IESON - la community anticalvizie - acidità dello scalpo
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Perduto
Mentor



1013 Messaggi

verso il 2012 era comparso uno studio dove si diceva che l'aga dipendesse dall'acidità del corpo.
Si ipotizzava che le donne non soffrissero di aga perchè smaltivano l'acidità in eccesso con le mestruazioni e, a prova della teoria si diceva che una volta raggiunta la menopausa qualche problema di aga l'avessero anche loro.
Si ipotizzava anche che una dieta priva di acidi potesse adirittura, oltre che arrestare la caduta, far ricrescere i capelli.
Ora mi chiedevo che fine avesse fatto questo studio e, visto che è molto difficile non assumere cibi acidi, se si poteva agire direttamente sullo scalpo per ridurne l'acidità

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 19 novembre 2016 : 23:31:09 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Di fatto le due 5 AR si inattivano con acidità anche elevata, quindi meglio non tenere conto di uno studio del genere (il corpo ha dei regolatori molto efficaci del bilanciamento acidi/basi, ci sono poi delle situazioni patologiche, ma non sono collegate con i capelli).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Perduto
Mentor



1013 Messaggi

Inserito il - 20 novembre 2016 : 00:10:02 Invia a Perduto un Messaggio Privato Rispondi Quotando
lo studio dice il contrario, e cioè che c'è correlazione tra capelli e acidità ma tant'è...
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 20 novembre 2016 : 22:02:49 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se dovessimo prendere sul serio quello che dice ogni singolo studio non potremmo muoverci in alcuna direzione. Il problema delle pubblicazioni scientifiche oggi è che sono piene di tanta "spazzatura"., bisogna sapere distinguere quello che può valere qualcosa, da ciò che non vale nulla.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Perduto
Mentor



1013 Messaggi

Inserito il - 20 novembre 2016 : 23:41:10 Invia a Perduto un Messaggio Privato Rispondi Quotando
e come si fa a distinguere?
C'è qualcuno che segue una dieta 100% alcalina? Mi pare di no.
C'è qualcuno che abbia proseguito gli studi in tale direzione? Mi pare di no.

Dici anche che bisogna distinguere ciò che vale da ciò che non vale, eppure lo studio sull'importanza delle prostaglandine mi pare che abbia almeno 20 anni, però si è continuato a insistere sul tema del dht perdendo tempo prezioso....
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 21 novembre 2016 : 10:39:04 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come si fa a distinguere ? Quando si porta avanti una teoria che fa a pugni con tutti gli altri studi e la fisiologia acquisita e comprovata, oltre che con l'evidenza clinica sei già bello e sicuro che sei davanti a una "bufala".

Le prostaglandine non sono affatto in contrasto col dht, sin dall'apparire dello studio abbiamo mostrato il legame tra le due cose, magari te lo sei perso, ma è solo questione di provare ad agire più a monte o più a valle, magari più a valle puoi avere meno sides generali (oppure altri sides).

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

nada
Membro Senior

ludwig_I1



533 Messaggi

Inserito il - 21 novembre 2016 : 20:00:37 Invia a nada un Messaggio Privato Rispondi Quotando
quoto in pieno
Marlin ha scritto:

Se dovessimo prendere sul serio quello che dice ogni singolo studio non potremmo muoverci in alcuna direzione. Il problema delle pubblicazioni scientifiche oggi è che sono piene di tanta "spazzatura"., bisogna sapere distinguere quello che può valere qualcosa, da ciò che non vale nulla.

Ciao

MA - r l i n
Torna all'inizio della Pagina

Ten Tigers
Membro Junior



51 Messaggi

Inserito il - 21 novembre 2016 : 23:01:57 Invia a Ten Tigers un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ho letto sta cavolata dei cibi acidi anche in relazione ai tumori. estrapolazioni forzate e completamente decontestualizzate da uno studio importantissimo di tanti anni fa, con cui Warburg vinse il nobel

un esempio: http://www.ecplanet.com/node/3619

per me questa è gente criminale. e poi ci sono i fessi che ci credono, solo perché pensare che le cose siano così semplici forse li fa sentire meglio. preferiscono credere che sia tutta colpa di qualche "sistema" che trama sulla nostra salute, piuttosto che accettare qualcosa di molto più spaventoso: i limiti intrinsechi alla natura umana.
Torna all'inizio della Pagina

tutuz
Nuovo Membro


Regione: Calabria


25 Messaggi

Inserito il - 25 novembre 2016 : 12:43:43 Invia a tutuz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Capelli, cuoio capelluto e acidi
Il cuoio capelluto con le sue sostanze minerali e oligoelementi, è la squadra di pronto intervento della neutralizzazione degli acidi. Questo deposito viene consumato da acidi e tossici continuamente oppure in maniera improvvisa.
Acidi e veleni ininterrottamente si muovono verso il cuoio capelluto, per essere neutralizzati. Ma l’organismo è perfetto, ed elimina quante più tossine possibili prima che raggiungano la testa, ecco perché gli uomini sudano nel collo, nella nuca, nel viso e sulla fronte.
Soprattutto l’acido lattico (eccessivo sforzo fisico) determina una precoce perdita di capelli, ma non solo, anche l’acido tannico e muriatico (caffè), l’acido urico (proteine animali) e l’acido acetico (dolci, cereali e zuccheri raffinati), acido solforico (carne di suino), acido carbonico (bevande gassate e scarsa respirazione), acido dei farmaci, ecc.
Il cuoio capelluto è di regola il primo organo investito dalla perdita di sostanze minerali. In seguito alla neutralizzazione degli acidi si formano sali: urato di calcio, solfato di calcio, lattato di magnesio, ecc. che devono essere espulsi dal corpo.
Il grosso guaio è che una volta che le sostanze minerali sono state consumate per neutralizzare gli acidi, esse non sono più a disposizione per alimentare i capelli: la conseguenza è la loro caduta!



Il pH del sangue
Il sangue è tessuto più importante dell’organismo: bagna tutte le cellule del corpo, apporta i principali nutrienti e grazie all’emoglobina trasporta l’ossigeno dove serve.
Il suo equilibrio acido-base è fondamentale per la vita stessa.
Il pH del sangue si colloca al massimo tra pH 7,35 - 7,45, quindi è basico.
Il metabolismo continua a scaricare continuamente sostanze acide nel sangue, ma il suo pH deve rimanere costante...
Nel corpo, come vedremo nel dettaglio, esistono molti depositi di minerali: mucose, CAPELLI, vasi, unghie, tendini, cartilagini, capsule, ossa, denti. Si tratta di depositi basici con un valore di pH intorno a 8,1 e rappresentano le riserve di minerali d’emergenza per l’intero organismo.
Quando il sangue diventa carico di acidi, il cervello (l’ipotalamo) ordina immediatamente di recuperare dei sali minerali alcalini (calcio, magnesio, potassio, fosforo, ecc.) per tamponare e neutralizzare la crescente acidità, pena la morte. Si tratta di programmi biologici istantanei per la sopravvivenza.


Quindi il corpo, quando vi sono troppi acidi deve assolutamente neutralizzati, in un modo o nell’altro.
Se avviene questa neutralizzazione ad opera dei minerali alcalini del corpo (ossa, denti, vasi, capelli, ecc.), i sali che ne risultano (acido + base = sale) la Natura perfetta li deposita provvisoriamente nei tessuti o organi per poi espellerli fuori quanto prima.
Oggi a causa del nostro perverso stile di vita, questi depositi che dovrebbero essere provvisori, diventano permanenti e definitivi, creando seri problemi di salute (calcoli, cisti, noduli, tumori, ecc.).
Quanto più il sangue si riempie di sostanze acide, tanto maggiore è il consumo delle riserve minerali dell’organismo per formare sali che neutralizzano gli acidi. Questo riguarda in primo luogo il calcio che viene sottratto da tessuti, organi, ossa, denti, capelli e unghie.
Per la Medicina Tradizionale cinese le cose erano chiare diversi migliaia di anni fa:

“Quello che non riescono a eliminare i reni e la vescica, deve eliminarlo l’intestino.
Ciò che non riesce a fare quest’ultimo, devono farlo i polmoni.
Se tutti insieme non riescono a eliminare abbastanza sostanze velenose, deve intervenire la pelle.
E quello che nemmeno la pelle riesce a eliminare, ci porta alla morte”


Fonte:
http://www.disinformazione.it/regolazione_acido_base.htm
Torna all'inizio della Pagina

bertu87
Membro Attivo


Regione: Piemonte
Città: torino


216 Messaggi

Inserito il - 25 novembre 2016 : 13:29:50 Invia a bertu87 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per quanto riguarda uno stato acido del corpo e le varie malattie che possa causare non lo so..
Ma sorge spontanea una domanda..
Se la causa della caduta dei capelli fosse determinata da uno stato acido del corpo allora come mai alcune persone perdono i capelli ed altre no pur avendo lo stesso tipo di dieta?????
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 25 novembre 2016 : 14:05:44 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
C'è tutto un business che è sorto su questa storia dell'acidità e non ce ne libereremo tanto presto, per quanto sia fisiologicamente parlando una gran boiata.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

bertu87
Membro Attivo


Regione: Piemonte
Città: torino


216 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2016 : 04:42:16 Invia a bertu87 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

C'è tutto un business che è sorto su questa storia dell'acidità e non ce ne libereremo tanto presto, per quanto sia fisiologicamente parlando una gran boiata.

Ciao

MA - r l i n

Pensa che c è una (psicologa mi sembra) che si chiama Vera Peiffer che sostiene di essere curata dall alopecia totalis con il cambio della dieta da acida a basica e la meditazione....
Ti vende un cd dove c è una voce che ti parla mezz ora e in quella mezz ora consiglia il rilassamento e la concentrazione sull idea di riavere i capelli ed un libro dove consiglia la dieta basica.....dice che in tre mesi riavrai i tuoi capelli!!!!!!!
Ma dico io..una cosi, non è da denuncia??
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


31287 Messaggi

Inserito il - 26 novembre 2016 : 13:08:37 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non so, dovrebbero dirlo o farlo quelli che hanno comprato il CD, comunque in queste forme di alopecia può esserci un aspetto psicogeno che potrebbe essere superato con questo tipo di terapia, ma ovviamente non solo in pochi casi.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2016 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata