io non sono qui a convincere nessuno, io non sono nessuno, non sono medico e non potrei neanche parlare, ma questo è un forum dove, fino a prova contraria, è possibile esprimere liberamente le proprie idee e le proprie esperienze, e sottolineo proprie, ed è questo che ho deciso di fare.
Le esperienze che ho avuto mi hanno molto cambiato!

Le conoscenze che ho acquisito mi hanno portato a fare dei cambiamenti nella mia alimentazione e, grazie ad essi, ho registrato dei miglioramenti nei miei capelli. In questi ultimi anni non ho fatto nessuna terapia specifica per i capelli, non ho usato nessun prodotto tricologico.

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 22:39:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bentornato Officinalis, è sempre un piacere averti qui, anche perché ai tempi hai contribuito parecchio ad alcune delle migliori discussioni su questo forum e le tue esperienze sono sempre state significative.

Sono d'accordo con te su molte delle cose che hai scritto sopra, ma va detto che non bisogna generalizzare, minox e fina sono farmaci che per chi soffre per problemi di capelli hanno fatto molto più bene che male, a cominciare dal fatto che hanno salvato molte capigliature.

Quindi va benissimo parlare di approcci alternativi, ma non creiamo allarmismo su farmaci che sono alla base delle cure contro la calvizie e che danno problemi solo ad alcuni (il minox ancora meno che fina).

Mi piacerebbe invece sapere che cura alternativa abbia salvato i tuo amici mandati a casa a morire di cancro, questo potrebbe essere un altro tuo utile apporto alle nostre conoscenze, forse quello più prezioso, visto che non parliamo di capelli, ma di vita e di morte.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Obrero79
Membro Senior



523 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 22:52:27 Invia a Obrero79 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
vorrei leggere anch'io la tua storia!
non fare della tua CALvizie un CALvario!
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 22:58:03 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sei diventato vegano e idem i tuoi amici malati di tumore?
e la tua calvizie e'migliorata?
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:04:17 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>è possibile esprimere liberamente le proprie idee e le proprie esperienze

insomma...
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

officinalis
Membro Attivo


Regione: Piemonte


339 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:17:22 Invia a officinalis un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fa piacere anche a me ritrovarti Marlin. A volte ti ho anche pensato.
Io esprimo semplicemente un mio parere, , non voglio convincere nessuno. Leggo molto e conosco persone che dopo aver usato finasteride hanno avuto serissimi problemi soprattutto a livello sessuale (ma non solo)che non sempre si sono risolti con la sospensione del farmaco.
Accanto a molti medici e ricercatori che continuano a tranquillizzare, ve ne sono altri che esprimono parere contrario.
E' giusto e credo doveroso portare a conoscenza di tutte le "campane". Del resto, anche su internet sono molti i pareri discordanti su questo e altri farmaci. Il problema è che chi è in una posizione di maggiore forza (e in questo caso chi sta dietro la finasteride) osteggia le convinzioni di chi sta dall'altra parte, e questo è ademocratico e disinformativo.
Credo che discutere di ciò e esprimere posizioni contrarie al pensiero dominante non sia allarmismo, ma sia sottolineare che esistono studi e medici di parere diverso. Questo dona ai pazienti la possibilità di scegliere in libertà un approccio terapeutico. Non solo la medicina ufficiale con i suoi farmaci cura l'alopecia e le altre malattie.

Torna all'inizio della Pagina

mackenzie91
Membro Attivo

Città: Firenze


318 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:18:02 Invia a mackenzie91 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
e condividi con noi la cura
Sono Sloveno vi chiedo di perdonare il mio italiano non corretto.......

Ogni Aga ha la sua storia ma le cure rimangono sempre le stesse da 30 anni
Minox 5% e Fina 1mg Tutto il resto acqua di rose ...
Torna all'inizio della Pagina

officinalis
Membro Attivo


Regione: Piemonte


339 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:18:24 Invia a officinalis un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fa piacere anche a me ritrovarti Marlin. A volte ti ho anche pensato.
Io esprimo semplicemente un mio parere, , non voglio convincere nessuno. Leggo molto e conosco persone che dopo aver usato finasteride hanno avuto serissimi problemi soprattutto a livello sessuale (ma non solo)che non sempre si sono risolti con la sospensione del farmaco.
Accanto a molti medici e ricercatori che continuano a tranquillizzare, ve ne sono altri che esprimono parere contrario.
E' giusto e credo doveroso portare a conoscenza di tutte le "campane". Del resto, anche su internet sono molti i pareri discordanti su questo e altri farmaci. Il problema è che chi è in una posizione di maggiore forza (e in questo caso chi sta dietro la finasteride) osteggia le convinzioni di chi sta dall'altra parte, e questo è ademocratico e disinformativo.
Credo che discutere di ciò e esprimere posizioni contrarie al pensiero dominante non sia allarmismo, ma sia sottolineare che esistono studi e medici di parere diverso. Questo dona ai pazienti la possibilità di scegliere in libertà un approccio terapeutico. Non solo la medicina ufficiale con i suoi farmaci cura l'alopecia e le altre malattie.

Torna all'inizio della Pagina

mackenzie91
Membro Attivo

Città: Firenze


318 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:20:50 Invia a mackenzie91 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
perfavore puoi fornirci queste cure alternative
Sono Sloveno vi chiedo di perdonare il mio italiano non corretto.......

Ogni Aga ha la sua storia ma le cure rimangono sempre le stesse da 30 anni
Minox 5% e Fina 1mg Tutto il resto acqua di rose ...
Torna all'inizio della Pagina

mackenzie91
Membro Attivo

Città: Firenze


318 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:35:21 Invia a mackenzie91 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
non fa niente ma puoi fornirci maggiori informazioni su che tipo di alimentazione e cure fare.
Sono Sloveno vi chiedo di perdonare il mio italiano non corretto.......

Ogni Aga ha la sua storia ma le cure rimangono sempre le stesse da 30 anni
Minox 5% e Fina 1mg Tutto il resto acqua di rose ...
Torna all'inizio della Pagina

heiko
Membro Senior


Regione: Campania


612 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:40:33 Invia a heiko un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se si ha un problema di ferro mancanza di vitamine o cose del genere i capelli ne risentono!ma se si ha alopecia androgenetica l alimentazione fa ben poco per non dire nulla!lo dimostra il fatto che tanti obesi sono pieni di capelli!
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3382 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2016 : 23:48:54 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Chi è che starebbe dietro la finasteride? Ancora con la storia del complotto?
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

officinalis
Membro Attivo


Regione: Piemonte


339 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 00:03:10 Invia a officinalis un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il mio problema ai capelli si era manifestato anni fa con una forte seborrea alla quali seguì un'enorme caduta. Non mi sono mai liberato da questa iperseborrea. Nessun dermatologo e nessuna terapia riuscì a far qualcosa per questo mio problema. Nel momento in cui ho deciso di modificare un po', non stravolgere, la mia alimentazione con l'obiettivo di portare avanti un percorso preventivo nei confronti dei tumori e delle malattie degenerative in generale, la seborrea è sparita, non semplicemente ridotta, e conseguentemente i capelli sono migliorati, anche con la crescita di nuovi. Ciò che ha portato a questo risultato è stata la sospensione dalla mia alimentazione del latte e dei suoi derivati (formaggi, latticino, yogurt...). Quando rimangio per alcuni giorni questi alimenti la seborrea gradualmente torna, con la sospensione se ne va. (In casa fin da bambino abbiamo sempre mangiato quantità industriali di formaggi e ho sempre bevuto quotidianamente latte). Ora dire questo fa sicuramente ridere la maggioranza dei medici, ma i mei amici sono guariti grazie a medici che la medicina ufficiale mette al rogo. Ovviamente questi amici terminali non sono guariti solo sospendendo il latte, loro hanno intrapreso una strada molto più complessa e lunga. Ma non è questo il forum per parlarne, qui si parla di capelli. Io per i capelli ho tratto beneficio dalla sospensione del latte. Poi ho scoperto che questa non è stata una mia invenzione in quanto alcuni medici parlavano già da tempo di cio. Ovviamente derisi, come probabilmente lo sarò io, ma non me ne importa niente.
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3382 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 00:16:54 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ah però quale news ci hai dato..anni che viene consigliata la riduzione di latticini in caso di sebo...quindi di che parliamo?
Sulla crescita di nuovi capelli non è credibile la cosa..ma convinto tu va bene così
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 00:20:12 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io ho letto e visto anche alle iene oltre a confermarlo veronesi e tutti i vegani,che molti oltre a malati terminali e spacciati,son guariti dai tumori e dalle metastasi perche'diventati vegani,e li avevano intervistati e hanno mostrato tutti gli esiti del prima e dopo e i medici erano rimasti increduli.
forse ti riferisci a cio' e su molti siti vantano questo e di esser guariti da molte malattie.
io purtroppo non son vegano ne vegetariano,mangio moltissimi zuccheri e dolci raffinati,grassi,farine raffinate,e non faccio sport e son nato e cresciuto in una grande citta'ultra inquinata oltre ad aver fatto lavori per nulla salutari.
in compenso mai bevuto alcolici ne fumato ne droghe.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Obrero79
Membro Senior



523 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 00:34:59 Invia a Obrero79 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
officinalis ha scritto:

Il mio problema ai capelli si era manifestato anni fa con una forte seborrea alla quali seguì un'enorme caduta. Non mi sono mai liberato da questa iperseborrea. Nessun dermatologo e nessuna terapia riuscì a far qualcosa per questo mio problema. Nel momento in cui ho deciso di modificare un po', non stravolgere, la mia alimentazione con l'obiettivo di portare avanti un percorso preventivo nei confronti dei tumori e delle malattie degenerative in generale, la seborrea è sparita, non semplicemente ridotta, e conseguentemente i capelli sono migliorati, anche con la crescita di nuovi. Ciò che ha portato a questo risultato è stata la sospensione dalla mia alimentazione del latte e dei suoi derivati (formaggi, latticino, yogurt...). Quando rimangio per alcuni giorni questi alimenti la seborrea gradualmente torna, con la sospensione se ne va. (In casa fin da bambino abbiamo sempre mangiato quantità industriali di formaggi e ho sempre bevuto quotidianamente latte). Ora dire questo fa sicuramente ridere la maggioranza dei medici, ma i mei amici sono guariti grazie a medici che la medicina ufficiale mette al rogo. Ovviamente questi amici terminali non sono guariti solo sospendendo il latte, loro hanno intrapreso una strada molto più complessa e lunga. Ma non è questo il forum per parlarne, qui si parla di capelli. Io per i capelli ho tratto beneficio dalla sospensione del latte. Poi ho scoperto che questa non è stata una mia invenzione in quanto alcuni medici parlavano già da tempo di cio. Ovviamente derisi, come probabilmente lo sarò io, ma non me ne importa niente.

"il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi!"
ergo: mi piacerebbe saperne di più, e se puoi comunicarmi dove si parla senza paraocchi di questi argomenti (magari in pvt) mi farebbe piacere darci un'occhiata!
non fare della tua CALvizie un CALvario!
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31312 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 06:46:51 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Che latticini e cibi lievitati possono essere negativi per la seborrea non e' una novita, piu' volte l ' ho consiglisto snch' io di ridurre in caso di ds o semlice seborrea
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1550 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 09:50:52 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
penso che almeno lo yogurt debba essere inserito nell'alimentazione perché scusate il calcio da dove lo prendete?latticini (formaggi ecc ok banditi ma bisogna assumere calcio)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 09:57:25 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Senza contare che per la questione canizie si è discusso su questo forum di integrare con la tirosina (da cui deriva la melanina) e si è poi concluso che di questa sono ricchi proprio formaggi e latticini (quindi non è molto furbo usare un integratore).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 11:34:20 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Uhm, calcio se ne trova anche negli alimenti vegetali, ma se ne deve mangiare di più di un pezzettino ma ciò generalmente non riveste un problema http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/calcio-verdura.html
e poi alcuni tipi di acque minerali come San Gemini, Lete ecc.. apportano fino a 400 mg di calcio per litro.

Sull'associazione tra acne e proteine del latte vi sono evidenze ben note già da qualche annetto.
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/bjd.14409/abstract
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

mod
Membro Attivo


Regione: Lombardia


256 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 11:54:46 Invia a mod un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi hai cercato di evitare solo i latticini? E che tipo di risultati hai ottenuto? E' molto interessante la tua discussione!
Torna all'inizio della Pagina

mackenzie91
Membro Attivo

Città: Firenze


318 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 15:40:10 Invia a mackenzie91 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
sono interessato a saperne di più officinalis perfavore puoi contattarmi in pm .
Sono Sloveno vi chiedo di perdonare il mio italiano non corretto.......

Ogni Aga ha la sua storia ma le cure rimangono sempre le stesse da 30 anni
Minox 5% e Fina 1mg Tutto il resto acqua di rose ...
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 21:15:05 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
julienne,ma un eccesso di calcio in chi beve troppe acque minerali che danni porta?
r inoltre chi beve sempre acqua del rubinetto(nelle citta',dove esce buona,che danni potrebbe subire coi decenni dovuti al cloro o altri agenti filtranti e trattamenti pulenti?
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Obrero79
Membro Senior



523 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 22:30:59 Invia a Obrero79 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecrow ha scritto:

julienne,ma un eccesso di calcio in chi beve troppe acque minerali che danni porta?
r inoltre chi beve semore acqua del rubinetto(nelle citta',dove esce buona,che danni potrebbe subire coi decenni dovuti al cloro o altri agenti filtranti e trattamenti pulenti?

monta un "brita" al rubinetto di casa!
non fare della tua CALvizie un CALvario!
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 03 maggio 2016 : 23:35:29 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>julienne,ma un eccesso di calcio in chi beve troppe acque minerali che danni porta?

Un eccesso di calcio è una cosa che può occorrere indipendentemente dal consumo di acque calciche.
E' molto più probabile ad esempio in chi abusa di latticini come il parmigiani o pecorino.
può dare litiasi renale.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

jamesflipper
Mentor

Actor


Regione: Veneto


3244 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 08:29:30 Invia a jamesflipper un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se uno soffre di AGA, senza fina e minox va poco distante. Possiamo discutere sul fatto se uno debba prendere farmaci o no per un problema (perchè di problema si tratta) di questo tipo, e comunque è sempre soggettivo (quanto importanti sono per me i capelli?), ma che atraverso una dieta inverti il processo di involuzione/miniaturizzazione, la vedo parecchio dura. Certo con l'alimentazione puoi avere un cuoio capelluto più sano e non solo il cuoio capelluto, su questo non c'è dubbio, ma l'AGA senza farmaci...
No fina no party
Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 08:50:40 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
jamesflipper ha scritto:

Se uno soffre di AGA, senza fina e minox va poco distante. Possiamo discutere sul fatto se uno debba prendere farmaci o no per un problema (perchè di problema si tratta) di questo tipo, e comunque è sempre soggettivo (quanto importanti sono per me i capelli?), ma che atraverso una dieta inverti il processo di involuzione/miniaturizzazione, la vedo parecchio dura. Certo con l'alimentazione puoi avere un cuoio capelluto più sano e non solo il cuoio capelluto, su questo non c'è dubbio, ma l'AGA senza farmaci...


Esatto, si può parlare e discutere, ma quelle sono le colonne portanti di una cura valida contro l'alopecia androgenetica, senza non si va molto lontano.
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 09:45:46 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao officialis,
ho 21 anni e soffro di AGA da quando i miei genitori si sono divorziati, circa 9 anni fa. Da due anni a questa parte sono diventato tendenzialmente vegano. Questa mia dieta viene meno solo quando vado da mio nonno che abita ad Amalfi ed era un ex chef, ti lascio immaginare cosa può preparare. Ad ogni modo la penso come te, i farmaci sono stati creati per farci ammalare più in fretta. Da quando Flexner nel 1920 ha sostenuto che la farmacologia rappresentava l'unica via di guarigione, dopo pochi anni in America i decessi sono aumentati del 500%. Sinceramente la penso anche in un altro modo, cioè che tutto può essere gestito dalla mente. E' scientificamente provato che il 95% delle malattie derivano da conflitti psicologici.
Vorrei smettere di utilizzare il minoxidil per passare magari a qualcosa di assolutamente naturale, ma la strada è ancora lunga...
Alex
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1550 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 09:51:22 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io conosco una mia collega che da quando è diventata vegana ha perso la metà dei suoi capelli! aveva dei capelli meravigliosi e ora ne ha 4 in croce...........penso che l'alimentazione debba essere variegata non eccedendo di latticini per chi ha DS, il nostro organismo ha bisogno di tutti i nutrimenti!poi certo c'è chi mangia male e ha problemi di carenze!
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1550 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 09:53:33 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
i farmaci fanno male ma a volte curano o tengono a bada molte patologie, tipo coloro che soffrono di pressione alta, di diabete ecc non c'è alimentazione che regga!la migliore via è quella che sta in mezzo! i farmaci vanno assunti quando servono!
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



932 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 10:14:03 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Di sicuro c'è solo la morte.

e se c'è una cosa che è molto lontana dall'essere associata alla parola "sicurezza" è l'alimentazione o quantomeno l'incidenza che essa ha sullo sviluppo di patologie negli esseri umani.
Ieri si diceva di non mangiare questo. Oggi si dice di mangiare questo. Domani non mangiare più questo. Ma uno dice di mangiare quell'altro. Occhio però che l'altro ancora dice di non mangiare questo e quello.
Allora meglio non mangiare niente.
Sinceramente me ne sbatto di pubmed. Ci sta scritto tutto il contrario di tutto . Se fosse reale e veramente serio anche solo il 5% di quanto scritto, l'umanità sarebbe salva e nessuno morirebbe mai... eppure...

Una cosa invece che si avvicina alla sicurezza è che i farmaci fanno male.
Ti danno qualcosa, ti tolgono qualcosa. questo è alla base. finasteride, minoxidil non sono certo esenti. questo è quanto.

Questo invece è un consiglio, togliete la possibilità di fare ricerca con la parola finasteride.
"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:03:09 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
@mary7876

Mi spiace contraddirti ma noi siamo l'unico essere umano a dover ingurgitare latte dopo lo svezzamento. Hai mai visto mucche che si nutrono di latte? Hai mai visto elefanti che si nutrono di latte? Il nostro organismo ha una logica ben precisa: il latte serve fino ai 6-7 anni, dopodichè distrugge gli enzimi che servono per la digestione di caseine e lattosio.
E ti dico di più, guardando la conformazione fisica del nostro intestino, si deduce che non è fatto per mangiare carni, poichè essendo troppo lungo, sarebbe difficoltoso la fuoriuscita delle stesse.
Per quanto concerne la tua collega, avrà adottato questa scelta senza fare le scelte dovute.
La forza, vitalità, la saggezza, e tanto altro, derivano solo da scelte consapevoli che si fanno in vita. Più ci si avvicina al creato ed al creatore e più si sta bene con stessi e con gli altri. La natura è stata creata per sostenerci quotidianamente.
Alex
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8468 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:15:43 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>dopodichè distrugge gli enzimi che servono per la digestione di caseine e lattosio.

Il gene della lattasi viene normalmente e in alcune persone soppresso nella vita adulta, che si beva latte o no.
Alcuni popoli si sono dedicati alla pastorizia e non hanno problemi con i latticini altri non hanno avuto lo stesso adattamento non si può generalizzare in termini assoluti. I sardi sono noti nel mondo per avere alcune blue-zones, cioè aree in cui l'aspettativa di vita è molto maggiore del resto del mondo e sono notoriamente un popolo di pastori. Questo non è un invito ad abbuffarsi di latticini, solo un invito alla prudenza agli assolutismi e alla semplificazioni (le semplificazioni sono sempre o quasi errate).
Inoltre l'uomo ha cominciato a mangiare carne nella sua storia evolutiva e ciò è stato essenziale per il suo sviluppo, soprattutto cerebrale. Bene chi non la mangia o chi ne mangia poca (come il sottoscritto da più di 10 anni) ma non ci si illuda che l'uomo è per natura vegetariano, è una frode.
http://www.scientificamerican.com/article/cooking-up-bigger-brains/

Da Desmond Morris "La scimmia nuda":

"Che cosa è accaduto dei primi scimmioni? Sappiamo che il clima cominciò ad essere sfavorevole e che ad un certo punto, circa quindici milioni di anni fa, le loro foreste rifugio si erano ridotte notevolmente di dimensioni. Allora gli scimmioni ancestrali furono costretti o ad attaccarsi a ciò che rimaneva delle loro case nelle foreste, o ad affrontare in un senso quasi biblico la cacciata dall'Eden. Gli antenati degli scimpanzé, dei gorilla, dei gibboni e degli orango rimasero e da allora il loro numero è andato lentamente diminuendo. Gli antenati dell'altro scimmione sopravvissuto, lo scimmione nudo, si aprirono un cammino, lasciarono le foreste e si gettarono in lotta con gli abitatori delle praterie, già ben adattati. Si trattava di un affare rischioso ma che, in termini di evoluzione, ottenne successo.
La storia dello scimmione nudo, da questo punto in poi, è ben nota, ma un breve riassunto sarà utile, perché se vogliamo arrivare a capire obiettivamente il comportamento attuale della specie, è fondamentale ricordare gli avvenimenti che si susseguirono.
I nostri antenati, posti in un ambiente nuovo, si trovarono davanti ad una triste prospettiva: o uccidere meglio dei vecchi carnivori, o mangiare erba meglio dei vecchi erbivori. Oggi sappiamo che il successo venne raggiunto in entrambi i campi, ma l'agricoltura rimonta solo a poche migliaia di anni fa e noi stiamo parlando di milioni di anni.
Uno sfruttamento specializzato della vita vegetale dei territori aperti era al di là della capacità dei nostri primi antenati e per essere realizzato dovette aspettare sistemi più progrediti. Il sistema digerente non era ancora adatto a una conquista immediata della riserva di cibo delle praterie. La dieta della foresta, a base di frutta e di noci, poteva essere adattata a livello del terreno con una dieta di radici e di bulbi, ma le limitazioni erano comunque gravi. Invece di allungarsi pigramente verso l'estremità di un ramo per cogliere un frutto maturo, lo scimmione terrestre in cerca di vegetali era costretto a grattare e a raschiare attentamente il duro terreno. La sua antica dieta della foresta, però, non era tutta a base di frutta e di noci. Senza dubbio le proteine animali avevano per lui una grande importanza. Dopo tutto egli proveniva all'origine da un ceppo fondamentalmente insettivoro e la sua vecchia casa sugli alberi era sempre stata ricca di insetti. Insetti succosi, uova, uccellini di nido, raganelle e piccoli rettili erano tutta farina per il suo sacco e inoltre non ponevano gravi problemi al suo apparato digerente piuttosto elementare. Giù sulla terra questa sorgente di cibo era del tutto assente ma non vi era nulla che gl'impedisse di incrementare questa parte della sua dieta. All'inizio egli non costituì un avversario per gli uccisori di professione. Anche una piccola mangusta, per non parlare di un grosso felino, poteva batterlo nella lotta. Vi erano però giovani animali di ogni tipo, inermi o malati, pronti per essere presi: così il primo passo sulla via di una alimentazione maggiormente a base di carne, fu facile.
Tuttavia le prede realmente importanti avevano gambe lunghe simili a trampoli, pronte a fuggire immediatamente a velocità impossibili. Gli ungulati ricchi di proteine erano al di là della sua portata.
Con ciò arriviamo all'ultimo milione di anni circa della storia ancestrale dello scimmione nudo e ad una serie di sviluppi frammentari e sempre più drammatici. È importante rendersi conto come siano accadute contemporaneamente diverse cose. Molto spesso quando si parla di questa storia, i diversi eventi vengono esposti come se da un progresso importante ne fosse venuto uno successivo, mentre ciò è falso. Gli scimmioni terrestri ancestrali possedevano già cervelli voluminosi di qualità elevata; avevano occhi buoni e mani abili nella presa. Senza dubbio, come primati, possedevano un certo grado di organizzazione sociale.
Grazie alla forte spinta intesa ad aumentare la loro abilità nell'uccidere la preda, cominciarono a verificarsi alcuni cambiamenti fondamentali. Essi assunsero una posizione maggiormente eretta, diventando così corridori sempre più veloci; le mani, liberatesi dalle necessità della locomozione, diventarono forti ed efficienti sostegni per le armi. I cervelli diventarono più complessi, più vivaci e più rapidi nel prendere le decisioni. Questi effetti non si susseguirono in una sequenza principale prestabilita, ma vennero fuori contemporaneamente. Progressi lievi si manifestarono prima in un senso e quindi in un altro, sollecitandosi scambievolmente. Era in formazione uno scimmione cacciatore e uccisore.
Si potrebbe obiettare che questo tipo di evoluzione avrebbe potuto portare al provvedimento meno drastico di far sviluppare un uccisore più tipico, simile al felino o al cane, una specie di cane-scimmione o di gatto-scimmione, semplicemente ingrandendo i denti e le unghie fino a trasformarli in armi come le zanne e gli artigli. Ciò però avrebbe posto l'ancestrale scimmione terrestre in diretta competizione con i felini e i cani, uccisori già altamente specializzati. Ciò avrebbe voluto dire competere con essi sul loro terreno e senza dubbio il risultato sarebbe stato disastroso per i primati in questione. (Per ciò che sappiamo, essi possono averlo effettivamente tentato con esito talmente infausto da non lasciare tracce.) Invece essi usarono un sistema completamente nuovo, servendosi di armi artificiali al posto di quelle naturali, sistema che si dimostrò efficace.
Il passo successivo consisté nel passare dall'uso degli strumenti alla loro fabbricazione, il che portò ad un miglioramento dei metodi di caccia, non solo riguardo alle armi, ma anche alla collaborazione sociale. Gli scimmioni cacciatori praticavano la caccia in gruppo e come migliorarono i loro metodi di uccidere, così migliorarono quelli riguardanti l'organizzazione sociale. I lupi usavano la tecnica dello spiegamento, mentre lo scimmione cacciatore possedeva già un cervello molto migliore di quello del lupo ed era in grado di usarlo per problemi come la comunicazione e la collaborazione di gruppo. In questo modo essi poterono mettere in atto manovre più complesse.
Aveva inizio così lo sviluppo del cervello.
Fondamentalmente questo gruppo di cacciatori era costituito da maschi. Le femmine avevano troppo da fare nell'allevare i piccoli per essere in grado di svolgere
un compito importante nel cacciare e nell'impadronirsi della preda. Man mano che la caccia si faceva più complessa e le scorrerie diventavano più lunghe, lo scimmione cacciatore dovette abbandonare il modo di vita vagabondo e nomade dei suoi antenati. Era necessario avere una casa di base, un posto dove tornare con le prede e dove le femmine e i piccoli potessero attendere e dividere il cibo.
Come vedremo nei prossimi capitoli, questo passo produsse effetti profondi anche sul comportamento dello scimmione nudo sofisticato del giorno d'oggi.
In tal modo lo scimmione cacciatore divenne uno scimmione territoriale. Tutto il suo modo di comportarsi come partner sessuale, come genitore e come individuo sociale, cominciò a risentirne. Il suo antico modo di vivere (vagabondare e cogliere frutti) stava finendo.
Adesso egli aveva effettivamente lasciato il suo Eden nella foresta; era ormai uno scimmione con delle responsabilità proprie. Cominciò a preoccuparsi di quelli che erano l'equivalente delle lavatrici e dei frigoriferi dell'epoca preistorica e a migliorare le comodità della casa: fuoco, immagazzinamento del cibo, rifugi artificiali. Arrivati a questo punto, per il momento dobbiamo fermarci perché stiamo passando dal regno della biologia a quello della cultura. La base biologica di questi progressi risiede nello sviluppo di un cervello abbastanza voluminoso e complesso da permettere allo scimmione cacciatore di attuarli, ma l'esatta forma che questi assunsero non fa più parte del controllo genetico specifico. Lo scimmione della foresta, trasformatosi in scimmione terrestre, divenuto scimmione cacciatore, divenuto a sua volta scimmione territoriale, è diventato uno scimmione culturale e qui dobbiamo fermarci, almeno per il momento.
È bene ripetere che in questo libro non ci occupiamo della massiccia esplosione culturale che seguì e della quale l'attuale scimmione nudo è tanto orgoglioso: e cioè l'impressionante vicenda che solo in mezzo milione di anni lo ha portato dall'accensione del fuoco alla costruzione di veicoli spaziali.
Si tratta di una storia sensazionale, ma vi è il pericolo che lo scimmione nudo ne rimanga abbagliato, dimenticando che al di sotto di questa brillante apparenza egli è fondamentalmente un primate. (Uno scimmione è uno scimmione, un valletto è un valletto anche se vestiti di seta rossa.) Anche uno scimmione spaziale deve fare pipì. Soltanto guardando con chiarezza il modo in cui abbiamo avuto origine e quindi studiando gli aspetti biologici della maniera in cui oggi ci comportiamo come specie, potremo capire chi siamo, con assoluta obiettività. Se accettiamo la storia della nostra evoluzione così come l'abbiamo tracciata, un elemento emerge in modo chiaro e cioè che noi siamo sorti fondamentalmente come primati predatori. Questo ci rende unici fra le scimmie e gli scimmioni viventi, ma anche in altri gruppi non sono ignoti cambiamenti fondamentali di questo genere. Il panda gigante, per esempio, è un caso perfetto del processo inverso. Mentre noi siamo vegetariani divenuti carnivori, il panda è un carnivoro divenuto vegetariano, e come noi è per molti aspetti una creatura unica e straordinaria. Il punto fondamentale consiste nel fatto che un cambiamento così essenziale di questo genere dà luogo ad un animale dalla personalità doppia. Una volta arrivato al limite, esso si getta nella sua nuova parte
con una grande energia evolutiva al punto da portare con sé molte delle sue antiche caratteristiche. Non è trascorso un tempo sufficiente perché esso sia in grado di gettare via tutte le sue antiche caratteristiche mentre sta affrettatamente abituandosi alle nuove. Quando i pesci preistorici raggiunsero per la prima volta il terreno asciutto le nuove qualità terrestri continuarono a coesistere con le antiche caratteristiche acquatiche. Ci vogliono milioni di anni per perfezionare un tipo di animale drammaticamente nuovo e di solito le prime forme sono delle mescolanze molto strane. Lo scimmione nudo è una mescolanza di questo genere. Il suo corpo e il suo modo di vivere erano stati predisposti per un'esistenza nella foresta, quando di colpo (di colpo in termini di evoluzione) venne gettato in un mondo in cui poteva sopravvivere solo cominciando a comportarsi come un lupo intelligente e dotato di armi."
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:38:16 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
1) Il latte contiene la lattoglobulina, la più allergenica delle proteine, visto che non abbiamo alcun enzima per disintegrarla, 2) Il lattosio, lo zucchero del latte, si trasforma il galattosio ed è causa specifica di cataratta, 3) Il latte contiene la prolattina PRL, ormone secreto dall'ipofisi anteriore che ha come organo bersaglio la mammella, ed è infatti notissimo come stimolatore di nodi tumorali e di cancro al seno, 4) Il latte è causa prima di anemia essendo deficitario in ferro, 5) Le statistiche mondiali dimostrano con inequivocabile regolarità e chiarezza che le nazioni a più alto consumo di latticini hanno anche la più alta incidenza di patologie degenerative tipo artrite reumatoide, sclerosi multipla, cardiopatie, diabete e tumori.
Alex
Torna all'inizio della Pagina

mary7876
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: trieste


1550 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:39:36 Invia a mary7876 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
suphan per me la dieta deve essere variegata......la migliore alimentazione è la dieta mediterranea (a mio avviso) .....poi la mia amica che è diventata vegana e anche quella che segue una dieta macrobiotica hanno avuto grossi problemi di capelli e non solo.....non mangiando latticini ha perso all'età di 40 anni 3 denti e in più non ha potuto fare un impianto perché non c'era osso). Non si può non mangiare carne, pesce, latticini, ma state scherzando?
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:45:14 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
@mary7876
Il fatto che il latte apporta calcio all'organismo è una delle bufale più grandi esistenti.
http://valdovaccaro.blogspot.it/2014/11/la-verita-sul-latte-ruba-calcio-viene.html
Alex
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:48:34 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
pero'vogliamo parlare del mondo crudele verso mucche e vitelli che ce'dietro al latte e al caio animale?
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 11:53:31 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
@thecrow
Esatto, questi animali vengono maltrattati quotidianamente per fornice cibo all'uomo.
Alex
Torna all'inizio della Pagina

mattafix
Moderatore

dike


Regione: Toscana
Città: Livorno


3382 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 12:42:06 Invia a mattafix un Messaggio Privato Rispondi Quotando
suphan ma il latte e la carne fanno male anche in quei giorni in cui vai da tuo zio chef o in quei giorni li sono permessi?
sennò dal lato opposto anche noi siamo tendenzialmente carnivori salvo quei giorni in cui lo zio di turno non ci fa un bel minestrone e diventiamo vegani, o sbaglio?
Mia cura:
-finasteride mylan/5 lun merc ven

NON SONO UN MEDICO, NON SONO CONSULENTE DI ALCUN CHIRURGO. I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI E NON RISPONDONO A REALTA'
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31277 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 14:06:24 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se tiriamo fuori le statistiche sanitarie delle popolazioni del mondo e quelle legate ai consumi alimentari delle stesse, si vede chiaramente che le popolazione più longeve sono quelle dove abbonda il consumo di carne e pure quello dei derivati del latte. Questi sono gli "studi" più affidabili perché hanno "campioni" vastissimi di popolazione (in pratica tutta la popolazione) e dati certi, tutto il resto sono illazioni e allarmismi senza molto fondamento.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

account_01
Membro Senior

chuck norris guru



932 Messaggi

Inserito il - 04 maggio 2016 : 15:09:29 Invia a account_01 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
illazioni senza fondamento...
mentre scienziati di calibro e istituti di ricerca evidenziano sempre di più la correlazione tra consumo di carne (soprattutto carne rossa e ancora di più la carne lavorata) e sviluppo di Tumori, uno, che si auto-dichiara NON ESSERE UN MEDICO (anche se qui sarebbe richiesto essere SCIENZIATI) dice che sono illazioni senza fondamento..
Mentre OMS, Veronesi ecc. dichiarano che chi consuma carne ha un rischio maggiore di malattie cardiovascolari o di tumori, un’ APPASSIONATO DEGLI ARGOMENTI DEL FORUM se ne esce con questi discorsi…
A volte sarebbe bene sbattere forte le dita contro un tavolo per 5 minuti prima di appoggiarle su una tastiera e scrivere, così da capire se, nonostante il dolore sia veramente necessario scrivere; ma questo è solo un mio personalissimo consiglio.



Interessante anche l’intervento di mattafix.. Veramente l’antitesi della realtà. Sarebbe da prendere come NON esempio.
Una cosa è sempre più evidente, una semplice cosa: che estremizzare porta all’errore.
Creare questo dualismo fra vegani e carnivori è insensato quasi quanto crearlo fra uomini e donne, fra gay e eterosessuali, fra bianchi e neri ecc.
Quando invece la chiave è proprio nell’equilibrio.. Consumare carne (così come latticini ecc.) una volta ogni tanto non aumenterà significativamente il rischio di contrarre malattie.. per cui uno strappo alla regola ogni tanto è concesso… farlo in modo costante e continuativo è, evidentemente, sintomo di irresponsabilità e di ignoranza (ignorare).

Una risposta come questa di cosa sarà sintomo invece?

mattafix ha scritto:

suphan ma il latte e la carne fanno male anche in quei giorni in cui vai da tuo zio chef o in quei giorni li sono permessi?
sennò dal lato opposto anche noi siamo tendenzialmente carnivori salvo quei giorni in cui lo zio di turno non ci fa un bel minestrone e diventiamo vegani, o sbaglio?




"Il vero potere non ha bisogno di tracotanza, barba lunga, vocione che abbaia. Il vero potere ti strozza con nastri di seta, garbo, intelligenza."
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata