IESON - la community anticalvizie - Consulenze Andrologiche Urologiche. Dr Andrea Mili
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Ringrazio per l'accoglienza da parte del moderatore e della community
Rimango a disposizione per dubbi e problemi riguardanti le mie specialità
Ognuno di noi può trarre informazione dall'esperienza degli altri
MI scuso sin da ora se non ci sarà sempre una immediatezza nelle risposte, ma spero comprendiate senza dover spiegare.
Auguro a tutti un buon fine settimana

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


19974 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2017 : 16:14:13 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Benvenuto a bordo !!!
E vuoi utenti sotto con le domande
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Turop88
Membro Senior

charlie


Regione: Umbria


963 Messaggi

Inserito il - 06 maggio 2017 : 18:14:02 Invia a Turop88 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Benvenuto, Dottore e buon finesettimana anche a lei!
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 07 maggio 2017 : 11:37:54 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve dottore, approfitto per porre una domanda :)

Assumo serenoa da ormai quasi 6mesi, e noto una diversa modalità nell'orgasmo, meno "esplosivo" e, diciamo, quasi senza "schizzi"(spero che il linguaggio non sia troppo brutto :/).

Credo sia un effetto diffuso degli anti dht, e volevo capire se è praticamente irreversibile finché si assumono, se si può migliorare in qualche modo, etc...
Più che altro perché probabilmente rende la cosa un filo meno piacevole, non per altro...

Ringrazio in anticipo, e mi scuso con l'utenza se l'argomento può avere urtato la sensibilità di qualcuno :(
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 07 maggio 2017 : 14:44:50 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ciao Lukas77 rarissimamente la serenoa crea tali effetti per un ipotetico effetto sul dht. Ma nessuno studio lo ha provato. In ogni caso la situazione è totalmente reversibile alla sospensione. Considera che talvolta il probema è legato alla patologia prostatica e non alla terapia. Un caro saluto
Torna all'inizio della Pagina

Stromer
Membro Senior



731 Messaggi

Inserito il - 07 maggio 2017 : 15:00:23 Invia a Stromer un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Buonasera dottore,

Assumo Finasteride 1 mg da oltre 5 anni, lo sxxxxa è diventato molto liquido con scarse tracce di materiale biancastro più consistente.

Da un paio di anni circa sono comparsi nello sxxxxa dei "vermicelli" (non so trovare una definizione migliore), di colorito giallastro, molto simile alla polpa dell'uva; al tatto si allungano tipo materiale plastico.

Cosa possono essere? Può una infiammazione (o la Finasteride) dare origine a questi "materiali" deformarbili tipo pongo/plastica?

Rimango in attesa di una Sua cortese risposta
Bisogna provarci...
Finasteride Mylan 1,25 g/die
Rogaine Foam 5%
Locoidon
Vit. C
Semi di zucca + semi di lino + semi di sesamo bianco
Dermaroller
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 08 maggio 2017 : 09:38:16 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

Ciao Lukas77 rarissimamente la serenoa crea tali effetti per un ipotetico effetto sul dht. Ma nessuno studio lo ha provato. In ogni caso la situazione è totalmente reversibile alla sospensione. Considera che talvolta il probema è legato alla patologia prostatica e non alla terapia. Un caro saluto


Grazie mille dottore

Io ho iniziato con serenoa proprio per un lieve adenoma prostatico.

Consideri che so per certo (cose a distanza tra fidanzati ) che a un mese dall'inizio del trattamento con serenoa, il problema non sussisteva e il gettito era normale.

In quel periodo la prostata stava sicuramente peggio di ora (lo ricavo da vari fattori), ma immagino che il trattamento avesse preso meno piede nel mio organismo.

A questo punto, immagino che sia una somma delle 2 cose, magari... serenoa più prostata non perfetta.

Spero un giorno di trovare una soluzione, magari parlandone con il mio andrologo (che poi è lei )

un caro saluto
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 09 maggio 2017 : 11:49:38 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Stromer

consiglierei di eseguire una spermiocoltura per escludere una componente infettiva a carico delle vie seminali

La finasteride non dovrebbe alterare la viscosità
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 09 maggio 2017 : 11:51:32 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lukas 77


sono io il tuo andrologo? pensa se dicevo.....ma chi è quella capra che la sta curando ?

scherzi a parte , grazie per la gentilezza e l'educazione con cui ti sei proposto

Non posso certo obiettare le tue sensazioni

speriamo di trovare una soluzione
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 10 maggio 2017 : 09:04:05 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

Lukas 77


sono io il tuo andrologo? pensa se dicevo.....ma chi è quella capra che la sta curando ?

scherzi a parte , grazie per la gentilezza e l'educazione con cui ti sei proposto

Non posso certo obiettare le tue sensazioni

speriamo di trovare una soluzione




per ora sono soddisfatto.

grazie, poi dopo l'estate tornerò a studio e speriamo di riuscire a migliorare un po' tutto.

buona giornata
Torna all'inizio della Pagina

Emerson
Nuovo Membro

tatuaggio


Regione: Campania
Città: Napoli


33 Messaggi

Inserito il - 11 maggio 2017 : 11:08:00 Invia a Emerson un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gentile dottore,
le porgo un quesito simile a quello di Lukas: dopo 2 anni e mezzo di Serenoa, improvvisamente l'eiaculazione è diventata debole, senza forza, come se sgocciolasse. Interruppi serenoa per un mese e la sostituii con olio di cocco e semi di zucca, ma la situazione è rimasta la stessa, cosicché ho approfondito con spermiogramma, spermiocoltura, ecografia prostatica, vescicale e testicolare con eco-color, ma nulla di rilevante. Anche il valore del testosterone libero era sui 900 con limite 950 (circa) ho 30 anni.
Che può consigliarmi?
Cordiali saluti
Tester Applemets hair dal 26.09.2017 (2cpr al dì)

Topica dal 01/2013

- Minox base 5%
- Progesterone 1% + 17Alfa estradiolo 0,025% + triamcinolone 0,005%

Sistemica dal 09/2015

- 2.000 ui Vit. D3 al dì
- semi di zucca + olio di cocco
(Restax in uso dal 01/2013 al 07/2015)
Torna all'inizio della Pagina

maxim-68
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: roma


28 Messaggi

Inserito il - 11 maggio 2017 : 12:01:01 Invia a maxim-68 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve dottore.
Dopo diversi giorni dall'assunzione di Sametrix, consigliato da uno specialista, ho avvertito bruciori/fastidi al canale urinario, con leggera difficolta' a fare pipi'.
Preciso che non ho mai avuto tal problemi in precedenza.
Il tutto e' da attribuirsi alla serenoa repens, o ad altri nutrienti presenti nel prodotto?
Grazie.
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 16 maggio 2017 : 13:22:07 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Emerson

non vorrei che sia subentrata una modesta sclerosi dei dotti eiaculatori post prostatite , in quel caso non è facilissimo il ripristino
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 16 maggio 2017 : 13:23:36 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Maxim -68

prima di tutto dobbiamo sincerarci che non sia legato alla presenza di una infiammazione uretrale

come stai adesso ?
Torna all'inizio della Pagina

Emerson
Nuovo Membro

tatuaggio


Regione: Campania
Città: Napoli


33 Messaggi

Inserito il - 16 maggio 2017 : 15:55:50 Invia a Emerson un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Gentile dottore,

la ringrazio per la cortese risposta. Le chiedo in ultimo come si effettua la diagnosi della sclerosi ai dotti eiaculatori così da accertarne l'eventuale presenza.
Cordiali saluti
Tester Applemets hair dal 26.09.2017 (2cpr al dì)

Topica dal 01/2013

- Minox base 5%
- Progesterone 1% + 17Alfa estradiolo 0,025% + triamcinolone 0,005%

Sistemica dal 09/2015

- 2.000 ui Vit. D3 al dì
- semi di zucca + olio di cocco
(Restax in uso dal 01/2013 al 07/2015)
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2017 : 07:53:34 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Salve dottore.

A questo punto, mi accodo anche io alla domanda...

Magari lei non ha voluto esser brusco, ma potrei avere lo stesso problema ai dotti eiaculatori...??


C'è la possibilità di fare qualche trattamento (almeno per non peggiorare) e conviene vederci presto per approfondire, secondo lei??

Grazie anticipato
Torna all'inizio della Pagina

maxim-68
Nuovo Membro


Regione: Lazio
Città: roma


28 Messaggi

Inserito il - 17 maggio 2017 : 09:10:11 Invia a maxim-68 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

Maxim -68

prima di tutto dobbiamo sincerarci che non sia legato alla presenza di una infiammazione uretrale

come stai adesso ?


Salve.
Dopo la sospensione del Sametrix la situazione sta tornando nella normalità.
C'è qualche nutriente presente nel prodotto che il mio corpo non tollera.
Capire però quale...
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2017 : 15:37:10 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Maxim-68

allora avevi ragione , chiaramente sarà impossibile capire qual era la sostanza
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2017 : 15:38:49 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Emerso Lukas

la diagnosi è solo presuntiva , deduttiva

e qui ricaschiamo nelle sabbie mobili della serenoa repens. L'urologo ha al momento solo questa molecola per tentare di "decongestionare " la prostata
Torna all'inizio della Pagina

thecallofktulu
Nuovo Membro



11 Messaggi

Inserito il - 24 maggio 2017 : 15:11:17 Invia a thecallofktulu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dottor Militello buongiorno,

perdoni il disturbo: che lei sappia, l'utilizzo topico di progesterone 1% ed estrone base 0,05% in soluzione idroalcolica possono dare sides sessuali come calo della libido e disfunzione erettile?

La ringrazio, saluti
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2017 : 10:06:16 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecallofktulu

uso topico non permette agli ormoni in così basse quantità di creare side sulla libido. Non si hanno certezze su side a carico dell spe.rmatogenesi

bene conoscere il proprio livello ormonale prima di inziare
Torna all'inizio della Pagina

thecallofktulu
Nuovo Membro



11 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2017 : 14:26:42 Invia a thecallofktulu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

thecallofktulu

uso topico non permette agli ormoni in così basse quantità di creare side sulla libido. Non si hanno certezze su side a carico dell sxxxxatogenesi

bene conoscere il proprio livello ormonale prima di inziare

Dottore la ringrazio per la risposta, purtroppo ho già iniziato un anno fa e la dermatologa che mi ha in cura non ha ritenuto necessario procedere con esami pre-cura. Io personalmente, per escludere ogni possibile coinvolgimento a livello sistemico, sarei più tranquillo nel fare esami ematici ormonali (Testosterone, DHT, Prolattina, Estrogeni, Progesterone), Lei sarebbe d'accordo? Aggiungerebbe altro?

Saluti
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 25 maggio 2017 : 15:51:51 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

Emerso Lukas

la diagnosi è solo presuntiva , deduttiva

e qui ricaschiamo nelle sabbie mobili della serenoa repens. L'urologo ha al momento solo questa molecola per tentare di "decongestionare " la prostata


Chissà.
A livello minzione in questi sei mesi e mezzo di serenoa, mediamente la qualitá è nettamente migliorata.
Sono diminuiti tantissimo anche i bruciori a nella parte alta della gamba sinistra con l'eiaculazione.
È peggiorata però la qualità dell'eiaculazione.

Forse la prostata sta meglio, ma il dotto eiaculatorio è proprio sparito :D

Vediamo in autunno, almeno la prostata.
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 29 maggio 2017 : 16:58:12 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Lukas77

passa una buona estate e poi cerchiamo insieme la soluzione
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 30 maggio 2017 : 16:16:21 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bene, grazie :)
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2017 : 09:01:10 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ritiro su questo post per un consiglio urologico, se mi è consentito.

In caso di IPB concordammo che il caffè andrebbe evitato...io non lo bevo praticamente più.

ci sono momenti in cui però serve uno stimolante... ogni tanto bevo tè verde.

è vero che alcuni lo sconsigliano perché ha comunque caffeina... però è evidentemente molto meno acido ed aggressivo del caffè, lo si sente anche a livello stomaco...
è ricco di antiossidanti (forse anche il caffè) e soprattutto è anche un blando anti DHT...

insomma, se capita, durante un turno di lavoro faticoso, bere l'equivalente di una tazza e mezzo di tè verde concentrato è ammissibile?

sennò quali sono alternative neutre per la prostata?

ho provato il ginseng coreano, ma a me non fa nulla....
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2017 : 15:48:27 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecallofktulu

gli esami che mi scrivi vanno benissimo, aggiungi FSH e LH
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2017 : 15:49:15 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Perfetto, aggiungi FSH e LH




thecallofktulu ha scritto:

Dr. Andrea Militello ha scritto:

thecallofktulu

uso topico non permette agli ormoni in così basse quantità di creare side sulla libido. Non si hanno certezze su side a carico dell sxxxxatogenesi

bene conoscere il proprio livello ormonale prima di inziare

Dottore la ringrazio per la risposta, purtroppo ho già iniziato un anno fa e la dermatologa che mi ha in cura non ha ritenuto necessario procedere con esami pre-cura. Io personalmente, per escludere ogni possibile coinvolgimento a livello sistemico, sarei più tranquillo nel fare esami ematici ormonali (Testosterone, DHT, Prolattina, Estrogeni, Progesterone), Lei sarebbe d'accordo? Aggiungerebbe altro?

Saluti
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 05 luglio 2017 : 15:50:03 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
lukas77 ha scritto:

Ritiro su questo post per un consiglio urologico, se mi è consentito.

In caso di IPB concordammo che il caffè andrebbe evitato...io non lo bevo praticamente più.

ci sono momenti in cui però serve uno stimolante... ogni tanto bevo tè verde.

è vero che alcuni lo sconsigliano perché ha comunque caffeina... però è evidentemente molto meno acido ed aggressivo del caffè, lo si sente anche a livello stomaco...
è ricco di antiossidanti (forse anche il caffè) e soprattutto è anche un blando anti DHT...

insomma, se capita, durante un turno di lavoro faticoso, bere l'equivalente di una tazza e mezzo di tè verde concentrato è ammissibile?

sennò quali sono alternative neutre per la prostata?

ho provato il ginseng coreano, ma a me non fa nulla....



Soluzione condivisibile e saggia
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 06 luglio 2017 : 08:05:23 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Bene, grazie dottore :)
Torna all'inizio della Pagina

thecallofktulu
Nuovo Membro



11 Messaggi

Inserito il - 09 luglio 2017 : 18:11:36 Invia a thecallofktulu un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

Perfetto, aggiungi FSH e LH


Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta.

Io ho avuto sides da Finasteride sistemica (ho assunto 1/4 cp da 5 mg al giorno, quindi circa 1,25 mg/die) dopo 4 mesi di utilizzo (calo libido, deficit dell'erezione), rientrati dopo circa 3-4 mesi di sospensione (con pesanti effetti sui capelli, ma vabbè). Consiglierebbe di iniziare ad assumere Serenoa Repens per os? Che probabilità ci sono che io vada incontro allo stesso tipo di sides?

La ringrazio, saluti
Torna all'inizio della Pagina

matte900
Nuovo Membro



48 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2017 : 09:50:57 Invia a matte900 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Buongiorno dottore,

la ringrazio anticipatamente per il servizio offerto sul forum, le pongo un quesito, assumo ormai finasteride da novembre 2016, e l'unico reale sides (o presunto) riscontrato e la perenne voglia di andare in bagno, anche quando ho appena svuotato la vescica, e come se non fosse mai completamente svuotata. Ho fatto analisi del sangue, delle urine, persino un'ecografia reno vesciale ma niente di anomalo, bevo abbastanza durante il giorno ma prima di assumere finasteride non avevo un problema simile.
Riscontro anche un grosso gonfiore ogni volta che mangio o bevo qualocosa

La ringrazio


saluti
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2017 : 13:58:14 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
thecallofktulu ha scritto:

Dr. Andrea Militello ha scritto:

Perfetto, aggiungi FSH e LH


Buonasera dottore, la ringrazio per la risposta.

Io ho avuto sides da Finasteride sistemica (ho assunto 1/4 cp da 5 mg al giorno, quindi circa 1,25 mg/die) dopo 4 mesi di utilizzo (calo libido, deficit dell'erezione), rientrati dopo circa 3-4 mesi di sospensione (con pesanti effetti sui capelli, ma vabbè). Consiglierebbe di iniziare ad assumere Serenoa Repens per os? Che probabilità ci sono che io vada incontro allo stesso tipo di sides?

La ringrazio, saluti



rischio remotissimo , anche se chiaramente adesso permane un' "ansia" da molecola
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2017 : 13:59:31 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
matte900 ha scritto:

Buongiorno dottore,

la ringrazio anticipatamente per il servizio offerto sul forum, le pongo un quesito, assumo ormai finasteride da novembre 2016, e l'unico reale sides (o presunto) riscontrato e la perenne voglia di andare in bagno, anche quando ho appena svuotato la vescica, e come se non fosse mai completamente svuotata. Ho fatto analisi del sangue, delle urine, persino un'ecografia reno vesciale ma niente di anomalo, bevo abbastanza durante il giorno ma prima di assumere finasteride non avevo un problema simile.
Riscontro anche un grosso gonfiore ogni volta che mangio o bevo qualocosa

La ringrazio


saluti


Fenomeno molto strano , legato ad una irritazione della parete vescicale. La notte deve alzarsi ?
Torna all'inizio della Pagina

matte900
Nuovo Membro



48 Messaggi

Inserito il - 10 luglio 2017 : 15:26:00 Invia a matte900 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

matte900 ha scritto:

Buongiorno dottore,

la ringrazio anticipatamente per il servizio offerto sul forum, le pongo un quesito, assumo ormai finasteride da novembre 2016, e l'unico reale sides (o presunto) riscontrato e la perenne voglia di andare in bagno, anche quando ho appena svuotato la vescica, e come se non fosse mai completamente svuotata. Ho fatto analisi del sangue, delle urine, persino un'ecografia reno vesciale ma niente di anomalo, bevo abbastanza durante il giorno ma prima di assumere finasteride non avevo un problema simile.
Riscontro anche un grosso gonfiore ogni volta che mangio o bevo qualocosa

La ringrazio


saluti


Fenomeno molto strano , legato ad una irritazione della parete vescicale. La notte deve alzarsi ?



a volte capita, o se non capita, mi alzo cmq con la vescica molto piena.
Non ho mai dolore quando urino ma può essere cmq una cistite??
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2017 : 13:50:19 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
matte900 ha scritto:

Dr. Andrea Militello ha scritto:

matte900 ha scritto:

Buongiorno dottore,

la ringrazio anticipatamente per il servizio offerto sul forum, le pongo un quesito, assumo ormai finasteride da novembre 2016, e l'unico reale sides (o presunto) riscontrato e la perenne voglia di andare in bagno, anche quando ho appena svuotato la vescica, e come se non fosse mai completamente svuotata. Ho fatto analisi del sangue, delle urine, persino un'ecografia reno vesciale ma niente di anomalo, bevo abbastanza durante il giorno ma prima di assumere finasteride non avevo un problema simile.
Riscontro anche un grosso gonfiore ogni volta che mangio o bevo qualocosa

La ringrazio


saluti


Fenomeno molto strano , legato ad una irritazione della parete vescicale. La notte deve alzarsi ?



a volte capita, o se non capita, mi alzo cmq con la vescica molto piena.
Non ho mai dolore quando urino ma può essere cmq una cistite??



Hai fatto una uroflussometria ?
Torna all'inizio della Pagina

matte900
Nuovo Membro



48 Messaggi

Inserito il - 11 luglio 2017 : 14:17:10 Invia a matte900 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dr. Andrea Militello ha scritto:

matte900 ha scritto:

Dr. Andrea Militello ha scritto:

matte900 ha scritto:

Buongiorno dottore,

la ringrazio anticipatamente per il servizio offerto sul forum, le pongo un quesito, assumo ormai finasteride da novembre 2016, e l'unico reale sides (o presunto) riscontrato e la perenne voglia di andare in bagno, anche quando ho appena svuotato la vescica, e come se non fosse mai completamente svuotata. Ho fatto analisi del sangue, delle urine, persino un'ecografia reno vesciale ma niente di anomalo, bevo abbastanza durante il giorno ma prima di assumere finasteride non avevo un problema simile.
Riscontro anche un grosso gonfiore ogni volta che mangio o bevo qualocosa

La ringrazio


saluti


Fenomeno molto strano , legato ad una irritazione della parete vescicale. La notte deve alzarsi ?



a volte capita, o se non capita, mi alzo cmq con la vescica molto piena.
Non ho mai dolore quando urino ma può essere cmq una cistite??



Hai fatto una uroflussometria ?




No nessuno mi ha mai prescritto questo esame.
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2017 : 08:34:30 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Dottore, già che ci sono, le faccio un'altra domanda

lei non ha avuto notizie sul taladafil generico??

perché il brevetto per il cialis scadeva nel 2017.

o non è ancora arrivato il mese esatto, o è piuttosto strano.

lei ne sa qualcosa??
Torna all'inizio della Pagina

Dr. Andrea Militello
Andrologo e urologo


Regione: Lazio
Città: Roma


33 Messaggi

Inserito il - 12 luglio 2017 : 13:57:19 Invia a Dr. Andrea Militello un Messaggio Privato Rispondi Quotando
lukas77 ha scritto:

Dottore, già che ci sono, le faccio un'altra domanda

lei non ha avuto notizie sul taladafil generico??

perché il brevetto per il cialis scadeva nel 2017.

o non è ancora arrivato il mese esatto, o è piuttosto strano.

lei ne sa qualcosa??


hai ragione, lo sto aspettando anche io da tempo per rendere meno "costose" le mie prescrizioni. No non ho nessuna indiscrezione, certo se dovevano aumentare i prezzi l'avrebbero fatto il primo gennaio
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


264 Messaggi

Inserito il - 14 luglio 2017 : 08:24:20 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie dottore.
In effetti sarebbe utile anche per i problemi che vengono dalla prostata, ma al momento risulta veramente troppo costoso per un trattamento lungo periodo.
Bel mistero
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata