IESON - la community anticalvizie - Olii ozonizzati ( oliva, girasole)
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

xxenergyxx
Biologo


Regione: Lombardia


1973 Messaggi

Mi piacerebbe discutere insieme a voi dell'attività degli olii in oggetto, che sto riscontrando essere molto efficaci in termini di attività antinfiammatoria e conseguente drastica riduzione della caduta ed eccezionale ripristino della fisiologia del cuoio capelluto.

L'unico inconveniente è che sono appunto olii, quindi l'applicazione andrebbe fatta per forza di cosa la sera prima di andare a dormire.
Fatta eccezione di questo aspetto negativo devo dire che con l'applicazione continuativa i risultati sono interessanti.

In fondo non siamo distanti dal meccanismo d'azione della tanto attesa lozione di Brotzu.

L'ozono è una molecola molto interessante, così come le sue attività ( che vengono adottate in primis a Cuba proprio per la questione delle problematiche vascolari, da piede diabetico a ulcere da compressione etc.)

Mattew23
Mentor

Giuseppe Simone



1127 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2016 : 12:59:27 Invia a Mattew23 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Interessante come discorso, io da quando ho aga ho problemi di caduta abbondante, e da 4 anni, tranne che a tratti, 1 o 2 mesi di fila al massimo, ho sempre una caduta più intensa del normale.
Ora ad esempio è da febbraio che ho un aumento della caduta, da due mesetti molto molto abbondante (anche 200 al giorno) e negli ultimi giorni sento anche più bruciore. Un casino insomma.
Sto pensando di utilizzare i rame peptidi prodotti da ieson, tu cosa consigli?
Finisce sempre bene altrimenti non è finita.


-Proscar /4

-Minox 4%
17 alfa estradiolo 0,025%
ketoconazolo 1%
progesterone 1%
idrocortisone burritato 0,08%

-Kmax copper peptides
Torna all'inizio della Pagina

xxenergyxx
Biologo


Regione: Lombardia


1973 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2016 : 13:18:59 Invia a xxenergyxx un Messaggio Privato Rispondi Quotando
I rame peptidi anch'io li ho utilizzati un tempo, pensa che ben 12 anni fa, quando avevo iniziato ad avere i problemi ed avevo conosciuto personalmente il capo del forum ( Ieson), avevo iniziato a utilizzare la lozione Revivogen, che era oleosa e lasciava la testa color ruggine!!
Dal punto di vista della praticità d'applicazione devo dire che la resa era veramente pessima, ma dal punto di vista dell'efficacia sono sempre più convinto che determinate frazioni presenti negli olii possano fare la differenza. L'unico problema è che la consistenza oleosa, e la conseguente untuosità rappresentano un forte deterrente per molti.

Avevo utilizzato i rame peptide sia sottoforma di lozione ( Tricomin e Folligen) , sia sottoforma di crema.

Devo dire che con il Folligen mi ero trovato molto bene per quanto riguarda le irritazioni del cuoio capelluto.

Quindi senza dubbio un tentativo con i nuovi rame peptidi sviluppati da Dep per il forum lo farei.

Ad ogni modo desidererei focalizzarmi in questa discussione sui meccanismi d'azione e gli effetti terapeutici degli olii ozonizzati, e in merito a questi ti posso dire che attività interessanti che ricalcano vari percorsi alterati a valle dall'attività del DHT sono:

- inibizione delle COX2
- aumento della sintesi di fattori di crescita ( specificamente VEGF, PDGF e TGF-B)
- induzione di enzimi di detossificazione quali catalasi, SOD,GPx,GST, HO-1, NQO1, fase II etc.
- inoltre fornendo substrato per gli enzimi monoamino ossidasi e diamino ossidasi riducono rispettivamente serotonina e istamina che sono causa di prurito e rossore

Un aspetto interessante è dato dal fatto che la reazione di ozonizzazione comporta una diminuzione della frazione gliceridica normalmente presente nell'olio tal quale, accompagnata dalla comparsa e dal relativo auemnto, proporzionale ai tempi di ozonizzazione, di una frazione a più basso peso molecolare, variamente ossigenata, ottenuta per scissione ossidativa in corrispondenza dell'insaturazioni presenti nella matrice di partenza.
Questo porta ad un'alterazione della iniziali proprietà dell'olio, che acquisisce una natura anfipatica e oltre a migliorare le sue proprietà di penetrazione fa anche da carrier per eventuali sostanze ad esso combinate.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata