IESON - la community anticalvizie - curiosità: femminilizzazione maschile
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

JulienSorel
Mentor

wilde


8578 Messaggi

http://www.raiplay.it/video/2017/03/Ciao-maschio-eb072986-c5f7-4607-8102-e5ebd92d2de4.html

Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)

zimmerman
Mentor



1946 Messaggi

Inserito il - 09 aprile 2017 : 20:07:59 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Purtroppo inevitabile
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 10:12:56 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Purtroppo se ne era parlato anche un decennio fa, sotto la lente c'è da aggiungere ( tralasciato nel video e a mio avviso ancora più grave) la massiccia dose di antibiotici presenti nelle carni .quella di pollo col più alto contenuto di estrogeni, un decennio fa circa non ricordo quale presidente del sud America fece scalpore con un affermazione legata al consumo eccessivo di carni di pollo e omosessualità maschile nei paesi maggiormente sviluppati Italia inclusa.
Ad ogni modo e'nei piani occulti poi nemmeno troppo in quanto si trovano dichiarazioni pesanti fatte da persone "influenti" nelle altissime sfere dove si dichiara di aver fatto partire campagne di sterilizzazione forzate anche tramite vaccini nelle donne a contenimento della popolazione mondiale
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 10:50:05 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Solo i capelli non godono di questa estrogenizzazione, quindi qualcosa non quadra, oppure per farla quadrare bisognerebbe ipotizzare che sono estrogeni deboli e impediscono a quelli endogeni di fare il proprio dovere, ma allora perché lo farebbero su altri tessuti ?

In effetti quelli che fanno controinformazione (o disinformazione ?) non hanno calcolato che esistiamo noi, per smentirli

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1946 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 11:26:00 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
però è un dato di fatto che la fertilità si è abbassata anche i tratti somatici delle nuove generazioni sono più delicati e meno barba
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1566 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 13:58:30 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Solo i capelli non godono di questa estrogenizzazione, quindi qualcosa non quadra, oppure per farla quadrare bisognerebbe ipotizzare che sono estrogeni deboli e impediscono a quelli endogeni di fare il proprio dovere, ma allora perché lo farebbero su altri tessuti ?

In effetti quelli che fanno controinformazione (o disinformazione ?) non hanno calcolato che esistiamo noi, per smentirli

Ciao

MA - r l i n


Quindi secondo te Marlin è una bufala?
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

pilu



3511 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 14:00:10 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
se ci estinguiamo è pure meglio per la salute del pianeta.
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 14:09:59 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
artiglio5825 ha scritto:

se ci estinguiamo è pure meglio per la salute del pianeta.


Tragico, diciamo che bisognerebbe sviluppare un equilibrio con la natura al pari dei mammiferi cosa che non avviene per nulla con la nostra specie.
Marlin in effetti qualcosa non torna con i capelli, ma gli equilibri ormonali sono troppo sul filo per far quadrare tutto
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 14:29:13 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:

Marlin ha scritto:

Solo i capelli non godono di questa estrogenizzazione, quindi qualcosa non quadra, oppure per farla quadrare bisognerebbe ipotizzare che sono estrogeni deboli e impediscono a quelli endogeni di fare il proprio dovere, ma allora perché lo farebbero su altri tessuti ?

In effetti quelli che fanno controinformazione (o disinformazione ?) non hanno calcolato che esistiamo noi, per smentirli

Ciao



MA - r l i n


Quindi secondo te Marlin è una bufala?



E' una questione da approfondire, non quadrano alcune cose, come appunto la diffusione della calvizie anche alle donne, la diminuzione della fertilità peraltro si può ottenere anche con un eccesso di androgeni, il "pillolo" doveva infatti essere a base di testosterone per inibire la secrezione endogena tramite retroazione.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1566 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 16:59:02 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma scusate con i capelli non torna cosa? Avete dei dati per affermare che la calvizie è in aumento?
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 17:25:06 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ilkraken ha scritto:

Ma scusate con i capelli non torna cosa? Avete dei dati per affermare che la calvizie è in aumento?


Non ricordo dove ma ho letto diversi articoli dove venivano divulgate le % che sono molto più elevate, onestamente senza guardare dati etc è palese e sotto gli occhi di tutti oggi ci sono molti 25 enni nw7 rispetto alla generazione dei nostri nonni il paragone e' schiacciante, in aumento anche nelle donne ad ogni modo
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1946 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 17:39:32 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
anche io ho l’impressione che siano in aumento però servirebbero dei dati , noi dei forum facciamo sicuramente caso a tutti quelli che hanno un accenno di aga

e d’altra parte ai tempi dei miei nonni non ero neanche nato

per le donne sembra invece assodato che sia in aumento

http://www.repubblica.it/salute/forma-e-bellezza/2010/05/27/news/calvizie_aumenta_quella_femminile_se_i_geni_non_c_entrano_e_reversibile-5586058/
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 18:11:12 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me non è particolarmente in aumento da noi, ma sappiamo da fonti scientifiche che gli emigrati di etnie con meno problemi di capelli, li sviluppano maggiormente, quindi in assoluto è in aumento anche considerando le donne.

Ora per le donne si potrebbe realmente affermare che l'estrogenicità di queste sostanze interferisca negativamente con gli estrogeni endogeni, per gli uomini che subirebbero femminilizzazione questo è meno sostenibile.

E comunque rimarrebbe il fatto che con sostanze estrogeniche la calvizie comune dovrebbe essere in diminuzione e non stabile, ma pochi si azzarderebbero a fare questa affermazione.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 20:19:04 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Una spiegazione plausibile è che quando il testosterone è basso, l'organismo aumenta la conversione dello stesso in DHT.
Io nei periodi in cui ero "pulito" e non assumevo nulla (testosterone e altri anabolizzanti) avevo ovviamente una produzione endogena di testosterone molto bassa (i testicoli ci mettono un bel pò di tempo a tornare "a pieno regime" dopo che sono stati soppressi) e, analisi alla mano, avevo il DHT alle stelle a fronte di livelli bassisimi di testo.

Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 20:37:02 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Vale la pena però sempre ricordare l'esperienze dei transgender: quando non esistevano i potenti antiandrogeni oggi in commercio i trans assumevano dosi massicce di estrogeni ottenendo risultati scarsissimi sia sui peli corporei che sulla barba (nulli sui capelli). E' con l'arrivo dell'Androcour e altri preparati che si è assistito ad une femminilizzazione marcata anche prima della rimozione dei testicoli.
Quindi un aumento degli estrogeni (anche significativo) a fronte del mancato blocco dell'azione degli androgeni fornisce risultati pressochè nulli sui capelli affetti da aga.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 22:51:44 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi pare strano sostenere che tutti i tessuti, tranne i capelli e i peli, siano soggetti a femminilazzazione, a meno che non si intenda ginecomastia al posto di femminilizzazione completa, ma allora bisogna chiamare le cose con il proprio nome e non fare del sesazionalismo e dell'allarmismo, anche perché non mi pare che la ginecomastia sia diffusa tra i giovani, se si parla di femminilizzazione parliamo di un insieme di caratteri e di tessuti.

Nelle donne comunque che hanno pochi androgeni queste sostanze estrogeniche dovrebbero dare inevitabilmente più capelli, invece sono proprio le donne ad avere in proporzione più calvizie di un tempo.

Le cose continuano a non quadrare.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1566 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 23:11:00 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si ma questi sono dati presi a campione e difficilmente contestabili : è stato misurato il livello di testosterone. E soprattutto è secondo me un po presuntuoso criticare questi dati con argomentazioni come "a me pare che la calvizie sia in aumento".
Anche per le donne. Non è che come fonti possiamo prendere la nostra percezione di noi che ci guardiamo in giro e vediamo più donne calve. Rispetto a quando poi? Rispetto a quando non eravamo nati?
Io francamente tutta questa popolazione calva non la vedo e tra i miei coetanei (quasi 30enni) a avere problemi di capelli siamo davvero in pochi. Ma questa e la mia percezione e non conta niente. Voi potete benissimo contraddirmi con le vostre osservazioni ma è in possibile fare un ragionamento partendo da queste vasi.
Inoltre c'è da considerare il fatto che sono aumentati i disturbi psicogeni come ansia stress e depressione e spesso nelle donne la calvizie può essere legata a questo.
Quindi allarmarsi forse no, però preoccuparsi si. Gli studiosi coinvolti mi sembrano autorevoli.

Insomma non mi sembra corretto affermare:
La femminilizzazione del maschio non quadra perché secondo la mia percezione la calvizie non è in diminuzione.
Torna all'inizio della Pagina

ilkraken
Mentor

The Kraken



1566 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 23:19:01 Invia a ilkraken un Messaggio Privato Rispondi Quotando
P.s. oltretutto facendo una brevissima ricerca il fatto che la calvizie delle donne si in aumento non è assolutamente correlata a fattori ormonali. https://www.wellme.it/bellezza/capelli/1184-calvizie-quella-femminile-e-in-aumento-ma-si-puo-curare
Torna all'inizio della Pagina

dodolandia
Membro Junior


Regione: Estero
Città: Madrid


81 Messaggi

Inserito il - 10 aprile 2017 : 23:29:44 Invia a dodolandia un Messaggio Privato Rispondi Quotando
E la calvizie negli uomini non vuol per forza dire maggior testosterone (che smentirebbe la teoria della femminilizzazione), ma semplicemente piu sensibilitá al dht. Possono avvenire entrambi i fenomeni allo stesso tempo in teoria.
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 09:05:08 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Sono d'accordissimo sul fatto di non ridurre tutto ad un mero discorso di livelli ormonali; l'aumento di estrogeni nell'uomo potrebbe portare ad un aumento dell'irritabilità (e dello stress) e della reattività immunitaria quindi si potrebbero innescare fattori che aggravano l'aga da altri punti di vista (il testosterone conferisce calma se è nelle giuste dosi ed è immunoppressore).

Marlin, mi meraviglio di te... un conto è la ghiandola mammaria e un conto è il follicolo pilifero; come fai a paragonarli? Per invertire il processo di miniaturizzazione o comunque per avere un effetto terapeutico sui capelli affetti da aga l' aumento degli estrogeni di questa "femminilizzazione" non basta ad avere risultati soprattutto se non è accompagnata dal blocco del DHT. Ecco, sarei curioso di vedere come reagirebbero questi ragazzi/uomini "femminilizzati" alla fina o alla duta che notoriamente danno risultati migliori quando gli androgeni di partenza sono bassi.
Stessa cosa per le donne che hanno sempre più livelli ormonali da PCOS causa alimentazione sballata e stress...quindi si ritrovano con testosterone libero altissimo, SHBG spazzata via dall'insulina in eccesso e danni ai capelli (le donne sono molto sensibili agli androgeni come noi lo siamo agli estrogeni).
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 17:30:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Questi dati sono criticabili, perché dietro c'è del sensazionalismo se non dell'allarmismo e comunque sono sbagliati se puntano il dito sull'estrogenicità dei composti.

La trasmissione che li ha rilanciati è benemerita, ma è famosa anche per vivere proprio sull'allarmismo, quindi tutto va preso nelle dovute proporzioni.

Mi meraviglio io di te Maurizione, se fosse come dici tu tutti quelli che prendono anti-dht dovrebbero avere risultati eccezionali.

Stesso discorso per le donne, il testo "altissimo" non se sempre 1/20 di quello maschile, quindi non è affatto alto.

Sono cose che non reggono, o vanno bene per un certo tipo di pubblico che non è informato.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 17:54:23 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Sono trasmissioni televisive per il grande pubblico e per forza debbono rimanere sul "generico" senza addentrarsi troppo nel particolare, ma questa volta, pur essendo in parte d'accordo con te sul "sensazionalismo", non si può criticare più di tanto la sostanza della notizia ovvero che l'uomo si stia lentamente, ma progressivamente femminilizzando.
Poi sulle cause possiamo discuterne per ore, ma le spiegazioni ci sono e molte di queste non sono affatto campate in aria.

Gli anti DHT sono "il meglio" che la medicina offre al momento contro l'aga...che poi molti non risolvano è un altro paio di maniche e non dipende certo dalla scarsa efficacia di questi farmaci che invece hanno prove alle spalle non indifferenti (studi decennali). Al contrario gli estrogeni, tanto decantati, sui capelli hanno dimostrato di fare poco o nulla se non accompagnati da potenti cortisonici o comunque si è visto qualche minimo beneficio sempre e solo come supporto alla terapia di base sistemica con anti DHT (e con Minoxidil).

Per le donne poi basterebbe ricordare che la terapia di base dell'aga prevede una dose di finasteride pari a più del doppio di quella maschile per capire come il discorso sulla quantità del testosterone sia molto relativo e che conti invece la sensibilità.

A me pare che invece torni quasi tutto.

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 18:09:51 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le tue premesse sono errate, non sono i forum USA a fare l'endocrinologia, non è vero in sostanza che bassi livelli di T alzano i livelli di DHT.

L'ipogonadismo dimostra appunto il contrario:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3192006/

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4168024/

Classico esempio di ipogonadismo e capelli:

http://calvizie.net/documento.asp?args=4.1.1150

Non torna nulla quindi, ma diciamo che nell'articolo originale non si parlava affatto di estrogenicità, ma solo di "femminilizzazione", intendendo però una minore virilizzazione, quindi disfunzioni che non dipendono dall'estrogenicità dei composti incriminati. Il giornalismo sappiamo benissimo che brancola nell'ignoranza scientifica più spiccata.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 19:15:36 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le mie non erano "premesse"... ma solo un'esperienza personale (suffragata da analisi del sangue) che poteva costituire una spiegazione plausibile, tra l'altro è un dato comune a molti atleti il fatto di avere, sotto stress, testosterone basso e DHT alto.
L'articolo postato in realtà non richiederebbe alcuna spiegazione perchè porta dei dati incontrovertibili e riscontrabili anche su altri studi.
L'errore è tuo che hai tirato in ballo i capelli come prova del fatto che questa "devirilizzazione" sia una bufala allarmistica, giornalismo di serie B ecc...
L'aga è un fenomeno complesso, come ben sai, e non è affatto detto che possa essere influenzata dal fenomeno descritto nella trasmissione che invece è reali (massa ossea, muscolare e addirittura grandezza del pene)


Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 19:28:47 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Attenzione inoltre a tirare in ballo l'ipogonadismo che una patologia che non ha nulla a che vedere con eventuali variazioni ormonali in difetto o in eccesso. Nell'ipogonadismo vero i livelli di androgeni sono comunque troppo bassi per permettere al corpo umano qualunque tipo di "compensazione" mentre il fenomeno di innalzamento del DHT a fronte del testosterone basso (ma non a terra come negli ipogonadici) è un fenomeno che gli atleti risocntrano molto di frequente.
Io ti parlo di esperienze reali non certo di forum americani.

Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 21:51:56 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Cito Marlin:

E' una questione da approfondire, non quadrano alcune cose, come appunto la diffusione della calvizie anche alle donne, la diminuzione della fertilità peraltro si può ottenere anche con un eccesso di androgeni, il "pillolo" doveva infatti essere a base di testosterone per inibire la secrezione endogena tramite retroazione.

Ciao

Questo è uno sfondone abbastanza grave: cosa c'enbtra il pillolo? Ovvio che con una somministrazione esogena di testosterone si inibisce la sxxxxatogenesi, ma come si fà a sopprimersela da soli? :) :) :)


Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3016 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 21:52:14 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi è tornata in mente (ma purtroppo non ricordo dove avevo letto questa cosa,probabilmente qui o su salus) di un soggetto che si curava con testo topico e anti dht sistemici sostenendo di avere avuto ottimi risultati...credo fosse un istruttore di bb o comunque un culturista (niente foto pre/post comunque)
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 22:01:41 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
kiske202 ha scritto:

Mi è tornata in mente (ma purtroppo non ricordo dove avevo letto questa cosa,probabilmente qui o su salus) di un soggetto che si curava con testo topico e anti dht sistemici sostenendo di avere avuto ottimi risultati...credo fosse un istruttore di bb o comunque un culturista (niente foto pre/post comunque)


Sia qui che altrove a quei tempi parliamo di un decennio fa e più ( utente Attilio che studiava endocrinologia) consigliava l assunzione di testosterone o topico o sistemico ( basandosi su tesi di hertoghe)per bilanciare i sides degli anti dht, anche un altro utente Carrera poi bannato e forse ora clone ( come altri della vecchia guardia) aveva sue tesi e cure sperimentali su quella strada
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 22:05:55 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Probabile...ricordo anche che il desaparecido Thierry Hertoghe consigliava proprio di abbinare gli anti dht al testosterone, ma non sapremo mai se gli eventuali risultati (mai documentati) possano essere ascritti al testosterone o all'estradiolo che si forma grazie all'aromatasi e alla via di fuga bloccata del DHT (in sostanza quindi più estrogeni per i capelli).

Non bisogna però tirare sempre in ballo l'aga (anche se il forum questo dovrebbe fare:)). L'articolo in questione analizza un fenomeno ormai abbastanza lampante, ma che può avere poco o nulla a che vedere con la calvizie (sia maschile che femminile).
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 22:21:31 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per passare dalla grammatica alla pratica io posso solo scrivere l'eperienza mia e di molti miei amici e conoscenti: con un buon anti dht (fina o duta) i risultati ci sono anche a fronte di livelli di testosterone medio-alti e anzi sono migliori di quando il testo è molto basso.

Ormai sono in sostitutiva da anni a causa del mio abuso di steroidi in gioventù e i risultati migliori sui capelli li ho quando prendo la finasteride in concomitanza dell'iniezione di testosterone (all'inizio del mese); via via i capelli li vedo peggio pur continuando ad assumere la finasteride, ma parallelamente al calo del testorone esogeno. Ovvio che all'inizio del mese, dopo la puntura, mi sento meglio anche di umore, di forza, di vitalità ed è probabile che i capelli giovino anche di questo.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 22:32:17 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ribadisco femamente le mie affermazioni, non ci sono studi scientifici al contrario, solo voci da forum e appunto aneddoti più o meno personali.

Altra cosa sbagliatissima affermare che i soli estrogeni non facciano nulla contro l'alopecia, magari è da andare a dire ai ns. untenti come Claudio Claudio o Officinalis, oppure all'unico studio documentato sui trans che appare su Pubmed dove non c'è ombra di anti-dht, ma solo di estradiolo.

Il resto sono appunto impressioni e opinioni.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 11 aprile 2017 : 22:32:49 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
maurizione ha scritto:

Per passare dalla grammatica alla pratica io posso solo scrivere l'eperienza mia e di molti miei amici e conoscenti: con un buon anti dht (fina o duta) i risultati ci sono anche a fronte di livelli di testosterone medio-alti e anzi sono migliori di quando il testo è molto basso.

Ormai sono in sostitutiva da anni a causa del mio abuso di steroidi in gioventù e i risultati migliori sui capelli li ho quando prendo la finasteride in concomitanza dell'iniezione di testosterone (all'inizio del mese); via via i capelli li vedo peggio pur continuando ad assumere la finasteride, ma parallelamente al calo del testorone esogeno. Ovvio che all'inizio del mese, dopo la puntura, mi sento meglio anche di umore, di forza, di vitalità ed è probabile che i capelli giovino anche di questo.


Non possono però essere queste le vie da percorrere per il semplice fatto che prima cosa almeno personalmente sono contrario all'utilizzo di farmaci e secondo per gli effetti collaterali.
La strada di Brotzu sembra la migliore almeno sulla carta, andando ad agire prima dei meccanismi che si scatenano.
Certo che (restando IT) considerando il calo del testosterone cercare di alzarne il livello non mi sembra un male quantomeno con elementi non di sintesi
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3016 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2017 : 01:48:55 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io posso solo dire la mia personale esperienza ...curo le sole tempie (mid/vertex/donor perfetti)...sotto anti dht riesco a peggiorare (fina e poi duta che ho provato in tutti i dosaggi possibili dato che avevo letto di recuperi sul front)...i sintesi i maggiori benefici sul frontale li ho avuti con una semplice lozione di cipro1% +17alfa 0,1% sebza anti dht di sorta (parlo del solo front)....fina nel mio caso era acqua fresca (1 anno di proscar e mesi di propecia),duta a 1cps/die mi rendeva i capelli talmente secchi da far schifo,a 2/3 cps a settimana accettabili su tutto lo scalpo eccetto che sul front dove sembrava far danni...preciso che duta mi ha sempre portato ad un nervosismo pauroso che imputavo ad un eccessivo aumento del T (mi alleno da natural da troppo tempo x un minimo di 2 ore al gg senza giorni di riposo -è sbagliato lo so ma lo faccio x contrastare diversi stress inevitabili-sono oramai vegan/crudista ex vegetariano (10anni) e posso dire di ritenermi soddisfatto delle mie "cure" topiche ...avendo usato ogni sorta di anti dht sia naturale che fi sintesi mi viene da dire che se u individuo deve curare il solo front è forse il caso che si affidi ai soli topici,poi ovviamente il dr Gigli con la sua frase "ogni aga ha la sua storia" ci ha visto giusto.
..sono talmente tanti i fattori che entrano in gioco in questo "benedetto" problema che ognuno risponde a modo suo (troviamo facilmente persone che passano da farmaci a naturali e vantano migliorie,persone che peggiorano con qualsivoglia terapia,gente che rimane stabile dopo anni di interruzione cure e via dicendo...troppe varianti x cui l'unica cosa sensata rimane a mio avviso il saper "ascoltare il proprio corpo" e coglierne i segnali positivi o negativi che siano il prima possibile in base alla terapia intrapresa per poter agire di conseguenza e portare avanti solo ciò che realmente serve ..amen:-D
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2017 : 08:42:17 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin, hai una visione troppo ristretta se ti limiti a leggere solo alcuni studi di Pubmed tralasciando la pratica clinica che è ciò che conta di più perchè non solo è di lunga durata, ma coinvolge tantissimi soggetti al contrario spesso di qualche piccolo studio pilota. Se poi tu avessi un'idea di come vengono condotti certi studi...a volte servono solo per raccattare qualche soldo. Ecco perchè poi, alla fine, la tua preparazione (senza offesa) è farraginosa...proprio perchè manca dell'esperienza sul campo di battaglia e si limita ad un'antologia di studi esperibile in rete e nulla più. Non mi riferisco certo alle voci che girano sui forum, ma all'esperienza di tutti i giorni con i pazienti, questa è quella che conta oltre ad anni di contatto con grandi maestri (e tu non ce l'hai).
Un medico in questi casi è sempre preferibile rispetto ad un "appassionato" (seppur volenteroso).

Andare a pescare l'unico studio sui trans con il solo estradiolo è un errore concettuale grave ( e siamo a 2 in questa discussione, vedi la bestialità che hai scritto sul "pillolo") perchè oggi QUALUNQUE medico in TUTTO IL MONDO usa potenti antiandrogeni abbinati agli estrogeni ed oggi i trans raggiungono ottime femminilizzazioni anche nel periodo pre operazione. Non c'e NESSUNO che prende solo estrogeni...vogliamo paragonare i trans di oggi a quelli di qualche annetto fa? Avevano la barba, i peli delle spallone enormi e la chierica :):):) Ridicoli poverini. Usavano solo estrogeni.

A proprosito poi degli utenti Claudio Claudio e Officinali commetti lo stesso errore che imputi al sottoscritto: vai sui casi particolari dei forum:) Officinalis si riferiva al Crinohermal Fem con tanto di betamethasone valerato...poi aveva scritto pure di grandi risultati con il Viscaplus:) L'altro non lo ricodo, ma la realtà è che gli estrogeni topici, da soli, fanno ben poco e questo lo sanno tutti sia a livello di forum che di medici tant'è che ormai costituiscono solo un blando supporto alla terapia di base. Ci sono donne, in menopausa, messe molto male con l'aga che avrebbero il via libera per usare lozioni anche con beta estradiolo in alte quantità perchè a livello sistemico avrebbero poi i livelli dell'ormone più o meno uguali a quelli di un donna in sostitutiva; alcune hanno anche provato e i risultati sono stati SCARSI....Molto buona si sta rivelando invece, nel lungo periodo, la dutasteride nelle donne.
Ci sono innumerevoli evidenze scientifiche che documentano come nei disturbi androgeno dipendenti sia preferibile e dia risultati migliori la terapia antiandrogena anzichè la terapie estrogenica (anche il tumore alla prostata una volta si tentava di curarlo con l'estradiolo, ma con risultati scarsi a fronte di alti rischi.). Idem per i capelli dove l'effetto migliore è quello antinadrogeno.

MI pare che tutto fili liscio e chi non vuole ammetterlo si sta probabilmente incaponendo con qualcosa che non ha proprio le basi per reggere

Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32470 Messaggi

Inserito il - 12 aprile 2017 : 22:47:33 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
In pratica qui ci sono tre grossi errori:

-il primo è quello del titolo "giornalistico" e dei riflessi condizionati, ossia se si legge "femminilizzazione" si pensa agli estrogeni, poi si legge la ricerca alla fonte e non c'è traccia di questa cosa, si parla di "disruptors" che quindi valgono per tutta una serie di percorsi ormonali di vario tipo e non solo ormonali.
Qui ci sono cascato pure io, inoltrandomi in una discussione a questo punto priva di senso.

Il secondo e il terzo invece ce li abbiamo messi noi:

-non è vero che il T basso porta a un incremento del DHT, questa è la spiegazione che provano a dare sui forum USA per salvaguardare il "mitico" T, che guai a chi lo tocca (sopratutto agli americani, quelli di "Testosterone nation" per intenderci...).

-non è vero che gli estrogeni hanno bisogno degli antiandrogeni per aver effetto sui capelli, o meglio i casi non fanno la norma, qui si ergono a norma le eventuali eccezioni.

Diciamo che se ci si fosse attenuti alla versione originale questa discussione non avrebbe dovuto avere luogo in questi termini, però l'occasione è sempre buona per ricordare come stanno le cose a livello scientifico in merito agli altri punti.

Ciao

MA - r l i n

NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 13 aprile 2017 : 22:14:19 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Sì, se vogliamo continuare giusto per approfondire quel che è emerso dal nostro dibattito mi sento però ancora di contraddirti e di nuovo tiro in ballo il mondo dei transgender (molti cominceranno ad avere sospetti su di me) e il mondo del body building che sono due settori "estremi" che però, per certi argomenti, sono un manna dal cielo perchè mettono in pratica cose solo teorizzate o provate sui ratti.

Pertanto:

- I trans prendono, oltre all'estradiolo, il ciproterone acetato, lo spiro e...la finasteride, TUTTI PER VIA ORALE e a dosi alte. Dopo l'intervento (che equivale alla castrazione) si continua a vita la cura solo con l'estradiolo, lo spiro orale e con la finasteride alla dose di 2,5mg/die. Questo è il protocollo STANDARD per la transizione maschio/femmina con qualche minima variazione sul tema a seconda dei casi.; i risultati variano, ma sono generalmente molto buoni. Sui capelli però non tutti hanno i risultati che vorrebbero e che apprezzano sul resto del corpo....anzi. Molti ricorrono al trapianto e al minoxidil a riprova del fatto che una volta che è inizato il processo di miniaturizzazione e si è geneticamente molto "penalizzati" anche i pochi androgeni surrenali danno noia.
Mi domando allora perchè ci sia necessità di somministrare tutti questi antinadrogeni se gli estrogeni, da soli, danno ottimi risultati.

Storica questa discussione (a proprosito della "vecchia guardia" del forum sopra citata) in cui un americano (transgender) tirato in ballo da un nostro utente, interviene sottolineando (nell'ultimo post) come la finasteride gli abbia dato ottimi risultati nonostante lui già prendesse estradiolo in cerotto, cipro e spiro per via orale.

http://test.ieson.com/topic.asp?ARCHIVE=true&TOPIC_ID=36217

Peccato che le foto non ci siano più.
Si capisce quindi che la modesta "devirilizzazione" o "femminilizzazione" dell'uomo descritta dai vari studi e da alcune trasmissioni televisive, difficilmente può dare risultati tangibili sui capelli affetti da aga mentre magari può dare ai ragazzi una ginecomastia (che molti quarantenni hanno tranquillamente insieme all'aga)

A proprosito poi della ratio testo/dht c'è da aggiungere che, poichè il DHT si forma dal testosterone, è abbastanza ovvio che al crescere del testosterone cresca anche il DHT e viceversa però quello di cui spesso non si tiene conto è che la conversione in DHT può essere maggiore o minore a partire dalle medesime quantità di testosterone perchè entrano in gioco gli enzimi che non dipendono solo dalla quantità di testosterone presente nell'organismo, ma da tantissimi altri fattori. Può succedere così che due soggetti che producano la stessa identica quantità di testosterone totale abbiano differenti livelli di DHT ed estradiolo e se non si tratta di ipogonadici o castrati (casi limite) i livelli di DHT possono anche risultare molto alti a fronte di livelli di testosterone nella norma.

Ciao
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata