IESON - la community anticalvizie - Quanti mesi per migliorare carenze di ferro?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

koz
Mentor



1081 Messaggi

Quando si fa una integrazione di ferro i risultati si vedono sempre dopo vari mesi (come nelle cure anti dht) o gli effetti si notano progressivamente?

Inoltre, è vero che per avere risultati i livelli di ferritina devono stare stabili per un pò di tempo? Ho letto che non basta portare la ferritina a 70 ng ma che deve rimanere su buoni valori costantemente per avere risultati.

La ferritina bassa è il mio tallone di Achille, è sempre a valori molto bassi (ultima analisi era a 8 ng). Ho fatto già integrazioni in passato (ferrograd a cicli di 3 mesi) ma alla fine non ho mai notato nulla di tangibile.

Ora ho iniziato una nuova integrazione (Niferex 100 mg 1 al giorno per 3 mesi) e 25000 UI (DiBase) di vitamina D a settimana sempre per 3 mesi.

Finiti i 3 mesi chiederò al medico di continuare con una cura di mantenimento per entrambe (ferro e vitamina D) perchè so che appena smetto l'assunzione tempo qualche mese e i livelli tornano bassi.

Sono anni e anni che ormai lotto con la ferritina bassa (solo tenendo in considerazione il periodo che ho tenuta monitorata la situazione sono 4/5 anni che ho ferritina bassa ma sono sicuro che sia stato cosi da sempre dato che la mia alimentazione è sempre la stessa).

Aggiungo che mangio la carne almeno 3 volte a settimana ma la ferritina è sempre bassa.

giu
Mentor

101



1366 Messaggi

Inserito il - 12 marzo 2017 : 12:24:28 Invia a giu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Come risultati intendi per i capelli? O per le analisi del sangue? Non ho capito...

Io sono donna e integro ferro ciclicamente da quasi 15 anni, purtroppo sono stata incostante con le cure topiche quindi a livello capelli non so dire quanto incide.

Io mi sono fatta un'idea che, una volta raggiunto un buon valore di ferritina, questa deve essere mantenuta per molti mesi prima di poter valutare l'efficacia sui capelli. Chiaramente le altre cure devono restare immutate.

Sei uomo? Mi stupisce una ferritina così bassa... Fai molto sport? Doni sangue?
Hai mai pensato di integrare la vitamina C? Io uso quella in polvere e cerco di assumerla almeno 2 volte al giorno (1 gr per dose). Di certo aiuta l'assorbimento di ferro degli alimenti, anche quelli vegetali che anzi l'assorbimento delil ferro non eme lì contenuto è molto più influenzato da altri fattori quali vitamina c, fitati ecc.

Inoltre io preferisco integrazione di ferro a dosi più basse (meglio 20 per 2 volte al giorno, che 40 una volta al giorno) perché più è bassa la dose meglio il corpo lo assorbe. O almeno così ho capito dalle mie letture a riguardo.
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 12 marzo 2017 : 13:13:29 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao giu!

Si per risultati intendo sui capelli ma indirettamente anche sui valori del sangue dato che per avere risultati sui capelli bisogna avere buoni valori di ferritina.

Esatto la penso anche io come te, inutile avere buon livelli per qualche mese (i mesi in cui si assume ferro) e livelli pessimi quando si è finito il ciclo di ferro. Purtroppo è quello che mi succede:

1) integro ferro per alcuni mesi
2) ripeto le analisi
3)stop con integrazione del ferro

Ovvio che dopo qualche mese sono punto a capo, quindi i risultati non ne vedo mai. Da qui il bisogno di una cura (più leggera) di mantenimento.

Si sono uomo e no, non faccio sport (solo molto occasionalmente) e non dono sangue.

La prima volta che ho misurato la ferritina (all'età di 26 anni) avevo la ferritina a 7 ng
L'ultima volta (1 mese fa) era ad 8 ng. Valori molto bassi.

In questo arco di tempo ho fatto alcuni cicli di ferro che si mi alzavano un pò i livelli (ma non molto perchè la risalita della ferritina è un processo lungo) ma quando finivo i valori pian piano tornavano a scemare.

Ho fatto alcuni esami per controllare se avessi celiachia ma è tutto ok quindi non saprei a cosa possa essere dovuto.

Si, da qualche settimana sto prendendo anche la vitamina C in contemporanea alla compressa di Niferex (da 100 mg) sperando che mi faccia assorbire più ferro.

Ma tu come fai di preciso? Fai qualche mese di ferro e poi smetti per qualche mese e poi ricominci ancora? Nei mesi che non prendi niente non scende nuovamente? Oppure lo prendi con continuazione senza interruzioni (il mio ex medico mi diceva però che bisognava fare pause)

In questi 15 anni non hai potuto apprezzare miglioramenti dovuti al ferro?

Ferro e vitamina D bassi sono una brutta bestia per la salute dei capelli, provocando riduzione dei diametri ed effluvi che poi possono cronicizzarsi nel tempo (credo sia il mio caso).
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8589 Messaggi

Inserito il - 12 marzo 2017 : 22:57:17 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
L'emoglobina e il MCV come sono?
E inoltre, cosa mangi per avere 7 di ferritina?
Altra domanda, che tu sappia soffri di qualche patologia cronica di tipo infiammatorio-autoimmune?
Fai uso di PPI (inibitori di pompa protonica) o altri farmaci che abbassano il pH gastrico?
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 10:56:43 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Emoglobina e MCV sono sempre stati nei parametri. Emoglobina a volte tendente al limite max (16 e qualcosa) ma pur sempre nel range.

Solo e sempre la ferritina bassa tranne l'ultime analisi dove anche la sideremia era un pò bassa.

Cosa mangio? Come ho detto anche in altri post, sono consapevole di non avere la più ideale delle alimentazioni. Non mangio male ma la mia dieta è abbastanza monotona quindi tendo a mangiare sempre le stesse cose. Giusto per capire:

- PESCE e CROSTACEI mai mangiati in vita mia (un'unica eccezione tonno in scatoletta ma cosi sporadicamente che non fa testo). E già qui mi gioco una possibile fonte di ferro.

- il pranzo il 99% delle volte è un piatto di PASTA (abbondante) e uno o due FRUTTI. Credo che quindi a pranzo di ferro non ne apporto se non in tracce.

- la sera invece mangio un secondo con contorno.

- sulla carne sono molto schizzinoso e selettivo. Mangio solo carne di vitello e pollo/tacchino. Di quella di vitello questi tipi: fettine sottili, macinato (hamburger, polpette, ragù), arrosto o brasato. Tacchino/pollo la classica cotoletta alla milanese e il bon roll. Il kebab ogni tanto.
Non mangio carne di maiale o di altro animale.

- i salumi invece li mangio più o meno tutti ma tipo 2 volte a settimana.

- di legumi invece mangio i fagioli una volta a settimana, lenticchie 1 volta ogni qualche mese e di tanto in tanto il minestrone di legumi.

- uovo 1 volta a settimana in media. Verdure a foglie poche volte (e quasi sempre la solita insalata). Ortaggi le patate, melanzane, peperoni. Formaggi mozzarella, philadelphia, crescenza, grana.

- con il latte ho un rapporto di odio/amore, mi piace (con cereali e biscotti) ma capita che posso berlo 2/3 volta a settimana come non berlo per mesi di fila.

Le porzioni sono quasi sempre contenute tanto che a volte mi viene da pensare di non raggiungere le giuste calorie giornaliere. Eccezione fatta per la pasta che potrei mangiare in abbondanza. La pasta è quella normale di grano.

No, che io sappia non ho patologie di tipo infiammatorio-autoimmune (tipo?). L'unica cosa che mi capitava (ma ultimamente non più) era un certo gonfiore addominale (a volte solo bevendo una birra).

Si ho usato pantoprazolo in due occasioni per reflusso/esofagite. Una volta l'anno scorso (preso per 7 giorni) e una volta quest'anno (un mese fa) per circa 40 giorni. Ma la ferritina era bassa anche quando non ne facevo uso.
Torna all'inizio della Pagina

giu
Mentor

101



1366 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 13:52:45 Invia a giu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io essendo donna in età fertile integro il ferro costantemente, ovvero quando mi ricordo :-), soprattutto dopo il ciclo. L'ultimo esame di ferritina risale a tempo fa (non ricordo) ma negli anni avevo notato che dopo periodi di integrazione fatta bene saliva. Io dono plasma di solito 2 volte all'anno quindi le analisi me le fanno in quell'occasione!
Non mangio carne ma ogni tanto pesce (tonno in scatola e salmone affumicato!)... Mangio però molti legumi! Le lenticchie soprattutto sono più digeribili e se non erro più ricche di Fe (non eme).
Cerca di evitare di mangiare alimenti ricchi di ferro con alimenti ricchi di calcio (formaggi lattici) perché ostacolano l'assorbimento del Fe.
Bevi molti caffè? Caffeina teina ostacolano l'assorbimento.

Dovresti capire perché la tua ferritina scende...
Nel senso che in una donna è facilmente comprensibile, in uno sportivo anche...
Torna all'inizio della Pagina

xxenergyxx
Biologo


Regione: Lombardia


1983 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 15:23:24 Invia a xxenergyxx un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Koz, per curiosità hai mai fatto uso di Subferrina come ti era stato consigliato ormai parecchi mesi addietro?

Se vi è una causa di origine infiammatoria potrebbe essere la soluzione ai tuoi problemi
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Soverina Tricologo
Membro Attivo

Antonio Soverina


Regione: Calabria
Città: CZ - RC


209 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 15:52:35 Invia a Dr.Soverina Tricologo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve,
Purtroppo non è possibile generalizzare. A volte basta ristabilire i livelli con un ciclo altre volte serve una terapia piú a lungo termine.
L'unico consiglio è quello di non automedicarsi ma farsi seguire da un medico.
Di certo, i livelli devono essere costanti nel tempo e non ha senso fare una terapia per qualche mese senza tenere la situazione sotto controllo successivamente.
Saluti
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 16:12:49 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Buongiorno Dr. Soverina.

Il ferro e la vitamina D che sto prendendo mi sono stati prescritti dal medico di famiglia, anche perchè prevedono la ricetta.
Il mio vecchio medico di famiglia mi faceva fare cicli di ferro ma nei mesi di "pausa" i valori di ferritina tornavano a scendere.
Vedremo cosa mi dirà questo nuovo medico di famiglia.. io sono dell'idea che anche piccole dosi di mantenimento vadano fatte.
Per esempio ora il ciclo è di 3 mesi (1 niferex 100 mg al di) ma finiti i 3 mesi almeno una pastiglia a settimana secondo me servirebbe (oppure anche solo integratori di ferro -non farmaci- giusto per tenere i valori stabili che poi al ciclo successivo verranno incrementati).

Cosa ne pensa lei? Delle piccole dosi di mantenimento possono essere fatte?

Una sorpresa invece è stata la vitamina D che ho preso nell'ultimo anno: 100.000 UI ogni due mesi (6 fialette). L'ultima l'ho presa ad ottobre scorso poi ho fatto 2-3 mesi di stop ma a gennaio quando ho fatto le analisi era a 17. Questo mi fa pensare che sono meglio piccole dosi ma più costantemente che grosse dosi ogni 2 mesi.

Il nuovo medico infatti invece di darmi 100.000 UI al mese come faceva quello vecchio me ne fa prendere 25.000 UI a settimana (il totale è uguale) ma forse dosi minori si assorbono meglio?
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 16:26:48 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
@ xxenergyxx: Si avevo preso Subferrina per 4 mesi ma solo 1 compressa al di (invece delle due consigliate) perchè altrimenti mi veniva a costare troppo. Vero che non ho ripetuto gli esami dopo i 4 mesi (problemi economici lavorando a singhiozzo) ma non avevo visto nessun risultato a livello della chioma. Forse te l'avevo già chiesto ma, Subferrina regola l'assorbimento soltanto o apporta anche direttamente ferro? Perchè nel primo caso non so quanto sarebbe utile. Non mi sento di bocciare il prodotto poichè 4 mesi non sono moltissimi per giudicare specialmente ad 1 sola compressa al di ma dopo anni e anni vorrei anche un metodo "sicuro" di apporto del ferro.. Nel senso che ferrograd, ai tempi, faceva il suo dovere (ero arrivato a 50 ng), il problema sono i mesi di stop (non potendo prendere ferro come se fossero caramelle) che mi fanno tornare al livello iniziale.

Poi detto onestamente 20 euro ogni 15 giorni mi sarebbe difficile da permettermi considerando che prendo anche serenoa, nac, shampoo delicato.

@ giu: Non bevo mai caffè tranne occasionalmente un goccio nel latte.
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Soverina Tricologo
Membro Attivo

Antonio Soverina


Regione: Calabria
Città: CZ - RC


209 Messaggi

Inserito il - 13 marzo 2017 : 19:11:29 Invia a Dr.Soverina Tricologo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve,
In assoluto non sbaglia ed é per questo che non si puó generalizzare. A volte anche piú di una volta a settimana, anche tutti i giorni ma deve esserci qualcuno che la segue, non lo faccia autonomamente. Era questo che intendevo dire.
Saluti
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8589 Messaggi

Inserito il - 15 marzo 2017 : 16:00:04 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A me sembra essere un problema di assorbimento (celiachia silente?, gastrite cronica?), fatti seguire da un medico...
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 25 marzo 2017 : 13:37:21 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il mio vecchio medico di famiglia mi aveva fatto controllare alcune voci per controllare la celiachia (Iga mi sembra) ma i valori erano nella norma.
Come ho detto ho avuto reflusso/esofagite in due occasioni. Una volta l'anno scorso e una volta quest'anno. Ho preso pantoprazolo. Si sono seguito dal medico, non è che me la sono diagnosticata da solo :D

Oggi ho finito la prima confezione di niferex ovvero 50 cps. Domani inizio la seconda confezione. Ho già preso anche 8 boccette di vitamina D (25000 UI a settimana) e ne rimangono altre 4. Secondo voi prendere una cps di ferro ogni 2 giorni invece che tutti i giorni potrebbe renderlo più disponibile?

Spero di iniziare a vedere qualche risultato anche se secondo me serve proseguire anche dopo i 3 mesi.

Giù tu che ferro usi?
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8589 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2017 : 12:07:45 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>Come ho detto ho avuto reflusso/esofagite in due occasioni. Una volta l'anno scorso e una volta quest'anno. Ho preso pantoprazolo.

un altro consiglio allora, la colonizzazione della mucosa gastrica da parte di H Pylori può dare reflusso e occorrerebbe sempre, nel caso si presentino i sintomi che descrivi, fare un esame per verificare se sei o no portatore di H pylori. Gli esami non invasivi (breath test con urea marcata e ricerca dell'antigene fecale) sono appena meno sensibili della esofago-gastro-duodeno-scopia con biopsia ma sono veloci ed economici. Vale la pena. http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=18901
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 28 marzo 2017 : 17:14:13 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie, ho appena letto che questo H Pylori è presente nel 50% della popolazione mondiale ed ho letto anche che può causare anemia sideropenica.

Potrebbe essere questo il mio problema di ferritina bassa?

Alla prima occasione chiederò al mio medico questa cosa.

Cmq l'esofagite non è ricorrente, ho avuto solo quei 2 casi. Ho finito di prendere il pantoprazolo ai primi di marzo, per qualche giorno ho avuto ancora qualche lieve sintomo ma da 1-2 settimane sto piuttosto bene.
Torna all'inizio della Pagina

giu
Mentor

101



1366 Messaggi

Inserito il - 31 marzo 2017 : 23:38:01 Invia a giu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ho preso per qualche mese il Sideral forte... Poi abbandonato per motivi di prezzo. Ora del ferro bisglicinato in capsule comprato su Bulk powder. (o roba del genere). Al momento lo prendo quando mi ricordo....!!!
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8589 Messaggi

Inserito il - 02 aprile 2017 : 10:49:10 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>Potrebbe essere questo il mio problema di ferritina bassa?

Assolutamente è plausibile, nel mio caso è stato così. dimmi poi cosa scopri...
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1081 Messaggi

Inserito il - 02 aprile 2017 : 16:23:36 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ok vi farò sapere. Prima però finirò l'integrazione e ripeterò le analisi.

I laboratori di analisi faranno anche il breath test?

E come l'hai trattato? Una volta curato poi hai avuto sempre buoni valori?

Quant'era prima e dopo se posso chiedere?
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8589 Messaggi

Inserito il - 04 aprile 2017 : 23:44:16 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
i) il breath test si può eseguire addirittura in alcune farmacie.
ii) terapia antibiotica sequenziale. http://www.sied.it/files/02BazzoliGIED3_14.pdf
iii) trattato recentemente devo a breve eseguire un controllo se l'eradicazione è riuscita o no.
iv) valori intorno a 28-38
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata