IESON - la community anticalvizie - Finasteride e varicocele (post-operazione)
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Un cordiale saluto ai Dottori, ai moderatori e agli utenti. Sono un utente di vecchia data.

Breve storia: Ho 29 anni, in ottima forma. incrocio la a.a intorno ai 18 anni, segue cura: min+fina. Visto il carattere precoce della mia a.a, temevo una resa rapida. Invece ho ottenuti buoni risultati, riuscendo a stabilizzare. Mai una chioma fluente, per altro mai avuta, ma avevo accettato molto bene il compromesso. Posso dire che con i capelli ci sono arrivato fino al dottorato!

Storia recente: Diversi mesi fa, casualmente scopro di avere un varicocele (II). Inoltre dallo spermiogramma, si evidenzia una astenozoospermia (moderata). Comunico al mio medico di utilizzare da molti anni finasteride, mi invita a smettere. Non assumo più finasteride da gennaio. Mi opero cosi circa 2 mesi fa, e fra 1-2 mesi circa dovrei ripetere lo spermiogramma.
Purtroppo la sospensione della finasteride si è trovata in un momento dove notavo già una flessione dei miei capelli, e ormai la perdita si nota, anche se a ridosso dei 30 ha certamente un significato diverso. Faccio notare che nella mia storia ho già avuto almeno due momenti dove pensavo che stesse tutto per "finire".

In definitiva:

Il mio urologo ha espresso un giudizio negativo sulla ripresa della finasteride, e a 29 anni, seppur conoscendo l'impegno messo nelle cure, la mia "fertilità" ha un valore primario. Non ho tuttavia obiettivi di procreare a breve, avendo ora una nuova fidanzata.

Vorrei chiedere ai Dottori che giudizio hanno riguardo una eventuale ripresa, in altre parole se giudicherebbero fattibile o da escludere.

Attualmente sto integrando con saw palmetto, thé verde e semi di zucca.



Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31703 Messaggi

Inserito il - 19 aprile 2017 : 18:32:01 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il varicocele riiduce la fertilita' , la finasteride mentre la assume puo' amplificare tale fenomeno comunquereversibile alla sospensione
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

maryfra
Membro Attivo

lupin


Regione: Piemonte
Città: Borgosesia


105 Messaggi

Inserito il - 19 aprile 2017 : 18:49:24 Invia a maryfra un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Messaggio di User987

...dallo spermiogramma, si evidenzia una astenozoospermia (moderata)...


l' astenozoospermia è risultata soltanto moderata,
come è di norma nei soggetti affetti da varicocele,
nonostante l'assunzione della finasteride.

Questa mi sembra un'ottima notizia.

Umilmente il mio solito consiglio:
finasteride 0,25 mg/die.
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 19 aprile 2017 : 23:20:51 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi Dottor Gigli, lei sconsiglia l'assunzione di finasteride dopo l'intervento?
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31703 Messaggi

Inserito il - 20 aprile 2017 : 07:07:30 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Va visto com' e lo spermiogramma dopo l ' intervento e se ha necessita' di procreare a breve, so o comunwue valutazioni che deve fare chi la segue direttamente
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 20 aprile 2017 : 11:09:09 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie Dottore, sicuramente non avrei utilizzato nessuna delle sue risposte per riprendere o meno la finasteride.
Ero maggiormente interessato se avesse affrontato un caso simile al mio, cioè una cura con finasteride post varicocele, e in quella fattispecie quali soluzioni ha prospettato al suo paziente.

Per ciò che mi riguarda, continuo con il saw palmetto+minoxidil, sperando almeno di arginare.
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Soverina Tricologo
Membro Attivo

Antonio Soverina


Regione: Calabria
Città: CZ - RC


209 Messaggi

Inserito il - 20 aprile 2017 : 20:45:08 Invia a Dr.Soverina Tricologo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve,
Quoto. Va valutato il singolo caso prendendo in considerazione la storia clinica, lo spermiogramma, le necessitá e le caratteristiche del paziente. Solo chi la segue puó darle un parere valido.
Saluti
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2017 : 17:29:55 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ripropongo alla vs attenzione, a seguito dell'incontro col mio urologo.

Come dicevo, ho operato un III grado di varicocele.
Lo spermiogramma presentava (antecedente all'operazione) una ridotta motilità degli sxxxxatozoi, allarmante per me che come ingegnere ho a che fare con i numeri, ma non molto allarmante per il mio medico che faceva rientrare il mio caso in una casistica normale visto il varicocele. In altre parole, mi rassicurava che lo spermiogramma non era cosi' grave.

Detto questo, avevo consultato in precedenza anche altri medici. Tutti ottimi.
Il problema di fondo è nell'assunzione della finasteride (circa 10 anni di assunzione) : in quanto non è possibile valutare quanto la finasteride abbia potuto influire sul risultato dello spermiogramma. Il mio urologo aveva deciso di operarmi a prescindere visto il grado III, ma a rigor di logica mi diceva che avrei dovuto sospendere la finasteride per un periodo di 3-6 mesi. Avendo disponibilità a breve di una operazione chirurgica, ho deciso di operare.

Attualmente non assumo finasteride da 3 o 4 mesi, mi vedo peggiorato in termini di capelli. Tra 2 mesi è previsto lo spermiogramma, e questo dovrebbe risultare "pulito" da effetti esterni.
L'urologo mi ha parlato di buone percentuali di persone che traggono giovamento dall'operazione, quindi si dice ottimista.

Riguardo la finasteride, me la sconsiglia, ma mi è parso un suo giudizio assoluto. Devo ammettere che anche altri urologi mi erano sembrati contrari. Non discuto in questa sede sulle motivazioni, non essendo un medico.
L'argomentazione del mio urologo riguardo la finasteride era, utilizzando un linguaggio semplice, "con un intervento cerchiamo di migliorare la motilità...ma se assumi finasteride vanifichi questo lavoro".

Sarei curioso di sapere dai medici o dagli internauti se hanno avuto esperienze dirette.


Torna all'inizio della Pagina

Il greco
Membro Attivo

Bono vox


Regione: Friuli-Venezia Giulia
Città: Udine


266 Messaggi

Inserito il - 02 maggio 2017 : 19:47:56 Invia a Il greco un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao User ,io ho il varicocele ma meno importante del tuo ( ora non ricordo il grado e dovrei stare a cercare fra le mie ecografie e cartelle di visite che ho fatto ) e ho usato fina 1 mg per 2 anni .
Durante questo periodo ho fatto uno spermiogramma e la motilità degli sxxxxatozoi era molto ma molto ridota .
Non mi sono operato , dato che comunque il mio varicocele è di entità lieve ,ma ho smesso di assumere fina circa nel 2011 (ho avuto un bel peggioramento riguardo la mia chioma), ed in quel periodo ho fatto altri 2 spermiogrammi dove sono risultato nella "norma " e non per questo un super inseminatore, ma però migliorato.
Sarebbe bello che provassi a farne uno adesso, che non assumo più fina sistemica e ne topica da un' anno circa , per poterne confrontare i valori con i vecchi esami e trarne conclusioni.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata