IESON - la community anticalvizie - Consigli dopo "probabile" soluzione dermatologa
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:

FireFoxII
Nuovo Membro


Regione: Campania


16 Messaggi

Salve ragazzi

per diversi anni ho assistito ad un continuo e lento diradamento della parte superiore del cuoio capelluto, nonostante abbia adottato il minoxidil, prima al 2%, poi al 5% finchè non sono iniziate ad uscire delle infiammazioni ed ho deciso di passare, mio malgrado, ad una rasatura completa abbandonando ogni tipo di cura...

Questo fino a circa 3 anni fa (oggi ne ho 35) quando mi sono anche dovuto dedicare ad un altro tipo di problema cutaneo (forse correlato?), in particolare brufoli che comparivano in continuazione sul volto...

Dopo diversi tentativi ho trovato un dermatologo che mi ha risolto il problema (almeno così sembra) sostenendo una tesi secondo cui, detta in modo artigianale, i miei bulbi piliferi erano lunghi e stretti a differenza della "normalità" in cui sono corti e larghi, e questo causava impurità e quindi acne...

Come detto in precedenza la cosa sembra sia correlata alla perdita di capelli in quanto da quel momento (passati 3 anni) non ho notato peggioramenti e la pelle al cuoio capelluto non ha presentato più alcun tipo di problema... Magari anche il nuovo taglio ha aiutato...

Fatta questa premessa, ora non so se provare di nuovo con qualche cura o essere in una fase di non ritorno

Magari tentare un 6 mesi/1 anno con minoxidil e quelche pillola rinforzante?

I don't know.....

Bl4st3r
Nuovo Membro



28 Messaggi

Inserito il - 22 maggio 2017 : 23:29:21 Invia a Bl4st3r un Messaggio Privato Rispondi Quotando
non hai detto come hai risolto il problema dell'acne, che praticamente ti portava ad avere capelli grassi se ho ben capito
Torna all'inizio della Pagina

kiske202
Mentor

kiske


Regione: Lombardia
Città: varese


3112 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2017 : 09:52:49 Invia a kiske202 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Se vuoi provare a recuperare qualcosa dovresti tenere in considerazione finasteride (oggi c'è anche la variante topica) e affiancargli un minox senza glicole vista la sensibilità cutanea.Per la seborrea a volte può bastare modificare la dieta eliminando latte/derivati,dolci,fritture e prediligendo le farine integrali/derivati alle bianche e integrando all'occorrenza biotina (diathinyl) e thè verde (meglio in compresse).
Uno shampoo extra delicato tipo triconac,restivoil,biokap magari con l'agguinta di 2/3 gocce di tea tree oil x dose utilizzata ,alternato ad uno shampoo trattante (nizoral o dukray kelual ds un paio di volte a settimana) e l'ultimo risciacquo fatto con acqua e aceto di mele (2/3 cucchiai in mezzo lt),dovrebbero darti una mano a mantenere sana la cute.
Torna all'inizio della Pagina

lukas77
Membro Attivo

Città: Roma


248 Messaggi

Inserito il - 23 maggio 2017 : 11:05:51 Invia a lukas77 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
come dicono sempre pure qui, consiglio sempre di sentire un dermatologo specializzato prima di intraprendere o ri-iniziare qualsiasi cura.

io ho perso un anno e buttato pure soldi con trattamenti inutili, per poi sapere che per il momento ho solo una stempiatura fisiologica, da provare a trattare con prodotti diversi dai canonici.
Torna all'inizio della Pagina
 
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata