IESON - la community anticalvizie - L'umidità peggiora la caduta?
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Salve, sono nuova del forum, e la caduta dei capelli eccessiva che mi sta attualmente affliggendo deriva da trattamenti sconsiderati che mi ha praticato circa otto mesi fa una parrucchiera.
Ho provato vari sistemi per arginarla, tra cui l'uso di lozioni molto delicate a base di erbe, specialmente rosmarino, ed anche senza alcool perché ho la cute molto delicata e quello potrebbe irritarmi.
Però ho notato che con tutte le lozioni anticaduta che ho provato, di diverse marche, subito dopo l'applicazione, che effettuo a capelli asciutti e a giorni alterni la sera, al mattino la caduta invece di migliorare peggiora, e così sto giungendo alla conclusione che indipendentemente dal prodotto usato, sia l'umidità che rimane sulla cute durante la notte a peggiorare la situazione.
E' possibile questo?
E se si, devo allora abbandonare l'uso di qualsiasi lozione?
Oppure asciugare le radici con il phon subito dopo l'applicazione di una lozione, sempre che questo non stressi ulteriormente i capelli? Grazie a chiunque vorrà gentilmente rispondermi e darmi un parere e forse un consiglio.

Pasquale7
Nuovo Membro


Regione: Campania
Città: Napoli


42 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 14:30:28 Invia a Pasquale7 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Messaggio di Exfluente

Salve, sono nuova del forum, e la caduta dei capelli eccessiva che mi sta attualmente affliggendo deriva da trattamenti sconsiderati che mi ha praticato circa otto mesi fa una parrucchiera.
Ho provato vari sistemi per arginarla, tra cui l'uso di lozioni molto delicate a base di erbe, specialmente rosmarino, ed anche senza alcool perché ho la cute molto delicata e quello potrebbe irritarmi.
Però ho notato che con tutte le lozioni anticaduta che ho provato, di diverse marche, subito dopo l'applicazione, che effettuo a capelli asciutti e a giorni alterni la sera, al mattino la caduta invece di migliorare peggiora, e così sto giungendo alla conclusione che indipendentemente dal prodotto usato, sia l'umidità che rimane sulla cute durante la notte a peggiorare la situazione.
E' possibile questo?
E se si, devo allora abbandonare l'uso di qualsiasi lozione?
Oppure asciugare le radici con il phon subito dopo l'applicazione di una lozione, sempre che questo non stressi ulteriormente i capelli? Grazie a chiunque vorrà gentilmente rispondermi e darmi un parere e forse un consiglio.


Buongiorno
Io penso che tu debba fare riferimento ad uno specialista (dermatologo tricologo) e non affidarti al fai da te.
So per certo comunque anche se non sono medico che usare l'asciugacapelli a temperatura tiepida a 10 cm almeno dal cuoio capelluto non crea danni.
Spero di esserti stato utile
Torna all'inizio della Pagina

Pasquale7
Nuovo Membro


Regione: Campania
Città: Napoli


42 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 14:32:08 Invia a Pasquale7 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pasquale7 ha scritto:

Messaggio di Exfluente

Salve, sono nuova del forum, e la caduta dei capelli eccessiva che mi sta attualmente affliggendo deriva da trattamenti sconsiderati che mi ha praticato circa otto mesi fa una parrucchiera.
Ho provato vari sistemi per arginarla, tra cui l'uso di lozioni molto delicate a base di erbe, specialmente rosmarino, ed anche senza alcool perché ho la cute molto delicata e quello potrebbe irritarmi.
Però ho notato che con tutte le lozioni anticaduta che ho provato, di diverse marche, subito dopo l'applicazione, che effettuo a capelli asciutti e a giorni alterni la sera, al mattino la caduta invece di migliorare peggiora, e così sto giungendo alla conclusione che indipendentemente dal prodotto usato, sia l'umidità che rimane sulla cute durante la notte a peggiorare la situazione.
E' possibile questo?
E se si, devo allora abbandonare l'uso di qualsiasi lozione?
Oppure asciugare le radici con il phon subito dopo l'applicazione di una lozione, sempre che questo non stressi ulteriormente i capelli? Grazie a chiunque vorrà gentilmente rispondermi e darmi un parere e forse un consiglio.


Buongiorno
Io penso che tu debba fare riferimento ad uno specialista (dermatologo tricologo) e non affidarti al fai da te.
So per certo comunque anche se non sono medico che usare l'asciugacapelli a temperatura tiepida a 10 cm almeno dal cuoio capelluto non crea danni.
Spero di esserti stato utile


Affidati comunque ad un professionista: non ci si può curare da soli.
Si fanno danni e si spendono tanti soldi inutilmente...
Torna all'inizio della Pagina

Pasquale7
Nuovo Membro


Regione: Campania
Città: Napoli


42 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 14:32:46 Invia a Pasquale7 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Pasquale7 ha scritto:

Pasquale7 ha scritto:

Messaggio di Exfluente

Salve, sono nuova del forum, e la caduta dei capelli eccessiva che mi sta attualmente affliggendo deriva da trattamenti sconsiderati che mi ha praticato circa otto mesi fa una parrucchiera.
Ho provato vari sistemi per arginarla, tra cui l'uso di lozioni molto delicate a base di erbe, specialmente rosmarino, ed anche senza alcool perché ho la cute molto delicata e quello potrebbe irritarmi.
Però ho notato che con tutte le lozioni anticaduta che ho provato, di diverse marche, subito dopo l'applicazione, che effettuo a capelli asciutti e a giorni alterni la sera, al mattino la caduta invece di migliorare peggiora, e così sto giungendo alla conclusione che indipendentemente dal prodotto usato, sia l'umidità che rimane sulla cute durante la notte a peggiorare la situazione.
E' possibile questo?
E se si, devo allora abbandonare l'uso di qualsiasi lozione?
Oppure asciugare le radici con il phon subito dopo l'applicazione di una lozione, sempre che questo non stressi ulteriormente i capelli? Grazie a chiunque vorrà gentilmente rispondermi e darmi un parere e forse un consiglio.


Buongiorno
Io penso che tu debba fare riferimento ad uno specialista (dermatologo tricologo) e non affidarti al fai da te.
So per certo comunque anche se non sono medico che usare l'asciugacapelli a temperatura tiepida a 10 cm almeno dal cuoio capelluto non crea danni.
Spero di esserti stato utile


Affidati comunque ad un professionista: non ci si può curare da soli.
Si fanno danni e si spendono tanti soldi inutilmente...


Senza avere nessun risultato ovviamente
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 14:51:32 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie tante per le risposte!
Intanto ho trovato in internet che effettivamente esiste una "monsoon hair loss", ossia una caduta dei capelli notata da persone che vivono in ambienti troppo umidi, ma ovviamente non si può mai generalizzare in questi casi, forse il fenomeno riguarderà alcuni, ma non tutti.
Inoltre stamattina ho provato a riapplicare la lozione e subito dopo ad asciugarmi con il phon a bassa temperatura e ad adeguata distanza dai capelli, e niente, la caduta peggiorata si è ripresentata, per cui penso che a questo punto il consiglio di rivolgermi ad un medico competente sia il migliore, e intenderei seguirlo.
Però non conosco specialisti veramente bravi e seri a Roma, dove vivo, e vorrei evitare i tanti istituti-trappola che sicuramente esistono in campo estetico.
Ho provato ad usare allora la ricerca nel forum, digitando "tricologo a Roma", ma non funziona, ho provato anche a fare altre ricerche con una sola parola, ma proprio quella funzione sul mio pc non si attiva... se non vi disturbo troppo, potreste darmi qualche indicazione per orientare bene la mia ricerca di un tricologo molto bravo e serio?
Torna all'inizio della Pagina

alb40enne
Membro Attivo



132 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 15:34:54 Invia a alb40enne un Messaggio Privato Rispondi Quotando
…. la caduta dei capelli eccessiva che mi sta attualmente affliggendo ….

Ciao, le alterazioni del ciclo follicolare (e quindi anche il fenomeno che stai osservando ..) va in primis valutato da un dermatologo con esperienza in ambito tricologico …
Oltre ad un controllo visivo e strumentale, un professionista competente potrebbe voler fare degli accertamenti diagnostici .. (ematochimici e non)
Nel tuo caso, il disagio potrebbe essere sorto a valle di trattamenti traumatici (come hai enunciato/evidenziato) ma, non di rado, soprattutto nella donna, i capelli segnalano, in anticipo di mesi, eventuali altri problemi.. (piccoli o grandi che possano essere)
Non posso fare nomi perche’ farei pubblicita’ ma di figure competenti ne abbiamo anche e soprattutto in Toscana, Lazio (dove esiste anche un centro specializzato in tricologia) e Puglia.

Un saluto.
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 16:37:02 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie per la tua gentile risposta; poi cercando nei consigli ai nuovi del forum ho trovato un centro romano molto rinomato, e che grazie a Dio è pure vicino alla mia zona; almeno avrò la sicurezza che si tratta di medici, anche se per quanto ho capito sarà difficile farsi ricevere dal titolare, sempre impegnatissimo, ma spero che i suoi associati siano bravi come si dice sia lui.
In questi mesi ho sottovalutato il problema perché in passato ho avuto capelli eccezionalmente folti, per cui ancora adesso la gente non si rende conto della situazione, sembrano capelli normali ed in ottimo stato ed invece rispetto alla "mia normalità" sono molto diradati, e ho sempre le spalle piene di quelli caduti.
Inoltre, dato che ho la pelle in genere molto sensibile, qualche altra volta in vita mia ho sperimentato una caduta dei capelli anomala, ma sempre dovuta a fatti traumatici (tinture sbagliate, asciugatura con infrarossi, stress), che però è durata per poco tempo e si è risolta quasi spontaneamente, mentre stavolta vedo che se non interverrò seriamente la cosa potrebbe divenire grave; i capelli caduti sono molto più sottili e deboli dei miei normali, e comunque dopo 8 mesi il fenomeno non si arresta.
Credo sia dovuto ad una mia intolleranza, è strano ma a me l'aloe fa malissimo, e nonostante avessi avvisato la mia ex parrucchiera di questo, perché oggi tanti cosmetici ne contengono, quella ha insistito a farmi per circa 4-5 mesi una tinta a suo dire ottima in quanto a base di erbe (ma mica tutto ciò che è naturale è anche automaticamente innocuo, non per tutti!), finché i capelli non hanno iniziato a cadere e allora ho controllato la lista degli ingredienti sulla scatola e l'aloe c'era... sciocca io a fidarmi, ma una professionista valida avrebbe dovuto tenere conto dei miei ripetuti avvertimenti e stare attenta lei alla composizione di quello che stava usando su di me.
Speriamo bene, non sempre ho fiducia nei medici, ma penso che ora non trascurare una visita sia molto opportuno. Ciao e grazie ancora!
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3111 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 19:24:28 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
A Roma puoi contattare il dr Daniele Campo o il dr Luigi Laino...conviene che ti porti avanti facendo gli esami di rito per scongiurare possibili carenze che potrebbero indurre ad effluvio ( Fe-Cu-Zn-Mg-ferritina-folati-vit D -b12) ed eventualmente un dosaggio ormonale da portare alla visita
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 29 aprile 2017 : 19:46:08 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie, non sapevo se fosse consentito nominare dei medici in un post, ma già avevo pensato di andare da Campo, o da qualcuno dei suoi collaboratori se lui non potrà ricevermi presto, avendo trovato il suo nome nella sezione consigli ai nuovi del forum.
Quello che mi preoccupa è la strana sottigliezza dei capelli che mi cadono, sono diversissimi dai miei soliti, molto forti.
Quella parrucchiera di danni ne ha fatti parecchi, temo, non solo con una tinta probabilmente inadatta a me, ma anche con messe in piega fatte stirando troppo i capelli, impacchi sotto il casco eccetera, insomma, se non mi riprendo ancora la sua azione è stata negativissima, ma non si possono per questo escludere concomitanti carenze di qualche vitamina o minerale, per cui vedrò di fare gli esami consigliati, che presumo mi saranno prescritti nel corso della visita che farò presso il centro a Roma del Dott. Campo.
Una cosa è sicura, eviterò i parrucchieri come la peste, perché non mi hanno mai soddisfatta, e nell'ultimo caso addirittura mi hanno rovinata...
In attesa della visita tricologica, farò un ultimo tentativo provando un idrolato di lavanda biologico e senza alcool, hai visto mai che io sia intollerante anche al rosmarino, e non solo all'aloe, e allora l'umidità non sarebbe la vera responsabile del peggioramento della caduta.
Vedremo dopo la visita, in cui ripongo molte speranze.
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


19448 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 10:03:37 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ecco esatto ti stai facendo mille paranoie per nulla.
Prima bisogna accertare da cosa dipende il problema,vai preparata con le analisi del sangue consigliate per scongiurare carenze o altre patologie.(non attendere fa visita,perdi solo tempo )
esami da fare
fe
cu
zn
mg
folati
ferritina
vit d
vit b12
tsh
Tornando alle applicazioni delle lozioni,il phon non deve mai essere usato dopo le applicazioni,fai evaporare troppo velocemente,non dando tempo alla stessa di assorbirsi
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 11:21:49 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ottima idea, sono grata del consiglio per risparmiare tempo, allora gli esami che elencate me li farò prescrivere dal mio medico e andrò in un laboratorio di analisi del sangue vicino a casa mia dove sono molto bravi, prima ancora di prenotare la visita da Campo.
Stamattina mi sono esaminata i capelli e mamma mia quanto sono assottigliati rispetto al solito, qualunque cura mi diano, sempre che funzioni, ci vorrà tutto il tempo della ricrescita perché si riprendano. Ma non capisco come faccia ad essere ancora aperto e a non essere fallito un parrucchiere che combina queste cose, e per di più vantandosi di usare solo prodotti naturali e a base di erbe. Boh.
Per il phon, penso che tu abbia ragione, e poi tanto subito dopo l'applicazione della lozione sono caduti lo stesso, anche se l'ultima volta, per provare, li ho poi asciugati così.
Mi sembra però strano che nel mio caso io soffra di quella "monsoon hair loss" di cui ho trovato notizia nel web, perché se davvero fosse così diffusa allora nessuno potrebbe usare lozioni per capelli, e credo che il fenomeno esista, si, ma si riferisca soltanto a gente che vive in climi umidissimi per periodi molto lunghi, almeno di mesi, come avviene in certe parti del mondo e solo in certe stagioni.
Magari davvero anche il rosmarino contenuto in tutte le varie lozioni che ho provato finora mi causa problemi, così come alcune delle "sostanze naturali" nei prodotti di quella parrucchiera possono avermi fatto male, visto che le allergie e le intolleranze non stanno a distinguere tra prodotti di sintesi o erboristici, se uno le ha.
Questo però sarà più difficile da stabilire con analisi, o almeno non so se dopo la visita tricologica mi saranno prescritte anche prove allergologiche.
L'aloe sicuramente a me non fa affatto bene, ho dovuto eliminare tutti i cosmetici che ne contengono, e oggi sono parecchi, perché evidentemente per la maggioranza delle persone invece è benefico, e ho visto che anche molte delle preparazioni per la caduta dei capelli lo includono nella loro formula. Almeno questo dato per me è sicuro.
Sono davvero contenta di avere chiesto consiglio qui nel forum, altrimenti avrei continuato a fare tentativi e pasticci per conto mio, e forse dopo sarebbe stato troppo tardi; a Roma ce ne sono tanti di posti dove curano problemi di caduta capelli, ma la maggioranza è di natura estetica e non medica, ed è bene diffidare.
GRAZIE a tutti voi che mi avete aiutata!!!
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


19448 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 11:41:00 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Fatti prescrivere dei test per la cosmesi,sono molto comuni,se pensi di essere allergica a qualcosa
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Exfluente
Nuovo Membro



9 Messaggi

Inserito il - 30 aprile 2017 : 12:25:17 Invia a Exfluente un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Certo, probabilmente chi mi farà la visita tricologica me li prescriverà, mentre dubito che il mio medico di base li conosca, comunque glielo chiederò, sempre per andare già pronta alla prima visita.
In genere a me, a parte l'aloe che sarebbe una pianta lenitiva, hanno sempre dato fastidio tutte le sostanze un po' irritanti, e per il viso devo evitare perfino la vitamina C, o qualunque cosa che sia troppo forte per la mia pelle sensibile.
Per i capelli prima che iniziassero a cadere me la cavavo con prodotti a base di camomilla o per cute delicata, ma è chiaro che adesso occorrerà qualcosa di più specifico.
Come misura di emergenza intanto sto usando uno shampoo che non credo goda di buona fama tra gli esperti di caduta dei capelli, il banale Bioscalin nella variante per capelli sottili, e devo dire che lo trovo dignitoso, ha rallentato la caduta e non mi causa irritazioni, di cui mi accorgo subito con pruriti ed un senso di fastidio quando si determinano.
Con tutte le limitazioni che soggettivamente ho nel poter scegliere dei prodotti per capelli, è sempre meglio di niente, almeno stavolta ho controllato attentamente la lista degli ingredienti e non mi è parso che ci sia ciò che già so che non mi si addice.
Speriamo che la mia attuale caduta di capelli sia prevalentemente di natura traumatica e allergica, perché allora calmando la cute ed evitando certi prodotti potrebbe essere non impossibile risolvere la situazione, e spero anche che avere aspettato qualche mese per decidermi a risolvere seriamente non sia stato un grave errore, a cui non si può rimediare.
Ringrazio dei consigli!
Torna all'inizio della Pagina

angie
Membro Junior


Regione: Lombardia


88 Messaggi

Inserito il - 11 maggio 2017 : 16:31:29 Invia a angie un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Secondo me dovresti abbandonare tutte queste lozioni a base di erbe varie.
Prova ad usare Locoidon lozione (si compra in farmacia) è cortisone e serve tra le altre cose, anche se non lo trovi scritto, a frenare la caduta dei capelli in fase di effluvium. Fai gli esami del sangue compresi quelli ormonali. I capelli che ti cadono sono, comunque, quelli di tre mesi fa.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata