IESON - la community anticalvizie - correlazioni della calvizie con altre malattie
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

copio e incollo da wikipedia:

La calvizie è correlata a svariate endocrinopatie come carenza di GH, sindrome di Cushing, ipopituitarismo, ipotiroidismo, iperparatiroidismo. Contrariamente al luogo comune, le persone con calvizia androgenetica hanno livelli di testosterone inferiori (e più FSH, LH e prolattina) rispetto alle persone con una chioma normale, inoltre sono maggiormente predisposti all´ipertensione, all´insulinoresistenza e quindi al diabete mellito di tipo 2.

cosa ne pensate?

cmq buon ferragosto a tutti.

se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 10:11:50 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Già fatti svariati thread a riguardo....
Torna all'inizio della Pagina

Hitch
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: Napoli


168 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 13:15:48 Invia a Hitch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mio nonno materno aveva sia diabete melito tipo 2 sia problemi di tiroide giá da giovanissimo ebbe questi problemi, io sto bene ma incrocio le dita.
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 17:30:22 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ma aveva problemi di calvizie?
nella mia stirpe che io sappia nessuno ha mai avuto il diabete o problemi alla tiroide che io sappia.
mio padre mangiava moltissimi dolci come me ma nessun diabete per fortuna.


Hitch ha scritto:

Mio nonno materno aveva sia diabete melito tipo 2 sia problemi di tiroide giá da giovanissimo ebbe questi problemi, io sto bene ma incrocio le dita.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 19:35:02 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Più che altro ci sarebbe un maggior rischio di problemi cardiocircolatori e pare anche di problemi alla prostata.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 20:05:08 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
xke'cardiocircolatori?
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Hitch
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: Napoli


168 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 22:01:50 Invia a Hitch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si thecrow aga precoce come la mia, nel mio caso il luogo comune del nonno materno e l'aga si è rivelato reale
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 22:10:42 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
speriamo di no.
hitch
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 15 agosto 2016 : 22:13:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecrow ha scritto:

xke'cardiocircolatori?


Perché così dicono diverse ricerche recenti.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 11:51:18 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grandi notizie....io mi posso sparare allora.
Padre NW7, iperteso, problemi cardiaci, ipotiroidismo, sospetto ingrossamento della prostata....
I geni della calvizie li ho ereditati tutti, e stanno facendo fin troppo bene il loro lavoro. Speriamo di non avere ereditato anche il resto......


Comunque, su queste patologie influiscono molto gli stili di vita. Mio padre oggi ha tutti quei problemi, ma ha un passato da ex-fumatore, arrivando anche ad avere anche un enfisema polmonare, ed è sempre stato in evidente sovrappeso, quindi ok i geni, ma su queste malattie conta tantissimo lo stile di vita. Ancor prima dei geni giusti, devi avere la mentalità giusta, la volontà di mantenersi sani e in forma evitando tutto ciò che può danneggiare il tuo corpo.
Torniamo a "Contano più i geni o l'ambiente?" Quesito vecchio quanto è vecchia la scoperta dei geni da parte dell'abate Mendel.
Torna all'inizio della Pagina

Hitch
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: Napoli


168 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 12:48:31 Invia a Hitch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tisch ha scritto:

Grandi notizie....io mi posso sparare allora.
Padre NW7, iperteso, problemi cardiaci, ipotiroidismo, sospetto ingrossamento della prostata....
I geni della calvizie li ho ereditati tutti, e stanno facendo fin troppo bene il loro lavoro. Speriamo di non avere ereditato anche il resto......


Comunque, su queste patologie influiscono molto gli stili di vita. Mio padre oggi ha tutti quei problemi, ma ha un passato da ex-fumatore, arrivando anche ad avere anche un enfisema polmonare, ed è sempre stato in evidente sovrappeso, quindi ok i geni, ma su queste malattie conta tantissimo lo stile di vita. Ancor prima dei geni giusti, devi avere la mentalità giusta, la volontà di mantenersi sani e in forma evitando tutto ciò che può danneggiare il tuo corpo.
Torniamo a "Contano più i geni o l'ambiente?" Quesito vecchio quanto è vecchia la scoperta dei geni da parte dell'abate Mendel.


Escludendo la calvizie con lo stile di vita si può fare molto contro ipertensione, colesterolo, prostata e tiroide
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 12:56:42 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Esatto Hitch, infatti in queste ricerche si parla sempre di "rischi".

Nella maggior parte dei casi, il rischio si trasforma in patologia solo a causa di scelte poco salutari: piatti di pasta abbondanti, pomeriggi passati alla playstation, pizza o panino tutte le sere, sigarette, alcolici tracannati come se non ci fosse un domani....piccole scelte quotidiane che prese singolarmente e nell'immediato non sembrano fare la differenza, ma che fanno sentire i loro effetti devastanti a distanza di anni....
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 16:17:22 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
voi riuscite a tenervi nel mangiare?
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Hitch
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: Napoli


168 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 16:31:44 Invia a Hitch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecrow ha scritto:

voi riuscite a tenervi nel mangiare?


Io si mai avuto problemi di peso, poi d'estate mangio sempre di meno e perdo peso, vuoi per il caldo per il sole, per il fatto che sono meno stressato e perché faccio più attività fisica. Poi credo che con il tempo approfondendo temi come salute e alimentazione si sviluppa una sorta di coscienza del mangiare, e ci si avvicina ad un equilibrio alimentare. La chiave rimane quella di fare sport o attività fisica in generale, che piaccia che non annoi e che sia adeguata alle nostre esigenze.
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 16:39:57 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il problema non è solo il cibo. Anche nicotina e alcol sono molto insidiosi, e i nostri geni non ci obbligano a fumare e a bere superalcolici.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 17:11:35 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Comunque queste ricerche su calvizie e patologie varie sono fatte proprio con l'intento di poter prevenire il peggio sin da giovani, non per mettere paura, ma appunto per poter rimediare per tempo.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 17:13:06 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io sono astemio e odio ogni tipo di fumo e droga,quindi mai provati,ma il cibo e' il mio punto debole...
e faccio una vita sedentaria x diversi motivi.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 20:17:03 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
a calvizie è correlata a svariate endocrinopatie come carenza di GH, sindrome di Cushing, ipopituitarismo, ipotiroidismo, iperparatiroidismo. Contrariamente al luogo comune, le persone con calvizia androgenetica hanno livelli di testosterone inferiori (e più FSH, LH e prolattina) rispetto alle persone con una chioma normale, inoltre sono maggiormente predisposti all´ipertensione, all´insulinoresistenza e quindi al diabete mellito di tipo 2.

cosa ne pensate?

Fonti ?

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 16 agosto 2016 : 22:20:35 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le fonti si possono facilmente trovare, ma non si riferiscono alla calvizie comune, ma pare infatti che sia stato usato un processo inverso, ossia sono state elencate molte delle patologie che possono portare a manifestare calvizie, ma questo non c'entra con l'aga.

Quanto ai valori ormonali sono tratti dagli studi su soggetti con calvizie precoce pubblicati qualche tempo fa.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 10:17:19 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Quel che ho trovato io non coincide con quanto scritto sopra: nei calvi (giovani) sembrerebbero esserci valori sensibilmente più alti di testosterone e non più bassi, idem per il progesterone mentre gli altri ormoni sono nella norma eccezione fatta per l'FSH che invece sembrerebbe represso nei calvi (altro valore che non coincide con quanto scritto sopra).
Il cortisolo alto può provocare problemi ai capelli perchè è indice di surrenali iperattive che secernono anche un'ulteriore quota di androgeni.
L'ipertiroidismo o l'ipotiroidismo sono appunto causa di caduta, ma nulla hanno a che vedere con l'ìaga vera e propria.
Mi sembra quindi uno stralcio decisamente approssiativo perchpè nomina appunto l'androgenetica e non le varie forme di calvizie derivanti da altre cause.
Discutevamo proprio qualche mese fa di come i campioni mondiali di obesità abbiano spesso molti capelli nonostante i vari problemi correlati alla loro condizione, ma basterebbe ricordare il vecchio Hamilton che praticò iniezioni di testosterone agli eunuchi e vide immediatamente la caduta dei capelli solo in quelli geneticamente predisposti.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 10:56:20 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lo studio di base era questo:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14758568

Quanto a iper e ipotiroidismo, vale quanto ho scritto sopra sul "processo inverso", anche se spesso l'aga é presente con ipotiroidismo anche subclinico.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 13:30:13 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Grazie delle studio Marlin, lo conoscevo già perchè si tratta di quello che mette in relazione l'aga maschile con l'ovaio policistico femminile.

I dati finali però non sono quelli che scirve l'amico thecrow (copia incollati da wikipedia).

La quota di androgeni liberi (decisivi) è uguale nei calvi e non calvi, l'SHBG è più bassa nei calvi (non si spiega allora il perchè la quota di androgeni liberi sia la medesima), il valore di FSH è diverso tra i calvi e non calvi (ma non si specifica se per difetto o in eccesso) e non si fa alcun riferimento nè al cortisolo nè alla tiroide.

Quindi io direi che gli elementi per correlare l'aga (quella vera) ad un determinato profilo endocrinologico, al momento, siano inconsistenti così come il metterla in relazione con altre patologie.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 19:16:02 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Su Wikipedia può scrivere chi vuole, comunque il più recente di questo tipo di studi é fresco di qualche mese:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27304785

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 19:43:55 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Infatti questo studio conferma quanto io ho scritto sopra :)
I dati riportati da thecrow (che ha copiaincollato da wikipedia) non trovano riscontro al momento.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 19:48:51 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Però confermano che:

Men with early AGA could be considered as male phenotypic equivalents of women with PCOS. They can be at risk of developing the same complications associated with PCOS, including obesity, metabolic syndrome, IR, cardiovascular diseases, and infertility.

...che é quello che intendeva thecrow.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 20:43:46 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Ma confermano anche che:

There was no statistically significant association between hormone levels and AGA or IR grade severity.

Quindi la prevenzione per le suddette patologie non può, per forza di cose, andare oltre il normale buon senso che tutti (con aga e senza) dovrebbero avere riguardo l'alimentazione, il controllo dello stress e l'esercizio fisico.

Anche perchè, come abbiamo più volte dibattuto, per slatentizzare i geni dell'aga ci vuole veramente poco (a volte bastano i raggi UV) quindi c'è da sperare che non sia la stessa cosa per le altre patologie.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 17 agosto 2016 : 22:38:49 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quella frase significa solo che la variazione in più o in meno degli ormoni non si riflette su situazioni peggiori o migliori di Aga o di resistenza all'insulina (IR), non che non ci siano correlazioni tra aga e IR che sono infatti dichiarate nella frase da me postata prima.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 10:07:03 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sì, ma è una relazione inevitabile... se l'insulina avesse avuto un valore anomalo statisticamente rilevante allora questo thread avrebbe un senso perchè, ai primi segni di aga, si dovrebbe intervenire attivamente (anche con farmaci) sull'insulina e sulle altre patologie sopra elencate, ma fortunatamente non è così perchè i valori, in eccesso o in difetto, sono appunto irrilevanti.
Si eredita insieme all'aga un proflilo ormonale che comunque non è patologico, ma predispone ad alcune malattie (che però guarda caso sono le più comuni anche tra i non calvi) quindi al di là del gusto di essere informati non vedo come la prevenzione possa andare al di là di quelle norme che valgono per tutti in merito ad alimentazione, esercizio fisico e rilassamento.
Tra l'altro i calvi hanno una resistenza maggiore nel sopravvivere ad lacune malattie per via della quota androgena più elevata.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 10:27:40 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Qui dice solo che il grado di aga e resistenza all'insulina non sono correlati piú di tanto ai valori ormonali, ma nel gruppo con aga, ovviamente. Nel gruppo di controllo senza aga ci sono valori diversi, quindi la correlazione significativa é quella tra i due gruppi, quello con aga ha problemi simili alle donne con PCOS.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 10:51:54 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Sì', ma non è questo il punto.

Quelli con aga hanno TUTTI un profilo ormonale comune sensibilmente diverso da quello dei partecipanti senza aga, ma non si tratta di nulla di patologico...forse di "predisponente" a certe patologie, ma è tutto da dimostrare perchè altrimenti tutti gli obesi o tutti i diabetici avrebbero aga (tu stesso mi facevi notare tempo fa che sorprendentemente non è così, anzi...).
Quindi, tornando alll'origine di questo thread, chi ha aga non deve preoccuparsi più di tanto di sviluppare altre patologie o meglio deve prevenirle come dovrebbero fare tutti essendo consapevole che probabilmente si è maggiormente esposti ad alcune malattie, ma si resiste meglio ad altre.

Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 11:01:19 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Senza contare che nelle donne gli androgeni hanno un effetto molto più marcato di quello che possono avere negli uomini dove la quota "extra" degli affetti da aga è a dir poco irrisoria.
Per il resto, dall'ovaio policistico non si guarisce, ma si tengono a bada i sintomi (come per l'aga).
Quindi bene la prevenzione che però consta di regole basilari che dovrebbero rispettare tutti.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 11:40:25 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
C'é una predisposizione per l'aga (a livello follicolare se vogliamo ) è c'é quella per queste patologie, quindi chi ha questa predisposizione dovrebbe prendere maggiori precauzioni rispetto a chi no c'è l'ha e iniziare a pensarci per tempo. Sono patologie comuni e diffuse, ma la maggior parte delle persone non prende precauzioni, qui si dice a quelli piú predisposti che é il caso di prendere più seramente la prevenzione.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 11:59:23 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

D'accordo, non voglio trascinare questo thread all'infinito perchè ormai il punto è chiaro però c'è da aggiungere, secondo me, che poichè un certo profilo ormonale viene ereditato (insieme all'aga) è molto difficile opporsi nel senso che non solo, nonostante certi accorgimenti, i livelli ormonali tenderanno sempre a ritornare a quelli geneticamente stabiliti, ma anche i "comportamenti" dell'individuo saranno influenzati dagli ormoni stessi.
Diciamo che in primis serve una volontà veramente di ferro.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 12:56:04 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Prendi Angelina Jolie, sapendo della predisposizione famigliare al cancro al seno si è fatta mastectomizzare, sua zia é invece morta di cancro al seno pochi mesi dopo. Non so se l'attrice ha fatto bene, il tempo ce lo dirà, tuttavia parliamo di situazioni di questo tipo.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



855 Messaggi

Inserito il - 18 agosto 2016 : 13:31:28 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Sicuramente ha fatto bene, ma appunto si è trattato di un intervento invasivo non ascrivibile alla comune prevenzione.
Noi la prostata non possiamo toglierla, nè prevenire chirurgicamente le patologie sopra menzionate però possiamo dargli sotto con la dieta, il controllo dello stress e l'attività fisica adatta al nostro fisico.
Basterà ? Speriamo.
Forse, ma sottolineo il forse, chi cura l'aga con antiandrogeni potrebbe prevenire anche altro.
Torna all'inizio della Pagina

goodbyblue
Membro Junior


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Trieste


71 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2016 : 22:32:12 Invia a goodbyblue un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve, cercherò di fare un sunto molto breve della esperienza di un mio conoscente.
Circa dieci anni fa dopo un siero antitetanico ha avuto un esordio di sintomi incredibili durati per molti anni (dolori muscolari gambe e collo, astenia fortissima) i medici interpellati ed in tanti...gli dicevano che era esaurito e che non c'era nessun problema fisico.

Alla faccia dei molti professionisti incompetenti scopre per caso dopo quattro anni che ha una emoglobina glicata di 6.9 e con ipoglicemie ricorrenti.
Inoltre sempre per caso scopre di avere gli anticorpi tireoglobulina e perossidasi altissimi.
Ora è in terapia da sei anni con metformina mentre la tiroide ha ancora i valori normali.

Vi assicuro che prima del siero antitetanico stava benissimo e che tutti i sintomi sono comparsi circa dopo una settimana.
Inoltre qui mi collego al thread, il discorso capelli... Beh ne aveva molti davvero e dal periodo citato in poi progressivamente si è diradato tantissimo, premetto che all'epoca dei sintomi aveva circa 35 anni ed usava ed usa tutt'ora Minoxidil.

Quindi a mio avviso esiste una correlazione tra le problematiche fisiche in oggetto e la perdita di capelli, senza contare che un vissuto del genere alimenta uno stress considerevole che sicuramente non aiuta su nessun fronte.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 27 agosto 2016 : 22:57:43 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Può essere che ci sia una correlazione tra il siero e quello che è successo, ma per i capelli è normale l'andamento in perdita da quell'età, sono a milioni i "casi" come questi, in realtà è del tutto normale.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata