IESON - la community anticalvizie - E se fosse tutta una questione di stress?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Ragazzi, oggi mi sono svegliato ed ho iniziato a pensare... Strano eh? :D

Scherzi a parte ho iniziato a pensare e se fosse di natura psicologica la causa della caduta dei capelli?

Viviamo in una società profondamente ingiusta, in cui l'infelicità regna sovrana, invidie e paure spadroneggiano.
Siamo umani ma ci scordiamo di vivere come tali data la competizione con macchine sempre più performanti, che ci costringono ad aumentare i nostri ritmi, allontanandoci sempre più dalla natura.

L'uomo non ascolta più i suoi bioritmi ed è combatutto tra norme morali, sociali e giuridiche che la società impone e i propri desideri che spesso non possono essere soddisfatti.
Una volta che i propri desideri non possono essere soddisfatti si genera frustrazione...

Convenzioni sociali, stereotipi che ci vogliono più simili a dei che a uomini, media che mandano il messaggio di un uomo invincibile, sempre perfetto in ogni occasione, tanto che spesso ci sentiamo brutti, inadeguati, bisognosi.
Questo stato di bisogno viene poi colmato comprando i più svariati prodotti (ma questo è un altro discorso).

Si dice che l'aga sia ereditaria come tante altre patologie, ma oltre al corredo genetico noi ereditiamo anche comportamenti, abitudini, ansie, pensieri (negativi o positivi che siano), life skills, modi di reagire e vari modelli copionali.

La questione psicologica permetterebbe di spiegare come mai alcuni non rispondono a certi farmaci... Il pensiero negativo.

Vi faccio il mio esempio, ho iniziato a soffrire d'aga (o almeno ho notato una forte caduta) in uno dei periodi maggiormente stressanti della mia vita, ero in crisi con la mia ex storica e avevo uno degli esami più tosti della mia facoltà.
Il fatto di perdere in concomitanza i capelli (oppure a causa di questo?) non faceva altro che peggiorare la situazione, perdevo un sacco di capelli, era una cane che si mordeva la coda.
Una volta iniziate le cure mi sono detto "ok stai perdendo i capelli ma stai facendo tutto il possibile per salvarli" già questo pensiero mi ha aiutato ad alleviare lo stress.
Io devo ammettere che sono un buon risponditore alle cure, ma se fosse merito anche di questo atteggiamento positivo?
Stesso esempio con i sides, come mai alcuni lamentano i sides? Potrebbe essere a causa dell'atteggiamento negativo, effetto nocebo, auto-suggestione?

Come mai in certe società ad esempio quelle che vivono alla giornata, la maggior parte dei loro componenti non perdono capelli? Livelli di stress più bassi?

Non credo a teorie del complotto, che ci vogliono malati per vendere più farmaci, anche se economicamente un discorso del genere non fa una grinza, però pensò che la verità sull'uomo anche per il discorso del fallibilismo che caratterizza la scienza sia ancora da capire maggiormente, ad esempio i latini dicevano "mens sana in corpore sano" forse negli ultimi secoli abbiamo iniziato a scordarci dell'importanza della mente?

Vi invito in questa discussione ad uscire dal modello copionale, che vi siete ritagliati non solo nella vita, ma anche nel forum.

Volevo condividere con voi questi pensieri e sentire la vostra opinione.

Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2661 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 09:23:22 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lo stress fa male a tutto,non si può pensare che inneschi l'aga ma certamente la velocizza e di parecchio (anche in campo effluvi è micidiale infatti un forte stress può dar vita da solo a un effluvio senza che vi siano altre cause a dargli una mano..).
Interessante è il fatto che l'aga (non contando le altre forme di alopecia) si sviluppa a partire dalla maggiore età 18/21 anni solitamente (in casi sfortunatissimi anche a 16) e quarda caso questi periodi nella vita corrispondono alla fine della "spensieratezza" .... esami,prime storielle serie,specializzazione scolastica,ricerda di un occupazione e via dicendo accendono quella frenesia che accompagnerà l'uomo sino alla fine (devo arrivare,fare,riuscire a,cercare di non etc, il tutto prima di spegnersi).Nelle persone sensibili e geneticamente predisposte lo stress ha per me un ruolo più importante di quanto si pensi
Torna all'inizio della Pagina

Hitch
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: Napoli


168 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 10:58:15 Invia a Hitch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kiske202 ha scritto:

Lo stress fa male a tutto,non si può pensare che inneschi l'aga ma certamente la velocizza e di parecchio (anche in campo effluvi è micidiale infatti un forte stress può dar vita da solo a un effluvio senza che vi siano altre cause a dargli una mano..).
Interessante è il fatto che l'aga (non contando le altre forme di alopecia) si sviluppa a partire dalla maggiore età 18/21 anni solitamente (in casi sfortunatissimi anche a 16) e quarda caso questi periodi nella vita corrispondono alla fine della "spensieratezza" .... esami,prime storielle serie,specializzazione scolastica,ricerda di un occupazione e via dicendo accendono quella frenesia che accompagnerà l'uomo sino alla fine (devo arrivare,fare,riuscire a,cercare di non etc, il tutto prima di spegnersi).Nelle persone sensibili e geneticamente predisposte lo stress ha per me un ruolo più importante di quanto si pensi


http://www.sitri.it/pubblicazioni/perche-lo-stress-fa-perdere-i-capelli/
Vero, in termini tricologici lo stress è terribile, non solo per l'areata e per gli effluvi, ma anche per l'aga poiché quando i livelli di cortisolo sono elevati le ghiandole surrenali producono maggiori quantità di androgeni. Mentre per alcuni tipi di cadute lo stress può essere una delle cause principali, per l'aga è un elemento che peggiora/accelera il processo androgenetico. Alleviare lo stress è importante, ma è anche un'impresa abbastanza ardua.
Torna all'inizio della Pagina

hairscience
Membro Attivo



322 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 12:20:55 Invia a hairscience un Messaggio Privato Rispondi Quotando
bel messaggio e bella riflessione M4X , lo stress e i ritmi non-biologici influenzano negativamente tutto il nostro vivere ........ne sono convinto.........
se pensi negli anni 60 /70 che tutto era meno frenetico e meno tecnologico (non c'era più di tanto il magnetismo ,wifi, smartphone ecc) le persone ,in media, avevano molti più capelli.........
basta guardare i componenti dei gruppi rock di un tempo, erano tutti pieni di capelli !!!
Poi bisogna anche pensare che l'inquinamento atmosferico e quello relativo ai cibi (ogm , o altre schifezze dei nostri giorni) erano molto più conytenuti...
ci sono tante concause secondo me....

Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 13:33:22 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
anche secondo me lo stress fa'moltissimo,sia nel velocizzare,peggiorare,cronicizzare,amplificare varie patologie e difetti,compresa aga e canizie per stare in tema.
per i cibi non credo,dato che un tempo si usavano coloranti e conservanti molto piu'velenosi e a dosi superiori e con igiene scarsa e materiali dei contenitori non a norma con le leggi vigenti,pieni di ruggine e vari residui,e i cibi erano senza aggiunta di vitamine e minerali,e alcune medicine un tempo diminuivano anche la crescita.
se notate pero' i giovani di oggi che hanno nw piu'elevati sono i piu'invidiosi,cattivi,nervosi,non sanno scherzare,sanno solo offendere,sono peggio di una vecchia zitella vergine e acida,non penso siano causa ed effetto,ma spesso chi e'cosi'gia'di suo velocizza la cosa.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Raiden
Mentor

Città: New York


2070 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 13:42:17 Rispondi Quotando
Beh il mio caso (che ho descritto in 'come scegliere la terapia adatta'),nel caso non fosse aga (si protrae da 14 anni),potrebbe essere dovuto praticamente solo allo stress.
Quindi la sua componente la ha eccome..
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 13:54:03 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
poi ce'da dire che quando uno e'stressato,non ha mai tempo,e'sempre pensieroso e in tensione e col cuore che batte forte,per non parlare del cortisolo in aumento, e il soggetto mangia male e/o troppo,ingerisce medicinali,se ha problemi psicologici magari fuma e ingurgita alcolici peggiorando il quadro clinico e velocizzando il tutto aggiungendo sempre problemi ad altri problemi.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

Raiden
Mentor

Città: New York


2070 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 13:57:51 Rispondi Quotando
thecrow ha scritto:

poi ce'da dire che quando uno e'stressato,non ha mai tempo,e'sempre pensieroso e in tensione e col cuore che batte forte,per non parlare del cortisolo in aumento, e il soggetto mangia male e/o troppo,ingerisce medicinali,se ha problemi psicologici magari fuma e ingurgita alcolici peggiorando il quadro clinico e velocizzando il tutto aggiungendo sempre problemi ad altri problemi.


Beh io è dall'anno scorso che ho periodi di forte stress con tachicardie,panico,ecc..
Di sicuro ho prodotto cortisolo a nastro xD
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1864 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 15:00:46 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Uno scrive una cazzata e trova sempre gente che gli da retta. Povero ieson
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2661 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 15:24:40 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La vita stessa si protrae a "cazz..."Politica,religioni,leggi e quant'altro..il "fenomeno"umano vive di cazz... se gli togli quelle che gli rimane??il nascere lavorare invecchiare e morire??Secoli di idiozie per ridurre il re delle bestie in schiavitù e fargli ctedere di essere libero e appagato.Tutti i dettami per il volgo sono cazz... e lo stress arriva a fer bene pur di mandare avanti questa catena di s-montaggio
Il lavoro nobilita l'uomo (per il volgo) mai visto un nobile lavorare (x la cronaca) :-D
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 16:29:13 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lo stress conta marginalmente. Può aggravare una AGA già preesistente, ma di certo non ti fa diventare calvo.

Se sei predisposto geneticamente alla calvizie, puoi anche ritirarti sull'Himalaya a fare il monaco tibetano e vivere le tue giornate tra preghiera e meditazione, ma diventi calvo comunque.
Non è certo lo stress a rendere i tuoi follicoli sensibili al DHT...
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 16:36:00 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ovviamente anche le cause esterne come i vari tipi di inquinamento incidono sicuramente. Nonostante ciò l'aspettativa di vita aumenta sempre più, sarebbe interessante capire se anche la qualità aumenta oppure diminuisce.

Secondo me l'uomo è sempre più infelice, proprio a livello psicologico anche appunto per quello che diceva kiske, cambiano le cose ma si va sempre peggiorando.
Viviamo in una società che non è fatta a misura d'uomo. Molti trovano una sorta di evasione con le droghe e l'alcool, lo vedo sopratutto tra i miei coetanei.

Inoltre noto che le persone in giro sono sempre più nervose e lo noto anche qua nel forum, basta vedere il commento di laurenzio, un atteggiamento per nulla costruttivo ne riflessivo.

Poi penso che i social network contribuiscano all'infelicità.
Essendo ormai diventati una vetrina dove puntellare i propri successi e gioie, le persone pensano che a quella persona vada tutto bene e confrontano la propria vita, di cui non conoscono solo le gioie ma anche i dolori e sofferenze, rendendo così una visione distorta quando si va a fare un "bilancio".

Sarebbe interessante se la ricerca sull'aga si muovesse anche verso l'aspetto psicologico, se già non l'avesse fatto (sono ignorante in materia) per vedere come diverse persone somatizzano lo stress e come incida a livello tricologico.
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Raiden
Mentor

Città: New York


2070 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 17:54:36 Rispondi Quotando
Tisch ha scritto:

Lo stress conta marginalmente. Può aggravare una AGA già preesistente, ma di certo non ti fa diventare calvo.

Se sei predisposto geneticamente alla calvizie, puoi anche ritirarti sull'Himalaya a fare il monaco tibetano e vivere le tue giornate tra preghiera e meditazione, ma diventi calvo comunque.
Non è certo lo stress a rendere i tuoi follicoli sensibili al DHT...




Beh si questo è ovvio.
Se la calvizie è causata dal dht,lo stress centra poco.
Peró i capelli non cadono solo per il dht,non si riduce tutto al 5 alfa reduttasi..
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 04 settembre 2016 : 20:14:05 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ok Raiden, non si riduce a un mero problema enzimatico e di sensibilitò follicolare.
Pure io ho avuto una maggiore caduta, e anche la comparsa di diversi capelli bianhia, in periodi emotivamente molto stressanti come la separazione da una ex-fidanzata, ma avevo una evidentissima AGA già da un decennio....
....voglio dire, la vita moderna non è salutare nè per i capelli nè per il nostro organismo in generale, ma non è lo stress che ti fa spuntare stempiatura e chierica.
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 10:37:16 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tisch che l'aga sia un fenomeno multifattoriale siamo tutti d'accordo, ma se fosse proprio lo stress e come lo si somatizza la causa scatenante?

Io procedo per ipotesi, non sto assolutamente dicendo è così e basta.
Ascolto il mio fisico e vedo che quando sono sotto esame mi prendono le più svariate patologie (per fortuna non gravi) mentre nei periodi che frequento le lezioni o gli esami sono lontani non prendo nemmeno un raffreddore, sarà un caso?
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 10:51:51 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Solo uno che non soffre di calvizie e che, al massimo, soffre di effluvio potrebbe anche solo pensare a una cagata come : "è principalmente colpa dello stress".
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 11:22:42 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Janus ha scritto:

Solo uno che non soffre di calvizie e che, al massimo, soffre di effluvio potrebbe anche solo pensare a una cagata come : "è principalmente colpa dello stress".


+1
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



1911 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 12:50:57 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
lo stress fa'piu'di quel che si immagina.
per esempio due fratelli,se uno inizia a lavorare da piccolo e si fa'sempre un mazzo e dorme nulla,l'altro fa'il mantenuto a vita,il prima avra'un'aga avanzata e un casino di capelli bianchi,mentre l~altro se ha aga ne avra,'molta meno e tutti i capelli neri e vivra'molto piu'a lungo.
conosco tantissime persone dove si nota la differenza.
potrei fare esempi di conoscenti,colleghi,amici,mio padre e i suoi fratelli,me e mio suocero ecc
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 12:55:37 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bravo corvo!
Su questo sarebbe bello che la scienza si interrogasse, ovviamente non solo sui capelli ma tutte le patologie.
A parità di patrimonio genetico, esposizione ambientale ed alimentazione quando lo stress incide?
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 13:35:42 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
M4X ha scritto:

Bravo corvo!
Su questo sarebbe bello che la scienza si interrogasse, ovviamente non solo sui capelli ma tutte le patologie.
A parità di patrimonio genetico, esposizione ambientale ed alimentazione quando lo stress incide?


Sei proprio un furbacchione, caro mio....

Apri le danze con "E se fosse tutta una questione di stress?" e
prosegui il tuo valzer con "Scherzi a parte ho iniziato a pensare e se fosse di natura psicologica la causa della caduta dei capelli?"
e poi correggi la rotta con "A parità di patrimonio genetico, esposizione ambientale ed alimentazione quando lo stress incide?"

In pratica, apri il topic facendo chiaramente passare l'idea che la caduta dei capelli possa essere attribuita totalmente a cause di natura psicologica, e poi strada facendo ti ricordi che i geni incidono pesantemente su patologie come l'AGA, come fatto notare da me, Janus e altri, e quindi tiri in ballo il patrimonio genetico?
Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 13:37:38 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tisch ha scritto:

M4X ha scritto:

Bravo corvo!
Su questo sarebbe bello che la scienza si interrogasse, ovviamente non solo sui capelli ma tutte le patologie.
A parità di patrimonio genetico, esposizione ambientale ed alimentazione quando lo stress incide?


Sei proprio un furbacchione, caro mio....




Io avrei usato un altro termine.

E pensare che c'è pure chi gli da corda...
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 13:46:23 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non mi sorprendo che l'Italia sia un paese con uno dei più alti tassi di analfabetismo di ritorno...

Io volevo solo condividere un pensiero, ho una mente elastica e il mio pensiero può cambiare, non ho assolutamente detto lo stress è sicuramente la causa.

Rileggete e abbiate la mente aperta.
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 05 settembre 2016 : 16:40:42 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Sembra strano, ma dopo che i miei hanno divorziato, ho cominciato a perdere i capelli.
Io che alla medicina tradizionale non ci credo più, do piuttosto una causa psicologica ad ogni evento/trauma/problema. Alla medicina tradizione farebbe scomodo dimostrare la connessione tra psiche e problemi fisici, perchè i guadagni si azzererebbero all'istante.
Con questo voglio dire che ogni problema è causato da un conflitto psicologico, a cominciare dai capelli, alla sindrome di down(com'era lo stato psicologico della mamma?Durante la gravidanza ha avuto qualche trauma particolare?Ha rifiutato il bambino all'inizio della gravidanza?), alle malattie più strane e impensabili fino al tanto temuto cancro.
Non a caso ma in oriente vengono utilizzati metodi estremamente diversi dai nostri, per esempio dall'utilizzo di piante, all'equilibrio dei chakra e così via.
Alex
Torna all'inizio della Pagina

Gel
Membro Senior

Casco


Regione: Veneto


610 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2016 : 08:06:53 Invia a Gel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Suphan ha scritto:

Sembra strano, ma dopo che i miei hanno divorziato, ho cominciato a perdere i capelli.
Io che alla medicina tradizionale non ci credo più, do piuttosto una causa psicologica ad ogni evento/trauma/problema. Alla medicina tradizione farebbe scomodo dimostrare la connessione tra psiche e problemi fisici, perchè i guadagni si azzererebbero all'istante.
Con questo voglio dire che ogni problema è causato da un conflitto psicologico, a cominciare dai capelli, alla sindrome di down(com'era lo stato psicologico della mamma?Durante la gravidanza ha avuto qualche trauma particolare?Ha rifiutato il bambino all'inizio della gravidanza?), alle malattie più strane e impensabili fino al tanto temuto cancro.
Non a caso ma in oriente vengono utilizzati metodi estremamente diversi dai nostri, per esempio dall'utilizzo di piante, all'equilibrio dei chakra e così via.


Ma con che coraggio parli di ste ca**ate dopo gli ultimi fatti recenti balzati alla cronaca di donne con gravi malattie che hanno rifiutato la medicina tradizionale per affidarsi ai tuoi/vostri metodi alternativi?
Ora vagli a portare un fiore va.

Detto questo, M4X lo stress può sicuramente velocizzare ma non di certo scatenare.
Torna all'inizio della Pagina

Raiden
Mentor

Città: New York


2070 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2016 : 09:07:00 Rispondi Quotando
Lo stress puó creare da solo un sacco di problemi fisici.
Da gastriti a eritemi ecc
Torna all'inizio della Pagina

Suphan
Nuovo Membro


Regione: Umbria
Città: terni


41 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2016 : 10:14:09 Invia a Suphan un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Ma con che coraggio parli di ste ca**ate dopo gli ultimi fatti recenti balzati alla cronaca di donne con gravi malattie che hanno rifiutato la medicina tradizionale per affidarsi ai tuoi/vostri metodi alternativi?
Ora vagli a portare un fiore va.

Detto questo, M4X lo stress può sicuramente velocizzare ma non di certo scatenare.


E qua casca l'asino. Invece di rispondere senza neanche documentarsi su come si sono susseguiti gli eventi. Anzitutto tutti i giornalisti enfatizzano ogni notizia. Quando vogliono buttare fango su un certo tipo di metodologie sostanzialmente hanno il fine di infinocchiare la gente e far si che seguano solo i metodi ritenuti ufficiali, con l'unico scopo del guadagno da parte delle multinazionali.
Dal sito dell’A.I.A.N., Associazione italiana per l’assistenza ai malati neoplastici si evince il costo di un trattamento chemioterapico.
1. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Paclitaxel associato a Cisplatino (ECOG 1594) per 100 pazienti: 128.217,00 euro.

2. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Vinolrelbina associata a Cisplatino (TAX 326 + ILCP) per 100 pazienti: 200.940,00 euro

3. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Paclitaxel associato a Carboplatino (ECOG 1594 + ILCP) per 100 pazienti: 216.945,00 euro

4. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Gemcitabina associata a Cisplatino (ECOG 1594) per 100 pazienti: 409.020,00 euro

5. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Docetaxel associato a Cisplatino (ECOG 1594 + TAX 326) per 100 pazienti: 540.093,00 euro

6. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Docetaxel associato a Carboplatino (TAX 326) per 100 pazienti: 548.955,00 euro

1. Costo 6 cicli di chemioterapia (Paclitaxel e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 452.096,00 euro

2. Costo 6 cicli di chemioterapia (Vinolrelbina e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 814.366,00 euro

3. Costo 6 cicli di chemioterapia (Paclitaxel e Carboplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 467.550,00 euro

4. Costo 6 cicli di chemioterapia (Gemcitabina e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 703.251,00 euro

5. Costo 6 cicli di chemioterapia (Docetaxel e Cisplatino) per 100 pazienti: 841.978,00 euro

6. Costo 6 cicli di chemioterapia (Docetaxel e Carboplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 825.887,00 euro

Sei cicli soltanto di chemioterapia costano per OGNI paziente una cifra che va da 4.520 euro a 8.420 euro.

Devo continuare?
Alex
Torna all'inizio della Pagina

De Rossi
Mentor

y


Regione: Estero


4573 Messaggi

Inserito il - 06 settembre 2016 : 18:45:43 Invia a De Rossi un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kiske202 ha scritto:


Interessante è il fatto che l'aga (non contando le altre forme di alopecia) si sviluppa a partire dalla maggiore età 18/21 anni solitamente (in casi sfortunatissimi anche a 16) e quarda caso questi periodi nella vita corrispondono alla fine della "spensieratezza" ....


Come sei pessimista....fine della spensieratezza?!! Addirittura!! Io sono più spensierato oggi che a 16 anni perché a 16 anni avevo troppi sogni da realizzare! Non voglio fare il saggio ma il segreto è fregarsene un po, se si prende la vita con troppo peso sarà più difficile.
A change is as good as a rest
Torna all'inizio della Pagina

Gel
Membro Senior

Casco


Regione: Veneto


610 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 06:36:09 Invia a Gel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Suphan ha scritto:


E qua casca l'asino. Invece di rispondere senza neanche documentarsi su come si sono susseguiti gli eventi. Anzitutto tutti i giornalisti enfatizzano ogni notizia. Quando vogliono buttare fango su un certo tipo di metodologie sostanzialmente hanno il fine di infinocchiare la gente e far si che seguano solo i metodi ritenuti ufficiali, con l'unico scopo del guadagno da parte delle multinazionali.
Dal sito dell’A.I.A.N., Associazione italiana per l’assistenza ai malati neoplastici si evince il costo di un trattamento chemioterapico.
1. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Paclitaxel associato a Cisplatino (ECOG 1594) per 100 pazienti: 128.217,00 euro.

2. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Vinolrelbina associata a Cisplatino (TAX 326 + ILCP) per 100 pazienti: 200.940,00 euro

3. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Paclitaxel associato a Carboplatino (ECOG 1594 + ILCP) per 100 pazienti: 216.945,00 euro

4. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Gemcitabina associata a Cisplatino (ECOG 1594) per 100 pazienti: 409.020,00 euro

5. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Docetaxel associato a Cisplatino (ECOG 1594 + TAX 326) per 100 pazienti: 540.093,00 euro

6. Costo di 6 cicli di chemioterapia con Docetaxel associato a Carboplatino (TAX 326) per 100 pazienti: 548.955,00 euro

1. Costo 6 cicli di chemioterapia (Paclitaxel e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 452.096,00 euro

2. Costo 6 cicli di chemioterapia (Vinolrelbina e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 814.366,00 euro

3. Costo 6 cicli di chemioterapia (Paclitaxel e Carboplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 467.550,00 euro

4. Costo 6 cicli di chemioterapia (Gemcitabina e Cisplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 703.251,00 euro

5. Costo 6 cicli di chemioterapia (Docetaxel e Cisplatino) per 100 pazienti: 841.978,00 euro

6. Costo 6 cicli di chemioterapia (Docetaxel e Carboplatino) + “somministrazione”, “premedicazione” e “reazioni avverse” per 100 pazienti: 825.887,00 euro

Sei cicli soltanto di chemioterapia costano per OGNI paziente una cifra che va da 4.520 euro a 8.420 euro.

Devo continuare?



E quindi?
Ma che c'entra?
Pure io (si lo ammetto pur essendo completamente ignorante in materia) immaginavo le cure contro il cancro non costassero una pippata di tabacco e avessoro quei prezzi astronomici lì, ma quindi secondo il tuo ragionamento, per protesta e per non far arricchire le case farmaceutiche bisognerebbe affidarsi a cure a base di erbette magiche o spronare gli ammalati dicendogli (come diceva qualcuna...) tu non hai un ca**o, il male viene da dentro te stesso sei tu che te lo sei provocato, sta nella tua testa...
La pensi così?
Andiamo per favore, un conto è dire che le cure convenzionali sono costosissime e ovviamente qualcuno faran pur arricchire, e quindi protestare e battersi per cambiare o migliorare sta cosa, un altro è dire smettetela di far arricchiere le lobby "inutilmente" e affidatevi a cure alternative (senza alcuna base scientifica).
Anche se funzioneranno poco ad oggi sono le uniche che hanno dimostrato ad di funzionare un minimo.


Suphan ha scritto:


Quando vogliono buttare fango su un certo tipo di metodologie sostanzialmente hanno il fine di infinocchiare la gente e far si che seguano solo i metodi ritenuti ufficiali, con l'unico scopo del guadagno da parte delle multinazionali.



Inutilmente?
Una mia conoscente grazie a queste cure ora è ancora viva dopo un cancro al seno all'età di soli 37 anni, e ora può riabbracciare i suoi figli, se si affidava alle tue cure "alternative" ora non so dove era...
Poi se per il resto della sua vita le andrà tutto bene e non avrà altri probloemi questo io non lo so, ovviamente lo spero per lei.
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1297 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 09:56:56 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma una parte di queste spese non è a carico del SSN? Non credo che lo Stato dia una assistenza medica adeguata a un malato di cancro solo se è Paperon de Paperoni.

Se parliamo di numeri scandalosi, io trovo scandaloso anche scucire 1000€ all'anno a un povero disgraziato, promettendogli che gli ricrescano i capelli con le pilloline e le lozioni....o vogliamo parlare di quei centri tricologici che propongono cicli trattamenti dalla dubbia efficacia a cifre che si sovrappongono a quelle di un trapianto?
Torna all'inizio della Pagina

Gel
Membro Senior

Casco


Regione: Veneto


610 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 18:21:16 Invia a Gel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tisch ha scritto:

Ma una parte di queste spese non è a carico del SSN? Non credo che lo Stato dia una assistenza medica adeguata a un malato di cancro solo se è Paperon de Paperoni.

Se parliamo di numeri scandalosi, io trovo scandaloso anche scucire 1000€ all'anno a un povero disgraziato, promettendogli che gli ricrescano i capelli con le pilloline e le lozioni....o vogliamo parlare di quei centri tricologici che propongono cicli trattamenti dalla dubbia efficacia a cifre che si sovrappongono a quelle di un trapianto?




Emm Tisch scusa eh, e il SSN chi sarebbe?
Sempre noi contribuenti siamo, sempre dalle nostre tasche vengono i soldi... che altrimenti si potrebbero utilizzare e investire in maniera diversa...
Come per esempio ora dare una nuova casa ai terremotati in tempi più veloci, invece chissà quanto ci rimarrano in quelle tende prima e casette prefabbricate/container poi.

Sulla seconda parte del discorso quoto in toto.
Pensa che addirittura, siccome mi sto informando e guardando intorno per fare la tricopigmentazione, ho appena scoperto che uno dei migliori tricopigmentisti italiani, se non il migliore secondo alcuni, chiede la bellezza di 3200/3400 euro + IVA per trattare un caso come il mio (3/4 aree NW6)
Per farsi disegnare dei puntini?
Mi faccio mezzo trapianto con capelli reali che mi resteranno per sempre, o quasi insomma.
Non metto in dubbio la professionalità di certe persone, ma come alcuni dermatologi (bravi per carità) che chiedono il doppio di altri per poi rifilarti sempre quelle due cose, perchè contro la calvizie non si scappa e ad oggi son sempre quelle cose che si possono prescrivere... pure quelli sempre dei puntini che fingono dei capelli veri sono, non è che visto il suo prezzo i puntini diventano magicamente tridimensionali.
E quindi bhe lasciatemelo dire, per me questo è speculare sui problemi della gente...
Ma d'altronde hanno sempre gli studi con le sale d'aspetto piene, quindi i disperati ma soprasttutto quelli che non hanno problemi economici ci sono sempre...
Quindi contenti loro... se fosse per me o si adeguerebbero tutti o chiuderebbero la saracinesca.
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2661 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 18:30:29 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Terremotati in tenda,pensionati in mezzo a una strada e immigrati mantenuti in albergo w l'italia ;-)
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 18:34:35 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gel sei NW 6?!!
Ma con tutta quell'area da ricoprire quanti trapianti dovresti fare?
Dato che ormai sei completamente pelato non ti converrebbe ormai accettarti così come sei?

Comunque il senso del thread è andato in campagna ahahah
Io non volevo parlare di cure alternative, truffe, magie o teorie complottistiche...

Lo scopo era parlare sullo stress per capire se bene o male anche voi imputate il merito o parte di esso a varie patologie che avete o avete avuto.
Altro scopo era capire dal basso della mia ignoranza sull'argomento, se anche la scienza si era posta certe domande e se si con quali risultati.
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


2661 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 18:50:51 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tempo fa si puntava su "astressina" (quindi qualcosa sul fattore stress ha spinto a muoversi in quella direzione),poi è finito tutto nel dimenticatoio come al solito...
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1864 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 22:48:34 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Forse perché non faceva un ca**o, cosa dici kiske, o sono i complotti?

Gel anch'io sono nella tua condizione mi ero informato tempo fa ma mi sembrava un prezzo più contenuto. Boh magari sono aumentati
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 23:07:05 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Laurenzio come ho detto a Gel, una volta che sei arrivato ad essere NW 6 non ci sono tante soluzioni... Mi sa che a quel grado non avete nemmeno abbastanza parietali per un parrucchino.

Però io non me ne intendo, sono nuovo al mondo della calvizie.
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

laurenzio
Mentor



1864 Messaggi

Inserito il - 07 settembre 2016 : 23:50:55 Invia a laurenzio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non sei nuovo al mondo del trollaggio però. Non capisco che problemi ci sarebbero a mettere un parrucchieri intero? Comunque i parietali più o meno li ho ma non me ne faccio molto sinceramente
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 08 settembre 2016 : 00:04:10 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non mi intendo molto di parrucchini, ma penso che una parrucca sia più sgamabile rispetto ad un parrucchino.

Ho appena visto la scala NW... O non sei veramente al grado 6 oppure di parietali ne hai pochi.
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Raviolo
Membro Senior

Grr



621 Messaggi

Inserito il - 08 settembre 2016 : 01:12:41 Invia a Raviolo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Conosco un tale che ha dei capelli assurdi (tipo 16enne) e ha più di 40 anni... Piccolo particolare: non dorme più. Sì, perché da giovane si è preso droga pesante e ora quasi non dorme più... Come se non bastasse fuma e beve... Forse sarà che non ha mai "sforzato" il cervello... nel senso che magari lo stress gli crea problemi al corpo, ma il cervello non lo usa...
Torna all'inizio della Pagina

Gel
Membro Senior

Casco


Regione: Veneto


610 Messaggi

Inserito il - 08 settembre 2016 : 06:47:33 Invia a Gel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
M4X ha scritto:

Gel sei NW 6?!!
Ma con tutta quell'area da ricoprire quanti trapianti dovresti fare?
Dato che ormai sei completamente pelato non ti converrebbe ormai accettarti così come sei?


Neanche uno di trapianto me ne faccio perchè ormai a quasto sogno c'ho già rinunciato da tempo.
Era l'unico che mi era rimasto nel cassetto quando avevo 20 anni, ma ho dovuto anche questo mettermelo via presto, in quanto con una calvizie troppo estesa ma soprattutto una pessima zona donatrice.
Per quanto riguarda l'accettarsi quello l'ho già fatto 12 anni fa, a soli 19 anni quando ho capito che da quel momento in poi sarei imbruttito sempre di più, e neancora 20enne avevo già preso la via discendente dopo il massimo picco della mia bellezza e splendore giovanile... che se fosse un grafico cartesiano era già piuttosto bassina la cresta maggiore .
Quindi mi sono arreso e abbandonato allo sconforto e alla depressione, e di questo devo ringrazziare soprattutto l'ignoranza della gente che mi diceva fattene una ragione non si può fare nulla l'unica cosa che ferma la caduta dei capelli è il pavimento (ah ah ah)
Poi ancora l'incapacità e mancanza di professionalità dei medici che quando a 22 anni sono andato a farmi visitare dal dermatologo l'unica volta che l'ho sentito parlare e stata quando mi ha detto buongiorno appena entrato in ambulatorio, poi quando gli ho detto che ero lì per i capelli mi ha guardato con una faccia di m**da che mi ha fatto sentire un co***one (a 22 anni neanche ne avessi avuti 70...) poi ha scritto sul foglietto due cose e me le ha datte senza scomodarsi dalla sedia, io ppo sonoa ndato a prendermi ste cose in farmacia (spendendo na barca di soldi) e ancora ora mi chiedo se mi aveva prescritto fina o un integratore con serenoa, l'unica cosa che mi ricordo come fosse ieri è quando la farmaciasta mi lesse il bugiardino che un po' imbarazzata mi disse: deficit dell'erezione, calo della libido ecc ecc
E lì mi resintii di nuovo un co***one.
Poco dopo andai in un noto centro tricologico italiano dove mi convinsero a interrompere l'utilizzo della fina (o quello che era) con la storia che una cura dei capelli deve essere a base di lozioni (si come le loro magiche) non di farmaci presi per via orale che possono dare sides.
Tra l'altro io allora mi chiesi: ma come ha fatto la farmacista ad evermi letto tutti quei possibili effetti collaterali che io sono più ingrifatto di prima e mi tira anche meglio? mah.
Quindi dopo l'ennesima brutta esperineza nel mondo tricologico ed aver lasciato anche a questi dei gran soldi (solo per la prima fase di cura eh, che sarà durata si e no un mese) ho detto c'hanno ragione gli altri, non c'è nulla che salvi i capelli, tutti cercano solo di scucirti dei gran soldi con cose inutili.
Il fatto è che all'ora non potevo confrontarmi con altri miei amici per avere consigli su possibili rimedi contro la calvizie perchè ero l'unico sxxxxto che ne soffriva tra i miei coetanei;
inoltre non avevo ancora nè il PC e nè internet, quindi non avevo la possibilità di informarmi al riguardo.
Io essendo molto chiuso già allora come persona dei capelli non ne parlavo con nessuno se non col mio barbiere (di un paesino di 1000 abitanti disperso in mezzo ai campi della pianura padana...) che mi diceva anche lui: non ci si può fare nulla è una questione di circolazione sanguinea...
Quindi ho seguito i loro consigli e mi sono arreso, visto che ero già depresso e triste di mio anche prima di sta m**da di AGA che mi ha dato la smazzata finale.
Si potrebbe quindi dire, per tornare al tema della discussione , che lo stress effettivamente incide sulla calvizie, ma io non ci credo
E così sono arrivato a diventare un NW6...
NW 6 però che se esistesse un qualcosa in sto ca**o di mondo che sarebbe in grado di far ripigliare tutti i miei miniaturizzati/displasici tornerei almeno NW2 io dico, tempie escluse, e quindi forse poi con un buon trapianto potrei tornare a pettinarmi i capelli.
Quindi se iniziavo a curarmi fin dall'inizio avrei mantenuto molto di più e non sarei in questa situazione, visto che sono stato un buon risponditore anche al solo minoxidil e la fina (per ora) a giorni alterni non mi dà problemi.
Dicono però che sia un buon candidato per la trico, o FUE per ricostrire le tempie e poi trico, avendo un'ottima forma del cranio, ma io non mi piaccio rasato... e comunque ora non ho disponiblità economica.

Scusate per l'OT e se vi ho annoiato, avevo voglia di scrivere
Mi sento un po' come Chunk dei Goonies quando viene messo sotto torchio dalla banda fratelli e incomincia a raccontare tutta la storia della sua vita
ahahaha

Immagine:

5,71 KB
Torna all'inizio della Pagina

M4X
Membro Senior



665 Messaggi

Inserito il - 08 settembre 2016 : 08:45:50 Invia a M4X un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gel non ti devi scusare, a me è piaciuta molto la tua storia.
Avendo iniziato anche io a 22 anni mi ci sono un po' rivisto.
Per fortuna mi sono imbattuto in questo forum.
Io per le cure, ho speso molto poco e ho avuto ottimi risultati che mi fanno ben sperare anche per il futuro.

Quando ero nel mio picco di aga ho chiesto al barbiere:
"Sto seguendo le orme di mio padre?" E lui "Non te lo volevo dire" LOL

Comunque battutine sui capelli le avevo subite anche io, ma solamente da ragazzi dell'uni che avevano iniziato a perderli anche loro, un giorno arriva uno e mi fa "M4X ma allora anche tu stai diventando pelato" e io "si ma tu stai un pezzo avanti" ahahah
La differenza tra me e loro è che loro ora sono quasi tutti NW3 mentre io sono tornato capellone e ora mi prendono in giro per i troppi capelli, tipo "tagliati i capelli barbone" ecc.

Comunque da una parte ringrazio l'aga, io prima dell'aga non avevo mai apprezzato i miei capelli, li avrei voluti lisci.
Dopo averli recuperati ho iniziato ad apprezzarli tantissimo, infatti li sto anche facendo crescere molto ed ho visto che le ragazze apprezzano :D

[Janus mode on] A sto mondo comunque se può la gente ti attacca [Janus mode off] ad esempio sono andato fuori corso e iniziano a dirmi "e ma quando ti laurei", "ti laurei a 60 anni?" Ecc.
Il bello è che io ho la media del 29 e chi mi sfotte si è laureato con voti dall'80 al 90...
Mia Cura:
-Proscar 1/4 al giorno
-Minoxidill 5% galenico 2 applicazioni da 1,5 ml
-2 cps/die Omega3

Stato: Norwood 1
Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1533 Messaggi

Inserito il - 09 settembre 2016 : 09:55:53 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
M4X ha scritto:


Il bello è che io ho la media del 29 e chi mi sfotte si è laureato con voti dall'80 al 90...


Si, ma almeno si è laureato in tempo, risparmiando tanti tanti soldi e tempo prezioso. Laurearsi in una facoltà umanistica con 3 anni di ritardo, anche se con la lode, non fa una grande impressione nel mondo del lavoro....
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata