IESON - la community anticalvizie - La mia singolare esperienza con l'acetilcisteina
Nome Utente
Password
Salva Password Password dimenticata?
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi


Ciao a tutti,

vi voglio riportare questa mia esperienza nel caso possa essere d'aiuto a qualcuno.

Negli ultimi anni (circa 3/4) ho assunto praticamente tutti i giorni, tranne brevi pause, la NAC acetilcisteina sotto forma di compresse effervescenti.
Dapprima ho usato il Fluimucill e poi l'ho sostituito con un generico in cui non era presente l'aspartame. Le sensazioni sono state ottime fin dall'inizio tanto che ci sono andato giù pesante con i doaggi. Arrivavo a prenderne anche 2400mg al giorno. A parte un pò di stitichezza iniziale non mi dava alcun problema, anzi:

- Maggiore energia
- Maggriore tranquillita
-Maggiore lucidità mentale e produttività
- Recupero molto più rapido dopo gli sforzi
- Scomparsa del crawing dei carboidrati e un ridottissimo bisogno di fumare.
- Unghie e capelli fortissimi

Con il passare del tempo ho ridotto il dosaggio fino ad arrivare a prenderne una compressa tutti i giorni al mattino (la sera, come consigliato sul bugiardino, non mi faceva dormire bene).
Ogni tanto ho fatto delle pause, ma durante questi periodi mi sentivo debolissimo, lo stato di pelle e capelli peggiorava, addirittura mi comparivano dei capelli bianchi e quelli che c'erano diventavano ancora più bianchi! Spaventato la riprendevo immediatamente quindi le pause sono state tutte relativamente brevi.
Le mie analisi del sangue sono sempre andate bene, ma non ho sempre controllato tutto... vengo al dunque:
da un pò di tempo riscontravo capogiri e un forte senso di stanchezza unito ad una leggera tachicardia. Il tutto, eccetto la tachicardia, mi sembrava che peggiorasse molto dopo i pasti tanto che pensavo a problemi con la glicemia. La sonnolenza in particolare era molto molto forte e avvertivo ogni tanto anche mal di testa e confusione mentale.
Stavolta ho fatto un check-up completo e l'unico valore fuori norma è stato il ferro circolante che è risultato troppo alto. Io non assumo integratori di ferro nè seguo una dieta che possa portare assolutamente ad un eccesso di ferro. Considerati anche gli altri valori delle analisi, con il mio medico siamo giunti alla conclusione che l'acetilcisteina, presa per così tanto tempo e a dosaggi farmacologici, possa aver chelato il ferro che così, non penetrando nei tessuti, risultava alto nel sangue.
Ebbene ho sospeso l'acetilcisteina e nel giro di un paio di settimane tutti i sintomi sopra descritti sono spariti e i valori sono rientrati nella norma. Curioso che dalle analisi erano venuti fuori dei valori eccellenti dei reni...la GFR era al lmite massimo e anche gli altri parametri erano ben al di sopra delle aspettative considerata la mia età. Abbiamo pensato quindi che l'effetto chelante sui minerali possa aver giovato ai reni.
Tutto apposto allora? No...perchè mi sento uno straccio. Stavo molto meglio prima. Se non fosse stato per i problemi sopra descritti stavo bene d'aspetto generale e a parte quegli episodi ero molto forte e vigoroso. Adesso i valori del ferrro sono rientrati nella norma, ma non mi sento in forze.
Dovrei forse riprendere l'acetilcisteina a dosaggi bassi o forse aspettare che il mio corpo riprenda la produzione di antiossidanti endogeni che forse ho inibito con l'assunzione così prolungata di acetilcisteina?

koz
Mentor



1006 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 10:15:20 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Grazie per la testimonianza, che trovo interessante perchè ho iniziato anche io con il NAC (quello dello shop 500mg).

Per capelli fortissimi cosa intendi di preciso? Minora caduta, maggior robustezza (e quindi maggior densità) ecc... E il miglioramento su capelli normali o su quelli con aga?

Appena ho letto i sintomi descritti ho pensato subito ad una carenza di ferro (perchè se aumenta quello circolante significa che non viene stoccato come riserva -ferritina-? funziona cosi?) Ma mi pare di aver letto che anche il ferro alto può causare sintomi simili alla carenza..

Non mi torna però una cosa:

- All'inizio ha detto che l'assunzione di NAC ti ha dato solo effetti positivi ( a parte stitichezza)

- durante le pause però accusavi effetti negativi: mi sentivo debolissimo, lo stato di pelle e capelli peggiorava, addirittura mi comparivano dei capelli bianchi e quelli che c'erano diventavano ancora più bianchi!

- il tuo medico ha detto che può essere dovuto all'effetto chelante sul ferro che quindi risultava alto nel sangue.

Ma quindi stavi male quando sospendevi il NAC e quando in teoria il ferro tornava normale?

Ora non lo assumi ma ti senti uno straccio?

Mi sono perso..


Torna all'inizio della Pagina

Digitalone
Membro Junior


Regione: Campania
Città: Napoli


64 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 11:17:04 Invia a Digitalone un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Leggo che un effetto simile sui capelli lo da il MSM. Prova quello se non lo hai già fatto.
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 11:22:24 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Maurizione dopo questa esperienza chiedi se continuare o meno ? ..

da questa tua testimonianza tanta gente vedrá solo la pate "capelli piu forti", fate attenzione


C'é poco da fare alla lunga il nostro corpo risente di integratori o estratti ad alte dosi,
anche se apparentemente nel breve termine sembrano portare benefici poi arriva il conto
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 11:53:44 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

x kikoz: evidentemente questa anemia non l'ho sviluppata agli inizi, ma solo dopo assunzioni massicce e costanti di acetilcisteina. Quindi all'inizio godevo degli effetti positivi e ancora non avevo complicazioni.
Adesso i capogiri e gli altri sintomi da carenza di ferro sono passati (e anche le analisi lo confermano) però mi sento molto peggio di quando assumevo acetilcisteina e non avevo sviluppato la carenza di ferro (non so se mi sono spiegato)

x zimmerman: io ho agito a mio rischio e pericolo con quello che è venduto come farmaco e non come integratore...sul bugiardino del Fluimucill c'è scritto chiaramente di non suuperare il mese di assunzione continuativa (io sono andato avanti per anni e a dosi alte).
Se usato come integratore (quindi a dosaggio più basso e a cicli) con molta probabilità l'effetto chelante dell'acetilcisteina è molto ridotto.
Per questo mi domando se sia possibile trovare un optimum nei dosaggi.
Torna all'inizio della Pagina

Digitalone
Membro Junior


Regione: Campania
Città: Napoli


64 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 11:58:01 Invia a Digitalone un Messaggio Privato Rispondi Quotando
zimmerman ha scritto:

Maurizione dopo questa esperienza chiedi se continuare o meno ? ..

da questa tua testimonianza tanta gente vedrá solo la pate "capelli piu forti", fate attenzione


C'é poco da fare alla lunga il nostro corpo risente di integratori o estratti ad alte dosi,
anche se apparentemente nel breve termine sembrano portare benefici poi arriva il conto

Non generalizziamo, gli effetti collaterali sono soggettivi.
Ci sono testimonianze di persone che hanno stoppato la finasteride dopo pochi mesi perché non avevano erezioni e altre persone che la assumono da anni senza problemi.

Questo per dire che la NAC può dare problemi ad alcuni soggetti, ma non ad altri.
Torna all'inizio della Pagina

Jack80
Nuovo Membro



19 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 14:25:12 Invia a Jack80 un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Interagisce con il sistema dopaminergico, ora non ricordo in che modo, ovvero se inibendo la ricaptazione della dopamina, se tramite una qualche azione sui suoi recettori o altro... però presumo che le sensazioni di benessere che hai provato derivino (anche) da quello.

Un chiarimento... dici di averla assunta per anni e che le sensazioni positive sono state sempre costanti nel tempo? Senza sviluppare tolleranza?
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 16:14:02 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Le dosi iniziali erano esagerate e sconsigliate, non ho capito poi su che dosi inferiori ti sei attestato.

Di sicuro la dose degli integratori come quella dello shop è quella che non da problemi anche nel lungo periodoperché è stata più che testata e approvata dalle autorità sanitarie e perché è quella che prendiamo in molti da tempo senza avere problemi, ma solo vantaggi.

Diciamo che occorre attenersi ai dosaggi raccomandati per avere vantaggi e non effetti collaterali.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

Dep
Moderatore Chimico

Dep


Regione: Emilia Romagna
Città: Modena


3560 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 17:33:32 Invia a Dep un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il dosaggio massimo di N-acetilcisteina approvato dal Ministero della Salute italiana per gli integratori alimentari è di 600mg/die: non mi allontanerei troppo da questa posologia (al max 1000mg) anche se ritengo che il principio attivo sia molto sicuro trattandosi di un amminoacido solforato in forma acetilata.

ciao



Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 02 giugno 2017 : 19:05:06 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

x Jack 80: all'inizio chiaramente gli effetti erano più evidenti, poi però appena sospendevo mi accorgevo della differenza quindi suppongo non ci sia stata mai assuefazione semmai una lieve diminuzione degli effetti. Anche il muco dopo un pò si "riorganizza" e ridiventa un pò più denso...non come se non prendessi affatto il farmaco, ma di sicuro non rimane "liquido" come durante i primissimi giorni di assunzione.

x Marlin: la dose su cui mi sono attestato era di 600mg giornalieri sotto forma di compresse effervescenti. Un particolare da me notato è stata la diversità degli effetti a seconda della marche acquistate. Alcuni generici non li "sentivo" proprio mentre il Fluimucill e il Mylan hanno sempre fatto il loro dovere. Credo che sia importante veicolare la sostanza in un certo modo.

x Dep: credo che 600mg sia una dose farmacologia e non da integratore. Mi pare di aver visto che gli integratori si fermano a 500mg (almeno qui in Italia) poi non so con certezza le disposizioni in merito. Di sicuro sul bugiardino del Fluimucill effervescente c'è l'avvertimento di non proseguire la terapia per più di dieci giorni e in caso di consultare il proprio medico. In altre specialità farmaceutiche c'è invece il "via libera" anche per lunghi periodi (ad esempio la sillimarina tanto per citarne una).

Ovviamente prima di avventurarmi nell'assunzione di acetilcisteina avevo fatto tutte le ricerche del caso e il periodo massimo di studio del farmaco è stato di due anni consecutivi per che soffre di bronchiti croniche.
Credo che più che nel dosaggio il mio problema sia derivato dal protrarsi dell'assunzione (ho fatto bene i conti e sono 4 anni di seguito). E' difficile trovare assuntori di così lunga data.
Pare assodato che l'acetilcisteina abbia un effetto chelante quindi la deplezione dei minerali è una conseguenza possibile.
Ma anche molte reazioni di idiosincrasia o allergia a farmaci causano anemia quindi è difficile stabilire con certezza cosa sia successo. Magari sono arrivato al punto in cui il mio organismo non sopportava più l'acetilcisteina, ma lo reputo difficile perchè non avevo altri segni di allergia. Il fatto poi che alla sospensione tutto sia rientrato gradualmente mi fà propendere per l'effetto chelante che purtroppo si è avuto anche sul ferro.
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 09:14:50 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Approfittando della vacanza di ieri ho fatto una lunga ricerca in rete come non ne facevo da tempo :) e ho trovato storie simili alla mia in quei gruppi che usano l'acetilcisteine con continuità.
Ma ho trovato anche storie opposte in cui sembra che l'acetilcisteina faciliti l'assorbimento del ferro a livello intestinale e quindi ne possa provocare un eccesso.
Un utente ha anche tirato fuori uno studio in cui l'acetilcisteina, somministrata in vena, non ha causato deplezione di minerali e proprio questo studio sottolineava come non ci sia bisogno di integrare con un multiminerale quando si assune acetilcisteina.
Altro sutudio sottolineava invece come l'effetto chelante dell'acetilcisteina sia abbastanza marcato.

Cmq la mia è solo un'esperienza personale. Magari chi l'assume per lunghi periodi, quando si fà le analisi, potrebbe dare una controllatina al ferro.
Torna all'inizio della Pagina

andrea tucci
Mentor


Regione: Calabria
Città: cosenza


4017 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 12:01:35 Invia a andrea tucci un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Credo comunque che debba essere assunta a cicli e non di continuo.Io ad esempio ho assunto 500mg di Nac vitaminity per 6 mesi e non ho riscontrato nessun effetto spiacevole anzi.Adesso a due mesi dalla sospensione riprendero' nuovamente ad usarlo.
zagor
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 12:04:28 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Digitalone ha scritto:

zimmerman ha scritto:

Maurizione dopo questa esperienza chiedi se continuare o meno ? ..

da questa tua testimonianza tanta gente vedrá solo la pate "capelli piu forti", fate attenzione


C'é poco da fare alla lunga il nostro corpo risente di integratori o estratti ad alte dosi,
anche se apparentemente nel breve termine sembrano portare benefici poi arriva il conto

Non generalizziamo, gli effetti collaterali sono soggettivi.
Ci sono testimonianze di persone che hanno stoppato la finasteride dopo pochi mesi perché non avevano erezioni e altre persone che la assumono da anni senza problemi.

Questo per dire che la NAC può dare problemi ad alcuni soggetti, ma non ad altri.


ovvio...il 99% non avrà problemi, ma se qul 1% sei tu voglio vedere
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Digitalone
Membro Junior


Regione: Campania
Città: Napoli


64 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 15:03:42 Invia a Digitalone un Messaggio Privato Rispondi Quotando
zimmerman ha scritto:

ovvio...il 99% non avrà problemi, ma se qul 1% sei tu voglio vedere


Certo, non sarebbe bello, ma c'è anche da dire che quei problemi sono stati molto probabilmente causati da una dose eccessiva. Io avrei rispettato le dosi consigliate e non sarei andato oltre.
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 15:11:29 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Digitalone ha scritto:

zimmerman ha scritto:

ovvio...il 99% non avrà problemi, ma se qul 1% sei tu voglio vedere


Certo, non sarebbe bello, ma c'è anche da dire che quei problemi sono stati molto probabilmente causati da una dose eccessiva. Io avrei rispettato le dosi consigliate e non sarei andato oltre.


Si io ovviamente mi riferivo principalmente a dosi eccessive o protratte nel lungo termine, gli integratori anche quelli a base naturale non sono caramelle
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8578 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 18:57:57 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Tempo fa avevo tentato di mettere in guarda dai possibili effetti di un dosaggio cronico, la cisteina inoltre si può trovare anche nelle fonti proteiche. Anche alimentandosi di sole proteine vegetali (magari non tutti i giorni ma qualche giorno la settimana) le proteine dei legumi sono povere di aminoacidi solforati ma ricchi di lisina, nelle proteine dei cereali invece ci sono abbondanti aminoacidi solforati che compensano, se uniti ai legumi, alla carenza di lisina. Combinando cereali e legumi si ottiene un apporto bilanciato degli aminoacidi, cisteina compresa.
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 03 giugno 2017 : 21:58:00 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma NAC è cisteina non si equivalgono anche se c'è sempre di mezzo la cisteina, il primo è un anti-ox, se fossero la stessa identica cosa non avrebbe senso sconsigliare l'assunzione cronica di NAC e consigliare di assumere lo stesso attivo con l'alimentazione.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

JulienSorel
Mentor

wilde



8578 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 16:16:06 Invia a JulienSorel un Messaggio Privato Rispondi Quotando
>>NAC è cisteina non si equivalgono

Non è affatto cisteina ma acetil-cisteina (così come la codeina e la morfina non sono la stessa cosa per quanto differiscano in un gruppo metile), inoltre la farmacodinamica di un aminoacido purificato preso per bocca è differente dall'assunzione di una proteina che contiene lo stesso aminoacido come residuo aminoacidico parte di una sequenza ben definita. L'acetilcisteina è un ottimo "chelante", viene per l'appunto usato in relazione all'intossicazione da alcuni metalli (non sono sicuro e non ho tempo di controllare ma ricordo che sequestra molto bene il mercurio). Come si comporta col ferro? Ne potenzia l'assorbimento perché ossidandosi cede un elettrone al ferro (ogni atomo di zolfo riduce fino a 2 atomi di ferro), cambiandone il numero di ossidazione, da trivalente a bivalente.
Il ferro trivalente (cioè quello vegetale) non può essere assorbito facilmente, quello bivalente si (infatti il ferro eme è il ferro ridotto ampiamente assorbibile contenuto in carne e derivati).
Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno.
(W. Allen)
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1006 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 16:30:14 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma in definitiva ha senso o no assumere acetil-cisteina?

Quali effetti avrebbe sul capello oltre all'azione antiossidante? Essendo un aminoacido che interviene nella struttura della cheratina rende i capelli più spessi?

Mi pare di aver capito che il pensiero di Marlin e se non erro quello di Dep è che sia totalmente sicura entro le dosi consigliate (max 600 mg).

Tu Julien cosa ne pensi invece?

Io ho ferritina bassa, in virtu di quest'azione nei confronti del ferro (lo rende più disponibile?) può farmi salire i valori di ferritina più velocemente?
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 17:12:11 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
credo che julien si sia espresso in merito all assunzione continuativa..
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


18910 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 17:28:34 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Ma qui parliamo di dosaggi estremi anche 2400 mg al giorno e assunzione continuativa per anni ...quindi nulla a che vedere con i dosaggi degli integratori...non facciamo confusione,qui c'è gente che va via di testa se vede la parola sides,non dimenticatelo
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 17:41:55 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non capisco cosa intende Julien, io ho appunto scritto di non confondere la cisteina con l'acetilcisteona o Nac, mentre sopra parlando di alimentazione diceva come integrare cisteina, che appunto non è la stessa cosa.

Noi qui non prendiamo NAC per prendere cisteina, anche se questo aminoacido è molto importante per i capelli.

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 19:33:14 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando

Ringrazio Julien per l'esasutiva spiegazione sui acetilcisteina e ferro.

Tengo però a precisare che i miei dosaggi "da cavallo" sono stati solo nel periodo iniziale e paradossalmente non ho avuto problemi mentre gli effetti collaterlai sono arrivati dopo un uso continuativo a 600mg al giorno che non mi pare una dose tanto distante da quella presente negli integratori. Non voglio allarmare nessuno sia chiaro...è solo la mia esperienza.
Torna all'inizio della Pagina

Dr.Paolo Gigli
Medico Dermatologo

Gigli


Regione: Toscana
Città: Pescia Pt


31703 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 19:36:54 Invia a Dr.Paolo Gigli un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La dose. Max e' 600 mg die , si assume abitualmente a cicli e non in maniera continuativa e' un ottimo cheratoregolatore ma ha anche effetti positivi sull' umore
Saluti
Ogni Androgenetica ha la sua storia....

http://www.paologigli.it
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


18910 Messaggi

Inserito il - 04 giugno 2017 : 21:07:05 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Si ma hai fatto anni di assunzione tutti i gg,inizialmente con dosaggio quattro volte superiori
Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

Stromer
Membro Senior



724 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 12:46:46 Invia a Stromer un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Quindi, io che assumo NAC in polvere da qualche mese a 1 mg il giorno, sto sbagliando?

Bisogna provarci...
Finasteride Mylan 1,25 g/die
Rogaine Foam 5%
Locoidon
Vit. C
Semi di zucca + semi di lino + semi di sesamo bianco
Dermaroller
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 14:30:36 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Non si sa su cosa stai sbagliando, peraltro un mese è un periodo limitato.

Maurizione ha trovato il ferro alto (quanto alto ?) e ha dato la colpa al NAC per l'azione chelante, ma lo stesso sarebbe successo con il ferro basso, in pratica se si prende NAC il ferro deve essere sempre giusto altrimenti è colpa del NAC, Io prendo NAC da parecchio e il ferro lo avevo sballato quando non lo prendevo. Mi pare che qui si vada per tesi precostituite.

Lo credo poi che se togli il NAC stai peggio:

https://selfhacked.com/2016/05/27/top-25-science-based-health-benefits-n-acetyl-cysteine-nac/

non dovesse essere indipendente abbastanza ecco Examine:

https://examine.com/supplements/n-acetylcysteine/

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 14:32:42 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
come ha detto il dr Gigli la cosa migliore è utilizzarlo a cicli
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 14:37:38 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Hai già letto tutto quanto ho postato sopra ? Complimenti, in due minuti...

Ciao

MA - r l i n
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 15:41:39 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin ha scritto:

Hai già letto tutto quanto ho postato sopra ? Complimenti, in due minuti...

Ciao

MA - r l i n


si avevo gia letto a suo tempo, selfehacked è un sito che conosco molto bene

quindi cosa vorresti dire?
il nac ha mille benefici quindi prendiamolo così a tempo indeterminato..

secondo te perchè gigli ha scritto quanto sopra?
e l esperienza di maurizione non è significativa? tra l'altro il suo medico ha attribuito al nac il suo problema

quindi mi attengo a quanto dicono due medici o alla difesa a spada tratta da parte tue che hai messo insieme qualche informazione da internet?
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 05 giugno 2017 : 23:46:48 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
La mia esperienza è invece di tre anni continuativi prima a 1000 ora a 500, tutto nelle norma, come per la maggior parte di chi integra NAC (più che cicli posso aver fatto delle pause aspettando il prodotto).

Ciao

MA - r l i n

PS. L'esperienza di maurizione dice solo che senza il NAC si sente peggio, il ferro alto può essere dovuto anche ad altro, e se era basso scommetti che era lo stesso colpa del NAC ? Mi pare che si crei un caso (fittizio) da un nonnulla.
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 10:03:28 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin sei diventato veramente odioso e questa è forse una delle cause per cui questo forum è caduto in disgrazia.

Mi sono sempre trovato bene con la Nac. Adesso c'è stato qesto inconveniente con il ferro che però, una volta sospesa l'acetilcisteina, è rientrato.
Julien Sorel ne ha pure dato la spiegazione del perchè pssa avvenire un aumento del ferro e ha ribadito, anche lui, che non bisogna esagerare con la NAC.
Qundi entra in gioco la soggettività, ma il ferro è un parametro da controllare quando si assume NAC per lungo periodo e non ti ho mai visto fare menzione ad una cosa del genere quindi reputo il mio post utile e non allarmistico.

Quel che più conta è che il Dottore (quello vero e con i titoli)) ha riobadito, anche in questa discussione, che l'acetilcisteina va presa al max a 600mg al giorno e a cicli (e le interruzioni non possono certo essere quelle dell'arrivo del corriere tra un ordine e l'altro... anche se questa opzione ti piacerebbe:)) Quindi anche tu che dovrsti dare l'esempio (perlomeno a chi si fida di un "riciclato" in ambito medico come te) stai sbagliando nei modi e nei tempi d'assunzione della sostanza. Che poi tu stia "bene" è una tua affermazione che vale tanto quanto la mia testimonianza da te criticata.
Per inciso io adesso, dopo un bel pò di tempo dalla sospensione, sto benissimo e ciò dipende dal fatto che l'acetilcisteina influisce sul metabolismo e conferisce più tono ed energia quindi nel momento in cui si sospende il corpo ne risente con un pò di stanchezza, ma in breve tempo l'orgaismo torna a "girare" a ritmi normali.
Inoltre esistono anche studi che documentano il ruolo pro ossidativo della sostanza a dosi alte.


Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 10:13:38 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Maurizione quoto ogni singola parola

ricordiamo che in questo forum bazzicano anche ragazzi giovani e disposti a tutto per i capelli, per questo ho approfittato della tua testimonianza per dire di non esagerare.
Spesso noto una tendenza a prendere integratori come fossero caramelle.
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

koz
Mentor



1006 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 11:43:48 Invia a koz un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Julien scrive:


L'acetilcisteina è un ottimo "chelante", viene per l'appunto usato in relazione all'intossicazione da alcuni metalli (non sono sicuro e non ho tempo di controllare ma ricordo che sequestra molto bene il mercurio). Come si comporta col ferro? Ne potenzia l'assorbimento perché ossidandosi cede un elettrone al ferro (ogni atomo di zolfo riduce fino a 2 atomi di ferro), cambiandone il numero di ossidazione, da trivalente a bivalente.
Il ferro trivalente (cioè quello vegetale) non può essere assorbito facilmente, quello bivalente si (infatti il ferro eme è il ferro ridotto ampiamente assorbibile contenuto in carne e derivati).


O è un chelante o fa assorbire il ferro.. mi pare strano faccia le due cose contemporaneamente o sbaglio? ottimo chelante forse per altri elementi..

Spezzo un lancia in favore di Marlin perchè non mi pare abbia detto di farsi 1 Kg di Nac al giorno anzi nel suo primo intervento dice "Le dosi iniziali erano esagerate e sconsigliate".

Per quanto riguarda il prenderlo a cicli sono d'accordo.. ma come qualsiasi cosa in fondo.
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 13:16:07 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Il ferro alto può essere spia sia di eccesso che di carenza dello stesso. Bisogna fare altri esami per appurare se si tratti di anemia o di eccesso di ferro. I sontomi fisici sono gli stessi in tutti e due i casi e l'accesso è pericoloso tanto quanto la carenza.

Io non ero a conoscenza dei una relazione tra NAC e ferro. Pensavo non facesse nulla in questo senso... Informandomi adesso però vedo che una relazione c'è e che il ferro è aumentato dall'assunzione di NAC. Se quel che scrive Julien Sorel è corretto (e non ho motivo di dubitarne) il fatto di traformare il ferro vegetale in ferro EME non mi sembra da tracurare perchè, se si segue una dieta viaria in cui c'è anche la carne, sarebbe facile ricadere in un eccesso.
Ad ogni modo tutto dipende dai dosaggi e dai tempi di assunzione di NAC. Io ribadisco che, a parte un periodo di carico risalente a quattro anni fa e che quindi ormai è ininfluente, il problema l'ho avuto con 600mg al giorno che, a quanto leggo, non mi pare una dose pazzesca.
Torna all'inizio della Pagina

Marlin
Appassionato di cure alternative


Regione: Lombardia


32463 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 14:20:23 Invia a Marlin un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Maurizione (e zimmermann) piano con le offese, il forum sta andando benissimo peraltro e nessuno è obbligato a intervenire se non gradisce il contesto e i moderatori.

Non ho capito la spiegazione di Julien e ho chiesto chiarimenti che non mi sono stati dati.

Ho avuto il ferro fuori norma prima di prendere NAC e ho ricostruito il fatto con varie ipotesi anche chiedendo parere ai medici che ho in casa, la risposta è stata sempre un bel "può darsi" a cui non darei crismi di scientificità (al contrario delle ricerche postate sopra e disprezzate non si sa perché).

Tieni conto che il ferro che balla in alto e in basso è una delle cose più comuni, non c'è bisogno del NAC per avere questo, mi pare che tu ti spaventi per un nonnulla (si chiama ipocondria), mentre zimmermann deve ormai portare avanti la sua tesi e si aggrappa anche a inezie di questo genere.

Peraltro non mi pare che sia stato mai detto "quanto" alto risulti questo ferro, allora si deve sapere che i parametri variano anche in base al momento del prelievo e che inoltre i laboratori possono fare errori, a me per esempio è capitato che li facessero per cose molto più importanti.

Comunque è buona prassi rifare gli esami quando c'è qualcosa che non torna, solo allora si può iniziare a parlare seriamente di un disequilibrio e delle sue possibili cause.

Ciao

MA - r l i n

PS. peraltro la nostra posizione sul NAC coincide con quella delle preposte autorità sanitarie che consentono la produzione di integratori con questo principio attivo, quindi l'eventuale "giovine" che seguendoci avesse improbabili problemi dovrebbe prendersela con le notoriamente severe autorità preposte.
NON SONO MEDICO, sono appunto "appassionato" degli argomenti del forum e partecipo alle discussioni come MODERATORE;
SONO UN AMMINISTRATORE del forum e chiedo il rispetto del suo regolamento;
SONO REDATTORE di calvizie.net e annessi (FB, Twitter...), se ci sono informazioni da pubblicare e/o tradurre segnalatemele;
PROPONGO E SEGUO lo sviluppo di prodotti specifici partendo dalle esigenze che emergono dal forum.
http://www.luoghidipensiero.it/apologetica-leo-moulin/
Fra la piazza e il fiume, di qua e di là, vi sono alberi di vita, che portano frutto dodici volte, una ogni mese, con foglie che hanno virtù medicinale per la guarigione delle genti. (Ap 22,2)
Torna all'inizio della Pagina

zimmerman
Mentor



1945 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 15:41:51 Invia a zimmerman un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Marlin innanzitutto non ti ho offeso,ho semplicemente criticato la tua posizione e atteggiamento,se non è ammesso basta dirlo..

''zimmerman si attacca a inezie di questo genere''

secondo te qualche giovane o inesperto che legge non dovrebbe essere protetto dall'assumere integratori a volontà?
non mi riferisco solo a questa discussione, mi metto nei panni di chi legge ed è alle prime armi o disposto a tutto per combattere l'aga e si trova davanti decine di integrazioni utili per l'aga ma a lungo andare potenzialmente dannose per la salute.

per te sono inezie forse..
La mia cura e integrazioni:

-Lozione simil bioscalin sandalore 3%
-Casco laser
-Fo-ti
-Vitamina D 3000ui
-Vitamina K 1mg
-Olio di cocco, semi di zucca
-Sesamo nero
-Vitamina C 1 gr
-Te verde, Te rosso
-Omega 3 e Nac a cicli
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


18910 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 17:57:10 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Mi sembra che nessuno abbia detto di imbottirsi di integratori.
Marlin ha semplicemente tentato di spiegare le possibile cause-consause per quanto riguarda il discorso ferro.

Perché alla fine e'solo una tesi,nulla di effettivamente provato,quindi non e'una verita' assoluta.

Per il discorso integrazione,mi sembra sia sempre stato consigliato,un'approccio a cicli.
Chi fa di testa sua come Maurizione,lo ha fatto di sua spontanea volonta',non certo spinto da noi.

Aggiungo da anni campeggia in bella vista in questa sezione,la scritta:

L'INTEGRAZIONE DEVE ESSERE FATTA SOLO NEI CASI DI CARENZE ACCERTATE. Qui vengono riportati SOLO CONSIGLI NUTRIZIONALI, da prendere come TALI.

Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 19:31:34 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando


Non ci può essere "carenza accertata" di acetilcisteina per il semplice fatto che in natura esiste solo la cisteina e non l'acetilcisteina che è appunto un composto chimico fatto apposta per aumentare l'emivita della cisteina che altrimenti sarebbe brevissima. Per cui non c'è nulla da "integrare", ma c'è solo la scelta di prendere un amminoacido acetilato.

Marlin non ha spiegato proprio niente, ma si è limitato a cercare falle di qualunque tipo nella mia testimonianza, semmai è Julien Sorel che ha dato una spiegazione (peraltro precisa e puntuale) sul legame tra acetilcisteina e ferro (Marlin non ne sapeva niente...)

Ti ribadisco ancora che io non mi sono "imbottito" d'integratori nè tantomeno di acetilcisteina (ho fatto un carico solo nel primo periodo e non ho avuto conseguenze), poi ne ho presa sempre 600mg al giorno (stessa dose che prende Marlin da tre anni e facendo solo le pause tra una spedizione e l'altra...parole sue).

A parte ciò non voglio allarmare nessuno, ma solo riportare la mia esperienza che probabilmente sarà del tutto soggettiva, ma se per paura che gli altri si spaventino qui si devono riportare solo i benefici delle sostanze e mai qualche piccolo problema allora il tutto perde di credibilità. Anche perchè pensare che le sostenze abbiano solo effetti positivi e mai negativi è un errore concettuale grave.

Comunque questo è uno studio che documenta che una relazioone tra ascetilcisteina e ferro sussiste eccome:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20006194
Torna all'inizio della Pagina

Proxy
Amministratore della Community

Proxy


Regione: Veneto
Città: Verona


18910 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 20:19:06 Invia a Proxy un Messaggio Privato Rispondi Quotando
zimmerman: io ho agito a mio rischio e pericolo con quello che è venduto come farmaco e non come integratore...sul bugiardino del Fluimucill c'è scritto chiaramente di non suuperare il mese di assunzione continuativa (io sono andato avanti per anni e a dosi alte).
Se usato come integratore (quindi a dosaggio più basso e a cicli) con molta probabilità l'effetto chelante dell'acetilcisteina è molto ridotto.
Per questo mi domando se sia possibile trovare un optimum nei dosaggi.


Tu hai riportato questo,quindi sono parole tue.
Non ti permetto di fare strane insinuazioni,uomo avvisato mezzo salvato.

Fonti alimentari(quindi nulla di chimico come affermi)

L’acetilcisteina possiamo ricavarla in natura dai cibi ricchi di proteine si animali che vegetali: carne di maiale, di pollo e tacchino, latte e i suoi derivati, nello yogurt, ricotta e crema di formaggio, germe di grano, muesli e fiocchi d’avena

Ti riporto ancora la nostra posizione :
""L'INTEGRAZIONE DEVE ESSERE FATTA SOLO NEI CASI DI CARENZE ACCERTATE. Qui vengono riportati SOLO CONSIGLI NUTRIZIONALI, da prendere come TALI.""

Proxy®

Per approfondimenti leggete www.calvizie.net
La mia cura:http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=8613
Ricordate di leggere la Netiquette del forum:
http://www.ieson.com/topic.asp?TOPIC_ID=59542
NON SONO UN MEDICO,I MIEI CONSIGLI PROVENGONO SOLO DA ESPERIENZE PERSONALI
ACQUISTARE FARMACI ONLINE E' REATO ATTENZIONE
Torna all'inizio della Pagina

maurizione
Membro Senior



912 Messaggi

Inserito il - 06 giugno 2017 : 20:58:09 Invia a maurizione un Messaggio Privato Rispondi Quotando
Confermo quello che ho scritto....ma anche Marlin ha scritto di assumerla a 600mg/die da tanto tempo come me (anzi addirittura ha scritto di averla presa a 1000 mg al giorno). Quindi non c'è tanta differenza nei doaggi, ma nella reazione individuale.
Stando poi al foglietto illustrativo della Zambon tutti saremmo oltre i tempi raccomandati, ma non è questo il fulcro della discussione mentre lo è il legame tra NAC e ferro (sempre che interessi perchè altrimenti può anche finire qui). Io ho riportato la mia testimonianza in perfetta buona fede.

Le tue minacce non le capisco. Cosa avrei fatto di male?

E poi informati bene anzichè fare "copia incolla" perchè i cibi da te scritti sono fonti di cisteina e non di acetilcisteina (che per l'appunto in natura non esiste)
Torna all'inizio della Pagina
 
Pagina Successiva
Vai a:
IESON.com / Calvizie.net   -   La Community anticalvizie.
Copyright 2001-2017 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata