IESON - la community anticalvizie - l'opinione della gente
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

casio
Membro Junior


Regione: Campania
Città: caserta


60 Messaggi

ciao a tutti

per me è davvero frustrante perchè la gente
non si fa mai i cavoli suoi ,come questa sera un mio collega di lavoro
mi dice ma perchè non ti tagli i capelli e te li fai a zero ?
io i capelli cè lho ma li porto piu' lunghetti del solito
le ho piu' lunghi sulla tempia dove ho un po' di stempiatura fisiologica e avendoli un po' piu' lunghi mi permette di coprire la tempia .
io per esempio non mi permetterei mai di vedere una persona e dirgli tagliati i capelli (anche supponendo che x me le dovrebbe tagliare).
io gia' psicologicamente sono una persona insicura quindi sentirmi
dire rasati mi fanno sentire ancora piu' insicuro (perchè dentro di me mi dico ,allora faccio cosi' schifo ? )e mi deprimo
non so voi se vi è mai capitato

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1587 Messaggi

Inserito il - 21 aprile 2017 : 21:29:35 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il più grande talento dell'Italiano medio è non farsi i c***i propri, essere un invidioso frustrato e sfottere chiunque per qualunque motivo, specialmente per i capelli. Qui in Italia la bruttezza è considerata quasi una colpa o un reato.
Torna all'inizio della Pagina

casio
Membro Junior


Regione: Campania
Città: caserta


60 Messaggi

Inserito il - 21 aprile 2017 : 21:34:28 Invia a casio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
da premettere quello che me lho detto è completamente calvo
Torna all'inizio della Pagina

fines
Membro Attivo


Regione: Campania
Città: napoli


249 Messaggi

Inserito il - 21 aprile 2017 : 21:43:06 Invia a fines un Messaggio Privato Rispondi Quotando
un consiglio che posso darti è fottitene l'importante è piacersi se tu ti senti meglio col capello lungo
Torna all'inizio della Pagina

totonio
Nuovo Membro


Regione: Abruzzo


9 Messaggi

Inserito il - 21 aprile 2017 : 23:03:42 Invia a totonio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Probabilmente ti dice così perchè è completamente rasato e non ha nemmeno un po' di capelli
A parte gli scherzi, sentiti bene con te stesso e basta, ascolta consigli simili se te li dà qualcuno che a te ci tiene veramente, non un collega (amici, familiari, ragazza)
Torna all'inizio della Pagina

casio
Membro Junior


Regione: Campania
Città: caserta


60 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 18:18:51 Invia a casio un Messaggio Privato Rispondi Quotando
quest'oggi ennesimo dito nella piaga dal barbiere ,
dentro di me stamattina mi sono detto ora li sfoltisco un po' ,
ripeto ho una stempiatura fisiologica solo ad una tempia e avendo i capelli un po' piu' lunghetti la copre un po'
cosi' nemmeno ci faccio caso ,il barbiere nel tagliare ovviamente la scoperta , e come ci ha tenuto a farmi notare dicendo (sei stempiato un po' ? ) per questo cè l'hai piu' lunghi ?
e dentro di me volevo morire

Torna all'inizio della Pagina

Fenderman
Mentor



1029 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 19:18:59 Invia a Fenderman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
casio ha scritto:


e dentro di me volevo morire


Ma no..piano piano ti sentirai pronto per riderci su. A me ci è voluto molto tempo, non che abbia accettato l'aga, però adesso sono io stesso che faccio battute sui miei capelli. E così invece di battute illuminanti come quelle del tuo collega, mi capita che qualche collega mi dica:" ma tu ce l'hai i capelli, perché ti rasi?"..


Torna all'inizio della Pagina

nostromo
Nuovo Membro


Regione: Lombardia
Città: bergamo


22 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 21:12:53 Invia a nostromo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi ricordo quando andavo dal parrucchiere,quando alla fine la ragazza dello shampoo mi asciugava e metteva in piega i "capelli"che disorientata dai pochi che avevo guardava il parrucchiere dicendogli ma qui come faccio a dargli la piega che son pochi?avrei voluto morire dalla vergogna...allora decisi di non andare più dal parrucchiere e ora ci penso io a tagliarmeli,poi le microfibre fanno il resto nel darmi un aspetto più umano ahahahah
Torna all'inizio della Pagina

nostromo
Nuovo Membro


Regione: Lombardia
Città: bergamo


22 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 21:21:22 Invia a nostromo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Cmq si adesso ci rido su almeno con mia moglie che fortunatamente mi dice che dei capelli non gliene frega niente...ma alla fine io mi sento a disagio come se fossi un alieno,la cosa strana è che quando vedo un calvo secondo me è una persona come un'altra ma se io dovessi andare in giro senza microfibre preferirei essere senza gambe piuttosto...psicologicamente parlando non è un problema facile da accettare
Torna all'inizio della Pagina

nostromo
Nuovo Membro


Regione: Lombardia
Città: bergamo


22 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 21:27:29 Invia a nostromo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il problema è insito in me perché io sono nato coi capelli ed è normale vedermi così,perdendoli cambi aspetto ed è come perdere una parte di te,non so come spiegare bene...È come avere un incidente estetico cambi aspetto e NON puoi rimediare ma come cavolo si fa io non riesco proprio...c'è qualche psicologo nel forum che mi dice come la pensa?
Torna all'inizio della Pagina

nostromo
Nuovo Membro


Regione: Lombardia
Città: bergamo


22 Messaggi

Inserito il - 22 aprile 2017 : 21:46:03 Invia a nostromo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi ricordo quando andavo dal parrucchiere,quando alla fine la ragazza dello shampoo mi asciugava e metteva in piega i "capelli"che disorientata dai pochi che avevo guardava il parrucchiere dicendogli ma qui come faccio a dargli la piega che son pochi?avrei voluto morire dalla vergogna...allora decisi di non andare più dal parrucchiere e ora ci penso io a tagliarmeli,poi le microfibre fanno il resto nel darmi un aspetto più umano ahahahah
Torna all'inizio della Pagina

Marco9272
Membro Attivo


Regione: Marche
Città: Pesaro


123 Messaggi

Inserito il - 23 aprile 2017 : 09:04:03 Invia a Marco9272 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
.... " la terribile piaga della calvizie maschile" Cit. M. Burns, the Simpson...
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 24 aprile 2017 : 17:17:09 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Personalmente ho deciso di riportarli cortissimi, quasi rasati da qualche settimana. Questo proseguirà a prescindere dall'evoluzione della mia ormai decennale a.a. Vado o meglio ho ripreso ad andare da un barbiere, in quanto recarmi da un/una parrucchiere per farmi rasato a 20-25 euro, sarebbe assolutamente da co***oni. Risulterebbe ridicolo anche se ci andasse Jason Statham.

Negli ultimi tempi, forse a causa di un momento non proprio bellissimo (ancora in atto), mi ero accorto di aver scaricato nuovamente l'attenzione sui capelli, tenendoli illogicamente più lunghi. Resa estetica a mio parere non ottimale.

Dei giudizi degli altri me ne frega, non ne ricevo molti, direi nessuno, ma in genere spesso vengono dati per dare aria alla bocca.

Riguardo le donne, credo che una a.a portata con dignità, non costituisca un problema. Diventa un problema se ti presenti ad una donna con un mega-riporto al limite dell'imbarazzo, questo senza dubbio oltre a dare una estetica pessima.

Torna all'inizio della Pagina

Emanuele91
Membro Attivo


Regione: Piemonte
Città: Torino


103 Messaggi

Inserito il - 24 aprile 2017 : 22:25:42 Invia a Emanuele91 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
È veramente dura accettare. A me è andata malissimo: oltre ad avere l'aga ho una testa stranissima, tipo lampadina con fronte alla Rihanna, per cui la mia stempiatura risulta orribile . Pensate che (ora ci rido su ma al tempo ci rimasi malissimo) una volta facendo la comparsa in un film avevo il passamontagna che aveva il
Classico buco per occhi e naso ma un buco unico grosso che scopriva la fronte e il regista blocco' la scena dicendo che sono l'unica persona al mondo a stare male con il passamontagna e me lo fece cambiare. Qualsiasi cappellino o berretto mi sta malissimo , quindi mi è preclusa anche questa copertura. In questo periodo ci sto soffrendo molto, la calvizie sembra peggiorare su tempie e vertex nonostante fina e ho una qualità di capelli oscena. E dire che sono una persona che se ne frega abbastanza dell'aspetto per il resto, per dire ho il naso abbastanza grosso e non mi è mai pesato . Oggi ho passato una giornata orribile: ho tagliato i capelli un po', la fronte è più scoperta e già in macchina un mio amico mi ha detto che sto diventando calvo. Tutto il giorno fuori città per una laurea di un'amica, con vento e umidità che hanno peggiorato ulteriormente la situazione, stavo veramente impazzendo. Tutti a bere festeggiare e io volevo sparire. Ragazzi è veramente dura. Magari fra 10 anni avrò soldi per un trapianto o per una protesi (per essere ottimista, dato che nonostante una laurea in giurisprudenza non trovo lavoro) , ma mi sarò giocato gli anni migliori per le mie paure
Torna all'inizio della Pagina

natural
Membro Attivo

ataru


Regione: Campania
Città: salerno


351 Messaggi

Inserito il - 26 aprile 2017 : 14:09:34 Invia a natural un Messaggio Privato Rispondi Quotando
ragazzi non disperate
mi riferisco per i calvi in attesa di un trapianto vi consiglio vivamente la protesi
ho un amico che ha 25 gia' calvo (poveretto) ha messo la protesi ed è eccezionale lui voleva piangere dopo averla messa
dalla felicita' ,è talmente fatta bene che nemmeno alla luce del sole si nota e non ha speso nemmeno molto circa 300 euro
la sua autostima è letteralmente aumentata ,ora ha l'acconciatura con il ciuffo e quando si alza la mattina nn vede l'ora di uscire per far ammirare
l'acconciatura .
qusto lo dico per dare coraggio a tutti voi perchè vi cambia la vita
la mia cura
sistemico anti dht :
2 cps serenoa repens
1 cps Astaxantina
1 cps omega 3
vitaminca c+msm
1 cps b-complex
4 cps di multivitaminico
1 cps di magnesio + zinco


1 tazza di te verde
1 tazza di te menta piperita con ortica





shampoo

liperol
2-3 volte a sett

Torna all'inizio della Pagina

natural
Membro Attivo

ataru


Regione: Campania
Città: salerno


351 Messaggi

Inserito il - 26 aprile 2017 : 14:12:24 Invia a natural un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Messaggio di casio

ciao a tutti

per me è davvero frustrante perchè la gente
non si fa mai i cavoli suoi ,come questa sera un mio collega di lavoro
mi dice ma perchè non ti tagli i capelli e te li fai a zero ?
io i capelli cè lho ma li porto piu' lunghetti del solito
le ho piu' lunghi sulla tempia dove ho un po' di stempiatura fisiologica e avendoli un po' piu' lunghi mi permette di coprire la tempia .
io per esempio non mi permetterei mai di vedere una persona e dirgli tagliati i capelli (anche supponendo che x me le dovrebbe tagliare).
io gia' psicologicamente sono una persona insicura quindi sentirmi
dire rasati mi fanno sentire ancora piu' insicuro (perchè dentro di me mi dico ,allora faccio cosi' schifo ? )e mi deprimo
non so voi se vi è mai capitato



ciao casio
leggendo il tuo disagio credo che non è cosi' grave rispetto a tanti
che sono veramente calvi e completamente stempiati a V
anch'io ho una tempia diradata (fisiologica) e nemmeno si nota
quindi stai sereno magari puoi utilizzare il toppik se veramente
ti da' fastidio .
la mia cura
sistemico anti dht :
2 cps serenoa repens
1 cps Astaxantina
1 cps omega 3
vitaminca c+msm
1 cps b-complex
4 cps di multivitaminico
1 cps di magnesio + zinco


1 tazza di te verde
1 tazza di te menta piperita con ortica





shampoo

liperol
2-3 volte a sett

Torna all'inizio della Pagina

natural
Membro Attivo

ataru


Regione: Campania
Città: salerno


351 Messaggi

Inserito il - 26 aprile 2017 : 14:14:17 Invia a natural un Messaggio Privato Rispondi Quotando
io se fossi calvo non ci penserei due volte alla protesi (dopo aver visto il risultato del mio amico)
capelli naturali
la mia cura
sistemico anti dht :
2 cps serenoa repens
1 cps Astaxantina
1 cps omega 3
vitaminca c+msm
1 cps b-complex
4 cps di multivitaminico
1 cps di magnesio + zinco


1 tazza di te verde
1 tazza di te menta piperita con ortica





shampoo

liperol
2-3 volte a sett

Torna all'inizio della Pagina

Obrero79
Membro Senior



620 Messaggi

Inserito il - 28 aprile 2017 : 12:29:24 Invia a Obrero79 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Io ieri ho sentito dire dall'ennesima fregna "quanto mi piacete voi pelati"!
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


222 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 14:40:25 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La stempiatura col corso degli anni è normale per un uomo.
Torna all'inizio della Pagina

John P Coltrane
Membro Attivo

reflex5


Regione: Lazio


140 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 15:26:21 Invia a John P Coltrane un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Per me sarebbe peggio essere preso in giro per una protesi che per la calvizie. Un uomo che dimostra di non accettare la sua calvizie preferendo una protesi scade nel ridicolo e non c'è cosa peggiore.
Ho visto tossicodipendendi con la chioma più folta di Elvis Presley. E poi ho visto gente che fa il Serri Pili, contando i passi.
Torna all'inizio della Pagina

Raviolo
Membro Senior

Grr



643 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 16:55:50 Invia a Raviolo un Messaggio Privato Rispondi Quotando
lukas77 ha scritto:

La stempiatura col corso degli anni è normale per un uomo.


Non è vero
Torna all'inizio della Pagina

Pasquale7
Nuovo Membro


Regione: Campania
Città: Napoli


42 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 01:55:08 Invia a Pasquale7 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Raviolo ha scritto:

lukas77 ha scritto:

La stempiatura col corso degli anni è normale per un uomo.


Non è vero


La alopecia androgenetica non è una forma gravissima ed ora ho recuperato. Al toppik ci ho pensato, ma alla protesi davvero no
Torna all'inizio della Pagina

Tisch
Mentor

Us And Them live


Regione: Sicilia


1359 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 10:45:00 Invia a Tisch un Messaggio Privato Rispondi Quotando
natural ha scritto:

ragazzi non disperate
mi riferisco per i calvi in attesa di un trapianto vi consiglio vivamente la protesi
ho un amico che ha 25 gia' calvo (poveretto) ha messo la protesi ed è eccezionale lui voleva piangere dopo averla messa
dalla felicita' ,è talmente fatta bene che nemmeno alla luce del sole si nota e non ha speso nemmeno molto circa 300 euro
la sua autostima è letteralmente aumentata ,ora ha l'acconciatura con il ciuffo e quando si alza la mattina nn vede l'ora di uscire per far ammirare
l'acconciatura .
qusto lo dico per dare coraggio a tutti voi perchè vi cambia la vita


Io piangerei dalla disperazione se fossi costretto a far dipendere la mia autostima da un mazzo di peli non miei, che tolgo e metto ad orari ben precisi.

Chiedi al tuo amico come fa quando va in vacanza con la tipa che ha rimorchiato grazie al suo miracoloso ciuffo, e lei lo vede andare a letto senza la protesi....la lega alla testata del letto per non farla scappare? Tiene pronto sul comodino un bicchiere con acqua zucchero e sale che le avvicina ai primi segnali di svenimento? Le benda gli occhi e le dice "Stasera lo facciamo strano?"

E a parenti e amici, che da un giorno all'altro l'hanno visto passare da mezzo pelato a capellone che ha detto? Che è andato a Lourdes e la Madonna gli ha fatto il miracolo?
Torna all'inizio della Pagina

thecrow
Mentor



2085 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 13:28:15 Invia a thecrow un Messaggio Privato Rispondi Quotando
la protesi viene incollata alla pelle con colle non atossiche,e si stacca circa ogni 15 giorni per manutenzione e in quelle 2 orette di manutenzione uno sta in bagno con privacy.
ho amici sul forum che non lo hanno detto nemmeno alla moglie e figli piccoli e non dubitano di nulla.
basta scegliere capello vero europeo,quantita'di capelli bianchi corretta in base all'eta' e idem sulla densita'di capelli al cm quadrato senza strafare per non essere sgamati.
calcola che moltissimi attori portano protesi o mini protesi e non solo per girare film,anche se per loro la storia e'diversa.
a parer dei portatori di protesi(che non e'una parrucca che si mette sopra i capelli anche lunghi ed e'intera,ma e' una cosa incollata direttamente sulla pelle rasando la zona dove posizionarla e con forma in base al proprio cranio e tagliata in base alle proprie esigenze) non si nota mai nulla se il lavoro e'fatto bene.
se corri come un fulmine,
ti schianti come un tuono...
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3040 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 15:59:11 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ci sono in giro tanti di quei protesizzati che invidiate come il fortunato (tricologicamente parlando) di turno che nemmeno immaginate...chissà perchè il fatto di ripristinare la capigliatura è e rimane una vergogna nell'immaginario collettivo specie se si ricorre a protesi (mentre dire ho spostato i capelli da donor ad hairline/mid/vertex mediante ht o uso microfibre è più "passabile")...ricordiamoci che il mammifero uomo (unico essere sgraziato) copre il suo corpo da sempre,sfoggia sorrisi di porcellana,si gonfia di silicone e/o steroidi per migliorarsi,si trucca,si depila ma chissà perchè sti capelli rimangono un motivo di sfottò se li si "migliora" boh...
Torna all'inizio della Pagina

Maria_Laura_08
Membro Attivo


Regione: Molise
Città: Cerro al Volturno


166 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 12:12:56 Invia a Maria_Laura_08 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Opinione della gente.... Ma chissene della gente. Porto orgoliosamente al sole la mia pelata a mappa geografica grazie ad androgenetica ed aga. Ho impiegato anni ad accettarmi, a vivere senza vergogna e totale disagio questa cosa. Mi scambiano per uomo se mi raso? Pazienza, non è mica una vergogna. Provate parrucche, protesi parziale, ho vissuto con cappellini/bandane/cappucci felpe a mo' di schiavitù, non mettevo la faccia fuori di casa senza essere coperta. Ho conosciuto gente che mi ha dato la forza di andare oltre, mi hanno aiutata a liberarmi. I miei nuovi amici mi hanno conosciuta così: libera. Ok, ho qualche momento di sconforto ed invidio le belle chiome ma poi mi riprendo. Questa sono io, e mi va più che bene.
Poiché la religione si è dimostrata straordinariamente criminale nell'unico campo in cui l'autorità morale ed
etica dovrebbe essere considerata universale e assoluta, penso che abbiamo il diritto di trarre almeno tre
conclusioni provvisorie. La prima è che la religione e le chiese sono artefatti umani. La seconda è che l'etica e
la moralità sono del tutto indipendenti dalla fede, e non possono derivarne. La terza è che la religione — a
causa della pretesa a una speciale dispensa divina per le sue pratiche e le sue credenze — è non so amorale,
ma immorale. (Christopher Hitchens - Dio non è grande: Come la religione avvelena ogni cosa p. 51)
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 12:42:17 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ribadisco.
Il vero problema nella relazione con gli altri è la non accettazione di se stessi. Ci sono persone alte 1.80 col complesso di non essere 1.90, altre di 1.70 molto serene e sicure di se, allo stesso modo ci sono persone che vivono con dolore la loro a.a e altri che se non l'hanno superata, sicuramente la stanno accantonando.
Non essere sereni si nota e lo si trasmette agli altri, e questi tendono ad allontanarsi. Donne comprese. Il dramma è dare agli altri la percezione del problema.

Purtroppo uno se perde i capelli, può farci poco, le cure possono più o meno aiutare, più o meno arginare, ma l'a.a ha un suo corso naturale che prima o poi farà. Ritengo si arrivi anche ad una età dove la disponibilità alle varie lozioni, finasteride e via dicendo, diminuisca.



Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1587 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 12:53:36 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
User987 ha scritto:

Ribadisco.
Il vero problema nella relazione con gli altri è la non accettazione di se stessi.



Ma per favore. No, il vero problema è che gli altri ti umiliano e ti sfottono senza sosta per qualcosa su cui non hai alcun controllo. Anche se mi accettassi per essere calvo a 25 anni, la gente non lo farebbe, anzi, godrebbe nel farmelo pesare e nell'umiliarmi ad ogni occasione. Così è sempre stato, ad esempio a feste in cui parenti del ca**o o gente a caso, senza motivo, ha fatto commenti sui miei capelli davanti a tutti giusto per cambiare argomento o per farmi sentire male, perché la gente gode nel vedere altri alla berlina.
Torna all'inizio della Pagina

davidez
Membro Junior



96 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 13:04:15 Invia a davidez un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Janus ha scritto:

User987 ha scritto:

Ribadisco.
Il vero problema nella relazione con gli altri è la non accettazione di se stessi.



Ma per favore. No, il vero problema è che gli altri ti umiliano e ti sfottono senza sosta per qualcosa su cui non hai alcun controllo. Anche se mi accettassi per essere calvo a 25 anni, la gente non lo farebbe, anzi, godrebbe nel farmelo pesare e nell'umiliarmi ad ogni occasione. Così è sempre stato, ad esempio a feste in cui parenti del ca**o o gente a caso, senza motivo, ha fatto commenti sui miei capelli davanti a tutti giusto per cambiare argomento o per farmi sentire male, perché la gente gode nel vedere altri alla berlina.




Devi imparare a farti rispettare, a me quando qualcuno mi chiede con ironia perchè non mi taglio i capelli io rispondo con un "perchè non ti fai i ca.... tuoi?", o magari quando mi chiedono una cavolata sui capelli per sfottere, rispondo con un "ti devo anche rispondere? perchè sappi che se ti rispondo ti insulto". Fidati che se rispondi cosi con un tono deciso, a chiunque, parenti amici ed estranei, la prossima volta ci pensano due volte prima di sfotterti.
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 13:51:36 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Capisco che i capelli possano essere un problema individualmente molto sentito, a prescindere dall'opinione altrui, però non sono d'accordo sul fatto che "la gente" in genere goda nello sminuire e offendere il prossimo.
Quelli che lo fanno, anche se oggettivamente sono parecchi, sono esclusivamente persone complessate e di scarsa intelligenza, perché i veri belli molto difficilmente feriscono il prossimo su tematiche relative al fisico, non ne hanno bisogno, ed i brutti ma con molto cervello dal canto loro non sono meschini ed hanno valori sani.
Poi c'è l'invidia, e mi dispiace dover ammettere che forse è un problema più diffuso nei rapporti tra donne, alcune delle quali, nel goffo tentativo di autoipnotizzarsi, talora stravolgono la realtà, criticando perfino ciò che un'altra ha di veramente bello, altro che di difettoso.
Perciò, secondo me, con questa gentaglia di poco valore, anche se si tratta di parenti o "amici", l'unico atteggiamento possibile è fulmineamente individuare un loro difetto fisico, e sbatterglielo in faccia, ad esempio dicendo "Ma perché non ti preoccupi piuttosto del tuo...", e ci vado giù pesante.
Dopodiché, basta dimenticare queste interazioni con esseri fisicamente e mentalmente mediocri, in caso eliminare proprio la relazione in quanto scadente, e restare sereni, dedicando piuttosto il proprio prezioso tempo mentale a pensare alle persone degne della nostra considerazione, in quanto belle o fuori o dentro.
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 14:38:30 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
@Janus : continui con la solita aggressione, a questo giro però non farò il tuo gioco.

Ci sono decine e decine di giovani uomini, con problemi di capelli più o meno evidenti, alcuni si buttano in pettinature per dare una certa copertura, altri si rasano perchè grossomodo non c'è più nulla da difendere.

Vuoi sapere una grande scoperta?
Nessuno se ne frega di te. Si, nessuno se ne frega di te. "Nessuno te se ncula" come si direbbe in giro a Roma.

Non v'è dubbio che troverai gente che proverà gusto nel "beccarti", generalmente è gente piuttosto mediocre nei contenuti, e nella loro signorilità, ma ti rivelo un'altra verità: se tu che glielo stai permettendo. Ebbene si. Prima di tutto glielo permetti col tuo atteggiamento, la gente percepisce maledettamente le insicurezze altrui. Punto secondo, se al quarto giro che uno ripete la stessa battuta, tu quella bocca gliela chiudi, fidati che non lo farà più. La goliardata e l'humor è un qualcosa, giocare a prendere per il culo per sminuire è altro.





Torna all'inizio della Pagina

Janus
Mentor


Regione: Friuli-Venezia Giulia


1587 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 14:56:33 Invia a Janus un Messaggio Privato Rispondi Quotando
davidez ha scritto:

Janus ha scritto:

User987 ha scritto:

Ribadisco.
Il vero problema nella relazione con gli altri è la non accettazione di se stessi.



Ma per favore. No, il vero problema è che gli altri ti umiliano e ti sfottono senza sosta per qualcosa su cui non hai alcun controllo. Anche se mi accettassi per essere calvo a 25 anni, la gente non lo farebbe, anzi, godrebbe nel farmelo pesare e nell'umiliarmi ad ogni occasione. Così è sempre stato, ad esempio a feste in cui parenti del ca**o o gente a caso, senza motivo, ha fatto commenti sui miei capelli davanti a tutti giusto per cambiare argomento o per farmi sentire male, perché la gente gode nel vedere altri alla berlina.




Devi imparare a farti rispettare, a me quando qualcuno mi chiede con ironia perchè non mi taglio i capelli io rispondo con un "perchè non ti fai i ca.... tuoi?", o magari quando mi chiedono una cavolata sui capelli per sfottere, rispondo con un "ti devo anche rispondere? perchè sappi che se ti rispondo ti insulto". Fidati che se rispondi cosi con un tono deciso, a chiunque, parenti amici ed estranei, la prossima volta ci pensano due volte prima di sfotterti.


User987 ha scritto:

@Janus : continui con la solita aggressione, a questo giro però non farò il tuo gioco.

Ci sono decine e decine di giovani uomini, con problemi di capelli più o meno evidenti, alcuni si buttano in pettinature per dare una certa copertura, altri si rasano perchè grossomodo non c'è più nulla da difendere.

Vuoi sapere una grande scoperta?
Nessuno se ne frega di te. Si, nessuno se ne frega di te. "Nessuno te se ncula" come si direbbe in giro a Roma.

Non v'è dubbio che troverai gente che proverà gusto nel "beccarti", generalmente è gente piuttosto mediocre nei contenuti, e nella loro signorilità, ma ti rivelo un'altra verità: se tu che glielo stai permettendo. Ebbene si. Prima di tutto glielo permetti col tuo atteggiamento, la gente percepisce maledettamente le insicurezze altrui. Punto secondo, se al quarto giro che uno ripete la stessa battuta, tu quella bocca gliela chiudi, fidati che non lo farà più. La goliardata e l'humor è un qualcosa, giocare a prendere per il culo per sminuire è altro.


Difficile farsi rispettare quando sei un cesso deforme, mezzo calvo, gracile, basso e pure timido e introverso. Ma secondo alcuni qui la fiducia in se stessi si ricava dall'aria quindi, magari, inspirando profondamente la mia autostima aumenterà e riuscirò a tenere testa alle persone nei contesti sociali, e non guarderanno più il mio aspetto esteriore e, soprattutto, mi rispetteranno. La stragrande maggioranza degli italiani (direi 3/4) ricade nelle categorie da voi descritte, quindi la situazione non è che sia delle migliori per chi è esteticamente inferiore alla media. E comunque si, alla gente frega, e gode nell'umiliare gli altri.
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

pilu



3514 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 15:07:55 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
di gente inviduosa o con complessi di inferiorità è pieno, e cercano sempre di farti sentire in difetto, l'importante è stare calmi e dirgli pacatamente quanto siano loro in difetto al contrario del sottoscritto, questo vale in ogni campo e il nostro paese è pieno di mediocri che sfottono perché non hanno di meglio come divertimento.
Torna all'inizio della Pagina

User987
Nuovo Membro



24 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 15:20:15 Invia a User987 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Di mediocrità ne è pieno il mondo, la stupidità è insita nell'essere umano, se pensi che la popolazione italiana abbia una % più alta di imbecilli rispetto al resto del globo, sbagli.
Di gente ne ho conosciuta.

Il problema di fondo in Italia, è che il carattere italiano, specie in alcune aree è piuttosto "aperto", poco filtrato, diretto e l'italiano in generale tende a prendersi troppe confidenze. Quindi non è tanto la stupidità in se quanto il diritto che si arrogano alcuni nell'ostentarla.
Inoltre in alcuni contesti, in molti contesti sociali, gli italiani tendono ad individuare nel gruppo il più debole, per beccarlo tutta la serata e farsi "bello" di fronte agli altri (stupidi). Ho conosciuto persone che utilizzavano il malcapitato di turno per inanellare una serie di battute infinite, in modo da guadagnare seguito da parte delle donne.
Generalmente sono uno di quelli che ha sempre rifiutato ogni tipo di esternazione (positiva o negativa) sul giudizio fisico di una persona, uomo o donna che sia.
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

pilu



3514 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 15:43:46 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
in effetti ho detto del nostro paese perché so qua come gira, altrove magari può essere meglio come peggio addirittura.
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 15:49:25 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Altra frase meno impegnativa, che non obbliga a scendere al basso livello di chi ci sta importunando e a ricercare di qualche suo difetto, potrebbe essere "Da quale pulpito!", infatti carica di sottintesi come è di solito basta a far vacillare la già fragile sicurezza dei soggetti in questione e a raggelarli.
Sono dei tapini, deboli che abbiano per sembrare forti, perché averne paura? Ma sono loro quelli più spaventati, se no non romperebbero!
Il punto fondamentale per me è che bisogna concentrarsi non su quanto noi possiamo piacere agli altri, ma su quanto gli altri riescono a piacere a noi. Già solo pensarlo ha un effetto quasi magico.
Immaginatevi se un Socrate si sarebbe fatto smontare da qualche commento sul suo sgraziato aspetto, o Napoleone idem per la sua piccola statura, o Cesare per la sua calvizie; dicono che gli scocciasse, è vero, ma di sicuro la cosa non ha condizionato i suoi strepitosi successi sociali (e con le donne).
Ora, non tutti possiamo essere dei fortissimi spiriti, ma aggrapparsi alla sola realtà oggettiva per fondare la propria sicurezza sarebbe sempre illusorio.
E' stravero invece che coltivare la coscienza del proprio diritto ad essere rispettati significa avere un basilare rispetto di sé, una cosa alla portata di tutti se la vogliono.
Con cui però non si nasce, bisogna guadagnarsela a prescindere dall'appoggio familiare e ambientale, che non sempre è favorevole, e una volta raggiunto questo, si può affrontare la pochezza di buona parte del mondo senza turbarsi, mandando a quel paese senza rimorsi ed esitazioni i soggetti disturbanti.
Il rispetto non si otterrà mai per puro diritto, perché quella è una pretesa fondata su un'etica troppo alta, al di fuori della portata delle masse, per cui di fatto lo riceve soltanto chi se lo merita, e non esiste altro modo per ottenerne che questo, ossia possederne già dentro, comunque si sia fatti fuori.
Torna all'inizio della Pagina

artiglio5825
Mentor

pilu



3514 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 16:51:25 Invia a artiglio5825 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
calcola che è una questione di maturità, serve a poco parlarne alla fine, pure io fino a un anno fa alle volte mi sentivo in difetto, ora qualcosa è scattato e mi fa vedere la pochezza di chi dice certe cose, pertanto provo pietà ma non rabbia e non mi faccio turbare da certe sciocchezze.
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 17:15:56 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai ragione, parlarne se non si è pronti a recepire il messaggio non serve, però tutto il processo per divenire più sicuri parte comunque da qualche razionalizzazione.
Bisogna imparare a osservare quanta poca gente serena esiste, e allora smettere di fare confronti solo a proprio svantaggio, e di credere che tutti siano più sicuri di noi, facendosi ingannare dalle apparenze e dai falsi comportamenti aggressivi, come tendono a fare i più giovani con poche esperienze.
Poi, parlare è facile, mentre nessuno nega che nascere con, o acquisire poi, un aspetto non soddisfacente, renda arduo sviluppare molta sicurezza.
E tuttavia è sotto gli occhi di tutti che gli individui più affascinanti col cavolo che sono quelli perfetti, ma sono quelli che sprigionano proprio quella ambita sicurezza, e dunque mi sembra il caso di riflettere su queste cose, per riconoscere che sono vere, e interiorizzarle.
Torna all'inizio della Pagina

spatolatorefolle
Membro Senior

Batacchi3



516 Messaggi

Inserito il - 01 maggio 2017 : 19:23:47 Invia a spatolatorefolle un Messaggio Privato Rispondi Quotando
artiglio5825 ha scritto:

calcola che è una questione di maturità, serve a poco parlarne alla fine, pure io fino a un anno fa alle volte mi sentivo in difetto, ora qualcosa è scattato e mi fa vedere la pochezza di chi dice certe cose, pertanto provo pietà ma non rabbia e non mi faccio turbare da certe sciocchezze.


Quoto per certi versi dopo un tot di tempo scattano dei meccanismi interiori e aggiungo fortunatamente.. ovvio che in linea di massima l'eta' gioca un ruolo importante
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata