IESON - la community anticalvizie - Ciproterone e ginecomastia
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

furio
Membro Senior


Regione: Lazio


672 Messaggi

Sono 6 mesi circa che uso ciproterone.Negli ultimi 2 mesi sono passato dallo 0,15 al 0,3 %.
Sono un po' di giorni che noto un rigonfiamento leggero del capezzolo che mi rende il pettorale un po a punta.In onesta sono anni che noto questa caratteristica,ma negli ultimi tempi sembravo aver attenuato, complice un dimagrimento .Non che sia mai sono mai stato sovrappeso,mi alleno in palestra da sempre.Parliamo comunque di un effetto non esagerato. Assumo da un anno 0,5 di fina senza problemi ma molti anni fa presi per un anno e mezzo 1 mg che dovetti interrompere per i noti sides. Ho il sospetto ,andando a memoria, che questa tendenza coincida con quel periodo.Ho comunque al momento difficoltà ad essere obiettivo. A settembre rivedrò il mio dottore nel frattempo vorrei fare qualche domanda al dott e ai più esperti:
1) il ciproterone allo 0,3 che incidenza di effetti collaterali ha in tal senso?
2) se smetto l'effetto è reversibile ed entro quanto la situazione dovrebbe tornare nella normalità? (Lo chiedo per potermi rendere conto se è il cipro)
3) il cipro può portare anche solo ad un accumulo di adipe in quella zona o crea solo una vera e propria ginecomastia?
4) È possibile che gli effetti collaterali della finanza assunta anni fa possa avermi lasciato in eredità questa cosa?
4) che esame dovrei fare per avere un quadro più chiaro?

Grazie in anticipo.

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2663 Messaggi

Inserito il - 23 agosto 2016 : 20:51:37 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi sembra improbabile che sia il cipro a quelle % (lo uso da anni assieme all'alfa estradiolo all' 1%).
L'unica è fare un ecografia mammaria (se è solo accumulo di adipe e lo prendi per tempo può regredire spontaneamente,se è invece la ghiandola ad essersi ingrossata ci vuole la chirurgia)
Torna all'inizio della Pagina

furio
Membro Senior


Regione: Lazio


672 Messaggi

Inserito il - 24 agosto 2016 : 00:22:04 Invia a furio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non credo di avere la ghiandola ingrossata. Non avverto dolori particolari. Vorrei capire se le sostanze assunte negli anni possano avere influito per un accumulo di grasso in quella parte. Nello specifico il cipro di questi ultimi mesi, magari anche a queste percentuali .Non ho mai avuto problemi di peso , per questo ho dei sospetti.
Torna all'inizio della Pagina

furio
Membro Senior


Regione: Lazio


672 Messaggi

Inserito il - 25 settembre 2016 : 02:55:14 Invia a furio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Torno sulla discussione aperta tempo fa.Sto cercando di capire se le cose che assumo per i capelli stiano o abbiano in passato influenzato questo accumulo di adipe sul capezzolo. Nessuno tra esperti e dott può rispondere?
Grazie mille.
Torna all'inizio della Pagina

chalmers
Membro Attivo



395 Messaggi

Inserito il - 25 settembre 2016 : 15:32:12 Invia a chalmers un Messaggio Privato Rispondi Quotando
furio ha scritto:

Torno sulla discussione aperta tempo fa.Sto cercando di capire se le cose che assumo per i capelli stiano o abbiano in passato influenzato questo accumulo di adipe sul capezzolo. Nessuno tra esperti e dott può rispondere?
Grazie mille.

stai usando fina (se ho capito bene) e vai a cercar cause nel cipro allo 0,3%?
Torna all'inizio della Pagina

furio
Membro Senior


Regione: Lazio


672 Messaggi

Inserito il - 26 settembre 2016 : 17:13:06 Invia a furio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La sto usando allo 0,5. Anche prima di usarla in questi due anni notavo questa cosa. L'ho assunta per un anno allo 0,25 ,poi salendo fino allo 0,5 nell'ultimo anno circa.Non ho effetti collaterali di altro tipo. Mi chiedo se il periodo in cui la assunsi per un anno e mezzo ,con effetti collaterali nella sfera sessuale, anni fa (2007-2008), possa aver in qualche modo lasciato questa eredita.Ho un muscolo sviluppato dall' allenamento certamente, ma ho anche avuto un dimagrimento, il dubbio mi sorge.Quindi chiarisco che non la noto in concomitanza con il nuovo ciclo di assunzione .Mi rendo conto che cerco risposte un po' difficili da dare .In sostanza mi chiedo,ipotizzando che anni fa tra gli effetti collaterali ci sia stato anche questo accumulo di adipe nel capezzolo (pseudoginecomastia) ,con la sospensione sarebbe dovuto regredire ?
Il cipro cmq non è cosi da sottovalutare.Il mio dott. ad esempio non si azzarda ad andare oltre lo 0,3. L'ho menzionato perche ho come la sensazione che da quando sono passato dallo 0,15 allo 0,3 la cosa si sia un po' riaccentuata.
Torna all'inizio della Pagina

alb40enne
Membro Attivo



121 Messaggi

Inserito il - 27 settembre 2016 : 22:27:59 Invia a alb40enne un Messaggio Privato Rispondi Quotando
http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/262485-17_anni_prolattina_alta_e_oligospermia_prolattinoma_ipofisario.html?refresh_ce

Ciao, di seguito a quanto gia' detto, vorrei suggerirti la lettura in toto di questa discussione ..(oltre ad essere a priori, interessante, potrebbe offrirti spunti, a 360°, per ulteriori riflessioni ed eventuali accertamenti diagnostici: ematochimici e non ..)

Un saluto
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata